privacy

sito

net parade

siti web

venerdì 25 novembre 2016

Black friday

Inespensivi lettori, oggi è il famoso "venerdì nero", molti negozi praticheranno sconti, Piratina e Kaiser si lamentano perché non ci sono sconti sul cibo per gatti. La giornata è "nera" anche dal punto di vista meteo: piove, non fortissimo ma in continuazione. Non ci resta altro da fare che starcene all'asciutto, evitando i tentativi di trascinarci per negozi, e preparare una nuova rassegna di fuffate assortite.
Visto che oggi è giornata di sconti e che si avvicina Natale pensiamo ai regali. Vediamo cosa ci suggerisce il battagliero ghigo:
Mesi orsono resi pubblico un appello rivolto ai lettori della cosiddetta ‘disinformazione’ affinché si adoperassero ad aiutare attivamente chi, dalla prima linea di questa guerra per la libertà, sacrifica se stesso per informare il prossimo delle immense nefandezze che il potere terreno infligge ai suoi sottoposti.
Chi è in prima linea nella ricerca e nell’informazione ha bisogno del supporto logistico e morale di chi apprezza e sostiene la battaglia. Argomentare su aspetti deleteri coperti da segreto militare attira su di se la fredda censura del sistema che adopera i suoi artigli malevoli per difendere se stesso ed il suo diritto auto accordato di gestire la popolazione civile in modo non dissimile da come noi esseri umani gestiamo il nostro bestiame, da allevamento o compagnia che sia.
Chissà di chi sta parlando...ah, Kaiser ci fa notare che c'era un link che rimandava a questo delirio su uno dei fogna-blog del komandante sanremese (di adozione). Facciamoci forza e leggiamo il resto
Suggerisco quindi di donare fondi e di acquistare in massa (è quasi Natale, no?) i lavori divulgativi di questi generosi ricercatori e dei coraggiosi editori che li stampano e distribuiscono. Compratene più e più copie, regalatele a persone potenzialmente attente e sensibili, fatele circolare. Si produrrà un effetto triplice: diffusione del messaggio, alimentazione di un circuito informativo positivo, abbassamento della tensione sui singoli.
Se il messaggio viene diffuso in modo esponenziale, nessuno riuscirà più ad imporre con la violenza ed il sopruso l’agognato silenzio. Diamoci da fare, altro che referendum costituzionale: qui è in gioco la nostra libertà di espressione e di pensiero. Le scie chimiche non cesseranno, questo è sicuro, ma la potenza del pensiero umano consapevole non è da sottovalutare. Questo lo sanno bene gli avvelenatori ed è per questo che si adoperano per mantenere un silenzio che ormai è cessato, grazie a chi ha avuto il coraggio di gridare ai propri simili la verità.
Capito ragazzi? Per Natale regalate i "lavori divulgativi di questi generosi ricercatori". Piratina miagola che se provi a regalare ad un amico il famoso "libro" degli acconguagliati puoi star certo di perdere l'amico. Ma poi il "libro" non era stato il grande successo editoriale dello scorso anno? Aveva venduto milioni, miliardi, anzi biliardi di copie, possibile che in magazzino ci siano ancora delle copie in attesa del macero? In attesa di una risposta vediamo il komandante alle prese con la magistratura:
 Il nostro dice di aver inviato al CSM denunce e ricusazioni contro i giudici. Ad occhio deve aver fatto ricorso alla sua profonda cultura giuridica. Secondo i felini si tratta dell'ennesimo tentativo di tirarla per le lunghe sperando nella prescrizione, o magari in un'amnistia.
Torniamo ad occuparci del convegno de L'Aquila, gli organizzatori, del movimento requiescat in pace, continuano a lamentarsi perché i giornalisti, brutti, cattivi e disinformatori, non raccontano quello che piacerebbe a loro. Cominciamo con magda:
A L’Aquila, secondo Meteoweb, la farsa del “Convegno Nazionale sulle Scie Chimiche”.  
Proviamo a leggere
Sono stata tra gli organizzatori della presunta “farsa Aquilana” e mi piace leggere il pensiero degli altri, di chi la pensa diversamente: potrei sempre trovare argomenti intelligenti, spunti di riflessione…
In questo articolo il sig. Angelo Ruggeri, autore del pezzo, scopro che si è divertito:
” I capitoli più comici del Convegno, riguardano senza ombra di dubbio, gli interventi di tre pseudo- esperti in materie scientifiche: Magda Piacentini, Marinella Giulietti, e, dulcis in fundo, Padre Quirino Salomone.
Persone che, con ogni probabilità, amano mettersi al centro dell’attenzione, anche a costo di apparire grottesche. Persone che diluiscono e combinano i propri umori arrivando a concepire teorie pseudo-razionali le quali non fanno altro che schernire la cultura scientifica.”
I motivi del suo divertimento quindi sono dovuti al fatto che noi “non siamo esperti in materie scientifiche”.
Come non è un'esperta in materie scientifiche? Conosce benissimo la fuffologia!
Io caro sig. scienziato, presumo che lei si senta tale, me ne vanto di non essere una esperta come lei in tale aulica materia e non lo nascondo, anzi lo metto bene in chiaro ad ogni incontro, sottolineando proprio il concetto che le risposte relative a tutto quell’ orrore che mi si scatena ogni giorno sulla testa, mi siano date seriamente sia sul piano scientifico sia sul piano politico, etico, morale, razionale. Tutti noi siamo prima di tutto “cittadini” che insieme ad altri circa 6000 cittadini, hanno firmato la Petizione Contro le Scie Chimiche promossa da noi e presentata sulle piazze d’Italia. Siamo cittadini che chiedono di essere ascoltati seriamente, di essere rispettati e di ricevere risposte adeguate, serie, veritiere. Soprattutto non siamo cittadini “tonti” “menomati” “un po’ stupidi” di quelli che non vedono, non sentono, non capiscono. Ecco se sperate nella nostra scarsa intelligenza vi sbagliate e se cercate di convincerci ad essere un po’ stupidi per farvi piacere o perché vi fa comodo, ecco vi sbagliate ancora di più: non siamo in vendita!
Le nostre teorie pseudo-razionali che fanno tanto ridere il sig. Ruggeri mettono al centro dell’attenzione il rispetto per la vita degli esseri umani e del Pianeta e ce ne fottiamo totalmente delle vostre trovate scientifiche se queste significano frane e allagamenti ad ogni pioggia! Ci dissociamo totalmente da una scienza che, propagandando delle false emergenze, si mette a disposizione dei distruttori della Vita e del Pianeta. Fino ad ora la vostra orribile scienza ci ha tolto il colore del cielo, le stagioni, l’acqua, l’aria pulita e il sole, facendoci affogare di caldo dentro una coltre chimica che toglie la luce e aumenta il calore. La vostra orribile scienza ci ha fatto vedere solo disastri e terremoti a ripetizione! Se in nome della scienza non sapete fare altro che uccidere il Pianeta, forse quell’infelice risata è ora che le si spenga in gola, scienziato!!
Secondo Kaiser sembra un tantino isterica la nostra magda.
Ecco che arriva anche il consorte massimo rodolfi:
Scie chimiche, il Convegno dell’Aquila e MeteoWeb, Wired etc etc
Naturalmente anche lui è indignato
Oh ragazzi, qua non ci si tiene più dietro, altro che 3 x 2, ormai siamo arrivati al 4 x 2, e speriamo che si fermino, altrimenti non so più come fare. Il fatto è che tutti questi scienziati della scienza proprio, ma proprio quella scientifica, si sono scatenati perché ci siamo azzardati a dire che esistono le scie chimiche e lo abbiamo detto in un Convegno Nazionale tenuto a L’Aquila con il, non ci posso credere, udite udite, il patrocinio dell’amministrazione comunale.
In effetti, sabato 19 novembre 2016, si è tenuto all’Aquila il Convegno Nazionale Chemtrails (Scie Chimiche), Geoingegneria, Manipolazione Climatica e Ambientale, organizzato dall’associazione Riprendiamoci il Pianeta – Movimento di Resistenza Umana e da Alternativa Riformista Umbria, su invito e con il patrocinio del Consiglio Comunale dell’Aquila, grazie al contributo fattivo del consigliere Ermanno Giorgi. Il Convegno si è svolto nell’Auditorium del Parco, progettato dall’architetto Renzo Piano, ed è stato un vero successo.
E adesso, i trollini sono tutti lì che schiattano di rabbia e che schiumano come puledri al galoppo. Addirittura, com’è che si chiama? Ah, Angelo Ruggieri, di MeteoWeb, quel faro illustre di verità della società mediatica italiana, termina il suo pezzettone, con una frase strappalacrime, che sembra presa da un feuilleton di fine Ottocento: Quest’oggi il mio cuore di abruzzese ferito è ripreso a pulsare nelle vicende comuni della vita quotidiana, ma con tanto amaro in bocca.
Giuro che un po’ mi sono commosso anch’io, poi però mi è venuto da pensare che anche il mio cuore di umano è ferito tutti i giorni da questi alieni dalla nostra umanità, che mentono sapendo di mentire, per coprire quello che ormai non riusciranno più a coprire, perché veramente ci siamo stancati, in tanti, e tanto. Preparatevi, perché stiamo crescendo, e non ci potrete fermare, il mondo cambierà, e voi… ciao ciao, a guardare crescere l’erba ai giardinetti, così non farete più danni.
Naturalmente quelli che osano contraddirlo sono dei troll...
Saltiamo alla fine
Poi ha scritto anche Saverio Tommasi di fanpage, ma questo non si merita un granché, intanto perché è quello che si è sprecato meno, si vede che gli da fastidio il sudore, poi perché più che altro ha rispolverato un vecchio video che, il non più ‘nostro’, riprese aggirandosi come un serpente alla nostra manifestazione contro le scie chimiche di Modena. Questo bravo di don Rodrigo, presentatosi come un compagnone, intervistò varie persone, tagliando e montando poi il tutto per farci apparire come dei poveri deficienti. Cosa vuoi dire di un personaggio così… niente più. Buona vita Saverio, che Dio ti benedica che ne hai di bisogno…
Se avete voglia di vedere anche le puntate precedenti di questa telenovela mediatica, cercate, sempre sulle pagine di Prima Pagina di YVS gli articoli scritti per rispondere alle belle parole a noi rivolte da Il Fatto Quotidiano, che leggo in questo momento, si è anche già schierato a favore della decisione presa dalla regione Emilia-Romagna che rende obbligatorie le vaccinazioni per entrare nelle scuole d’infanzia, bella roba! Oppure potete leggere l’articolo relativo al Corriere della Sera, e quello relativo alla stampa in genere. Ma poi basta, vi prometto che adesso per un po’, poco, mi metto tranquillo, perché noi siamo gente normale che dobbiamo anche lavorare, mica come i giornalisti… ah, e ricordatevi complottisti siete voi! Marameo!
Conclude con le vaccinazioni obbligatorie in Emilia Romagna, naturalmente lui, grande conoscitore dell'immunologia sa che i vaccini sono il male!
Se volete documentarvi sugli articoli che hanno causato l'ira funesta del duo R.I.P. vi riportiamo i link.
Wired:
Scie chimiche, all’Aquila un convegno col patrocinio del Comune
 Meteoweb:
Il Corriere della Sera
L’Aquila: convegno scie chimiche, polemiche per patrocinio Comune
Lasciamo i R.I.P. al loro destino e passiamo ad altro.
Vediamo cosa ci racconta il komandante, no, non il komandante straker ma il komandante koenig, anche lui ha il suo blog:
Grave evento bio-ingegneristico in Australia
L'articolo (chiamiamolo così) è stato prontamente ripreso da il cielo non ci manda segni 
I servizi di emergenza australiani dichiarano lo stato di grave catastrofe, dopo un micidiale temporale che ha portato attacchi di asma a centinaia di persone.
Due di esse sono morte.
Centinaia di persone in tutta la Victoria sono state vittime di crisi asmatiche e respiratorie, il caso è ritenuto un incidente di massa, subito dopo la “tempesta asmatica” termine coniato dalle autorità per giustificare il crimine, che si è scatenata durante una delle giornate più calde mai registrate, con un crollo della temperatura da +35° a 19°, per continuare a scendere durante l’ evento. Tutto naturale, niente da dire (Sic!) I centralini sono stati inondati da così tante chiamate dopo la tempesta che ha colpito Melbourne, che le ambulanze della Victoria sono rimaste prive di mezzi. Due persone a Melbourne, sono morte dopo un numero senza precedenti di persone colpite da gravi crisi respiratorie, in quello che ormai tutti ritengono il più grande incidente di massa portato da una tempesta. ( Capito? Da una tempesta. Sic! )
Lui naturalmente, senza mai aver visto l'Australia, sa quali sono le vere cause
Holman ha detto di pensare che la tempesta ha portato con sé un aumento delle sostanze ( quali sostanze? ) irritanti, che hanno portato alla grande ondata di pazienti che soffrono di problemi respiratori. Ha detto che la maggior parte dei pazienti era così grave che avevano bisogno di essere portati in ospedale (invece di essere trattati in loco), e ad un certo punto c’erano 190 persone in attesa per l’assistenza, tutte in gravi condizioni.”E’ stato quello che noi chiamiamo “Allarme rosso”. Mentre la qualità dell’aria di Melbourne da allora è migliorata, ci sono preoccupazioni circa la capacità degli ospedali di far fronte con l’aumento della domanda. Holman ha detto che la maggior parte degli ospedali a Melbourne e Geelong, erano stati costretti a richiamare il personale. “Ogni ospedale è praticamente completo,” ha detto. Resta attivo un codice marrone rilasciato dal University Hospital Geelong, il che significa che i pazienti dimissionari che sono pronti a tornare a casa, aiuteranno a fare spazio alle persone in arrivo. Barwon Health, University Hospital Geelong, ha pubblicato una dichiarazione sulla sua pagina di Facebook invitando la gente a cercare un trattamento medico da un medico di famiglia, se la loro condizione non è pericolosa per la vita, a causa della forte domanda nel reparto di emergenza. Tim Lewis, proprietario di una farmacia al Southern Cross Amcal, ha detto che la farmacia è stata a corto di Ventolin martedì mattina, vendendo fino a 60 inalatori in poche ore. Una mattina di solito ne può vendere al massimo 10. Sono dovuto andare in altre farmacie per prendere una scatola di inalatori,” ha detto Lewis.
L’ultimo caso importante di “temporali asmatici” a Melbourne è stato nel 2011, ma non così grave come quest’ ultimo.
Il fenomeno si è pensato che si verifica quando la pioggia o il tempo umido provoca granuli di polline che assorbono l’umidità e collassando, rilasciano centinaia di piccole particelle che provocano una reazione allergica. ( ??? ) Mai sentita fesseria più grande!
Si dà il caso che le crisi asmatiche siano causate spesso da pollini che causano reazioni allergiche...A proposito chi ha il coraggio di dire che i due komandanti sono la stessa persona? Basta fare un confronto morfo-sintattico per vedere che sono due persone assolutamente diverse!
Passiamo all'alta cultura filosofica, avrete già capito che stiamo per acconguagliare il pro fesso re:
Eclissi dell’escatologia 
Acculturiamoci un po'
E’ paradossale che siano le religioni ad offuscare o ad annichilire l’orizzonte escatologico, le domande sulla fine del singolo e dell’umanità. Sebbene viviamo in un’epoca che ha il sapore amaro dell’epilogo, nonostante il ricco repertorio escatologico ed apocalittico di cui dispongono le tre fedi monoteiste medio-orientali, proprio esse si concentrano in modo alquanto angusto sul qui ed ora, su un presente ingombrante e pure importante quanto vogliamo, ma effimero.
Tuttavia l’attuale età storica sembra filigranata con i segni dei tempi finali: le profezie (o programmi?) si stanno tutte adempiendo. Quali sono le cause di questo disinteresse per le cose ultime? Come si prova ad esorcizzare la paura della morte, così le gerarchie ecclesiastiche tentano di ridimensionare le fosche prospettive future per continuare ad illudere le masse dei fedeli che le organizzazioni religiose possano stornare il male che avanza. Si abbindolano i fedeli, facendo brillare davanti ai loro occhi incantati il miraggio di un avvenire migliore, grazie ai buoni uffici di chiese-cooperative.
I felini dicono che non ci hanno capito niente
Quanti oggi sognano di poter contrastare i piani della feccia globalizzatrice a base di guerre, crisi economiche, sconvolgimenti sociali ed ambientali! Non si sono accorti che purtroppo certi eventi devono compiersi: il libero arbitrio cui ci si appiglia è la “bugia vitale” (Nietzsche) che continua ad alimentare propositi di lotta, di resistenza. Sono propositi lodevoli, ma destinati a naufragare, perché la storia, cui potrebbe soggiacere una sua imperscrutabile logica, procede imperterrita proprio verso quelle mete paventate. Al Paradiso si accede, come Dante, dopo aver attraversato l’Inferno e conosciuto i suoi orrori.
Ci si agita, ci si affaccenda, ci si oppone, ma il risultato è simile a quello di un animale la cui zampa è presa nella tagliola: più la povera bestia tenta di liberarsi, più l’arto è lacerato e la situazione peggiora.
Sarà il caso di imparare una saggia rassegnazione, confidando, passata la bufera, in un bene maggiore di quello che si potrebbe anche solo immaginare? 
Il nostro eroe è in preda ad una delle consuete crisi di ottimismo. Secondo Kaiser nel titolo c'è un errore: invece che escatologia la parola corretta è scatologia .
Pensiamo alla salute, daniele reale nel suo nuovo mondo lancia un grido di allarme:
Forno a microonde: la ricetta giusta per ammalarsi di cancro
Diciamo subito che si tratta di fuffa stagionata che di tanto in tanto viene tirata fuori
Esiste da dieci anni una prova, che il tribunale svizzero ha soppresso, che dimostra come il cibo trattato con le microonde possa danneggiare il sangue in modo rilevante. Studi più recenti hanno aggiunto prove evidenti che il forno a microonde è un rischio per la salute.
Nel 1989, un nutrizionista svizzero, il Dottor Hans-Urich Hertel fece delle scoperte allarmanti sull’uso del forno a microonde. Ma nonostante ciò per più di dieci anni ha dovuto lottare per avere il diritto di far sapere al mondo che cosa aveva scoperto.
Il punto che ha cercato in tutti i modi di rendere noto al pubblico è di interesse vitale per i consumatori: tutti i cibi che vengono cucinati o scongelati nel microonde possono causare dei cambiamenti del sangue che indicano lo sviluppo di un processo patologico presente anche nel cancro. Nonostante ciò, Hertel per tutto questo tempo, è stato preso in giro dai fabbricanti di forni a microonde che hanno usato le leggi svizzere sul commercio per tappargli la bocca al punto di minacciare di rovinarlo.
Se le "scoperte allarmanti" sono state effettuate nel 1989 e l'inizio dell'articolo dice "Esiste da dieci anni una prova" significa che l'articolo risale al 1999
Si ritiene da parte di molti che i forni a microonde siano stati ideati durante la seconda guerra mondiale in Germania per facilitare la preparazione del cibo nei sottomarini; altri dicono che gli stessi scienziati svilupparono tale invenzione per facilitare le manovre durante l’invasione dell’Unione Sovietica. In ogni modo l’invenzione è databile dalla Seconda Guerra Mondiale.
Dopo la guerra, questa tecnologia fu importata negli USA dove fu sviluppa e come risultato il primo forno a microonde fu messo in commercio nel 1952 dalla Raytheon. Da quel momento in poi, questa tecnologia è stata adottata in tutto il mondo senza che venissero fatte ricerche sui possibili effetti dannosi da parte delle autorità di nessun paese.
Solo negli anni ’70 cominciarono a comparire dei rapporti che mettevano in dubbio
la sicurezza dei cibi cotti a microonde.
Studi istologici sui broccoli e le carote cotti a microonde rilevarono che la struttura molecolare dei nutrimenti erano deformati a tal punto da distruggere le pareti cellulari quando, nella cucina tradizionale, la struttura cellulare rimane intatta
Chissà cosa significa "la struttura molecolare dei nutrimenti erano deformati a tal punto da distruggere le pareti cellulari quando, nella cucina tradizionale, la struttura cellulare rimane intatta", provate a guardare al microscopio le cellule di carote o broccoli bolliti, poi vediamo se la struttura cellulare è intatta. Vi lasciamo il piacere di andare a leggere tutto lo sproloquio, autrice originale è nientemeno che lynne mctaggart (McTaggart is wrong about everything, and sufficiently arrogant not to recognize that those who knows something about a field might be better positioned than herself to find out what’s actually the case. She is nevertheless quite influential, which tells you something about the challenges faced by those who try to campaign on behalf of truth and reason.)
Rimaniamo in tema di salute con una bella marchetta, ce la offre antar raja su altra fuffità:
Viviamo l’era dell’incertezza e del quasi 
Viviamo l’era dell’incertezza e del quasi. Se osserviamo la vita quotidiana, in tutti i settori, salvo rarissime eccezioni ci rendiamo facilmente conto che è così. Ci sono delle quasi cure solo che le industrie farmaceutiche continuano ad arricchirsi e la gente non guarisce mai definitivamente e prendono medicine chimiche a vita. Poi vai a scoprire che ci sono medici indipendenti che hanno trovato la verità, cioè che oltre il 90% delle malattie derivano da intolleranze alimentari, le persone si alimentano bene e risolvono veramente la malattia.
Ci danno delle quasi macchine che non dovrebbero inquinare ma il pianeta e ridotto malissimo, poi vedi che ci sono molti sistemi che ridurrebbero l’inquinamento ma non vengono diffusi.
Dopo questo bla bla di apertura veniamo al sodo
L’igiene orale e la prevenzione dalle carie non fa eccezione ci danno dei dentifrici che prevengono quasi le carie ma poi quasi tutti hanno carie e spese di cura dentale non indifferenti.
In primo luogo il problema è dare vere informazioni definitive per la prevenzione dalle carie. Blancodent ha deciso di dare un messaggio chiaro e definitivo, qualcosa che non lascia dubbi, e qui vorremmo fare un esempio che tutti possono capire:
La prima cosa che ci viene insegnata con un automobile è che se non ci si mette l’olio fondi il motore e questo ti costerà come minimo 3000 euro l’anno.
Per la prevenzione dalle carie sembra una follia ma non viene detto in modo perentorio, chiaro e definitivo questo:
Se non usi prodotti che puliscono i denti, veramente avrai carie. Su questo non devi avere dubbi, e neppure la parola forse, avrai carie punto e basta e questo ti costerà migliaia di euro come nel caso dell’automobile se non vi ci metti l’olio.
Ecco la marchetta per blancodent
Cosa deve avere un vero dentifricio?:
Deve essere antiacido. Blancodent lo è
Deve avere sostanze commestibili per nutrire i denti, blancodent le ha.
Non deve contenere addensanti e schiumogeni che impediscono pulizia e nutrimento, Blancodent non ne ha.
Ormai in vent’anni d’esperienza ne siamo certi: Ci sono migliaia e migliaia di testimonianze di chi usa blancodent, è vero c’erano carie preesistenti ed erano da curare, ma con il corretto e costante uso di Blancodent non ce ne sono state di nuove, salvo rare patologie d’altro tipo più che altro dell’organismo in generale, ma anche in questo caso sicuramente Blancodent ha aiutato; se si fossero usati comuni dentifrici in caso di patologie sarebbe stato ancora peggio.
A noi che siamo in questo settore ci piange il cuore sentire comunemente ogni giorno nuclei familiari di 4 persone, due ragazzi di 14 e 16 anni già con previsione di spese dentali già di una decina di migliaia di euro che si sommano ad altrettanti per i genitori.
Se la domanda fosse “potevano essere evitate queste spese per cure dentali?”
La risposta sarebbe sì: usando i corretti prodotti.
Abbiamo rimosso i link ad una pagina dove si poteva registrarsi come clienti.
Che ne dite se per tirarci su il morale ci occupiamo di una bella invasione aliena? Su corvide (diario di un volatile etnologo) possiamo leggere:
RELOADED: Rapporto Presidenziale concernente la minaccia aliena
Una cosa inquietante è la data di pubblicazione riportata in testa all'articolo: 21 dicembre 2016, un messaggio dal futuro?
Documento Informativo su
Operazione M A J E S T I C 12
Solo per Occhi Presidenziali
Washington, 18 Gennaio 1958
Caro Signor Presidente,
Al pannello di controllo creato con il decreto presidenziale del 26 settembre 1947, é stato richiesto di fornire un completo sul problema Alieno in questa data e suggerire una linea di azione futura.
ANALISI
A partire dalla firma del Trattato di Greada nel 1954, abbiamo riscontrato una serie di violazione da parte degli alieni dello spirito e della lettera dello stesso.
I rapimenti effettivi sono in numero molto maggiore di quelli dichiarati; numerosi cittadini Statunitensi sono stati ritrovati mutilati infine un programma riproduttivo di un "nuovo" tipo umano é stato da loro lanciato su vasta scala. A pressanti richieste da parte nostra sono state date risposte evasive e contraddittorie.
Le azioni degli alieni chiaramente indicano una chiara volontá ostile.
Al momento di questo rapporto non abbiamo la possibilitá di un confronto diretto con queste entitá. la loro tecnologia appare essere svariati secoli piú avanti della nostra. Abbiamo circa 50 anni fino all'Allineamento per recuperare questo gap. Questa commissione consiglia di intraprendere un progetto di vasto respiro articolato su piú punti per Contenere, Sopprimere e Reagire alla minaccia.
Signor presidente questa é la sfida piú grande che l'umanitá abbia mai affrontato. Gli Stati Uniti hanno il dovere di guidare la nostra specie in questo combattimento. la Nostra nazione é obbligata ad intraprendere azioni per proteggere i suoi interessi strategici e la sua stessa esistenza.
Il fatto che un documento segreto cominci con "Caro Signor Presidente" lascia molto perplessa Piratina. Vediamo i progetti contro l'invasione aliena
STRATEGIA DI SOPPRESSIONE
Progetto Mondo Unito
Signor presidente, la salvezza della razza umana richiede metodi straordinari. Al presente il pianeta é diviso in centinaia di stati che si combattono fra di loro. Le EME possono approfittare di ogni nostra divisione e lo faranno.
Il Progetto Mondo Unito si pone come obbiettivo di riunire progressivamente l'umanitá allineandola culturalmente sul modello americano. Fino ad oggi la nostra politica é stata di condividere questa materia con l'Unione Sovietica, il Canada e il Regno Unito. Questa forma di cooperazione deve essere espansa. L'elité economica e politica Occidentale dovrá essere cautamente informata e progressivamente coinvolta nel progetto. L'informazione completa dovrá essere compartimentalizzata ed essere disponibile solo su un "need to know". La creazione di reti invisibili sovranazionali basate sulla segretezza é una naturale conseguenza di questo progetto. Reti occulte di questo tipo esistono giá.
Internamente gli Stati Uniti sono immobilizzati da apparati burocratici e politici inadatti a una guerra inter dimensionale. Queste garanzie costituzionali e le leggi di protezione civili sono irrilevanti di fronte alla natura della minaccia. Una loro graduale rimozione é essenziale per il nostro successo. Maggiori dettagli in allegato (C).
Progetto Monarch
La NATO sará la base di un esercito mondiale capace di rispondere alla minaccia in maniera consistente. giganteschi investimenti sono richiesti che saranno giustificati attraverso la Strategia del contenimento. Tuttavia il punto debole di qualunque esercito umano sará la sua controllabilitá. Unitá di elité dovranno essere create che siano assolutamente sicure in quanto immuni all'influenza aliena. La programmazione di questi super Soldati sará gestita dal Progetto Monarch. Il progetto é accluso allegato (B).
Progetto Cieli Coperti
Secondo le informazioni estratte alle EBE, man mano che l'Allineamento andrá avanti avverranno sempre piú fenomeni paranormali. Questo includerá accentuate capacitá ESP nella popolazione. Nostri studi confermano questa asserzione. Questa "trasformazione" del genere umano é un incognita che presenta rischi gravissimi. Un accresciuta capacitá telepatica potrebbe significare una vulnerabilitá di massa alle trasmissioni aliene tipo quella del Portogallo. La bozza di progetto "Cieli Coperti" , presentata in allegato (A), permetterebbe di alleviare il fenomeno irradiando i cieli delle nazioni amiche con delle sostanze isolanti.
Vediamo la conclusione
CONCLUSIONE
Signor Presidente, non é a cuor leggero che proponiamo quanto sopra. In effetti l'elenco di queste misure non trova precedenti nella storia di questo paese e rischia di stravolgerne la natura, dando un potere sconfinato a un gruppo Militare Industriale senza alcun controllo politico. Tuttavia é nostra convinzione che esse siano assolutamente necessarie e ne consigliamo un immediata approvazione da parte Vostra. 
Un documento che farà la gioia di tutti i complottisti, peccato che ci sia una piccola precisazione:
NOTA BENE
Questo testo, per come é formulato, é una creazione letteraria.
Un documento del genere non é mai stato rilasciato.
Tuttavia le informazioni in esso contenute sono un condensato di quelle derivanti dallo studio della letteratura, presentata ampiamente in questo Diario.
Lo pubblico per invitare il lettore a riflettere sulle motivazioni di coloro che sono al potere. Benché il sottoscritto non le condivida comprende da quale schiacciante responsabilitá esse siano nate.
  Insomma il nostro volatile dice che il documento è inventato ma sono cose in cui lui crede.
Di nuovo il komandante, l'altro komandante, che ci presenta una notizia sconvolgente che sta passando da un fuffaro all'altro, il fatto che l'origine sia il fatto quotiDAino a quanto pare non genera dubbi
Secondo valerio la "medicina" (chissà quale) dimostra che l'uomo è frugivoro, naturalmente lui sa la verità e chi non la pensa come lui si ammalerà di cancro...
La nostra eleonora si esibisce in una delle sue consuete  sceneggiate, dimostra di non conoscere l'uso delle virgole, poi parla delle vaccinazioni. Un testo chiarissimo...









2 commenti:

  1. Con la faccenda delle 500 mila schede il comandante Koenig si dev'essere bruciato il neurone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mo' come spiegherà l'incidente al comandante Straker, il quale gli aveva prestato l'unico neurone funzionante rimastogli?
      Ah, Koenig, questa volta l'hai fatta grossa...

      Elimina