privacy

sito

net parade

siti web

lunedì 23 novembre 2020

Vedete che, non spesso, manteniamo le promesse?

Prolegomenistici lettori, vi abbiamo lasciato riposare per due giorni, abbiamo riposato anche noi, ne avevamo bisogno, ora siamo di nuovo qui per un nuovo viaggio nel fuffomondo. Piratina e Kaiser sono contenti, sabato e domenica sono state due belle giornate di sole, hanno potuto fare i loro pisolini, ora, anche se di malavoglia sono pronti a fornirci la loro preziosa assistenza.
L'onore di aprire la rassegna di oggi tocca al prode albino:

Parco buoi

Il nostro parla del piano di vaccinazione, sembra che il vaccino, anzi più di uno, sia arrivato e sia efficace, ma vediamo il giudizio del galuppini

Ecco ci siamo, arriva la vaccinazione di massa per gli italiani. Una sperimentazione simile a quella fatta in Africa che ha causato danni inenarrabili. Non diversa da quella del dottor Mengele nei campi ci concentramento. Nulla potrebbe identificarsi meglio nella locuzione “protettorato di straccioni” quali gli americani ci considerano. Ci utilizzano come campo di rieducazione per africani onde meticciarci per farci diventare una colonia di mulatti ancora più supine stile Cile di Pinochet.
Si tratta di una sperimentazione “in vivo”. Al solito, gli ambientalisti, animalisti, vegani  e altri adoratori degli animali saranno d’accordo. L’italiano vale meno di una bestia. Già era noto che conta meno di un africano. A proposito, sono ancora l’unico a scrivere che, vigente la legge dell’Ammiragliato, non saranno toccati gli immigrati. Similmente per la legge Lorenzin anche se nessun “sovranista” dei miei stivali lo ha mai detto in parlamento o sui giornali.
I casi sono due: il vaccino lo avevano pronto da anni e ce l’hanno tenuto nascosto oppure hanno intenzione di impiegare le popolazioni italiche come cavie per raffinare il prodotto in base agli effetti nocivi sui pazienti. Un vaccino sviluppato in pochi mesi ha ampi margini di miglioramento, il “debug” lo fanno sulla pelle nostra.

Chissà cosa direbbe il nostro se vivesse in Russia dove già da un paio di mesi stanno vaccinando la gente con un vaccino pochissimo sperimentato...(Secondo Kaiser se ne starebbe zitto, nella terra di putin non sono teneri con chi critica il governo...). Già che c'è tira fuori la "legge dell'Ammiragliato" e il Cile di pinochet.

Il senso di questo discorso non ci risulta chiaro, secondo Piratina l'unica cosa che risulta chiara è la confusione che regna nel cervello dell'autore.

Il "giornalista" che ben conosciamo sta sparando...decidete voi cosa, a getto continuo. In realtà sta ripetendo sempre le stesse cose, sia vero che i riferimenti nei suoi post sono tutti al suo sito. Vediamo una breve lamentazione:

MUORE LA LIBERTA'! 

Come detto è una cosa breve, proviamo a leggerla 

È così che muore la libertà, con un pretesto virale e sotto gli applausi scroscianti degli entusiasti sudditi!
La libertà è un principio universale che nessuna legge, emergenza, regime, dittatura, abominio, totalitarismo può limitare, sospendere, abolire o annichilire.
La libertà è un'idea talmente libera che nessuna definizione può contenerla.

Gianni Lannes

Chissà perché lo zanni si agita tanto per le misure prese per ridurre la diffusione dle contagio? Forse i suoi affari sono danneggiati? Comunque, dice Kaiser, non ci sarebbe niente in contrario al fatto che andasse in giro senza mascherina, evitasse il distanziamento ecc. , basterebbe che fosse sicuro di non contagiare altri, se poi si contagia e si ammala lui pazienza, potremmo sopravvivere.

Di epidemia e di idiozie assortite ci parla anche ignoranze sconfinate:

Opera di  diinabandhu sevananda, chi sia costui o costei non lo sappiamo, i felini stanno facendo delle indagini
Il momento è cruciale! Ognuno di noi può essere il grammo in più che sposterà l’ago della bilancia nella direzione del Cambiamento e dell’Età dell’Oro.

Do questa nota introduttiva il nostro autore, o la nostra autrice, snocciola un po' di frottole assortite, vediamone qualcuna

In questa occulta “guerra mondiale”, il SARS-Cov-2 (Covid-19), CREATO nei laboratori cinesi in forma molto attenuata affinché i suoi effetti fossero facilmente gestibili, PROPAGATO, in primis ma non solo, attraverso i vaccini antinfluenzali 2019-2020 propagandati senza alcun ritegno, ATTIVATO in forma tremendamente aggressiva da fattori esogeni quali:
  • inquinamento ambientale,
  • inquinamento elettromagnetico (in particolare la rete 5G modulata a frequenze ben precise),
  • interazione con alcuni farmaci di uso comune,
E RESO MORTALE con fattori esogeni:
  • l’imposizione di terapie sanitarie errate e criminali,
  • la proibizione di eseguire le autopsie sui corpi dei deceduti, cremati in fretta e furia al fine di distruggere le prove dei crimini,
  • la proibizione di buone cure banali e ben note in campo medico, di poco costo ed efficaci nel 99,99% dei casi,(chissà quali saranno...)
e da fattori endogeni:
  • sistema immunitario depresso o debilitato,
  • patologie serie o gravi già presenti nei pazienti,
  • anzianità del soggetto,
  • effetto “nocebo” scatenato a livello di massa con la complicità dei media mainstream, attraverso un’opera continua e devastante di terrorismo mediatico,
è stato il pretesto che i governi di tutto il mondo hanno utilizzato per imporre a livello globale i provvedimenti incisi a fuoco nelle ultime pagine della secolare agenda nazi-mondialista del Nuovo Ordine Mondiale.
Vediamo la situazione italiana
La Nazione si è quindi spaccata in due fazioni:
1- gli italioti impauriti, pronti a subire anche la morte per fame pur di non morire di Covid. Fazione presuntuosa, ignorante, ignara e ignava, al tempo stesso violenta e feroce nei riguardi della seconda fazione e anche dei propri “amati” animali domestici in ossequio a qualunque fesseria la TV del regno andasse riportando per bocca del virologo “non virologo” di turno.
2- i complottisti, “terrapiattisti”, “negazionisti”, terroristi e criminali agli occhi foderati di terrore della prima fazione. L’azione di questa seconda e risvegliata genia, in qualche modo ha avviato un processo di coscienza, che ha sortito alcuni sottili cambiamenti nel campo collettivo. Questa influenza ha iniziato la trasformazione delle frequenze involutive, proiettate dagli esseri involuti che ci governano, sfruttano e ingannano da millenni.  
La "frequenze involutive, proiettate dagli esseri involuti" ci giungono nuove. Per fortuna c'è un puro eroe che illumina le tenebre 

E così, sullo scenario terreno internazionale, prende forza il presidente Trump, che di certo non opera con il “favore delle tenebre”, al contrario del nostro non-amato presidente del Consiglio, il quale tali parole ha pronunciato non si sa neppure per quale motivo.
Gli USA, sotto la guida di un Presidente illuminato, salito al potere nonostante la terrificante opposizione delle potenze del male, non intende permettere questo scempio, e lo sta dimostrando. Trump ha dimostrato, a coloro che riescono a vedere la realtà nascosta dalle informazioni fuorvianti dei media del regime, che la sua “potenza di fuoco” può essere terrificante, e che non ha paura a colpire duro quando è veramente necessario. 

Ti pareva che non saltava fuori la leccata tra le natiche di trumpoglione, osserva Kaiser, felino scurrile. Il tutto è stato copiato da liberamente servo

Passiamo ad un argomento più piacevole, su fisica nientistica possiamo avere il piacere, dubbio secondo Piratina, di leggere:

Opera di un personaggio che conosciamo: monique mathieu
Mi mostrano un immenso formicaio.
“Le formiche, prese dal panico, vanno da ogni parte; non trovano più la loro casa, non trovano più il loro gruppo, non sanno più come orientare la loro vita! Al di sopra di loro, c’è come una grande mano che non è quella di Dio; è una mano che guida gli uomini, guida le formiche in una direzione o nell’altra.
Ovviamente, molte di queste formiche possono uscire dal luogo in cui sono tenute da una forza invisibile. Tutte le formiche che escono da questi gruppi, che spesso sono alla deriva e molto sofferenti, iniziano a percepire una Luce.
Pian piano, tutte queste formiche, che all’inizio erano un po’ spaventate, ma hanno avuto il coraggio di uscire da questo immenso formicaio in panico, si ritrovano, si riuniscono. Sopra di loro, c’è un Sole immenso, una Luce immensa, e quindi si riempiono di questa immensa Luce. Diventano Luce.
Fate attenzione a ciò che diciamo: ci sono sempre più formiche che iniziano ad uscire dall’immenso formicaio e che iniziano ad essere inondate dalla Luce. Quelle che ne sono uscite, si chiedono: “Cosa ci sta accadendo? Non siamo più al buio! Siamo nella Luce, siamo felici! Cosa dovremmo fare? Cosa dovremmo farci con questa Luce che ci inonda, con questa gioia, con questo nuovo stato d’animo?”
A questo punto, esse sentono una voce provenire da questa Luce che dice loro: “Formiche, voi che vi siete liberate, che avete saputo abbandonare il gruppo oscuro, che avete saputo accettare e integrare la Luce e l’Amore, tornate nel formicaio, affinché ognuna di voi sia un punto di Luce, affinché tutte siate dei punti che risplendono costantemente l’immenso Amore con il quale siete state nutrite.  
A quanto pare si tratta di quello che ha visto durante una delle sue "canalizzazioni". Un altro pezzetto
Voi sapete chi sono queste formiche che iniziano a formare, sempre di più, dei piccoli punti di Luce in mezzo a questo immenso formicaio. Il miracolo, è che questi piccoli punti di Luce ne “contagiano” altri e altri ancora, e in questo immenso formicaio, prigioniero di questa mano d’ombra che lo opprime, giunge un momento in cui la Luce cresce a vista d’occhio.
Un certo numero di piccole formiche, hanno avuto il coraggio di tornare nel formicaio, per offrire la Luce e l’Amore, talvolta anche a costo della loro stessa vita; esse sono state annientate, a volte rinchiuse, fatte sparire dalle formiche non risvegliate, ma questa era la loro scelta, quella di illuminare il formicaio fino alla fine.
Si compie un miracolo: al di sopra di questa mano oscura, che sta ancora manipolando, oscurando la coscienza delle formiche, c’è un’immensa Luce che proviene non solo dalle profondità dell’Universo, ma anche da vostro Padre il Sole, dalla Vita, dalla vita al di fuori del pianeta Terra. La mano oscura, inizia a diminuire di volume, viene assorbita ogni giorno di più dall’immenso Amore e dall’immensa Luce emanata dalla Vita, emanata dal Soffio Divino, emanata dagli Esseri di Luce, emanata da tutti coloro che operano per liberare il formicaio“.
Ora percepisco la mano che si fa piccola e che soffre. Me la mostrano come se fosse nelle fiamme, si rannicchia, ma cerca ancora e ancora di proiettare la propria ombra sul formicaio.
“Il formicaio è sempre più luminoso, e cosa succede? In questo immenso formicaio, ci sono formiche molto luminose che hanno dato la loro vita, ma ci sono anche moltissime formiche distrutte, perché non hanno sopportato l’immensa Luce e l’immenso Amore che le ha liberate.  
Se ne avete voglia potete andare al link e leggere il resto, se non ne avete voglia non perdete niente. C'è pure un filmato, 10 minuti in cui una certa marina legge il comunicato di monique da lei tradotto. 
È Il turno del nanocosologo, vediamo le preziose informazioni che ci comunica:
Ci hanno raccontato…
Chissà cosa gli hanno raccontato osservano i felini
Ci hanno raccontato che era in atto una pandemia. I numeri sono lontanissimi? Non importa. Ciò che conta non è la verità ma ciò che viene percepito.
Ci hanno raccontato che per opporci a questa terribile pandemia bisognava indossare una mascherina e restare tappati in casa. Se è vero ciò che ci stanno raccontando ora, è impossibile non ammettere che il risultato non è stato zero ma peggiore di zero.
Ci hanno raccontato che i malati dovevano essere intubati e trattati con antivirali. Il risultato è stato il fallimento totale, piaccia o no.
Ora, a fronte di questa evidente disfatta non ci propongono ma ci impongono esattamente le stesse strategie.
Naturalmente lui ha delle strategie migliori...Non deve avere le idee molto chiare su cosa sia una pandemia, si tratta di un'epidemia estesa su tutto il mondo, proprio come quella in corso i cui numeri non sono tanto piccoli.
Per fortuna sta arrivando a salvarci una batteria di vaccini. Che siano tutti privi di sperimentazione reale è un fatto incontestabile. Che chi si è offerto di fare da cavia non ne sia sempre uscito bene è un altro fatto.
Ognuno tragga le conclusioni che è capace di trarre. Io conclusioni non ne traggo. Dico solo che, se continueremo ad accettare qualunque cosa aspettando che qualcun altro agisca, avremo perso e sarà la rovina non solo per noi ma per i nostri figli e per i nostri nipoti.
Secondo i mci non è che leggo sia la migliore fonte di informazioni. Non ci sono più nel blog gli assillanti inviti a sostenere (finanziariamente) la reicerca, ma c'è l'indirizzo della nuova iniziativa: la famosa free health academy cui ci si può abbonare...

Passiamo a libre dove troviamo un articolo il cui significato non ci risulta chiaro:
Biglino: bugie e manipolazione zootecnica, fin dall’antichità 
Abbiamo come l'impressione che mauro biglino non abbia le idee molto chiare in tema di zootecnia, leggiamo qualche brano
Ci stanno manipolando in modo “zootecnico”, come fossimo animali d’allevamento? Non c’è da stupirsene: secondo i testi antichi, è sempre successo. E l’élite che manipola l’umanità è anche quella che le impone la sua versione della storia. Lo sostiene il biblista Mauro Biglino, già autore di 19 traduzioni dell’Antico Testamento per le Edizioni San Paolo. Ridicolo, secondo Biglino, parlare di complottismo: oggi, a lanciare certe accuse sono personaggi come l’arcivescovo Carlo Maria Viganò, già nunzio apostolico negli Usa, cui fa eco padre Livio Fanzaga, direttore di “Radio Maria”, ma anche un giornalista come Aldo Maria Valli, storico vaticanista della Rai, che (sul suo blog) accenna a una manipolazione occulta dell’umanità che risalirebbe almeno all’epoca della Rivoluzione Francese. Biglino va oltre: la stessa Bibbia dimostra il carattere “zootecnico” della dominazione esercitata sugli umani. E un libro come “L’altra Europa”, di Paolo Rumor, ipotizza l’esistenza di una struttura-ombra, la cui origine risalirebbe addirittura a migliaia di anni fa. A segnalare un’enorme deformazione della “storiografia” è anche un vescovo cattolico dei primissimi secoli, Eusebio di Cesarea, basandosi su un sacerdote fenicio del XII secolo avanti Cristo: la prima falsificazione l’avrebbe compiuta la casta sacerdotare, “inventando” le religioni (con tanto di miti e allegorie) per nascondere la vera storia della nostra origine.
Troviamo anche il monsignore innamorato di trumpoglione e il direttore di radio Maria, cosa volete di più?

Clamoroso il caso del vescovo cattolico Eusebio di Cesarea, “Padre della Chiesa”, che nel III-IV secolo rivaluta lo storico greco Filone di Byblos, il quale a sua volta presenta gli studi del sacerdote fenicio Sanchuniaton, vissuto nel XII secolo avanti Cristo. La denuncia di Sanchuniaton? Le religioni sarebbero state “inventate” dall’antica casta sacerdotale, che ha fabbricato mitologie e allegorie «per nascondere la verità» sulla reale identità delle “divinità” con cui l’uomo era stato in contatto. La stessa Bibbia, ricorda Biglino, ne fornisce una documentazione più che esplicita. Nel Deuteronomio, in premessa, al popolo che si è scelto (i giudei) Yahweh dice: «Tu dominerai molte nazioni, ma su di te esse non domineranno». E già qui, annota Biglino, si introduce il concetto di élite. «Per arrivare a questa gestione dell’umanità, bisogna che noi uomini siamo considerati come merce, come strumenti da utilizzare. Quali sono, dunque, i semi di questa concezione?». Nell’Esodo, sempre Yahweh («che quindi non è affatto onnisciente») dispone di censire la “sua” popolazione: «Aveva soprattutto bisogno di sapere su quanti maschi validi potesse contare, per combattere le sue guerre di conquista». Nel censire i giudei, Yahweh istituisce una sorta di tassazione: «Ciascuno pagherà il riscatto per la propria vita a Yahweh». In pratica: io ti censisco, e tu mi paghi. «Capite, qual è il concetto di proprietà sugli individui?». C’è anche il prezzo: mezzo siclo (circa 10 grammi d’argento).
«E’ un concetto duro: io ti censisco e tu mi paghi, perché la tua vita è mia. Tu la puoi riscattare pagandola, e io – il preteso dio spirituale, trascendente, onnisciente, onnipotente – mi arricchisco con il tuo argento». Questo, osserva Biglino, «ci fa comprendere quanto i semi del passato siano presenti nell’attualità, e quanto questo ci aiuti a capire – almeno a livello ipotetico – che cosa ci stanno forse preparando, per il futuro». Tutto ha un prezzo, da versare come riscatto alla “divinità”: uomini, animali, case. Se qualcuno poi ha impegnato i suoi beni con il Tempio (cioè il “demanio” dell’epoca: il fisco), li potrà riscattare versando il loro valore, maggiorato del 20%. «In pratica: l’Iva». Ognuno ha un prezzo: un maschio dai venti ai sessant’anni “vale” 50 sicli d’argento, mentre un anziano 15, una donna 30, una vecchia 10. «Arriviamo quindi a una mercificazione addirittura spaventosa delle persone». Tutto questo, ragiona Biglino, ci fa capire come un sistema parta dall’antichità (la Bibbia), venga ipotizzato anche da famiglie politiche importanti (i Rumor) e venga documentato da scrittori del 1.200 avanti Cristo (Sanchuniaton). «Un sistema che si è davvero protratto nei secoli, e che dice: io controllo il passato, e attraverso la gestione delle conoscenze del passato gestisco il presente e programmo il futuro. Non meravigliamoci, se qualcuno dice che oggi sarebbe in atto una programmazione sociale di tipo zootecnico, su scala mondiale».

Come abbiamo già detto, nella nostra ignoranza non riusciamo a trovare il senso di questo discorso, tranne forse il fatto che gli antichi sacerdoti ebrei sfruttavano la religione per far soldi, ma non sono i soli che lo hanno fatto e lo fanno ancora. Kaiser continua a non capire cosa c'entri il termine zootecnico, nemmeno Piratina. Se ne avete voglia c'è un filmato in cui potete ammirare per 48 miniti la faccia di biglino e sentire le sue...mettete la parola che vi sembra migliore. 

Che ne dite di un po' di fantaarcheologia? La cosa vi interessa vero? Anche se non vi interessa ve la propiniamo lo stesso. Vediamo cosa troviamo su hack the brain:

Il segreto della biblioteca metallica di Atlantide

Si tratta di un lungo "articolo" (secondo quella maligna di Piratina "una lunga raccolta di frottole"), proviamo a leggere qualche pezzo

Nel 1965, l’etnologo Juan Moritz, con l’aiuto degli indiani locali, scoprì un enorme labirinto sotterraneo di Los Tayos e un’antica biblioteca in Ecuador, che consisteva in migliaia di libri fatti di sottili lastre di metallo ricoperte di strani simboli.
Moritz ha scritto: “Su queste tavole, probabilmente, è esposta la storia delle civiltà scomparse, di cui oggi non abbiamo la minima idea”. Moritz ha invitato l’esploratore svizzero Erich von Daniken, autore del famoso film “Memories of the Future”, ad esaminare personalmente i reperti. Secondo Daniken, questa biblioteca è stata lasciata ai terrestri come dono di esseri alieni intelligenti. Tuttavia, il suo libro “Gold of the Gods”, pubblicato subito dopo, è stato dichiarato una bufala scientifica. Daniken è comunque riuscito a stabilire le coordinate esatte della grotta, che nomina nel film, ma il percorso è così difficile e pericoloso che finora non una singola spedizione lo ha superato …
Janusz Juan Moritz, imprenditore argentino, etnologo e collezionista di fatti misteriosi, è nato in Ungheria, ma ha trascorso la maggior parte della sua vita in Sud America. Nel 1965, in un’area deserta d’oltremare, scoprì un vasto sistema di comunicazioni sotterranee di impensabile antichità, e quattro anni dopo rese pubblica questa scoperta, informando il presidente dell’Ecuador sotto giuramento.
Stranamente di questo juan moritz (morto nel 1991) non tutti hanno una grande stima, tra l'altro sosteneva che i popoli europei avevano origine da popolazioni sudamericane. Queste misteriose lastre di metallo sembra le abbia viste solo lui. C'è di mezzo anche erich von däniken, noto contafrottole svizzero, autore di diversi, redditizi, libri di pseudostoria 
Secondo il ricercatore originale, questo gigantesco bivio di strade sotterranee e gallerie si estende per migliaia di chilometri, passando, oltre che in Argentina, anche sotto il territorio del Perù e dell’Ecuador. Le pareti dei tunnel erano lisce e levigate ei soffitti erano piatti e uniformi, come se fossero ricoperti di smalto. Le strade di passaggio conducevano a vaste sale sotterranee.
In una delle gallerie, Moritz avrebbe trovato libri da venti chilogrammi fatti di sottili fogli di metallo che misuravano 96 × 48 centimetri. Negli ambienti scientifici, queste piastre sono chiamate placche. La cosa più sorprendente è che su ciascuna di queste pagine sono stati stampati o incisi segni misteriosi. Juan Moritz e i suoi colleghi ricercatori come Stanley Hall, Petronio Jaramillo e il famoso Erich von Daniken tendono a presumere che questa sia la biblioteca di un’antica civiltà perduta.
Secondo altre versioni, i libri di metallo contengono profezie storiche degli Incas o la conoscenza degli alieni che una volta volarono sulla Terra. Al centro della biblioteca ci sono oggetti che assomigliano a un tavolo e sedie attorno ad esso, ma il materiale con cui sono realizzati è sconosciuto a nessuno.
Questa non è pietra, legno o metallo, ma molto probabilmente qualcosa di simile alla ceramica o ai moderni materiali compositi. Tali compositi, che sono particolarmente resistenti alle alte temperature e hanno una grande forza, vengono utilizzati, ad esempio, nell’aviazione e nell’astronautica. Ma qualcuno avrebbe potuto creare i propri analoghi molte migliaia di anni fa?
Inoltre, Juan Moritz ha scoperto molte statuette di animali d’oro nei sotterranei. Elefanti, coccodrilli, scimmie, bisonti, giaguari sono stati presentati in questa specie di “zoo”. Si trovavano tutti lungo le pareti delle sale e dei passaggi. Molti disegni interessanti sono stati trovati sui pavimenti delle gallerie. Uno di questi raffigura un uomo in bilico sul pianeta.
Si scopre che molto prima dell’attuale era dell’astronautica, le persone conoscevano la forma sferica della Terra. Un’altra figura da pavimento ha un corpo rettangolare e una testa rotonda. Questa strana creatura si trova su un globo sferico e tiene tra le sue “mani” la Luna e il Sole. Inoltre è stata trovata una figura chiamata “clown” o “pilota”. Sulla sua testa – un casco con le cuffie, sulle mani – i guanti. La sua tuta, che assomiglia a una tuta spaziale, ha un anello e dei fili attaccati.
Lo strano, osservano i felini, è che tutte queste straordinarie scoperte non sono state viste da nessuno tranne i due contafrottole...Il fatto che "molto prima dell’attuale era dell’astronautica, le persone conoscevano la forma sferica della Terra" non è sorprendente, abbiamo già visto che, almeno le persone colte, conoscevano la vera forma della terra già molti anni prima dell'era cristiana

Come hanno litigato Moritz e von Daniken
Devo dire che Juan Moritz è stato un grande originale. Credeva seriamente che le radici ungheresi si trovassero alla base di praticamente ogni civiltà e, dopo aver parlato da qualche parte nella natura selvaggia con gli indiani, arrivò alla conclusione che essi comprendevano abbastanza tollerabilmente intere frasi in ungherese. Per quanto riguarda la comunicazione con il presidente dell’Ecuador, gli ha dato carta bianca per il controllo completo sulla scoperta: Moritz potrebbe invitare un ricercatore indipendente e mostrare prove fotografiche che confermano la scoperta di una rete di comunicazioni sotterranee.
Nel 1972, Juan Moritz incontrò Erich von Daniken e lo presentò al mistero, mostrandogli l’ingresso ai labirinti delle caverne, che presumibilmente conducevano a una grande sala sotterranea. A quanto pare, von Daniken non ha visto la leggendaria biblioteca di metallo, ma solo i tunnel che vi conducevano. L’eminente ricercatore svizzero ha condiviso le sue impressioni sulle pagine del bestseller “L’oro degli dei”: “Senza dubbio, non stiamo parlando di formazioni naturali: i corridoi sotterranei girano rigorosamente ad angolo retto, a volte sono larghi, a volte stretti, ma le pareti sono lisce ovunque, come levigate. I soffitti sono perfettamente piatti e come laccati. ”
Ma una delle scoperte potenzialmente più sensazionali del ventesimo secolo svanì presto. Infatti, in un’intervista alle edizioni tedesche Stern e Der Spiegel, Janusz Juan Moritz iniziò inaspettatamente a negare di essere mai stato nelle grotte con Erich von Daniken. Ciò minò la credibilità degli svizzeri, che iniziarono a essere sospettati di aver semplicemente inventato i suoi incredibili fatti che dimostrano la presenza degli dei – antichi astronauti sul nostro pianeta. Anche se era facile da capire: se von Daniken avesse davvero mentito deliberatamente, non avrebbe lasciato alcuna coordinata per il collegamento dei lettori con Juan Moritz.
Il litigio non stupisce i felini, dicono che solitamente i fuffari litigano perché ognuno vorrebbe avere l'esclusiva sui gonzi. Ci fermamo qui, se ne avete voglia potete andare al link. Naturalmente non può mancare il video, 45 minuti in russo.
Cosa combina nibiru? Chiede Kaiser, vediamo le ultime novità da quelli che aspettano segni dal cielo:
L’Osservatorio di Mauna Loa fotografa un ENORME OGGETTO vicino al SOLE. Si tratta di NIBIRU?
Ultimamente gli "enormi oggetti" vicino al sole vanno di moda, ne vedono almeno uno al mese. Vediamo cosa racconta fran cooper (con una breve ricerca abbiamo trovato una scrittrice con questo nome, ma sembra proprio che con nibiru non c'entri assolutamente
La notizia è di queste ultime ore e riguarda alcune immagini fotografate dal Mauna Loa Solar Observatory (MLSO) pochi giorni fa, che mostrano un enorme oggetto o pianeta visibile vicino al Sole.
Gli esperti dicono che si tratta di un pianeta massiccio che forse, attratto dalla potente gravità del Sole, si è trovato in prossimità della stella e cosi è stato fotografato dall’osservatorio delle Hawaii Mauna Loa, un telescopio solare che registra tutto ciò che succede alla nostra stella.
Osservando le foto ci sembra che questo "enorme oggetto" non sia altro che un riflesso 
Il nome Nibiru deriva dalla “lingua accadica” e significa “punto di attraversamento o di transizione” (oppure chiamato il pianeta dell’attraversamento). Per gli antichi popoli mesopotamici, Nibiru era un corpo celeste associato al dio Marduk e il primo interrogativo con cui si sono scontrati gli storici, riguarda proprio l’origine dei Sumeri. Questo popolo infatti appare improvvisamente attorno al 3800 a.C. con la sua cultura progredita. Curioso, ma il popolo sumero non ha apparentemente nessun preciso periodo d’inizio, mentre possedeva già delle precise conoscenze tecniche e scientifiche.
Proprio sulla base della civiltà sumera e delle sue scritture, lo scrittore Zecharia Sitchin aveva sviluppato la teoria che vede all’origine della civiltà terrestre, delle creature “extraterrestri” chiamate Annunaki. Zecharia sosteneva infatti attraverso le sue scoperte, che esiste una razza aliena proveniente da questo pianeta che si trova nella parte esterna del sistema solare e che questa civiltà extraterrestre, sia già esistita prima ancora del popolo sumero.
Non poteva mancare zecharia sitchin osservano i mici. C'è anche un "ricercatore" nostrano
Ora il ricercatore Massimo Fratini, autore del libro “Il RITORNO DI NIBIRU”, dichiara: “Non sorprende più che enormi oggetti continuino ad apparire accanto al Sole. Quello avvistato e fotografato ultimamente dall’osservatorio di Mauna Lea potrebbe essere un enorme pianeta, ma attendiamo ulteriori indagini.“
Nessun dubbio. Gli eventi si stanno svolgendo per avvicinarsi a qualcosa di molto più grande di quanto per molti sfuggirà alla loro comprensione. Un oggetto è stato recentemente fotografato grazie al Mauna Loa Solar Observatory (MLSO). È enorme, ha le dimensioni di un pianeta ed era molto vicino al Sole.
Proprio massimo fratini che, evidentemente, sta sempre cercando di vendere il suo libro. Le bestiole, esperte in astronomia, dicono che semra poco probabile che un pianeta, che dovrebbe avere una massa pari a dieci volte quella della Terra, possa avvicinarsi al sole senza causare sconquassi nelle orbite di Terra, Mercurio e Venere. Siate fiduciosi, di nibiru contineremo a sentir parlare per un pezzo. Naturalmente non può mancare il video, 11 minuti in spagnolo.
Un po' di sano trollaggio
non è incredibile?
Uomo Morde Cane

40075. Sono i km del raggio focale della Terra. Ma anche il numero della registrazione-brevetto della molecola Pfizer. E del volo BBC precipitato ad Atlantide nel 2004. Lo stesso volo sul quale viaggiava Philip Bay Watch, il filantropo che aveva appena annunciato di voler creare una sanità a sue spese aperta ai poveri, aereo precipitato per ragioni mai chiarite.
Ma ciò che dovrebbe spaventare di più è che 40075 è esattamente il numero di schede con le quali Bin Laiden ha vinto su Trump nello stato-chiave dell'Aridazona (USA).
Credete ancora che le cose accadano per caso?
Allora vi do l'ultimo spunto: 40075 è il numero disegnato sui microchip che equipaggiano i PC distribuiti da Bill Gates in Africa, i quali - guarda caso - si collegano al wifi alla frequenza di... Già avete capito: 40075 giri.
Stiamo cercando di capire a cosa corrisponda questo numero nella cabala Bikkemberg, ma ci stanno impedendo l'accesso ai loro server. Ovviamente.
Se qualcuno ha maggiori informazioni si faccia avanti.
Le fragole sono mature.

E anche per oggi abbiamo disinformato a sufficienza, mandiamo avanti la parata finale.
Il figlio della jungla ci parla di sidney powell, definita "avvocato di trump", colei che ha scatenato, o sta per scatenare il "kraken" (ma la famosa operazione sting che fine ha fatto?). Ci fa sapere che è un "hardcore qanon", nientemeno. Su questa gentile signora ha qualcosa da dire Forbes:

Sembra che non sia un membro del team legale di ciufettone.
del kraken ci parla anche l'altissima commissarissima. Ma poi questi che tirano fuori la storia del kraken non l'avranno mica pescata nei film della serie "pirati dei Caraibi"?
 
Ecco un altro po' di trumpomani, c'è anche uno che ci spiega cos'è il kraken...

Continua la caccia a Soros...Ma come, osserva Piratina, non era già stato ucciso dalle milizie di Q?

Il giudici stanno respingendo tutte le frottole inventate dai legali di donaldone...

A proposito di falsi nelle elezioni americane:

Trumpo 

Trump ha ragione, ci sono stati dei brogli.
In Pennsylvania un uomo ha falsificato la firma della madre defunta ed è stato arrestato e rilasciato su cauzione (10K $) con l'accusa di frode elettorale e falso.
Non accadeva da 30 anni.
È un repubblicano pro Trump


La raffinata strategia di donaldone, ce la spiega gaspare russo

Scoperto chi è Q: è quelo!!!!

Pensate: "chi istiga a portare le mascherine" si prenderà una denuncia penale!! Sono iniziate le denunce in tutte le città, dice andrea. Saremmo curiosi di vedere la faccia che farà chi si vedrà presentare una denuncia di queste tipo...

Una cretina ci spiega cosa ha capito, cioè spreca parole e spazio nel web per ripetere un po' di idiozie.

E la terza domanda, chiede Kaiser? Ma cosa pretendi felino, che un veganfanatico sappia contare fino a tre?

Non dimentichiamoci del 5G, fa anche accendere gli elettrodomestici!!! (il nostro frigorifero si è acceso, veramente strano...)

Qualcuno spieghi a mirko che la ISS si vede perché riflette la luce del sole, si vedono anche satelliti artificiali più piccoli, basta osservare il cielo e non sprecare tempo in idiozie.

Terrapiattara debora ci spiega che non c'è la gravità, se non voliamo via è perché pesiamo più dell'aria.. .potrebbe spiegarci da cosa è determinato il peso.

Per finire un... diciamo maestro del pensiero contemporaneo, famosi i cinepanettoni da lui interpretati che hanno fornito uno squarcio sulla stupidità di chi li va a vedere.



venerdì 20 novembre 2020

Vi avevamo detto che siamo un po' stanchi

Affaticati lettori, nel precedente post abbiamo detto che siamo piuttosto stanchi, per riposare un po' diraderemo, per qualche tempo, le pubblicazioni, del resto non è che ci siano novità straordinarie. Piratina e Kaiser sono felici di poter riposare un po' (come se non riposassero sempre...). Vediamo cosa ci porta di bello oggi la nostra esplorazione del fuffo-mondo.
Il nostro giornalista della Daunia sembra aver trovato gusto nella poesia, ci offre un nuovo parto della sua penna:

PAESAGGIO NATURALE! 

Piratina, felino amante delle belle lettere, vuole leggere quest'opera, accotentiamola 

Acqua che si fonde alla terra/Magica nebbia/Preludio d'inverno/Stagione di sogni/Tempo di fiabe/Desideri/Avventure/Ricordi/Sepolti dal manto del tempo/Pioggia sui tetti addormentati/Comignoli bagnati/Sensazioni/Sentimenti/Aria densa di odori/Sapori ancestrali/Emozioni primordiali/Atmosfere naturali/Pioggia che leviga l'animo/Giganti alberati/Versi improvvisati/Bellezza onnipresente/Dimenticata dalla gente!

Kaiser, improvvisatosi nuovo Aristarco Scannabue, esprime un giudizio critico che si può riassumere nelle parole: "Che cos'è questa roba?". Perdonatelo, è un felino prosaico.

Passiamo agli animali vincitori veramente liberi:

Opera di tal federica francesconi, vediamo quali profonde riflesisoni politico...aggiungete voi un altro aggettivo a vostra scelta, ci propone 

Poco fa a Piazza Venezia a Roma, davanti all'Altare della Patria, le Forze dell'Ordine in assetto antisommossa hanno disperso una manifestazione di un centinaio di persone che cantavano l'Inno di Mameli tenendo un comportamento assolutamente pacifico. Ve lo dico senza mezzi termini: si respira un'aria pesante di regime. Costituzione ridotta a carta straccia, governo che va avanti a DPCM e minacce, Opposizione evaporata, media totalmente asserviti a una narrazione terroristica della falsa emergenza in corso.

È terribile, pensate, una manifestazione non autorizzata, la nostra federica ci dice che era pacifica, in piena emergenza, naturalmente senza mascherine e distanziamento sociale. Ah sì, la signora o signorina francesconi ci fa sapere che l'emergenza è falsa...Ma la nostra autrice fa un confronto con l'America

Intanto in America, al contrario che in Italia, dove la società civile è rassegnata a vivere, o meglio sopravvivere, di clausura e sussistenza, ieri a Washington hanno manifestato un milione di sostenitori di Trump armati di tutto punto, nella censura generale di stampa e Tv italiane, adoratrici del demone incarnato Biden e degli altri avanzi da galera democratici. Mentre in USA si affilano le armi e si rischia la guerra civile, in Italia tutto tace, paese ormai colonizzato dalla feccia mondialista. Ma con un governo piazzato dalla mafia mondialista, una Chiesa che ha abdicato al suo ruolo di denunciare e combattere nel mondo la presenza delle forze anticristiane, un'Opposizione eclissatasi, una Magistratura complice e le Forze Armate diventate braccio armato della repressione, ci si poteva aspettare un altro scenario diverso da quello attuale? Il popolo italiano finirà schiacciato, stretto nella morsa di poteri troppo diabolici per poter essere combattuti. Babilonia, la Grande Prostituta, è potente. Almeno chi è saldo nella propria visione del mondo si mantenga integro, non ceda alle lusinghe della Grande Prostituta.

Secondo i felini quelli che hanno manifestato "armati di tutto punto" erano molto meno di un milione (si fa largo uso di foto che non hanno niente a che fare con le manifestazioni pro trump, spesso foto di repertorio vecchie di anni). La nostra autrice, evidentemente, si beve tutte le balle che vorrebbero ciuffettone vincitore delle elezioni, certo, ci sono dei personaggi, soprattutto i qoglioni che sembrano pronti alla guerra civile.

Il "grande reset" è una delle ossessioni del momento per i fuffari, vediamo cosa troviamo su un universo:

Klaus Schwab: “dopo il grande Reset potremo leggere nei pensieri e influenzare il comportamento”

L'articolo, tradotto da zero edge  e opera di paul watson (Amply paranoid addlebrain. He is pretty tireless, though, and has made some impressive contributions to clogging up the Internet with bullshit). Si tratta, dice Kaiser, di fonti sicurissime, sì di frottole

Il globalista Klaus Schwab ha chiarito che il transumanesimo è parte integrante del “The Great Reset” quando ha affermato che la quarta rivoluzione industriale “porterebbe a una fusione della nostra identità fisica, digitale e biologica”, e nel suo libro chiarisce: un microchip impiantabile sarà in grado di leggere i vostri pensieri.
Come abbiamo evidenziato in precedenza, “The Great Reset” sta attirando un enorme seguito all’indomani della pandemia di coronavirus, che il primo ministro canadese Justin Trudeau ha definito “un’opportunità per un reset”.
L’agenda si basa principalmente sullo smantellamento dell’attuale sistema capitalista a favore di un governo maggiormente centralizzato fatto da tecnocrati che porterà a livelli di vita più bassi, meno consumo di carburante, meno libertà civili e un’automazione accelerata dei posti di lavoro.
Tuttavia, un altro aspetto chiave di “The Great Reset”, o la “quarta rivoluzione industriale” come la chiama Schwab, è la fusione tra uomo e macchina.
“Ciò a cui porterà la quarta rivoluzione industriale è una fusione della nostra identità fisica, digitale e biologica”, ha detto Schwab al Chicago Council on Global Affairs.
Schwab ha continuato spiegando come il suo libro, “Shaping the Future of The Fourth Industrial Revolution” (dando Roma al futuro della quarta rivoluzione industriale (qualcuno riesce a trovare un senso in questo titolo? Traduzione creativa...)), fosse stato particolarmente popolare in Cina, Corea del Sud e Giappone, con i soli militari sudcoreani che hanno acquistato 16.000 copie.
Nel libro, Schwab spiega con entusiasmo come la tecnologia in arrivo consentirà alle autorità di “intromettersi nello spazio fino ad ora privato della nostra mente, leggendo i nostri pensieri e influenzando il nostro comportamento“.
Continua a prevedere che ciò fornirà un incentivo alle forze dell’ordine per implementare programmi pre-crimine in stile Minority Report.
“Con il miglioramento delle capacità in questo settore, aumenterà la tentazione per le forze dell’ordine e i tribunali di utilizzare tecniche per determinare la probabilità di attività criminale, valutare la colpa o addirittura recuperare i ricordi direttamente dal cervello delle persone“, scrive Schwab. “Anche attraversare un confine nazionale potrebbe un giorno richiedere una scansione cerebrale dettagliata per valutare il rischio per la sicurezza di un individuo”.
Schwab racconta anche del sogno utopico transumanista condiviso da tutti gli elitari che alla fine porterà alla creazione di cyborg umani.
“Le tecnologie della quarta rivoluzione industriale non si limiteranno a diventare parte del mondo fisico che ci circonda, diventeranno parte di noi”, scrive Schwab.
“In effetti, alcuni di noi sentono già che i nostri smartphone sono diventati un’estensione di noi stessi. I dispositivi esterni di oggi, dai computer indossabili alle cuffie per realtà virtuale, diventeranno quasi certamente impiantabili nel nostro corpo e nel nostro cervello”.
Schwab sostiene anche apertamente qualcosa che i media sostengono ancora essere solo un argomento di discussione per i teorici della cospirazione, vale a dire “microchip impiantabili attivi che romperanno la barriera cutanea del nostro corpo”.
Il globalista saluta l’arrivo di “dispositivi impiantati (che) probabilmente aiuteranno anche a comunicare pensieri normalmente espressi verbalmente attraverso uno smartphone “integrato” e pensieri o stati d’animo potenzialmente inespressi leggendo le onde cerebrali e altri segnali”.
Quindi, in altre parole, la “fusione della nostra identità fisica, digitale e biologica” si riferisce alla singolarità transumanista e ad un futuro in cui le persone vedranno ogni loro movimento tracciato e ogni loro pensiero letto da un microchip impiantabile.
Non è più una “teoria del complotto” quando ti dicono apertamente cosa vogliono fare.

Non ci dispiacerebbe trovare una copia del libro per vedere cosa dice veramente, abbiamo il sospetto che non sia esattamente quello che racconta paul watson.

Avrete riconosciuto, con il suo studiato trucco da "vecchio saggio", Chandra Mohan Jain, ovvero Bhagwan Shree Rajneesh, insomma osho, personaggio sempre caro ai fuffo spiritual mistici. Noto collezionista di Rolls Royce, Vediamo cosa ci racconta di lui altra fuffità:

OSHO E LA MATRIX 

Come di consueto un po' di pezzi scelti (dai mici...) 

Osho, molti anni prima di chiunque altro, aveva capito la pericolosità del sistema in cui viviamo!!!

Quando era in vita (1931-1990) il termine “Matrix”, inteso come “realtà illusoria” o “psico-prigione”, non era ancora stato sdoganato.
Il film Matrix (1999) dei Wachowski Brothers, arrivò infatti quasi un decennio dopo la sua morte. Era un film ricchissimo di riflessioni sulla condizione umana, di simbolismi e di archetipi.
Nel suddetto film, la Matrix viene descritta come puro e semplice “controllo”, come “prigione senza sbarre”, come una “realtà virtuale” in grado di ingabbiare e limitare le coscienze di chi ci vive dentro!!!
Matrix ha molto in comune con il “Velo di Maya” di Schopenhauer e il “Gioco di Lila” degli Indù, in quanto rappresentazione della realtà illusoria che abbiamo davanti agli occhi.
Osho era un autentico ribelle, ma la sua ribellione era positiva, era una ribellione verso una società che uccide l’individualità e obbliga le persone a conformarsi al pensiero unico.
A causa della sua naturale inclinazione nel “sovvertire le menti (addormentate) dei giovani”, l’establishment si accanì duramente contro di lui!!!

In quanto al pensiero unico, vedendo la vita e l'opera del nostro, ci sembra che gli andasse benissimo, bastava che fosse il suo pensiero e che i seguaci lo seguissero ciecamente

Come racconta Paolo Franceschetti nel suo blog: “Venne arrestato il 28 ottobre del 1985 a Charlotte, nella Carolina del Nord, e fu tenuto in stato di arresto per 12 giorni. Motivo del fermo: immigrazione clandestina. Per quello che in Oregon è un semplice illecito amministrativo, Osho fu tenuto illegalmente 12 giorni in prigione. Poi gli fu comminata una pena di 10 anni di galera con la sospensione condizionale, in aggiunta all’espulsione dagli Usa.”
Durante il periodo in cui fu spostato da una prigione all’altra (per non dare modo ai suoi avvocati di raggiungerlo e farlo scarcerare) venne avvelenato con il Tallio, un veleno molto particolare, che lo portò alla morte in pochi anni.

A quanto ci risulta l'avvelenamento da tallio porta alla morte in poche ore, non in pochi anni...Quanto all'arresto oltre all'immigrazione clandestina c'era anche la diffusione di un'infezione batterica  tra la popolazione della cittadina di Antelope presso la quale aveva installato il suo"Rajneeshpuram", alcuni suoi adepti si accusarono e lui se la cavò, naturalmente, nonostante dicesse di non avere niente a che vedere con le azioni illegali dei suoi seguaci, le autorità non gli credettero e lo espulsero dagli USA (gli sequestrarono anche denaro e gioielli)

Osho descrive la Matrix in maniera sorprendentemente accurata, perchè aveva capito i pericoli insiti in un sistema concepito per reprimere il libero pensiero e lo spirito critico.
Ecco cosa scriveva:
“La società non ha bisogno di individui, ma di efficienza. Pertanto, più una persona diventa umana, meno diventa utile per la società…e più diventa pericolosa.
L’intero schema della nostra civiltà, e in realtà di tutte le civiltà esistite al mondo, comporta la riduzione dell’essere umano a un automa.
In questo caso è ubbidiente, efficiente, e non è pericoloso. Altrimenti, una mente inventiva, che indaga, scruta e ricerca ciò che è nuovo, che tenta sempre di dare vita a qualcosa di ignoto, creerà inevitabilmente fastidi.
L’establishment non sarà mai in pace con persone simili tra i piedi!!
Non appena un bambino nasce, la società inizia a ucciderne l’individualità; prima che abbia raggiunto i sette anni, la sua individualità è totalmente annientata.
Solo se casualmente l’establishment non riesce a completare questa operazione con successo, una persona può diventare un individuo, ma è molto raro che accada.
Qualsiasi forma di istituzione sociale è solo un mezzo per uccidere l’individuo e trasformarlo in una macchina.
Tutte le nostre università non sono altro che fabbriche per uccidere la spontaneità, per annientare la scintilla interiore, per distruggere lo spirito e trasformare l’uomo in una macchina; solo in questo caso la società si sente tranquilla nei suoi confronti, può farci affidamento.
Sarà possibile sapere cosa è in grado di fare, cosa farà: diventa prevedibile.
Un marito, una moglie, un dottore, un avvocato, uno scienziato sono prevedibili: sappiamo chi sono e come reagiranno, si può stare tranquilli.
Viceversa, è impossibile essere tranquilli con una persona viva, spontanea, perchè non si sà cosa farà: è imprevedibile.
L’imprevedibilità è sempre una fonte di insicurezza. Nel momento in cui diventi imprevedibile, non sei più controllabile, non puoi più essere manipolato. Nessuno è a proprio agio con una persona imprevedibile.
Ma solo l’uomo imprevedibile può sentire gioia, può sentire cose che nessun’altro potrà mai sentire.
La vita in sè è imprevedibile, non è controllabile. La vita come tale si incammina sempre, attimo dopo attimo, verso l’ignoto. E’ un’apertura sull’ignoto, nè più, nè meno.”

Naturalmente nella sua comunità lui promuoveva il pensiero indipendente, accettava le critiche e non chiedeva denaro e doni tipo le famose Rolls Royce (arrivò ad averne oltre 90). Non c'è niente da fare, miagolano le care bestiole, i film matrix hanno causato seri danni ai cervelli poco preparati, se poi ci mettiamo anche un ciarlatano... 

Veniamo alla prima pagina di YVS, organo ufficiale del movimento RIP. Troviamo un interessante "articolo":

Ci Hanno Messo all’Angolo, Riprendiamoci!

Opera della vicepresidente del movimento magda piacentini. Vediamo cosa ci racconta (Kaiser, felino geometrico, chiede: sarà un angolo acuto o retto? Ottuso risponde Piratina) 

È assolutamente ora che ci riprendiamo, che ci riappropriamo del nostro cervello, delle nostre capacità, del nostro valore! Lo abbiamo capito: ci hanno messo all’angolo e lentamente ci stanno stritolando con una rapidità impressionante, senza tregua. Dall’oggi al domani spariscono diritti consolidati, tradizioni antiche, abitudini indiscusse, patrimonio da sempre della nostra esistenza, conquiste fondamentali ottenute con sacrifici esistenziali di migliaia di persone nella storia secolare dell’umanità.
Ci lasciamo derubare di ricchezze materiali, ma anche di conoscenze, di apprendimenti, di cultura, di bellezza… siamo in “braghe di tela” come si suol dire, sta venendo l’inverno, ma noi ci comportiamo come se fosse primavera… “Va tutto bene!”. A chi? Fino a quando? Quanto può durare una società che non lavora? Quale guarigione può garantire il non vivere?
Il pensiero dominante da qualche decennio a questa parte si è particolarmente raffinato e ha imparato che per eliminare e mettere a tacere il dissenso non è necessario l’uso della violenza fisica, essendo molto più funzionale allo scopo la semplice emarginazione culturale, applicabile con il controllo dei media, che formano l’opinione di massa. In fondo è facile pagare solo coloro che si allineano, che sostengono soltanto quella determinata lettura, che non deviano e sono disposti a ripeterla all’infinito, per rinforzarla fino a farla diventare anche vera, forse persino alle orecchie di chi la sostiene, così che gli riesca di propagandarla con sempre maggiore convinzione.

Riappropriarsi del cervello sembra difficile quando quest'organo non esiste (o se esiste non funziona). Saltiamo oltre

Non c’è scienza senza coscienza. È fondamentale per il bene di tutti che i medici portino la loro massima attenzione alla loro coscienza, che come quella di tutti noi ha subìto dei gravi condizionamenti, tanto da poter essere compromessa. Grande onore a tutti i medici che hanno affrontato la fatica di reagire in coscienza ai condizionamenti ricevuti. Grazie a loro, finalmente qualcosa si è mosso e continuiamo ad assistere ad un risveglio che vogliamo sostenere e che speriamo dilaghi fino a risvegliare la coscienza di tutti.
Il cosiddetto lockdown di questi dolorosissimi mesi, ha messo in evidenza troppe contraddizioni, troppe incoerenze, troppe richieste insolite, tanto da indurre molti medici a esprimere tesi lontane dalla lettura dominante, scaturite dal collegamento con i loro studi, la loro esperienza, la loro coscienza. Nessuno ha negato l’esistenza del virus e la pericolosità della malattia, ma hanno potuto additare la falsa scienza, la manipolazione, l’esagerazione, l’incoerenza tra il problema e le soluzioni proposte. Sono medici e ricercatori che hanno la competenza e le carte in regola per poter esprimere pareri, sono scienziati che hanno documentato ampiamente le loro ricerche, che hanno ricevuto riconoscimenti internazionali, ma che non vengono ascoltati, non hanno accesso ai media italiani e non possono sostenere pubblicamente le loro ragioni. Perché? Perché forse sono in grado con l’onestà della loro coscienza e sapienza di mettere a fuoco l’errore, l’inganno, la falsità, che per sua natura non vuole e non deve essere visto e vuole rimanere nascosto, pena la sua sconfitta e la sua morte. Mors tua, vita mea!
Abbiamo una lunga storia alle spalle! Se vediamo l’errore, se guardiamo lo sbaglio o la distorsione, immediatamente ripristiniamo la correttezza, quindi la verità, la libertà, la guarigione. Ecco il motivo per cui noi, semplici cittadini facciamo i giornalisti, ci sostituiamo ai media corrotti che impediscono la conoscenza e divulghiamo il pensiero di chi non viene ascoltato. Dopo mesi di Covid continuiamo a conoscere solo il racconto televisivo, sempre uguale, che invece di inseguire la conoscenza, insegue la paura, genera ed ottiene terrore, ma non conoscenza.
Il perché avvenga tutto questo è un’altra storia, che sicuramente non eviteremo di affrontare, per ora facciamo conoscere questi medici eroici che testimoniano il loro sapere senza lasciarsi condizionare, che parlano nonostante la pressante richiesta di silenzio o la evidente minaccia. Grandi eroi come quelli che hanno affrontato la prima ondata di persone ammalate accorse in ospedale e che per curarli hanno sacrificato anche la loro salute.

Arriva un "medico con coscienza"

Appello del dottor Luca Speciani
Luca Speciani, medico chirurgo, già laureato in Scienze Agrarie (e operante come alimentarista) fin dal 1986, si occupa da anni di medicina, alimentazione e agricoltura naturale. Nel 2013 completa il master biennale internazionale di specializzazione in “Nutrizione e dietetica” dell’Università di Ancona. Coautore di DietaGIFT, un approccio alimentare innovativo detto “di segnale”, basato sui segnali ipotalamici di ingrassamento e dimagrimento, ha sviluppato nel tempo un approccio terapeutico originale (detto “medicina di segnale”) che unisce movimento fisico, alimentazione, integrazione mente-corpo e minor uso possibile di farmaci, raccogliendo in parte l’eredità del padre Luigi Oreste, noto medico psicosomatista. Dall’Ottobre 2011 è presidente dell’AMPAS, associazione medici per un’alimentazione di segnale, con la quale segue progetti culturali e di divulgazione con istituzioni, scuole, aziende, per la diffusione dei concetti alimentari di segnale. Più di quindici i volumi scritti su medicina, sport, alimentazione.
Sul dottor luca speciani e sulla "medicina di segnale" c'è chi ha idee diverse da quelle di magda. Tanto per "informare" o forse infognare meglio la draco edizioni (sempre collegata a RIP) ha realizzato un e-book, se vi interessa lo trovate qui. Opera di stefano boschi e giorgio crucitti (il primo è uno psicoterapeuta, il secondo un chirurgo plastico). Abbiamo provato a leggerlo, ci ha dato l'idea di essere una raccolta (47 pagine) di ciarlatanerie assortite. Potremmo essere maligni, ma c'è l'impressione che ci sia gente che conta di guadagnare qualche soldino alla faccia del virus.

A proposito di medici alla moda su dossier due punto uno troviamo un po' di informazioni su uno degli idoli dei negazionisti:

Stefano Scoglio, il “Dott.” delle alghe

Si parla del "candidato al Nobel per la medicina nel 2018"

Per capire meglio chi è Stefano Scoglio, bisogna fare un’autopsia virtuale e crudele al suo curriculum. Ne vale la pena, perché è un vero capolavoro nel suo genere. Difatti se osserviamo con attenzione possiamo vedere che nulla di quello che viene dichiarato è falso. Tuttavia si serve di piccoli espedienti per confondere le persone meno attente. Ovvero in base a quanto afferma sul suo curriculum, Scoglio riesce a farla franca. Come ogni buon illusionista ha cercato di nascondere il suo trucco, però noi seduti nelle prime file lo abbiamo visto e scoperto.
Ma proviamo a capire come funziona il suo diversivo. Partiamo col dire che Stefano Scoglio si autodefinisce “dottore”. In effetti ha tutto il diritto di farlo poiché si è realmente laureato all’Università di Urbino, però si guarda bene da spiegare che è un laureato in Legge e non in Medicina, In effetti non compare nel database della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO). Già questo la dice lunga.

 Già questo inizio è promettente. Vediamo il resto

Lui sa benissimo che per molte persone la parola «dottore» è sinonimo di medico-chirurgo. Non tutti però sanno che i medici anglosassoni al titolo «dottore» fanno seguire la sigla “m.d.”, che sta per medicinae doctor. Scoglio invece, per ovviare a questo titolo e sentirsi internazionale, si propone come «dottor Scoglio n.d.» Con questo espediente è molto facile fare confusione e dedurre che sia medico. Invece no, non lo è! Difatti la sigla “n.d.” è l’abbreviazione di “naturopatic doctor”, cioè “dottore naturopata”.
Va anche ricordato che al momento la nostra legislazione non riconosce questo profilo professionale, almeno nelle discipline mediche. Chiunque può asserire di essere un dottore naturopata. Ognuno di noi può benissimo firmarsi “Pincopallo p.d.f.”, sostenendo che “p.d.f.” significa «padre di famiglia». In effetti se uno ha un figlio, nessuno può condannarci per questo. Per validare il diritto a definirsi naturopatic doctor, Scoglio non poteva certo conseguire un titolo accademico riconosciuto dalla legge.
Così ha frequentato i corsi Mirdad: un’accademia privata che rilascia titoli privi di valore legale. In certi post, Stefano Scoglio si autodefinisce “omeopata”. Qui il ghiaccio comincia a scricchiolare sotto i suoi piedi poiché in Italia solo chi è iscritto alla FNOMCeO può prescrivere prodotti omeopatici.

E il premio Nobel? Chiede Piratina. Ci arriviamo

L’esimio “Dott.” Scoglio dice anche di essere stato candidato al Premio Nobel per la Medicina, nel 2018. Ci chiediamo come sia possibile, visto che è laureato in giurisprudenza. Oltretutto è lui stesso a definirsi un naturopata. Addirittura il Comune di Urbino non si è posto la benché minima domanda di come un laureato in Legge possa essere stato candidato a Premio Nobel per la Medicina, e così il Consiglio comunale ha pensato bene di complimentarsi con lui.
Beh, c'è anche dell'altro, come al solito potete andare al link e leggere l'articolo completo.
Continuiamo a parlare di medicina, però questa volta ci sono di mezzo anche gli extraterrestri. Vediamo cosa troviamo su la nuova umanità:

Questa storia dei letti medici o medbed l'abbiamo già vista un paio di anni fa, abbiamo visto che c'è di mezzo un certo jared rand contafrottole professionista (lo abbiamo già incontrato qui e qui), vediamo se ci sono novità
Kare: Questo signore che ho incontrato sta dicendo che è in grado di trasformare o rimuovere o eliminare la nanotecnologia all'interno del corpo delle persone. E la mia domanda in merito è: è possibile? E possiamo farlo io e Kate se è possibile?
GFL: Sì, è possibile. Quello che stiamo vedendo, o meglio quello che stiamo mostrando a Kate (canale), è che questa è tutta una questione di vibrazione. Questa nanotecnologia si nutre, ed è alimentata, o meglio abilitata, dalle vibrazioni più basse all'interno del proprio corpo ... all'interno del proprio essere. Quando ci si concentra sull'aumento della vibrazione, è quasi come se questa nanotecnologia venisse disattivata o in qualche modo smantellata energeticamente. È come se fosse fulminata, in mancanza di una parola migliore. E come ciò avvenga è una spiegazione piuttosto complessa che non riteniamo che Kate (il canale) capirebbe perché è radicata nella fisica e persino nella scienza quantistica.
Ma riteniamo che per il futuro, per coloro che hanno avuto un periodo piuttosto difficile per aumentare la loro vibrazione e disattivare qualsiasi nanotecnologia che potrebbe essere nel loro corpo fisico, stiamo vedendo ciò che chiamate "i letti medici". Noi non li chiamiamo necessariamente letti medici, ma capiamo che questo è familiare e risuona con voi, quindi ci riferiremo a questi letti medici come Capsule di Luce. Questa Luce porta con sé un'elevata vibrazione che rimuove eventuali agenti patogeni, tossine o qualsiasi altra tecnologia piccola o minuscola che possa essere presente nel corpo. È molto simile ad un trattamento laser, ma non è puramente laser. È una nuova tecnologia più altamente evoluta, basata sulla Luce, alla quale alcuni sul vostro pianeta hanno accesso, ma non è stata ancora resa ampiamente disponibile.
Quindi sì, è possibile. Fino a quando queste Capsule di Luce o Letti Medici non saranno disponibili, il che non sarà solo per un certo tempo, l'unico modo per eliminare la nanotecnologia dal vostro corpo è aumentare la vibrazione. E per quelli di voi che sono più inclini a questo set di abilità, possono stabilire l'intenzione di non essere soggetti a nulla all'interno del proprio corpo, o all'esterno di esso, che non serva al proprio bene più grande e più alto. Ma sappiamo che molti di voi non hanno ancora imparato questa pratica. È ancora fuori dalla vostra comprensione. Quindi, se siete preoccupati per questo, sappiate che in futuro questi agenti patogeni saranno e potranno essere eliminati.
Pensate: i "letti medici" o "capsule di luce" eliminano la nanotecnologia dai corpi...Saltiamo direttamente alla fine
Puoi guarire te stesso attraverso le tue intenzioni
Kare: Meraviglioso. Non vedo l'ora, sembra fantastico. E mi chiedo: durante la meditazione potremmo collegarci energeticamente con un lettino medico e raccoglierne i benefici in questo modo ora?
GFL: Ah, ora, questa è una domanda buona e interessante. Siamo così felici che tu l'abbia chiesto. Ci sono alcuni di voi che nel tempo dei sogni hanno avuto accesso, anche se in minima parte, e piuttosto a livello energetico o astrale; hanno avuto accesso a questi letti medici prevalentemente per la guarigione energetica e spirituale, e per calmarsi. Alcuni individui hanno avuto accesso a questi a livello fisico.
Ma diciamo questo, ognuno di voi è una Capsula di Luce. Avete la capacità di questi letti medici se attingete al vostro potere e alle vostre abilità. Capiamo che in questo momento, questo sembra un lancio lungo. Sembra quello che si direbbe inverosimile. Ma con le vostre intenzioni e la vostra concentrazione, e credendo nel fatto che voi avete poteri di guarigione illimitati, potreste iniziare a concentrarvi sul ringiovanimento cellulare, o sulla guarigione a molti livelli. Potete sempre chiamare il vostro entourage per l’assistenza. Noi non possiamo necessariamente garantire che tutti coloro che faranno richiesta di accesso ad un lettino medico in questo momento avranno l'opportunità di accedervi, ma possiamo vedere che in futuro sarà più facilmente disponibile
Non è, chiede quel maligno di Kaiser, che ci sia una richiesta di soldini per realizzare questi miracolosi "medbed"' Quasi sicuramente sì.
Trasferiamoci nello spazio per vedere un classico della fuffo-ufologia, lo troviamo su hack the brain:
Gigantesca nave aliena “dimenticata” sulla superficie della Luna
È una storia già vista molte volte 

Per molti, l’idea che siano state effettuate missioni segrete sulla Luna è qualcosa di molto difficile da credere. Soprattutto quando si aggiunge a quella storia che le presunte missioni hanno recuperato la tecnologia extraterrestre. 

Mentre molti credono che l’attuale idea dell’Apollo 20 sia solo un’altra teoria del complotto, ci sono molte persone in tutto il mondo che credono che qualcosa di simile sia del tutto possibile.

Nel mondo di oggi, gli ufologi che stanno cercando di andare a fondo del fenomeno UFO stanno attraversando un momento molto difficile a causa delle numerose teorie del complotto e delle bufale che circolano nel web.

Mentre la cosiddetta missione Apollo 20 potrebbe benissimo essere una di quelle elaborate bufale, ci sono alcuni dettagli interessanti che meritano di essere approfonditi.

Ufficialmente, la NASA ha concluso il suo programma spaziale Apollo con la missione Apollo 17, anche se aveva pianificato più missioni sulla Luna con le missioni Apollo 18, 19 e 20.

Sebbene queste missioni non siano state “mai” svolte ufficialmente, molte persone credono che la NASA abbia segretamente inviato altre tre missioni sulla luna dove gli astronauti avrebbero esplorato antiche strutture sulla superficie lunare e recuperato la tecnologia extraterrestre.

Come detto è una storia vecchia che salta fuori ogni tanto, abbiamo già visto l'impossibilità di lanciare un missile Saturn V senza che nessuno se ne accorgesse. Ma ci sono delle preziose ed attendibili testimonianze...

Una delle citazioni più interessanti sulle strane strutture sulla superficie della Luna viene dal Dr. Brandenburg, che ha fornito ciò che alcuni chiamano “prove sostanziali” della vita extraterrestre presente nel nostro sistema solare.

“La missione Clementine era una missione di ricognizione fotografica, progettata fondamentalmente per vedere se qualcuno stava costruendo basi sulla Luna di cui non sapevamo nulla”. Brandenburg una volta ha raccontato:

“Eravamo seduti in una stanza con generali dell’esercito, dell’aeronautica militare e alcuni ammiragli, e stavamo guardando quella che sembrava essere una sparatoria nello spazio. Chiesi al generale anziano: “Da dove pensi che vengano?” E lui disse: “Ho sentito che provengono da 40 anni luce da qui”.

Citazioni come quella sopra hanno dato alle persone di tutto il mondo un motivo per credere che numerose missioni altamente segrete sulla Luna siano state effettuate anche dopo l’Apollo 17.

Nientemeno che il dr. john brandenburg, celebre per aver scoperto che Marte è stata teatro di una guerra atomica e altre cose. Se non basta lui c'è un altro "informatore"

È interessante notare che nel 2007 diversi video interessanti sono stati pubblicati su YouTube da William Rutledge, una persona che afferma di aver fatto parte della missione Apollo 20.

Rutledge afferma che ci sono innumerevoli strutture sul lato opposto della Luna e hanno persino mostrato video delle strutture e di una presunta donna aliena che è stata trovata su una gigantesca nave aliena che si è schiantata.

Il ricercatore italiano di nome Luca Scantumbarlo è stato in grado di scoprire di più sull’incredibile “storia” che Rutledge aveva fatto conoscere al pubblico contattando Rutledge.

In un’intervista, Rutledge ha dichiarato quanto segue: “La NASA non mi ha assunto, l’ha fatto l’USAF. Ho lavorato nello studio della tecnologia extraterrestre, ma solo quella relativa alla Russia. Ho studiato il progetto N1, il progetto dell’aereo AJAX e il MIG Foxbat 25.

Avevo alcune capacità per usare l’attrezzatura di navigazione ed ero un volontario per il progetto MOL-Gemini. L’USAF mi ha scelto per l’Apollo 20 perché ero un pilota che non credeva in Dio “.

Nientepopodimeno che william rutledge scelto per Apollo 20 perchè era un pilota che non credeva in Dio...A conclusione del tutto un bel video da planeta snakedos.

Vediamo un bel...come definirlo? Riguardo ai negazionisti del COVID

Paolo TuttoTroppo
QUANDO UN PAZIENTE NEGAZIONISTA INCONTRA UN MEDICO NEGAZIONISTA
- Dottore, faccio fatica a respirare, ho la febbre alta e male a tutte le ossa. Io non ci credo tanto a tutta sta farsa della pandemia, ma se mi fossi veramente beccato questo fatidico virus...?
- E' stato su un barcone con degli immigrati?
- No...
- Allora è impossibile, mi scusi.
- Ma come impossibile, non dite che c'è un'epidemia causata da un virus pericoloso?
- Quale: il SARS-CoV-2? Ma non esiste!
- Eh, lo penso anche io, ma ho proprio quei sintomi, e mi hanno fatto il tampone ed è risultato positivo...
- Ahahha il tampone! Ma il tampone è farlocco, non lo sa che ha una percentuale di errore del 95%?
- Lo so, l'ho letto su facebook, però io ho anche tutti i sintomi, quindi forse...
- Senta, oggi ho ricevuto 85 pazienti con tampone positivo, finché non arrivo a 100 pazienti non posso essere sicuro che lei sia proprio uno di quei 5 veramente malati....
- Ma cos...?
- E' matematica!
- Va bè, a parte la matematica, io fatico a respirare, mi aiuti!
- Fatica a respirare? Scommetto che ha messo la mascherina...
- Per forza, mi obbligano...
- Eh certo, e lei faccia pure il pecorone che obbedisce a testa bassa, poi non riesce a respirare e viene al Pronto Soccorso! Robe da pazzi...
- Ma sono giorni che non la metto e fatico a respirare lo stesso...
- Ma questo non significa nulla, lei ha sicuramente altre patologie...
- No, io sono sano come un pesce...
- Certo, dite tutti così... Mai avuto problemi, fatto operazioni, interventi...?
- Bè, da piccolo ho avuto l'appendicite, ma si parla di 30 anni fa!
- Ecco, vede? Allora deve essere quello...
- Non riesco a respirare perché 30 anni fa ho tolto l'appendice?
- Non vedo altra spiegazione possibile!
- Ma come dottore, parlate di questa patologia respiratoria che circola...
- Ma non esiste! La smetta di bersi tutto quello che dicono in tv! E comunque il virus, anche se esistesse davvero, uccide solo i vecchi! Lei quanti anni ha?
- 39, ma...
- E allora, di cosa si preoccupa? Torni pure a casa, lei sta benissimo...
- Io non sto affatto benissimo, non riesco a respirare! E se fosse necessario intubarmi?
- Intubarla? Vuole forse bruciarsi i polmoni? Senta, questo virus, sempre se esiste, ha una letalità dello 0.5%, quindi 1 su 200. Come le ho detto, oggi ho ricevuto 85 pazienti con questi sintomi, quindi finché non arrivo a 200 lei non può morire...
- Ma cos...?
- E' matematica! Vogliamo negare la matematica adesso?
- Dottore ma io sto male!
- "Male", adesso non esageriamo. Lei avrà una reazione psicosomatica causata dall'allarmismo scatenato dai media su un virus che non esiste e comunque uccide solo gli anziani! Lei deve solo rilassarsi, torni a casa si faccia una tisana...
- A casa? E se contagio qualcuno?
- Ma l'appendicite mica è contagiosa!
- Dottore io ho un problema respiratorio, che c'entra l'appendicite?
- Ma è solo una banale influenza! Tanto casino per una influenza delle balle?
- Ma se fosse davvero il coronavirus?
- Gli uomini sono pieni di coronavirus, non guarda i video su YouTube prima che li censurino? E non è mai morto nessuno! Su, da bravo, non faccia tante storie per un problema inesistente...
- Ma quali storie? Vi lamentate che gli ospedali sono pieni e poi...
- Ma che pieni! Quella è tutta una scusa per farci incassare 2000 euro per ogni ricovero Covid!
- Va bè, ma a sto punto che le costa curare anche me?
- Come detto, ho già ricevuto 85 pazienti oggi, fanno 170 mila euro che sono più che sufficienti per pagarmi le bollette... Sono mica un ingordo io!
- Ma io sto male, la prego mi ricoveri...
- Ah, lei vuole a tutti i costi frodare 2000 euro ai cittadini per corrompermi, quindi lei è complice!
- Complice di che?
- Della dittatura sanitaria!
- Ma proprio per la dittatura sanitaria, non dovreste curare obbligatoriamente più gente possibile?
- No, quello si chiama "sistema sanitario pubblico"; la dittatura sanitaria significa che decidiamo noi chi curare, e lei non la curo.
- Ma perché?
- Perché lei è già abbastanza informato, potrà benissimo rivolgersi alle pagine Facebook che hanno scoperto la verità e che lei segue assiduamente; loro sapranno di certo consigliarle come fare per guarire... Sempre che il Virus esista... Ora però se ne vada che devo far finta di essere oberato di lavoro!
------------------------------------
Questo è un dialogo ironicamente catartico, che ipotizza una situazione che non potrebbe mai accadere, perché per fortuna i nostri medici non sono dei disagiati e ci curano anche se siamo egli emeriti imbecilli.
Ed è giusto così.
(Colgo l'occasione per ringraziare tutti gli operatori sanitari per quello che stanno facendo in questi giorni difficili)

P.T. 
E con questo chiudiamo, via alla parata finale
Ultime notizie sulle elezioni americane dal figlio della jungla. Dopo gli isotopi non radioattivi con cui erano marcate le schede, dopo i server che hanno trasferito voti da donaldone a Biden ora ci sono i probelmi tecnici perché c'erano tanti voti per ciufettone che le macchine non riuscivano a contarli. Aspettiamo la prossima puntata.
Altro ammiratore di trumpoglione e credulone in Q ci racconta un po' di frottole sui server "sequestrati in Germania"
Il prode giacomo ha scoperto perché c'è il virus, per far vincere Kamala Harris!!! (grande economia di punteggiatura...)
Arriva maria teresa che ci racconta che beve solo "acqua ricca di idrogeno molecolare"(l'idrogeno è praticamente insolubile in acqua), se si dovesse ammalare farebbe cure omeopatiche, cioè mangerebbe un po' di zucchero.

Non facciamo commenti, è meglio...

Noto...non sapremo definirlo, si lamenta perché c'è chi segnala i suoi post, lui "prova a contrastare la bestia liberista".

Personaggio leggermente analfabeta. Oltre all'alloro si potrebbe avere anche un po' di salvia per insaporire l'arrosto?

Una buona profezia, prepariamo i badili.

Un bell'anagramma.

Dopo anni di indagini vittoria non ha ancora scoperto di essere una cretina


Terribile: nessuno indaga più sui giganti!!!! Dev'essere un gombloddo!!

Infine le prove che la terra è piatta, basta guardare "Pirati dei Caraibi Ai Confini del Mondo"!!!!