privacy

sito

net parade

siti web

venerdì 30 dicembre 2016

Ultime grida dal 2016

Indistruttibili lettori, ancora poco più di un giorno e anche il 2016 passerà in archivio. Noi contiamo di prenderci due giorni di riposo, domani per prepararci al cenone di fine anno, domenica per smaltire gli stravizi che avremo fatto durante il suddetto cenone. Non fia mai però che vi lasciamo senza un post che sarà lungo in modo da fornirvi materiale per meditazioni filosofiche. I felini sono al loro posto (poltrona) e noi siamo pronti a partire.
Cominciamo col komandante sanremese (di adozione) che ci fornisce preziose informazioni:
Il nostro ha la sua "fonte d'informazione"
Un dipendente aeroportuale ci fornisce nuove informazioni assieme ad alcune istantanee a riprova di quanto comunicato.
Questo famoso "dipendente aeroportuale" che da un po' fornisce "informazioni" al komandante...secondo Piratina deve essere suo cuggino
Ultimamente su velivoli civili nuovi e meno nuovi sta comparendo un radome. Nelle fotografia si nota un aereo con 25 anni sul “groppone”; è un apparecchio della compagnia tedesca Lufthansa. Si osservi come il lavoro, intervenendo sulla parte strutturale della fusoliera, appaia alquanto raffazzonato. Il dispositivo, che funziona in bande Ku e Ka, è ufficialmente installato per fornire la visione dei canali TV satellitari. 
Ma lui sa la verità
Ipotizziamo che l'apparato abbia qualche attinenza con i sistemi di gestione e controllo delle irrorazioni nell'ambito del "Progetto Teller" ed addentellati vari. In pratica, il sistema comunica con i satelliti che gestiscono le operazioni atte alla dispersione dei vari composti chimici (neurotossici) nell’atmosfera, senza che debba intervenire il pilota dell'aeromobile, il cui compito è dunque limitato alla scelta del corridoio ideale per le attività di geoingegneria clandestina.
Kaiser miagola di dare un'occhiata a questo articolo su GetConnected, pubblicato il 9 settembre 2015, nel quale si spiega come sono fatti e a che cosa servono i "radome", tra l'altro nell'articolo c'è anche una delle fotografie che il komandante cerca di far passare come fornite dal suo "insider" da suo cuggino.
Passiamo al pro fesso re acconguagliato che saluta il 2016 con un articolo profondamente filosofico religioso e chi più ne ha più ne metta:
Visioni del Paradiso e dell'Inferno
Sono sempre più nutrite le testimonianze circa le cosiddette esperienze di pre-morte: in quasi tutti i resoconti i “redivivi” riferiscono di essersi inoltrati nel Paradiso e, non di rado, nell’Inferno. Sulle near death experiences, sulla loro natura e circa i loro addentellati con vissuti esplorati all’interno della Letteratura e persino dell’Ufologia, abbiamo disquisito in diverse occasioni (si veda infra); qui vorremmo, però, porre un quesito cruciale: è possibile che tali percezioni, pur nel notevole grado di realtà esperito, siano raffinati inganni alieno-arcontici? In altre parole, ha ragione chi opina che, dopo la morte, ci attenda il nulla o un sonno profondissimo in attesa della risurrezione? Lo spettacolo dell’Empireo e, di converso, dello spaventevole Tartaro potrebbero inculcare un senso di soggezione nei confronti del destino ultraterreno, rincalzando un’etica fondata non su un reale spirito di abnegazione, ma sul timore del giudizio: ne consegue una morale eterodiretta nonché una forma di controllo.
Oh, gli "inganni alieno-arcontici" mancavano alla nostra collezione
I cristiani dovrebbero sapere che la dottrina dell’immortalità dell’anima è estranea al Cristianesimo delle origini: oggi, tale concezione, mutuata da credenze e filosofie elleniche ed orientali, coesiste - in modo contraddittorio e senza che i fedeli se ne accorgano - con la fede nella rinascita nel giorno del Giudizio universale. Si ricordi, ad esempio, che la preghiera “L’eterno riposo” descrive proprio uno stato post mortem di insensibilità, escludendo una continuazione dell’esistenza in un ipotetico aldilà.
Purtroppo di fronte ad una questione fondamentale, una questione che riguarda tutti, abbiamo solo indizi frammentari ed ipotesi non verificabili. La sincerità di coloro che hanno varcato la soglia è indiscutibile; il radicale cambiamento di prospettiva, palingenesi che connota il loro percorso terreno pure. Tuttavia, un po’ come Cartesio, restiamo sempre con il dubbio che un demone possa aver architettato la frode.
Sfortunatamente né i numerosi libri né i documentari sul tema fugano le perplessità, anzi – e ciò vale per tutti gli interrogativi abissali – quanto più si approfondisce il soggetto, tanto più aumentano le domande che sorgono dalle antinomie in cui ci si imbatte.
Nel caso di un problema tanto vitale (e mortale), seguitiamo a reperire solo risposte parziali, ambigue ed insufficienti, quando avremmo bisogno della RISPOSTA.
Piratina e Kaiser avrebbero un commento...ma è meglio non pubblicarlo, vediamo invece il commento di prank (non potevamo concludere l'anno senza di lui)
 Secondo Kaiser Dio può quasi tutto, ma trasformare uno come prank in una persona normale forse è al di là delle sue possibilità.
Dato che siamo passati nel mondo dello spirito (inteso come spirito di vino...) restiamoci e vediamo cosa ci raccontano i filosofi & logici:
Rauðskinna - Il misterioso Libro islandese di magia nera!
Fonte before it's news il che è tutto dire
Rauðskinna, (noto anche come il 'Red Skin' per il color del suo rivestimento, altrimenti detto saggio come il Libro del Potere), è considerato uno dei più potenti documenti cartacei, che è stato prodotto fino ad oggi. Il libro, che è stato scritto da un vescovo di origine islandese Gottskalk Nikulausson, contiene varie regola buie e incantesimi che pretendono di consentire al praticante di ottenere il controllo del diavolo stesso. L'autore del libro Gottskalk Nikulausson è vissuto in Islanda durante l'alto periodo medievale. Record contemporanee suggeriscono che era nato in una famiglia devota e alla fine è salito di grado fino a diventare vescovo di Holar. Ma mentre si proietta un'immagine di pietà virtuoso in pubblico, la sua personalità privata era molto diversa. Nikulausson è stato conosciuto per avere due famiglie, pur non essendosi mai sposato, ed è stato descritto come manipolativo, dispettoso e molto ambizioso.
Nikulausson è stato sempre guidato da un desiderio di potere e status sociale alto. E 'stato questo che lo ha portato a dilettarsi in arti oscure che avrebbero poi consumato ogni aspetto della sua vita. Ha lavorato instancabilmente per il suo tomo oscuro e pericoloso, ma non è noto se è riuscito, poi a mettere in pratica il suo lavoro. Quando morì nell'inverno del 1520, fu sepolto insieme al suo prezioso libro rosso . Ma la storia non finisce qui. Due secoli più tardi, un altro uomo di origine islandese Loftur è arrivato nella scuola della cattedrale di Holar. Aveva già imparato diversi incantesimi di magia nera ed è stato detto di averli usati contro la popolazione locale. Tuttavia, quando ha sentito la leggenda di Nikulausson ha deciso di riesumare la sua tomba per scoprire i suoi segreti. Ha chiesto ad uno studente di assisterlo per questo, e quando lo studente ha rifiutato, è stato assassinato.
Vi lasciamo il piacere di andare al link e leggere il resto.
 Il dono del tempo, il tempo del dono...niente paura, non intendiamo proporvi il quotidiano invito del giornalista di richiesta a donare per sostenere il suo giù la coda, andiamo invece a farci una passeggiata nel sole, mentre passeggiamo (oggi c'è un bel sole anche se fa freddino) possiamo leggere:
ORA è il MOMENTO DI DONARE…ABBANDONATEVI ALLA LUCE E ALLA VITA…di Sara Cabella
Chi sarà sara cabella? Ecco la sua autopresentazione "Operatrice del benessere, conduce Cerchi Sacri Femminili". Proviamo a vedere che ci racconta
E dopo il vento solare che ha imperversato per giorni finalmente si percepisce un Nuovo Sole! E mai ho amato così tanto il Sole come ora! La rinascita dell’amico Sole! Ora l’aria intorno può profumare di leggerezza se solo lasciamo fare …. Non è più la bruciante ossessione della ricerca del buio e della sua trasmutazione ;ora prende la via da percorrere con passi leggeri a piedi scalzi, richiede solo di tenere alta la propria Luce.L’Attenzione, la Fiducia e la Volontà ad andare verso la Luce.Abbandonarsi ad Essa e lasciare che Lei ci doni quella pace che da tempo desideriamo tutti. Quella amorevole pazienza e gentilezza di cui il Cuore ha bisogno per tornare a vivere.Questo adesso è il lavoro : l’unico sforzo è smettere di sforzare! Lasciare fare alla dolce Guida che era sempre al nostro fianco anche quando ci sembrava di essere soli .Una Forza che richiama la tenera cura della Madre.Che finalmente illumina Il ritorno a Casa.Una Casa dove si entra solo nudi.Spogliati della ricerca del potere personale,delle domande cave e tortuose della mente che si placa nella conclusione che infine quella stessa mente che chiede non troverà mai risposte. Perchè non è dalla mente che risposte possono arrivare in questo tempo a cavallo fra tutti i Tempi.In questi giorni di passaggio dal conosciuto al finalmente sconosciuto lasciamo cadere le lacrime ogni volta che spuntano e ora più di ogni altro momento stringiamoci gli uni agli altri con chi abbiamo intorno.Molti volti sono lì a chiedere le stesse rassicurazioni e gli stessi appoggi che anche noi chiediamo o abbiamo chiesto.Se siamo nella condizione di poter Donare ora è il momento! Fatelo nella convinzione profonda e radicata che in questo momento quello che Donerete vi tornerà nei mille modi che la Luce sceglierà per abbracciavi e benedirvi ancora se solo prendete la decisione di non dare più attenzione alle ombre e abbandonarvi alla Luce e alla Vita. Nella rinascita del Sole,sotto la Luna Nuova di questi giorni.
Dato che si è parlato di Sole e si è accennato alla Luna vediamo qualcosa a proposito del nostro satellite.
 Gli angeli radianti danno un prezioso suggerimento:
Doreen Virtue: Gli Angeli consigliano bagni di luna
Piratina chiede: chi miao è doreen virtue? Ecco le informazioni su di lei (Doreen Virtue (born 1958) is an Angel Therapy charlatan (yes you read that correctly: Angel Therapy). She is one of only a few special select people who can "see" and "communicate" with angels including the guardian angels that watch out over all of us. If you're a lady between about 35 and 65, at home and without too much education and access to pricy-hourly-rate-kind-of-cash, Virtue may have just what you're looking for. Indeed, Virtue has an impressive, unverified story about how angels saved her life when armed robbers tried to steal her car, the angels told her to scream and she screamed.  Predictably (like most such charlatans) her amazing Angel interventions, clairvoyance and unaccredited advanced psychology degrees did not stop her pattern of chronic disastrous personal relationship). Scoperto questo proviamo a leggere
Fare dei bagni di luna piena nelle tre sere di Luna Piena ( la sera prima della luna piena, la sera di luna piena e la sera dopo) è estremamente rinfrescante e ispirante. Sedersi all’aria aperta per fare un bagno di luna ha un potere mistico. Riporta alla memoria antiche tradizioni per la connessione spirituale attraverso la natura che venivano praticate comunemente praticate prima dell’avvento delle censure religiose.
La Notte Prima della Luna Piena è la Notte della Ricarica
Come un seno pieno di latte, la notte prima della luna piena è la notte ideale per ricaricare i vostri cristalli, gli oli e i vostri corpi. Mettete i vostri cristalli e altri oggetti che volete purificare e ricaricare fuori se possibile, oppure vicino ad una finestra dove possano avere il massimo dell’esposizione ai raggi lunari.
La Notte di Luna Piena è la Notte del Rilascio
Quando la luna è completamente piena, datele tutto quello che volete rilasciare nella vostra vita. Potete farlo mentalmente o scrivendo su un pezzo di carta quello che volete rilasciare per poi bruciarlo o interrarlo sotto i raggi di luna piena.
Siamo spiriti incarnati su un bellissimo pianeta che è fisicamente basato su fonti di luce – il sole, la luna e le stelle – che sono li per supportarci e guarirci. La luce è uno strumento disponibile per ciascuno e non ha un prezzo. Se congiunta all’amore poi, non ci sono limiti.”
Per doreen e per tutti coloro che fanno i bagni di luna Kaiser ha trovato questa canzone:
Lasciamo il mondo dello spirito (ma non quello dell'alcool) e passiamo ad occuparci di questioni più terrene.
Il noto tuttologo marcello pamio ci informa:
sottotitolo:
Dal riscaldamento globale alla dittatura mondialista.
Questo testo viene proposto da ignoranze sconfinate
Il termine Global Warming è un neologismo entrato nel vocabolario della lingua italiana, a tal punto che lo stanno insegnando nei libri di scuola fin dalle elementari. Tutti, soprattutto i più piccoli, devono sapere che il problema più impellente al mondo è il riscaldamento. L’immensa grancassa dei mezzi di comunicazione dei media, e quindi dei poteri forti che li gestisce e controlla, sta allarmando il mondo intero del pericolo mortale del riscaldamento globale, attribuendone la causa all’uomo. Come mai?
Il riscaldamento del clima è un fatto e nessuno lo mette in discussione – anche se poi vedremo che le cose non stanno proprio così – ma da questo ad affermare che è solamente l’attività umana la causa, ce ne passa di acqua sotto i ponti. La storia per fortuna viene in aiuto, ricordandoci che nella Francia del 1719, una canicola eccezionale fece morire oltre 450 mila persone.
Entro il 2070 si scioglieranno i ghiacciai
Questo è uno dei tanti titoli pubblicati a caratteri cubitali e ripreso dai media maistream di tutto il mondo. Non abbiamo scampo, si stanno sciogliendo i ghiacciai e finiremo sommersi dalle acque o cotti dal calore del sole. I ghiacciai alpini si stanno liquefacendo, come pure la calotta polare, si restringe la Groenlandia, i mari si alzano, ecc. Colpa ovviamente dell’uomo!
Le previsioni sono infauste, per non dire apocalittiche: dove fa caldo farà caldissimo, e dove fa freddo avremo una glaciazione tipo Siberia. In più spariranno molte città costiere. Tutto questo tra il 2010 e il 2020 (e siamo quasi nel 2017 e non sembra successo niente di così catastrofico ancora). Non tutti sanno però che l’ambientalismo catastrofico è mosso da interessi costituiti potentissimi e dall’ideologia della “crescita zero”, ed è teleguidato direttamente dalle fondazioni Rockefeller…
Ecco, il nostro nientologo (più appropriato che tuttologo) ha scoperto che dietro a tutto c'è Rockefeller. Leggiamo solo un altro pezzo
Riscaldamento interplanetario
Nel maggio 2006 il telescopio spaziale Hubble mostrava che anche su Giove la temperatura stava salendo: di almeno 10 gradi Fahrenheit. Tritone, la maggior luna di Nettuno, sembra attraversare un periodo di riscaldamento globale almeno dal 1989. Persino sul lontanissimo Plutone, la temperatura planetaria sembra essere in aumento di 2 gradi centigradi negli ultimi 14 anni.
Quindi se di riscaldamento dobbiamo parlare, è bene estendere il globale a interplanetario. Ma se fosse così, allora l’attività umana non c’entra assolutamente nulla, visto che su Plutone non vi sono fabbriche e nemmeno automobili. “Il Sole è al suo massimo energetico rispetto agli ultimi 60 anni e può influire sulla temperatura del pianeta”, diceva Sami Solanki, che dirigeva il centro di ricerca sul sistema solare al Max Plank Institute di Gottinga.
Sole e raggi cosmici
Un altro fattore che conta, secondo il meteorologo e fisico Henrik Svensmark, del Danish National Space Center di Copenhagen, sarebbero i raggi cosmici. Cosa c’entra il sole con i raggi cosmici e come questi ultimi possono influenzare la temperatura sul pianeta Terra? Lo scienziato ha notato una apparente relazione tra nuvolosità e quantità di raggi cosmici, ossia il numero di particelle atomiche che colpiscono la terra provenienti dagli spazi siderali. Il numero di queste particelle variano in proporzione con l’attività della nostra stella.
Detto in altri termini: una ridotta attività solare comporta una maggiore irradiazione di raggi cosmici. Più raggi significano più nuvole in cielo, e più nubi maggior irraggiamento solare che viene riflesso nello spazio. Risultato: raffreddamento della Terra coperta dalle nubi. Esattamente quello che è avvenuto per ben 2 secoli a cavallo del 1400-1500 d.C. definita “piccola glaciazione”.
In questo periodo il sole sarebbe molto attivo e questa sua maggior energia è in grado di spazzare via i raggi cosmici con più intensità. Risultato: minor nuvolosità, giornate più serene e aumento del caldo.
Possiamo fare una semplice osservazione: le argomentazioni di pamio sono quelle sostenute dalla lobby carbone-petrolio che paga generosamente un certo numero di "scienziati" per sostenere che il riscaldamento della Terra non ha niente a che vedere con la liberazione di gas serra...
Da ignoranze sconfinate passiamo al sito gemello fisica nientistica dove troviamo:
Manuale per l’Autogestione della Salute
Si tratta dei consigli di eneko landaburu pitarque (lo abbiamo già incontrato in passato)
I mezzi di comunicazione di massa ci bombardano in continuazione con l’idea che le cause dei nostri disturbi di salute siano dovute ad aggressioni di microbi, virus e batteri, oppure a dei geni ereditari difettosi. In questo modo quello che ci succede è che diventiamo dei passivi e remissivi pazienti, dipendenti dai diversi medici specialisti, giacché a quanto ci vogliono far credere, il nostro benessere dipenderebbe da suddetti virus e geni ereditari, totalmente al di fuori del nostro controllo personale. In questo modo, trascuriamo la possibilità che ci offre la malattia di riconoscere gli errori che l’hanno causata e di imparare da essi… senza per questo sentirci in colpa per esserci ammalati.
“Chiunque commette un errore e non impara da esso, tornerà a sbagliare di nuovo”.
Favoriamo il grande business farmaceutico di vaccini e antibiotici, e ultimamente anche dei farmaci antivirali e dell’ingegneria genetica. Proviamo a porci qualche semplice domanda: In che misura contribuisce a farci ammalare l’educazione ricevuta sin dalla nascita? E i maltrattamenti farmaco-alimentari che riceve continuamente il nostro corpo? E il disordine sociale? E l’aggressione umana ai danni della natura?
Certo, le morti per meningite che si stanno verificando nel nostro paese non sono colpa di batteri...
Se il nostro organismo vive in circostanze avverse, sotto vari tipi di pressione: ambientale, sociale, sotto stress e oberato di lavoro, prima o poi (a seconda della sua resistenza) finirà per cedere. Esso difenderà anzitutto gli organi del corpo essenziali alla vita e finirà per trascurare gli altri organi meno decisivi per la sopravvivenza, facendo così affiorare i punti deboli del corpo, congeniti, acquisiti o ereditari.
Troppa attività e riposo insufficiente, portano il nostro corpo ad un esaurimento fisico e nervoso, che è poi l’origine di molte malattie. Troppa attività + riposo insufficiente = esaurimento fisico e nervoso. Ma come si disperdono le nostre energie?
Segue lista delle cause di dispersione delle energie. saltiamo alla conclusione
La malattia ha origini multi-fattoriali o è causata da virus, batteri e geni ereditari?
Anche se la scienza medica accetta in teoria l’origine multi-fattoriale della malattia, nella pratica suole mettere soprattutto enfasi sulle aggressioni microbiche o sui geni ereditari, giacché questi ultimi contribuiscono cospicuamente all’aumento delle vendite dei farmaci.
Ovviamente, un corpo ben nutrito, ben riposato, ben disintossicato, in un ambiente favorevole, con un atteggiamento mentale sereno e positivo, terrà a bada i suoi geni e si difenderà meglio dai presunti attacchi di microbi, virus e batteri. In questo caso il business dei farmaci diminuirebbe di almeno l’80%, come pure la spesa per la Sanità Pubblica.
Invece di pensare a guarire veramente la gente e svuotare gli ospedali, si pensa sempre ad aumentare la spesa per la Sanità Pubblica. Ammalarsi è come giocare alla lotteria, quanti più biglietti si comprano, più probabilità si hanno di vincerla. Quanti più abusi e maltrattamenti riceve il corpo, più sono le probabilità di ammalarsi. Ma gli unici veri vincitori della lotteria sono sempre e solo le grandi case farmaceutiche!
Secondo Piratina seguendo i consigli di medici naturisti come questo le uniche vere vincitrici sono le imprese di pompe funebri.
Vediamo cosa ci racconta di bello antar raja nel suo altra fuffità:
L'INTUITO E' PIU' ANTICO DELLA MENTE: FIDATEVI DI LUI 
Si tratta delle parole di saggezza (???) di anna kiryanova dell'Advanced Mind Institute...
Se non volete andare in un posto non andateci. Se non volete comunicare con qualcuno - non lo fate. Non volete andare da qualche parte in macchina, treno, aereo: rinunciate al viaggio.
E' inutile rimuginare sugli argomenti, cercare delle giustificazioni, costringere se stessi, chiedere consigli ai famigliari - è un "non voglio" particolare, difficile da spiegare con le parole. Dentro di te tutto dice: non voglio...! E le persone sagge si fidano di questa sensazione. Come il banchiere Morgan che aveva restituito il biglietto per il Titanic. "Non ci andrò," si disse. "Chissà perché, non voglio fare questo viaggio."
E si fece un enorme patrimonio, perché ascoltava sempre la sua voce interiore. Poteva raramente dare una spiegazione logica alle sue decisioni, ma risultavano sempre quelle giuste. Fumava il sigaro, faceva il solitario con un mazzo di carte e diceva solo un "si" o un "no". Forse prendeva le decisioni in base al solitario? Chi o sa...Rimase in vita anche un fuochista del Titanic. Dopo aver letto uno spaventoso racconto sul naufragio, l'uomo si dileguò nel primo porto di sosta, e conservò vita. E si trovo presto lo stesso tipo di lavoro.
Si, se noi ci rinunciamo ad un viaggio o dai rapporti con una persona chissà come mai a noi antipatica, è un pretesto per un auto rimprovero. Abbiamo perso i soldi e il viaggio non c'è stato. Abbiamo fatto una stupidaggine avendo rinunciato... restando a casa.
Ma è meglio, a volte, restare a casa, vi assicuro. L'intuito non inganna, è più antico della mente e della coscienza. Era grazie all'intuito che sopravvissero i nostri antenati nei secoli bui e pericolosi; ed ecco che siamo nati anche noi, e viviamo.
A volte non serve pensare troppo, costringersi, negare i presentimenti ed altre cose, poco studiate. Il banchiere a il fuochista si salvarono - e non solo loro. A me raccontano spesso storie simili.
Anche Agata Cristi ha un ciclo di racconti su questo segnali "rossi", e lei sopravvisse nelle due guerre mondiali, e nei viaggi pericolosi.
Occorre crederci, e basta. Ci andremo dopo, voleremo, incontreremo qualcuno.
E' meglio non tentare la sorte. 
Ora che sapete queste cose vi sentite meglio vero? Stranamente il nostro intuito e quello dei felini ci dice che anna è un'emerita venditrice di fuffa...
Da un po' di mesi sembra andare molto di moda l'Antartide, lo abbiamo trovato in tutte le salse, vediamo cosa ci racconta in proposito io bloggo:
COSPIRAZIONE: PERCHE' I POTENTI DELLA TERRA COMPIONO MISTERIOSI VIAGGI IN ANTARTIDE ED IN ARGENTINA?
Come mai, da qualche tempo, autorevoli esponenti dell’élite mondiale compiono misteriosi viaggi in zone peculiari come l’Antartide e l’Argentina?
Partendo dall’ultimo itinerario effettuato, lo scorso 9 novembre, dal Segretario di stato americano, John Kerry (in piena elezione presidenziale), che di fatto ha raggiunto l’Antartide per motivi collegati al riscaldamento globale (questa la versione ufficiale), ritornando a ritroso nel tempo, ci imbattiamo nell’improvvisa quanto anomala evacuazione per un malore, dalla medesima regione, dell’ex astronauta statunitense, Buzz Aldrin, che lo avrebbe colpito mentre era li’ per “divenire l’uomo più anziano del mondo a raggiungere il Polo Sud” (indossava, tra l’altro, una curiosa t-shirt con la scritta “Get Your Ass To Mars”, porta il tuo sedere su Marte, come chiaro riferimento alla prossima colonizzazione umana del pianeta rosso).
Per non parlare poi del viaggio effettuato in febbraio dal patriarca ortodosso Cirillo I, giunto al Polo Sud per visitare un avamposto russo e soddisfare la sua forte curiosità nel vedere i pinguini nel loro habitat, al quale ha fatto eco quello di Barack Obama recatosi a Bariloche, in Argentina (23 marzo 2016), per visitare di persona il presunto nascondiglio segreto utilizzato da Adolf Hitler (ma non era già morto a Berlino?) nel dopoguerra, costruito in una città notoriamente conosciuta come meta preferita di numerosi gerarchi nazisti scampati al processo di Norimberga dopo la II^ Guerra mondiale, città tra l’altro visitata in passato anche da altri presidenti a stelle e striscie come Eisenhower e Clinton.
Ma quali sarebbero i reali motivi che indurrebbero queste personalità ad effettuare questi viaggi misteriosi?
Una buona domanda, ma per fortuna c'è l'insider
Secondo un “insider” che proviene da ambienti dell’intelligence, al secolo Corey Goode (già noto per aver divulgato notizie riguardo l’esistenza di un programma spaziale segreto degli USA), le motivazioni sarebbero legate ad un imminente annuncio riguardante la scoperta di rovine appartenute ad una antica civiltà aliena, tecnologicamente molto avanzata, vissuta nelle regioni polari in epoche remote.
I dati posseduti da Goode sono stati recentemente divulgati (6 dicembre 2016) dal ricercatore David Wilcock, all’interno di un programma tv intitolato “Cosmic Disclosure” (Gaia Tv) nel quale sono state divulgate interviste di grande interesse mediatico.
Quest’ultimo è altresì convinto che una rivelazione del genere catalizzerebbe l’attenzione pubblica ancor più di una qualsiasi catastrofe avvenuta in passato, compresa quella dell’attacco alle Torri Gemelle del 2001.
A detta di Wilcock, diverse motivazioni indurrebbero il “governo” a valutare la rivelazione di una scoperta così importante: una di queste sarebbe la necessità di distrarre il pubblico dalle recenti rivelazioni portate alla luce da Wikileaks, circa lo scandaloso coinvolgimento di funzionari e politici di alto livello, appartenenti alle amministrazioni Clinton e Obama, in oscuri traffici di pedofilia nonché la loro partecipazione a riti nei quali si effettuerebbero, ahimé, sacrifici umani.
In tutto questo, l’ex capo staff di Bill Clinton, John Podesta, ex consigliere di Obama e capo della campagna elettorale di Hillary Clinton nelle ultime elezioni presidenziali, rivestirebbe, come sembra, un ruolo di spicco.
Da qui la necessità, per evitare ulteriori scandali, di rivelare al mondo la scoperta dei resti alieni.
Voci insistenti darebbero questo annuncio per imminente, indicativamente entro il prossimo 20 gennaio 2017 (giorno dell’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente americano) da parte del presidente uscente, Barack Obama, consigliato in tal modo da John Podesta, per salvare il salvabile.
Ma chi è l'insider? nientemeno che corey goode, e non basta, c'è anche david wilcock, aspettiamo l'annuncio di Obama entro il 20 gennaio...
Un classico ufo-complottista sono i famosi men in black, tornano sempre alla ribalta, vediamo cosa ci racconta in proposito universo 7p(olli):
I MEN IN BLACK ESISTONO DAVVERO? QUALCUNO MONITORA L’ATTIVITÀ ALIENA SUL NOSTRO PIANETA?
L’origine dei Men in Black può essere fatta risalire ai primi anni ’50, quando un appassionato di UFO di nome Albert Bender fondò una piccola organizzazione, l’International Flying Saucer Bureau (Ufficio internazionale sui dischi volanti), avviando la pubblicazione di una rivista chiamata “Space Review”.
Nel 1953, Bender sostenne di essere stato visitato da “tre uomini che indossavano abiti scuri” che gli avevano intimato di interrompere immediatamente la pubblicazione di informazioni riservate sui dischi volanti.
Circa un decennio più tardi, Bender scrisse un libro di approfondimento sulla sua strana vicenda, ipotizzando che i suoi misteriosi visitatori fossero extraterrestri “mutaforma” preoccupati che l’umanità potesse venire a conoscenza della loro esistenza.
Secondo quanto scrive Bender, i Men in Black non erano soli, ma accompagnati da “tre belle donne vestite in uniformi bianche strette”.
Naturalmente, la storia e la persona di Bender si è scontrata con numerosi detrattori, che lo hanno descritto come un “artista dello spettacolo e del folklore, piuttosto che un giornalista di fatto”.
 Su albert bender e sui men in black più di uno ha espresso seri dubbi
Ma sono vere le storie sui Men in Black?
Ma può essere plausibile almeno qualcuna di queste storie? Naturalmente, è possibile che possano esistere agenti governativi “vestiti di scuro” che si occupano di inchieste su casi particolari tra cui quelli che riguardano gli UFO e gli “incontri ravvicinati”. Dopo tutto, non bisogna dimenticare che nel 1950 esisteva un programma della Air Force statunitense denominato Project Blue Book, il quale ha indagato sui casi più eclatanti di avvistamenti UFO.
I funzionari del governo americano (tra cui militari, polizia, servizi segreti, ad esempio) sono tristemente noti per i loro modi intimidatori, utilizzati molto spesso per ottenere riservatezza da parte dei testimoni oculari di un qualche evento sul quale sono in corso le indagini.
E’ possibile, che alcune persone, intimidite dai modi burberi di questi agenti, li abbia scambiati per Men in Black? O è possibile che esista seriamente un agenzia governativa che monitora e tenga sotto controllo l’attività aliena sul nostro pianeta?
I Men in Black sembrano essere passati di moda negli ultimi anni, forse perchè sono stati archiviati con successo nella mitologia della Teoria della Cospirazione, convincendo le persone che si tratti sono di racconti di persone spaventate da eventi inspiegabili e dalle minacce di zelanti funzionari governativi che intimano i testimoni oculari al silenzio.
Ciò che mezzo secolo fa sembrava minaccioso e spaventoso (tre uomini vestiti di nero che bussano alla tua porta imponendoti il silenzio), forse oggi fa meno paura e più sorridere. Almeno, questo è quello che vogliono che pensiamo
Beh, traete voi le vostre conclusioni.
Rimaniamo sempre con i 7p(olli) che ci porta a Ferrara per rivelarci:
Gli alieni? Hanno basi sotto Ferrara
Autrice anja rossi
Scie di luce che formano le lettere dell’alfabeto ebraico, il significato dei giganti nella Bibbia, l’importanza dell’anno che verrà. Questi non sono che alcuni dei punti dai quali è partito l’incontro “Extraterrestri”, dedicato alla divulgazione di nuove informazioni sul tema attraverso video, foto e testimonianze provenienti da tutto il mondo, che si è tenuto oggi presso la sala della Musica di via Boccaleone.
Organizzato dall’associazione Lauretana, il convegno ha portato a Ferrara tre ufologi di caratura nazionale, quali Carlo di Litta, Umberto Baudo e Pier Giorgio Caria. Proprio l’Italia sembra risultare agli esperti una terra fertile per gli Ufo.
Gli avvistamenti. “Spesso si banalizza un avvistamento o lo si estremizza – racconta Carlo di Litta -, anche dedicando al fenomeno vari programmi tv. Si mette sempre in luce una possibile minaccia. Io rispetto le opinioni di tutti, ma le esperienze personali di chi ha incontrato altre forme di vita parlano dell’esatto contrario”. Difatti, dalle molte testimonianze riportate dallo studioso, il dato che emerge è quello di una volontà, da parte degli Ufo, di mettersi in contatto con gli umani
Stranamente nessuno ci spiega perché questi ufo, che desiderano mettersi in contatto con gli umani, incontrano sempre solo singole persone non troppo attendibili
Ufo in (e sotto) Italia. Secondo Carlo di Litta, infatti, gli avvistamenti negli ultimi tempi si stanno intensificando, soprattutto nella nostra penisola. “Molti sono già qui e la parte d’Italia dove ci sono maggiori avvistamenti è quella della zona alto adriatica– continua l’esperto -, ovvero quella fascia di terra che va dal ferrarese ad Ancona. Non si esclude, tra l’altro che ci siano delle basi aliene sotterranee”. Di Litta riporta infatti anche la testimonianza di un signore che vide chiaramente passare una serie di 14, 15 oggetti volanti non identificati, che si dirigevano verso terra, con una traiettoria verticale dal cielo verso il basso, ripresi dallo stesso con lo smartphone.
Foto di viaggio con sorpresa. L’esperto porta a testimonianza molti esempi fotografici, scattati da persone appassionate di paranormale, ma non solo. Anche ignari turisti possono infatti diventare testimoni di un particolare ed inaspettato avvistamento Ufo. “Nel senese, nel giugno 2015, – continua di Litta – una signora si trova in vacanza e scatta delle foto. Quando le rivede sul pc scopre una cosa sensazionale: un oggetto volante non identificato, di materiale metallico simile al rame, la cui parte laterale riflette la luce. Ha anche una parte più trasparente sul davanti, simile a una vetrata. È chiaramente una cabina di pilotaggio”. La signora, che non si è mai interessata di Ufo prima, la sera dell’avvistamento è soggetta ad altre anomalie, che racconta allo specialista.
vediamo un'altra "testimonianza"
‘Bentornata a casa’. Verona, quest’anno, primavera. Patrizia Cinotti è secondo Carlo di Litta uno dei casi più interessanti a livello italiano. “Lei è una naturopata – racconta -. Stava dormendo quando ha visto un raggio che la circondava. Dopo poco si è ritrovata all’interno di una navicella. Anche per lei l’incontro è con una figura femminile, simile alla descrizione della signora delle foto di prima. Racconta che le rispondeva col pensiero e le disse ‘bentornata a casa’. Dopo lo smarrimento e la paura, ricorda solo di aver avuto un momento di amore e di accoglienza mai provato prima”. 
La conclusione
2016, save the date. Secondo di Litta, negli ultimi tre mesi si sono intensificati anche gli interessi da parte delle istituzioni, come la Chiesa. “Per la prima volta, un uomo di chiesa come Gianfranco Basti ha parlato di collegamento tra Ufo e Bibbia, quando nella Genesi si parla dei giganti: questo passo biblico tratta dell’incontro con gli esseri alieni agli albori dell’umanità”. Molte sono le aspettative per il 2016, secondo l’ufologo. “Non voglio fare pronostici, ma il Giubileo anticipato da papa Francesco al prossimo anno, può essere un chiaro segnale di qualcosa che si sta muovendo”. Non solo, ci sono anche altre situazioni che fanno ritornare il 2016 come una data topica per lo studioso. “Dopo 25 anni, ritornerà la serie Twin Peaks, che ha trattato di fisica quantistica e di mondi paralleli. Ci sono novità anche per X Files e per Star Wars. Il tempo della vergogna è finito – conclude di Litta -, ora è tempo di condivisione. È solo questione di tempo” 
Aspettiamo....ma, dicono Kaiser e Piratina, sono decenni che "è solo questione di tempo".
 Concludiamo con due segnalazioni serie.
Il settimanale "l'Espresso" pubblica:
La verità? E' falsa: 2016, un anno di bufale 
Una rassegna di alcune (solo una minima parte) delle bufale che hanno circolato nell'anno che sta per finire.
Paolo Attivissimo invece presenta:
Il cinico business delle bufale. Terza parte: Repubblica e il nipote finto passante
Un articolo che mostra come non siamo solo i siti fuffari a pubblicare notizie fasulle e/o rimaneggiate, qui tocca al quotidiano Repubblica.
Ed ora, prima della parata finale, i migliori auguri di buon 2017, e non esagerate col cenone!!!
A proposito di informazione e bufale...Chissà chi era quest'uomo "ucciso quando era ancora vivo"? Forse il signor de La Palice, quello che "un quarto d'ora prima di morire era ancora in vita"?
Una nota politica se la prende con lo stop alle bufale, oh, vuoi vedere che non si potranno più pubblicare frottole?
A proposito di politici e frottole ecco un senatore che tira in ballo le sciagure che sarebbero causate da un pianeta vagante che passa vicino alla Terra (nibiru?), come prova ci sarebbero le profezie di Rasputin...
Invece qui c'è un dialogo tra il komandante e un suo estimatore che dev'essere uno "torturato con le radiofrequenze" (Piratina dice che deve essere colpa delle basse frequenze se scrive tante scemenze...)













 

6 commenti:

  1. AGGIORNAMENTO
    Dopo aver ricevuto una segnalazione da eSSSSe a proposito della foto presentata in apertura all'articolo che abbiamo riportato all'inizio, il komandante sanremese (di adozione) ha provveduto a cambiarla, potete vedere qui:
    http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www_de.cgi/http://www.tankerenemy.com/2016/12/scie-chimiche-nuovi-dispositivi-radar.html#.WGZoNVx6ZQ8

    la versione riveduta e corretta. (in ogni caso la precedente era stata congelata)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena guardato di nuovo la pagina dei disinformatori...Beh era un bel po' ed l'ultima volta era meno della metà...Non gli viene il dubbio che magari è lui quello che disinformazione ?

      Elimina
    2. @Andrea: ah no, lui è l'Uomo-Che-Non-Ha-Dubbi!
      Anzi, più è lunga la lista dei "disinformatori aidentificàited" più si inorgoglisce perché ha fatto suo il motto "Molti nemici, molto onore".
      Solo che nel suo caso il motto corretto dovrebbe essere "Molti nemici, molto odore", perché ogni volta che s'appresta a "colpirne uno (dei disinformatori) per educarne cento (di gonzi)" ottiene solo d'inabissarsi in un mare di merda sempre più ampio e sempre più profondo.

      Elimina
  2. e te pareva...

    "wlady domenica, gennaio 01, 2017 1:17:00 AM
    Eccoci ritornati alla cruda realtà:
    http://www.ilgiornale.it/news/mondo/istanbul-attacco-armato-night-club-1347210.html

    Rispondi
    Risposte

    landofw56 domenica, gennaio 01, 2017 9:03:00 AM
    Sembra tutto finto, Wlady.
    "

    aspettiamo che la Cameretta confermi il fòls flegh

    RispondiElimina
  3. Naturale, è tutto un fòls flegh, alle Maldive ormai non si può più circolare, è pieno di false vittime che si godono il sole....
    A proposito wlady scrive alle 01.17 del primo gennaio....

    RispondiElimina
  4. Botto di fine anno sul fognablog:

    Rosario Marcianòsabato, dicembre 31, 2016 4:59:00 PM

    Tanto per terminare il 2016 in bellezza, abbiamo denunciato il Ministero della Giustizia ed il Ministero Dell'interno per i reati di favoreggiamento personale e reale (art. 378 e 379 C.P.), attesa l'acclarata funzione di copertura per opera di apparati dello Stato a vantaggio dello stalker Federico De Massis e sodali.

    Ammesso che sia vero: ci sono ancora dubbi che stia puntando alla totale o parziale infermità mentale, per sfangarsela nei processi?

    RispondiElimina