privacy

sito

net parade

siti web

venerdì 7 luglio 2017

Ego te absolvo

Inestricabili lettori, oggi si annuncia una giornata torrida, Piratina e Kaiser cercano un po' di refrigerio stando stesi sul pavimento, noi abbiamo sistemato il ventilatore per aver un po' d'aria. In queste condizioni xi viene voglia di essere più cattivi del solito, quindi non stupitevi di nulla.
La notizia del giorno riguarda il processo di Lanciano che vedeva imputato il komandante sanremese (di adozione), negli ultimi mesi abbiamo sentito il nostro dire peste e corna del tribunale di Lanciano, ricordate: erano collusi con Task Force Butler, lui aveva denunciato tutti per violazioni varie...
Ebbene: il komandante è stato assolto, ma c'è una possibilità, dice Piratina, dato che ha ripetuto sino alla nausea che il processo era irregolare, che i magistrati erano corrotti e collusi c'è la possibilità che il verdetto venga annullato e che si rifaccia il processo...
Ecco l'annuncio del komandante, pensiamo che stia cancellando furiosamente tutti gli insulti contro i magistrati.
La stellare chiara, specialista in "diritto naturale" ci dice che Federico de Massis non si è presentato, evidentemente le è sfuggito un dettaglio: la causa era Angelo Ruggieri contro straker, nonostante i deliri di quest'ultimo de Massis non c'entra e quindi non aveva motivo di presentarsi in tribunale. Ruggieri c'era, straker invece no...
Ancora la stellina con una domanda di Simone, risponde Kaiser Sì!
Intanto, in attesa della sentenza, il komandante ha pubblicato uno dei suoi "articoli":
Nesso tra bario e patologie neurodegenerative
Gli alti livelli di bario provenienti da estrazioni minerarie e/o dall’uso di questo metallo nelle attività collegate all’estrazione di petrolio e gas, alla lavorazione della carta e dei tessuti, alle industrie siderurgiche nonché al bario diffuso sotto forma di aerosol atmosferico per aumentare/rifrangere i segnali delle onde radio/radar lungo i corridoi aerei dei jet militari (E’ da anni disperso anche con gli aerei civili, n.d.r.), a quello impiegato nelle piattaforme per il lancio di missili etc.
E' considerato il fatto che la contaminazione cronica dei biomi con tipi reattivi di sali di bario può innescare la patogenesi della sclerosi multipla. L’unione del bario con i solfati liberi priva le molecole endogene di proteoglicani solfati (solfato di eparina) del loro co-partner solfato, bloccando così la sintesi degli S-proteoglicani ed inibendo la loro funzione cruciale nella segnalazione del fattore di crescita dei fibroblasti (fibroblast growth factor – FGF). Tale fattore stimola i progenitori degli oligodendrociti a regolare la crescita e l’integrità strutturale della guaina mielinica.
La perdita dell’attività degli S-proteoglicani spiega altri aspetti cruciali della patogenesi della sclerosi multipla, così come l’aggregazione delle piastrine e la proliferazione dello stress ossidativo generato dai perossidi. L’intossicazione da bario disturba la pompa ionica sodio-potassio: la disfunzione di tale meccanismo è un’altra sfaccettatura caratteristica della Sclerosi multipla. Il manifestarsi contemporaneo di casi di patologie neurodegenerative in questi ecosistemi contaminati dal bario suggerisce che queste malattie possono dipendere da una comune inibizione dei sistemi di segnalazione mediati dal fattore di crescita dei solfato proteoglicani. La genetica dell’individuo determina in fin dei conti quale particolare malattia insorga. 
Naturalmente non poteva fare a meno di metterci dentro le scie chimiche rilasciate dagli aerei civili...Piratina si chiede se ha capito qualcosa di quello che ha scritto.
Mark Purdey, a margine della sua ricerca, così scriveva:
The billeting of the military in the MS affected communities of the Faroes, Iceland, Saskatche-wan-Alberta borders, Guam, the Gulf war zones, etc, has been associated with the onset of MS and other neurodegenerative epidemics, and this could be correlated to the sudden contamination of the local atmospheres following detonations of Ba based explosives during military conflicts or exer-cises, or due to other military uses of Ba such as radar ducting aerosols. Other routes of Ba exposure in the MS clusters involve the proximity of the indi- vidual's home, workplace or water supplies to quarry explosions or the spreading of spent Ba dril-ling mud across farmland – a waste product of the fast expanding oil and gas well industry that was observed in the Alberta-Saskatchewan MS clusters. 
Chi cavolo è, o meglio era, è morto nel 2006, mark purdey? Beh, era un "agricoltore organico" fissato con l'idea di essere un esperto di malattie del cervello...lo abbiamo già incontrato in un altro delirio strakkinesco.
Lasciamo il komandante a godersi il suo momento di gloria, ma altri processi incombono, e passiamo ad altro.
Grazie alla segnalazione di Nicholas abbiamo potuto vedere quest'articolo su vice si parla di un evento di importanza mondiale, anzi universale:
Sono stata a una conferenza di Povia, Fusaro e Bagnai sui giovani
Pensate: tre menti di altissimo livello, vi consigliamo la lettura dell'articolo completo, riportiamo solo un paio di passi
Se solo qualche giorno fa mi avessero chiesto dove avrei voluto passare il venerdì sera, so per certo che il Palazzo della Regione Lombardia non sarebbe rientrato nella top 10—sarà che ancora non ho perdonato l'ente per la sua abitudine a creare scritte contro i diritti civili con l'illuminazione degli uffici.
Ma alle volte la vita ti sorprende. Nello specifico, la sera del 30 giugno proprio quel luogo ha ospitato una conferenza alla quale partecipavano Giuseppe Povia, Diego Fusaro e Alberto Bagnai—mentre i primi due credo non abbiano bisogno di presentazioni, Bagnai è un economista e divulgatore scientifico che si definisce "populista e nazionalista", noto prevalentemente per le sue posizioni no-Euro e corteggiato da 5 Stelle e Lega.
Se già di per sé questa tripletta si profilava interessante, a convincermi a partecipare è stato il titolo dell'evento: Giovani alla Fine del Lavoro (anche l'immagine scelta per promuoverlo ha contribuito).
Così, venerdì mi sono recata all'incontro con in testa principalmente tre domande: 1) Chi assiste a una conferenza di Povia, Fusaro e Bagnai in un venerdì sera di fine giugno? 2) Perché Povia, Fusaro e Bagnai sono stati chiamati a parlare di giovani e lavoro? 3) Povia canta ancora?
Date queste premesse vediamo chi c'era ad assistere
Innanzitutto, la sala è quasi piena, e la folla molto variegata: uomini in canotta e marsupio, persone che senza voler giudicare mi sembrano in cerca di qualcosa da fare il venerdì sera, anziani New Age, e soprattutto signori in giacca e cravatta in compagnia di signore in tacco e abito elegante (li ho osservati a lungo, e la risposta più plausibile a cui sono arrivata è che la maggior parte di questi ultimi fossero colleghi di Bagnai, che spero dopo li abbia portati a cena).
Nella descrizione del pubblico, emerge la prima problematica: in un evento in cui protagonisti dovrebbero essere i giovani, io sono una delle pochissime persone a potersi definire anagraficamente tale.
Non sono l'unica a notarlo. Se Fusaro e Povia non sembrano darvi alcun peso—e anzi Fusaro spiega che è finita l'epoca della maturità, e quindi si è giovani fino a sessant'anni—quello che lo accusa di più è Bagnai. Alberto Bagnai, infatti, non è un economista come ci si immaginano gli economisti, grigi e noiosi. Piuttosto è il Carlo Conti degli economisti italiani: domina il palco, fa battute, interloquisce con il pubblico, ci intrattiene con aneddoti personali. E, mi appare da subito evidente, si è preparato per rivolgersi a una platea di giovani. Tutti i suoi interventi partono con esclamazioni volte a evidenziare la differenza tra noi e lui: "voi giovani dovete capire", "voi giovani non siete abituati" e via dicendo, poi corrette in corsa con battute sull'assenza di giovani.
Dio benedica i giovani, forse sono meno gonzi degli adulti. La risposta ad una domanda
Bagnai racconta che, per l'esame di maturità, la figlia ha dovuto fare una tabella analogica volta a mostrare la sua capacità di collegare temi e materie—un punto di partenza per scagliarsi con decisione contro questi nuovi metodi e questa scuola "troppo morbida" che "vi sta rincoglionendo" (uno dei casi in cui l'enfasi gli ha fatto dimenticare di parlare con anziani). La frase, per mostrare il potenziale dell'argomento se davvero di questo si fosse parlato, porta il pubblico a esplodere in un'ovazione e Povia a mandare in vacca la scaletta per esibirsi in una canzone prevista più avanti—"La terminologia dei bimbiminkia". 
Sì, povia "canta" ancora...Torniamo a consigliarvi la lettura completa. dell'articolo di Flavia Guidi.
Il curatore dei veri vincitori liberamente animali ci fornisce, non che ce ne fosse ulteriore necessità, una nuova testimonianza delle sue simpatie politiche:
Hitler voleva eliminare il liberismo economico 
Voleva eliminare un sacco di cose...
Se a dirlo siamo noi, complottologi sfigati e considerati paranoici, non ci ascolta nessuno, ma se a dirlo è un ebreo francese che ha partecipato alla Resistenza nell’ultimo anno di guerra, forse qualche antennina dovrebbe alzarsi sulla testa dei più scettici. Roger Dommergue dice proprio questo: Hitler aveva dato un posto di lavoro a tutti i lavoratori, aveva facilitato la formazione delle famiglie, con relative nascite, e si era prefisso di tornare alla tradizione, quella che per un tedesco dell’epoca era considerata tale. Ma, soprattutto, voleva la piena sovranità monetaria ed è per questo che i banchieri ebrei, agli inizi degli anni Trenta, gli dichiararono guerra, secondo le modalità che erano loro note.
Certo aveva dato un lavoro a tutti, nell'industria degli armamenti, e sempre in vista della guerra aveva fatto il possibile per incrementare le nascite, la stessa cosa l'aveva fatta in Italia un mascelluto primo ministro al grido di "il numero è potenza". Quanto a roger dommergue, lo abbiamo già incontrato, e oltre al fatto di essere un fuffaro di prima forza è probabile che nell'intervista riportata qui pubblicato su Youtube da vitaestmilitia88 sembra decisamente rimbambito (del resto aveva quasi 90 anni). Ma vediamo il resto
Il trionfo del loro subdolo metodo si ebbe dopo la sconfitta del nazismo, quando cioè, dopo il processo di Norimberga, ebbero via libera a mettere in circolazione la “fake news” dei sei milioni di ebrei gassati nei campi di sterminio. Un piccolo particolare statistico venne tranquillamente trascurato: in tutti i territori occupati dai tedeschi non c’erano più di tre milioni e trecentomila ebrei. Da dove saltano fuori, allora, i sei milioni di ebrei ammazzati? Non sarà, il 6, il loro numero cabalistico preferito? 
A proposito: furono i "banchieri ebrei" a spingere l'omino coi baffi ad invadere la Polonia? Non sarà forse vero quello che dicono alcuni, sicuramente al servizio del sionismo, cioè che hitler dovette cominciare la guerra perché la Germania era sull'orlo della bancarotta (chiedere a Hjalmar Horace Greeley Schacht)?
Aspettando nuove scoperte storiche di roberto duria passiamo ad un altro contafrottole.
I complottisti ci presentano:

"Smith" è nientemeno che brandon smith, noto "analista indipendente"
«Temo che il Regno Unito finirà sotto legge marziale entro un anno: a meno che la gente non faccia qualcosa adesso, cadranno in un regime totalitario». Lo sostiene un analista indipendente come Brandon Smith, secondo cui «a lungo termine, aiuteranno solo quei globalisti che il movimento Brexit in particolare ha cercato di combattere: lo faranno calpestando l’immagine del nazionalismo e della sovranità usando la filosofia della sicurezza fornita dal governo», in modo da rendere il globalismo «piacevole e tollerabile». Questo, secondo Smith, il possibile esito degli attentati targati Isis che stanno martellando la Gran Bretagna, tutti messi a segno grazie ad anomale distrazioni delle forze di sicurezza e – dopo l’iniziale emozione – archiviati in fretta. «La ripetizione di tali attacchi sta assuefacendo il pubblico, quello europeo in particolare: non è raro ora che gli attacchi vengano dimenticati in una settimana». La grande paura tra gli europei “liberali”, scrive Smith, è un ritorno al fervore nazionalista, che loro credono abbia generato l’ascesa del Terzo Reich: ignorano «il coinvolgimento dell’élite “corporate” e bancaria nel finanziamento e nella fornitura di tecnologia vitale ai nazisti prima e durante la Seconda Guerra Mondiale».
Secondo Piratina è una raccolta di str...te. Ma vediamo un altro pezzo
«E’ tutto parte del piano», scrive Smith, secondo cui «stiamo forse assistendo alla più grande “psy-op” di quarta generazione nella storia». Ovvero: «I globalisti hanno deliberatamente modificato le condizioni: le nazioni, quelle europee in particolare, o verranno travolte da un’ideologia straniera, senza essere protette dai propri governi, o dovranno rispondere con difficili contromisure. Vale a dire, gli europei dovranno fare una falsa scelta tra il multiculturalismo o vivere sotto legge marziale». La Brexit e Trump sono stati “concessi”. Ma, «nonostante le illusioni di alcuni nel movimento libertario, il “Deep State” è perfettamente posizionato per approfittare di entrambi gli eventi. Non si sono opposti affatto. Perché? Perché vogliono distruggere il nazionalismo, pensano a lungo termine. E il Regno Unito sembra essere in prima fila». Gli attacchi terroristici stanno aumentando, la soluzione che presenteranno sarà «ancor più esercito, non meno», fino alla legge marziale permanente: «Il governo potrebbe non definirla apertamente così, ma è quello che sarà». Avverte Smith: «Guardate le scelte concesse al popolo britannico: accettare il multiculturalismo senza domande o avere una Stato di polizia sacrificando la libertà personale». 
Piratina conferma la sua opinione.
Apriamo la sezione dedicata alla salute, ignoranze sconfinate ci presenta:
Dieci validi motivi per non vaccinare i vostri figli
Autore nientemeno che ethan a. huff, mica uno qualunque (Once again: you get the gist. Ethan Huff is an utterly lunatic tinfoil hatter and hard to distinguish from people with epilepsy-inducing webpage designs and weird font choices who are complaining that the lizard people in their TVs have possessed their ex-partners, were it not for the fact that Huff is usually able to stick to ordinary grammar conventions. And even so, NaturalNews can apparently pride themselves on a rather substantial readershi), una delle colonne portanti di natural news. Vediamo cosa ci racconta dall'alto della sua sapienza
La mafia pro-vaccino è pronta a nascondere, tutti i casi di lesioni correlate e morte dovute al vaccino, sotto l’omertoso tappeto della falsità, narrandoci che trattasi di rare anomalie; molto spesso i genitori di bambini vaccinati danneggiati, sono i primi a dire che, se avessero potuto tornare indietro non avrebbero più esposto il loro bambino a tale rischio.
Se il medico, il dirigente scolastico di vostro figlio, un amico o un familiare sta facendo pressione per iniettare al vostro bambino organismi geneticamente modificati (OGM), virus, metalli pesanti e conservanti presenti nei vaccini, e non siete sicuri di quale scelta sia la migliore e più consapevole in materia – o addirittura di come rispondere a queste persone in modo intelligente, al fine di farli tacere – considerate i seguenti 10 validi motivi per non farlo
Proviamo a vedere qualcuna di queste ragioni
1) I vaccini non funzionano. Quanto stampato su un poster o ripetuto fino alla nausea dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC), con l’affermazione che i vaccini prevengono le malattie trasmissibili e conferiscono immunità duratura, potrebbe apparire bello, ma solo alle masse disinformate. La scienza spiega semplicemente che le persone vaccinate sono più immuno-depresse/compromesse e sono quelle più esposte a contrarre proprio le malattie contro le quali sono state vaccinate.
Il Dr. Tetyana Obukhanych affronta questo e molti altri aspetti sui vaccini nel suo libro “Vaccine Illusion”, che abbatte molti miti moderni sulla vaccinazione. Non solo i vaccini non conferiscono l’immunità duratura, ma in realtà distruggono la capacità immunitaria naturale del corpo, lasciando molti individui vaccinati immuno-debilitati per tutta la vita.
 Lo dice  tetyana obukhanych "immunologa" come possono esserci dubbi? Se ve la sentite potete andare a leggere tutti i 10 motivi, troverete le solite frottole antivacciniste. Saltiamo al decimo
10) L‘esposizione naturale alla malattia è il migliore vaccino. L’unico modo per sviluppare davvero un’immunità permanente, è quello di vivere la propria vita normalmente, senza l’iniezione di virus morti (e in alcuni casi dal vivo) e coadiuvanti chimici vari. L’esposizione naturale alle malattie, è l’unico modo per il corpo di sviluppare anticorpi permanenti e protezione. Inoltre, mangiare, alimenti biologici freschi, nutrienti e uno stile di vita sano aiutano a stimolare il sistema immunitario, cosa che consente di superare e sviluppare la resistenza alle malattie in modo naturale
Insomma l'unico modo per acquistare l'immunità è prendersi la malattia e sperare di guarire, se poi morite avete risolto ogni problema.
Vi diciamo subito che il liquido biondo e spumeggiante che la domma nella foto a sinistra sta sorseggiando non è birra....l'immagine ci serve per introdurre gli scritti di un noto esperto in salute naturale ed urinoterapia, sì proprio il mitico vanoli che ha ritenuto opportuno mostrare la sua competenza rendersi ridicolo scrivendo al prof.Burioni. Potete trovare i messaggi sul suo psichedelico sito, noi vi offriamo un assaggio

Spett. dott. Roberto Burioni,
Visto che lei caldeggia i vaccini, vedi suo articolo-commento sulla sentenza di Pesaro, pubblicato sul Resto del Carlino, Quale giornalista investigativo, La invito ad informarsi meglio, visto che lei, pare volutamente, ignora (e se cio' e' vero, come pare, è quindi in mala fede), le ricerche-studi fatte sui Danni dei Vaccini, dato che vi sono oltre 2.000 studi pubblicati nel mondo che ne parlano, documenti che ho raccolto e pubblicato nel web e personalmente ho fornito anche alla Procura della Repubblica ed ai NAS, a seguito del mio esposto del 1° dic. 2014 contro il Ministro della "salute", i dirigenti del Ministero e quelli dell' AIFA, ISS, + il Consiglio Superiore di Sanita' per "Conflitti di interesse" e possibile "omicidio colposo plurimo aggravato", per i morti da vaccino per l'influenza..... Infatti qualche mese fa e' stato arrestato il dirigente dell'AIFA proprio come avevo segnalato, per Conflitto di interesse.... 
Scopriamo che il nostro è, oltre che commerciante di "salumi etnici" e di "vestiti di alta moda per giovinetti" anche giornalista investigativo, lui avrebbe fornito dei documenti alla Procura della Repubblica (di Paperopoli probabilmente) e ai NAS
Quindi ritornando al problema Vaccini: le faccio queste semplici domande, che sono gia' state inviate a tutti i livelli della "sanita" italiana ed estera (EMA ed altri...) alle quali NESSUNO degli "enti preposto alla salute" (di chi non si sa'....), è stato in grado oppure ha voluto, rispondere, ....spero che almeno lei abbia la cortesia di rispondere visto che e' un immunologo che si ritiene qualificato su questo argomento e, se e' vero o meno, lo vedremo dalle sue risposte. Le ricordo per essere chiaro nella sua riposta o non risposta, perche la nostra corrispondenza, essendo giornalista investigativo francese, verra' immessa nel web a disposizione di tutti, compresa questa lettera che invio in copia anche alla sua casella di posta elettronica, cosi come al Resto del Carlino e che pubblico come lettera aperta in Facebook. Sia quindi preciso e ben documentato nella sua risposta ! 
Kaiser chiede: non c'è un ente preposto alla salute psichica? Noi siamo sempre in attesa che vanoli ci faccia sapere i risultati delle sue ricerche sul mortale DHMO.
A questo punto dovreste essere diventati saggi, se non ci siete ancora arrivati vi viene in aiuto madre terra e padre ignoto:
Monique Mathieu. Importante messaggio dal Maestro di Saggezza
Vediamo questo importante messaggio
Vedo un Essere che spesso ho denominato “Maestro di Saggezza”. Oggi, egli mi dice che ha camminato molto per le strade dei paesi del pianeta Terra.
«Sono stato lì spesso, in periodi molto diversi, centinaia e anche migliaia di anni fa. Sono stato quello che avete chiamato “San Francesco d’Assisi”. Ho cercato di aiutare gli uomini con ciò che ero, ho cercato di svegliarli, di fare in modo che, anche nell’epoca in cui ho vissuto, gli esseri umani andassero nelle profondità di loro stessi per scoprire ciò che c’era di più bello.
Con alcuni ci sono riuscito, con altri no poiché erano troppo addormentati. Adesso parlo alle persone che mi possono ricevere, con coloro che definite canali.
Spesso, mi sono presentato al nostro trasmettitore come “Maestro di Saggezza”.
Che cos’è realmente un “Maestro di Saggezza”? È colui che ha compreso, che ha agito, che ha amato, e che ha cercato di trasmettere un po’ di ciò che ha compreso, di ciò che è stato, di ciò che ha amato, principalmente in lui, e naturalmente in tutti gli altri.
Pure a San Francesco debbono andar a rompere gli zebedei....Segue una raccolta di frasi da cioccolatini Perugina, in conclusione
“Sarebbe opportuno che poteste rileggere questo libro di frequente! Questo vi aiuterà! Questo vi permetterà forse di comprendervi meglio, di andare avanti molto più velocemente, di svegliarvi più rapidamente e di irradiare ancora di più questo Amore che chiede solo di esprimersi, che dimora in voi e che dovete liberare.
Ora, Figli della Terra, superate a testa alta gli ultimi metri che vi restano da percorrere, con la gioia nel cuore, con totale fiducia nella Vita! Relativizzate ciò che vi sembra difficile da vivere, perché dietro a ciò che sembra difficile da vivere, c’è sempre un dono! Cercate sempre il dono nascosto e lo troverete!
Inondo il vostro cuore con la mia vibrazione, con l’Amore che emana da ciò che sono. Cercate di spalancare il vostro cuore affinché io possa metterci questa vibrazione che vi aiuterà a crescere in Saggezza, in fiducia, ma soprattutto in Amore!»
Siete diventati più saggi? Piratina e Kaiser dicono che i gatti sono saggi per natura quindi non hanno bisogno di "maestri di saggezza".
Una bella catastrofe tanto per gradire, si tratta però di una catastrofe stagionata:
La fine del mondo c’è già stata. La scoperta dei ricercatori dell’Università di Edimburgo
C'è già stata? Accidenti ce la siamo persa. Ma vediamo cosa ci racconta un universo di gonzi
La fine del mondo? C’è già stata. Come scrive “La Stampa“, uno sciame di comete ha colpito la terra undicimila anni fa modificando l’inclinazione dell’asse di rotazione del pianeta, provocando l’estinzione di molte specie come quella dei mammut e causando un’era glaciale che durò mille anni. Ad affermarlo un gruppo di ricercatori dell’Università di Edimburgo dopo aver “letto” con attenzione i bassorilievi portati alla luce nel 1995 nel sito archeologico di Gobekli Tepe, nel Sud della Turchia. Come racconta La Stampa:
La stele è importante perché conferma eventi che già conoscevamo, come il periodo glaciale noto come Dryas recente (dal nome di un fiore della tundra) e l’anomalia dell’iridio osservata in Nord America, risalente all’11-10.000 a.C.: l’iridio è poco presente nel suolo e quando in uno strato geologico se ne trova molto di più, vuol dire che un meteorite o una cometa lo hanno portato sulla Terra, come avvenne nell’estinzione dei dinosauri.
Secondo Martin Sweatman, direttore della ricerca pubblicata sul ‘Mediterranean Archaeology’, “questa scoperta, insieme all’anomalia dell’iridio, chiude il caso in favore dell’impatto di una serie di comete”. Molti studiosi restano convinti dunque che una civiltà organizzata esistesse già prima sulla Terra e che la caduta delle comete ne abbia causato la quasi estinzione. Tra questi Graham Hancock, nato a Edimburgo, ha scritto molti libri su questo tema e nell’ultimo, «Maghi degli dei: la saggezza dimenticata delle civiltà perdute», convinto che nel 12.000 a.C. l’impatto di una cometa abbia posto fine a una società molto evoluta, che ha lasciato tracce di sé nella perfezione delle piramidi di Giza e in altri inspiegabili monumenti ciclopici sparsi per il pianeta. Inoltre se l’asse della Terra si è davvero spostato a causa di quella catastrofe, forse l’Antartide era all’epoca libera da ghiacci e nasconde segreti che non tarderemo a scoprire, vista la progressione del riscaldamento globale. Gobekli Tepe è il tempio più antico dell’umanità e pare fosse dedicato all’osservazione delle comete e dei meteoriti. 
Ci sembra di averla già sentita questa storia, tra i "ricercatori" c'è  graham hancock un nome, una garanzia (di fuffa)
Rimanendo in tema di fuffa non possono mancare gli anunnaki, ce ne parlano i filosofi & logici:
Gli Anunnaki creavano l'umanità oltre 400 mila anni fa?
La fonte è la solita: ancient code 
Quasi tutti i testi antichi sembrano concordare che gli "esseri" di altri mondi hanno creato l'umanità. Non importa quale sia la religione, la cultura o gli antichi scritti che guardiamo, ognuno di loro ha una cosa in comune; La vita sulla Terra è stata creata, non è partita da solo, ma è stato necessario "intervento" dall'alto. Quindi ci porta alla domanda ... chi o cosa ci ha creati? Possiamo trovare la risposta se studiamo gli antichi Anunnaki?
In quasi tutti gli antichi scritti troviamo che 'gli Dei' hanno creato l'umanità. Ma abbiamo mai chiesto chi erano questi dèi? La vita sulla Terra è il risultato dell'intelligenza molto più grande di quanto possiamo capire? La vita può essere spiegata scientificamente? O è la vita - non solo sulla Terra, ma altrove nell'universo potenzialmente - il risultato di una più alta intelligenza che noi chiamiamo "Dio".
I testi antichi sembrano dirci esattamente come l'umanità è venuto in esistenza.
Ad esempio, il sacro libro degli antichi Maya ci racconta un 'mito' di creazione affascinante.
Il Popol Vuh afferma che gli 'esseri' hanno creato l'umanità. Questi esseri sono definiti "il Creatore, l'Ex, il Dominatore, il Serpente Feathered, quelli che generavano, che-che-dare-essere, si sono mossi sopra l'acqua come luce di luce".
Se analizziamo il Popol Vuh un po 'più troveremo attraverso il capitolo uno: sono avvolti in verde e azzurro: è per questo che il loro nome è Gucumatz (Feathered-Serpent). Dei più grandi saggi è il loro essere. Poi è venuto la sua Parola con il Dominatore e il Serpente Feathered; E consultarono insieme e meditavano, e mentre si consultarono, divenne giorno ... "
"... al momento dell'alba, l'uomo si è manifestato, mentre nell'oscurità e nella notte si sono occupati della produzione e della crescita degli alberi e delle viti rocciose, degli esseri senzienti e dell'umanità, di chi è il cuore Dei cieli, il cui nome è Hurakan. Il fulmine è il primo segno di Hurakan; Il secondo, il percorso del fulmine; Il terzo è il fulmine. E questi tre sono il Cuore dei Cieli ... " 
Seguono altre citazioni dalla bibbia e, dato che si parla di anunnaki non poteva mancare lui
L'autore controverso Zecharia Sitchin ci dice molto di più sugli Anunnaki.
Circa 250.000 anni fa, secondo Sitchin, gli antichi Anunnaki hanno fuso i loro geni Alien con quello di Homo erectus e hanno creato una specie nota come Homo sapiens, ottenendo come conseguenza una specie genetica bicamerale.
Molte persone sono d'accordo che gli Anunnaki antichi potrebbero essere i "creatori" responsabili che hanno avviato la vita sul nostro pianeta.
La prova della loro creazione si trova in diverse culture e diverse religioni in tutto il mondo. Tuttavia, tutti i miti della creazione antica sembrano concordare che "l'umanità è stata creata" da esseri ovviamente non dalla Terra.
Sono questi gli Anunnaki? E è possibile che tutti i miti della creazione antica siano simili, perché tutti provengono dalla stessa fonte?
Anche se abbiamo diversi testi, da culture diverse che NON erano interconnesse nel passato lontano, tutti sembrano raccontare la stessa storia: l'umanità è stata "creata" da esseri altrove.
Il ragionier zecharia sitchin di cui ci libereremo solo il giorno che sul nostro pianeta non ci saranno più gonzi, quindi mai dice Kaiser.
Concludiamo il nostro viaggio su Marte, ci conducono i segni che il cielo non ci manda:
Marte: le incredibili strutture trovate sul pianeta rosso, sono i segni di antiche civiltà aliene!
Come "fonte" questo filmato su Youtube, risalente al 2013, una persona normale vi vede solo delle rocce scolpite dal vento, un "esperto ufologo" ci vede quello che la sua fantasia gli suggerisce.
Troviamo due personaggi che abbiamo già incontrato più volte
Nel 2016 trapelò l’incredibile notizia che la NASA stava cercando di nascondere il ritrovamento di una città antica. La voce si è sparsa dopo che il Jet Propulsion Laboratory, uno dei centri di ricerca della NASA, ha pubblicato una foto in bianco e nero della superficie del Pianeta Rosso. L’ingrandimento di questa foto avrebbe consentito di identificare forme che assomiglierebbero a edifici.
John Brandenburg, dell’University of California, ritiene che molto tempo fa la civiltà marziana si trovò ad affrontare l’ostilità di altre civiltà colonizzatrici. Brandenburg ritiene che la civilità marziana fu spazzata via da una bomba atomica e i suoi studi su questo argomento sono stati pubblicati nel sito “Journal of Cosmology”.
Il fisico john brandenburg secondo cui la civiltà marziana è stata distrutta da una guerra atomica. L'altro personaggio che conosciamo
Ovviamente nessuno crede che la NASA possa far vedere immagini delle esplorazioni spaziali, come ad esempio Marte, che siano REALI, ma al contrario, l’ente spaziale americano dimostra ancora una volta che tende a nascondere le prove della vita e le attività extraterrestri sul pianeta Rosso. Inoltre, queste immagini confermano la dichiarazione di Donna Hare, che ha lavorato per la NASA come illustratrice e designer per i programmi e mappe lunari, insieme al’esperto e imprenditore, Philco Ford. Donna Hare è convintissima che l’ente spaziale statunitense occulterebbe da decenni e decenni la presenza Extraterrestre sulla Luna e su Marte.
“Alla NASA funziona in questo modo – spiega Donna Hare – Una volta che è arrivano le fotografie dei Rover o delle sonde spaziali in originale, se su queste foto se si vede un UFO o qualcosa di anomalo, chiedo al mio collega se l’oggetto era un vero e proprio UFO. Il collega mi spiega che è il suo lavoro da aerografo nascondere tali prove degli UFO su fotografie prima di essere rilasciate al pubblico. La gente non deve sapere di questo e tutti noi dobbiamo vivere nella menzogna più totale!”
Nientemeno che donna hare che di solito faceva copia col sergente karl wolfe, stavolta invece la troviamo con philco ford (chi sarà costui?).
Bene, anche per oggi fine, un caloroso (per forza...) saluto e parata finale

Arriva la s.ra salamone (grosso salame?) che dice a Gino Strada che deve informarsi...
Una bella presa in giro di un delirio antivax.
Lo sapevate che il teatro è una malattia? e che per eliminarlo basta vaccinare il 22% dei bambini? Si imparano sempre cose nuove.
Il Prof. Burioni contro una delle chiacchiere antivacciniste.
Ehret ha guarito tantissime persone...ma il sistema massonico non ce lo fa sapere.
Anche hamer era "contro la casta"....

Questi servizi segreti sono proprio scarsi, arriva uno scalzacani e sa tutto, come fa? Kaiser dice: se lo inventa!!
Per non dimenticarci di schietti e del suo motore.
Non dimentichiamoci dell'importante questione della forma della terra. Ecco uno che scopre che tutta la storia è stata inventata per creare "dissonanza cognitiva".

4 commenti:

  1. Imbattibile Strkkino (PUPPA!):
    riesce a fare la figura dell'imbecille sia quando ha torto, sia quando gli danno ragione.

    RispondiElimina
  2. A giudicare da come scrive, questa Chiara Speranza deve essere donna di profondissima, ineguagliabile cultura. Insomma, una chiara speranza per il mondo degli acconguagliati, sempre uniti nello sforzo di diffondere l'ignoranza, la maldicenza e la stupidità...

    RispondiElimina
  3. Assolto?! :O
    Che tristezza...

    RispondiElimina
  4. Vabbeh ce ne sono altre in arrivo...

    RispondiElimina