privacy

sito

net parade

siti web

sabato 26 agosto 2017

Ah la tecnica....

Invidiabili lettori, il caldo, come previsto, sta tornando, ma noi, atermici, siamo sempre qui, col valido sostegno di Piratina e Kaiser, per offrirvi un nuovo viaggio nel mondo dell0informazione alternativa che più alternativa non si può.
Partiamo con un articolo ad elevata valenza tecnico-scientifica offertoci dal noto komandante sanremese (di adozione):
Facciamoci forza, richiamiamo le nostre nozioni di fisica ed elettronica (mai a livello di quelle del komandante) e leggiamo
Nella tarda mattinata del 24 agosto 2017 abbiamo cominciato i primi test della la "macchina della pioggia". Questi sono i risultati: dopo oltre novanta giorni di cielo completamente sgombro di nubi, si sono formati i primi cumuli che, in contrasto con le previsioni meteo dei giorni precedenti, hanno contraddistinto tutta la mezza giornata sino a notte inoltrata. Purtroppo i continui sorvoli degli aerei commerciali e militari impegnati nelle operazioni di guerra climatica, hanno per ora vanificato gli effetti incoraggianti del piccolo prototipo di ionizzatore, che abbiamo realizzato, assemblando più apparati di ionizzazione attorno ad una parabola satellitare in disuso verniciata di nero per agevolare il riscaldamento dell'aria.
Seguono alcune foto di cielo nuvoloso, naturalmente le nuvole si sono formate per effetto della "macchina"...
Abbiamo avuto la conferma che il sistema in sé è promettente, ma siamo ben consapevoli delle forze in gioco, per cui è chiaro che sono necessari apparecchi più potenti e dislocati in diverse aree strategiche del territorio su cui si intende intervenire. Per questo motivo, studiando i dispositivi realizzati dagli Australiani, Svizzeri e Statunitensi, siamo in grado di fornire le indicazioni di base per costruire il proprio "rainmaker" a basso costo e che sia senza dubbio più efficiente del prototipo che ancora stiamo sperimentando. Il prossimo passo sarà quindi la messa in funzione di un congegno che ricalchi il più possibile i progetti delle società leader nel settore. Sono necessari: 
Vediamo il materiale necessario, c'è anche uno schema elettrico
a) Un alimentatore da 220/240V di elevata potenza (almeno 700/1200 watt)
b) Un decina di bacchette di alluminio (attraverso cui scorrerà l'alta tensione) da 1 cm x 100 x 1mm che faranno da puntali a forma di piramide. Questi dovranno essere uniti tramite rivetti.
c) Diodi 1N4007
d) Condensatori poliestere da 100 nF 2000V
e) Plexiglas o materiale simile per l'isolamento (meglio se doppio) del circuito.
ATTENZIONE! Si avvisa che, per costruire uno ionizzatore atto a produrre precipitazioni piovose, è d'uopo disporre di minime conoscenze di elettronica e che, in ogni caso, lavorando con pericolose alte tensioni, si deve essere certi di come agire. Per la messa in opera dell'apparato sarà assolutamente necessario un luogo isolato e ad accesso esclusivo.
Si tratta di un moltiplicatore di tensione, dubitiamo che il komandante ne abbia costruito uno, probabilmente ha copiato lo schema da qualche parte. Per fortuna precisa che bisogna fare attenzione, in effetti lavorando con un dispositivo del genere c'è un pericolo elevato di lasciarci la pelle (chissà che fra poco non assistiamo ad un'ecatombe di suoi seguaci, fulminati mentre cercavano di costruire la macchina.
Ma  nell'articolo è contenuta una cosa veramente importante

Progetto pioggia - Contribuisci ora! Donazione con PostePay: 4023 6009 4336 4051 - Codice fiscale: MRCRSR61C19I469R - IBAN: IT48I0617522700000001977280 Oppure fai una donazione con PayPal 
Insomma sganciate i soldini! Vediamo il resto
Prerequisiti: disponibilità di uno spazio idoneo; umidità atmosferica pari almeno al 30 per cento; presenza di nubi imbrifere: preferibilmente cumulonembi o cumuli.
Su quale principio funziona: lo ionizzatore produce ioni negativi (atomi che hanno catturato uno o più elettroni, particelle subatomiche di carica negativa). Gli ioni negativi salgono per convezione e grazie all'energia termica solare (calore), quindi si attaccano ai nuclei di condensazione, caricati positivamente, all'interno delle nuvole, inducendo la coalescenza dei nuclei, ossia la loro aggregazione, affinché le goccioline, ora di carica negativa, di pochi micron assumano il calibro di un millimetro circa. In tal modo, le stille, sufficientemente pesanti, cadono sotto forma di pioggia. In assenza di luce solare, una o più lampade ad infrarossi propiziano la convezione termica, ossia la salita dell'aria calda.
L'apparato va alimentato con tensione elettrica e potenza adeguate tali da far acquistare agli atomi gli elettroni. Di seguito è mostrato lo schema elettrico di riferimento.
Chissà se ha capito qualcosa
Nell'immagine che vi proponiamo in testa all'articolo il dispositivo -ad alta tensione- è di alluminio, affinché conduca l'elettricità. Inoltre la struttura, di tipo modulare, ha la forma di una piramide. E' evidente che bisogna prendere tutte le precauzioni del caso onde evitare il contatto con gli apparati ad alto voltaggio. Per questo motivo la struttura ad alta tensione (15.000 Volts o più) deve essere isolata opportunamente.
P.s. E' condizione necessaria per generare precipitazioni piovose che le attività igroscopiche siano assenti o blande, quindi bisogna approfittare di quei giorni in cui esse sono interrotte o quasi. Sono giorni in cui, a causa dell'evaporazione e della traspirazione, l'umidità atmosferica si rapprende in nubi. Favorite sono le località di mare, normalmente più umide rispetto alle altre.
L'immagine pescata chissà dove, mostra un impianto professionale, secondo Kaiser il komandante se lo sogna la notte di realizzare una cosa del genere.
Il giornalista di richiesta è stato un paio di giorni senza pubblicare "articoli" (ma non ha mancato di pubblicare appelli per ricevere finanziamenti), ora ci presenta un nuovo capolavoro:
MAFIA VACCINALE 
Il coraggio civile di chiamare le cose e gli eventi con il loro nome appropriato. In Italia esiste una cupola dei vaccini all'interno del Ministero della Corruzione, con un ministro eterodiretto affiliato ad un partito che vanta in percentuale più inquisti che voti popolari. Ogni altra chiacchiera a vanvera è inutile sulla propaganda propinata alle masse. La deduzione dovrebbe essere immediata per chi vanta ancora un pò di sale in zucca. Ma cosa attende la magistratura per arrestare in massa chi attenta nel belpaese alla vita di neonati, bambini e adolescenti sani? Comunque la conclusione non può essere favorevole all'imposizione coercitiva delle vaccinazioni, peraltro a mezzo di una legge sgangherata (incostituzionale) scritta sotto dettatura multinazionale. Il discorso pubblico va avviato anche nel merito della cosiddetta utilità tutta da dimostrare - sul piano scientifico - appunto dei vaccini.
In ogni caso non ci sono antivaccinisti, bensì persone che hanno iniziato a prendere finalmente consapevolezza dell'esistenza di spregevoli individui senza scrupoli, che pur di difendere i propri luridi interessi economici e di dominio, trattano gli esseri umani peggio delle cavie da laboratorio.
E chissà come mai da un bel pezzo, sono in aumento bambini con turbe comportamentali, tratti autistici, problemi di linguaggio? Provate a chiederlo magari agli insegnanti che hanno potuto constatare nel corso degli anni, questa palese anomalia. Come mai, visto che spesso i genitori dichiarano che "Il bambino era normale fino a una certa età...dopo la somministrazione dei vaccini, la catastrofe". Quante volte i poveri genitori sono stati irrisi, derisi, non presi in considerazione, licenziati con la frase: “Dicono così perchè non vogliono accettare la disabilità del figlio". Il danno e la beffa. Ora basta: la misura è colma.
Il nostro tira in ballo un famoso antivaccinista
Parola di Giorgio Tremante che a causa dei vaccini ha perso due figli ed un terzo è rimasto menomato a causa della pratica vaccinale obbligatoria:
«E delle ormai innumerevoli vittime, quali sono le creature di innumerevoli italiani, causate dall'uso indiscriminato che viene fatto dei "criminosi vaccini", L'Espresso ne vorrebbe parlare? O crede ancora alle bugie che distribuisce il Ministero della Salute che, per non far trafelare questa verità, mantiene montagne di domande per la richiesta d'indennizzo, stabilita dalla legge 210/1992 e della 229/2005, che vengono accatastate ed inevase sotto un mucchio di polvere per non far conoscere all'opinione pubblica i disastri compiuti nell'arco degli anni dai vaccini».    
Naturalmente lo zanni non manca di ricordare che c'è il suo "libro".
Piratina vorrebbe sapere cosa ne pensa il giornalista a proposito di questa notizia:
Strage del Gargano, l'allarme di Roberti: "Qui 300 omicidi, 8 su 10 impuniti: non è mafia di serie B
La mafia proprio in casa dello zanni, stranamente non ha iniziato una delle sue "inchieste giornalistiche", forse non lo inviterebbero a conferenze e non potrebbe scriverci su un libro.
Passiamo ad un altro luminare, ma oscuro... scienza ed ignoranza ci presenta:
Che cos'è l'analisi del sangue vivo in campo oscuro? 
Autore rocco palmisano (Rocco Palmisano, laureato in Tecniche Sanitarie di Radiologia Medica e in Scienza della Salute (USA), Naturopata e Iridologo.
Da 25 anni si occupa di prevenzione e cure naturali. Ha sperimentato sulla sua pelle vari approcci dietetici tutti promettenti una buona salute e capacità curative oltre al digiuno a scopo terapeutico e a tecniche di equilibro psichico.
La sua capacità di critica e la profondità di osservazione, che trascendono le teorie, gli hanno permesso di acquisire una straordinaria esperienza sanitaria preventiva e curativa con metodi naturali e alla portata di tutti. Pioniere e profeta dell’acqua alcalina in Italia, ha curato la pubblicazione di altri bestseller sul tema tra cui Invertire l’Invecchiamento e Il Miracolo del pH Alcalino.)
Con tale curriculum vediamo cosa ci racconta
La microscopia del sangue vivo in campo oscuro (MiCO) permette un’analisi molto accurata del sangue e ci fornisce un quadro preciso sullo stato di salute del corpo: il tutto in maniera non invasiva.
Il corpo umano è una comunità interattiva di cellule per cui la morfologia delle singole cellule rivela molte delle interazioni biochimiche e la loro funzione fisiologica all’interno del corpo. Si studia la morfologia degli emociti (le cellule del sangue) poiché il sangue è il mezzo più interattivo del corpo. Il sangue fornisce apporto nutritivo ed è mezzo di scambio tra l’ambiente esterno e tutte le cellule viventi. Il sangue è l’elemento più espressivo delle condizioni interne del corpo e con il suo studio possiamo vedere le condizioni generali dei processi effettuati da tutte le cellule corporee. Il sangue è anche prontamente disponibile col minimo trauma per il paziente ed è generalmente di composizione uniforme.
La tecnica più conosciuta di microscopia del sangue vivo è quella in Campo Oscuro (MiCO) ma in questi ultimi tempi si sta affermando anche quella in Campo Chiaro. La MiCO permette una rappresentazione ad alto contrasto di un campione di sangue vivo (non essiccato) senza la necessità di usare coloranti selettivi che ne altererebbero la composizione limitandone lo studio. Il metodo MiCO utilizza un’illuminazione obliqua sul campione di sangue, in cui solo la luce che viene riflessa dai dettagli delle strutture del sangue entra nell’obiettivo del microscopio e viene visualizzata.
Non vorremmo rovinare le uova nel paniere, ma avendo lavorato al microscopio parecchi anni fa, ci sembra di ricordare che la tecnica di osservazione in campo oscuro sia nota da un bel pezzo, meglio ancora la tecnica del contrasto di fase. Quanto poi al trauma per il paziente...per osservare il sangue al microscopio bisogna prelevarne un campione, per la diagnosi di alcune malattie poi sono indispensabili colorazioni selettive. Va bene, dicono Piratina e Kaiser, noi non siamo "pionieri e profeti dell'acqua alcalina".
Continuiamo la nostra cavalcata nel mondo della salute andando su altra fuffità dove possiamo erudirci leggendo:

problemi di salute? Pensate di curarvi con il solito l'antibiotico?
Lo sapete che esiste un "martello neuroacustico" capace di distruggere i batteri e virus che si annidano nel vostro organismo e i fanno stare male?….
Questo programma è stato creato in base alle ultimissime ricerche che riguardano l'azione delle frequenze, svolte nella clinica del dr. Anthony Holand. Il Dr. Anthony Holand per molti anni aveva condotto delle ricerche cercando di trovare una frequenza che possa uccidere le cellule cancerose.
Avete sentito dei casi quando i cantanti d'opera spaccavano i bicchieri di vetro con la sola forza della loro voce? Alla base di questo fenomeno fisico c'è la risonanza: la frequenza della voce coincide con la frequenza del vetro, e il vetro si rompe.
E se proviamo a fare lo stesso con i germi patogeni? Anche i germi patogeni hanno delle frequenze di risonanza a cui reagiscono. Per anni il dr. Holand provò migliaia di frequenze, ma tutto era invano finché non fece coincidere due suoni, per caso: la frequenza portante e la sua undicesima armonica. Ogni frequenza possiede delle armoniche, pari e dispari. L'undicesima armonica è dispari e si ottiene moltiplicando la frequenza portante per 11 (per es. se la frequenza portante è 200 Hz, la sua undicesima armonica sarà 2200 Hz). 
Abbiamo provato a cercare notizie su anthony holand, abbiamo trovato un noleggiatore di autocarri e uno scultore. Vediamo cosa ci raccontano ancora
Le prove dell'azione comune delle due frequenze si mostrarono stupefacenti: questa copia era capace di uccidere non solo i germi “normali” come la candida, ma persino le cellule tumorali.
Questo sembra fantascienza, ma esistono già delle ricerche documentate: la combinazione della frequenza portante e della sua 11° armonica deprime gli organismi patogeni.
Abbiamo deciso di creare un programma basato sulle ricerche del dr. Holand, adoperando la frequenza portante 48 Hz + la sua undicesima armonica, 528 Hz. La loro sovrapposizione agisce in maniera letale sulle cellule patogene 
Alla fine ivan brugnolo commenta
Mi sento di dire che é un programma stupefacente, ne ho constatato l'efficacia co una bronchite che era da antibiotico. Ho voluto ritardarne l'assunzione di qualche ora per vedere se riuscivo a evitarla, dopo circa un ora dall'ascolto della meditazione ho sentito un miglioramento nella respirazione e nello stato generale. Dopo due giorni meditandoci due volte al giorno i sintomi sono spariti quasi completamente e mi sento di nuovo in forma. Che dire...strabigliante.
Naturalmente c'è un CD in vendita...
Passiamo alla politica, sademenza, sempre aperta all'informazione informata (Kaiser dice infognata) ci presenta:
Trump SAPEVA, il 9/11 è un'azione fatta dall'interno, e l'accusa all'Afghanistan è falsa
la fonte è nientemeno che charlatans today e l'autore kevin barrett (It’s an interesting case, really. Barrett’s commitment to conspiracy theories and his persecution complex seem to feed a sense of grandeur, which again feeds into his conspiracy theories and persecution complex. Critical thinking does not enter into the process at any stage, of course. Sometimes it also looks as if he actually thinks anyone is taking him seriously), un caso psichiatrico molto interessante
Gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 non sono stati pianificati ne diretti dall'Afghanistan, come ha affermato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump; Piuttosto, sono stati orchestrati da alcuni elementi a Washington, DC e Tel Aviv, dice uno studioso giornalista americano del Wisconsin.
"Il colpo di stato sionista dell'11 settembre è stato fatto in combinazione da israeliani e neoconservatori americani insieme a dignitari della linea dura nell'esercito americano e dello establishment di intelligence che hanno tirato fuori questo colpo di stato in America ",
ha detto il dr Kevin Barrett .
Il Dr. Barrett, Veterans Today Editor e un membro fondatore del Gruppo Scientifico di Investigazione sul 11 settembre, ha rilasciato un'intervista a Press TV, martedì scorso, ha commentato una dichiarazione di Trump fatta lunedì durante il suo discorso politico sull'Afghanistan .
Parlando da Fort Myer, in Virginia, Trump ha presentato il suo programma, molto atteso, per l'Afghanistan.
Durante il suo discorso, Trump ha detto:
" Le conseguenze di una rapida uscita [dall'Afghanistan] sono prevedibili ma inaccettabili. Il 9/11, peggior attacco terroristico nella nostra storia, è stato progettato e diretto dall'Afghanistan perché il Paese è stato governato da un governo che ha lasciato i terroristi comodi e protetti . Un veloce ritiro creerebbe un vuoto di cui i terroristi, tra questi anche ISIS e Al Qaeda, approfitterebbero per riempirlo immediatamente , proprio come accadeva prima dell'11 settembre. "
Stranamente trump ha detto l'opposto di quanto ha capito barrett. Se ve la sentite potete andare a leggervi tutto il delirio, noi saltiamo alla conclusione
'Trump è sotto il controllo dello stato profondo il 'Deep State' '
Il dr Barrett ha dichiarato:
"Trump è chiaramente sotto il controllo di elementi dello Stato Profondo che hanno assassinato tremila americani in un atto di alto tradimento l'11 settembre 2001. Quindi quelli che, come noi, si preoccupati della verità e della cura dei valori fondamentali che hanno reso grande l'America e mettendoli al primo posto, ora non potrà che guardare loro, Trump e il resto della leadership americana, come a dei nemici traditori ".
Gli attacchi del 11 settembre 2001, noti anche come 9/11, sono stati una serie di attacchi agli Stati Uniti che hanno ucciso quasi 3.000 persone e causato circa 10 miliardi di dollari di danni immobiliari e infrastrutturali.
I funzionari statunitensi affermano che gli attentati sono stati condotti da 19 terroristi di al-Qaeda, ma molti esperti hanno sollevato domande sul rendiconto ufficiale.
Tal esperti ritengono che, elementi della reazione interna al governo statunitense, come l'ex vice presidente Dick Cheney, hanno orchestrato o almeno incoraggiato gli attacchi dell'11 settembre allo scopo di accelerare la macchina da guerra degli USA e far avanzare l'agenda sionista.
In attesa dei prossimi deliri passiamo ad altri argomenti-
 L'eclissi di sole è passata da cinque giorni, ma rimane sempre un argomento attuale per gli studiosi alternativi. Vediamo cosa ci racconta dal cielo continuano a non arrivarci segni:
Secondo la tribù dei Navajo l’Eclissi di Sole rappresenta “la rottura dell’equilibrio cosmico”
Le tribù indiane continuano ad andare di moda
Mentre milioni di persone negli Stati Uniti seguivano l’evento del secolo, ovvero l’Eclissi Totale di Sole, mentre tutti erano a guardare con il naso all’insù dotati di occhiali da sole pre-riforniti, il popolo dei Navajo, al contrario, stavano progettando di cavalcare il momento dell’eclisse nelle capanne con le finestre chiuse. Secondo loro, guardare questo fenomeno naturale, non si deve, il divieto di osservare l’eclissi appartiene alla mitologia della tribù dei Navajo e proviene dai tempi antichi.
La gente della tribù indiana dice che la maledizione di questo evento è inevitabile e rappresenta la rottura dell’equilibrio cosmico. Secondo questo popolo, gli eventi cosmici coinvolgono forze energetiche potenti che influenzano la mente e la coscienza umana. Per loro, l’ordine cosmico dell’universo si basa sulla tenuta dell’equilibrio. Le eclissi rientrano nell’equilibrio naturale: quando accadono ci si ferma per riconoscere che si tratta di eventi particolari e per riflettere sull’ordine del cosmo.
Non bastano i navajo? ecco i celti
Il Sole Nero
Nell’esoterismo dell’antico sciamanesimo druidico l’eclissi di Sole rivestiva una grande rilevanza, tanto da aver costituito il simbolo esoterico conosciuto con il nome di “Sole nero” raffigurato da un disco completamente nero che si sovrappone a un alone di luce che emerge oltre il suo bordo. Il simbolo è quello della Natura che inderogabilmente si impone sulle vicende umane ricordando la relatività delle aspettative umane. Secondo la Kemo-Vad, labmeditazione dinamica usata dal druidismo il Sole Nero, simboleggia la luce dello spirito che a volte può essere occultata dalla mente e che e rappresentata dal bordo luminoso che fuoriesce dal Sole.
Il Sole Nero è un antico simbolo celtico che si ispira al fenomeno astronomico dell’eclissi, per i Celti considerato come la luce dello spirito insopprimibile ed eterna che emerge sempre dal buio, anche se occasionalmente occultata da situazioni che possono ottenebrarla, sia a livello individuale che sociale. L’antico simbolismo del Sole Nero è stato più volte ripreso nella storia, come ad esempio nel motto calvinista “Post Tenebras Lux”, ovvero “Dopo le tenebre la luce”, o il Sol Invictus del culto di Mithra, filosofia precristiana che attribuiva al Sole lo stesso significato che gli assegnavano gli antichi druidi del nord Europa. 
Ci sono anche cinesi, giapponesi e coreani, se vi interessano potete come sempre andare al link.
Dell'eclissi si occupa anche madre terra e padre ignoto che ci presenta il pensiero di un personaggio che stiamo incontrando sovente:
Monique Mathieu, Eclissi del 21 agosto 2017
Si proprio monique, vediamo cosa ha da dirci
“Ogni eclissi solare ha la sua importanza.
Gli antichi temevano molto le eclissi solari in quanto percepivano che sarebbero seguiti degli sconvolgimenti; un’eclissi solare smuove molte cose negli esseri umani.
La prossima eclissi solare condurrà gli esseri umani a non accettare più ciò che si vuole far loro accettare ad ogni costo. In alcune nazioni, questo potrà generare quelle che chiamate “rivoluzioni”; non parliamo della Francia ma, anche se dovesse succedere, non è previsto di parlarne ora.
Quindi, la prossima eclissi solare agirà sulle persone e le porterà alla riflessione, ma ad una riflessione disordinata. Alcuni esseri umani potranno dire: “non vogliamo più questa vita”. Tuttavia, siccome gli esseri umani non sempre riflettono come dovrebbero, agiscono contro loro stessi, vale a dire che invece di agire o reagire saggiamente, agiscono e reagiscono nel modo più brutale.
"gli esseri umani non sempre riflettono come dovrebbero" se lo facessero la monique non troverebbe più gonzi che la ascoltano
Questo non si verificherà subito dopo l’eclissi, ma in seguito.»
Mi mostrano che in quel momento farà freddo, o quasi freddo. Sarà come se il mondo fosse in uno stato di torpore e si risvegliasse.
«Sarà come se, in un solo istante, le coscienze un po’ addormentate si risvegliassero in modo troppo brusco, e talvolta anche troppo violento!
Ancora una volta, nel vostro mondo ci sono molti focolai di violenza e di insoddisfazione. Invece di essere tristi, dovreste dire: “gli esseri umani cominciano a reagire, non vogliono più essere continuamente manipolati!”
Di certo, questo genererà grandi difficoltà per l’umanità! Tutto questo non deve più essere sotto il completo controllo di certe persone.
La stragrande maggioranza dei governanti non sono liberi di applicare la loro propria politica; alcuni di loro avranno molta difficoltà a gestire le folle, questo creerà in loro molta paura.
Ma non parleremo più di questo … Parleremo ancora della Vibrazione Amore; parleremo ancora delle vostre immense capacità, perché dovrete risvegliarle, manifestarle e offrirle”.
Come dici Piratina? Una raccolta di scemenze? Ma no, si tratta di rivelazioni dei pleidiani o qualcosa di simile.
 Concludiamo parlando di extraterrestri, universo 7 polli ci presenta:
Alec Newald: L’uomo che sostiene di aver vissuto 10 giorni con gli Extraterrestri
La storia gira da anni nel web, se n'è occupato anche il pro fesso re acconguagliato nel 2009
La storia di Alec Newald, L’uomo che sostiene di aver vissuto 10 giorni con gli Extraterrestre
Alec Newald racconta la sua esperienza riguardo un rapimento alieno durato 10 giorni che gli cambia radicalmente la vita, sostenendo che questi esseri non solo hanno una tecnologia organica estremamente avanzata, ma anche che i loro velivoli vengono azionati grazie alla propria coscienza.
Alec Newald sostiene anche di essere stato prelevato e portato in un altro pianeta dove le strutture e le abitazioni di questi esseri avevano la forma delle Piramidi che noi conosciamo.
Abitazioni a forma di piramidi debbono essere piuttosto scomode
Ecco il racconto di Alec Newald
Non parlo di fatti storici ancora da scoprire, ma di materie già a conoscenza di pochi eletti delle nostre comunita’. La maggior parte di questa conoscenza è stata trasmessa attraverso le epoche e gelosamente custodita dalle poche sette segrete, ma queste sette non erano necessariamente “segrete” al tempo in cui le informazioni furono poste alla loro fiducia. L’originale intento era che questa conoscenza sarebbe stata condivisa con gli eredi di questo pianeta, quando i custodi lo avrebbero ritenuto opportuno.
La specie eletta a ereditare questa conoscenza è conosciuta come Homo Sapiens. Per vostra informazione l’ Homo Sapiens e il precursore Cro-Magnon furono ingegnerizzati artificialmente! I pezzi finali del puzzle dell’uomo di Cro-Magnon furono messi assieme approssimativamente 70.000 anni fa. Questa non fu la prima razza umanoide a calpestare il pianeta Terra, ma fu il primissimo essere mai costruito a servire come ricevitore o contenitore così che una seconda entità “senza corpo” potesse coabitare con questa forma umanoide per un’esperienza fisica attraverso le azioni del corpo. Potrete riconoscere questa entità se mi riferisco ad essa in termini di Anima o Spirito.
Queste nuove specie furono predisposte ad immagazzinare tutte le informazioni che le attendevano in qualsiasi momento nel futuro. In altre parole, erano già pienamente sviluppate nelle capacità mentali e non richiedevano ulteriori miglioramenti o evoluzioni. Tutta la conoscenza di cui avrebbe necessitato questa razza, fino al prossimo gradino evolutivo, è stata sempre presente su questo pianeta e custodita. Questi custodi hanno da tempo rotto la promessa fatta a chi gli diede la conoscenza e penso che abbiano perfino dimenticato l’identità di questi antichi benefattori. Forse il giorno della resa dei conti è vicino per loro. Può essere un poco più chiaro il perché le sette segrete o governatori del nostro pianeta preferirebbero che la visita anticipata dei nostri “proprietari terrieri” non avesse luogo! Da qui in avanti, mi concentrerò su alcuni disegni che Alec fece al suo ritorno e fornendone un breve riassunto. L’esperienza di Alec è uno dei più intriganti e documentati casi di abduction UFO in cui mi sono imbattuta. La conoscenza da lui acquisita dall’esperienza non ha prezzo sulla Terra. 
I felini miagolano che si tratta di una raccolta di frottole ufologiche sentite migliaia di volte. Saltiamo all'ultimo pezzo
Speculazioni sulla futura tecnologia
Il mio obiettivo nello scrivere questo libro e’ stato quello di dare un resoconto dei fatti di un episodio reale. Ho provato a limitare le speculazioni, se ne ho incluse non era mia intenzione. Ogni volta possibile, ho provato a restare neutrale, almeno per quanto riguardava il lontano pianeta. Comunque, la mia scomparsa per le autorità terrestri mi ha reso difficile rimanere neutrale in quell’ambito. Mi perdonerete questa trasgressione. Quello che vorrei fare qua è rilasciare qualche speculazione personale, come se quello che avete appena letto fosse più comprensibile nel mondo della realtà terrestre.
L’anno 1947 (in coincidenza, l’anno dell’incidente di Roswell) portò una delle più grandi e singolari svolte tecnologiche di questo secolo quando, il 23 Dicembre ai Laboratori Bell, gli inventori John Bardeen, Walter Brattain e William Shockey svelarono i primi point-contact transistors. Shockley seguì un anno o più tardi con lo sviluppo del transistor a giunzione Questa nuova impressionante tecnologia amplificò i segnali elettrici passandoli attraverso un materiale solido semi-conduttore – fondamentalmente la stessa operazione eseguita dagli attuali transistor a giunzione.
Quello che ne risultò aveva un che di miracoloso, persino fuori dal mondo, oserei dire. Andando avanti, finiamo nel cuore del prossimo tema. La maggior parte delle sostanze possono esistere in tre differenti stati, solido liquido e gassoso. Temperature e pressioni determinano quale stato sarà adottato. Lo stato solido e’ prevalentemente cristallino. Le differenze fra i tre stati fondamentali sono spesso raffigurate da un semplice diagramma in cui gli atomi sono rappresentati da cerchi. Solitamente questi cerchi sono raggruppati assieme in un approssimativo schema sferico, almeno per lo stato solido e liquido. In ogni modo, quando gli atomi sono rimpiazzati dalle molecole che sono allungate in una direzione, un particolare stadio intermedio della materia si forma: il cristallo liquido.
Dobbiamo perciò concludere che ci sono ben più di tre stati della materia
Un altro argomento collegato riguarda un gruppo di super conduttori organici conosciuti come sali di Bechgaard, scoperti nel 1985. Li menziono qua perché hanno interessanti caratteristiche in relazione agli avvistamenti UFO. Se la luce e’ irradiata al cristallo ma polarizzata parallelamente alla direzione di conduzione, viene riflessa, dando al cristallo la caratteristica della lucentezza del metallo. Polarizzazioni nella direzione traversale producono un aspetto grigio spento. Se l’alimentazione viene spenta, il materiale sparisce alla vista. Com’e’ possibile! Conclusione: solo perché qualcosa sembra fatto di metallo non necessariamente significa che lo sia!
Ci sono più di tre stati della materia, infatti c'è anche lo stato di plasma. In ogni caso si tratta di speculazioni messe assieme da uno che ha una conoscenza superficiale di argomenti scientifici.
Se volete sentire e vedere tutta la storia c'è un film in inglese su Youtube, dura più di un'ora e mezza.
Domani e forse anche lunedì riposo, chiusura con parata finale.
 Dotta discussione sull'ignoranza, anzi sull'ignioranza.
La terra cava e la porta di accesso nell'isola d'Ischia.
Due "informatori alternativi" parlano di fake news, non delle loro però.
 Una che si lamenta perché nei supermercati non trova "la moniaca"
 Dobbiamo confessare che non avevamo mai sentito parlare di un "OLODRAMMA", si imparano sempre cose nuove.
Invece ivan ci parla dei "ceppi genetici risalenti ai teutonici".
Esperienza di stalking al supermercato...un bell'esempio di psicopatologia.
Nel panificio di dana ci sono tutte le idiozie della rete
Sempre dana ci parla della legge del mare, noi parleremmo volentieri della legge Basaglia.
Il filosofo da telesalotto spiega...cosa spiega?
La celebre dottoressa spiega il suo trattamento verbale, ma senza sospendere i farmaci, se guarite non sarà merito dei medicinali ma suo.
La mitica pam ha scritto anche lei un libro e ora vuole andare in giro a presentarlo (anche Piratina e Kaiser, influenzati da quel che troviamo in rete, stanno scrivendo un libro che si intitolerà "Miao, miao, miaowwr")








 






 




 

13 commenti:

  1. 1) lo schema elettrico del cialtrone sanremese è sbagliato. Manco 'na rampa di tensione sa fare, bah...
    2)l'accrocchio così come presentato è pericoloso non già per il fatto ti trattare tensioni elevate senza adeguati isolamenti, che già ce n'è, ma pure manca totalmente di isolamento galvanico dalla rete.
    3) come al punto due, non solo farà in modo che chi si avventuri a realizzarlo concorrerà ai Darwin Awards, ma pure, non avendo provveduto all'isolamento galvanico dalla rete di distribuzione sionista, otterrà gli effetti contrari a quanto sperato :P

    RispondiElimina
  2. Questa rassegna indipezzente mi è sembrate persino più delirante del solito. Incredibile, non c'è davvero mai limite al peggio.

    RispondiElimina
  3. Ce ne sarebbero di cose da dire sullo "ionizzatore"... Ma non vale la pena di commentare, tanto l'ignoranza dello stracchino è così mostruosa che non capirebbe niente. Però una cosa interessante da dire c'è: a occhio e croce, così come lo descrive, l'accrocchio potrà costare sì e no un paio di euro. Quanti ne chiede lui ai suoi gonzi?

    RispondiElimina
  4. Più che altro ha preso il disegno da un sito che si chiama energia alternativa...quindi non credo che si nemmeno in grado di capire quanto. possa costare

    RispondiElimina
  5. Le resistenze da 10 mega HOM resisteranno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al loro posto potrebbe mettere delle resistenze da 10 Gigabite...

      Elimina
    2. ...Poi le resistenze da 10 Gigabite li usa per dividere i GigaQuadriBite (Gigabite al quadrato) di tensione, ed ecco che spunta la soverchiante potenza di Gigabite di Watt contro la quale noi dell'NWO nulla possiamo... diavolo di un Geometer!

      E a proposito di tensione: vogliamo parlare dei VOLTS? Penso che, siccome sono veramente tanti (15.000 almeno), poteva metterci ancora una "s" o due in più.

      Elimina
  6. Finalmente il Komandante adota il metodo scientifico (se funziona bene, altrimenti funzionerebbe ma qualcuno mi sta sabotando).

    Una domanda: i 700/1200 watt non consumerebbero circa 1 kwh? 1kwh non costa circa 1 eurino in Italia?
    Quindi se non sbaglio l'accrocchio costerebbe 24 euro al giorno, che in un mese fa 700 euri. Poi si lamenta delle bollette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente sta pensando di chiedere ai gonzi un finanziamento per il consumo di corrente,,

      Elimina
  7. No un kWh costa ai più sfortunati circa 30/35 centesimi in totale quindi sarebbero massimo 250 euro al mese per l'accrocchio.
    Il consumo è quello ma secondo me il comandante straker utilizzerà un apparecchio come quelli che si vedono sui siti complottisti che riducono del 90% il consumo con l'energia pulsante... così per una volta farà la parte del gonzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle info. Sono comunque 3kEUR all'anno.
      Il prezzo della scie-nza.

      Elimina
  8. Trattandosi di un circuito sostanzialmente aperto, l'unica corrente che fluisce e quella della ionizzazzione dell'aria, che è abbastanza trascurabile, come pure sono trascurabili le perdite di un circuito ben isolato. quell'affare non dovrebbe consumare più di qualche decina di W, da qui si evince una totale mancanza di calcoli per un corretto dimensionamento.
    Diverso è il caso se si realizza una bobina di tesla, che arriva a alla rottura del dielettrico (scarica) e in teoria non esiste un limite superiore al consumo di un apparacchio del genere.
    Ma a guardare il "lavoro" del Sig. Marcianò la prima impressione è di una totale assenza di competenza mista ad un ad una dilettantesca, abborracciata cialtroneria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non dovrebbe consumare più di qualche decina di W
      Ma anche molto ma molto meno, perché col cavolo che quell'affare genera 15000 V come dice lui... non si è anche accorto dei puntini che nello schema originale indicavano un molto maggior numero di celle di moltiplicazione della tensione... E comunque, con 20 M"Hom" di resistenze all'uscita, che corrente volete che passi? Facciamo il conto? Ma no, lasciamolo fare all'illustre geometer: 1561V/tg(30°)...

      Elimina