privacy

sito

net parade

siti web

mercoledì 28 ottobre 2015

Sbroccate

Inconsultabili lettori, eccoci nuovamente a voi per una galoppata nel mondo della fuffa internettiana, oggi parleremo molto di scie comiche e di ben noti personaggi che sbroccano alla grande.
Cominciamo col nostro giornalista di richiesta, se andate sul suo blog giù la coda potrete avere il piacere (molto dubbio) di leggere questo "articolo":
SCIE CHIMICHE: RENZI DESTITUITO E PROCESSATO PER TENTATA STRAGE DEL POPOLO ITALIANO! 
Il nostro zanni sente ruggire in se lo "spirto guerriero"!!!
Non c'è da scherzare: Matteo Renzi va immediatamente destituito e processato per tentata strage del popolo italiano, alla stregua dello stato maggiore della difesa tricolore, in particolare dell'Aeronautica militare che non garantisce alcuna protezione dello spazio aereo nazionale e consente a velivoli dell'alleanza atlantica di spargere sostanze tossiche sui centri abitati della nostra patria, unitamente ai bombardamenti elettromagnetici del territorio italiano.
L'aerosolchemioterapia bellica che la Nato manda in onda giorno e notte avvelena milioni di ignare persone, soprattutto gli indifesi bambini.
Ho raccolto prove per sostenere questa documentata accusa in qualunque sede e non temo smentite, denunce e minacce da chicchessia.
Lui ha "raccolto le prove per sostenere questa documentata accusa", allora perché non corre a presentare una denuncia al più vicino tribunale? No, sarebbe troppo poco per lui, ecco l'azione proposta:
Un regime si può soltanto abbattere e non riformare. Il primo passo è indire uno sciopero generale ad oltranza e non pagare più tasse inique. Lamentarsi o raccogliere petizioni non serve a niente.Occorre una nuova Costituente su base autenticamente popolare. L'Italia ha bisogno di recuperare per intero la sua sovranità. Non siamo cavie: su la testa! 
 Lo zannotto non è solo in questa titanica (ma anche tetanica) lotta, sempre su giù la coda ecco arriva fabrizio martini:
SCIE CHIMICHE: UNA SOLIDA UNIONE PER VINCERLE!
Ogni singolo individuo ha il compito morale di diventare colla, amalgama, lega indistruttibile che porta alle unioni e non alle demolizioni! I “mi piace” ed i “non mi piace” adesso hanno davvero stancato. Abbiamo prove documentali, visive, storiche, scientifiche, brevetti, documentazione militare e non che dimostrano, chiaramente, l’avvelenamento intenzionale e deliberato del pianeta. Basta con la sola guerriglia virtuale, essa, certo serve alla diffusione ottimale della notizia, ma adesso abbiamo bisogno di reagire ed alzare la testa finalmente al cielo!
Non possiamo assolutamente lasciare il creato in mano a delinquenti di questo calibro; spietati e privi di qualsivoglia pietà. Costoro hanno eluso il codice etico umano fondamentale; quello del rispetto incondizionato verso la vita. E’ certo che una guerra militare e civile non dichiarata si svolge a circa 2000 metri di altezza, notte e giorno sopra i centri abitati.
2000 metri di altezza? Ma fabrizio il komandante ha magistralmente usato il telemetro ed ha scoperto che sono 1561, ripeto 1561 metri!!
Abbiamo potenziali bombe atomiche sparse nel corpo grazie alle attività segrete di geoingegneria clandestina da guerra; bombe atomiche che si diffondono nel corpo umano grazie al circolo sanguigno e che in un qualsiasi momento possono esplodere e trasformarsi in cancro.
Quindi tutti uniti altrimenti, in un futuro non molto lontano, ci renderemo di certo conto che il non essere stati compatti nel tempo, che è ora il nostro presente, sia stato un errore madornale; un errore imperdonabile. Ma allora quel giorno, quando forse avremmo capito la pericolosità del problema, non potremo tornare indietro, troppo tardi per ripensamenti; avremo cosi', purtroppo, mancato l’unica opportunità di salvezza!
Ed ecco un commento di prank (dato che prank e fabrizio martini sono la stessa persona...)
Prank10/27/2015
Uno scempio alla vita mostruoso; uno spregio pauroso verso l'uomo e l'ambiente.
Ma non finisce qui, il nostro "giornalista" lancia un appello all'azione:
Nel tempo della modernità imperversano gli ominicchi a una dimensione, unicamente quella virtuale. Un clic da mouse è facile, non costa nulla, non si fa fatica, non ci si impegna in prima persona, non ci si espone, non si sporcano le mani e nemmeno i piedi, insomma non si rischia nulla, nemmeno il fango che spetta a chi prende pubblicamente la parola, a chi tenta di informare gli altri.
Capito, il nostro schifa quelli che clickano mi piace o non mi piace, egli "tenta di informare" o tenta di intortare?
D'ora in poi, per cortesia, basta con questo andazzo almeno qui, su questo diario internautico. La tecnologia va usata con intelligenza. Allora muovete il fondoschiena: il passaggio è dalla tastiera alla piazza. Piedi per terra: dal virtuale al reale. Bisogna osare: dal pensiero all'azione di ribellione, e comunque evitate la sottomissione al modello unico e al bando la rassegnazione. 
Il senso di questo discorso? Probabilmente lo trovate qui:
ITALIA RADIOATTIVA!
Dietro questo titolo si cela...il giornaliero appello ad inviare soldi.
Un’inchiesta giornalistica è la rigorosa fatica di portare alla luce i fatti documentati, di mostrarli nei loro effetti e nella loro durezza. Il buon giornalismo rivela, smaschera, racconta e suona il campanello d’allarme, perché sa che eventi e notizie, non sono mai al sicuro nelle mani del potere, e se ne fa indagatore nell’interesse dell’opinione pubblica.
Dai una mano alla ricerca indipendente:
Bonifico bancario: causale "STIVALE NUCLEARE"
Insomma quando il giannizzero parla di muovere il fondoschiena intende "per andare a fare un bonifico per dare una mano alla ricerca indipendente (meglio indipezzente)". Da parte nostra ripetiamo il consueto consiglio vedi immagine sopra.
Analisi felina: il poveraccio dà i numeri perché non arrivano soldi, anche il suo "libro" sulle scie chimiche, quello che doveva uscire a febbraio, poi ad aprile, poi a giugno, infine a settembre, non è ancora uscito, se date un'occhiata al catalogo macrofuffasi il "libro" è annunciato come "in arrivo" ormai da più di un mese, arriverà mai? 
Concludiamo ricordando:

LE SCIE CHIMICHE NON ESISTONO, 

SE NON NELLA MENTE DI QUALCHE TRUFFATORE 

E DI QUALCHE DECINA DI GONZI!!!
Chiudiamo il capitolo giannesco e passiamo a wlady.
Sul suo blog pubblica un post decisamente incoerente (siamo d'accordo, trovare una coerenza od un senso nei post di wlady è più difficile che trovare una pepita d'oro nelle fogne...ma questo è più incoerente del solito):
Popolazione: Costume & Società
Comincia con:
Una popolazione debole è una popolazione controllabile. 
Passa poi ad occuparsi dei troll:
Il "Troll" ha questo compito, abbassare le difese immunitarie di discernimento sulla popolazione non solo nella carta stampata e televisiva/giornalistica ma trova il suo terreno fertile anche nel WEB.
Un ultimo pezzetto:
Un punto importante da valutare è che gli umani sono stati tenuti in una prigione per eoni, non sappiamo ciò che è grande o quale struttura abbia delle misure straordinarie (per noi) e come le possiamo realizzare. Abbiamo vissuto e percepito in una piccola bolla quello che ci circonda fin dall'età della pietra senza comprenderne il funzionamento.
Beh, trovate il senso...
 Passiamo ad occuparci di romina power, a sinistra potete ammirare la soave fanciulla all'età di 15 anni, quando faceva la lolita per eccitare un po' di aspiranti pedofili...
Veniamo ai giorni nostri, lo scorso anno romina ha inciso una canzone sulle scie chimiche, ne abbiamo parlato a suo tempo, oggi, visto che certe cose non muoiono mai, ascolta che musica riesuma il brano, prontamente ripresa da fuffa real time:







 
  

Lo "scatta la censura in TV" è un'aggiunta di fuffa real time.
Questo brano di Romina Power è uno di quelli che dovremmo ascoltare molto attentamente poiché se a primo impatto sembra una canzone come tante, nasconde in realtà dei messaggi molto ma molto importanti. Questa sua personalissima canzone uscita nel 2014
non è stata vista di buon occhio da alcuni critici che l'hanno rinominata come "l'inno dei complottisti". Se seguite le parole del testo potete ascoltare la frase "Non vogliamo scie chimiche in un cielo blu". Molti di voi si staranno chiedendo cosa sono queste "scie chimiche in un cielo blu". In realtà i cieli di oggi hanno poco di quelli limpidi ed azzurri di 50 anni fa, persino la forma delle nuvole, in particolare in alcune zone hanno cambiato forma e consistenza. Sta diventando sempre più difficile vedere nuvole "a pecorelle", trovandoci invece con dei cieli ricoperti da strane scie. Parecchi studiosi mondiali hanno esaminato queste scie che molti dicevano si trattasse solo di "condensa", e hanno ritrovato in esse metalli altamente tossici come alluminio, bario e piombo. Queste scie non fanno altro che modificare la consistenza delle nuvole, arrivando a causare fenomeni di violente piogge o trombe d'aria. Inoltre questi veleni che inaliamo stanno sempre più causando malattie come Alzheimer, Parkinson e allergie, dovute all'accumulo di metalli pesanti nel nostro sangue e nei nostri organi. Le scie vengono rilasciate da aerei spesso Americani, con lo scopo di creare nuovi malati. La profondità di questa canzone tocca argomenti come l'inquinamento, la guerra e la cattiveria umana che per avidità farebbe di tutto, ma anche degli ultimi, sovrastati dalla schiavitù e dalla povertà. Un filo di speranza tra le parole di Romina, che ci ricorda come se tutti fossimo sensibili a certe tematiche forse il mondo non sarebbe ridotto in questo stato. La canzone è accompagnata da una ricca carrellata di foto che la ritraggono insieme al suo ex marito Al Bano Carrisi, percorrendo degli scatti dagli esordi fino ad oggi
Commento: cosa tocca fare ad una cantante sul viale del tramonto per attirare un po' di attenzione...Ah, sì, di censura in TV si parla solo nel titolo...
Siamo certi che siete tutti in fremente attesa delle ultime notizie di ben fufford, ormai un universo di gonzi non riporta più i suoi "aggiornamenti", ma niente paura, c'è sa demenza!
Benjamin Fulford 27/10/15: arrestando Richard Armitage, e costringendolo a parlare può essere l'ultimo tassello per stroncare la mafia Khazariana
Cosa ci racconta? Le solite frottole girate e rigirate centinaia di volte.
La storia di un singolo gangster, Richard Armitage, e i suoi crimini nel corso degli anni, fornisce una buona comprensione del funzionamento interno della cabala del gangster Khazariano. Ci dimostra anche come proprio l'arresto, o l'eliminazione, di un paio di persone determinanti sarebbe sufficiente per cambiare in meglio il futuro di questo pianeta. Mentre la fedina penale di Armitage, uomo chiave in Asia della filiale di Bush e Nazi-sionisti della mafia Khazariana , rende chiaro che può rappresentare la chiave per la soluzione del problema.
Le informazioni che seguono ci sono state fornite dalla CIA, colleghi di Armitage, così come da fonti governative giapponesi,e da componenti delle organizzazioni criminali giapponesi yakuza giapponesi e altri. Ad Armitage è stata data la possibilità, per telefono ed e-mail, di confutare ciò che è scritto sotto, ma si è rifiutato di rispondere, il che significa che egli non nega quello che stiamo sentendo dire di lui (il che significa che non ha voglia di perdere tempo con un buffone).
Lui ha un sacco di gente che gli fornisce notizie...
Ci deve, in ogni caso, sempre più segni che l'esercito americano è a buon punto nel proprio Khazarian epurazione in corso di traditori in mezzo a loro. Il più grande era il segno di questo veto senza precedenti dal presidente Barack Obama (per ordine del Pentagono) 2016 stanziamenti per la difesa di legge dei perché blocca la chiusura del campo di prigionia di Guantanamo Bay. Inoltre ha posto il veto per fermare il pagamento di $ 600 milioni di dollari per "ribelli" siriani e $ 350,000,000 di neo-nazisti in Ucraina, secondo fonti del Pentagono.
Ci sono, in ogni caso, segni crescenti che le forze armate Usa sono a buon punto nella propria epurazione in corso dei traditori khazari in mezzo a loro. Il più grande segno di questo è stato il diritto di veto inedito dal presidente Barack Obama (per ordine del Pentagono) per il 2016 di difesa di stanziamenti di legge perché blocca la chiusura del campo di prigionia di Guantanamo Bay. Egli ha anche posto il veto per bloccare il pagamento di $ 600 milioni di dollari per "ribelli" siriani e $ 350,000,000 ai neo-nazisti in Ucraina, secondo fonti del Pentagono. 
La conclusione:
Il Vaticano ha aderito con i Britannici e il Pentagono a rafforzare i legami con la Cina. Una delegazione Vaticana è appena tornata dalla Cina dove si è concordato che d'ora innanzi Cina e Vaticano si sarebbero accordati sulla scelta vescovi cattolici. Questo significa che il Vaticano, la Cina, il Pentagono, gli Inglesi, l'Iran e ora il Canada si stanno unendo alla crescente alleanza contro la mafia Khazariana. Se riusciamo a espellere Armitage e i suoi compari, si unirà anche il Giappone. 
Speriamo che prima o poi qualcuno faccia qualcosa per la mafia cazzariana!
Oggi siamo cattivi, niente parata finale.



3 commenti:

  1. eddai! ci teniamo alla parata finale!

    RispondiElimina
  2. scrive Fabrizio P. Martini che "Ogni singolo individuo ha il compito morale di diventare colla, amalgama, lega indistruttibile che porta alle unioni e non alle demolizioni"
    bestemmia ! se il fisico bestiale & pennuto lo viene a sapere gli prescrive 50 litri di clistere alla candeggina... l' amalgama fa venire i denti marci e la disbiosi...

    RispondiElimina
  3. cosa tocca fare ad una cantante sul viale del tramonto per attirare un po' di attenzione

    Mi sembra che definire Romina Power una cantante sia decisamente un'esagerazione ...

    RispondiElimina