privacy

sito

net parade

siti web

giovedì 20 ottobre 2016

Ci siamo assentati un giorno e guardate quanta rumenta si è accumulata

Incontenibili lettori, come avevamo annunciato ieri siamo stati in altre faccende affaccendati, vi abbiamo lasciato riposare, oggi, complice anche la pioggia che ha ripreso a cadere, siamo nuovamente qui per cercare di recuperare il tempo perduto. Fuffa ce n'è in abbondanza, mettetevi comodi che partiamo.
Cominciamo col komandante sanremese  (di adozione) che sul suo fogna blog principale ci presenta:
Il titolo ci fa pensare a qualcosa di già visto, infatti è la storia del sedicente ex agente della CIA  kevin shipp. già pubblicata su sademenza, ce ne siamo occupati 4 giorni fa, il komandante è in ritardo...visto che ne abbiamo già parlato ci limitiamo a riportare l'introduzione pregevole opera strakkiniana
Pubblichiamo la presentazione di un intervento tenuto da Kevin Shipp, ex agente della C.I.A., nel corso di un convegno organizzato dall’ottimo Dane Wigington. Wigington ha ragione: la relazione di Shipp è davvero istruttiva e convincente, soprattutto nella parte dedicata alle malefiche strategie messe in campo dagli apparati per screditare, isolare e neutralizzare attivisti e dissidenti.
Nei commenti vediamo un dialogo
 Wlady rinvia al suo blog, il komandante fa un breve commento e pantos farnetica un po' (secondo Kaiser pantos e straker sono molto vicini...)
Fato che abbiamo visto l'intervento di wlady andiamo sul suo blog per vedere l'articolo cui accenna:
Seduti sul trono di Dio
Vediamo la presentazione dell'autore
Andiamo verso una post-umanità che, credendosi libera, sarà schiava delle Tenebre. E' in atto una vera e propria mutazione antropologica: il cervello e il cuore dell’uomo non funzionano più come una volta di Francesco Lamendola
Segue un testo lungo, chi se la sente può andare al link, leggere e meditare, noi riportiamo solo un pezzo
Dal punto di vista psicologico, la caratteristica saliente dell’uomo e della donna posto-moderni sarà la loro quasi completa anaffettività (o sociopatia), o, quanto meno, il radicale scollamento e l’irreparabile scissione tra la sfera dei bisogni fisiologici, sesso compreso, e quella del sentimento. Le persone capaci d’innamorarsi e di voler bene a qualcuno non ci saranno più, o, se ci saranno, saranno una razza in via di estinzione, oggetto di curiosità, se non di aperta derisione: al loro posto, verrà avanti una nuova generazione, molto pragmatica e operativa, per la quale il sentimento sarà un lusso indesiderato o una pietra d’inciampo, la quale cercherà la soddisfazione pratica dei suoi bisogni e che troverà un qualche modus vivendi con gli altri, sulla base del solo interesse. A forza di essere negletto, disprezzato e giudicato scomodo e pericoloso, il sentimento finirà per appassire e morire: le nuove generazioni non ne avranno più bisogno, e rivolgeranno ogni loro attenzione e interesse al soddisfacimento dei bisogni e alla messa a punto di una tecnologia sempre più sofisticata, capace di offrire, magari in forma virtuale, qualsiasi tipo di realtà, di esperienza, di situazione, compreso l’eventuale sfizio di provare quel che prova un innamorato, indossando un apposito kit elettronico e divertendosi un poco, come oggi fanno i bambini con un qualsiasi gioco elettronico, ad esempio “pilotando” un’automobile da corsa sul circuito d’Indianapolis.
Naturalmente, sarà una umanità priva di senso etico, perché il sentimento è un ausilio fondamentale per lo sviluppo del senso morale; la compassione, ad esempio, nasce dalla naturale simpatia verso chi soffre, così come la giustizia si accende nel cuore di chi assiste ad una ingiustizia, e vorrebbe rimediarvi. Infatti, se il sentimento si atrofizza e muore, scompare anche il giudizio di valore, che è ciò che ci fa ritenere buona una cosa, e cattiva un’altra; giusta un cosa, e un’altra sbagliata. Senza il sentimento, le cose non sono più giuste o sbagliate, buone o cattive, ma solo utili o dannose.  
Passiamo d altro (ma più o meno collegato)
 Il battagliero ghigo ci presenta:
Schizofrenie d'Occidente 
La schizofrenia, assieme alla megalomania e alla paranoia è uno dei disturbi psichici che si incontrano più spesso girando tra certi siti e blog...
Vediamo cosa ci racconta ghigo
Secondo le versioni ufficiali del regime unico europeo, il vecchio continente ha subito negli ultimi anni svariati attentati di chiara matrice islamica integralista, di rara crudeltà.
Tali attentati terroristici sono stati rivolti alla civiltà occidentale in generale e soprattutto contro i popoli occidentali, dimostrando così l’esistenza nel mondo islamico di un odio inaudito ed un rancore insanabile verso una società consolidata, i suoi modi, i suoi costumi, la sua gente.
A fronte di queste presunte tragedie (in realtà, lo sappiamo, si è trattato solo e sempre di simulazioni mediatiche ad opera dei servizi di intelligence) i leader europei più importanti (Sarkozy, Merkel, Hollande, Cameron …) hanno pontificato che l’islam diverrà parte integrante dell’unione europea e che i cittadini europei dovranno abituarsi (con le buone o le cattive) a vivere in un contesto multiculturale, multireligioso, multietnico.
I leader hanno poi manovrato per impedire l’allontanamento dei milioni di migranti (leggasi: deportati) - per lo più islamici - che si intrufolano in Europa, facendo approvare leggi e leggine volutamente farraginose oppure di impossibile attuazione.
Nei libri di Storia del prossimo secolo (scritti verosimilmente in esperanto, ebraico ed arabo coranico) si narrerà della schizofrenia al potere del secolo scorso? Penso proprio di si, sempre che la parola Storia avrà ancora un senso.
Commento felino: raccolta di deliri complottari.
Veniamo al riscaldamento globale, si sa che la maggior parte dei complottati lo nega, sulla scia di "scienziati" pagati dalla lobby carbone petrolio, ma ecco che viene ripescato Hal Lewis norto nel 2011. Vediamo cosa ci racconta complottisti:
Scienziato Di Fama Si Dimette Ammettendo Che Il Riscaldamento Globale è Una Grande Truffa
Hal Lewis scienziato statunitense di fama si è dimesso dal suo incarico presso l’Università della California, dopo aver ammesso che il riscaldamento globale è una grande truffa, con una scioccante lettera di dimissioni.
La notizia non è freschissima, come abbiamo già detto lewis è morto nel 2011, la lettera è del 2010
Vediamo un pezzo della lettera

Si tratta, naturalmente, della truffa sul riscaldamento globale, con le (letteralmente) migliaia di miliardi di dollari a guidarla, che ha corrotto molti scienziati, e ha portato l’APS come un’onda anomala. E’ la truffa più grande e di maggior successo pseudoscientifica che abbia mai visto nella mia lunga vita da fisico. Chiunque abbia il più pallido dubbio che sia così dovrebbe sforzarsi di leggere i documenti di Climategate, che li mostra a nudo. (Il libro di Montford dimostra i fatti molto bene.) Non credo che un vero fisico, anzi scienziato, sia in grado di leggere quella roba senza repulsione. Vorrei quasi fare della repulsione una definizione della parola scienziato.
Così che cosa hanno le APS, come organizzazione, fatto di fronte a questa sfida? Essa ha accettato la corruzione come la norma, ed è andata con essa …
Io non sento il bisogno di aggiungere più una nota, e questa è una congettura, dal momento che è sempre rischioso discutere le motivazioni degli altri. Questo scheming presso APS HQ è così strano che non ci può essere una semplice spiegazione. Alcuni hanno sostenuto che i fisici di oggi non sono così intelligenti come quelli di una volta, ma non credo che sia questo il problema. Penso che sia il denaro, esattamente ciò che Eisenhower aveva avvertito circa mezzo secolo fa. Ci sono infatti migliaia di miliardi di dollari in gioco, per non parlare di (viaggi e frequenti isole esotiche) fama e gloria che vanno a far parte del membro del club.
Possiamo dire a sua scusante che quando ha scritto la lettera il nostro fisico aveva 87 anni...e non aveva chiara la differenza tra fisica e climatologia.
Questa allegra brigata dovrebbe avervi fatto capire che stiamo per occuparci di boštjan košir, cobra per gli amici, vediamo cosa ci racconta di bello il nostro ofide, lo troviamo su raggio indaco:
Cobra: Aggiornamento della Situazione Pleiadiana.
Siamo certi che tutti siete ansiosi di conoscere le ultime novità sulla "situazione pleidiana"
I Pleiadiani stanno riguadagnando velocemente territorio all’interno del nostro sistema solare e questo recupero e’ a un livello paragonabile alla situazione del Maggio 2016. Le flotte Siriana e Andromedana non sono state influenzate cosi’ fortemente dagli eventi di Settembre e dei primi di Ottobre e sono state in grado di tenere meglio le loro posizioni.
A ogni battuta d’arresto importante fa seguito un grande balzo in avanti. I Pleiadiani stanno già impostando una nuova membrana Tachionica posizionata intorno alla Terra ad una certa distanza all’interno dell’orbita lunare. Questa membrana è strutturalmente simile a quella che alcune persone chiamano la “barriera esterna”. Questa nuova membrana avra’ la funzione di tagliare la testa del polipo Yaldabaoth dai suoi tentacoli e accelerare drasticamente la riarmonizzazione del Sistema Solare.
Notizie veramente straordinarie....
Commenti sciocchi e reazioni ai miei ultimi post hanno dimostrato che un sacco di lavoro di guarigione deve essere fatto. Di fronte a tali osservazioni, quando ho chiesto alla Resistenza perché dovrei continuare la pubblicazione sul mio blog, mi hanno comunicato che “hanno bisogno di una voce della ragione e buon senso sulla superficie del pianeta che può aiutare nella rimozione finale delle barriere”.
Il problema principale è la paura che tende ad offuscare il giudizio della gente. Alcune persone hanno la tendenza a negare la paura e far finta che tutto sia perfetto e siamo tutti uno (la folla New Age) o a proiettare la paura e vedere tutto e tutti come l’agente della Cabal (la folla dei teorici della cospirazione)
Il "lavoro di guarigione" sembra essere il rendere tutti più gonzi. Segue la solita sfilza di chiacchiere, aspettiamo in ansia il prossimo comunicato.
Dato che cobra ci ha portato nello spazio restiamoci e vediamo cosa ci raccontano i filosofi & logici:
Quattro video che 'provano' che i viaggi segreti nello Spazio Fleet sono operativi!
Già la traduzione del titolo è un capolavoro, la fonte è la solita: ancient code e riporta alla ribalta nientemeno che  gary mckinnon
In tempi recenti, molte persone si sono fatti avanti dicendo che non esiste nient'altro al di fuori di quello che è stato detto dalla NASA sui viaggi nello spazio. Ma sono queste affermazioni veritiere? O c'è qualcosa di più? Secondo gli hacker, funzionari governativi e persino ex personale militare, ci potrebbe essere un 'governo ombra' che opera come una societa 'segreta con flotte nello spazio'.
Uno dei più grandi hack di computer militari di tutti i tempi verificato come uno degli più alti profili riconosciuti degli hacker, Gary McKinnon è riuscito a entrare nel top secret file della US Navy e la NASA.
McKinnon, che è un fanatico degli UFO ed un esperto di computer a quanto pare ha scoperto alcune cose piuttosto strane in corso nello spazio.
McKinnon è riuscito a rompere i Secret Files USA scoprendo che il governo ha operative "navi da guerra 'nello spazio.
"Ho trovato un foglio di calcolo Excel, che parlava di 'ufficiali non terrestri" ed è stato quello che ha attirato la mia attenzione ed allora ho eslamato oh mio dio è incredibile " 
Sono diversi anni che gary tira avanti con questa storia dei file segreti della NASA
Solo un altro pezzetto
McKinnon ha affrontato una battaglia legale enorme nel Regno Unito.
Durante la famosa intervista a TV RichPlanet, McKinnon ha parlato in modo molto approfondito su cosa esattamente ha trovato nei computer US Navy e della NASA.
Secondo McKinnon:
La costruzione denominata numero otto presso il Johnson Space Center è dove la gente in realtà lavorano su UFO e immagini aerografiche ottenute nello spazio in quanto gli UFO sono comunemente fotografati dalla NASA.
Quando ha violato i computer della NASA, ha trovato un foglio di calcolo della US Navy denominata 'ufficiali non-terrestri.' Mentre McKinnon ammette che queste parole! "Possono essere interpretati in molti modi ', dato il nome, una cosa è certa, e cioè che questi' ufficiali 'non si stanno sulla Terra.
Inoltre, McKinnon afferma di aver trovato circa 25 righe di dettagli riguardante ufficiali e ranghi, i nomi e le navi spaziali di conseguenza. McKinnon sostiene che la 'flotta spaziale segreta' ha NAVI DA GUERRA con prefisso USS, proprio come tutte le navi appartenenti agli Stati Uniti.
In aggiunta a quanto sopra, McKinnon sostiene di avere trovato la prova di "trasferimento di materiale tra navi" (qualunque cosa sia), e che ci sono fino a dieci navi.
McKinnon afferma che tutto quanto sopra è la prova che il governo americano ha navi da guerra nello spazio. Questa 'flottiglia' è pienamente operativa ed è tenuta lontana dalla società. 
Secondo i felini, notoriamente maligni, si tratta di frottole messe insieme da uno che cerca notorietà.
Veniamo ad una "gigantesca" raccolta di frottole che salta fuori identica ogni tot mesi, la troviamo su il compl8 (nuovo arrivo):
Migliaia di scheletri di Giganti distrutti nei primi del '900!
Una sentenza della Corte Suprema americana ha costretto la Smithsonian Institution a rilasciare i documenti classificati risalenti agli inizi del 1900 che dimostrano che l’organizzazione è stata coinvolta in una grande storica copertura di prove che dimostrano la scoperta di migliaia di scheletri di giganti umani rinvenuti in tutta l’America per i quali fu ordinato di distruggerli dagli amministratori di alto livello per proteggere la cronologia corrente principale dell’evoluzione umana in quel momento.  
Kaiser sarebbe curioso di leggere questa sentenza di cui non viene riportata né la data né il testo......
Le accuse derivanti dall istituzione americana di Alternative Archeology (AIAA) affermano che la Smithsonian Institution aveva distrutto migliaia di scheletri di giganti umani nei primi anni del 1900 e questa accusa non è stata presa alla leggera da parte della Smithsonian che ha risposto facendo causa all’organizzazione per diffamazione che cerca di danneggiare la reputazione che ha da 168 anni.
Durante la causa in tribunale, nuovi elementi sono stati portati alla luce, e molti informatori della Smithsonian hanno ammesso l’esistenza di documenti che presumibilmente rivelavano la distruzione di decine di migliaia di Scheletri di Giganti che raggiungevano un”altezza tra i 6 e 12 piedi (fra circa 2 metri e 4 metri), una realtà archeologica corrente principale che non può essere ammessa per motivi diversi, sostiene il portavoce AIAA, James Churward.
«C’è stata una copertura importante dalle istituzioni archeologiche occidentali fin dai primi anni del 1900 per farci credere che l’America è stata colonizzata da popolazioni asiatiche che migrarono attraverso lo stretto di Bering circa 15.000 anni fa, quando in realtà, ci sono centinaia di migliaia di sepolture e tumuli in tutta l’America, che i nativi affermano che esistevano già prima di loro, e che mostrano tracce di una civiltà altamente sviluppata, con un uso complesso di leghe metalliche, e in cui si trovano gli scheletri di giganti umani , ma ancora non vengono denunciati dai media e dalle agenzie di stampa “ .
 Abbiamo come l'impressione che le "ricerche archeologiche" dell'AIAA si svolgano davanti ad un bicchiere di whisky, ma vediamo la conclusione
«Il rilascio pubblico di questi documenti aiuterà gli archeologi e gli storici di tutto il mondo a rivalutare le attuali teorie sull’evoluzione umana e ci aiuteranno nella nostra comprensione della cultura in America e in tutto il mondo», spiega il direttore dell’ AIAA, Hans Guttenberg. «Finalmente, dopo più di un secolo di bugie, la verità sui nostri antenati giganti deve essere rivelata al mondo».
I documenti saranno rilasciati e l’operazione sarà coordinata da un’organizzazione scientifica indipendente per assicurare la neutralità politica.
Come sempre l’Elite ha paura che venga scoperta la vera natura dell’Uomo e da dove proviene, del resto tante storie mitologiche (vedi Polifemo in Italia) parlano di Giganti che abitavano la terra e che portavano l’uomo ad essere in un piano inferiore. Moltissime divinità egiziane venivano venerate e raffigurate come giganti in grado di vivere anche millenni, ma chissà cosa succederebbe alle religioni di tutto il mondo se la verità reale venisse a galla e soprattutto chissà che segreti celavano queste culture. Nel frattempo attendiamo notizie ancora più certe e vi terremo aggiornati al riguardo.
Aspettiamo pazientemente il rilascio dei documenti...
Tra una decina di giorni sarà halloween, vediamo cosa ci dicono in proposito i veri animali vincono liberamente:
Una festa pagana che crea dissidio nei credenti
Vediamo questo interessante dialogo
Giovannino Padequà: A me un hanno che festecciavo Halloueens il diavolo mi fece cianchetta, che siccome ero vestito da Anacleto Mitraglia. E allora cascai e battiedi una bazzata che manca poco stianto.‬ E il diavolo, cuel sudicione, rideva.‬ Anche per me non ci deve essere Allouen nelle scuole.‬
‪Amen.‬
Tristano Tristano: Ma scusate tutti si lamentano di Halloween. Così, anche il grande padre Amorth ci aveva messo in guardia su Halloween, pace all'anima sua. E il Vaticano, compreso il Papa, non ha mai detto niente a proposito di questo avvenimento di Halloween. Non capisco il perché, se è definita una festa satanica. La luce di Maria sa qualcosa a riguardo? Perché il pontefice non mette in guardia i suoi credenti?
Alessio Mattesini: L'ignoranza abissale di questa gente che non sa che Halloween è una tradizione dei cristianissimi anglosassoni e tra l'altro da sempre festeggiata anche in alcune zone del nord Italia.‬
Mario Giorno: Halloween non possiamo definirla nemmeno una festa. Oltre ad essere il capodanno del demonio. È anche una pagliacciata piena di stupidità.
Poche idee ma ben confuse.
 Sa un po' non ci occupiamo più del giornalista di richiesta, il fatto è che sul suo giù la coda non pubblica praticamente niente di nuovo (e ripete quotidianamente l'appello per farsi mandare soldi), siccome siamo buoni e non vogliamo che si senta troppo trascurato cediamo uno degli ultimi parti del suo ingegno:
FINE DELL’UMANITA’? 
L'inizio è maestoso
La Via Lattea, vale dire la nostra Galassia, contiene da 200 a 400 miliardi di stelle come il Sole. Nell’universo osservabile sono presenti più di 100 miliardi di galassie. E’ mai possibile che siamo soli nell’universo? Il problema cruciale dell’umanità è però un altro, non quello della sua origine, quanto piuttosto della fine cui il sistema di sfruttamento della natura e degli umani sta precipitando Gaia. La pena che attualmente si profila è l’estinzione, se non si passerà dal paradigma economico a quello etico.
Ma ecco un passo che lascia perplessi Piratina e Kaiser
Non è una convenzione: il denaro è proprio carta straccia.
Il progresso reale (e non lo sviluppo) si misura dal rispetto di tutti gli esseri viventi e dalla salvaguardia concreta dell’ambiente. Dall’educazione dei bambini e dalla giustizia sociale dipende la qualità del futuro.
Però, per dirla con Gianni Rodari: «E’ inutile parlare di libertà ad uno schiavo che pensa di essere un uomo libero». La prima rivoluzione è interiore.
La domanda che i felini pongono è questa: se " il denaro è proprio carta straccia" perché lo zanni non perde occasione per chiederne?
Un dubbio ci attanaglia, pochi giorni fa abbiamo visto che, secondo alcuni "scienziati" l'attività solare sta diminuendo e presto avremo una nuova era glaciale, oggi andiamo su sìgranidiozia  dove troviamo:
La Casa Bianca si sta preparando ad affrontare un’eruzione solare?
La fonte dovrebbe essere seria,, si tratta dell'Huffington post
Gli scienziati della Nasa affermano che abbiamo il 12% delle probabilità di essere colpiti entro il 2022. Un evento simile è avvenuto nell’ormai non più “fatidico” 2012, quando una tempesta solare dello stesso tipo ha sfiorato il nostro pianeta, causando solo una minima perturbazione al campo magnetico terrestre. “Se ci avesse colpito – ha spiegato Daniel Baker, professore di fisica all’Università del Colorado – staremmo ancora raccogliendo i pezzi”.
John P.Holdren, membro dell’ufficio di Scienza e Tecnologia del governo americano, ammette che le tempeste solari rappresentano una sfida significativa all’esistenza stessa della nostra civiltà, preoccupazione ribadita dal collega Bill Murtagh: “Dobbiamo assolutamente mettere in atto, a livello nazionale, un progetto che ci consenta di comprendere appieno il fenomeno, in ogni suo aspetto, così da poterlo affrontare. Il problema è reale, il pericolo è reale”.
L’ultima violenta eruzione solare che ha colpito la Terra risale al 1859 – passato alla storia con il nome di “Evento di Carrington“, dal nome dell’astronomo inglese che per primo studiò le macchie solari – la più potente in cinque secoli, e causò la distruzione di gran parte della linea telegrafica europea e statunitense. Quella tempesta produsse un’aurora boreale visibile a latitudini normalmente inusuali: in Giamacia, alle Hawaii, a Cuba e a Roma, avvenimento descritto in un articolo de “La Civiltà Cattolica” dell’epoca.
Insomma il sole non sembra deciso ad andare in letargo, anzi
 Concludiamo occupandoci di questioni legali, andiamo su movimento sovrano o regno di gaia sofia dove alessandro di gaia ci propina o propone un articolo dal titolo:
Il Nome: Se ne accorgono! 
Copiato da la via del diritto
blog di demetrio priolo
"...Da quanto tempo e' che dico che lo stato, le sue emanazioni, hanno fatto furto di identità, e che il nome dato dai genitori e' nostro??..."
Non si è ben capito dove sia il furto d'identità, ma con un po' di fantasia
Il nome legale di ciascuno, cioè il nome unito al cognome, ovvero il nominativo contenuto nei documenti personali, costituisce un titolo; e, come ogni titolo, appartiene a colui che lo emette. Il nome legale è un titolo rappresentativo di qualcosa, allo stesso modo per cui il titolo di un quadro o di un brano musicale lo è per un’opera artistica; certamente, non rappresenta l’uomo nella sua interezza, non lo descrive completamente, così come il titolo Autoritratto di Van Gogh non è il dipinto che porta questo nome; portando all’estremo il ragionamento, l’opera, pur trattandosi di un autoritratto, non è in grado di rappresentare completamente l’autore: ne riproduce un’immagine bidimensionale (la rappresentazione dell’autoritratto è costretta entro i confini di un foglio di carta, l’artista è un essere umano in tre dimensioni); ritratto e modello non hanno in effetti nulla in comune (prima che le dimensioni, materia e forma sono diverse: il quadro è un foglio dipinto; l’autore è fatto di carne, ossa, muscoli, unghie e capelli); se poi l’autore fosse Picasso o un cubista, la rappresentazione andrebbe addirittura studiata ed analizzata per essere ricondotta all’oggetto della sua rappresentazione; eppure, Autoritratto di Picasso rimane una rappresentazione di Picasso, seppur libera; potrà apparire una banale tautologia, ma ogni rappresentazione di qualcosa rappresenta quel qualcosa.
Certamente, i dipinti, specie se cubisti, non possono, oggi come oggi, assurgere a rappresentazioni legali di un individuo, non essendone rappresentazioni fedeli ed univoche. Può esserlo, invece, una foto. Vi è una considerazione da fare in tema di documenti fotografici e nome legale, una considerazione che è bene ricordare: certamente, la foto di un individuo dice molto di più del nome di quell’individuo; una foto, però, in relazione alla sua funzione e natura, ha facoltà di rappresentare un soggetto soltanto collocandolo in un preciso momento temporale, ovvero l’istante in cui la foto è stata scattata; il nome legale, invece, pur informando solo del titolo che un soggetto utilizza per farsi genericamente individuare, è tale sempre e comunque, resta immutato nel tempo in relazione al soggetto che rappresenta, è sempre idoneo a rappresentarlo (mentre la foto, con il passare degli anni, sarà sempre meno simile al soggetto fotografato, fino a diventare quasi inidonea a svolgere la funzione rappresentativa).
Un discorso chiarissimo, solo un altro pezzo
Astenendomi da valutazioni circa l’attendibilità e la veridicità di ciò che una società per azioni come la Republic of Italy Spa o la Chiesa cattolica indichino come “buon costume”, mi corre l’obbligo di rilevare due cose: la prima è l’assoluto non sense di parlare di integrità fisica della persona (di una rappresentazione); secondo, in riferimento all’oggetto della rappresentazione, la persona fisica costituisce in tutto e per tutto un’evidente diminuzione dell’integrità fisica dell’individuo, posto che le sentenze dei tribunali civili violano costantemente i principi costituzionali e i diritti umani; tale diminuzione è permanente, poiché de facto il nome legale e la persona fisica – di cui ai nostri documenti personali – sono il canale normale di comunicazione con ogni organismo pubblico e privato. Alla luce di ciò, per quanto possa apparire inverosimile, deve essere chiaro che ci troviamo di fronte ad un atto generale di riduzione in schiavitù (previsto e punito ex art. 600 cod. pen.).
Due questioni potrebbero balzare alla mente: a) perché diamine si è dovuto fare ricorso all’istituto della persona fisica nel codice civile? Non sarebbe stato più giusto parlare semplicemente di esseri umani, posto che negli articoli di legge la terminologia è essenziale? b) Come si può, con un bagaglio di secoli e secoli di opere giuridiche di ogni specie, con oltre un settantennio di casi giurisprudenziali, con centinaia di migliaia di avvocati che hanno calcato i tribunali in tale arco di tempo, non essere ancora giunti ad abolire l’artificio giuridico della persona fisica?
L'autore dovrebbe essere un avvocato, c'è da chiedersi se abbia mai perorato una causa in tribunale....
 Il komandante ci dà un nuovo saggio delle sue abilità investigative
Qui invece si dedica alla poesia accusando il sindaco di Sanremo di guadagnare con la raccolta differenziata dei rifiuti. evidentemente spera in un nuovo procedimento per diffamazione.
 Ecco un ...... che ha deciso che la terra è piatta e che la forma la decide la massoneria.
Un personaggio di rara intelligenza spara tutte le idiozia complottiste di moda: scie chimiche, NWO ecc., preoccupanti i 182 a cui piace.
Usano le scie chimiche anche contro wakefield....
Medicina: gabriella (sarà quella gabriella? Probabilmente sì) dà la ricetta per curare la sclerosi multipla
Tre nazistelli idioti parlano di Benigni e di Bob Dylan.
Per finire salvo che non sarà mai illuminato parla di economia.



 









.  

3 commenti:

  1. La Via Lattea, vale dire la nostra Galassia, contiene da 200 a 400 miliardi di stelle come il Sole. Nell’universo osservabile sono presenti più di 100 miliardi di galassie.

    Possibile che lui non riesca a trovare abbastanza gonzi da tirare su 2 mila euri al mese?

    RispondiElimina
  2. "Possibile che lui non riesca a trovare abbastanza gonzi..."
    che bel pronome indeterminato che è "lui", né i gonzi tolgono il dubbio:
    chi dovrà tirare su 2 mila euri al mese, il Mandarà "10-dita-per-adesso" che non riesce a spendere moneta autoprodotta? il giornalista di richiesta? il terrazzinato acconguagliato che lo stipendio del fratello imparato non gli basta?
    ^_^

    RispondiElimina
  3. Perbacco, anche l'Oscar?
    È proprio l'anno fortunato per il vecchi bob!
    ;)

    RispondiElimina