privacy

sito

net parade

siti web

martedì 11 ottobre 2016

Cielo, specchi, salute e tanto altro

Inconsolabili lettori, ieri, come anticipato, vi abbiamo lasciato tranquilli, speriamo ne abbiate approfittato per riposare perché oggi vi somministriamo un post che parla di un sacco di cose, ed è anche bello lungo.
Cominciamo col movimento riposa in pace, no, scusate, riprendiamoci il pianeta. Vediamo cosa ci racconta sull'organo ufficiale magda piacentini:
Ci stiamo abituando ad avere sulla testa un cielo “diversamente normale”: bianco/grigio, piuttosto che blu/azzurro con delle strisce al posto di quelle belle nuvole bianche, spumeggianti e pannose che non si vedono assolutamente più. E’ come se il cielo avesse indossato da qualche anno un brutto pigiama rigato, da carcerato, che viene ulteriormente sfregiato da brutte macchie più o meno scure, di varie forme e dimensioni: ora tutte ondulate, ora grosse, sgraziate, minacciose, ora a mo’ di anelli perfettamente circolari, ora simili a gocce pendenti che pare si stacchino dal cielo e ti debbano piombare in testa tutte intere. Un orrore!!
Cosa facciamo di fronte a questo scempio?
Appena abbiamo un attimo di tempo corriamo su internet e leggiamo di tutto e di più, spesso anche di troppo, volutamente postato per continuare a confonderci e frastornarci: un ceffone al giorno può essere spiacevole, ma forse si riesce a parare, ma molti schiaffoni ogni momento della giornata sono decisamente impossibili da superare. E a noi, sotto questo orribile cielo, sta succedendo proprio questo: tanti, tanti, ma tanti schiaffoni! Da ogni lato, in tutti gli ambiti siamo presi a schiaffi in faccia e calci in culo.
Come reagiamo a tutte queste botte da orbi?
Ci distraiamo a più non posso: accendiamo la TV, riempiamo ristoranti, palestre, stadio e discoteche, continuiamo a percorrere autostrade, infiliamo le cuffie nelle orecchie e, legati al telefonino, parliamo e riparliamo anche di aria fritta, ma siamo occupati, continuamente indaffarati e occupati a fare e dire e pensare a tutto, tranne che a noi stessi.
Si tratta delle consuete chiacchiere sulle scie chimiche, ma vediamo la conclusione
C’è un convegno sulle scie chimiche all’ Aquila! Chiedono adesione e sostegno!
Lo so, sono anche contro le scie…ma… una caterva di pensieri contrari a questa iniziativa in particolare, una montagna di emozioni contrarie a quelle persone in particolare, una vera e propria inibizione fisica, dita anchilosate, fretta, accidia stratosferica, male di pancia: tutto mi impone di fregarmene!
Puoi dare un sostegno solo con nome e cognome, semplicemente per fare sapere che ci sei anche tu in questa battaglia!!
Lo so…ma non lo faccio.
L’umanità diversamente normale ha ucciso anche la generosità.
A questo servivano le scie, questo era ed è lo scopo delle scie: missione compiuta.
Il celebre convegno de L'Aquila, ne abbiamo già parlato, sembra ci capire che non riesce a decollare... "L’umanità diversamente normale ha ucciso anche la generosità." non è che in fondo in fondo stiano cercando soldi?
Siamo generosi, con il permesso di madscientist offriamo a magda e compagnia un po' di visioni del cielo
Lasciamo il movimento a riposare in pace e passiamo ad altro
Proviamo a vedere cosa ci racconta il pro fesso re sanremese (di adozione):
Già dal titolo si capisce che si tratta di un testo dal profondo contenuto filosofico
Ho sempre avuto un rapporto conflittuale con il cinema, in generale con quelle espressioni artistiche che imitano e talora trasfigurano la vita. All’origine della mia ripulsa si situa l’insofferenza di ascendenza platonica per l’arte che, imitando le cose, a loro volta imitazione delle idee, rischia di essere doppiamente falsa.
Probabilmente più delle altre, grazie al suo impatto iconico, la decima Musa esibisce l’indiscutibile carattere fittizio, teatrale dell’esistenza. Una pellicola, “The words” (2012), per la regia di Brian Klugman e Lee Sternthal, è una riflessione sul carattere letterario del percorso umano: non si sa dove cominci la finzione e finisca la “realtà” e vice versa. Certo, niente di nuovo sotto il sole: si pensi, per citare solo due esempi, al dramma "La Vida es sueño", a tante opere di Pirandello dove allucinazione e mondo “reale” si intrecciano, si confondono. Tuttavia “The words” correttamente insiste, sin dal titolo, sulla pregnanza delle parole: la vita si solidifica solo nel momento in cui la si racconta e solo nel racconto essa assume un senso, per quanto illusorio. Tutto il resto evapora nella monotonia dei gesti e degli atti quotidiani, nell'assurdità degli avvenimenti che ci vengono addosso. A restare sono soltanto suoni nell’aria e tracce d’inchiostro sulla superficie del silenzio.
Il nostro ha visto un film (forse l'ha visto) e ci ricama sopra.
Illusione è la parola-chiave: “illusione” significa “gioco” più che “inganno”. Giochiamo, recitiamo - attori o semplice comparse - recitiamo parti che qualcuno ha scritto per noi, anche quando compiaciuti e tronfi, inalberiamo lo stendardo del “libero arbitrio”. In balia degli eventi, di un destino incomprensibile, seguiamo il copione del Supervisore, proprio come gli attori pronunciano le loro brave battute, diretti dal regista.
Lo stesso universo è forse in senso letterale un immenso passatempo dove “il Grande Giocatore, illudendosi di avere un avversario, si balocca e gioca sempre con sé stesso”. (F. Pessoa)
La letteratura ed il cinema sono specchi – sia pure deformanti – in cui si riflettono le commedie e le tragedie delle esistenze umane. L’importante è non immedesimarsi troppo nei personaggi. L’importante è non prendere troppo sul serio ciò che serio non è.
Stranamente non ha nominato le scie chimiche.
 Veniamo ad un testo che potremmo definire "preoccupante", lo troviamo su altra fuffità:
BIG PHARMA; IL DOMINIO DEI TITANI
Si tratta di un lunghissimo delirio opera del noto valdo cowboy. Proviamo a vederne un paio di pezzetti, cominciamo con i vaccini
STO DECISAMENTE DALLA PARTE DEL DR ANDREW WAKEFIELD
Non è questione di schierarsi con qualcuno, ma di stare dalla parte di qualcuno con tutto lo spirito, con tutta l'anima, con tutte le ragioni del mondo. Conosco le sue vicende. Appartiene alla categoria ei medici perseguitati e minacciati dal sistema, di quelli costretti ad emigrare su altri lidi per poter sopravvivere. Mi è appena giunta una lettera da Elena e Lina di Hygea Edizioni, ragazze attentissime a quanto succede intorno. "Ciao Valdo, solo per dire a te e ai tuoi lettori che Vaxxed From Cover Up to Catastrophe film completo è su you tube
È solo in inglese, ma le immagini dei bambini prima e dopo il vaccino valgono più di qualunque parola".
STO CON TUTTI I MEDICI DALLA M MAIUSCOLA
Non sto solo con lui, ma con una lunga serie di medici con la M maiuscola che oggi la pensano esattamente come lui, anche se sono costretti spesso a reprimere le proprie intime convinzioni sotto la ossessiva pressione del loro Ordine. Non si può pretendere che tutti siano eroi disposti a ritrovarsi di punto in bianco sulla strada. Wakefield, oltre che essere un medico cosciente ed irreprensibile, straordinario e superlativo sotto ogni punto di vista, rappresenta una lunga scia di medici di valore che hanno lasciato la loro impronta nel passato, facilitando le scelte di chi è venuto dopo di loro.
Wakefield non è una fioritura intelligente e strana, sbocciata improvvisamente e a caso, ma è semmai uno dei punti chiave, un terminale logico con radici solide centenarie e millenarie. Wakefield è un prezioso continuatore dell'opera di Paracelso, Florence Nightingale, Antoine Béchamp, Claude Bernard e simili.
Chi avrebbe mai pensato che valdo stesse dalla parte di un truffatore come wakefield?? Manca la lista dei "medici con la M maiuscola" che la pensano come wakefield...non abbiamo capito cosa c'entra Paracelso
NON ESISTONO MALATTIE A RESPONSABILITÀ BATTERICO-VIRALE
Noi liberi ricercatori, dotati o non di laboratorio, ma non privi di cervello e di ragionamento, diciamo spesso che per la Scienza della Salute non esistono malattie batteriche e non esistono malattie virali, ma soltanto malattie tossiche e metaboliche, dove i batteri vivi si auto-moltiplicano e si auto-riducono con intelligenza, mentre i virus endogeni, morti e polverizzati dai lisosomi che sono i becchini delle cellule morenti fisiologicamente a miliardi, si accumulano in sommatoria continua e vanno ovviamente espulsi dal sistema se non vogliamo che il corpo si intasi e si soffochi.
APPROFONDIAMO IL TEMA
Sarà meglio per l'ennesima volta approfondire questo tema e spiegare con aggiuntiva e paziente chiarezza questi meccanismi interni, visto che le apparenze continuano ad ingannare le menti deboli, fragili e mediocri della medicina, e a maggior ragione le menti allineate ed oppresse di chi guarda ai medici come fossero delle divinità infallibili in terra. La medicina non ama approfondire questi argomenti. Se chiedete a un medico di spiegarvi in dettaglio per filo e per segno cosa è un batterio, cosa è un virus endogeno o esogeno, quale è la loro reale funzione, taglierà corto e non vi risponderà, oppure vi liquiderà con risposte apprese a memoria, piene di lacune e contraddizioni.
Valdo, puoi facilmente dimostrare la verità di queste tue affermazioni: fatti inoculare una bella cultura di qualche batterio altamente patogeno, ad esempio l'antrace, naturalmente non ti ammalerai...
PROVA DEL NOVE SULLA INNOCENZA ASSOLUTA DI BATTERI E VIRUS
Ho fornito in più occasioni la mia personale prova del nove sulla innocenza eclatante ed assoluta di batteri e virus. La ricordo per l'ennesima volta a favore di chi non l'avesse ancora considerata. Prendiamo in concreto una persona fortemente malata, influenzata e febbricitante, malmessa sì ma non morente e non spacciata. In quelle precarie condizioni tutti i meccanismi interni lavorano male, ed in particolare il sistema immunitario, per cui essa sarà piena di scorie interne inespulse all'inverosimile, e piena di batteri richiamati puntualmente a intervenire, a svilupparsi in proporzione e a banchettare sui virus endogeni che è il loro cibo di elezione.
DUE POSSIBILITÀ SOLTANTO
Mettiamo il soggetto a digiuno totale da cibo solido e liquido, niente farmaci, niente antibiotici, niente antivirali, niente integratori. Solo acqua priva di minerali o acqua distillata o acqua piovana filtrata, o anche acqua minerale leggera da prendersi a piccoli sorsi. Le ipotesi a questo punto sono 2:
1) Questa persona si autoconsuma velocemente e muore, divorata da orde di batteri festanti e di mostri virali arrabbiati ed in continua belligeranza, dando piena ragione alle teorie mediche e alla ideologia monatta. 2) Questa persona perde qualche chilo di peso ma, anziché deperire e morire, si autorigenera e si ritrova con sbalordimento suo e di chi sta vicino, libera da tossine, carica di nuove energie, con un microbiota batterico riequilibrato e con un corpo ripulito da ostruzioni, pronto a riprendersi chili, vitalità e fiducia, dando così ragione alla Health Science e a me medesimo.
Se vi viene ad esempio una bella polmonite niente paura, digiunate!!!! Eventualmente risparmierete fatica ai becchini. La conclusione
QUESTO LAVORO, VE NE ACCORGERETE, MERITA INTERESSE SPECIALE E DIFFUSIONE NELLE SCUOLE E NELLE FAMIGLIE, E DOVUNQUE CI SIA VOGLIA DI APPRENDERE
Dedico questo mio lavoro ai miei familiari che mi sopportano, ma anche ai migliori amici che mi seguono con crescente affetto, anche a quelli che cito raramente ma che sono pronti a darmi il loro supporto. Lo dedico agli allievi della HSU che stanno rendendo grande l'esperienza intrapresa tra non poche difficoltà. Lo dedico a tutti i carabinieri e alla polizia di tutta Italia che possiede, legge e sottolinea con vari colori ogni pagina dei miei libri. Lo dedico persino a chi mi ha sequestrato computer, agente e quant'altro. Lo dedico ai tanti amici su internet che moltiplicano magicamente la diffusione dei miei documenti di maggiore chiarezza e forse di maggior prestigio, come potrebbe essere quello presente. Lo dedico alla rivista CrudoStyle che è autorizzata a pubblicarlo dei suoi prossimi numeri.
Così, dall'alto della sua laurea in economia, parlò il dottor cowboy, da parte nostra possiamo dare un consiglio medico a chi segue la sua opera:
La Giornata mondiale della salute mentale
Approfittate dell'occasione.
Rimaniamo in tema salute e vediamo cosa ci racconta fuffa real time:
Bevi Il Caffè Al Mattino A Stomaco Vuoto? Leggi Quello Che Hanno Scoperto...
Vediamo cosa ci racconta giampaolo usai del college of naturopathic medicine- Padova
Molti italiani hanno l’abitudine di bere un caffè al mattino per colazione, a stomaco vuoto. Senza mangiare nessun’altra cosa… ebbene la caffeina, come la nicotina e la teina,
provocano sempre la produzione di acido cloridrico nello stomaco.
Taleacido, a stomaco vuoto , si ritrova costretto a “digerire” la mucosa gastrica e puo’ irritare seriamente quella intestinale.Non è uno scherzo ! Succede esattamente questo con tale acido. L’acido cloridrico non è altro che quel particolare acido prodotto dal nostro organismo per digerire e sciogliere i cibi che mangiamo, non è una sostanza contenuta nel caffè o nel thè, è una sostanza prodotta dal nostro corpo.
L’acido cloridrico che viene secreto dal vostro stomaco si ritrova a digerire la mucosa stessa, se non vi sono altre sostanze o alimenti dentro lo stomaco. Questo ovviamente succede ogni volta che prendete un caffè o un thè a digiuno, non soltanto al mattino appena svegli.
Ora qualcuno potrebbe pensare: bene, bevo quello decaffeinato e sono a posto. Eh no, perchè non è soltanto la caffeina a provocare questa reazione, ma tutte le sostanze aromatiche contenute nel caffè la provocano ugualmente.
La gastrite da alcol, caffè e fumo Un caffè a digiuno ogni mattina per anni, prolungato nel tempo come abitudine, può causare ulcere e gastriti. Stessa cosa avviene per chi fuma e beve alcolici.
Se poi al mattino bevete un bel caffè corretto con grappa e fumate una bella sigaretta del risveglio…. avete fatto l’en plein ! Un vero bijoux per la vostra salute !
Toh, una cosa sensata, niente a che vedere con il delirio del cowboy. Vediamo i consigli:
Il caffè d’orzo ad esempio è un’ottima alternativa per la colazione del mattino e da bere anche a stomaco vuoto, il caffè assieme a della frutta è anche questa una combinazione abbastanza sensata. La frutta senza il caffè è ancora meglio! Frutta secca, uova, pane nero di segale con burro e marmellate caserecce senza zucchero, yogurt,
porridge di avena, prosciutto crudo o bresaola, sono tanti gli alimenti adatti e nutrienti per una colazione sana che non danneggi il vostro stomaco in alcun modo !
Abbiate la volontà di cambiare in meglio e troverete un mondo di piacevoli sorprese e cibi che si aprirà davanti ai vostri occhi.
Alternative ce ne sono a centinaia…nessuna scusa. Chi persiste in abitudini alimentari errate e nocive per la salute lo fa soltanto per inerzia o volontà di persistere nell’errore.
Non possiamo che approvare, limitare la colazione del mattino solo ad un caffè bevuto in fretta senza dubbio non è salutare.
 Dalla salute passiamo ai rettiliani, vediamo cosa ci racconta mistero fuffo:
Gli occhi mutaforma di Hillary Clinton;è forse una rettiliana? 
In un nuovo e divertente video che sta circolando in rete in modo virale alcuni utenti sostengono di aver notato gli occhi di Hillary Clinton cambiare improvvisamente forma durante una sua intervista rilasciata in diretta rivelando in questo modo le sue vere origini rettiliane . 
Ci sembra una storia non nuova, forse l'ha tirata fuori qualche sostenitore di trump visto che le cose non sembrano andar bene per lui
Nel video si può vedere come l'occhio destro di Hillary Clinton cambia inspiegabilmente colore e forma il che farebbe sospettare che la donna più potente del mondo potrebbe essere un'aliena rettiliana appartenente a un'esclusiva lobby segreta . Una delle razze aliene che hanno un ruolo ricorrente nelle teorie della cospirazione è proprio quella dei rettiliani, che sono definiti come degli umanoidi draconiani i quali avrebbero le capacità di cambiare aspetto a loro piacimento . Una delle tante teorie cospirative suggerisce che la loro origine deriva dall'evoluzione sulla Terra di una razza di rettiloidi intelligenti i quali si sarebbero evoluti parallelamente con il genere umano .
Per fortuna c'è una spiegazione meno preoccupante
In breve, questo video non prova che Hillary Clinton debba essere considerata per forza un rettile visto che quanto accadutogli potrebbe trovare una spiegazione come un difetto delle lenti a contatto che spesso tendono a perdere aderenza e quindi cambiare cromaticità' . 
Usando il rasoio di Occam...
Passiamo all'astronomia che non si sa che cosa sia....sul quotidiano d'informazione controcorrente compare un poderoso articolo:
Luna translucente: universo olografico
Vi sono innumerevoli resoconti storici che narrano di stelle e pianeti visibili attraverso la Luna nella sua parte in ombra. Cosa è in realtà la Luna? Assomiglia a una sfera illuminata dal Sole ma appare piatta. La Luna si muove sempre nella direzione di apparente provenienza della luce che la illumina, anche se ciò non concorda geometricamente con la posizione del Sole. A cosa è dovuta la sua illuminazione?
Saremmo molto curiosi di leggere qualcuno di questi "innumerevoli resoconti storici", l'albino presenta nell'articolo una foto della Luna con un puntino luminoso nella parte oscura, magari è un satellite artificiale che transita davanti alla Luna, ma dimenticavamo: i satelliti artificiali non esistono....
Un altro aspetto che io ho notato diverse volte, non facilmente spiegabile, è illustrato nella immagine sotto: l’illuminazione locale ossia la Luna illumina come se si trovasse poco sopra le nubi e non 384.400 km distante (in media). ma nemmeno la sorgente di luce si trovasse a 100?, 700? km in alto la porzione di nubi illuminata sarebbe così limitata. Tutto induce a pensare che abitiamo un universo olografico la cui Fisica ci è inconcepibile.
Oh, salta fuori l'universo olografico, siamo in argomento, vediamo che ci presenta la cristina bassi.
Su the living alcols pubblica un articolo dal titolo:
Universo olografico e holomovimento 
Copiato da atlantean conspiracy l'articolo tira in ballo un altro dei protagonisti della ricerca nel campo della meccanica quantistica
David Bohm definì l’universo come una “totalità indivisa in un moto che scorre” a cui diede il nome di “holomovimento” e suggerì l’esistenza di una realtà piu’ profonda di quella colta dai nostri sensi.
 Sulla base di queste affermazioni di Bohm vediamo qualche costrutto altamente scientifico
“Negli anni ’80, apparvero sul mercato dei segnalibro che usavano una tecnologia olografica. Ognuno di loro era fatto di una striscia brillante di argento, che a prima vista sembrava una pellicola di alluminio scintillante. Quando questa carta veniva posta direttamente sotto una luce luminosa e veniva inclinata avanti e indietro … improvvisamente le immagini sul foglio sembrava prendessero vita si libravano nell’aria proprio sopra la carta … Se avete uno di questi segnalibro, potete fare un esperimento per dimostrare a voi stessi come funziona un ologramma… usate delle forbici appuntite per tagliare il vostro segnalibro luccicante in cento pezzetti di varia forma. Quindi prendete il piu’ piccolo frammento e tagliatelo ancora in pezzettini. Se il segnalibro è veramente un ologramma, sarete in grado di guardare il vostro granellino con una lente di ingrandimento e continuare a vedere tutta l’immagine, solo su scala piu’ piccola. La ragione per cui accade è che essa esiste per tutto il segnalibro.” - Gregg Braden, “The Divine Matrix” (104-5)
Lo dice nientemeno che gregg braden (Gregg Braden (born June 28, 1954) is an American crank, woo-meister of New Age fantasy literature author. He argues that human emotions affect DNA, that collective prayer may heal body, that the world is a mind, that science is pointing to religion and other woo-woo. He has published many books through the Hay House publishing house (a serious scientific publishing house). He wrote about the 2012 apocalypse for his claim that the magnetic polarity of the earth was about to reverse. It diiiid? Braden argued that the change in the earth's magnetic field might have effects on human DNA and claimed that he healed himself from cancer just by thinking he was well. Where are the actual proofs of his claims, no one knows.), cosa possiamo dire quando parla un personaggio simile? I felini suggeriscono "puppa"!!!!
Saltiamo alla conclusione
“Il lavoro di David Bohm nella fisica quantistica e nella meccanica quantistica, realizzo’ ed anche affermo’ una realtà ultima: la vera natura dell’Universo. Il tempo inevitabilmente mostrerà gli ordini dell’Universo esplicito, implicito e superrimplicito di David Bohm e l’holomovimento avrà quindi profonde implicazioni per l’umanità , cosa che tutta la scienza dovrà prima o poi accettare, dando cosi prova alla fine che l’Universo piuttosto che essere una moltitudine vasta e disperata di particelle di materia che interagiscono separatamente, è in realtà una magnificente ed intatta completezza, un continuum, un infinito movimento di energia che fluisce, una vibrazione, un holomovimento.” -Adrian Cooper, “Our Ultimate Reality” (88) 
Chi sia adrian cooper non siamo riusciti a scoprirlo (va bene, non ci siamo molto impegnati, quello che abbiamo trovato è un giocatore di football)
Di materiale ne abbiamo ancora molto, ma cominciamo a sentire la stanchezza, quindi lo teniamo in serbo per domani, ma non possiamo fare a meno di occuparci di boštjan košir, ovvero cobra. Vediamo le ultime novità offerte da raggio indaco: 
Cobra: Consistente aggiornamento della situazione.
Nientemeno che un "consistente aggiornamento", proviamo a leggere
Domenica 9 ottobre 2016
Parti dell’intelligence rilasciata in questo rapporto può essere dura o fastidiosa per alcuni, ma va rilasciata in ogni caso.
L’eliminazione del gruppo Chimera continua. Dopo il Chimera ha aperto il fronte di guerra all’interno del nostro sistema solare, le forze di luce hanno perso un sacco di territorio sul piano del plasma in tutto il Sistema Solare e la flotta Pleiadiana ha dovuto ritirarsi quasi completamente.
Parte di quel territorio è stato riconquistato negli ultimi giorni e le flotte Pleiadiane stanno tornando.
Ciò che non è stato precedentemente noto alla Resistenza è il fatto che i biochip fisici non sono stati eliminati completamente. C’è una certa parte dei biochip che è sfuggita a tutte le avanzate tecnologie di rilevamento e rimozione della Resistenza e, purtroppo, ogni essere umano ha ancora almeno tre di questi biochip. Questi tre biochip sono il punto di ancoraggio fisico per i tre principali impianti di plasma, situati nel lobo frontale e sopra l’ombelico.
I biochip del lobo frontale sono attaccati al nervo ottico di entrambi gli occhi e collegati alla corteccia uditiva del cervello con sinapsi artificiali. Mandano un flusso audio/video costante di ciò che si vede e si sente nel computer mainframe del gruppo Chimera. Quel computer monitora costantemente l’attività della popolazione di superficie e impedisce il contatto tra la popolazione di superficie e la rete di Agartha e / o esseri extraterrestri di luce con il meccanismo di ritorsione delle bombe toplet plasma.
Il biochip sopra l’ombelico può controllare efficacemente il comportamento della popolazione di superficie mediante il controllo della corrente elettrica di biofeedback.
Piratina miagola che più che un "consistente aggiornamento" questa è la consueta rifrittura di frottole, non possiamo darle torto. Ma ecco una novità
 
L’attività dei biochip aumenta durante gli attacchi scalari di plasma, creando inoltre conflitti e abbassando la vibrazione delle persone.
Alcuni gruppi di Agartha e SSP (Programma spaziale segreto – ndt) sono stati anche essi infettati con questi biochip. D’altra parte, le razze che hanno completamente padroneggiato il trasferimento del corpo fisico-eterico (la Resistenza, i Pleiadiani, Siriani, gli Arturiani e gli Andromediani positivi) sono completamente privi di questi.
Come ho detto prima, questi biochip sono stati sviluppati durante la WW2 (seconda guerra mondiale) nei campi di concentramento nazisti come ordinato dal gruppo di Chimera per assicurare che lo stato di quarantena del pianeta venisse mantenuto e controllato nei confronti della popolazione di superficie.
Siemens è stata la società che ha fornito il know-how tecnologico per lo sviluppo di questi chip:
Pensate la Siemens produce i "biochip", anzi ha cominciato a produrli  durante la seconda guerra mondiale....Vi lasciamo il piacere di leggere il resto se avete voglia di farvi quattro risate.
Per finire una corposa parata finale.
 L'uragano Matthew e il "cielo chimico", diana ci fa sapere che Haiti è "un paese consacrato a satana" (non sappiamo se esista una divinità che si occupa dei cretini, se c'è siamo certi che gianfranco diana e claudio sono tre dei molti consacrati a lei.
Il nostro giornalista di richiesta ha scritto al Presidente del Consiglio per chiedergli della "aerosolchemiterapia bellica", noi naturalmente gli crediamo, come no...

La solita storia del Vaticano e degli alieni...la tira fuori Il Fatto Quotidiano....
La "dottoressa" mereu pubblicizza la sciamana therese wade
Ed ecco una che ci spiega come parlare alle cellule.
Un bel rito per guarire le ragadi, basta procurarsi un trono....
Ecco un difensore della brigliadori che si preoccupa del dolore che questa prova venendo trattata come una malata di mente.
Infine la mitica pam, la sua fama si è diffusa nel mondo, domani mercoledì sarà in TV a "mattino5", non perdiamola.


.

 






5 commenti:

  1. ATTENZIONE: evitare di installare butt plugs sul trono.

    RispondiElimina
  2. Probabilmente il "giornalista di richiesta" vuole che Renzi gli renda conto delle spese sostenute per l'aerosolchemioterapia perché, in realtà, vorrebbe chiedergli se potesse mandargli qualche spiccio avanzato dall'intero budget...

    RispondiElimina
  3. L’importante è non prendere troppo sul serio ciò che serio non è.

    Tranquillo, prof.
    Chi ti segue, lo fa solo per leggere qualche divertente sciocchezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora i suoi allievi vanno a scuola tanto per ridere?
      (o meglio, visto che comunque ci devono andare perché in Italia c'è l'obbligo scolastico fino ai 16 anni, uniscono l'utile al dilettevole...)
      ^_^

      Elimina
  4. "l'albino presenta nell'articolo una foto della Luna con un puntino luminoso nella parte oscura"
    Tipico hot-pixel, visto il tempo di posa lungo.
    Una normale imperfezione del sensore.

    RispondiElimina