privacy

sito

net parade

siti web

venerdì 14 ottobre 2016

Scie, spazio, nazistelli ed altro

Indistruttibili lettori, eccoci a voi in questo giorno di pioggia, i felini dormono beati, ma non mancheranno di fornirci la loro preziosa consulenza, da parte nostra ignoriamo i dolorini causati dall'umidità e partiamo con il nostro safari, prede ce ne sono in abbondanza, dovremo lasciarne sfuggire qualcuna, ma la terremo in serbo per i prossimi giorni.
Cominciamo con komandante sanremese (di adozione), si fa vivo sul suo fogna blog principale con un articolo un'accozzaglia di parole  dal titolo:
 È chiaro che siccome si parla di un documentario che non è stato realizzato né da lui né da uno dei suoi idoli per lui si tratta di disinformazione
Si intitola “Overcast” il “documentario” realizzato dall’elvetico Matthias Hancke. Con il presente articolo anticipiamo le domande di molti lettori ed attivisti circa questa produzione che dovrebbe inserirsi nel solco delle investigazioni inerenti la geoingegneria. Il condizionale è d’obbligo, perché “Overcast” non si sa che cosa sia, non essendo né carne né pesce, ma appunto un coacervo di informazioni farraginose, in stile “Warology”, un prodotto altrettanto confuso quanto pretenzioso.
“Overcast” è, pero, soprattutto disinformazione, una disinformazione sottile e viscida, molto più pericolosa del proselitismo negazionista. Presentato come un’indagine sui cirri (sic) creati dalle scie degli aerei e sulle conseguenze che tali formazioni nuvolose artificiali hanno sul clima e sull’ambiente, il guazzabuglio di Hancke è un ritorno alla preistoria della ricerca, come se avessero senso ancora oggi - dopo decenni di letali operazioni di biogeoingegneria clandestina (alias scie chimiche, in inglese chemtrails) e malgrado centinaia di studi scientifici - toni dubitativi ed interrogativi su un crimine governativo oggi completamente sviscerato nelle finalità e nel modus operandi. Con “Overcast” l’orologio della Scienza non si ferma, ma torna indietro, infine le lancette si inceppano per tentennare senza sosta.
Ecco il nostro parte per la tangente con la "biogeoingegneria clandestina" e le "centinaia di studi scientifici"
Saltiamo un pezzo 
Il prodotto è una polpetta avvelenata, perché rivolgendosi a coloro che incredibilmente non hanno ancora le idee chiare, li porta verso conclusioni fumose, precarie, depistanti, con la scusa di voler decidere se le tracce nel cielo sono innocue oppure no.
Hancke alla fine si pone una sola domanda: i cieli “velati” dal continuo passaggio di aerei sono una realtà su cui si deve gettare una luce oppure tutto è già stato spiegato dagli enti ufficiali e dai disinformatori-diffamatori, spacciati per specialisti? E’ una domanda obsoleta e ridicola, da perfetti idioti. Rimaniamo in Svizzera: la scienziata esperta in Fisica dell’atmosfera Ulrike Lohmann, ha stabilito, senza tema di smentita, che i carburanti aeronautici contengono metalli pesanti e no, carbonato di calcio, gli ingredienti tipici delle scie tossiche! Altro che scie di condensazione persistenti! (sic).
Come nel caso del già citato “Warology”, anche in questo la regia, il montaggio e la fotografia sono accattivanti, ma i contenuti e gli scopi sono per lo meno ambigui, peculiari di chi dà un colpo al cerchio ed uno alla botte. Di gran lunga superiori sono i documentari realizzati negli Stati Uniti da Michael Murphy nonché – lo scriviamo senza iattanza – “Scie chimiche: la guerra segreta”, fino ad oggi una pietra miliare nella denuncia del genocidio ed ecocidio globale, uno spaccato importante ed incisivo del tema, nonostante, per motivi di durata, non affronti tutti gli addentellati del problema. E' un documentario che è stato tradotto in Inglese, francese, spagnolo, slovacco, ceco ed in ebraico.
Insomma “Overcast” sta all’informazione indipendente e seria come un gioiello di bigiotteria sta ad uno vero. Sbarazziamoci di questa immondizia: un albo con le avventure di Nonna Papera è più serio ed istruttivo.
Sentire il komandante parlare di "informazione indipendente e seria" ha provocato a Kaiser e Piratina un accesso di miaoate (neologismo che indica le risate feline a base di miao). Vediamo qualche commento

Pantos arriva a leccare parla di "teste pensanti ed unformate" ovvero di cose che gli sono completamente ignote.
Il fratello acconguagliato, il noto pro fesso re si occupa di vicende spaziali di cui si è scoperto esperto:
Kaiser dice che vuol fare concorrenza a galuppini
La mirabolante N.A.S.A. offre la possibilità di ammirare la Terra dalla stazione spaziale internazionale (I.S.S.). Il tutto in diretta grazie alle riprese realizzate dagli astronauti in orbita. Che ghiotta occasione per contemplare il nostro pianeta dallo spazio!
Purtroppo l’iniziativa, che dovrebbe, tra le altre cose, dirimere una volta per tutte la vexata quaestio sulla forma di Gaia, pare una delle tante frodi in cui eccelle la nasuta N.A.S.A.
Il nostro eroe espone i suoi argomenti che dimostrano la sua profonda competenza
• La Terra, vista dalla stazione orbitante, è quasi del tutto occupata da strati di nuvole e da oceani: non si riesce a distinguere un solo continente né una delle più vaste isole del pianeta, come la Groenlandia o la Papua-Nuova Guinea. Non si vedono terre emerse, con l’unica eccezione di una regione la cui forma non corrisponde, però, a quella di alcun territorio del pianeta.
Capita che  più di 2/3  del pianeta siano coperti da oceani, se la ISS era sopra l'oceano pacifico c'erano ben poche possibilità di vedere i continenti
• Il Sole ha qualcosa che non convince: la sua luce è simile a quella di un riflettore.
• Non si notano i vortici degli uragani o delle aree di bassa pressione.
• Non compaiono le aree illuminate, quando scende la notte.
• Non si intravedono né la luna né le stelle. Sarà…
Non si capisce cosa vuol dire parlando del sole, nello spazio, mancando la rifrazione dell'aria il sole appare come un disco luminoso senza raggi. Per le altre questioni ci sono spiegazioni semplici (ad esempio non si vedono le stelle perché la sensibilità della ripresa è troppo bassa) ma ignote al nostro pro fesso re
Insomma, sembra proprio di essere al cospetto di una montatura proveniente da un’agenzia di guitti, abituati a mentire su tutto ed il contrario di tutto, a cominciare dalla geoingegneria clandestina (alias scie chimiche, in inglese chemtrails). E’ una truffa tanto sfacciata quanto grossolana e raffazzonata. E’ un raggiro cui abboccano intere legioni di stupidi! La N.A.S.A., con i potenti mezzi di cui dispone, potrebbe almeno provare a creare dei falsi un po’ più credibili. Agenzia spaziale? Qui di spaziale abbiamo solo le balle!
Naturalmente non poteva non metterci dentro le scie chimiche....quanto ai "guitti abituati a mentire su tutto", per trovarne un paio non deve nemmeno uscire di casa.
Torniamo alle scie chimiche, vediamo il viaggio che fanno certe "informazioni". Partiamo con complottisti che in data 13 ottobre pubblica:
LO DICE IL NOAA: LE SCIE DEGLI AEREI SONO GEOINGEGNERIA
E il NOAA ha ragione. L’aviazione civile e i trasporti marittimi invece NON sono stati coperti dall’accordo COP21 di Parigi. COME MAI? Ripetiamo la domanda con insistenza. Le pubblicazioni che denunciano questo fatto non sono certo nuove. Basti pensare al rapporto dell’ IPCC del 1999 sugli effetti dell’ aviazione oppure lo studio diffuso nel 2006: Airplane Contrails Boost Global Warming..
I cieli sono coperto da veli, E NON SOLO!
Allarme del NOAA: le scie degli aerei sono geoingegneria
Da decenni (ndr: lo studio citato in seguito parte dal 1997) la luce solare giunge più fioca sulla Terra. La responsabilità è delle scie prodotte dagli aerei, in un’operazione involontaria di geoingegneria
«Attualmente stiamo utilizzando involontariamente la geoingegneria».(ndr: scie involontarie davvero?)
I nostri complottisti hanno copiato tale quale l'articolo da attivo tv, a sua volta questi hanno copiato da nogeoingegneria 11 gennaio 2016. Infine i geoingegneri citano come fonte questo articolo:
Earth Warmed by Trails of Clouds that Jets Leave Behind
Autrice Wynne Parry (Wynne was a reporter at The Stamford Advocate. She has interned at Discover magazine and has freelanced for The New York Times and Scientific American's web site. She has a masters in journalism from Columbia University and a bachelor's degree in biology from the University of Utah.)
L'articolo è stato pubblicato su livescience il 29 marzo 2011, l'articolo non si sogna di parlare di scie chimiche, parla di scie di condensazione e dei loro possibili effetti sul clima
The long, feathery lines of condensation that form behind aircraft, called contrails, have more of an immediate warming effect on the Earth's surface than the carbon dioxide or other greenhouse gases that the aircraft emit, a new study calculates.
However, the researchers add, contrail clouds disappear within a day or two; the potent greenhouse gas carbon dioxide lingers in the air for many years.
Contrails form when the hot, moist plume of exhaust generated by an airplane's engines mixes with cold air in the upper atmosphere. Liquid droplets form and then freeze, forming a straight, white line. Over the span of a few hours or more, the contrail loses its definition and becomes a wispy cirrus cloud. But if the atmosphere is very moist, the line shape can exist for days, said Ulrike Burkhardt, a researcher at the Institute for Atmospheric Physics at the German Aerospace Center. She and colleague Bernd Kärcher calculated contrails' effect on climate.
Se ne avete voglia potete andare a leggere l'articolo completo, non è lungo, non si parla di "scie chimiche", di "metalli pesanti" o di "biogeoingegneria".
Dimostrazione di come si può stravolgere il lavoro di altri per sostenere le proprie baggianate preferite, e di come i vari siti blog si passino la fuffa da uno all'altro.
 Restiamo su complottisti che pubblica uno strano articolo, passato anche questo tra diversi siti-blog:
Ecco la strategia SEGRETA da portare avanti per conquistare il mondo.
Si parla dei famigerati "protocolli dei savi anziani di Sion", argomento più volte ripescato da complottisti nazistelli vari, cos'ha di strano questo articolo? Che dice una verità: i protocolli sono un falso
Nei primi anni del Novecento iniziò a circolare in Europa un misterioso e controverso libro dal titolo “I Protocolli dei Savi Anziani di Sion”.
Al suo interno veniva descritto con precisione il piano di conquista del mondo da parte della comunità ebraica, che si sarebbe dovuto realizzare attraverso il controllo dei punti nevralgici delle moderne società occidentali, quali la finanza, la stampa, l’economia, gli eserciti militari, la morale e la cultura.
“Infiltrati come quinta colonna gigantesca nelle società cristiane gli ebrei lavorano a corromperne la fibra morale, pervertirne le tradizioni, distruggerne l’economia e sovvertirne le istituzioni. Banchieri, intellettuali, artisti, giornalisti, politici obbediscono a uno stesso disegno e si preparano a raccogliere il frutto del complotto”. Le parole di Sergio Romano spiegano in maniera molto chiara quelli che erano gli obiettivi di questa di società segreta e i mezzi tramite i quali si sarebbero dovuti realizzare.
Il libro è stato ripreso per giustificare molte delle azioni antisemitiche messe in atto nel corso del nostro secolo. Dai pogrom russi ai lager nazisti, fino alle più recenti manifestazioni di odio nei paesi mediorientali, i Protocolli sono stati spesso impugnati dagli antisemiti per fomentare il disprezzo nei confronti del popolo ebraico. Tanto per intenderci, Hitler nel suo “Mein Kampf”, fa ricorso a questo documento per legittimare l’eliminazione, anche fisica, degli ebrei.
Sul fatto che il contenuto dei "protocolli" sia ancora oggi oro colato per molti minus habens non c'è dubbio, basta vedere certi messaggi che circolano in rete
Nel 1921, un giornalista del Times pubblicò un articolo nel quale dimostrava che i “Protocolli dei Savi Anziani di Sion” costituivano in realtà un falso, redatto dalla ‘Okhrana’, la polizia segreta zarista, che si era servita, cambiandone il contesto, di un libello satirico dal titolo “Dialogue aux enfers entre Machiavel et Montesquieu” (“Dialoghi all’inferno tra Machiavelli e Montesquieu”), scritto dal francese Maurice Joly per attaccare le mire espansionistiche di Napoleone II. Tutto ciò non fece che accrescere l’interesse attorno al documento che, nonostante l’articolo apparso sul quotidiano inglese, è stato, ed è tuttora, usato per screditare il popolo ebraico dinanzi all’opinione pubblica mondiale. Sono in molti, infatti, coloro che ancora oggi sostengono che il documento sia ‘vero’. Questo rappresenta indubbiamente un fatto su cui riflettere.
Il dibattito attorno ai Protocolli dunque oggi non verte tanto sull’autenticità del documento (che effettivamente è esistito, tanto da essere tradotto in quasi tutte le lingue del mondo), quanto sulla sua veridicità, sul fatto cioè che il suo contenuto sia realmente il piano di conquista del mondo ideato e redatto da parte di una società segreta, capeggiata da rabbini in tale anno e in tale luogo. Nonostante la maggior parte degli esperti è unanime oggi nel definire i Protocolli un ‘falso’, c’è ancora chi sostiene che in realtà non solo il documento sia veritiero, ma che proprio in questi anni esso stia trovando l’apice della sua applicazione concreta. La questione è quindi molto delicata.
L'articolo continua facendo la storia del libro, la sua creazione e diffusione ad opera della polizia segreta zarista e di antisemiti vari. La conclusione è sconfortante
Evidentemente la realtà non è uguale per tutti. C’è sempre chi chiude un occhio su ciò che non vuole vedere. Come ho detto ad inizio articolo, oggi non si dibatte più sul fatto dell’autenticità dei Protocolli dei Savi Anziani di Sion, un documento che per quanto ‘falso’ è tuttavia esistito, quanto sulla ‘veridicità’ delle sue affermazioni. Ciò è di estrema importanza, anche se, in un periodo di tensione ideologico-religiosa come è il nostro attuale, preoccupa, più che i dibattiti sulla sua veridicità, il fatto che questo testo stia conoscendo in molte parti del mondo una “seconda giovinezza”.
Dato che stiamo parlando di complotti vediamone un altro
Ce lo presenta cristina bassi sul suo living alcols:
Ex della Banca Mondiale: una seconda specie sulla terra controlla denaro e religione  
L’ex dirigente al Consiglio della Banca Mondiale, Karen Hudes, di recente [i video riportati dall'articolo che traduco sono del 2013 e 2014] ha fatto molto scalpore perchè ha detto qualcosa che non ha mai detto prima, ovvero che una seconda specie sulla Terra controlla denaro e religione.
Molte persone che hanno avuto posizioni per conoscere cose che il resto di noi non puo’ sapere, di recente hanno fatto delle affermazioni piuttosto shockanti. Per esempio Paul Hellyer, ex Ministro Canadese della Difesa Nazionale,di recente ha detto che ci sono almeno 4 specie aliene che stanno visitando la Terra da migliaia di anni.
So bene che solo perchè qualcuno dice qualcosa, quel qualcosa non necessariamente è vero, qualsiasi sia il retroterra di chi lo dice. Allo stesso tempo, tuttavia, quel che questa signora dice, avvalora molti fatti storici antichi e rivelazioni moderne di altri strani fenomeni, come gli UFO, le società segrete ed altro. Per una persona come lei, ottenere credibilità come whistle blower e poi all’improvviso fare un commento del genere… è piuttosto shockante. Nella sua intervista la Hudes ha screditato l’idea di extraterrestri sul pianeta, cosa su cui io totalmente dissento, poichè ci sono innumerevoli prove che suggeriscono che non siamo soli e che siamo veramente stati visitati.
Secondo Piratina questa karen hudes se è mai entrata nella banca mondiale lo ha fatto per pulire i pavimenti...
Vediamo qualche affermazione della karen
“Questi paesi non sono monolitici, ci sono forze che combattono la corruzione e forze che sono state totalmente “assunte”, cooptate ed il modo in cui agiscono è totalmente sovversivo nei confronti delle persone in quei paesi. Il gruppo che sta dietro questo network di controllo, sono i Gesuiti e ci sono anche dei gruppi dietro di loro. Uno di questi gruppi sono ominidi, non sono esseri umani. Sono molto intelligenti, non sono creativi, sono matematici. Avevano una forza molto maggiore nelle precedenti ere glaciali. Hanno dei crani allungati e possono produrre prole accoppiandosi a femmine umane, ma quella prole non è fertile. Viviamo in un mondo di società segrete, di segreti e le informazioni che dovrebbero essere pubbliche non lo sono.” 
Ah ecco, ci sono di mezzo i gesuiti, potevano mancare?
La stampa della multinazionali della informazione, è di proprietà di un megaconglomerato e tutte le maggiori istituzioni finanziarie sono parte di questo schema per rapinare chiunque, ogni singolo cittadino su questo pianeta. Non è solo una mia idea, C’è stato un rapporto molto accurato su questo, fatto dal Federal Institute of Technology a Zurigo, Svizzera, dove 3 matematici hanno controllato con accuratezza i dati di alcune corporations: 43000 aziende transnazionali e hanno riportato che attraverso dei direttori delle mega-aziende, perfettamente intrecciati tra loro, questi gruppi sono in grado di metter mano ad un potere 10 volte maggiore di quanto sarebbe, nelle loro finanze, se non fosse per questi “collegamenti”.
Possiedono circa il 40% dei beni delle aziende scambiate in tutti i mercati capitali del mondo e il 60% dei guadagni annuali.
Significa che le banche centrali del mondo, stanno stampando banconote senza la minima responsabilità verso coloro che stanno usando questo denaro.
In conclusione cristina consiglia, per chiarirsi le idee, di leggere gli articoli di david icke....
Un salto nella politica italiota, vediamo cosa appare sul quotidiano d'informazione controcorrente:
Ci vogliono scippare: ecco perché il ricorso di Onida può far saltare i piani di Renzi
Il galuppini inizia copiando un brano dal "Secolo d'Italia"
Sulla via del referendum spunta una nuova mina. L’ex presidente della Consulta Valerio Onida presenta due ricorsi (ma ricorsi “a raffica” annuncia anche il “coordinamento anti-Italicum”) per chiedere alla Consulta di pronunciarsi sul quesito: non si può porre agli italiani una sola “domanda” su una materia così vasta, è l’obiezione. La richiesta è sospendere la consultazione e pronunciarsi. Se accolta, porterebbe allo spacchettamento e anche al rinvio della data del voto.
Poi ci offre le sue considerazioni
Tutto sceneggiato. Scippo in vista. Prima Renzi ha rinviato la consultazione popolare fino all’ultimo momento utile. Ora, con questi ricorsi ad orologeria, cercano di procrastinare la data del voto salvando il governo in carica. Vi dissi molti mesi or sono, se ben ricordate, che loro non vogliono che la gente si esprima democraticamente anche indirettamente su euro, gay, immigrati, veganismo, droga legale, riscaldamento globale, moschee, interventi militari e le alte porcate ” equo-solidali” del NWO.
Difatti, se il referendum si svolgesse e non fossero abbastanza bravi a manipolarlo, una vittoria del NO obbligherebbe quasi certamente a nuove elezioni politiche in primavera. Ciò che i poteri occulti aborrono, dato che una vittoria di Grillo non sarebbe garantita come pretenderebbero.
NB Il Secolo d’Italia (giornale di destra) mente quando scrive che il ricorso è CONTRO Renzi. 
Secondo Kaiser si tratta di un testo che chiarisce molte cose, ma non riguardo al referendum. A proposito daremmo molto curiosi di vedere un referendum sul veganismo...Come sarà il quesito? Volete voi che chi vuole mangiare carne possa farlo? O volete proibire tutti i cibi di origine animale? Mah.
 Concludiamo con daniele reale e il suo nuovo mondo, che ci presentano un articolo religioso erotico di stefano pastor:
Come la Chiesa trasformò il Dio dell'Amore nel Diavolo
"Il Dio Pan, rappresentazione della natura in tutta la sua forza selvaggia, divenuto poi ingiustamente simbolo di malvagità.."
Dio Pan è sempre stato visto come la forza generatrice in forma maschile, e ancor oggi viene riconosciuto dalla religione wiccan come il padre benefico, contrapposto alla Dea, la Terra, Gea, che è la forza primaria.
In quanto fecondatore ha avuto fin dall'inizio una grande connotazione sessuale, che assieme al suo aspetto repellente ne hanno fatto il simbolo della supremazia maschile.
Le grandi corna, le zampe irsute e gli zoccoli, la coda, la folta barba, nonché la forte carica sessuale, la capacità di generare panico solo con il suo aspetto e con il suo urlo, resero inevitabile che con l'avvento del cristianesimo venisse identificato col diavolo.
Questo dobbiamo farlo leggere a tutti quelli che si lamentano del "dio cornuto"
DIO e SESSO nel PAGANESIMO:
Da sempre a Pan e ai suoi satiri sono state associate le ninfe. Fanciulle bellissime, anch'esse depositarie di una forte carica sessuale, al punto che dal loro nome è derivata, in tempi moderni, la parola "ninfomane".
Le ninfe e i satiri sempre si sono accoppiati nel folto delle foreste, sotto le fronde di querce millenarie, in un gioco sessuale antichissimo. Era quella l'occupazione primaria di siffatte creature, esseri creati dalla natura stessa e da essa dominati. 
Continua raccontando di un'Arcadia di libertà sessuale (che non si sa quando sarebbe stata) e conclude
Il risultato finale è quello che vedete ora:
Foreste distrutte città caotiche, stupri, violenza, un mondo dove tutti sono ossessionati dalla pornografia, ma allo stesso tempo sono costretti ad accoppiarsi di nascosto nei loro bui appartamenti, lontani dalla luce del Sole o della Luna, lontani dal muschio selvaggio, dagli odori inebrianti di Madre Natura, lontani infine da sé stessi, perché la natura del Dio Pan e delle sue bellissime Ninfe infondo non rappresentano altro che i nostri istinti primordiali e le nostre passioni più nascoste, passioni che se non soddisfatte, degradano appunto in pornografia, perversione, prostituzione, pedofilia, violenza e stupro, veri mali che oggi affliggono e corrodono l'umanità intera "civilizzata".
Ora che sapete anche questa storia, dove collochereste il "MALE" ?
Non facciamo commenti.
 Personaggio ignoto che dà letteralmente i numeri
Anche brunello dà i numeri, notevole la diminuzione del quoziente intellettivo europeo...come dici Piratina? Il suo non può diminuire, è già a zero! Hai ragione (i gatti hanno sempre ragione)
Ieri è morto Dario Fo, si potrebbe pensare che a 90 anni compiuti uno può morire di morte naturale, errore, vimcenzo ci fa sapere che è stato eliminato  dalla CIA e dalla MAFFIA MASSONICA SIONISTA....
Sembra che l'avventura televisiva di pam sia finita prima di cominciare...era troppo anche per un programma di canile cinque
Ma la nostra eroina non si scoraggia, fa sapere al mondo che sarà alla stazione centrale di Milano verso le 16, se la vedete datele una bella porzione di paterni schiaffoni anche da parte nostra.






 


















5 commenti:

  1. Hai citato i gesuiti? No, qui in questa raccolta di fuffa sono rappresentati i gesuoti.
    Cosa sono i gesuoti? Semplice, i figli degli idioti.

    RispondiElimina
  2. andare alla stazione centrale solo per il gusto di cercarla e riderle in faccia...

    RispondiElimina
  3. Stefano Pastor14 ottobre 2016 17:32

    Solo una precisazione. Sia ben chiaro, io non ho scritto alcun articolo. Piuttosto sono state prese alcune frasi da un articolo scritto parecchi anni fa per un altro sito e inserite fuori del loro contesto in un articolo scritto in massima parte da qualcun altro. L'articolo originale era semplicemente divulgativo e raccontava l'origine del mito del dio Pan (tra l'altro ricordo di averne scritti vari, tra cui quello sul Minotauro). Tengo a precisarlo, giusto per non rischiare di essere considerato... bizzarro. Che abbiano usato parte del mio articolo non è un problema, ma che mi abbiano attribuito anche le parti che loro hanno aggiunto questo sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la precisazione, Se l'autore del blog avesse avuto cura di indicare quali erano le parti citate e quali quelle opera di altri la cosa sarebbe stata chiara.

      Elimina
    2. Ah ecco mi sembrava troppo ben fatto come articolo...

      Elimina