privacy

sito

net parade

siti web

domenica 3 maggio 2015

Scienze (e scemenze) assortite.

Festanti lettori, ancora poche ore ed il ponte del 1° maggio sarà passato, bisognerà tornare al lavoro! Per addolcirvi l'amara pillola (o renderla più amara) eccovi un nuovo post in cui ci occuperemo di "scienze" ma anche di altre cose. Buona lettura.
Parliamo di DNA. Su un universo di gonzi nicola zegrini (realizzatore del blog) presenta un fondamentale articolo intitolato:
Autrice una certa carolanne wright, l'articolo proviene nientepopodimeno che da natural news una garanzia di...beh vediamo cosa ci racconta carolanne:
Se credete di essere in balia del vostro codice genetico, una grande notizia, non lo siete. Secondo la scienza dell’epigenetica (lo studio di come i fattori ambientali al di fuori del DNA influenzano i cambiamenti nell’espressione genica), le cellule staminali e anche il DNA possono essere modificati attraverso campi magnetici, coerenza cardiaca, stati mentali positivi e intenzione. Importanti scienziati di tutto il mondo concordano: il determinismo genetico è una teoria sbagliata.
Smettetela di credere di essere vittime genetiche
Il DNA con cui nasciamo con non è l’unico fattore determinante per la nostra salute ed il nostro benessere. Il biologo di cellule staminali Bruce Lipton, Ph.D., parla della differenza tra il determinismo genetico e l’epigenetica in un’intervista con la rivista Super Coscienza:
“La differenza tra questi due è significativa perché questa convinzione fondamentale chiamata determinismo genetico letteralmente significa che la nostra vita, che è definita come le nostre caratteristiche fisiche, fisiologiche e comportamentali, emotive è controllata dal codice genetico. Questo tipo di sistema di credenze fornisce un immagine di persone vittime: se i geni controllano la nostra funzione vitale, allora le nostre vite vengono controllate da cose al di fuori della nostra capacità di cambiarle. Questo porta al vittimismo che ci fa credere che le malattie presenti nelle famiglie vengono propagate attraverso il passaggio di geni associati con tali attributi. Prove di laboratorio mostrano che questo non è vero.”
Saltiamo un po' e vediamo quali altre straordinarie verità ci vengono rivelate:
La modifica del DNA attraverso l’intenzione
Secondo l’Istituto di HeartMath a Boulder Creek, California, l’epigenetica ha a che fare con molto più che il DNA, il nostro ambiente e le esperienza di vita. Dopo due decenni di studio, i ricercatori hanno scoperto che fattori come l’amore e l’apprezzamento o ansia e la rabbia influenzano anche la programmazione di una persona. In un esperimento, determinati partecipanti sono stati in grado di cambiare il DNA con stati mentali positivi.
Un individuo in possesso di tre campioni di DNA è stato portato a generare una coerenza cardiaca – uno stato benefico di equilibrio e armonia mentale, emotiva e fisica – con l’ausilio di una tecnica che utilizza la respirazione del cuore HeartMath e le emozioni positive intenzionali. L’individuo è riuscito, come da istruzioni, intenzionalmente e contemporaneamente a rilassare due dei campioni di DNA di diversa misura e lasciare il terzo invariato.
I volontari del gruppo di controllo che avevano bassa coerenza cardiaca non sono stati in in grado di alterare il DNA.
Una dieta nutriente quantistica
Se vogliamo nutrire i nostri corpi a livello cellulare (e non promuovere le malattie), l’istituto raccomanda una dieta ricca di sostanze nutritive quantistiche. Quando siamo stressati o negativi, le nostre riserve energetiche biologiche vengono deviate dal l’importante compito di rigenerare e riparare il corpo. Siamo in grado di contrastare questa fame cellulare, concentrandoci su Stati genuini di cura, apprezzamento e amore. Queste emozioni positive migliorano il nostro sistema energetico e alimentano il corpo, anche fino al livello di DNA. HeartMath chiama tali sentimenti positivi “nutrienti quantistici.”
Secondo Kaiser e Piratina (felini scettici e maligni) sono tutte pu.....te.
Restiamo in tema DNA e passiamo su mistero fuffo dove si parla di 
Anche perché non abbiamo campioni di DNA alieno, anzi non è nemmeno detto che gli alieni abbiano il DNA, potrebbero avere un'altra molecola per la trasmissione dei caratteri ereditari.
Fin dall'inizio dei tempi l'uomo è stato afflitto da spiriti maligni, strani incontri con entità misteriose alcune delle quali potrebbero essere chiamate angeli mentre altre potrebbero essere considerate dei demoni, e in ogni caso, questi incontri non possono essere negati.Dove c'è fumo c'è fuoco disse il saggio.
Dagli esseri che abitano su alberi scuri in Africa a creature mutaforma che appaiono nelle leggende degli indiani d'America, il collegamento demoniaco sembra innegabile.Mark E. Laughlin attore e conduttore radiofonico evangelico ha fatto luce sull'argomento rivelando che la nuova spinta per la manipolazione del DNA degli esseri umani è motivata affinché alcuni di loro venissero incrociati con altre specie in modo da ottenete una nuova generazione di ibridi, come super soldati e esploratori dello spazio.
Questi esperimenti verrebero condotti da molto tempo in alcune strutture segrete. Ritenuti immorali dalla legge, questo non ha fermato la comunità scientifica senza scrupoli nel perseguire la loro agenda segreta in base ai contratti per la difesa e di altri programmi finanziati dal governo.
E se lo dice un "attore e conduttore radiofonico evangelico" allora...
Laughlin teorizza che gli esseri super-dotati cominceranno ad emergere come i prodotti di queste manipolazioni del DNA . Allo stato attuale
già sono stati creati dei soldati con la pelle a prova di proiettile dopo aver incrociato il loro DNA con quello di un ragno in grado di produrre una tela molto resistente. Questo sarà solo l'inizio perché il male tenderà ad allontanare l'uomo dal culto di Dio perché affascinato dall'immortalità e dai poteri super umani che sembrano simili a quelli di Dio.
Tuttavia, questo può solo portare a scatenare l'inferno sulla Terra per via del comportamento immorale e l'idolatria del popolo che senza scrupoli brama il denaro e ottenere il potere dei super-uomini ad ogni costo.
Ecco come faceva Superman ad avere la pelle a prova di proiettile! Avevano incrociato il suo DNA con quello di un ragno! Quante cose si imparano!
Passiamo agli anunnaki ce ne parla l'universo vibra per la stupidità:
Vediamo quali straordinarie rivelazioni ci vengono fatte in questo "articolo" a firma nastydusty:
Ultimamente tra i media alternativi si fa un gran parlare degli Anunnaki. Anche tra le pagine di questo blog possono essere lette molte informazioni riguardo i potentissimi dei sumeri; delle loro creazioni genetiche (tra le quali l’Homo Sapiens stesso) e, sopratutto, di un loro possibile ritorno. Attraverso l’incrocio di queste informazioni, provando a discernere quelle false da quelle vere, cerchiamo di arrivare alla verità che continuamente ci sfugge.
Vogliamo, con tutte le forze, conoscere la verità sulla storia della Terra e, sopratutto, su quella Umana perché vogliamo capire, con tutti i mezzi, il senso della vita di ognuno di noi.
Ho un mezzo, ma perché solo mezzo diciamo 99 centesimi di sospetto che leggendo questa roba ci siano ben poche possibilità di capire  "il senso della vita". Leggiamo un altro po':
Uno di questi mezzi, come sottolineato più volte, sono i film. I film vengono usati dall’élite per indottrinare e programmare le masse. Ultimamente, nei film Hollywoodiani viene usata tantissimo la programmazione basata sugli alieni / dei / supereroi. Infatti, dopo Birdman, un altro film di stampo predittivo / rivelatore sugli Anunnaki; su un loro possibile ritorno; sulla storia dell’uomo e sullo scopo ultimo della sua creazione, è il film Jupiter. C’è molta verità in questo film.
Da tenere assolutamente in considerazione che Jupiter è stato prodotto, diretto ma, sopratutto scritto, da Lana e Andy Wachowski, gli stessi che hanno prodotto quello che è considerato il film rivelatore per eccellenza Matrix, quindi, due che sanno.
Indubbiamente due che sanno, sanno come realizzare un film che incassi molto, perché, nonostante tutte le farneticazioni sulle "rivelazioni" contenute nei film,  quella cinematografica è un'industria e, come tutte le industrie punta a realizzare dei prodotti che facciano guadagnare.
La trama del film parla di un immigrata russa, Jupiter (Mila Kunis, della quale parleremo molto presto con rivelazioni sorprendenti), che per vivere pulisce i bagni, che per sbaglio assiste ad un abduction aliena dalla quale viene salvata da Caine, un ibrido umano / lupo guerriero interplanetario mandato da Titus Abrasax (Shiva), delle Abrasax Industries, industria intergalattica facente capo ad una potente dinastia aliena, gli Abrasax (gli Anunnaki) provenienti dal pianeta Horus, che domina l’esistenza dei residenti di gran parte dei pianeti abitabili.
In pratica che fanno questi Abrasax: inseminano i pianeti abitabili di DNA umano; quando il numero degli umani supera, secondo loro, la capacità di sostentamento di quel pianeta, si mette in atto la cosiddetta MIETITURA: assassinio sistematico della razza umana per la raccolta del DNA dal quale si estrae il siero della giovinezza per fini commerciali con le altre casate del cosmo.
In pratica, come gli umani allevano mucche e maiali, gli Anunnaki / Abrasax allevano gli umani.
Che dire? Sembra un romanzo di fantascienza di serie C, probabilmente il film è tenuto su con un abbondante uso di effetti speciali (gli effetti speciali sono la maledizione del cinema contemporaneo, molti film di successo sono delle assolute ciofeche, se non ci fossero gli effetti speciali un bel po' di registi dovrebbero cercarsi un altro lavoro).
Restiamo in tema più o meno fantascientifico, su fuffa real time si parla di un segreto, spaziale, di tanto tempo fa:
 vediamo cosa ci racconta di bello:
Le antiche astronavi che solcavano i cieli Indiani circa 15000 anni fa e che avevano armi e poteri al limite dell’immaginazione
Molti testi Indiani alcuni religiosi ed altri di letteratura classica come ad esempio Ramayana, Mahabharata, Vaimanika-Shashtra, Puranas, Bhagaravata e molti altri trattano di queste macchine volanti definite in sanscrito “Akasa yantrache”.
Dall’analisi di tali testi, compiuta da innumerevoli studiosi e storici, sembrerebbe emergere che queste macchine, i Vimana appunto, altro non fossero che delle sofisticate macchine volanti le quali sfrecciavano comunemente nel cielo terrestre di 15000 anni fa.

Ma da dove arrivano le strordinarie rivelazioni sui vimana?
Il Vaimanika-Shashtra è un manoscritto che fu dettato dal filosofo Indiano Pandit Subbaraya Sastry nel 1918 attraverso la pratica divinatoria della canalizzazione e reso noto nel 1952 a Mysore.
Questo testo descrive in dettaglio la costruzione delle antiche navi degli Dei indù del Mahabarata, armi sofisticate utilizzate nelle guerre mitologiche presenti nei testi dell’antica India, le cui tecnologie belliche sono incredibilmente simili alle più attuali scoperte tecnologiche di questi ultimi 70 anni di storia. Nel 1973 il testo originale fu integrato con illustrazioni di T.K. Ellappa, un ingegnere dell’Università di Bangalore, che replicò i Vimana secondo quanto presente nei versi originali. Tali illustrazioni sono presenti anche in questa edizione italiana.
Questo incredibile documento , tra l’altro scritto interamente in Sanscrito ( lingua degli Dei) e non in Hindi, tradotto successivamente in inglese, già dal titolo esprime la voglia di addentrarsi in un modo lontano 15000 anni dove sembrerebbe essere esistita una realtà tecnologica ai limiti dell’immaginazione.
La traduzione letterale di Vaimanika-Shashtra significa “Pratiche Aeronautiche” od “Astronautiche”, questo stupefacente manoscritto racchiude la tecnologia dei Vimana e a differenza del Ramayana in questo caso non si trattano più poemi e racconti di battaglie tra Dei o leggende varie, questo testo risulta proprio essere un “manuale di costruzione, manutenzione e pilotaggio” di questi antichi velivoli. 
Non so voi, ma noi a questo "incredibile documento" non ci crediamo...Un ultimo pezzetto tecnico:

Alcuni dati tecnici molto dettagliati e interessanti riguardano il sistema di propulsione dei Vimana che pare avvenga per mezzo di motori a combustione interna ( nei testi si parla di caldaie) in alcuni casi in altri invece, la propulsione doveva avviene per mezzo un propulsore che utilizzava come combustibile il mercurio.
Questo è un dato che forse va interpretato non proprio letteralmente, poiché probabilmente il mercurio veniva utilizzato come accumulatore d’energia. In altri passi del manoscritto si parla di sistemi antigravitazionali controllabili con la forza della mente mediante tecniche di meditazione. 
Chissà perché, con dati tecnici così dettagliati nessuno ha costruito un vimana...Se ve la sentite potete andare a leggere l'articolo completo che, tra l'altro, è copiato da qui (articolo pubblicato il 9 gennaio 2014).
Dopo aver parlato di viaggi nello spazio passiamo ai viaggi nel tempo, il naufragatore curioso, copiato poi su un universo di gonzi:
Incontriamo andrew basiago, personaggio che si presenta come  “attorney, time traveler with D.A.R.P.A.” e che ha l'aria di essere un tantino (eufemismo) allucinato. Vediamo la parte dell'articolo che lo riguarda:
Se una persona vi dicesse di aver viaggiato nel passato o nel futuro, gli credereste? E se la stesa persona vi dicesse di essere un viaggiatore abituale del tempo, vorreste ancora parlare con lui?
Tra queste persone, c’è Andrew Basiago, avvocato americano e attuale procuratore di Seattle, il quale, nel 2004, fece un annuncio pubblico molto controverso, sostenendo che dall’età di 7 anni fino ai 12 ha partecipato al Project Pegasus, un programma segreto del governo degli Stati Uniti che ha lavorato al teletrasporto e ai viaggi nel tempo, con il patrocinio della Defence Advanced Research Projects Agency.
“Il progetto prevedeva l’addestramento di bambini e di adulti al fine di testare gli effetti mentali e fisici dei viaggi nel tempo. Inoltre, i bambini hanno mostrato un vantaggio rispetto agli adulti in termini di adattamento alla dislocazione spazio-temporale tra passato, presente e futuro”, dice Basiago.
Secondo quanto riportato dall’Huffington Post, durante questo periodo, Basiago dice di aver sperimentato ben otto tecnologie differenti per il viaggio nel tempo.
Per lo più, ha detto, il viaggio di basava su un teletrasporto realizzato sulla base di documenti tecnici presumibilmente ritrovati nell’appartamento a New York di Nikola Tesla dopo la sua morta, avvenuta nel 1943.
 Scusa Nikola, leggiamo il resto:
“La macchina era costituita da due bracci grigi di forma ellittica, lunghi circa otto metri e separati da circa dieci metri di distanza, tra i quali veniva trasmessa un’arco di energia che Tesla chiamava energia radiante”, spiega Basiago. “L’energia radiante è una forma di energia che Tesla ha scoperto essere latente e diffusa in tutto l’Universo. Tra le capacità di tale energia c’è quella di riuscire a piegare lo spazio-tempo”.
Secondo quanto racconta il procuratore, ciascuna delle sue visite nel passato era leggermente differente, “come se mi avessero mandato in una realtà alternativa leggermente differente, una sorta di linea temporale adiacente. Poichè le visite cominciavano ad accumularsi, due volte mi è capitato di imbattermi in me stesso”.
La fantomatica tecnologia di Tesla permetterebbe non solo il viaggio nel tempo, ma anche lo spostamento nello spazio presente. “La tecnologia deve essere utilizzata solo per lo spostamento nel presente, altrimenti sarebbe il caso”, conclude Bisiago. Cosa pensare? Possiamo dire con certezza che tutto ciò è impossibile e liquidare il procuratore di Seattle come un pazzo sfrenato?
Beh l'idea di liquidarlo come pazzo non ci sembra male.
 Passiamo alla politica, più o meno, sul suo blog giù la coda il nostro giornalista di richiesta ha pubblicato un delirio dal titolo:
Prontamente ripreso da stupidità libera che si sta impegnando per diventare l'immondezaio del web. Che ci racconta lo zanni? Le solite cose, riportiamo solo il brano finale:
Il punto è che comanda la massoneria dal 1861, alla quale è in parte affiliato anche il Vaticano. Purtroppo, l'opinione pubblica non ha alcun peso nel belpaese; peggio nei fatti, non esiste alcuna opposizione politica, ma il solito, inutile chiacchiericcio di tifoserie e clan. A proposito, attualmente quanti sono i magistrati tesserati, ossia obbedienti a logge e riti occulti in barba alla legge? La prima rivoluzione è interiore, ma nello Stivale (isole comprese) latitano il pensiero indipendente e l'azione coinvolgente. La dittatura non si riforma, ma si combatte e si annienta, o si subisce come nel caso tricolore. Ma quale Stato di diritto se non ci sono giustizia, indipendenza, dignità, sovranità e libertà?
Mi piacerebbe poter avere la macchina del tempo di cui sopra per spedire lo zanni (e non solo lui) nell'Italia pre 1861, ai bei tempi in cui non comandava la massoneria, ma in Puglia comandavano i Borboni, notoriamente rispettosi di giustizia, diritti umani e simili.
 Rimaniamo in tema di massoneria: lo sai che sei un cretino riporta una raccolta di idiozie realizzate da lorri macgragor e pubblicata dal centro san eustorgio
Per chi non lo sapesse charles taze russel è stato il fondatore dei testimoni di geova, quindi la prossima volta che suonano al vostro campanello la domenica mattina sapete a chi mandare le vostre maledizioni. Quanto al resto questa gente è come la principessa guerriera, vede massoni in ogni dove. Leggiamo solo il pezzetto conclusivo:
Di nuovo questa orrenda miscela di cristianesimo e Massoneria.
Gli insegnamenti più ingannevoli sono quelli che mescolano il vero al falso. A pagina 126 si continua sulla stessa falsariga finora illustrata. Tale pagina reca solo immagini, mentre il discorso si chiude a pagina 127, dove nuovamente viene esaltato il «piccolo gregge», mentre la «grande moltitudine» è lasciata alle sue vesti ancora macchiate e al proprio futuro di espiazione attraverso la tribolazione. In tutta sincerità, ci si sente nauseati dalla lettura del suddetto discorso. Charles Taze Russell dev’esser stato davvero un uomo carismatico se è riuscito a truffare in maniera così invereconda tanti sedicenti «studenti biblici». Figurarsi, della Parola di Dio, contenuta nella Sacra Scrittura! Grande è la tentazione di levarsi in piedi e gridare: «Eresia»! Ma evidentemente ciò avverrebbe con palese ritardo. Prego solo perché queste informazioni possano giungere ai moderni Testimoni di Geova, che ancora riveriscono il loro falso profeta e i suoi insegnamenti deviati. Ma sopratutto, come tributo alla logica e al dovere di dire la verità, mi auspico da parte loro una serena analisi, sinora mai operata, delle proprie origini. Giacché se le fondamenta sono cedevoli, la struttura non può essere che totalmente compromessa!
Se volete leggere il tutto (è lungo) potete andare al link, se invece non ve ne frega niente avete tutta la nostra comprensione.
 Questa immagine, presa da sì idiozia macerata, riporta una delle tante idiozie raccontate dal nostro ben fufford (a proposito: avete visto come si è ridotto?) dà lo spunto ad albino galuppini di pubblicare su pianeta cretinix un articolo il cui senso non ci è chiaro:
Si, proprio "Un domanda"...ma vediamo la domanda
Secondo voi, se Ben Fulford non fosse uno strumento (inconsapevole) per la diffusione di certe notizie, gli consentirebbero di avvicinare David Rockefeller? Mi sembra chiaro che il giornalista “pazzo” nippo-canadese è impiegato per lasciare trapelare alcune verità altrimenti difficilmente comprensibili ai non addetti ai lavori, dei poteri occulti intendo dire.
Giornalista scientifico: secondo te fufford ha mai visto Rockefeller, fuori dai suoi deliri intendiamo? Continuiamo:
Per me Fulford svolge un ruolo simile a quello di personaggi quali Paolo Franchescetti in Italia che vengono lasciati “in libera uscita” in modo da veicolare agli addetti ai lavori e i meno addetti al NWO. Se Franceschetti pensa di essere ancora vivo per qualunque altro, si sbaglia di grosso. A me fa sbellicare dalle risate chi ritiene che Beppe Grillo sia un rivoluzionario. Uno che viene invitato all’ambasciata americana per il ricevimento del 4 luglio, uno che propone l’obbligo della lingua inglese nelle scuole e propugna l’uso di Internet come panacea per tutti i mali, può essere un “antagonista”? Non scherziamo!
Mi vine in mente quando Aaron Russo, avendo capito alcune cose del 11 settembre, chiese a uno dei Rockefeller: “Ma quei poveracci dentro le torri?”. Si sentì rispondere: “Lascia perdere, sono solo gente”. Mi viene voglia di dare dare ragione a Rockefeller. Riguardo ai NOEXPO sono come i NOTAV (escludendo i valligiani di Susa) sono stipendiati al pari dei poliziotti che fingono (impotenti) di contrastarli in mezzo a frotte di fotoreporter vogliosi di scoop, è tutto inscenato. Guardate bene i filmati. I black bloc sono una casta di “intoccabili” al pari degli scafisti.
Non vi sembra un film già visto?
Sistemato anche paolo franceschetti e anche tutti gli antagonisti, evidentemente il nostro eroe si considera l'unico puro ("se giochi a fare il puro salta fuori uno più puro che ti epura" Pietro Nenni). Ma ecco la conclusione:
« Neo-Tokyo sta per cambiare faccia… Questa città è satura in tutti i sensi, come un frutto troppo maturo. Ma all’interno stanno crescendo dei nuovi semi. Non ci resta che aspettare il colpo di vento che farà cadere questo frutto nelle nostre mani. Un colpo di vento chiamato “Akira”! »
(Nezu a Ryu)

Come prego?

Beh concludiamo, per prima cosa un commento dal blog del pro fesso re:
 Ti chiediamo nuovamente scusa Nikola.


Le antiche astronavi che solcavano i cieli Indiani circa 15000 anni fa e che avevano armi e poteri al limite dell’immaginazione
Molti testi Indiani alcuni religiosi ed altri di letteratura classica come ad esempio Ramayana ,Mahabharata , Vaimanika-Shashtra, Puranas, Bhagaravata e molti altri trattano di queste macchine volanti definite in sanscrito “Akasa yantrache”.
Dall’analisi di tali testi, compiuta da innumerevoli studiosi e storici, sembrerebbe emergere che queste macchine, i Vimana appunto, altro non fossero che delle sofisticate macchine volanti le quali sfrecciavano comunemente nel cielo terrestre di 15000 anni fa.
- See more at: http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www_de.cgi/http:/terrarealtime.blogspot.it/2015/05/vimana-le-macchime-volanti-di-15000.html#sthash.QlVb7XFX.dpuf
Vimana: le macchime volanti di 15000 anni fa

Vimana: le macchime volanti di 15000 anni fa

4 commenti:

  1. Paolo el panza3 maggio 2015 12:58

    Mi ha fatto saltare sulla sedia l'associazione delle caldaie ai motori a combustione interna, che notoriamente sono entità autonome... chi è quel grande esperto di termomeccanica?

    La propulsione con mercurio esiste: fu provata, ma si trattava di motori, a ioni appunto di mercurio, di spinta infima (meno di un grammo), uno fu provato nel 1964.
    Siccome il mercurio è pericoloso per la stessa struttura del veicolo, oggi si preferisce lo xeno (i "vimanofili non saranno contenti...).

    RispondiElimina
  2. Forte il Messia: dopo aver camminato sulle acque fa anche volare i dischi volanti!

    RispondiElimina
  3. Dopotutto per dare un segnale a Cina e India, quale miglior modo se non colpire il Nepal?
    A questo punto spero che gli amerikani non decidano di dare un segnale a Slovenia e Francia...

    RispondiElimina