privacy

sito

net parade

siti web

domenica 5 febbraio 2017

Ormai è un vizio

Indistruttibili lettori, il vizio cui si riferisce il titolo è quello del tempo, sono ormai sei giorni che andiamo avanti con umidità, nebbia, cielo grigio e pioggia, ci tocca rinunciare alle nostre consuete attività. Piratina e Kaiser invece non rinunciano a mangiare e dormire...Secondo le previsioni non indipezzenti il maltempo continuerà almeno per altre 24 ore. In ogni caso domani abbiamo impegni improrogabili, che il tempo sia bello o che sia brutto vi lasceremo riposare. Intanto però beccatevi questo nuovo post.
 L'onore di aprire le danze al battagliero ghigo che ci presenta: 
Il titolo è decisamente ermetico, vediamo se leggendo ci possiamo chiarire le idee
Esiste un codice subliminale sotteso ad ogni aspetto del reale che non sia il superato determinismo scientista fine ottocentesco? Esiste un codice archetipico alla base di ciò che noi definiamo realtà il cui funzionamento possa essere svelato dalle sincronicità significante di elementi simbolici?
E’ possibile in definitiva decodificare il codice del Demiurgo? Secondo gli autori di TheSecretSun e SubliminalSynchroSphere, si. Sono siti di non facile lettura, complessi anche dal punto di vista dell’impaginazione. Sono in lingua inglese per cui la loro fruizione non è delle più immediate. Il secondo di questi siti però è prevalentemente visivo
Se provate andare a vedere i due link scoprirete che il primo porta ad un blog in russo (lingua che evidentemente ghigo conosce benissimo), il secondo invece porta ad un blog non più attivo dal 2 aprile 2016.
La conclusione
Assomiglia molto alla narrazione di Marco Vouyet anche se evita contenuti, diciamo così, religiosi ortodossi. Buona visione, se credete. 
Confessiamo che continuiamo a non capirci nulla...
Rimaniamo in compagnia del battagliero che ci presenta:
Dinasty 
Non parla della nota soap opera, rivale di "Dallas", ma tira fuori un po' dei consueti deliri
Le dinastie che gestiscono il potere temporale e spirituale del pianeta, si riproducono per clonazione o comunque con l’ausilio di evolute tecniche di riproduzione assistita?
Come alcuni acuti ricercatori ed autori hanno intuito, sono alcune linee di sangue di origine antichissima a detenere il potere terreno. Ciò spiega l’attenzione maniacale alle genealogie di alcuni gruppi sociali (aristocrazia) e di alcune opere letterarie antiche, come la Bibbia e la maggior parte dei grandi poemi epici antichi. Ancora oggi è sorprendente constatare come una gran parte dei politici sedicenti democratici del nostro presente possano vantare origini nobiliari, spesso tenute abilmente nascoste alle masse.
Elemento notevole su cui riflettere sono infatti le relazioni di sangue esistenti tra personaggi di potere, apparentemente molto distanti nel tempo e nello spazio (e nei modi), come le relazioni di parentela dirette esistenti tra i presidenti degli Stati Uniti ed i membri delle casate nobiliari europee.
 "Come alcuni acuti ricercatori ed autori hanno intuito" Kaiser completa con "come diversi ottusi gonzi credono",,,
Anche in Italia, i personaggi legati alle nobiltà passate che si sono poi prestati alla gestione del potere terreno sono moltissimi e, spesso, ben dissimulati. Non è un mistero ad esempio che il sedicente Partito Demo(N)cratico sia ben fornito di nobilastri, anche di elevati, sebbene oscuri, lignaggi. Il PD(ue) infatti è il vero baluardo del conservatorismo italiano, benvoluto e foraggiato dai nobili latifondisti e dai proprietari d’azienda, le classi sociali meno interessate alla democrazia diretta ed all’ascesa sociale delle classi subalterne.
Nei link, alcuni contributi sull’argomento. Su Youtube sono presenti numerosi contributi anche ben documentati. Consiglio comunque in proposito la lettura degli avvincenti saggi di Tristano Tuis (l’Aristocrazia Nera) e di Diego Marin (Il Sangue degli Illuminati).
Ah ecco, le prove sono su youtube....
 Lasciamo ghigo e vediamo cosa ci racconta il giornalista di richiesta. Sul suo giù la coda possiamo leggere, se ce la facciamo:
ACQUA PIOVANA AVVELENATA!
Anche lui ha un informatore
Ricevo dal dottor Marco Marotta (un medico che vive a Monza) e pubblico, il seguente rapporto di prova scientifica sull'inquinamento nucleare dell'acqua che cade dal cielo, a causa dell'attività bellica NATO.
Notare bene: lo zanni parla di inquinamento nucleare, quindi aspettiamoci di trovare uranio, plutonio, cobalto 60 ecc.
Ecco il documento:
 Cliccate sull'immagine per ingrandire, con un po' di fatica si possono leggere i valori, scopriamo così che il laboratorio ha rilevato la presenza di ben 230 microgrammi per litro di alluminio, ora un microgrammo corrisponde ad un milionesimo di grammo e ad un millesimo di milligrammo, la quantità massima di alluminio nell'acqua potabile è si 200 milligrammi per litro, un breve calcolo permette di concludere che la concentrazione di alluminio nel campione esaminato è 870 volte minore della massima accettabile per l'acqua potabile. CORREZIONE: il dato che abbiamo trovato per l'alluminio nell'acqua potabile non è corretto. Vedere il commento di mastrociliegia sulla questione. Non abbiamo voglia di fare i calcoli per il bario e per lo stronzio ma pensiamo che sia la stessa cosa.
Visto che abbiamo parlato del "giornalista" vediamo cosa ci dice in proposito il komandante sanremese (di adozione):
Giornalini e pennivendoli. Il penoso caso di "Riviera24.it"
Proviamo a vedere con chi ce l'ha
Luca Simoncelli, altro pennivendolo di basso, infimo profilo, pubblica veline a cottimo, nell'intento di screditare Rosario Marcianò. Può costui dimostrare che il sottoscritto ha torto nel considerare lager i nostri ospedali? No. Può la magistratura condannare sulla base di menzogne? Certo che sì... li conosciamo bene, ma non ci tange. Noi siamo uomini liberi. E lo saremo sempre!
 "Noi siamo uomini liberi. E lo saremo sempre!" Piratina manifesta forti dubbi su questa affermazione...Il nostro tira ancora fuori la morte del padre, già sfruttata in passato per scriverci sopra un libro "Ho cercato di salvarti"
Il ostro è indignato perché i medici dell'ASL di Imperia hanno presentato una querela dopo che lui, dall'alto della sua conoscenza della medicina, li ha ampiamente diffamati
Stando alle affermazioni dei responsabili del nosocomio ligure, queste gravissime lesioni da decubito non si sarebbero formate presso gli ospedali di Sanremo e Bordighera, ma presso l'Humanitas di Rozzano. I dati exif, però, smentiscono questa tesi. Non solo! Essi affermano, nella querela sporta nel 2011 contro il sottoscritto, che la struttura aveva predisposto presidio anti lesioni, ma anche in questo caso, come è ben evidente dalla foto di copertina, risulta il contrario. Queste foto sono nelle mani dei magistrati, che però fingono di non vedere! E sarà un caso se il fascicolo a difesa, una volta nelle mani dell'avvocato di fiducia Fabrizio Spigarelli (deceduto nel 2015), è andato perduto? Quindi... Simoncelli, prima di scrivere cazzate su commissione, pulisciti bene quella fogna di bocca!
Ecco, infine, quello che, secondo i togati della Procura di Imperia, è il corpo del reato: "Ho cercato di salvarti".
Come dite mici? Tutti i nodi stanno arrivando al pettine. Proprio vero.
In tema di "giornalisti" passiamo su altra fuffità che ci presenta un personaggio che, aspettando la chiamata del Padreterno che gli deve chiedere consigli su come governare l'universo, provvede a detersioni delle estremità, aveva iniziato con quelle di putin ma poiché "du è megl che uan" (stavolta l'abbiamo scritto correttamente) ha aggiunto anche quelle di donald
MOGHERINI E TUSK TRACOTANTI CONTRO TRUMP 
C’è qualcosa di intollerabile, oltre che inquietante e comico, nelle dichiarazioni tracotanti “di guerra” a Trump da parte dei nostri burattini “europei” che nessuno ha eletto. Dichiarazioni di guerra vera e propria fatte a nostro nome. La Mogherini ha convocato il parlamento europeo per dichiarare: “L’Europa ha il dovere di essere chiara in caso di disaccordo soprattutto se questo riguarda i nostri valori fondamentali. E certamente siamo in disaccordo con l’ordine esecutivo emanato dal presidente degli Stati Uniti il 27 gennaio. Anche molti in America sembrano non essere d’accordo”.
Donald Tusk, il polacco presidente del Consiglio europeo che sta per lasciare il posto a un maltese, ha proclamato da Tallin che “gli Stati Uniti sotto la presidenza Trump” sono “una minaccia esterna all’Unione Europea come Cina, Russia, terrorismo islamico”.
Dopo un ventennio di complicità con tutti i delitti dell’amministrazione Bush jr. e Obama, gli eurocrati si ergono a nemici del terzo presidente appena insediato. Gente non eletta gli dà lezioni, sporgendo il petto, in nome “dei nostri valori”. E’ abbastanza chiaro che delirano per la paura di perdere il loro potere e l’ordine oligarchico in cui si sono accomodati: Tusk ha incolpato noi, i sudditi europei, “tanti stanno diventando apertamente anti-europei o euroscettici”, cosa che ha imputato ai dubbi crescenti, in questi sudditi ingrati, “sui valori fondamentali della democrazia liberale”
Il nostro maurizio continua a lungo, dopo la detersione delle estremità di trump non può mancare una leccata a vladimir vladimirovich
Anche la coincidenza temporale con la ripresa improvvisa di bombardamenti d’artiglieria della giunta di Kiev contro il Donbass potrebbe essere stata orchestrata per mettere in difficoltà Trump nel suo tentato ravvicinamento a Mosca. A tutta prima, Poroshenko – in visita in Germania – ha mentito ai parlamentari tedeschi (che controllano più o meno la tregua Minsk 2) sostenendo che erano stati “i russi” a cominciare. Poi, messo alle strette, ha dovuto confessare “che era stato il SBU (che è diretto dalla Cia) e le forze speciali ucraine (guidate dalla NATO) erano penetrate oltre i confini del Donetsk , e avevano cominciato a spararare sulle truppe ucraine (le loro) da un edificio civile nel Donetsk, così da avere la scusa di bombardare le zone abitate da civili. Suddeutsche Zeitung: “La Germania sta pensando di imputare l’Ucraina per la escalation del conflitto”.
Forse. Perché intanto la Germania ha dispiegato i suoi tank in Lituania; i suoi soldati saranno presto raggiunti da soldati di Belgio, Norvegia e Olanda; si uniranno agli 87 carri armati US, i 144 portatruppe Bradley, l’artiglieria e i 3500 soldati che Obama ha mandato in Europa – In Polonia – poco prima di decadere che sono parte del riarmo e provocazione NATO contro la Russia, deciso nel vertice di Varsavia del luglio 2016. Mogherini, Tusk, Merkel, Stoltenberg stanno provando a farci entrare in guerra contro Putin, in odio a Trump? Questi mestatori sono pericolosissimi.
Pensate: 87 carri armati e 3500 soldati minacciano la Russia... ma come è ridotta male la Russia se basta un paio di reggimenti per metterla in pericolo!
Passiamo ad un argomento scientifico - religioso - mistico. Su fisica nientistica possiamo apprezzare:
Cristo: la proiezione simbolica del Creatore
Si tratta di un'opera in cui si parla molto di frequenze
La frequenza del Creatore non dimentica se stessa nelle basse densità della materialità, bensì facendosi simbolo, trascina all’interno di queste la propria frequenza… si fa Cristo.
Chiaro no? Kaiser e Piratina miagolano di no, va bene, vediamo un altro pezzo
L’energia, la frequenza, la vibrazione “inchioda”, frena e rallenta al punto tale, da generare quella densità a cui diamo il nome improprio di “materialità”, in cui momentaneamente ci troviamo, in quanto uomini. L’energia, la frequenza originaria che ha creato tale materialità, perde gran parte del suo potere di trasmettere le informazioni all’interno di essa, a causa della differenza di frequenza. Una delle poche possibilità che ci rimangono per percepire le informazioni che la frequenza originaria, creatrice del sogno, ha all’esterno della nostra attuale dimensione, sono quelle manifestazioni energetiche che noi chiamiamo “simboli“.
Così come un essere che fosse della stessa sostanza del creatore, non potrebbe entrare in una densità così bassa se non vestendosi di un opportuno “scafandro” – un corpo che compia, per suo conto, lo sporco lavoro di sopportare il devastante effetto del tempo, che l’anima non potrebbe accettare, capire, subire – così l’informazione, la memoria, ciò che a volte chiamiamo “verità”, non può comunicare direttamente, esplicitamente, ma si lascia trasportare a destinazione da indefessi portatori simbolici.
Quando guardiamo un “fiore della vita” sappiamo della sua frequenza, anche chiudendo gli occhi; così come se vediamo una croce – sia essa di Horus o copiata dai mantelli degli Annunaki, dei cavalieri templari o di S. Andrea – lo sguardo si interrompe e la volontà riceve l’ordine. Il nostro essere sa di trovarsi di fronte ad un simbolo.
Ecco, adesso è chiarissimo: si tratta di un po' di parole messe là a caso, non mancano nemmeno gli annunaki..se non dovesse essere ancora chiaro potete andare al link e leggervi il tutto. Si tratta di un "articolo" copiato dal blog alle dieci della mattina.
Che ne dite se andiamo ad occuparci un po' di alieni, ufo, basi segrete ecc.? Naturalmente siete d'accordo, vediamo cosa ci racconta il cielo non ci manda segni:
Incontri Alieni: “ho vissuto in una base sotterranea Extraterrestre nell’Himalaya”
Si tratta di un lungo articolo, opera di un certo florin chiriac, che racconta le avventure di robert l., uno che dopo 40 anni rivela le sue esperienze con gli alieni. Proviamo a vedere qualche pezzetto
Le visite 1966-1968
Per due anni Robert ha ricevuto numerose visite degli ET nella sua camera da letto durante la notte. Entità extraterrestri passavano attraverso le pareti e circondavano il suo letto. Robert era paralizzato. I visitatori erano alti, biondi e sottili con delle lunghe braccia. Erano vestiti di tute attillate, con riflessi metallici, aperte al collo e polsi, ed una cintura larga.
Si presentarono come scienziati provenienti da un’altra galassia. Hanno preso un campione di sangue e gli hanno detto che erano interessati alla sua struttura genetica. Nel corso dei successivi due anni, Robert si era mentalmente e fisicamente preparato attraverso queste visite e gli alieni lo hanno istruito in esercizi di tipo yoga e meditazione. Un uomo si è presentato come la “Guida” da lui soprannominato “Roro”. Questi alieni facevano parte di una Confederazione Galattica incaricata a mantenere la vita su pianeti abitati come la Terra.
Alla fine dei due anni di formazione notturna, è stato invitato ad accompagnarli alla loro base terrestre e per servire come donatore di materiale genetico per popolare un pianeta lontano. E ‘stato assicurato che tutto sarebbe andato bene e che non gli sarebbe mancato nulla.
Dopo la preparazione la partenza
Gennaio 1969- partenza per la base sotterranea in Himalaya
Una nave spaziale è venuta a prenderlo in un campo vicino alla sua fattoria. Era una grande nave piatta, lunga 20 metri circa, aveva una cupola centrale. Era rossa come il ferro incandescente e circondata da una nube giallo-arancio. E’ atterrata senza toccare terra. Una porta si aprì e la “Guida” lo accolse. La nave è decollata, senza alcun movimento rilevabile. Robert era preoccupato. La Guida gli mostrò la parete che era diventata trasparente e Robert vide ciò che penso’ fosse la citta’ di Marsiglia.
Erano ad un’altitudine di 40.000 metri. Il viaggio è durato meno di un’ora e sono arrivati ad una base sotterranea in Himalaya. Dopo una notte trascorsa in una stanza da letto con pareti arrotondate. A Robert veniva servito un caffè che assaggiato era come se fatto da sua madre. Si è messo in dosso un abito simile a una tuta, fatta di un materiale aderente e morbido. Questo materiale era composto da una struttura in grado di modificarsi e rigenerarsi a contatto dei raggi magnetici.
Due donne si sono presentati: una come “biologa” e l’altra come “etnologa”. Nella stanza da letto c’era un dispositivo a forma di occhio che era una sorta di televisione 3-D dove poteva vedere e sentire tutto ciò che accadeva a casa sua e ascoltare le conversazioni dei suoi genitori. Lo portarono in un tour nella grotta, che era in realtà una base a più piani, costruito oltre 1000 metri sotto terra.
Saltiamo alla fine
Robert L. volontario per il progetto ET
Robert L. : “Una volta che abbiamo compiuto progressi sufficienti per andare sulla Luna, Marte e oltre, ci dobbiamo andare con la mente aperta senza alcun desiderio di conquista. La Guida mi ha detto che saremmo sotto sorveglianza e che se idee aggressive germinano nella mente degli astronauti, gli sarà impedito di svolgere il loro piano”
‘Dovete venire in pace, con sincerità, onestà e umiltà. Se non lo farete vi fermeremo.”
“Mi ricordo tutte le conversazioni che abbiamo avuto alla base. Abbiamo una lunga strada davanti a noi prima che possiamo liberarci dalla schiavitù, grande o piccola. Naturalmente, non dobbiamo respingere tutto, abbiamo bisogno di tenere ciò che sembra buono per noi. Noi non cambieremo il nostro modo di pensare così facilmente, che è spesso egoista ed egocentrico. La ricerca sugli UFO è una cosa buona. La mentalità generale ed i pareri sul tema stanno cambiando rapidamente. I segreti stanno cominciando ad aprirsi gradualmente. E ‘meglio andare lentamente e andare lontano. Quando la maggior parte del Popolo del pianeta sarà pronto, ci potrebbe essere una possibilità di incontro, disse la Guida “
Secondo i felini questo robert l. è un altro che ha trovato il modo di acquistare un po' di popolarità, e magari guadagnare dei soldini, raccontando storie da romanzo di fantascienza di serie C, Ma si sa, i felini sono maligni.
Sempre in tema di rapporti con gli alieni vediamo cosa ci racconta mistero fuffo:
Come la Scienza interpreta i rapimenti alieni e le visite extraterrestri 
Sembra che gli psicologi abbiano messo a punto una serie di plausibili spiegazioni scientifiche relative a ipotetici incontri alieni sperimentati da un gran numero di persone apparentemente sane di mente .
La credenza negli alieni è aumentata proporzionalmente con la nascita della moderna ricerca ufologica iniziata nel 1940 per poi raggiungere il suo apice negli anni 50. Basta ricordare l'anno 1947 quando venne dato il via a un classificato progetto militare che avrebbe avuto luogo all'interno dell'Air Force Base di Roswell New Mexico. Le testimonianze di strane luci lampeggianti capaci di piroettarsi in modo sincrono nel cielo, navicelle spaziali e incontri con il paranormale riflettono il crescente interesse della gente comune per tutto ciò che potrebbe avere qualcosa a che fare con la questione UFO come se, il fatto di sapere che c'e'"qualcosa là fuori" possa giovare come una sorta di panacea contro tutte le paure terrene che da sempre hanno accompagnato il percorso evolutivo della nostra specie .
Tuttavia, molti psicologi ritengono che le abducion aliene non sono altro che il frutto della fervida immaginazione di alcune persone e che possono essere spiegate scientificamente senza dover ricorrere necessariamente a interventi extraterrestri. Il primo rapimento alieno risale al 1961 quando i coniugi Betty e Barney Hill , avevano sperimentato per la prima volta gli effetti del "tempo mancante " o "ricordi perduti" dopo essere stati rapiti da Entità sconosciute .
Le conseguenze dirette riscontrate in alcune vittime di abducion sono spesso la perdita di memoria, tempo mancante, e altre patologie come, sonnambulismo, incubi notturni e traumi psicologici.A seguito della loro esperienza, Betty e Barney sperimentarono anche seri e incurabili problemi psicologici ai quali nessuna terapia sembrò sortire effetto.
Ma guarda un po', sono proprio le cose che dicono gli scetticacci...
Alterazione della personalità.
Una spiegazione è che quando le persone affermano di aver avuto un'esperienza di abducion, probabilmente potrebbero aver mal interpretato e distorto eventi reali confondendoli erroneamente con quelli immaginari.
Ecco il motivo per cui gli scettici particolarmente critici su ipotetici incontri alieni, spiegano il fenomeno abducion in termini di processi caratteriali, psicologici e della personalità.Tuttavia, una caratteristica spesso associata ad esperienze di abduction è la particolare propensione a giocare di fantasia visto che tali traumatiche esperienze potrebbero derivare da una particolare personalista del paziente e dalla sua propensione a cancellare i ricordi poco piacevoli.
Ditelo a malanga...
La cristina bassi, sul suo living alcols ci parla di una minaccia tremenda (anche quattromenda e cinquemenda...):
FB investe in telepatia con la neuroscienza, per leggere le menti degli utenti
L'autore dell'articolo originale è un certo ethan huff (Ethan Huff is an utterly lunatic tinfoil hatter and hard to distinguish from people with epilepsy-inducing webpage designs and weird font choices who are complaining that the lizard people in their TVs have possessed their ex-partners, were it not for the fact that Huff is usually able to stick to ordinary grammar conventions. And even so, NaturalNews can apparently pride themselves on a rather substantial readership.). L'articolo è apparso originariamente su quella discarica per allucinati che risponde al nome di natural news, stabilite queste premesse vediamo cosa ci raccontano
Mark Zuckerberg ed il suo team di ingegneri stanno sperando di spingere la piattaforma Facebook un passo oltre… sempre piu’ vicino alla “singolarità”, sviluppando nuovi modi per invadere la mente umana e spiare sui pensieri della gente.
Secondo quanto viene riportato, il gigante dei social media sta incaricando un team di neuroscienziati, per sviluppare una cosiddetta “interfaccia computer-cervello” , che presumibilmente consentirà agli utilizzatori di parlare tra loro telepaticamente [allora…la telepatia è vera!…ndt] e nel frattempo consentire a Facebook di intercettare questo flusso di comunicazione per monitorarlo 24 ore su 24.
Palesemente noto come “Building 8,” o B8, il team, la squadra che lavora al progetto, sta usando la neuroscienza di avanguardia e l’elettrotecnica, per costruire una piattaforma per cui un giorno sarà possibile che Facebook usi l’intelligenza artificiale per fare una mappa dei pensieri e dei movimenti del cervello dei suoi “users” (utenti), per poterli poi sfruttare. La tecnologia avrà la capacità di “catturare un pensiero,” per citare le parole di Zuckerberg, che ha spiegato come funzionerà durante una sessione di domande e risposte, nel 2016.
In sostanza, la tecnologia darà a Facebook la capacità di entrare nel cervello umano ed estrapolare tutto cio’ che li succede, di prendere l’informazione “nella sua forma perfetta ed ideale nella vostra mente e condividerla con il mondo”, ha detto Zuckerberg.
Considerato che facebook ha, al momento, un miliardo e 800 milioni di utenti e che continua a crescere, chissà come faranno a sorvegliare i pensieri di tutta questa gente
“ Il team B8 applicherà lo sviluppo nello stile avanguardistico di DARPA, nella intersezione tra scienza ambiziosa e sviluppo prodotti” , cosi si legge in una inserzione di lavoro, postata da Facebook, in merito a cio’ che riguarderà il nuovo progetto
“Sarà operativo con sequenze temporali aggressive e concentrate, con largo uso di partnerships con le università e grandi e piccole aziende"
Usare Facebook contribuisce alla schiavitù dell’umanità attraverso le macchine
Nel tentativo di fondere gli umani con le macchine, questa ultima (in senso temporale…) impresa di Facebook, è assolutamente un incubo dal punto di vista della privacy e della sicurezza; un incubo che minaccia di consentire un accesso quasi illimitato al cervello umano usando sistemi computerizzati avanzati. Molto similmente alla “Alexa” di Amazon, che puo’ ascoltare discorsi e seguire comandi, il progetto B8 di Facebook, potrà ascoltare e tracciare i pensieri di una persona.
Una allarmante ramificazione di tale prospettiva, è l’idea che Facebook, potenzialmente funzionante a ranghi serrati con programmi di spionaggio del governo, come quelli della National Security Agency (NSA), possa avere accesso ai pensieri provati degli individui che preferirebbero tenersi per sé tali informazioni.
Piratina chiede: è obbligatorio iscriversi a facebook? No, affatto, ma c'è un sacco di gente che si lamenta di facebook e poi è sempre lì..
Resta da vedere se una tale tecnologia sarà mai realizzata, ma questo di certo non sarà la prima volta che Facebook spingerà oltre i limiti di spionaggio e controllo, neppure sarà la prima volta che la tecnologia emergente di Facebook si unorà a cose cosi nefaste. I funzionari di Facebook affermano che agli utenti che diverranno target (obbiettivi=) di un attivo monitoraggio del governo o di sorveglianza, verrà data notifica per tempo, suggerendo con questo che chiunque non riceverà un simile avviso, non dovrà temere in termini di spionaggio.
Ma una dichiarazione rilasciata dal capo della sicurezza di Facebook, Alex Stamos, relativamente alla politica aziendale su questo tema, fa intendere che solo “attacchi governativi” saranno soggetti a notifica … e cosa esattamente costituisce un attacco?
“Mentre abbiamo sempre fatto dei passi per mettere in sicurezza gli account che crediamo siano stati compromessi, abbiamo deciso di mostrare questo avviso aggiuntivo, nel momento in cui avessimo il forte sospetto che un attacco fosse sponsorizzato dal governo” ha detto Stamos.
“ Lo facciamo perché questi tipi di attacchi tendono ad essere piu’ avanzati e pericolosi di altri e noi incoraggiamo fortemente le persone che ne venissero colpite, ad intraprendere le azioni necessarie per mettere in sicurezza tutti i loro account online”.
Possiamo dire che ci sembra una gran st....ata?
Per finire veniamo ad una fonte di informazione molto più attendibile di tante che troviamo in giro:
Non capisce come iscriversi e vince il campionato di analfabetismo funzionale
La fonte è lercio
Un mix di sport, grammatica e logica. Tre cose che il signor Franco Quaquaraquani ha sempre evitato nella vita con grande dedizione e spirito di sacrificio. Il campionato nazionale di Scribacchio nel milanese, che si è svolto ieri, ogni anno raduna sempre un gran numero di analfabeti funzionali ed è indubbiamente la vetrina più prestigiosa per mettere in mostra le proprie incapacità. Era la prima partecipazione per Franco, ma il suo eccezionale talento ha sbaragliato tutti, portandolo alla vittoria nel giro di pochi minuti.
“Un’emozione indescrivibile. Ero andato allo stand a ritirare il modulo con le regole della gara per iscriversi. L’ho letto 5 minuti, ma poi l’ho restituito agli organizzatori perché non avevo capito le istruzioni. Quello è stato il momento in cui ho capito che potevo farcela”.
E infatti il comitato organizzatore, la restituzione del modulo in bianco, ha prontamente chiuso la gara e montato un podio per la consegna della medaglia d’oro.
C’è molto pregiudizio sull’analfabetismo funzionale, una pandemia che colpisce l’80% della popolazione italiana, senza distinzioni di genere o ceto sociale, dall’ultimo netturbino fino al primo bocconiano. La storia di Franco, 45enne di Picconate (MI), è una storia di determinazione, coraggio e una buona dose di culo e ci insegna che anche senza capire quello che si legge ci si può spianare una strada verso il successo.
Vi lasciamo il piacere, stavolta sì, di andare a leggere il resto.
Parata finale dedicata tutta al komandante e ai suoi sostenitori (ma esisterà veramente questa gente?)
Ecco mara, mara nibiru...che ci parla delle malattie respiratorie. Si sa, prima delle scie chimiche in inverno non c'era gente che tossiva!!!
Sempre in tema di malattie, dialogo, forse monologo, del komandante.
Infine il mitico drone per il "prelievo in quota", komandante, ti hanno già spiegato in tutte le salse che quel drone non può salire oltre i 500 metri...ah, ma bisogna incoraggiare i gonzi a tirar fuori i soldi.












3 commenti:

  1. Ehmmm...
    Il limite dell'alluminio nel'acqua potabile è proprio di 200 MICROgrammi/litro.
    Ma comunque si possono fare alune considerazioni:
    1) La pioggia NON E' acqua potabile.
    2) L'alluminio è molto abbondante in natura, ed è, in media, l'8% in peso nelle rocce (certe argille arrivano fino al 20%), e nella stessa percentuale è contenuto nel terreno, che dalle rocce si forma.

    Fatte le proporzioni, 230 microgrammi di Al sono contenuti in circa 3 milligrammi di terreno, o di pulviscolo che da esso si forma e il vento solleva.
    3 milligrammi sono tre millimetri cubici di acqua. Avendo le rocce una densità poco superiore a 2, il volume del terriccio (al netto delle porosità) è di circa 1.5 millimetri cubici, e una tale quantità di polvere va ancora dispersa in un litro d'acqua.

    Quindi quello che viene presentato come un dato allarmante, altro non è che un poco di polvere sollevata dal vento e dilavata dalla pioggia, perché i cialtroni ben si badano dal dire (o a far cercare) in quale forma si trovi l'alluminio: se come possibili composti solubili (e in tal caso la preoccupazione potrebbe avere un senso) o se innocua povere di terra, non peggiore di quella che si mangia, forse in quantità anche maggiore, se l'insalata non è lavata più che bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti 200 mg/l mi sembravano tanti... probabilmente nella fonte dove ho trovato il dato hanno fatto un po' di confusione tra milligrammi e microgrammi.
      Per il resto del discorso è perfettamente logico e basato sulla realtà, ma prova a farlo capire a certa gente.

      Elimina
    2. Ad impossibilia nemo tenetur.

      Elimina