privacy

sito

net parade

siti web

lunedì 21 agosto 2017

Grandi eventi incombono

Incoscienti lettori, mentre voi ve ne state oziando al mare o in montagna il mondo sta per subire dei mutamenti epocali, tanto per cominciare oggi ci sarà la famosa eclissi di sole che, per ragioni che sfuggono alla nostra comprensione, avrà effetti straordinari, rimane un mistero il perché le altri eclissi non abbiano avuto  le medesime conseguenze. Piratina e Kaiser poi ci ricordano che il 23 settembre succederà di tutto e di più. In questo post vedremo diverse idiozie legate a queste due date.
Cominciamo col pro fesso re acconguagliato che rompe il silenzio in cui avrebbe dovuto immergersi per lavorare al suo libro e ci presenta:
Lo spartiacque 
Il nostro ci fa partecipi delle sue profonde meditazioni
Che cosa sta per succedere? Alcuni avvertono, sebbene in maniera oscura ed indefinita, che qualcosa di decisivo sta per accadere. Purtroppo molti cadono nelle solite trappole, credendo che, complici pure ingenue interpretazioni dei pittogrammi nel grano, presto una particolare congiunzione celeste sarà foriera di un salto evolutivo e risolutivo di ogni problema.
Infinita sprovvedutezza! Se un evento determinante è prossimo ad accadere, sarà simile al 9 11, sarà un tragico spartiacque: alcuni indicano la data del 23 settembre come cruciale passaggio. In effetti, come avvenne per il giorno in cui, con un empio rito, furono demolite le Torri gemelle, in parecchie serie televisive, pellicole cinematografiche, pubblicazioni etc. è stato criptato il numero-data 239 (o 923, secondo la successione adottata negli Stati Uniti d’America ed altrove). Sarà una coincidenza, se l’isotopo più importante del Plutonio, l’elemento chimico usato negli ordigni a fissione atomica, è 239Pu che ha un periodo di dimezzamento pari a 24200 anni? Un preavviso di una guerra termonucleare?
Il nostro collega la data 23.9 con l'isotopo 239 del plutonio...ma, chiede Kaiser, come mai il 23.5 non viene associato all'isotopo 235 dell'uranio, buono anche quello per realizzare ordigni nucleari?  È un mistero. Ma ci sono anche altre terribili minacce
Pare che un ruolo nodale sarà giocato dal diabolico CERN, da qualche sinistro “esperimento” condotto nel laboratorio ginevrino. Saranno accadimenti che presumibilmente trascenderanno la mera tessitura storica per afferrare brandelli di un’altra realtà, una realtà abissale, in senso proprio.
Non sono prove, ma indizi ed intuizioni, simili, però, ai segnali ed ai presagi che in passato ci condussero a preannunciare fatti poi verificatisi. [1] In ogni caso, il giorno del marchio è vicino: sarà un bivio. Dopodiché, cominciato il periodo della Grande tribolazione, non sarà più possibile tornare sui propri passi.
E’ il momento che tutti - credenti, increduli e perplessi – si preparino ad una lotta che non sarà “contro carne e sangue”, ma soprattutto di natura spirituale. I tempi, tra la noncuranza e persino la derisione degli stolti, sono maturi per la messe e non pochi saranno quelli falciati ed inceneriti.
Ancora poca sabbia nella clessidra...
[1] Ad esempio, quando Benedetto XVI, il giorno 11 febbraio 2013, annunciò la sua abdicazione, prevedemmo che sarebbe stato eletto un papa gesuita (papa nero) e che avrebbe assunto il nome di Francesco, non in ricordo di Francesco d’Assisi, che in realtà si chiamava Giovanni di Pietro Bernardone, ma in onore di Francesco Saverio, uno tra i corifei della famigerata Compagnia di Gesù.
Il nostro pro fesso re ha preso ispirazione da qui, sito di un certo robert reynouard, specialista nel dare i numeri.
Secondo Piratina il pro fesso re sta pensando ad un disastro incombente: tra una decina di giorni dovrà tornare a scuola a farsi ridere dietro da colleghi ed alunni.
Dopo il pro fesso re non facciamoci mancare il komandante. Abbandonando per il momento la costruzione dello ionizzatore di progetto pioggia il nostro ci presenta:
La "festa" degli alberi 
Comincia in tono biblico
"E' arrivato il momento... di distruggere quelli che distruggono la Terra". (Rivelazione, 11.18)
Vediamo il seguito
Si celebra ancora la “festa degli alberi”? Se sì, oggi essa trasuda retorica pseudo-ecologista in linea con l’Agenda 21. Il regime finge di voler salvare la natura, vedendo il filo d’erba dell’automobile privata, che inquina pochissimo o quasi per niente, mentre si ignora la foresta costituita dal traffico indiavolato degli aerei civili che avvelenano l’intero pianeta.
In che condizioni versa la vegetazione dopo tanti anni di mortali operazioni chimico-biologiche? La situazione è piuttosto diversificata: alcune specie sembrano resistere, adattandosi a condizioni ambientali repulsive; altre essenze, invece, patiscono maggiormente. Già due lustri or sono, l’agronoma statunitense Rosalind Peterson lanciò l’allarme circa il depauperamento del patrimonio boschivo in California.
E’ un impoverimento causato dalla geoingegneria clandestina che significa aria secca, gravissima penuria di piogge e di altre idrometeore (neve e rugiada in primo luogo), alterazione del PH del suolo, riduzione o estinzione dei batteri che rendono fertili i terreni. Le chiome delle conifere che, normalmente rinnovano tutto l’anno gli aghi, tendono ad ingiallire, i rami si spezzano, mentre vari parassiti aggrediscono gli alberi sempre più debilitati.
Peccato che rosalind peterson non si sia mai sognata di parlare di scie chimiche...Il nostro continua dimostrando la sua conoscenza botanica
Le angiosperme faticano a fiorire ed a fruttificare, a seguito di un totale sconvolgimento delle stagioni: oggi, nelle regioni a clima mediterraneo, ne esistono solo due, una lunga estate siccitosa e torrida ed un inverno non molto freddo punteggiato da nubifragi. Stando così le cose, il ciclo vegetativo è stravolto: le piante perdono le foglie già in estate, in una primavera precoce la fioritura è abbondante, ma, a causa dell’aridità e di altre situazioni avverse, producono in genere pochi e miseri frutti in estate.
Ricapitolando, vediamo quali sono i principali fattori che danneggiano la vegetazione.
• Diffusione nell’humus di bario ed alluminio e di altri elementi nocivi. Bario ed alluminio, tra i principali ingredienti delle scie chimiche, sono alcalini, quindi il PH del suolo risulta per lo più basico, ma comunque snaturato rispetto ai parametri normali. Il carbonato di calcio, disperso in quantità industriali, rende la terra inadatta allo sviluppo di quasi tutta la flora.
• Siccità di origine artificiale.
• Carente umidità atmosferica.
• Piogge alcaline o talora acide, ma comunque contaminate.
• Modificazione dei cicli stagionali.
• Campi elettromagnetici.
• Radiazioni nucleari.
Si tratta del consueto sfoggio di ignoranza ad uso dei gonzi dice Kaiser.
 Il "progetto pioggia" viene preso seriamente in esame:
Progetto Pioggia: combattere la siccità con gli ionizzatori degli asciugacapelli
Vediamo un brano
Basandosi sulle ricerche del team svizzero e del genio Pierluigi Ighina la ricercatrice e meteorologa statunitense Rosy S. Puppa ha scoperto che è possibile indurre precipitazioni con un quantitativo molto inferiore di ioni negativi nelle regioni miti e temperate rispetto agli stati arabi. Ciò è possibile grazie alla presenza di umidità naturale nell’aria. In sostanza maggiore è il tasso di umidità nell’atmosfera e meno ioni negativi sono necessari a generare pioggia.
La studiosa ha successivamente testato con successo l’induzione della pioggia tramite una serie di asciugacapelli con generatore di ioni puntati verso il cielo.
Da tale scoperta ha deciso di lanciare un’iniziativa su scala globale per contrastare le siccità indotte dalle malvage scie chimiche estive: il Progetto Pioggia.
Aderire è molto semplice, ci spiega Rosy, basta munirsi di un asciugacapelli ionizzante e puntarlo, ovviamente acceso, verso il cielo per circa 45 minuti. È stata riscontrata un’efficacia maggiore se l’emissione viene effettuata nelle prime ore del mattino o di sera, quando il tasso di umidità atmosferica è maggiore.
Stando alle statistiche è sufficiente un solo condominio munito di asciugacapelli ionizzanti a generare nuvole e una lieve pioggia, ma molto dipende dal tasso di umidità già presente: potrebbe volerci anche meno nelle regioni molto umide.
Il nostro consiglio è condividere l’iniziativa e di organizzare gruppi di zona per massimizzare l’efficacia della ionizzazione. Aderire non è solo un modo per contrastare l’opera dannosa ai nostri danni ma anche una dura risposta a chi ci vuole morti. Siamo tanti e siamo svegli, non sarà facile per loro dominarci. 
Autore nientemeno che Melvin Frohike, fonte la chiave orgonica, cosa volete di più chiede Piratina.
Passiamo al battagliero che ci presenta:
Le Dimensioni Nascoste
Si tratta di un'opera dai profondi contenuti filosofico epistemologici
Uno scienziato onesto, ammetterà di conoscere e padroneggiare il 5% di ciò che definiamo ingenuamente realtà. Sempre lo stesso scienziato onesto, si vanterà di immaginare il funzionamento di un altro 5% di realtà; considererà infine come essenziale per la tenuta dell’universo l’esistenza di un altro 10% di materia di cui però non sa nulla o quasi.
Siamo arrivati al 20%. Cosa ne è del restante 80%?
Questo massiccio divario tra la parte conosciuta ed immaginabile della materia è trasferibile ovviamente anche alla materia biologica, alla vita. Cosa conosciamo di noi stessi? Un 20%? Il resto però lo intuiamo e sondiamo da tempi immemori.
I ricercatori dell’inconscio (nel nostro mondo occidentale) si sono addentrati da pochi decenni in quell’80% di materia oscura che guida i nostri destini e dirige le nostre scelte. Da millenni però alcuni individui denominati sciamani, già intuivano ed interagivano con quell’80% o parte di esso.
Quando alcuni ricercatori si avviano in territori inesplorati possono dare peso a ritrovamenti invece marginali, possono riferire in modo inappropriato ciò che hanno scoperto ma occorre dimostrare loro fiducia e riconoscenza. La dimensione eterica od energetica è pura immaginazione?
 "Uno scienziato onesto, ammetterà di conoscere e padroneggiare il 5% di ciò che definiamo ingenuamente realtà" un ciarlatano invece dirà di conoscere tutto, soprattutto le "dimensioni nascoste", tanto ben nascoste che non le vede nessun
Oggi è la fisica quantistica ed i suoi derivati di ricerca più evoluti che ci hanno condotto a comprendere l’universo come un sistema correlato e (per noi uomini moderni) surreale in cui è preponderante l’attenzione guidata e cosciente dell’osservatore. In questa accezione siamo davvero co-creatori di un universo multidimensionale ricco quanto è ricca e senza limiti l’immaginazione.
I concetti di reale ed irreale sono definitivamente superati. In questa nuova ed affascinante ottica l’invito a considerare come significativo il piano energetico per comprendere le mille storture del nostro piccolo mondo reale, quello dei sensi o poco più. Ciò che avviene nei livelli compenetranti è spesso un motore di ciò che osserviamo, come conseguenza, nella sola terza dimensione.
Ascoltiamo ed accettiamo quindi le motivazioni eteriche (le ragioni energetiche) che i liberi ricercatori indicano come base dell’accaduto, passato, presente e futuro. Si perché anche lo scorrere del tempo è probabilmente solo frutto della nostra (od altrui?) immaginazione.
Kaiser dice. ti pareva che non saltava fuori la "fisica quantistica", per i ciarlatani è un condimento che va bene per tutte le pietanze.
Dato che siamo entrati in temi profondamente filosofci vediamo cosa ci raccontano gli animali vincitori:
Le cinque leggi biologiche del terrorismo 
Opera di un noto  filosofo televisivo
1) Gli attentati si abbattono sempre e solo sulle masse subalterne, precarizzate, sottopagate e supersfruttate. L’ira delirante dei terroristi non si abbatte mai, curiosamente, sui luoghi reali del potere occidentale: banche, centri della finanza, ecc. I signori mondialisti non vengono mai nemmeno sfiorati. I terroristi avrebbero dichiarato guerra e poi attaccherebbero solo le masse schiavizzate, rendendo – guarda caso – un buon servizio ai signori mondialisti della finanza sradicata: i quali vedono il loro nemico di classe (le masse sottoproletarie, precarizzate e pauperizzate) letteralmente bombardato e fatto esplodere da agenzie terze;
2) Il terrorismo produce un grandioso spostamento dello sguardo dalla contraddizione principale, il nesso di forza classista finanziarizzato. A reti unificate ci fanno credere che il nostro nemico sia l’Islam e non il terrorismo quotidiano del capitalismo finanziario (guerre imperialistiche, ecatombi di lavoratori, suicidi di piccoli imprenditori, popoli mandati in rovina);
3) Ci fanno ora credere che il nemico, per il giovane disoccupato cristiano, sia il giovane disoccupato islamico e non il delocalizzatore, il magnate della finanza, l’apolide e sradicato signore del mondialismo che sta egualizzando il pianeta nella disuguaglianza del libero mercato. Per questa via, il conflitto servo-signore è, ancora una volta, frammentato alla base. Si ha l’ennesima guerra tra poveri, della quale a beneficiare sono coloro che poveri non sono. Il terrorismo frammenta il conflitto di classe e mette i servi in lotta tra loro (islamici vs cristiani, orientali vs occidentali);
4) Il terrorismo permette l’attivazione di quel paradigma securitario che, ancora una volta, giova unicamente al signore globalista e finanziario. Si attiva il modello Patriot Act Usa: per garantire sicurezza, si toglie libertà. Meno libertà di protesta, meno libertà di organizzazione, più controlli, più ispezioni, più limitazioni. La massa terrorizzata accetta ciò che in condizioni normali mai accetterebbe: la perdita della libertà in nome della sicurezza;
5) Si prepara il terreno – prepariamoci – per nuove guerre: guerre terroristiche e criminali contro i crimini del terrorismo. Come accadde in Afghanistan (2001) e recentemente in Siria. Il terrorismo legittima l’imperialismo occidentale, l’interventismo umanitario, il bombardamento etico, le guerre giuste, e mille altre pratiche orwelliane che, chiamate col loro nome, rientrerebbero esse stesse nella categoria del terrorismo. L’imperialismo occidentale coessenziale al regime capitalistico viene legittimato e fatto accettare alle masse terrorizzate e subalterne.
A differenza di Pasolini, io non so i nomi.
Credo, tuttavia, di sapere che cos’è davvero il terrorismo. È la fase suprema del capitalismo. È il momento culminante di un capitalismo che, avendo la propria egemonia in crisi (per dirla con Gramsci), deve adoperarsi in ogni modo (letteralmente: in ogni modo) per favorire il consenso, per riallineare le masse, per disarticolare il dissenso, per sincronizzare le coscienze, per fare sì che l’odio e l’amore delle masse siano indirizzati, secondo le debite dosi, dove i signori del mondialismo hanno deciso debbano essere indirizzati."
Strano, osserva Piratina, uno che trova tutti i mali nel sistema capitalistico e che non cerca rifugio altrove, dove il capitalismo non c'è, ad esempio nella Corea del Nord....Sì, ma lì non potrebbe essere ospite dei salotti televisivi.
Veniamo agli alieni, mistero fuffo ci presenta il "pensiero" in proposito di un noto politico:
Gli UFO secondo Borghezio
"Tutto ciò di diverso e non confacente alla tradizione Padana ha sempre attirato l'attenzione dell'irrequieto politico tra cui la controversa questione degli Ufo. Durante uno dei suoi colorati comizi, Borghezio ebbe modo di dire:"è necessario fare chiarezza e mente locale sul perché i nostri scienziati non sono insensibili alla problematica della minaccia extracomunitaria anche perché essa potrebbe provenire da altri mondi e quindi sarebbero ben lieti di collaborare con eventuali ambasciatori galattici.
Per quanto riguarda l'europa io chiedo al parlamento europeo di sottoscrivere una risoluzione con la quale si motivano gli Stati dell'unione a mettere a disposizione del mondo scientifico tutta la documentazione riservata in loro possesso. Ovviamente la divulgazione dovrà avvenire solo se tali documenti non rappresentino un segreto militare. Insomma il materiale sugli UFO deve essere messo a disposizione anche del mondo scientifico che in questo modo potrebbe venire in possesso di preziose informazioni a noi precluse. Una cosa ho colto parlando con questi scienziati. Numerose scoperte utili in senso militare ma anche e soprattutto in materia civile possono essere ricavate da questi studi Ufologici. Pensiamo solo ai miglioramenti che possiamo ottenere a livello produttivo, scientifico e anche medico.
Questi studi potrebbero incentivare le sperimentazioni e la realizzazione di viaggi interplanetari. Di certo questi ufo sono alimentati da un'energia a noi sconosciuta la quale sembra non pregiudicare più di tanto il già precario ecosistema terrestre. La tecnologia Ufo potrebbe apportare importanti ricadute sul piano scientifico e tecnologico. Grazie a dio abbiamo delle piccole e medie aziende altamente qualificate sul piano tecnologico che potrebbero sfruttare molto utilmente queste conoscenze . Sarei un ipocrita se non dicessi che le nostre aziende sono particolarmente interessate alla questione Ufo perché essa potrebbe rappresentare un buon tornaconto economico e produttivo". 
Come commentare questo discorso? Beh, forse si commenta da solo.
Veniamo all'argomento del giorno: l'eclissi di sole visibile dagli Stati Uniti. Vediamo cosa ci raccontano i filosofi e logici:
Mentre l'Eclipse Solare si avvicina, un gruppo di sole da 140.000 miglia è in procinto di scoppiare!
Dite che il titolo è ermetico? Merito della perfetta traduzione dell'articolo originale preso da ufo sightings blogspot 
Solo poche settimane fa, sembrava che il sole sarebbe stato silenzioso e privo di carattere quando la Luna lo eclisserà il 21 agosto.
Questo fine settimana, però, il sole accoglie con piacere l'eclissi con un'esplosione di attività rinnovata come un gruppo di sunspot notevolmente lungo. AR2671 si estende attraverso il disco solare, si estende da 140.000 miglia da fine a fine, quasi il doppio di quello del pianeta Jupiter.
Il minimo solare era in pieno svolgimento e all'improvviso c'è un'attività rinnovata, è solo una coincidenza?
Non ci sono coincidenze!
La "Great Eclipse Americana": la totalità raggiungerà l'Oregon alle 10.15 del Pacifico, che è il 33 ° stato negli Stati Uniti e finirà in Carolina del Sud alle 2:49 PM Orientale che è sul 33 ° parallelo Ciò significa che ci vorrà 1 ora e 33 minuti per attraversare il paese.
Questa eclissi avviene il giorno 233 dell'anno. Se il segno dell'Apocalisse 12 è valido, quindi il giorno della Eclipse totale solare, alla data del 23 settembre è esattamente 33 giorni. (Leggi l'intera storia dell'eclisse dell'agosto 21 e dei suoi fatti di 33+ a Countdownreport.)
Il 23 settembre un solo allineamento astronomico del Sole, della Luna, della costellazione Vergine, della costellazione Leo e dei pianeti Giove, Marte, Mercurio e Venere sarà in grado di soddisfare questo passaggio dal libro dell'Apocalisse:
"E un grande segno apparve nel cielo: una donna vestita di sole, con la luna sotto i piedi e sulla testa una corona di dodici stelle. Era incinta e stava piangendo nei dolori alla nascita e nell'agonia di nascita ".
L'ultima volta che abbiamo avuto un'eclissi piena nel 1918 - è stato accompagnato da pandemia e guerra. La crisi dell'influenza del 1918, milioni di persone sono morte e gli Stati Uniti sono stati coinvolti nella prima guerra mondiale.
Ora, mentre affrontiamo la prossima eclissi, oltre a che si dice che un evento celeste può portare a un comportamento strano per cui la gente improvvisamente abbandona i propri modi pacifici e si dedica con fervore inaffidabile per fare guerra ai loro vicini e combattere tra di loro, abbiamo un Crisi oppiaceo e una prossima guerra mondiale?
Tornando a AR2671, questo imprevisto solare ha un campo magnetico "beta-gamma" che porta energia per i brillamenti solari di classe M. È abbastanza possibile che il tramonto esploda durante l'eclissi, quindi se siete nel percorso eclissi totale, impostate l'orologio per salutare questo spettacolo impressionante il lunedì.
A tutti sembra che stiamo per assistere a una convergenza estremamente insolita degli eventi il ​​prossimo mese che molti credono potrebbero rappresentare un punto di svolta importante, specialmente per l'America.
Non ci sono coincidenze, è tutto collegato!
Straordinario il numero di cazzate che sono riusciti a concentrare in poche righe dice Kaiser, Piratina è d'accordo.
L'eclissi è una buona occasione per meditare, vediamo cosa ci dice un universo di gonzi:
Meditazione per l’Unità – Istruzioni
 Le meditazione avverrà alle 20:11 ora italiana
Istruzioni:
1. Utilizzare la propria tecnica per entrare in ​​uno stato di coscienza rilassato.
2. Mantenete l’intenzione di utilizzare questa meditazione come strumento per accelerare il processo di portare armonia e unità per il pianeta Terra ed i suoi abitanti.
3. Visualizzare un pilastro della luce che emana dal Sole Centrale Galattico, passa per tutti gli esseri della Luce all’interno del nostro Sistema Solare, attraversa il Sole e la Luna eclissati e poi attraversa il vostro corpo per dirigersi al centro della Terra. Visualizzate un altro pilastro di luce che sale dal centro della Terra, poi attraversa il vostro corpo e va verso l’alto verso il cielo e verso tutti gli esseri della Luce nel nostro Sistema Solare e la nostra galassia. Siamo ora seduti in due pilastri di Luce, la Luce che scorre verso l’alto e quella che scorre verso il basso contemporaneamente. Mantenete attivi questi pilastri di Luce per alcuni minuti.
4. Ora visualizzate una energia femminile di guarigione divina, che guarisce tutte le persone del pianeta dai loro traumi passati, portando pace, armonia, comprensione, abbondanza e unità. Visualizzate questa morbida luce rosa che guarisce le menti ed i cuori di tutte le persone in tutto il mondo. Visualizzate tutti i Lavoratori di Luce, guerrieri di luce e lavoratori per la Verità che lavorano in unità per la creazione della Nuova Terra. Visualizzate le persone della Terra che festeggiano e partecipano gioiosamente alla creazione della nostra nuova realtà in cui ognuno può ottenere ciò di cui hanno bisogno e può scegliere liberamente di vivere come desidera.
Il tempo suggerito per la meditazione è di 15 minuti. 
Tutti a meditare stasera, i felini meditano di farsi un pisolino a quell'ora.
Veniamo ai crop circle, cosa ci racconta il proposito niente segni dal cielo?
Scienziati bulgari stanno decifrando i messaggi dei Crop Circle e rivelano che siamo in “Contatto con gli Alieni”
Non bastano gli "scienziati russi" e quelli cinesi, ora arrivano anche gli scienziati bulgari
Un gruppo di scienziati bulgari hanno detto che siamo già in contatto con gli extraterrestri. Ad affermarlo è Lachezar Filipov, vice direttore dell’Accademia delle Scienze Spaziali – Research Institute della Bulgaria, “Con i miei colleghi siamo convinti che le risposte ad alcune domande sugli extraterrestri sono già stati davanti ai nostri occhi e molti di voi non se ne sono accorti.”
Nientemeno che lachezar filipov scienziato molto stimato...
Vediamo cosa ne pensa un altro ricercatore
Parlando del fenomeno, Nick Pope ha detto: “E’ stato subito chiaro per me che, mentre questi modelli erano spesso sorprendenti e intricati, molti sono stati fatti da persone… Alcuni di questi hoaxers hanno pianificato i loro modelli su computer, poi hanno indossato GPS e occhiali per la visione notturna… Una civiltà extraterrestre è improbabile che faccia viaggi attraverso il cosmo solo per iniziare a fare i disegni nei campi di grano”. 
Toh, è quello che pensa chiunque abbia un po' di buonsenso.
Per oggi chiudiamo qui, domani forse saremo occupati e potrete riposare. Andiamo con la parata finale.
 Il komandante se la prende con i magistrati che hanno eluso il suo "documentatissimo" esposto sui carburanti...e contesta il diritto ad esistere dello stato italiano....(che poi è quello che paga lo stipendio dei suoi fratelli)
Salvo ed altri minus habens sull'attentato di Barcellona.
Sempre salvo alle prese con la vignetta sopra, naturalmente non ha capito un accidente
Non si capisce bene cosa intenda dire pino.
I pregi dell'urinoterapia, noi continuiamo a preferire la birra.
Abbiamo una mezza idea su chi sia il "ricercatore italiano"
Un'altra vittima del "controllo psicotronico" (Prof Basaglia, vede cosa ha combinato?)
Come cambiano i tempi; nella foto sopra a Napoli la gente fa la fila per farsi vaccinare contro il colera (nel 1973 c'è stata un'epidemia). Nella foto sotto alcune persone non vaccinate contro la stupidità manifestano i sintomi della malattia.
Neppure questi sono stati vaccinati contro l'idiozia.
Per finire valeria di popolo unico dice di raccogliersi in meditazione durante l'eclissi lunare di oggi, le sfugge che l'eclissi lunare è stata due settimane fa e quella di oggi è un'eclissi solare...ma sono dettagli irrilevanti.


4 commenti:

  1. Ciao Bombarda, ben tornato! Saluti anche a Kaiser e Piratina da Napoleone e Ulisse.
    Beh, una cosa è certa: stasera alle 21.00 la luna non la vedranno di certo, quindi avranno tutte le ragioni di dire che è eclissata....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. saluti felini da Piratina e Kaiser

      Elimina
  2. Chissà perché la ricercatrice e meteorologa statunitense Rosy S(traker) Puppa, mi ricorda un noto fuffologo indipezzente, sanremese di adozione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È perché sei un maligno, come fanno a venirti in mente certe associazioni^

      Elimina