privacy

sito

net parade

siti web

martedì 2 agosto 2016

Ancora un piccolo sforzo

Irremovibili lettori, si avvicina il momento fatale, stiamo per raggiungere un importante obbiettivo, quale vorrete sapere voi, noi che siamo notoriamente malvagi e dispettosi ci guardiamo bene dal dirvelo...lo saprete quando ci saremo arrivati, perciò molto presto. Per ingannare l'attesa eccovi questo nuovo post che tratta argomenti interessantissimi.
Cominciamo con le scie chimiche e col komandante sanremese (di adozione), sul suo fogna blog principale possiamo apprezzare:
Noi non lo sappiamo, vediamo di scoprirlo
La sigla “S.A.I.” sta per Stratospheric aerosol injection, ossia diffusione di particolato nella stratosfera: la S.A.I. è una fra le foglie di fico con cui il sistema prova a nascondere o, per lo meno, a ridimensionare le attività in corso di geoingegneria clandestina-scie alias chimiche. Ufficialmente la S.A.I. è presentata come un progetto volto a mitigare il solito inesistente riscaldamento globale da CO2, riflettendo parte della radiazione solare verso lo spazio: l’albedo, ottenuta in questo modo, riverbererebbe una quota comunque minima dell’energia proveniente dal Sole. In tale contesto depistante e menzognero vanno lette le recenti dichiarazioni dell’attuale Direttore della C.I.A., John Brennan, che considera la geoingegneria un’opzione auspicabile, sebbene dispendiosa e foriera di squilibri geopolitici.
Come dite? La solita zuppa riscaldata? Infatti, ma ecco che il komandante va all'attacco contro la "disinformazione"
Assistiamo al solito tentativo per opera di certi settori istituzionali di convincere la popolazione che taluni "trattamenti" per la nostra atmosfera sono, oltre che legittimi, necessari e solo in quest'ottica vanno interpretate le dichiarazioni di Brennan. Sono discorsi che Giulietto Chiesa pare (o finge?) non aver compreso: infatti il "riscaldamento globale" da CO2 non esiste. La sua esegesi deve essere rigettata, poiché, volontariamente o meno, avvalora la balzana tesi dei geoingegneri e cioè che disperdere nanoparticolato di alluminio e vetro nella stratosfera sarebbe azione da intraprendere per “salvare la Terra”. Sino a quando non si prendono le distanze dalla frode del "global warming" dovuto al biossido di carbonio o ai raggi cosmici (sic!), si porta solo acqua al mulino dei globalizzatori che, invece, intendono trasformare il pianeta in una gigantesca fornace.
Il nostro, vero esperto di climatologia ci fa sapere che il riscaldamento globale non esiste, o meglio non dipende dal CO2 ma è opera di... è quel che sostengono vari "scienziati" pagati dalla lobby carbone-petrolio. Interessante l'attacco a giulietto chiesa, un nuovo episodio della guerra di fuffonia
La conclusione
Visto che, però, l’obiettivo del complesso militare-industriale riguarda il dominio completo della biosfera sotto ogni profilo ad ogni latitudine… ed altitudine, è evidente che, attraverso droni, sono dispersi composti tossici pure nella stratosfera per ottenere un capillare controllo dei processi atmosferici e climatici. D’altronde anche la ionosfera è ubicata a quote elevate ed è oggetto di pesanti e rovinose manipolazioni per mezzo dei riscaldatori ionosferici (o impianti H.A.A.R.P.).
Lasciamo i deliri strakeriani e passiamo ad altri deliri sempre sulle scie chimiche
I veri animali vincono liberamente ci presenta:
Verosimile ma senza riscontri sui mass-media 
Pare che a Senigallia ci siano stati una quarantina di casi di infezioni intestinali, naturalmente non possono essere dovuti a cibi o acqua inquinata, no bisogna metterci di mezzo le scie chimiche
Davide Fiorella: Può esse pure semplice escherichia coli. Nuotiamo infine in mari di merda con depuratori mal funzionanti, sarebbe strano il contrario.‬
Massimo Chiodi: Hanno bevuto acqua di mare o che altro?‬
Giuliana Canipari: Io sono di Brescia, anche a me stessi sintomi e non solo io ma parecchia gente‬.
Melissa Santoro: Anche qua a Reggio Calabria, stessi sintomi con chiunque parli‬.
Engel Stein: Può essere un malocchio, eh...‬
Marisa Corti: L'escherichia ed altri batteri stanno pure nelle scie.
Angiola Petrella: Purtroppo, credo che la semplice correlazione temporale non sia sufficiente per provare che l'intossicazione sia dovuta al passaggio degli aerei. Spero che tra gli intossicati ce ne sia qualcuno in grado di fornire altra documentazione e che la procura sia di vedute ampie.
Concludiamo l'argomento scie andando sul blog di wlady
Avete mai sentito nominare antonio troisi? Cercando un po' abbiamo trovato diverse persone con questo nome, ma dubitiamo che qualcuno di loro sia il personaggio di cui parla wlady:
"una società fondata sull’imbroglio"
Riassume Antonio Troisi: Questo libro raccoglie osservazioni e riflessioni personali su un fenomeno atmosferico artificiale ormai dibattuto da decenni. Dapprima nato come impressioni confidenziali su un blog, lentamente ha preso la struttura di uno studio vero e proprio non solo in riferimento al fenomeno aereo, ma anche e soprattutto alle sue ipotetiche implicazioni sul clima, e non da ultimo sull’ambiente in genere e la salute umana. L’idea di trasformare in libro queste trattazioni del blog Ma guarda e passa deriva dal fatto che a distanza di due anni dalla loro stesura, il quadro ancora oggi osservabile nei nostri cieli può riconfermare praticamente le stesse osservazioni e riflessioni. In attesa di conferme ufficiali a tante supposizioni, valeva la pena quindi concretizzare in una opera fisica un certo lavoro che forse vano non è stato o non sarà.
Considerazioni dell’autore
L’angoscia esistenziale tocca l’estremo qualora le fonti ufficiali delle autorità infatti esprimono il contrario di ciò che osserviamo e viviamo. E’ sorprendente come l’istinto umano collettivamente sia vincolato ancora alle leggi di sopravvivenza del branco. Le autorità ufficiali (governi, eserciti, informazione pubblica) rappresentano il capobranco. Credere alle autorità è questione di vita o di morte. Anche qualora dicessero il contrario di ciò che si sperimenta nella quotidianità, a loro viene attribuita la verità in nome di un istinto di sopravvivenza. E la fiducia innata verso le fonti informative ufficiali è così insindacabile che la reazione istintiva verso chi la contraddice (anche alla luce di dati di fatto osservati e vissuti in prima persona) esita in intolleranza, scherno e accuse, oppure totale indifferenza al confronto per negare l’evidenza a se stessi. Queste due reazioni sono a tutti gli effetti la legge istintiva del mordi o fuggi.
Toh, antonio ha scritto un libro...a conferma che in Italia ci sono più scrittori che lettori. Vediamo un brano saggio
Chimica, è un termine riferito alla struttura microscopica di tutta la materia (organica e inorganica). Quindi tutto è “chimico” nella sua ultrastruttura. Anche noi abbiamo una struttura “chimica”. E’ solo questione di osservazione a piccole dimensioni.
Anche usando il termine “chimico” come sinonimo di “artificiale, sintetico” si commette sempre un grosso errore.
Anche le scie emesse dalla combustione del carburante sono chimiche. In quanto i combustibili fossili sono sostanze chimiche artificialmente ottenute dal petrolio (substrato naturale).
Precisiamo già, e lo ripeteremo ancora, che le scie di combustione degli aerei sono emesse costantemente dagli aerei, non solo quando condensandosi con l’atmosfera in determinate condizioni atmosferiche (perciò dette scie di condensazione) risultano visibili all’occhio umano.
Se vogliamo compiere uno studio per definire se riferendosi a scie di condensa e alle famigerate “scie chimiche” si sta parlando dei medesimi fenomeni o di cose diverse, dobbiamo osservare caratteristiche riferibili esclusivamente all’una o all’altra cosa, o ad entrambe. Per valutare una possibile definizione adatta a questi fenomeni, dobbiamo quindi prima analizzare cosa stiamo osservando.
SCIE DA… DEFINIRSI
Vista la natura chimica artificiale di queste scie al pari di quelle di condensa, non le definirò più scie chimiche da qui in avanti, ma scie spray. Questa infatti è la tecnica usata per formarle sempre osservabile ad occhio nudo (mentre sono emesse o mentre si espandono) e che le contraddistingue nettamente dalle scie di combustione (raramente visibili ad occhio nudo). Analisi sul contenuto, sulle conseguenze meteo, e infine sugli scopi di queste scie spray, non sono invece ufficialmente segnalate.
La conclusione dopo un bel po' di deliri assortiti
Eccoci dunque alla conclusione di un’analisi attuata per puro e semplice amor del cielo. Come ogni forma d’amore si prefigge, lo scopo qui è apprezzare non disprezzare. Purtroppo per i poteri governativi non è considerato un diritto dei popoli essere informati sulla verità del loro operato. I governi devono poter agire in modo top secret e questo è permesso da un’informazione di massa che celi e distragga dal loro vero operato. Ormai è palese che il vero potere nell’era atomica globalizzata non è più la detenzione di armi, ma il controllo della psicologia di massa possibile tramite mass-mediapassivi (tv e radio). Vige una dittatura triangolare piramidale di poteri finanziari (politico, militare, religioso) fondato sulla menzogna stampata: il denaro, e l’informazione politica, militare, religiosa. Il denaro stesso è un accordo globale basato su una manovra psicologica di massa. Miliardi di cittadini addestrati fin dalla nascita a dare valore alla realtà rappresentandola con della carta. Imprinting di un accordo così forte che non è messo in discussione neppure davanti alla disperazione esistenziale, arrivando al suicidio qualora del denaro ci si ritrova privati per pura volontà governativa. Chi è lucido di questa fenomenologia ha il dovere etico di far emergere ed informare sulla verità di questi fatti. Questo è l’unico scopo di questa disamina in tre parti: apprezzare (dare il vero prezzo?) ciò che accade dentro dentro e fuori di noi.
Parlando di ciò che siamo costituiti chimicamente e facendo emergere la stretta connessione tra ciò che siamo e ciò che accade fuori di noi, attraverso la chimica dell’atmosfera.
Per amor del cielo, siate coscienti dell’essenza della vostra esistenza. Non c’è forza più contagiosa della verità. E ciascuno deve (perché può) esserne padrone in prima persona, non più schiavo della verità dettata da altri. Tanto meno quando gli altri sono personaggi incapaci di intendere e volere al comando, grazie ad imbrogli, di una società fondata sull’imbroglio.
 Il nostro wlady non può fare a meno di concludere con una marchetta
Libro, video e articoli correlati:
Un altro libro interessante molto più adentro "Sugli aspetti salienti della geo-ingegneria è quello dei Fratelli Rosario e Antonio Marcianò": “Scie chimiche: la guerra segreta”. supportato dal "VIDEO" e, il loro blog http://www.tankerenemy.com/
Chiudiamo l'argomento scie chimiche con questo delirio di prank
 ricordiamo a tutti un fatto fondamentale che sembra sfuggire

LE SCIE CHIMICHE NON ESISTONO,

SE NON NELLA MENTE DI QUALCHE TRUFFATORE

E DI QUALCHE DECINA DI GONZI!!!
Sempre utile ricordarlo.

Passiamo ad un altro tema caro a fuffari, alternativi e complottari vari: i vaccini.
Su fuffa real time possiamo leggere:
I VACCINI in mano A DEI PAZZI!
Si tratta di un lungo articolo di stefano montanari, il nostro ricorda le sue "ricerche" ed attacca la pratica dei vaccini, riportiamo solo un breve brano
Insomma, l’idea del vaccino sta uscendo dal dogma e da qualche tempo le persone di cultura assumono atteggiamenti sempre più critici nei suoi riguardi: quei prodotti possono essere “sporchi”; sono somministrati senza controllare se il soggetto sia già naturalmente immune dalla malattia (noi siamo naturalmente immuni da milioni di patologie potenziali) né se sia allergico ad uno o più dei componenti; e nemmeno ci si ferma se la malattia è di fatto scomparsa, un po’ come si fa per i pesticidi con cui s’irrorano in abbondanza colture agricole dove il parassita non esiste. Tutto questo stride con la scienza e con la Medicina, che scienza non è ma che della scienza usa (dovrebbe usare) i risultati.
Chi sa chi sono le  "persone di cultura" cui allude? Forse eleonora brigliadori....
A dispetto della pubblicità ingannevole, però, seppur di poco, le vaccinazioni calano ancora. Così, che fare? Le imponiamo con la violenza. Per esempio, diamo ad intendere che la vaccinazione esavalente è obbligatoria (e nessun giudice interviene su questo squallido abuso). Se ci troviamo di fronte qualcuno sufficientemente timido, gli raccontiamo che, se non vaccina il figlio, perderà la patria potestà. E, ancora di poco, le vaccinazioni calano. Restano i medici, quei pochi che ancora ragionano “in scienza e coscienza”: se quelli esprimeranno dubbi sui vaccini, cacciamoli fuori dalla professione! E i medici in massa, quelli che non si nascondono come carbonari, che cosa fanno? Si prostrano a pantaloni calati e applaudono alla perdita della loro indipendenza intellettuale.
Io non posso essere cacciato da niente e da tempo continuo a vedere soggetti devastati dai vaccini, ma questi sono dei desaparecidos di cui non si deve parlare, quando non sono “dei caduti di una guerra giusta” come ebbe a dire un mascalzone in camice bianco.
Vi lasciamo il piacere, dubbio di leggere l'articolo completo, non che ci sia qualcosa di diverso dal solito.
Rimaniamo in tema di "salute" su involuzione collettiva troviamo:
Come preparare l’Acqua Alcalina per regolare il pH, prevenire il cancro e migliorare la tua salute.
Beh, almeno hanno scritto pH correttamente
Perché non si deve bere acqua impura?
L’acqua in bottiglia non è vulnerabile solo ai contaminanti presenti nel sistema di depurazione dell’acqua, porta anche il pericolo rappresentato dalle bottiglie stesse. Le bottiglie di plastica PET, infatti, possono rilasciare metalli pesanti e sostanze chimiche che danneggiano l’equilibrio ormonale del corpo.
L’acqua del rubinetto ha le sue complicanze, soprattutto perché la maggior parte dei sistemi idrici pubblici non hanno la capacità di controllare tutti i composti che entrano nella rete idrica (prodotti farmaceutici compresi).
Bere acqua può causare una serie di complicazioni, che vanno ad ostacolare l’importante lavoro del sistema immunitario e a sconvolgere l’equilibrio acido e alcalino del nostro corpo.
Seguono un po' delle solite considerazioni, poi ecco le ricette per preparare l'acqua alcalina
Ingredienti:
  • Un cucchiaio di sale rosa dell’Himalaya
  • Un limone biologico
  • Due litri di acqua depurata (di sorgente naturale, direttamente dalla fonte)
  • Una brocca di vetro
Procedimento:
  1. Versa l’acqua nella brocca di vetro.
  2. Taglia il limone in quarti e aggiungili all’acqua (non strizzarli).
  3. Aggiungi il sale rosa dell’Himalaya.
  4. Lascia decantare tutta la notte a temperatura ambiente, alla mattina sarà pronta da bere.
Ma ricordate: deve essere sale rosa dell'Himalaya!!!!!
Passiamo al prode Anselmo che prese l'elmo ed alla guerra andò....non  proprio lui ma un personaggio affine, parliamo del prode maurizio blondet di cui gli animali veramente liberi vincono ci presenta:
I sionisti vogliono farci combattere contro i loro nemici 
Vediamo cosa possiamo trovare in quest'articolo questo delirio
Un lettore mi scrive: “Pur condividendo il tutto dalla prima all’ultima riga, e pur consapevole che è in atto una strategia del terrore, mi viene difficile non provare ostilità verso i musulmani”. Rispondo: ma questo suo sentimento è del tutto legittimo! Da Poitiers (732) a Lepanto (1571) all’assedio ottomano di Vienna (1683), le ricorrenti grandi invasioni musulmane hanno lasciato un segno nella memoria storica. E ben a ragione. Il punto è che l’Europa è riuscita a respingere quelle invasioni islamiche in forza della sua fede cristiana; regni e principati europei litigiosi trovarono la loro unità davanti a quello che sentivano come il Nemico; di fronte ad esso, l’Europa si scoprì di nuovo Cristianità. Sulle mura d i Vienna il beato Marco d’Aviano, confessore del sacro romano imperatore, alzò il crocifisso; noi vincemmo con una truppa (fra cui c’erano anche cosacchi) che era metà di quella ottomana. Anche a Lepanto episodi di valore incredibili furono assistiti da eventi miracolosi, con la spada e il Rosario.
Kaiser miagola che a lui riesce difficile non provare ostilità verso gli imbecilli
Ecco il problema. Oggi gli europei hanno rigettato la loro fede, e quindi – a meno di un intervento divino – perderanno. Paradossalmente, ha ragione El Papa, “ questa non è guerra di religione”, perché loro ce l’hanno e noi no. Infatti persino lui non ha più quella cristiana, e ha adottato l’universalismo umanitario – massonico, come dimostra di essere ogni giorno di più. Distinguiamo bene i piani. Personalmente sono amico di persone islamiche, ne ammiro le qualità e la fedeltà; altra cosa è l’amicizia con “ l’Islam” in quanto forza collettiva. E quando prendo le difese dei palestinesi , non mi muove la carità cristiana, bensì il diritto romano: viene fatta loro ingiustizia, e tanto basta a giudicare chi gliela fa. Distinguiamo i piani: agire su questo livello per “carità” è, oltre che odioso, cadere nell’integralismo. Hanno diritto alla giustizia, i palestinesi, non alla “carità”.
Quindi, caro lettore, concludo: senza fede alcuna che ci definisca, venire spinti alla “guerra di religione” perché ci hanno fatto paura (un cristiano non ha paura), per “difendere il nostro stile di vita” (nozze gay? Aborto? Spinello?) , oggi significa solo combattere un’altra guerra “per i giudei”, come disse Céline che aveva combattuto la Prima (1914-18) e la Seconda (1939-45).
Come commentare? Dedicando a blondet e a tanti altri "guerrieri come lui" una canzone
Passiamo ad un personaggio che ha avuto il suo periodo di gloria un'ottantina di anni fa.
Parliamo proprio dell'omino coi baffi, su ignoranze sconfinate troviamo:
Articolo copiato da un universo di gonzi che a sua volta ha copiato l'articolo di claire bernish pubblicato da the free thought project fonte di informazione sulla cui attendibilità è lecito nutrire molti dubbi
Anche se molte informazioni su quello che è stato chiamato Progetto Paperclip rimangono classificate, gli scienziati nazisti hanno ricevuto stipendi per gentile concessione del governo degli Stati Uniti, per portare avanti gli obiettivi nazionali. In tale contesto, è possibile che ad Hitler sia stato concesso di far parte di un simile programma VIP?
Lo storico Abel Basti dettaglia ampiamente questa ipotesi in una nuova edizione del suo libro pubblicato in Argentina, “El Exilio de Hitler,” o “Hitler in Exile” (l’esilio di Hitler) – che sta facendo notizia, anche in media mainstream come l’Huffington Post.
“C’era l’accordo con gli Stati Uniti che Hitler sarebbe dovuto scappare e che non doveva cadere nelle mani dell’Unione Sovietica”, ha detto Basti. “Questo vale anche per molti scienziati, militari e spie che in seguito hanno partecipato alla lotta contro il regime sovietico.”
Basti sostiene che Hitler fosse sfuggito alla sicurezza tramite un tunnel collegato con l’aeroporto di Tempelhof che passava sotto la Cancelleria, dove un elicottero l’avrebbe poi portato in Spagna. Viaggiando prima alle isole Canarie, Hitler si fece strada verso l’Argentina su un U-boat, dove ha vissuto per dieci anni prima di stabilirsi in Paraguay sotto la protezione del dittatore Alfredo Stroessner, con radici tedesche.
Come lo storico racconta, l’ex nazista morì il 3 febbraio 1971. “Le famiglie benestanti che lo hanno aiutato nel corso degli anni sono state responsabili per l’organizzazione del suo funerale”, ha spiegato Basti. “Hitler è stato sepolto in un bunker sotterraneo, che è oggi un elegante hotel nella città di Asuncion. Nel 1973, l’ingresso al bunker è stato sigillato, e 40 persone sono venute a dire addio a Hitler. Uno di quelli che hanno partecipato [al funerale], un militare brasiliano Fernando Nogueira de Araujo, ha quindi riferito a un giornale sulla cerimonia“.
Piratina dice: che sono mal informati, lo sappiamo benissimo che Hitler è ancora vivo alle Maldive con Elvis e osama bin laden, vanno sempre ad ascoltare i concerti di Michael Jackson (è lì anche lui...)
Conclusione
Che siate o no abituati a mettere in dubbio le storie ufficiali, le prove della partenza di Hitler dalla Germania – piuttosto che una morte di propria mano accanto alla sua sposa – appaiono più solide di anno in anno. Biografi, ricercatori, scienziati, storici, e altri mettono insieme una credibile contro-narrazione a riguardo. Forse il suicidio di Hitler è una delle storie più false, progettata per confortare un pubblico stanco delle atrocità.
Anche per oggi abbiamo finito, parata finale
 Sul gruppo dei "fisici quantistici" andrea chiede aiuto per un problema di matematica, ma daniela gli dice che si occupa solo di fisica teorica....per la quale non è richiesta la conoscenza della matematica.
La terra piatta, manolo spiga perché solo lui sa la verità!!! Lo dicevano la genesi, il buddismo, gli egiziani i maya, deve per forza essere vero che la terra è piatta!!!!
Sempre in tema di terra piatta ecco fabrizio che spiega perché ci vogliono tener nascosto che la terra in realtà è piatta.
Per finire un'animalista ci mostra il suo lato umano.

 


8 commenti:

  1. ma il commento di Prank va centellinato, è roba da buongustai...
    Prank lunedì, agosto 01, 2016 2:10:00 PM
    ...capito Straker?
    [...] Ieri ero sveglio alle 3 di notte e si sentivano sorvoli bassissimi a tutto spiano (da veri vigliacchi) e contro la luna si notavano, in riflesso, scie a iosa!... Portatori di malattie sono...figli degeneri di questa umanità...
    e bravo il nostro Fabrizio che vede la luna anche quando non c'è... (siamo in novilunio)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dannazione: so per certo che è un mio concittadino, e la mia è una città davvero piccola. Prima o poi lo incontrerò lo so, conosco anche più o meno la sua zona di residenza e la curiosità è tanta... nel frattempo mi vergogno. Cazzarola, quanto mi vergogno di un cotanto vicino...

      Elimina
    2. Fa il paio con Marcolino Guardacheluna che si stupiva di vederla anche di giorno...

      Elimina
  2. Il limone a pH 10?

    AHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHA ... [respiro altrimenti mi soffoco] ... AHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHHAHA [ad libitum]

    RispondiElimina
  3. Scusate, vi è sfuggito che per Pantos esiste il Ministero del Bayern, cioè della squadra di calcio di Monaco di Baviera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, tra tante put...ate questa ci era proprio sfuggita.

      Elimina
  4. Risposte
    1. In Germania nel 1945 era pieno di elicotteri, capaci di volare fino in Spagna....

      Elimina