privacy

sito

net parade

siti web

martedì 30 agosto 2016

Clima, terra piatta ed altro ancora

Imprendibili lettori, non siamo capaci di abbandonarvi, anche oggi, nonostante Kaiser e Piratina fossero di parer contrario, siamo qui per proporvi un nuovo viaggio nel mondo della fuffa, prepariamoci a partire sperando che vi divertiate.
Partiamo col komandante sanremese (di adozione) che è sempre nel nostro quore (dite che la forma corretta è cuore?  Non sottilizziamo). Lasciate per un momento da parte le sue profonde investigazioni il nostro si occupa di climatologia:
Questo è il titolo di un articolo sul fogna blog principale
Appartiene al terrorismo climatico quella serie di notizie pressoché quotidiane in cui i cosiddetti “cambiamenti climatici” (espressione priva di senso) sono chiamati in causa per i disastri ambientali e persino per le epidemie. Non è che il clima della Terra non sia stravolto, ma ciò non si deve certo al biossido di carbonio, additato come capro espiatorio di quasi tutti i problemi.
Si può inscrivere in questo allarmismo diffuso solo per spaventare l’opinione pubblica e per promuovere la nefasta Agenda 21, la recente notizia circa un’epidemia di antrace che ha colpito la regione dello Yamal (Federazione russa). Scienziati (?) della Yamalo-Nenets Autonomous Okrug Yakut, hanno dichiarato che il motivo principale del contagio e nello Yamal è il riscaldamento globale, quindi la primavera calda e l’estate torrida del 2016.
Secondo Mikhail Grigoriev, vice direttore dell’Istituto di Geologia con sede a Yakutsk, l’incremento record di temperature nella regione artica e la successiva degradazione delle rocce ghiacciate perenni, ha risvegliato il batterio che si trovava nel permafrost.
Venti casi sono stati confermati nella regione siberiana di Yamal-Nenets, dove un totale di 90 persone, fra cui 50 bambini, sono state ricoverate per controlli. Pochi giorni fa, un bambino di 12 anni è morto, dopo aver contratto l’infezione diffusa dalle renne (2.349 esemplari morti), mentre sua nonna è deceduta il giorno prima. Le famiglie dei pastori di renne sono state trasferite in un campo a 60 km dal focolaio del contagio che è stato facilitato dalle temperature elevatissime in tutta la Russia durante l’estate, con punte di 35 gradi che hanno portato allo scioglimento del permafrost da cui potrebbe essere emersa una carcassa di renna infettata dal patogeno.
Naturalmente Mikhail Grigoriev e gli altri che sono nella zona sono ignoranti, anzi disinformatori, l'unico che sa la verità è lui che dal suo terrazzino ha una visuale che spazia sull'universo
Perché aumentano le temperature persino in Siberia, quando da almeno dieci anni gli studiosi dell’attività solare asseriscono che siamo prossimi ad una piccola era glaciale? E’ evidente che qualcosa nelle previsioni dei solaristi non quadra, ossia per quale ragione i valori termici continuano ad accrescersi, nonostante il Sole sia quasi in letargo? E’ evidente che la geoingegneria globale, quindi il complesso delle attività militari volte al controllo delle manifestazioni atmosferiche, prevale sui fenomeni naturali. Non sappiamo se ciò accadrà anche in futuro o no. Questa, però, è la situazione attuale.
Escluse le frottole relative al nesso biossido di carbonio-global warming, è arguibile che la radice dell’incremento delle temperature è da individuare nel binomio riscaldatori ionosferici-scie chimiche evidentemente usati anche nella Federazione russa e non solo negli Stati aderenti alla N.A.T.O. [1] [2]
Ad onor del vero, bisogna ricordare che le variazioni termiche potrebbero essere dovute ad un’accelerazione del nucleo terrestre, come ipotizzato da alcuni scienziati russi. Questo, però, non spiega la siccità, anzi ad un incremento delle temperature dovrebbe corrispondere un’intensificazione delle precipitazioni.
[]] I riscaldatori ionosferici sono ubicati pure nella Federazione russa e non sono pochi.
[2] Ricodiamo che la geoingegneria è attuata per lo più attraverso il traffico aereo civile.
 Ricordiamo che la storia della piccola era glaciale non è creduta da nessuno scienziato serio, quanto poi ai famosi "riscaldatori ionosferici" stendiamo un velo pietoso. Ma il nostro komandante si è scoperto una vena poetica, ecco la sua ultima fatica presa dai commenti

 Notare il commento di un webete di nome pantos...
Dallo strakkino passiamo all'albino che sul suo quotidiano d'informazione controcorrente ci presenta:
Cosa si nasconderà dietro questo ermetico titolo? Leggiamo e lo sapremo
Sembra che un’altra star del firmamento (è il caso di dirlo) dello star system sia fautrice della terra piatta. Tim Shieff è un grosso nome del veganismo e ha sorpreso tutti in una intervista rilasciata a Londra introducendo il tema della Terra piatta.
Ha parlato di una cosa che ci sembra a tal punto assurda ma è scientificamente un’ovvietà Per immettersi in orbita, per dirla in soldoni, un razzo dovrebbe raggiungere la stratosferica, letteralmente, velocità di 8 km/s ma succede una cosa. Sembra che nelle specifiche di nessun razzo mai esistito e prodotto ci sia che il vettore possa superare i 5 km/s. Quindi nessun missile sarebbe sufficientemente veloce da immettersi in orbita. Da sempre. Detto a margine di ciò che sosteneva Bill Kaysing. I razzi sono una trappola mortale, la combustione chimica è un fenomeno talmente violento che i missili tendono ad esplodere a mezz’aria se non direttamente sulla rampa di lancio in fase di accensione.
Quanto al veganismo, ribadisco la mia opinione. Si tratta di una delle tante manipolazioni della massoneria onde imporre il cibo globale col pretesto di togliere i piatti a base di carne presenti, in particolare, nelle mense scolastiche ormai totalmente multirazziali e americanizzare.
La prova è che l'”animalismo” è sostenuto da movimenti abortisti ma filo-islamici in nome della “libertà di religione”. A sua volta evocata questa per “sdoganare” il satanismo (detto senza mezzi termini) e consente anche la macellazione islamica che certo “vegana” non è.
Fa tutto parte del piano di retrocessione dell’essere umano a status animalesco in dispregio della creazione divina.
Ciò non significa che uno non debba essere vegetariano, se lo gradisce, desidero essere chiaro su questo punto.
Una "lucida analisi" con tutti i deliri galuppineschi, quanto a tim sheif...beh Piratina chiede chi è.
 Veniamo a se il cielo ci mandasse qualche segno potremmo non pubblicare fuffa che ci propone:
Scienziati avvertono: “ci sono probabilità di nuovi forti terremoti in tutto il mondo”
Che ogni anno si verifichino nel mondo un certo numero di forti terremoti dovrebbe essere una cosa nota anche senza che lo dicono non meglio precisati "scienziati"
Dopo il potente terremoto che si è verificato in Italia, gli scienziati hanno messo in guardia circa la probabilità di nuovi forti terremoti in tutto il mondo. Nessun paese può sentirsi al sicuro, perché alcune faglie tettoniche che non hanno mai rilasciato la loro energia per molti anni, ovviamente si potrebbero riattivare attraverso terremoti catastrofici che potrebbe verificarsi in tutto il pianeta.
Secondo le previsioni degli scienziati, la possibilità di grandi terremoti in Medio Oriente, Cina, India, Stati Uniti e Giappone è reale. Il pericolo più grande per gli Stati Uniti si chiama Faglia di San Andreas in California, dormiente da molti anni, sarebbe pronta a scatenare il terremoto più letale della storia.
E’ quindi allarme tra gli scienziati, che in una conferenza stampa di questa settimana hanno avvertito i californiani di prepararsi ad un potenziale terremoto di magnitudo 8.0 mche potrebbe colpire anche l’Alaska e le Hawaii.
La pressione sulla faglia è in costante aumento. Prima o poi inizierà a scivolare e alleviare questa pressione, che di conseguenza causerà un forte terremoto che colpirà quindi tutta la California, soprattutto a Los Angeles che è a rischio, perché è costruita su un bacino sedimentario e le onde sismiche si diffonderebbero e rimarrebbero intrappolate, causando scosse potenti.
Secondo gli specialisti, il tremori di grande ampiezza, dureranno pochi minuti, ma porteranno alla grande distruzione delle infrastrutture, evacuazione della popolazione, saccheggi di massa, violenze e la successiva l’introduzione della legge marziale.
Da non dimenticare che sulla costa della California, si trova un reattore nucleare attivo e la sua distruzione può causare un’altra Fukushima con conseguenze catastrofiche ulteriori.
Non ci dice chi sono questi "scienziati", non è citata la fonte, vuoi vedere che gli "scienziati" sono dei cugggini di fratini?
Dato che abbiamo cominciato a parlare di catastrofi continuiamo, su semistellari (come dici Kaiser? Tra la S e la E ci andrebbe una C? Felino maligno, ma intelligente) appare un articolo di tiziano bellucci (Ha trovato la sua sintesi fra scienza, arte e religione, dopo il suo incontro Rudolf Steiner: l’antroposofia o Scienza dello Spirito. Insegnante di musica, a Bologna, è ricercatore e divulgatore scientifico spirituale dal 1990: ingegnere del suono, scrittore, conferenziere, consulente, autore e compositore musicale.
Fa parte della Società antroposofica universale di Dornach, Goetheanum.
E’ docente di cosmologia antroposofica e via d’iniziazione presso la scuola di arte-terapia antroposofica “Stella Maris”)
Con queste qualifiche vediamo cosa scrive nell'articolo anzi nelle "Riflessioni antroposofich"
CATASTROFI NATURALI E PROGRESSI SPIRITUALI
Il modo più efficace per conoscere se stessi in queste energie è anche un modo per aiutare gli altri se non abbiamo la possibilità di essere presenti fisicamente, è questo....per quanto possano criticare queste cose, per me non cambia il messaggio...se vuoi aiutare gli altri aiuta prima te stesso, proprio perché attraverso di te Dio agisce anche per gli altri e lo fa come meglio crede. Quello che succede in tutto il mondo, dovrebbe essere una spinta a connettersi con "un Dio" qualsiasi esso sia nelle credenze di tutti e di portare la forza della compassione ma con equilibrio e discernimento! Y.J.
"Sorgono molte domande sul perché debbano morire tanti innocenti a causa di terremoti o disastri naturali.
Non sono pochi quelli che reagiscono mettendo in discussione il “Dio” tradizionale. Se Lui dirige gli eventi del mondo come può permettere simili catastrofi ? Altri interpretano questi fatti come la prova che non può esserci un dio.
Steiner dice: “tutto quello che accade in natura è effetto di ciò che avviene prima nell’interiorità dell’uomo,nella sua evoluzione morale”.
Steiner, nei cicli di conferenze GA0094 dice che vi sono fatti impressionanti dietro i retroscena di una catastrofe: “lassù, nel mondo spirituale, nel periodo tra morte e nuova nascita, vivono
anime umane in gruppi determinati dal loro karma e che lavorano secondo le loro precedenti relazioni karmiche per predisporre quelle future.
Vediamo tali gruppi umani, gruppi di anime umane che, nel loro discendere dallo stato preterrestre in quello terreno, si dirigono verso luoghi in prossimità di vulcani o dove sono possibili scosse di terremoto, proprio al fine di acquisire quel destino che, a partire dalle catastrofi naturali, può compiersi per loro in quei luoghi.”
Scopriamo nientemeno che nella vita tra la morte e la nuova nascita, durante la quale l’uomo ha tutt’altro modo di pensare e di sentire, le anime che si appartengono reciprocamente vanno in cerca proprio di quei luoghi che permettano loro di sperimentare il destino corrispondente.
Nella vita prima della terra, andiamo in cerca proprio di un’eruzione vulcanica, di un terremoto, per conseguire il nostro perfezionamento mediante la sventura.
Anime sono venute dall’esistenza preterrena ad incarnarsi nel medesimo luogo e, di conseguenza, sono andate insieme incontro alla conclusione improvvisa della loro esistenza.
Noi dobbiamo fare nostri questi due diversi modi di giudicare:quello proprio del mondo spirituale e quello che viene dal mondo fisico.
Cosa accade se si muore per una catastrofe naturale? C’è una memoria rafforzata, un ricordo ben chiaro nell’anima dell’uomo morto in una catastrofe naturale. E questa esperienza, il suo ricordo ha una grande importanza dopo la morte. Rende l’individuo più attivo e capace di partecipare attivamente-nel mondo spirituale- a costruire la prossima incarnazione.
Può sembrare difficile da accettare, ma solitamente –ed esistono eccezioni- chi perisce in un terremoto, si accorda con altri esseri umani, per morire insieme di questo tipo di morte, per conseguire poi determinate forze di coscienza da cui trarrà l’occasione per costruirsi una particolari qualità nella prossima vita sulla terra.
Adesso che sapete queste cose siete più felici vero?
 Dato che siamo in tema mistico catastrofico andiamo un po' a camminare nel sole e incontriamo maria rosaria che ci racconta:
LA PRIMA ONDATA DI ENERGIA E L’ECLISSI DEL 1 SETTEMBRE 2016… COME AFFRONTARLE di Cammina nel Sole
L’ondata di energia che sta arrivando e che già dal giorno del terremoto di Amatrice se non prima stiamo sentendo tutti..è molto potente…Inoltre quello che spesso non si dice è che l’influenza di un’ eclissi di sole o di luna si ha modo di percepirla molto prima dei giorni a cavallo d’essa…questo per ricordarvi che dentro di voi si stanno già maturando gli input ricevuti dall’onda (onda cosmica più eclissi solare e novilunio dell’1 settembre ) per un primo grande rilascio che potrà avvenire nella vostra vita proprio in questi giorni …qualcosa di molto vecchio si sta per chiudere…Questa chiusura si avverte già da qualche settimana e le sue conseguenze potranno sentirsi anche fino a sei mesi dopo… Siate estremamente attenti a quello che accade in questo periodo (ultimi giorni di Agosto)..portate il vostro sguardo al vostro corpo e alle vostre emozioni…ci saranno prima dell’eclissi del 1 settembre delle avvisaglie all’inizio impercettibili …poi sempre più forti…se soffrite di problematiche renali…cominciate già da oggi a bere acqua a basso residuo fisso e a diminuire drasticamente sale e alimenti altamente proteici…tra l’ altro con il 7/8 settembre inizia il mese dei reni…quindi il rilascio interesserà in particolar modo l’energia dei reni… e sarà legato alle nostre paure più antiche… le paure che ci portiamo dentro da quando eravamo bambini… Se già una decina di giorni prima cominciamo ad aiutarci con l’ alimentazione eviteremo soprattutto a livello fisico rilasci dolorosi (coliche e quant’altro) e se già ci prepariamo alla valenza emozionale del rilascio …esso non ci troverà impreparati..Dunque il momento è davvero potente comporterà dentro e fuori noi cambiamenti davvero epocali…cerchiamo di accoglierli preparati…Affrontiamo questo fine mese step by step…e avviciniamoci al giorno 1 settembre già un po’ alleggeriti di scorie fisiche (tossine)…lasciamo che tutto accada per il nostro sommo bene e rimaniamo tranquilli…Il COMPIMENTO è alle porte…Che la Sorgente Divina ci benedica tutti…
 Notiamo che la nostra maria rosaria mette insieme trote e mele...il terremoto e l'eclisse solare del 1° settembre (visibile solo dall'Africa Meridionale e dall'oceano Indiano), seguono pure i problemi renali...secondo Kaiser la poverina deve soffrire, anche senza eclissi di problemi mentali seri.
Proviamo a vedere cosa tira fuori antar raja sul suo altra fuffità:
La verità è un film da fantascienza 
L'autore di questo breve testo è un tale che si firma  dharma cristiano botti (è percussionista, cantautore e formatore esperienziale. Nel 2010 diventa Community Drum Circle Facilitator, qualificato da Arthur Hull & Village Music Circles.
Dopo alcuni anni di esperienza freelance come formatore esperienziale in ambito aziendale ed educativo, fonda OneBeat nel 2011, con l'intento di offrire progetti ed eventi ritmici di alta qualità in ogni tipo di contesto.
Attualmente collabora con le migliori agenzie di eventi e formazione in Italia, realizzando eventi ed interventi formativi in prestigiose aziende e corporation, coadiavuto dal suo staff di percussionisti esperti e conosciuti sia in ambito musicale che formativo.)
Come dici Piratina? Cosa cavolo è un "formatore esperenziale"? Deve essere una variante di "operatore olistico".
Le menti degli esseri umani sono state così programmate ad un pensiero unico dalle fonti primarie di informazione ed istruzione come scuola, televisione e giornali, che se adesso gli viene esposta una realtà al di fuori del piccolo recinto offerto dalla società, la prima reazione è il diniego.
E’ la paura dell’ignoto, dinamica conosciuta molte bene da chi detiene il potere. Da ciò che vedo e dalle informazioni che ricevo, la verità sulla panoramica globale di questo pianeta è talmente lontana da ciò che è comunemente accettato dalle menti delle persone, che se venisse pubblicamente rivelata da qualcuno o da qualche organizzazione, le persone penserebbero che si tratta di un film di fantascienza o ‘para-normale’.
Adesso che cristiano ci ha formati esperenzalmente andiamo a vedere cosa ha da raccontarci wlady.
Sul suo blog troviamo un "articolo" che ci lascia perplessi già dal titolo:
La poesis è pericolosa
Vediamo il sottotitolo
Sesso e potere, la virilità di Cristo. E il Natale ha 5000 anni
Diciamo subito che abbiamo provato a leggere tutto l'articolo il delirio, non siamo riusciti a leggerlo senza sbadigliare abbondantemente, siamo buoni, vi proponiamo qualche pezzetto
Di Salvatori se ne contano tanti: e sono tutto maschi e virili, come Cristo. E’ la tesi “blasfema” di un eminente intellettuale come Francesco Saba Sardi, scomparso nel 2012, autore di decine di libri tra cui “Il Natale ha 5000 anni”, messo all’indice dal Vaticano.
Chi è, dunque, e come “nasce” un dio? Perché la Chiesa nega la sessualità del messia? In un’intervista a Sonia Fossi per la rivista “Hera”, Saba Sardi spiega la sua visione della religione intesa solo come sistema di potere sui popoli. Triestino, spregiatore dei dogmi, Saba Sardi ha tradotto in sei lingue alcuni tra i più grandi scrittori dell’800 e del ‘900, pubblicando oltre 40 libri su temi che spaziano dalla narrativa alla saggistica, dalla poesia ai viaggi. E’ considerato una delle menti più prestigiose del XX secolo, riconosciuto dal Quirinale tra le maggiori autorità intellettuali italiane.
“Il Natale ha 5000 anni” racconta la vicenda della nascita e della diffusione del Natale cristiano, illuminando le radici della religiosità in un momento storico di nascente integralismo. Con l’avvento del neolitico, 12.000 anni fa, la nostra civiltà diventa stanziale grazie alla scoperta dell’agricoltura. Per gestire la terra e il lavoro nasce la guerra. E per motivare la guerra viene “inventata” la religione.
Nasce così l’attuale sistema di potere, che in un suo saggio del 2004 Saba Sardi chiama “dominio”. Temi anticipati da “Il Natale ha 5000 anni”, volume popolato di vicende e personaggi che, prendendoci per mano, ci fanno percorrere il
cammino dell’uomo: «Dodicimila anni fa l’umanità dell’Eurasia ha inventato le divinità», riassume Sonia Fossi nell’intervista ripresa dal blog di Gianfranco Carpeoro. Ma è nella crisi generale di 5000 anni fa che Francesco Saba Sardi individua «il sorgere della necessità di speranza che porta l’uomo a desiderare la comparsa del Salvatore, del redentore capace di ricondurci alla fratellanza dei primordi». E così, «la speranza nei Figli del Cielo apparsi in maniera straordinaria, uscendo da grotte, rocce o nascendo da madri vergini, si diffonde per millenni lungo tutti i territori eurasiatici». Sicché, il Cristianesimo «è solo uno dei Natali dei Figli del Cielo». Ma chi è questa volta il Figlio del Cielo? Sempre lo stesso di 5000 anni fa? E cosa rappresenta per noi oggi la religione, la fede, la credenza in entità sovrumane?
Siete sopravvissuti sin qui? Solo un altro pezzo
Su quali elementi – domanda la giornalista – basò la sua confutazione padre Rosa? «La mia tesi è inconfutabile», risponde lo studioso. «Padre Rosa basò la sua confutazione sul fatto che Gesù è una realtà storica e non una figura mitica.
Ma anche se Gesù fosse una realtà storica questo non avrebbe nessuna importanza, perché fu Paolo di Tarso il fondatore del Cristianesimo e non Cristo». Il Cristianesimo nasce e si diffonde seguendo vari rami, varie tesi come ad esempio la gnostica, per poi arrivare alle edizioni Paoline, e gli scritti di Paolo di Tarso diventano la base su cui si fonda il cattolicesimo per come noi oggi lo conosciamo.
Come interpretare questo percorso? «E’ chiaro che quando è giunto il momento di scegliere tra i vari rami del Cristianesimo si è pensato di scegliere il Dio monoteista che più conveniva a chi in quel momento gestiva il potere, in questo caso l’imperatore Costantino. Insomma, Paolo di Tarso è stato un autore che ha trovato nell’imperatore Costantino un formidabile editore».
Quindi l’imperatore Costantino potendo scegliere tra diversi autori decide di editare Paolo di Tarso? «Sì, e da quel momento il Cristianesimo sostituisce la Trinità Capitolina formata da Giove, Marte ed Ercole. Bisogna sottolineare il fatto che le figure e le qualità degli Dei Capitolini non soddisfacevano più gli intellettuali romani dell’epoca. Costantino unificò l’impero donando al popolo romano un Figlio del Cielo, monoteista e nato da un Dio sensibile e più raffinato degli Dei a cui i romani erano abituati fino ad allora».
Se stasera fate fatica a prender sonno potete andare al link e leggervi tutto
Veniamo alla "mafia khazariana" a parlarcene su sademenza stavolta non è ben fufford (che non dev'essere ancora tornato dalle ferie) ma un certo jonas e.alexis (Jonas E. Alexis graduated from Avon Park High School, studied mathematics and philosophy as an undergraduate at Palm Beach Atlantic University, and has a master's degree in education from Grand Canyon University.
Some of his main interests include the history of Christianity, U.S. foreign policy, the history of the Israel/Palestine conflict, and the history of ideas. He is the author of the new book ,Christianity & Rabbinic Judaism: A History of Conflict Between Christianity and Rabbinic Judaism from the first Century to the Twenty-first Century.
He is currently teaching mathematics in South Korea. He plays soccer and basketball in his spare time. He is also a cyclist. He is currently writing a book tentatively titled Zionism and the West.  Alexis welcomes comments, letters, and queries in order to advance, explain, and expound rational and logical discussion on issues such as the Israel/Palestine conflict, the history of Christianity, and the history of ideas.
In the interest of maintaining a civil forum, Alexis asks that all queries be appropriately respectful and maintain a level of civility. As the saying goes, “iron sharpens iron,” and the best way to sharpen one’s mind is through constructive criticism, good and bad.
However, Alexis has no patience with name-calling and ad hominem attack. He has deliberately ignored many queries and irrational individuals in the past for this specific reason—and he will continue to abide by this policy) ha tutta l'aria di un kazzaro afroamericano, basti sapere che è columnist di charlatans today
Ma vediamo l'articolo:
Il Sacro Serpente della Mafia Khazariana 
La cabala del giudaismo offre molti dei e dee, e si dice che sia costantemente fornicatore . Un dio maschio viene anche chiamato "Hesod", che significa "fallo maschile."
Dopo questo fulminante incipit vediamo un altro pezzo:
Marrs: la citazione di Rabbi Ginsburgh è rivelatrice. Rappresenta sicuramente gli insegnamenti fondamentali della religione del giudaismo e la sua Cabala. Sta dicendo che "Amalek" è l'epitome del male nel mondo. Amalek nel Talmud rappresenta tutte le genti, specialmente quelli che si oppongono agli ebrei e Israele. Mentre i Gentili (Amalek) sono estremamente malvagi, il loro opposto è il "serpente sacro." Come spiego nel mio libro, il serpente sacro degli ebrei , che il rabbino Ginsburg afferma del Sacro Serpente è in realtà il Messia o Salvatore (Maschiach) , degli ebrei. Ginsburgh suggerisce che la cabala Gematria (numerologia) conferma il collegamento Serpente-Messia. Egli fa notare che in Gematria, sia il Maschiach e il Santo Serpente hanno lo stesso valore numerico, 358.
Ginsburgh, è molto stimato dagli ebrei ed anche in Israele, continua a dire che il Zohar , il libro principale della Cabala, ci dice che il Sacro Serpente, Maschiach, finirà per uccidere il "serpente del male." Gli ebrei nella loro religione spiegano che il "serpente del male," rappresenta i cristiani e le altre genti che, nel giorno della Purificazione, rifiutano l'offerta generosa della Santo Serpente a consentire loro di consegnare i loro soldi e beni, rinunciando ai loro idoli (Gesù è il capo degli "idoli"), e di accettare di servire d'ora in poi i loro padroni ebrei.
 Dopo aver compiuto questa trasformazione della società e rinnovato il mondo, trasformandolo in "Utopia ebraica," la Santo Serpente, Maschiach, avrà il "merito di sposare la principessa divina." Chi è questa principessa divina? Lei è Malkuth, la santa figlia, una delle dee politeiste adorate dai cabalisti ebrei.  Malkuth si dice che sia la "madre inferiore" nel Albero della Vita della Cabala. Lei opera dal "lato oscuro della luminosità" in cui vi è luce invisibile. Come tale, essa è la "Luce del mondo".
Malkuth, la principessa divina, è il corpo mistico di Israele. Molti, ebrei pregano lei, come se lei fosse una scintilla divina, o emanazione della loro sconosciuto e misterioso "Dio," chiamato Ein Sof. Il suo matrimonio celeste con il Maschiach, il Santo Serpente, si dice, sia celebrato da tutti gli ebrei Giusti in tutto il mondo. Si segnala la redenzione divina per gli ebrei, e la loro vittoria del mondo Amalek (Gentili).
Il termine "origine delle anime di Israele" utilizzato da Ginsburgh è pregno di significato. Secondo il Talmud e la Cabala, le anime ebree sono diverse da quelli dei Gentili. La loro stessa carne, o DNA, è soprannaturale e divina e le loro anime sono spiritualmente pure. Le anime ebree è detto provengano da un mondo misterioso, cielo-come di Luce. Durante l'Olem Ha-Ba , l'età messianica e mondo futuro, queste anime saranno risuscitate per venire a popolare una terra divina portata, naturalmente, dagli dei ebrei. 
Una bella raccolta di deliri arricchita dalal magnifica traduzione
Marrs: celebrità di Hollywood sono dedicati al male come le mosche in una discarica. Molti sono "drogati. della Cabala" Madonna, Beyoncé, Britney Spears, Mick Jagger, Demi Moore, Paris Hilton, Leonardo DiCaprio, anche Bill e Hillary Clinton sono nella Kabbalah. [
Spesso è possibile identificare i credenti della Cabala dal piccolo braccale rosso indossato al polso.
Questo braccialetto mistico rosso è pensato per dare protezione soprannaturale a chi li indossa contro i demoni e portare prosperità e buona fortuna. La Cabala insegna arti occulte e, naturalmente, c'è il tantra sessuale del Cabalismo. Tutto sommato, la Kabbalah offre un buffet spirituale e fisico per il set decadente di Hollywood . 
  Un bracciale che protegga contro l'idiozia non l'hanno ancora inventato.
Da un po' non ci occupiamo del principe dei fuffari; david icke, rimediamo subito grazie a cristina bassi che sul suo living alcols ci presenta:
David Icke: il piccolo Omran e l’uso cinico delle emozioni per vendere un’ orrenda agenda 
In fatto di usi cinici david non ha niente da imparare

Questa settimana parlerò della cinica manipolazione delle emozioni da parte di un network globale e dei suoi agenti e delle famiglie di lignaggio, incapaci di sentire emozioni nel modo in cui la più parte delle persone invece le sente.
Con questo intendo la loro incapacità di sentire empatia, di mettersi nell’emozioni e nelle conseguenze delle loro azioni, ragion per cui possono continuare a bombardare innocenti perché non sentono alcuna conseguenza emozionale per la sofferenza creata alle persone. Se da un lato questo network ha questa totale incapacità di sentire emozioni umane, dall'altro è particolarmente capace di manipolare quelle emozioni che non sa sentire. E questo ovviamente in riferimento alla popolazione che è presa di mira.
Naturalmente tutti noi abbiamo visto la foto del bambino Omran, foto che ha fatto il giro del mondo di recente, scattata dopo un attacco in Siria e che ci ricorda quella dell'altro piccolo trovato morto sulla spiaggia, mesi fa, che con altri stava scappando dal terrorismo e dalla guerra in Siria, nel tentativo di raggiungere l’Europa.
Quando si vedono foto come questè, è impossibile non sentire un'enorme quantità di emozioni. E così dovremmo i fatti fare. È straziante vedere quello che succede ad una enorme quantità di bambini. Ma la manipolazione delle emozioni ci può anche portare ad accettare di credere cose, che sono perfettamente funzionali al programma di coloro che hanno fatto sì che tutto ciò accadesse.
Questo perché l’emozione reagisce, non si ferma a riflettere e a guardare il quadro più grande della situazione. Non tira un respiro di sollievo, non guarda cosa c'è dietro… no semplicemente reagisce.
Come possibile non comprendere una reazione emotiva davanti a immagini come questa? Ma dobbiamo essere svegli e scaltri, se non vogliamo essere manipolati dalle nostre reazioni emotive.
Ci fermiamo qui, ricordiamo solo che icke sparge le sue "perle di saggezza" su internet dietro pagamento....
Vediamo la parata finale
 Il prode salvo dimostra di non aver capito cosa sono i fusi orari
Nikola Tesla (non l'originale) cerca di spiegargli la faccenda.
Ma ecco un esempio
Alle 11.48 del 28 agosto sapevano già che Rosberg avrebbe vinto il GP di formula 1 anzi avevano anche la foto!!!!! Sì ma erano le 11.48 ora di New York, cioè le 17.48 ora dell'Europa...
Terrapiattisti alle prese con la gravità, non sono gli oggetti che cadono verso il basso accelerando di 9,8 m/sec, no è la Terra che si muove verso l'alto...
Webete alle prese con deliri numerologici
Tra tanti webeti la voce di una persona normale, non cancelliamo il nome perché merita di essere conosciuto
 Due personaggi con le idee molto confuse, in particolare il primo che non ha niente contro gli etero
Per finire la mitica pam ci parla della sua pipì, pam è sempre degna di minzione....






10 commenti:

  1. Interessante la visione di quei coglioni dei terrapiattisti. La terra si muove verso l'alto con accelerazione di 9.8 m/sec.

    Bene. Dopo un anno (con partenza da ferma) dovrebbe arrivare a una velocita' di 9.8 * 60 * 60 * 24 * 365 metri al secondo.
    Mi pare che faccia piu' della velocita' della luce, che sempre secondo i suddetti ciglioni, non puo' essere superata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sa benissimo che sono i militari che impediscono di superare la velocità della luce!!!1!!!
      Infatti tutti quelli come ad esempio Tesla che hanno provato a superarla sono stati fatti sparire!!!1!!!!!!!
      Sveglia!!!!

      Elimina
    2. non capite la terra si muove nell'etere quindi non conta...

      Elimina
  2. Già, quella dei kazzari è davvero la più pericolosa delle mafie. Non c'è modo di denunciarli per circonvenzione di incap... ah, già, di webete?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A questo proposito la legislazione non è ancora aggiornata!

      Elimina
    2. ieri su tomshw ho beccato un cretino che con i soliti modi da complottista voleva sollevare il dubbio che haarp fosse il colpevole del terremoto...lo ho trattato un po' male...non ci vedevo più dalla rabbia, meriterebbero di finire a palare merda in un letamaio a cielo aperto.

      Elimina
  3. Nuova "investigazione" del comandante sul caso "Solesin" e nuova, ovvia, figura di merda.

    http://strakerenemy.blogspot.it/2016/08/nuove-investigazioni-e-nuove-figure-di.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il grande investigatore non demorde

      Elimina
  4. oh-oh (alla Paperino, per intenderci)

    Albino Galuppini aidèntifàid

    http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www.cgi/http://www.tanker-enemy.tv/Identified.htm

    non c'è più religione! (e poi, diciamocelo, così si abbassa la qualità della compagnia...)

    RispondiElimina
  5. ...in cui i cosiddetti “cambiamenti climatici” (espressione priva di senso) sono chiamati in causa per i disastri ambientali e persino per le epidemie. Non è che il clima della Terra non sia stravolto...

    Sinceramente straker non lo capisco.
    Ma probabilmente neanche lui stesso si capisce.
    PRIMA afferma che i "cambiamenti climatici" non esistono, visto che l'espressione è addirittura priva di senso
    POI (ma mica chissà quando: solo una manciata di parole dopo) ammette che il clima sia stravolto, quindi cambiato (e neanche poco).
    Che, da bravo ricercatore indipendente neghi che dipenda (anche) dalla CO2 (che se no gli toccherebbe ammettere che, anche se in minima parte, sarebbe anche colpa sua e della sua Clio o quello che è) conta poco perché si parla del fenomeno in sé, e non delle sue cause.

    Si contraddice in due frasi consecutive.
    Per un altro sarebbe una pagliacciata. Per straker è la normalità.

    RispondiElimina