privacy

sito

net parade

siti web

martedì 2 maggio 2017

Festa, pioggia e fuffa

Inestinguibili lettori, eccoci di nuovo a voi dopo un primo maggio piovoso, sembra che anche i fuffari abbiano deciso di riposare, infatti le ultime produzioni non sono entusiasmanti, anzi per la maggior parte si tratta di ripetizioni di cose già viste, nei prossimi giorni saremo poco puntuali nelle sbufalate, abbiamo alcuni impegni, ma voi non preoccupatevi e continuate a seguirci altrimenti Piratina e Kaiser si arrabbiano.
Cominciamo con le scie comiche, sul suo giù la coda il noto giornalista di richiesta ci presenta:
Oscurano il cielo da decenni e tanti adulti a far finta di niente o a minimizzare gli effetti dirompenti sulla salute di qualsiasi essere vivente e di madre Terra. Uno scudo chimico contro il riscaldamento globale di Gaia. Anche un gruppo di ricerca dell’università di Harvard - uno dei massimi consessi scientifici al mondo - ammette il fenomeno. Perché? Cui prodest? Serve a compensare l’inquinamento o ad occultare la guerra ambientale - vietata dalla Convenzione Enmod dell'ONU già dal 1978 - che usa il clima come un’arma insospettabile? In ogni caso, la temperatura terrestre cala e non sale.
Il nostro ripete le solite cose, anche che la temperatura terrestre scende e non sale. Ma lui si è ben documentato, basta guardare le fonti riportate alla fine: 2 filmati su youtube e 6 articoli dello zanni...
Come illustrazione c'è la foto a destra, nonostante sia stato spiegato più volte il nostro eroe non ha ancora capito che si tratta di un aereo del servizio antincendio che sparge acqua.  Saltiamo alla fine
Allora, contrordine sudditi e schiavi: le scie chimiche esistono, e sono utilissime. La ventennale campagna di disinformazione sulle scie chimiche, improntata al tentativo di normalizzare ciò che è sotto gli occhi di tutti, ha fatto un nuovo passo in avanti, attraverso il mainstream scientifico e televisivo, e travolgendo le posizioni di tutti i negazionisti. Un gruppo di ricercatori della celebre università statunitense di Harvard ha illustrato un progetto - già in fase di attuazione con gli aerei che irrorano il territorio - che prevede di mettere in volo palloni sonda al fine di disseminare in cielo una nube chimica di particolato allo scopo dichiarato di oscurare il cielo e ridurre le temperature terrestri.
A proposito di fatti documentati: in Italia la guerra ambientale è vietata dalla legge 962 del 1980, che reca la firma del presidente della Repubblica Sandro Pertini.
Secondo Kaiser il nostro "giornalista" non sa più cosa raccontare per trovare dei gonzi che gli mandino qualche soldino.
Lasciamo la Daunia e spostiamoci a Sanremo, vediamo cosa ci racconta il komandante:
Nanobots negli organismi umani dal 2030
Pubblichiamo un articolo in cui è delineata la fusione uomo-macchina attraverso nanostrutture introdotte negli organismi. La conoscenza della biogeoingegneria e dei suo sinistri addentellati ci permette di vedere nelle “previsioni” di Evans e Kurzweil una situazione in gran parte già realizzata. Le virgolette all’interno del testo sono nostre.
Facciamoci forza e vediamo l'articolo, per fortuna breve
L’”esperto” di scenari futuri, Dave Evans, ha recentemente condiviso i suoi convincimenti circa l’interazione uomo-macchina prossima ventura. In un'intervista rilasciata a James Bedsole, Evans ha illustrato le prospettive evocate da un altro “specialista” del settore, Ray Kurzweil. Kurzweil si riferisce a nanobots negli organismi umani entro il 2030.
Raymond Kurzweil, ingegnere ed esponente di spicco di Google, sembra avere talento per le predizioni accurate. Egli ha ribadito le sue anticipazioni a proposito della cosiddetta singolarità tecnologica che avverrà entro il 2045. Per Kurzweil, questo non si tradurrà in un mondo dove l’”intelligenza” artificiale controllerà tutto e tutti, ma in una società in cui gli esseri umani saranno alimentati dalle nanostrutture.
Kurzweil ritiene che, come conseguenza della fusione tra uomo e macchina, i nanobots albergheranno negli organismi dal 2030. Questi robot microscopici, fluendo nelle vene e nelle arterie, ci terranno sani (sic) e trasferiranno i nostri pensieri ai sistemi informatici.
Evans ritiene che il nesso tra tecnologia e biologia non sia affatto peregrino. Egli descrive tre fasi su come questo nesso diventerà sempre più stretto: la fase attuale con microchip indossabili, lo stadio di integrazione con impianti neurali e simili, infine il punto in cui si potranno sostituire neuroni ed organi naturali con i corrispondenti artificiali.
Aspettiamo il 2030, intanto vediamo cosa ha da raccontarci il pro fesso re acconguagliato.
Come di consueto lo zretino non può non esibire la sua mostruosa cultura:
Segnalazioni
Piratina è ansiosa di sentire cosa ci segnala
 Quanti si ostinano ancora a segnalare siti ed articoli che finalmente svelano la “verità ultima” o individuano la risoluzione di ogni problema! Com’è facile immaginare, sono portali “quantici” o cose simili. Riflettiamo: è poi così importante conoscere la “verità ultima”? Inoltre è possibile conoscerla? Pessoa ritiene che non sia possibile. Scrive il celebre autore portoghese: “Non esiste altro problema, se non quello della realtà e questo problema è insolubile e vivo”. Ancora: “Nessun problema ha risoluzione. Nessuno di noi scioglie il nodo gordiano; tutti noi desistiamo o lo tagliamo. Per conseguire la verità, ci mancano dati sufficienti e processi intellettuali che chiariscano l’interpretazione di quei dati”.
Quanti si ostinano a segnalare libri risolutivi! Si continuano a pubblicare testi presentati come la summa del sapere, come la rivelazione finale, ma, nel migliore dei casi, possono solo rischiarare per un istante l’oscurità in cui è avviluppato l’universo. Si può lumeggiare una sfaccettatura di un tema, chiarire un significato o definire un’etimologia, rispolverare un’intuizione dimenticata, ma non ci risulta che alcunché possa essere radicalmente cambiato, dopo aver letto qualche saggio.
Il nostro ha scoperto Pessoa e non perde occasione per citarlo a sproposito
Di fronte all’”infinita complessità delle cose” siamo più inetti di bimbi che cercano di camminare, dopo che per molto tempo si sono mossi solo carponi. Meglio: siamo viandanti costretti a scalare una ripida parete rocciosa, senza corde, senza chiodi, senza alcuna esperienza.
Non solo si creano illusioni, squadernando sentenze che sono balbettii, ogni volta in cui si additano sbocchi che sono vicoli ciechi, ma si dimostra superbia e persino un atteggiamento blasfemo rispetto all’imperscrutabile mistero della vita. Perché viviamo? Qual è il nostro destino oltre il fragile interludio terreno? Perché questa prolissità del cosmo, la ridondanza dell’essere, il vuoto incommensurabile del non-senso? Le risposte non soffiano nel vento, ma sono pietrificate nel più granitico silenzio.
Diciamo la verità: gli scritti del pro fesso re sono un vero tonico per tirarsi su il morale.
Andiamo su sademenza dove troviamo un paio di articoli interessanti, il primo:
Biossido di carbonio sfatato il mito che lo vuole "inquinante"
Si tratta di un articolo scritto nientemeno che da mike adams pubblicato sul suo natural news, il nostro "ranger della salute" prende chiaramente posizione a favore dei negazionisti del riscaldamento globale dovuto all'aumento del biossido di carbonio (del resto la lobby petrolio-carbone paga...)
Come si vedrà spiegato nel video sotto, i Cambiamenti climatici allarmisti usano l'inganno visivo e l'inganno per rendere le persone credulone erroneamente credono che la CO2 è in aumento a livelli allarmanti, senza precedenti in tutto il nostro pianeta. In realtà, la CO2 è a quasi il punto più basso mai registrato nella storia del pianeta .
Infatti, utilizzando i dati del NOAA e anche l'IPCC, si scopre che i livelli di CO2 erano fino a 15 volte superiori a 400 ppm nel passato , e le piante in tutto il pianeta oggi sono affamati per la CO2, la “molecola della vita” per la vita vegetale in tutto il pianeta (tra cui le foreste, colture alimentari e giungle).
Chissà chi misurava la concentrazione di CO2 nel "passato" non meglio definito
Mentre gli allarmisti del cambiamento climatico che hanno l'assurda pretesa di dire che il CO2 è un inquinante, trascurano di dire che senza CO2, saremmo tutti morti di fame perché ogni ecosistema del pianeta, senza essa ,ne collasserebe quasi immediatamente. Se la CO2 fosse a zero, la Terra morirebbe e diverrebbe un arido deserto globale del tutto incapace a sostenere la vita umana e tutto.
Ancora più scioccante è, la maggior parte dei cultisti del cambiamento climatico non hanno nemmeno idea che i loro corpi sono fatti di carbonio , e anche nel THC trovato nel fumo contiene 21 elementi di carbonio per molecola (C21H30O2) in ogni specie d'erba. I vegetariani e i vegani a quanto pare non si rendono conto che tutte le specie di frutta, verdura, noci e semi di cui si nutrono sono anch'esse fatte di carbonio , così come il proprio sangue, la pelle, gli ormoni e i tessuti. Allo stesso tempo, queste persone denunciano che il carbonio fa male ed è “inquinante”, mentre invece si stanno nutrendo di carbonio, si beve carbonio, fumano carbonio e creano i bambini dal carbonio.
Il video naturalmente è realizzato da natural news.
Rimaniamo su sademenza per gustarci un articolo medico scientifico (Kaiser miagola: una marchetta pubblicitaria...)
I Bagni DERIVATIVI sostituiscono Cent’anni dopo i bagni del naturalista LOUIS KUHNE...
Venite a riacquistare la buona salute con semplicità senza stress, usando un’applicazione di gel, raffreddato in freezer, sotto la zona inguinale, sul Perineo … 
Proviamo a leggere altro, c'è un passo che, anche con l'aiuto di Piratina e Kaiser non riusciamo a capire
“ Il bagno derivativo ” , sulla scia degli insegnamenti di Luis Kuhne , e ‘Il Nuovo libro scritto da France Guillain, diplomata in studi scientifici e letterari, autrice di molte opere di Successo, Tra cui appunto questa sua ultima, pubblicata da Eta’ dell ‘Acquario Editore nEL 2004.
Definiti in origine “semicupi con Frizioni” consistono in immersione delle Nazioni Unite in Acqua di Pochi centimetri di pelle, per espellere le Sostanze inquinanti dell’organismo Attraverso La Differenza di pressione Creata Dalle temperature alte del Corpo, Tenuto bene al caldo e della parte bagnata, tenuta al freddo.
Cosa significa "consistono in immersione delle Nazioni Unite" chiediamo il vostro aiuto per capire questo passo, altrimenti stanotte non dormiremo!
Continua per un po' spiegando le doti dei "bagni derivativi", poi arriva la marchetta
Oggi QUESTI bagni Sono Fatti e sostituiti con il Bikun
Perchè usare Bikun
Bikun E un comodo cuscinetto in gel naturale non tossico, rivestito da un involucro totalmente asettico e ipoallergenico , idoneo per la Pratica dei bagni derivativi Secondo Il Sistema Louis Kuhne. L’utilizzo SETTORE Costante Determina innumerevoli Benefici Fisici , Tra i Quali: riattivazione dei Tessuti connettivi, miglioramento della Circolazione, riattivazione del Sistema linfatico ed immunologico, miglioramento della Circolazione dei Liquidi nel Corpo e rilassamento generale del Corpo.
Potete procurarvi il miracoloso bikun per soli 31,90 € + spese di spedizione...
 Rimaniamo nel mondo della scienza e vediamo cosa ci racconta mistero fuffo:
Un'energia estrema colpм il nostro pianeta nel 775 dC 
Kaiser chiede che  cosa significa "colpм", si tratat di un errore di battitura
И interessante notare che, durante l'assedio sassone del Castello di Sigiburgo, nel 775 dC, Carlo Magno, noto anche come Carlo il Grande ( 742-814 ), avrebbe assistito alla comparsa nel cielo di due fiammeggianti scudi rossi come il fuoco.
Questo strano evento a cui parteciparono molti seguaci della Sacra Romana Chiesa confuse e terrorizzo' cosм tanto Carlo Magno che si vide costretto a fuggire a gambe levate nella vicina brughiera. Ironia a parte,effettivamente qualcosa d'insolito sarebbe accaduto a quell'epoca visto che nel 2012 gli scienziati giapponesi dell'Universitа di Nagasaki hanno scoperto delle notevoli alterazioni isotopiche all'interno di antichi tronchi di cedro i cui campioni furono prelevati per essere sottoposti ad una serie di esami.
Secondo il sito messagetoeagle.com all'interno dei tronchi furono rilevate delle misteriose radiazioni dovute a isotopi fuori norma rilevati tra gli anelli degli alberi che ebbero modo di crescere nell'emisfero settentrionale durante l'anno 775 DC. Secondo Daniel Baker, un fisico spaziale presso il Laboratorio per lo studio dell'Atmosfera e Fisica Spaziale dell'Universitа del Colorado, un devastante evento energetico si sarebbe verificato proprio nel 775 dC. i cui effetti si sarebbero ripercossi sull'intero ecosistema planetario.
I raggi cosmici normalmente rappresentano una costante nella produzione di carbonio-14 nella nostra atmosfera.
L'aumento dei livelli di C14 fu cosм evidente che gli scienziati, guidati da Fusa Miyake, un fisico cosmico dell'universitа di Nagoya in Giappone, conclusero che il livello del C14 all'interno dell'atmosfera terrestre sarebbe aumentato del 1,2% nel corso di non piщ di un anno, un valore 20 volte piщ alto del normale tasso di variazione isotopica. I nostri antenati hanno forse assistito all'esplosione di una supernova in precedenza non riconosciuta o a un evento peculiare frutto di straordinarie aurore boreali o giganteschi flare solari ?
Secondo i felini non è che messagetoeagle sia da considerare molto attendibile.
Un bel po' di materiale ce lo fornisce il cielo non ci manda nessun segno. Continuiamo con un primo articolo che sconvolge le nostre conoscenze di fisica:
Scienziati incerti sull’origine dell’oggetto spaziale 1991 VG. Nel mese di luglio 2017 si avvicinerà alla Terra  
Ci sembra di aver già incontrato 1991 VG, ma vediamo la parte che rifonda la dinamica
Nel mese di luglio 2017, un oggetto misterioso passerà molto vicino alla Terra, ma gli scienziati non sono stati in grado di comprendere di cosa si tratta e sono sconcertati a causa del suo comportamento anomalo. La velocità costante dell’oggetto misterioso non ha senso, dato che continua a muoversi a velocità variabile, il che significa che accelera e decelera gradualmente.
Ricapitoliamo; abbiamo un oggetto che ha una velocità costante ma che continua a muoversi a velocità variabile...accelera e decelera gradualmente...Tenteremo una seduta spiritica per evocare Galileo o Newton, chissà che loro sappiano spiegarci
Tra le teorie proposte su ciò che è 1991 VG, ci sono quelle che suggeriscono che potrebbe essere una sonda aliena, spazzatura spaziale o anche un piccolo meteorite proveniente dalla fascia di asteroidi Apollo. Tuttavia, fino ad oggi, gli astronomi non hanno idea di ciò che effettivamente possa essere.
Secondo due matematici dell’Università di Edimburgo è molto probabile che ci siano sonde aliene che operano all’interno del nostro Sitema Solare. Duncan Forgan e Arwen Nicholson suggeriscono che non possiamo escludere la possibilità che ci siano navi o sonde extraterrestri nel nostro Sistema Solare.
I due matematici, in uno studio pubblicato sul Journal of Astrobiology, hanno analizzato la possibilità che le sonde potrebbero viaggiare attraverso lo spazio interno del nostro Sistema Solare, passando anche vicino alla Terra. Nessun astronomo, pur non sapendo di cosa si tratta, esclude l’ipotesi che 1991 VG sia di origine aliena, ma al contrario si ipotizza che si tratta di un oggetto cosmico di origine naturale.
Ah ecco, forse è una sonda aliena e quindi il suo comportamento segue le leggi di una fisica aliena
Forse si scoprirà che l’oggetto spaziale 1991 VG è solo una cometa o un asteroide, ma cosa succede se si tratta di un qualcosa di natura extraterrestre? L’incertezza sull’origine di 1991 VG, combinata con la rapida variazione della sua luminosità durante il passaggio ravvicinato del dicembre 1991, hanno fatto anche ipotizzare ad alcuni studiosi che l’asteroide possa avere origine artificiale. L’oggetto potrebbe essere uno stadio di un razzo vettore Saturn IB lanciato nel 1973 o 1974, data alla quale 1991 VG ebbe il suo precedente passaggio ravvicinato con la Terra. Ma una domanda sorge spontanea: come fa un frammento dello stadio del Saturn IB ad arrivare fino alla fascia di asteroidi che si trova tra Marte e Giove e poi ritornare indietro? Un pochino troppo azzardata ed esagerata come ipotesi. Ma si sa, oggi la scienza pur di non ammettere le cose come stanno, cerca sempre di trovare una spiegazione razionale e plausibile.
Fortunatamente, non dovremo aspettare tanto a lungo per risolvere il mistero di 1991 VG. E’ previsto un altro passaggio dell’oggetto nell’estate del 2017, più precisamente nel mese di luglio, ma sarà un po’ più distante dalla Terra rispetto al 1991 e visibile solo dall’emisfero meridionale. Poi chissà, la possibilità che sia una sonda aliena non è ancora del tutto esclusa: in tal caso, forse è bene prepararsi all’invasione.
Al momento nibiru aveva stancato, quindi meglio turar fuori l'oggetto misterioso e l'invasione aliena (maligno commento dei felini)
Sempre in attesa che dal cielo arrivi qualche segno intanto possiamo leggere:
Esclusivo! Gli Extraterrestri esistono e sono qui sulla Terra
Come dici Kaiser? Cosa ci sarà di esclusivo visto che è roba ripetuta centinaia di volte? Buona domanda
Come riporta il quotidiano inglese The Sunday Express, i governi di tutto il mondo stanno preparando la razza umana ad una scioccante rivelazione: gli Alieni esistono e sono già qui sul nostro pianeta.
Lo afferma il gruppo The Disclosure Activists, un nuovo consorzio internazionale che è determinato a far uscire tutte le verità sulla questione UFO e Alieni. Sono anni che i teorici della cospirazione evidenziano un complotto globale sull’argomento. La verità sugli Alieni è conosciuta da tutti i leader terrestri, ma essi temono che la sua divulgazione crei caos nelle religioni e nell’ordine pubblico.
Facciamo qualche precisazione: The Sunday Express non è un quotidiano ma il supplemento domenicale del daily express, non ci sembra che si tratti di una testata molto attendibile
Russell Calka, co-fondatore del Gruppo Disclosure, dichiara: “Di recente c’è uno sforzo sistematico all’interno dei governi mondiali e degli Stati Uniti di rilasciare tali informazioni al pubblico”.
Qualcosa ora sta cambiando: tutto quello che prima era negazione e disinformazione sta ora mutando. Sempre più governi, a partire dagli Stati Uniti, rilasciano informazioni e prove al pubblico. Ne è convinto Victor Viggiani, consigliere anziano del gruppo: “Tutte le prove accumulate negli anni da ricercatori, testimoni oculari, testimoni militari e politici, ci portano a tre conclusioni. La prima è che il pianeta Terra sia stato, ed è tutt’ora, visitato da una o più civiltà non di questo mondo, che questa informazione sia stata nascosta al pubblico in modo sistematico e che i governi ormai siano pronti a divulgare queste verità. Questo processo è già in atto, presto sapremo tutto”.
Sono anni che i governi debbono fare l'annuncio...e probabilmente passeranno altri anni senza che questo arrivi
La Dr.ssa Lisa Galarneau afferma: “Attraverso la declassificazione di documenti UFO, le email scaricate e pubblicate tramite Wikileaks indicano che questo argomento è di notevole interesse per il governo e i militari, e ci si sta preparando per la divulgazione sulle visite extraterrestri”.
“Tutta la grande campagna di attenzione su questo argomento porterà presto ad un annuncio formale e globale. Questo è un passo fondamentale per un contatto pacifico e aperto con una civiltà aliena non ostile. Potranno, grazie alla loro tecnologia, aiutare l’umanità a risolvere grandi problemi energetici, climatici, e di scarsità di risorse”.
“Non siamo soli nel cosmo e non lo siamo mai stati. La popolazione mondiale DEVE sapere”.
Ma secondo molti scettici non vi sarebbe alcuna divulgazione della verità sulla presenza extraterrestre. Se ci fosse un segreto di questa portata riuscito a mantenersi tale per tutti questi anni, l’avvento di Internet e di Wikileaks avrebbe generato delle tangibili e reali prove che gli Alieni esistono. Queste prove al momento non esistono. Ma sappiamo bene che non è cosi. Gli scettici e i disinformatori fanno il “gioco” di coloro che vogliono a tutti i costi nascondere una verità scomoda.
Aspettiamo pazientemente...
Concludiamo sempre con aspettiamo segni che il cielo non ci manda:
Scienziati russi costruiscono e studiano le Piramidi. Hanno fatto scoperte che possono cambiare il mondo!
Vediamo quali sconvolgenti rivelazioni ci arrivano dagli scienziati russi
Il Dr. Volodymyr Krasnoholovets è un rinomato scienziato dell’Istituto di Fisica dell’Ucraina, che ha speso più di un decennio ad effettuare ricerche su molti piramidi di diverse altezze e proporzioni. Il governo russo ha sostenuto anche il suo lavoro, costruendo una piramide 144 piedi (44 metri) di altezza fuori Mosca.
Cosa avrà scoperto volodymyr grazie a questa piramide?
Quello che ha scoperto lo scienziato è davvero notevole. Qui un breve riassunto:
1. Sistema immunitario migliorato (aumento composizione leucociti del sangue).
2. la rigenerazione dei tessuti è migliore ed è più veloce.
3. I semi conservati nella piramide per 1-5 giorni hanno mostrato un aumento di prestazioni tra il 30 e 100%.
4. Poco dopo la costruzione della piramide sul lago Seliger, vi è stato un netto miglioramento dell’ozono osservato sopra l’area in cui è stata costruita la piramide.
5. L’attività sismica nei pressi delle zone di ricerca della piramide si è ridotta in gravità e dimensioni.
6. Il maltempo sembra anche a diminuire in prossimità delle piramidi.
7. Le piramidi costruite in Russia meridionale (Bashkiria) sembrano avere un effetto positivo sulla produzione di petrolio, con olio meno viscoso del 30% e la resa dei pozzi petroliferi è aumentata secondo i test condotti dall’Accademia a Mosca sulla Oil and Gas.
8. Uno studio di 5.000 detenuti che mangiavano sale e pepe che erano stati esposti al campo di energia della piramide è stata fatta. I soggetti hanno mostrato un tasso molto basso di violenza e il comportamento generale era migliorato.
9. test di coltura di tessuti standard hanno mostrato un aumento della sopravvivenza del tessuto cellulare dopo l’infezione da virus e batteri.
10. Le sostanze radioattive mostrano una diminuzione del livello di irradiazione all’interno della piramide.
11. Ci sono rapporti di condensatori di carico spontanee.
12. Sono state osservate variazioni fisiche molto significative delle soglie di temperatura della superconduttività e le proprietà dei materiali semiconduttori e nano carbonio.
13. L’acqua all’interno della piramide rimane liquida a meno 40 gradi Celsius, ma congela istantaneamente se spintonata o urtata in qualche modo.
I felini, notoriamente scettici, non credono nemmeno ad una di queste scoperte...e noi nemmeno
Con l’uso delle piramidi potremmo guarire il pianeta da secoli di inquinamento ambientale, rivitalizzare le specie vegetali una volta estinte e curare il corpo e così via. Queste sono solo alcune delle cose che abbiamo potuto verificare, non ci sono dubbi sugli innumerevoli altri usi che verranno scoperti una volta che verranno effettuate più ampie ricerche dagli scienziati russi.
La fonte di queste "informazioni" è nientemeno che un filmato su youtube nel quale parla david wilcock, quale fonte più sicura vorreste?
Saluti e parata finale.
 Il komandante alle prese con davide, un suo estimatore
Qui invece vediamo Fabio Bezzan che trolleggia gli sciocchimisti, naturalmente dato che sono sciocchi non se ne accorgono.
Il pro fesso re acconguagliato, tanto per far vedere la sua cultura, tira in ballo nibiru.
Ecco il confratello eliseo, sempre col tasto delle maiuscole bloccato.
Sempre eliseo affronta un tema di fisica nientistica, la materia senza neutroni è antimateria...
Disquisizioni tra terrapiattisti...
Il noto "cittadino rappresentante" ci mostra la sua competenza, nientemeno che le "profezie di Rasputin" cosa volte di più?
Solo l'1% della popolazione mondiale vive, ragiona, ama...beh riccardo, tu non fai sicuramente parte di quell'1%.
Vaccini, ecco saverio che conosce la verità, sa che chi consiglia vaccini è destinato a bruciare all'inferno, tira in ballo anche Dante

















 

5 commenti:

  1. Davvero non capisco il motivo per il quale piu' sono ignoranti e piu' scrivono e scrivono e scrivono...

    Ma pepe e' quelloo che era andato in Nord Corea con razzi? Non poteva restarci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Nord Corea non c'è internet e nemmeno facebook...

      Elimina
  2. Roberto Antonini prossimamente tra i disinformatori

    anzi no, è già aidentifàid
    e per due volte, mica una!!! tra un nome e l'altro, 'o komandante perde l'acconguaglio... ROTFL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che il cretino invece di aggiornare la lista a mano potrebbe linkare questo

      Elimina