privacy

sito

net parade

siti web

mercoledì 18 giugno 2014

Dopo il meritato riposo

Se qualcuno di voi temeva (o piuttosto sperava) che mi fossi tolto di torno, beh sono lieto di deluderlo, mi sono solo preso qualche giorno di riposo, ma eccomi nuovamente qui pronto a riprendere la caccia alle bufale. Vediamo, da dove possiamo incominciare?
Ecco, cominciamo dalla free energy, da sempre uno degli argomenti più sfruttati dai cercatori di PGP (possibili gonzi paganti).
Mai sentito parlare del QEG,quantum energy generator ? Beh, sembra che si tratti di un prodigioso sistema per produrre energia dal nulla, su cambioilmondo cene parlano, con scetticismo bisogna dire... anche perché c'è l'impresisone che si tratti di un modo per far soldi alle spalle dei gonzi, sentite infatti cosa dicono quelli che offrono informazioni e consulenza:
Consultazione via skype: . Per tutte le
domande relative alla QEG si può rispondere
per telefono o e-mail
Costo: 300 dollari per un massimo di un’ora, $ 5
al minuto oltre l’ora. Il pagamento è dovuto al
momento della prenotazione.
Consulenza On-site per una settimana: Onsite,
hands-on di formazione di ingegneri e
operatori del settore coinvolti nella produzione
QEG locale proposta dall’Ingegnere Artista
James Robitaille e da HopeGirl.
Chissà se hanno trovato qualcuno che si è rivolto loro? Ma sembra che anche in Italia qualcuno ci abbia provato, non è dato di sapere con quali risultati.
Ma esiste la prova certa che il QEG funziona, ecco qua:


Un bel filmato su Youtube!! non si capisce niente ma per i maniaci della free energy questa è una prova più che sufficiente!

Sempre in tema di FE ecco che arriva la catena umana attorno al parlamento italiano con una foto che, a occhio e croce, rappresenta un elevatore di tensione con due trasformatori su nucleo toroidale, un transistor e qualche altro componente non riconoscibile. Naturalmente il nostro catena umana si esalta e farnetica di energia gratis,  quelli che gli rispondono non possono fare a meno di tirare in ballo il povero Tesla...
Un personaggio che ha a che fare con la FE è il noto (beh, qualcuno lo conoscerà...) fisico nucleare Mehran T. Keshe, che, in occasione di un evento che avrebbe dovuto aver luogo a Roma il 16 giugno, ma di cui nessuno ha sentito parlare, ha indirizzato un prolisso messaggio politico-religioso che potete leggere anche qui.
E veniamo alle nostre amate scie chimiche, quei mattacchioni di chiaveorgonica hanno scoperto un altro terribile effetto della geoingegneria clandestina ed illegale nonché aerosolterapia. Leggete qui,le scie provocano l'eiaculazione precoce!!! Strano che nessuno dei ricercatori indipezzenti impegnati in questo settore non se ne sia mai accorto, forse non...beh, censuriamo.
Ma non basta, sempre su chiaveorgonica troviamo il rimedio contro il morbo di Morgellon, si tratta di una cosa semplice, come l'aceto di mele per disperdere le scie chimiche,
  E’ una scoperta tutta italiana che ha dell’incredibile quella che oggi stiamo per illustrarvi.
Lo stimato Alberico Calogero, noto imbianchino calabrese, affetto ormai da 4 anni da morgellons, dopo innumerevoli test scientifici ha scoperto un metodo in grado di debellare il morbo del nuovo millennio.
La cura sta nelle banane, più precisamente nei fili presenti nell’interno della buccia ed attorno alla banana.
Questi filamenti sono altamente ricchi di potassio-40 che grazie alla naturale radioattività di questo frutto acquisiscono delle proprietà terapeutiche singolari.
Capito ragazzi? Altro che l'ing. cornuton e la dott.ssa puzzerstoffen!! Basta un imbianchino ricercatore per trovare il rimedio!!!!
Auguri ai ricercatori (non indipezzenti) di chiaveorgonica e passiamo ad occuparci di soldi, di un monte di soldi, nientemeno che 15 quadrilioni di dollari (15000000000000000$...).
Secondo un tale  Neil Keenan:
 “I Sionisti del mondo possono essere descritti come il più grande sindacato della criminalità organizzata del mondo. Sembrano essere parassiti senz’anima per la razza umana. Essi ricevono il potere dai Banchieri centrali privati sionisti della City di Londra che si sono specializzati nei babilonesi Soldi Magici e nel creare soldi dal nulla (note basata sul debito presentate come soldi) e l’usura perniciosa. Essi sono generalmente riconosciuti da numerosi addetti ai lavori per essere parassiti del mondo, profittatori di guerra e assassini di massa dietro ogni grande guerra, così come la mano nascosta dietro la maggior parte del traffico di droga, la pornografia, il traffico sessuale, il lavoro forzato, frodi su mutui e altre frodi finanziare e truffe. Usando il loro denaro immaginario basato sul debito, hanno comprato e ora possiedono quasi ogni singolo membro del congresso degli Stati Uniti, la maggior parte dei giudici della Corte Suprema, e quasi ogni giudice federale.”
Credo che questo brano sia sufficiente a dare la misura dell'individuo, se avete lo stomaco potete leggervi tutto il delirio, vi riporto solo un altro breve brano:
 Più di recente il Vaticano in collaborazione con un fidato anziano, il sultano di Sulu, un tutore/titolare degli Account Globali della Famiglia del Drago, ha tentato di rubare quindici (15) quadrilioni di dollari dalla famiglia del Drago. Il loro tentativo è stato sventato. Se tale operazione fosse stata consentita, le casse della cabala sarebbero state reintegrate ed i risultati per l’umanità sarebbero stati disastrosi! Il mondo ha realmente schivato una pallottola fatale solo pochi giorni fa!
Se poi vi interessa approfondire il "pensiero" di questo keenan ecco che raggioindaco ci fa sapere che:
Come sappiamo Neil Keenan sta per depositare una massiccia causa penale contro l’elite di banchieri e imprenditori che governa, nell’ombra, il mondo intero. In risposta ad un articolo che titolava: “è il momento di scommettere su un grande ritorno dell’Europa” LINK, ecco il messaggio che Neil lancia a quelle persone.
Oh, una semplice curiosità: keenan stava per depositare una massiccia causa penale, questo nell'agosto 2012, poi...boh?  Forse è stato bloccato dalla famiglia del drago?
Beh, di bufale ce ne sono ancora a iosa, ma per oggi mi fermo qui ed esco a godermi il fresco fin che dura.



9 commenti:

  1. Chissà perché tutti gli aggeggi tecnologicamente miracolosi hanno sempre degli avvolgimenti di qualche tipo (es. anche quelli di Ighina).
    Sulla motherboard di un PC non ce n'è uno neanche a pagarlo a peso d'oro. Si vede che non fa praticamente un cazzo.

    RispondiElimina
  2. La Famiglia del Drago? Il sultano di Sulu? Ma questo keenan dove li ha trovati, leggendo Salgari? No perché ci sarebbe anche Sandokan...

    RispondiElimina
  3. Beh, però tenendolo a bagno nell'aceto di mele i tempi passano da 32 secondi a 2 minuti e fischia. Un gran risultato, bisogna ammettere! Oltretutto pare che prenda quel bel saporino di melanzana sottaceto che in genere alle donne piace da morire.

    RispondiElimina
  4. Paolo el panza19 giugno 2014 13:07

    Se la foto con la lampadina non è un tarocco (non riesco a capire se il filo che si appoggia alla parte a vite sia saldato: in quel caso ci dovrebbe essere un rilievo dato dallo stagno), ci può essere una spiegazione su come funzioni quello strano ordigno senza apparentemente ricevere corrente da fuori: la prende, ma per induzione dai fili che ci sono dentro i muri della stanza di prova. Questo spiegherebbe i due avvolgimenti su nucleo toroidale. Ammesso e non concesso che un induttore ad alta frequenza non si trovi appena fuori campo. Ricordiamoci della famosa frase di Andreotti: A pensar male... eccetera.
    Lo stesso sistema è usato per ricaricare gli spazzolini da denti a testa rotante. Anche la defunta Nuova Elettronica aveva presentato un caricabatterie funzionante su questo principio.
    A indagare, si scoprono diversi... ciarlatani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, la mia impressione e che si tratti di uno di quei circuiti che vengono chiamati "Joule thief", in grado di innalzare la corrente di una pila fino alla tensione necessaria per accendere una lampadina che funziona con tensione di rete, è vero che non si vede la pila o un figlio di connessione, ma con un po' di ingegno non ci vuole molto per nasconderli, per l'induzione non capisco cosa servirebbe il transistor.

      Elimina
    2. Paolo el panza20 giugno 2014 22:12

      Devo ripescare il numero di NE dove è apparso il suo caricabatterie a induzione (uno degli ultimi circuiti "seri" della rivista) e vedere come era fatta la parte "indotta". Le due bobine mi paiono fatte con filo troppo grosso per lavorare a tensione elevata, la regola è "tensione alta->corrente bassa->filo sottile" oppure "tensione bassa->corrente alta->filo grosso".
      Per questo ho chiesto subito se la foto fosse un tarocco.

      Elimina
  5. ...ehm... qualcuno mi sa dire dove fanno corsi di laurea per Ingegnere Artista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti provare presso l'Accademia di belle arti ingegnose...

      Elimina