privacy

sito

net parade

siti web

lunedì 19 giugno 2017

Mostruoso attentato alla libertà di stampa...

Indubitabili lettori, per fortuna le temperatura sono un po' calate e si respira, Piratina e Kaiser continuano a seminare peli da tutte le parti. Grazie alla temperatura più mite siamo pieni di voglia di rifilarvi la solita raccolta di cattiverie assortite. Cominciamo senza indugi.
Il titolo di questo post si riferisce ad un comunicato del giornalista di richiesta, apparso su giù la coda sabato 17 e ripetuto lunedì 19:
Questo era il titolo di sabato.
Nonostante i titoli diversi il contenuto è il medesimo
L'altra notte ignoti hanno attaccato questo diario internautico riuscendo a far sparire numerose articoli ed inchieste scomode sui vaccini. Comunque, qui le censure non funzionano. Vado avanti.
Domanda di Piratina: Quando sarebbe "l'altra notte"? Sabato 17 l'altra notte avrebbe dovuto essere quella tra mercoledì e giovedì, lunedì 19 avrebbe dovuto essere quella tra venerdì e sabato. Kaiser poi ricorda che il "diario internautico" è ospitato sui server di Google, quindi avrebbero dovuto attaccare quelli. I maligni felini avrebbero una loro teoria, la riportiamo poi. Il seguito è un classico
Chi, cosa, come, quando, perchè? A un giornalista si chiede di raccontare i fatti, di spiegarli con riscontri documentali, soprattutto di controllare il potere, ogni potere. Occorre cercare la verità, quella scomoda, quella che urtica, quella che obbliga al realismo. Possiamo fare qualcosa? Ho il dovere morale di sperarlo e di essere contagioso. A questo serve la cultura, a rinvigorire l’umanità: la conoscenza ci rende liberi. L'obbligatorietà per 12 vaccini ai minori nasconde ben altro: il controllo totale dei corpi. Vi chiedo di sostenere questa ricerca sul campo concretamente. Grazie!
conto corrente di Poste italiane
iban:
IT80 XXXX XXXX XXXX XXXX XXXX XXX
Veniamo alla spiegazione felina: lo zanni vede che, nonostante i continui appelli non arrivano soldi, così, come ha fatto altre volte in passato, tira fuori un attentato....inoltre alcuni degli "articoli" scomparsi contenevano vere e proprie calunnie, meglio farli sparire (ma non temere zanni, c'è chi li ha salvati...).
Per renderci conto della profondità dell'inchiesta giornalistica lannesiana proviamo a vedere un articolo:
VACCINI: UN SALTO NEL BUIO
Proviamo a leggere un paio di passi
Oggi il vero pericolo è una politica genetica fuori controllo che può introdurre, ormai negli esseri umani a partire dai neonati, pericolose mutazioni genetiche, per finalità politico-finanziarie, o meglio di dominio del genere umano, che non vanno certo nella direzione della salute né della libertà e per mezzo della quale è destinato a compiersi attraverso i programmi di vaccinazione di massa, ai quali docilmente la gente si sottopone a tappeto. Con quale diritto l'anno scorso Matteo Renzi in veste di primo ministro ha stipulato a Boston un accordo con la famigerata IBM già in affari con i nazisti nello sterminio degli ebrei? In cambio di un investimento a Milano, l'IBM ha preteso i dati sensibili dell'intera popolazione italiana, ovvero 61 milioni di fascicoli. Avete mai sentito parlare del decreto del presidente del consiglio numero 178 del 29 settembre 2015: "Regolamento in materia di fascicolo sanitario elettronico"? Perché i garanti italiani, Soro e Iannini (moglie di Vespa) non hanno reso di dominio il Memorandum of Understanding del 31 marzo 2016? La recente misura coercitiva (il decreto legge 73/2017 incostituzionale, ossia fuorilegge) del governo tricolore dopo l'imposizione vaccinale della White House vi suggerisce niente? L'Italia, però, non è una colonia e noi non siamo cavie.
Una notevole raccolta di frottole complottiste
Se sono in corso politiche malthusiane, attuate mediante i vaccini, i più indiziati sono l’antiepatite B e l’antipolio; quest’ultimo aumenta il rischio di linfoma non-Hodgkin, e dei tumori in generale come del resto fanno tutti i vaccini, cosa messa in evidenza più di 40 anni fa. Scrivono gli autori di una delle monografie più complete e aggiornate sul tema delle vaccinazioni: È vero, i vaccini sono uno dei capitoli più misteriosi della medicina; e volete sapere da quando lo sono diventati? Da quando il loro destino si è sinistramente intrecciato con quel ramo della virologia; quella che dal 1939 in poi è andata in cerca di armi batteriologiche; quella che alla fine degli anni Sessanta disponeva di ben 700 tipi diversi di virus, da manipolare, ibridare, coltivare su tessuti umani per consentire di divenire efficaci e letali anche sull’uomo; quella sulla cui storia giornalisti e ricercatori, che non vogliono guastarsi le carriere, evitano di indagare; 70 anni di ricerca virologica, apparentemente e ufficialmente volta a cercare le cause del cancro, ma realmente e sinistramente protesa alle armi batteriologiche, per fini bellici; quella che prima agiva dietro lo Special Virus Cancer Program, e metteva a punto con l’SV40 uno dei virus cancerogeni più potenti, mentre oggi col Progetto Genoma Umano (beatificato nel giugno 2000 da Clinton e Blair) lavora per trovare l’arma batteriologica etnica, ossia quei microrganismi che colpiscano selettivamente solo certe razze. E i vaccini sono il veicolo di una guerra sotterranea contro i popoli; ecco perché il sistema dei brevetti deve impedire di rivelare quali virus essi veicolano insieme al vaccino vero e proprio. Ma più efficace del sistema dei brevetti c’è il collaborazionismo, il dogmatismo, la superstizione e il conformismo di intellettuali, medici e ricercatori, che non osano indagare, non vogliono vedere, temono di dire cose diverse da quelle che tutti ripetono pedissequamente. 
Quali saranno le fonti di cotanta indagine? Oltre ad un suo precedente "articolo" il nostro cita questo, un testo che evidentemente il nostro giornalista non ha letto o non ha capito, in cui si parla dell'eradicazione del vaiolo grazie alla vaccinazione
Rimaniamo in tema di vaccini e vediamo cosa ci racconta albino:
L’invasione di clandestini passa per Gardaland
Diciamo la verità: non siamo riusciti ad estrarre un senso dal testo (ma noi siamo ignoranti, gatti compresi)
Vaccini: si apre caso Lorenzin-Gardaland
Lorenzin,stop da paese estero a Parco per rischi, Ceo smentisce
La storia la si può trovare su BUTAC
Gardaland, la Lorenzin, i vaccini e la geografia 
Dove ci rivelano che la notizia è vera almeno in gran parte: la Lorenzin aveva parlato di un "paese straniero confinante con il Veneto", l'unico paese straniero confinante con il Veneto è l'Austria, invece l'allarme proveniva dalla Slovenia che non confina con il Veneto.
Fatta questa precisazione vediamo il risultato della spremuta di meningi di albino
Io sono un tipo strano. Pur risiedendo a un “tiro di schioppo”, non sono mai stato a Gardaland. Mai sentito il bisogno.
Siccome devono costringerci a vaccinare per proteggerci dalle malattie africane, escogitano ogni ideuzza che passi loro per la testa. Becera peraltro, degna della pochezza del ministro Lorenzin.
A seguito dei reiterati casi di meningite mortale in Toscana il PD, temendo una ecatombe da malattie immigrate, ha pensato bene di costringere tutti a vaccinarsi, con la vacua opposizione di qualche “associazione” e di politicanti da strapazzo (esempio i 5S che sono riusciti a dare il peggio di sé sul tema).
Non estraneo ai fatti, per usare un gergo forense, che esponenti americani di Big Pharma abbiano partecipato a cene di finanziamento per Renzi.
Raggela, in questa estate già torrida, invece il gioco sporco di personaggi quali Stefano Montanari e Dario Miedico. Costoro, mentre sottolineano, a ragione, alcune controindicazioni sui vaccini, insistono col dire che non è per combattere le malattie portate dai milioni di africani e terzomondiali che i poteri occulti intendono fare entrare, dato che i casi di meningite “sono nella norma”. In realtà, le affezioni da ceppi esotici e malattie rare si sono moltiplicati in connessione con l’immigrazione incontrollata. Sono le statistiche epidemiologiche del ministero della salute che sono sistematicamente falsificate per forviare l’opinione pubblica.
In tale visione, ha perfettamente senso il ministro quando afferma “siamo in una situazione di emergenza”.
Che albino non essendo un ragazzino non sia mai andato a Gardaland non è una cosa che ci stupisce. Notare l'attacco contro montanari e miedico. come al solito i complottari non riescono mai ad andare d'accordo.
Tiriamoci su il morale andando sul blog del pro fesso re acconguagliato che ci propone uno dei suoi lavori che, come al solito, sprizza allegria da tutti i pori:
Cenere
Facciamoci coraggio e leggiamo
I giorni non passano: essi appassiscono, anzi si sbriciolano, si inceneriscono. Anche quando siamo stati creativi o abbiamo compiuto un'azione lodevole, ci pare che un altro giorno sia stato inghiottito dal nulla.
I dì si susseguono tutti differenti, tutti uguali, lasciando tracce invisibili. Che cosa manca? Che cosa rende il tempo fumo? Che cosa trasforma la vita in cenere?
In cuor nostro conosciamo la risposta a queste domande, ma non riusciamo neppure ad articolarla, perché il cuore è fuso con il più abissale non-senso.
Interessanti sono i tag
Chiccho De Massis è magro come un'acciuga, Federico De Massis di Pescara è un inetto, Federico De Massis è un fallito, Federico De Massis negazionista, negazionisti, Riflessioni, Tempo, vita
Abbiamo fatto esaminare il testo e i tag al noto psichiatra dott. prof. De Felinis, la sua diagnosi è: "Questo è un poveraccio che ha una vita di merda!". Non possiamo contestare questo frutto di lunghi studi.
 Nel suo nuovo mondo daniele reale tratta un argomento nostalgico ecologico, più o meno:
Il diritto alle strade bianche (L'Italia che verrà...)
Oggi voglio parlarvi di qualcosa di insolito e dimenticato, le strade bianche che tanto caratterizzano le nostre campagne e che, ogni anno, stanno scomparendo sempre più a causa dell'avanzare dell'urbanizzazione dell'uomo moderno.
Perché parlo di "diritto alle strade bianche?"
Perché bisognerebbe riconoscere a livello legislativo le strade bianche, ghiaiose o terrose che siano, come una necessità per chi vuole spostarsi da un luogo all'altro (suo diritto sacrosanto) liberamente e gratuitamente.
Dopo questa premessa continua
Supponiamo che io da Torino voglia arrivare a Roma senza spendere un soldo durante il tragitto, normalmente sarebbe impossibile perché o dovrei possedere un automobile o una moto e quindi pagare un bollo, un'assicurazione, il gasolio ed il pedaggio autostradale o dovrei usufruire di un aereo, di un autobus o di un treno, tutti mezzi che hanno un certo costo.
Se invece da Torino a Roma ci fossero dei collegamenti ininterrotti di strade bianche, io potrei arrivare a destinazione non solo in bicicletta o a piedi, ma anche con una carrozza di cavalli come si usava una volta.
No, la mia non è nostalgia del passato, ma un'idea che permetta a tutti di viaggiare e di assaporare finalmente l'Italia nel suo cuore selvaggio che è la campagna. 
Diciamo che 600 km, all'incirca la strada da Torino a Roma, in bicicletta o a piedi non ci sembrano il massimo, quanto alla carrozza di cavalli forse daniele ignora che un tempo c'erano le stazioni di posta dove cambiare i cavalli che non reggevano più di qualche ora.
Lasciamo reale ai suoi sogni e passiamo ad un classico della fuffa ufo aliena. Lo troviamo su sademenza:
Nuovo documento Majestic 12, rivela che gli Stati Uniti hanno relazioni diplomatiche con gli extraterrestri
Come abbiamo detto  la storia di Majestic 12 è un classico delle bufale, più volte smascherato, ad esempio su CEIFAN o qui, ma come abbiamo visto i gonzi sono sempre pronti a cascarci, vediamo questo articolo opera nientemeno che di michael salla molto stimato dagli ufologi americani. Vediamo cosa cerca di darci a bere
E’ trapelato un nuovo Documento Majestic 12, rilasciato il 14 Giugno, che descrive una serie di incontri di extraterrestri con l’umanità.
Questo documento include affermazioni di pionieristiche trasmissioni radiofoniche di Nicola Tesla nello spazio esterno verso la fine del 1800 per comunicare a lontani extraterrestri dell’esistenza dell’umanità, che li ha portati a viaggiare verso il nostro pianeta, e più tardi il presidente Eisenhower ha stabilito piene relazioni diplomatiche con questi extraterrestri, in visita nel 1954.
Il documento di 47 pagine è attualmente in fase di revisione da parte di un certo numero di ricercatori per una loro autenticazione, ma la conclusione preliminare redatta dal veterano ricercatore Stanton Friedman è che non ci sono prove di falsificazione, secondo Heather Wade di Midnight in the Desert.
Heather Wade ha ricevuto i documenti la scorsa notte da una fonte attendibile. Ha subito contattato Stanton Friedman, per fargli dare un’occhiata a questi documenti, che ha detto: “Non ho mai visto nulla di simile, queste sono nuove informazione MJ12”.
Stanton Friedman è continuerà l’esame di questi documenti per l’autenticità, ma in questo momento non si è in grado di trovare alcuna la prova di falsificazione.
Come si può mettere in dubbio quel che dice stanton friedman?
Allo stesso modo, il Dr. Robert Wood, un altro eminente ricercatore di documenti Majestic, ha condiviso il suo parere preliminare in un’email che conferma che “i bolli, marcature, lo stile, il contenuto, i nomi” sembrano genuini.
I documenti sono stati inviati a Wade, da una fonte informatrice anonima, che ne ha rivelato l’esistenza durante il suo spettacolo del 14 Giugno, insieme ai dettagli di background dei documenti. Wade afferma che l’informatore è a lei noto per la sua affidabilità, ma lei non ha intenzione di svelare l’identità di questa persona 
Questo robert wood sembra una persona molto credibile
Proviamo a vedere cosa ci racconta sugli alieni questo "documento"
Ci sono quattro tipi fondamentali di EBE confermati fin’ora. Sono elencati qui in ordine decrescente le loro influenze sul nostro pianeta.
A. Umanoidi Simili ai Terrestri
Ci sono diverse varianti, più o meno come noi. La maggior parte di questi sono cordiali e sono la maggior parte dei nostri contatti EBE. La maggior parte ha un alto grado di capacità psichiche e tutto l’uso della scienza e l’ingegneria di natura avanzata.
B. Piccoli Umanoidi o “Grigi”
I Grigi, così detti per la tonalità della loro pelle, sono una sorta di drone. Essi non sono molto differenti delle formiche operaie o dalle api… Sono per lo più sotto il controllo psichico degli umanoidi simili ai Terrestri che li allevano come animali domestici (o una sorta di schiavi). Assumendo che i Grigi siano sono sotto controllo benigno, sono innocui.
C. EBE Non-Umaoidi
Questi sono in diverse classi e provengono da mondi dove la morfologia dominante ha preso un corso evolutivo diverso. Molti di questi sono pericolosi non per le intenzioni ostili organizzate, ma perché queste creature non considerano la vita umana sacra… Finora, il contatto è stato minimo con solo una manciata di sfortunati incontri.
D. Entità Transmorfiche
Di tutte le forme di EBE studiate finora da Operation Majestic, questi sono i più difficili da capire o addirittura da descrivere. In sostanza, tali entità non sono “esseri” o “creature”… esistono in qualche altra dimensione o piano, che è per dire che non sono nel nostro spazio o tempo. Non usano dispositivi e non viaggiano nello spazio… In sostanza queste entità sono composte da pura energia… Si dice (da altri EBE) che sono in grado di assumere qualsiasi forma fisica, che essi “canalizzano” la loro energia… in materia.
Piratina chiede se EBE è l'abbreviazione di EBETI. La cosa va per le lunghe, ma non possiamo fare a meno di citare la parte che riguarda lui
Nel 1899, lo scienziato elettronico Jugoslavo, Nicola Tesla, più noto per la sua scoperta della corrente alternata e un dispositivo di laboratorio che porta il suo nome (la bobina di Tesla) ha intrapreso una serie di ricerche che hanno reso questo il secolo dei Dischi Volanti.
Tesla aveva da tempo proposto che sarebbe stato possibile trasmettere direttamente energie elettriche pure a distanza senza perdita di potenza e senza fili. Nel 1899, e con… il governo e il supporto scientifico privato, Tesla aveva scelto un sito vicino a Colorado Springs, in Colorado, per condurre un esperimento di massa e mai ripetuto…. lo scopo di Tesla era di raccogliere il campo magnetico della Terra e di utilizzarlo come un enorme trasmettitore per inviare segnali nello spazio nel tentativo di contattare chiunque potesse vivere lì.
Tesla non aveva idea che il tipo specifico di potere che aveva generato ha attraversato lo spazio e ha causato grande scompiglio a molti anni luce di distanza.
Ecco, con il grande scompiglio causato da Nikola a molti anni luce di distanza lasciamo salla e passiamo ad altro.
Maschietti state calmi, l'immagine a destra introduce un articolo su sebir eccetera:
Angeli in Astronave: La Visione dei Corpi Sottili.
Il tutto tratto dal libro "angeli in astronave" di giorgio dibitonto. È una faccenda lunga, quindi ci limitiamo a qualche assaggio
È incredibile come il contenuto di questo libro ormai famoso che molti attribuiscono alla fervida fantasia dell'Autore, coincida perfettamente con le verità insegnate dalle più grandi menti spirituali che hanno illuminato veggenti e mistici da millenni.
Sono le Purissime Intelligenze che vibrano nei Piani Infiniti e che si manifestano continuamente ai semplici e ai puri di cuore che intendono seguire la via della Luce e del Bene.
L'Ultrafanìa, di cui spesso ho parlato,  conferma inequivocabilmente tutto quanto Giorgio Dibitonto e i suoi amici hanno vissuto nella loro straordinaria esperienza.
È inutile perciò irridere e minimizzare la portata di questa testimonianza, perché è vicino il tempo in cui anche i più scettici dovranno arrendersi all'evidenza dei fatti e piegare le ginocchia e il capo dinnanzi alla maestosità di Dio che riprenderà il dominio su questa Terra distrutta dall'arbitrio e dall'arroganza dell'uomo.
Secondo Kaiser è incredibile la confusione che si vede sul sito dove si parla di Dio, di alieni e si citano ciarlatani notori come se fossero profeti.
Vennero a sedersi accanto a noi anche Orthon e Firkon. Quest'ultimo mostrava la sua esultanza per averci a bordo, e rideva bonariamente sulla paura delle vertigini che avevo prima di salire.
«Come vedi» ‒ rideva simpaticamente ‒ «stiamo tutti bene». Risi con lui, e gli confermai che era proprio come non avrei mai potuto immaginare. Tina espresse la sua ammirazione per la semplicità e la funzionalità del velivolo.
Paolo era riuscito ad esprimere la sua sorpresa di trovarsi nello spazio. Io stavo meditando sul come i Fratelli ci facessero vivere esperienze così grandi, con tanta naturalezza e bontà. Mi dicevo che tutto questo era frutto di una grande intelligenza e conoscenza delle cose. Non so quanto tempo passò. Il disco ebbe un leggerissimo sussulto. «Siamo arrivati» ‒ annunciò Raffaele. «Stiamo entrando nell'astronave».
Ci alzammo, e il portello si aprì. Usciti di là, ci trovammo a camminare in un corridoio dal soffitto non molto alto. Le pareti parevano fatte di un metallo fuso con vetro. Avevano una specie di trasparenza e luminosità difficili da spiegare, ma gradevolissime a vedersi. Una porta si aprì di fronte a Raffaele, in fondo al corridoio, senza che nessuna maniglia fosse stata toccata.
Entrammo in una sala abbastanza grande, permeata di riflessi colorati che rendevano vivi tutti gli oggetti, come se rispecchiassero infinite fonti luminose impossibili da individuare, e ciò offriva toni di soavità, calore e finezza ad ogni cosa che cadeva sotto i nostri occhi.
Tina volle toccare il tessuto di una delle poltrone sparse a gruppi qua e là in quell'ambiente piacevolissimo. Firkon le sorrise leggendo nella sua mente una domanda. Quel tessuto simile ad oro pallido poteva essere di stoffa, ma la consistenza e la morbidezza facevano pensare ad una sostanza sconosciuta sulla Terra.
«Abbiamo molte cose da dirci» ‒ egli osservò. «Il tempo non è molto». Mi accorsi che dall'istante in cui eravamo saliti a bordo dei mezzi spaziali avevo perduto il senso del tempo. Raffaele ci invitò a sederci. Prendemmo posto su un divano, davanti a cinque poltrone in semicerchio che accolsero Raffaele, Orthon e Firkon.
Osservai il soffitto, e mi parve meno luminoso delle pareti. Variazioni appena accennate della colorazione davano l'impressione di una consistenza fluida del suo spessore. Era come se mani invisibili giocassero su una carta da presepio, e l'effetto in chi osservava era piacevole e riposante.
Entrarono Kalna, Ilmuht e Zuhl, e noi trasalimmo di felicità. Parevano più giovani in quella luce straordinaria, anche per l'effetto cromatico del loro abbigliamento. Sedettero, dopo averci tributato una festosa accoglienza.
Abbiamo visto dei romanzi di fantascienza di quart'ordine molto più credibili...
Andiamo a vedere cosa ci raccontano gli animali liberi che vincono veramente:
Vademecum del sognatore
È il titolo di un lavoro di una nostra conoscenza: mimma dabramo, vediamo cosa ci racconta la diplomata in riflessologia plantare
Realizza i tuoi sogni. Quello a cui pensi più spesso, quello che desideri con fiducia, quello che ti emoziona, quello che credi e che fai, determina ciò che arriverà nella tua vita. Se le cose stanno davvero così, e la maggioranza delle persone o non conosce questa legge o la ignora, cosa accadrebbe se le persone ne fossero consapevoli e agissero di conseguenza? Imparare a sognare ad occhi aperti, ma vivendo anche con impegno i propri sogni, porta a risultati incredibili. Guardate tutto ciò che possedete oggi, ciò che avete e ciò che siete, se fate un po' di introspezione, noterete che in passato avete desiderato tutto ciò, ma ve ne siete dimenticati.
Così infatti funziona la Magia:
> Volontà (comprendi cosa vuoi veramente);
> Immaginazione (vedi con l'occhio della mente il tuo desiderio e vivilo interiormente come se fosse già realizzato);
> Desiderio (desideralo con tutte le tue forze);
> Silenzio (a questo punto dimentica il desiderio per non creare impedimenti come lo scetticismo e non rivelarlo a nessuno);
> Attendi con fede la realizzazione del tuo desiderio (senza dubitare);
> Azione (impegnati nella realtà quotidiana per raggiungerlo, vai nella sua direzione e cogli le occasioni che l'universo ti offre).
Avremmo anche noi un sogno: vivere in un mondo libero da ciarlatani e fuffari, ora proviamo a desiderarlo con tutte le forze.
Sempre gli animali liberi presentano un testo molto più preoccupante:
I pidioti dovrebbero attivare i neuroni 
L'autore  si firma anto lux piemontese (secondo Kaiser non è il suo vero nome)
Un tizio si cancellato dalle mie amicizie per il post sullo Ius Soli. Ha scritto: “No a te, sì allo Ius Soli”. Chissà se ha fatto in tempo a capire che della sua opinione non me ne è mai importato nulla. L'idiota sinistrato non ha capito una cosa: se l’Italia adottasse lo “ius soli” spalancherebbe ancora di più la porta d’ingresso a una ondata migratoria incontrollabile (più di ora) dall’Africa e da tutti i Paesi dell'area asiatica e indoeuropea, cosa che in questo momento non ci possiamo permettere. Non abbiamo risorse e lavoro per noi, figuriamoci per loro. I pidioti stanno accelerando su questa legge solo per i loro sporchi fini politici, idem la Chiesa. Non siamo gli USA, dove lo Ius Soli è automatico per tutti i cittadini che nascono sul suolo americano, loro hanno dimensioni e necessità diverse dalle nostre (ma poi come mai hanno costruito un muro ai confini del Messico?) perché non possono più cambiare la costituzione, e cercano di arginare i nuovi arrivi come possono. Solo il Texas è grande tre volte l'Italia, tanto per intenderci. Anche in altri Paesi europei ci vanno cauti. Noi abbiamo lo “ius sanguinis” che va benissimo. Quindi, prima di fare i buonisti e le persone civili, attivate i neuroni, non costa nulla informarsi e capire. Noi "contrari" non siamo razzisti o bestie incivili, ma persone di buon senso. Siete voi ad avere dei problemi, e anche seri. L'Italia non può permettersi di raccattare tutti, chiaro? Non abbiamo bisogno di altra mano d'opera a basso costo per far crescere la nostra economia, abbiamo bisogno solo di uno Stato che tuteli e rispetti di più i veri cittadini italiani.
Una legge sullo "ius cerebri" che permetta di togliere la cittadinanza italiana, anche ai figli nipoti e pronipoti e così via sin dai tempi di Giulio Cesare nati in Italia che risultino completamente idioti non ce l'abbiamo?
A proposito: dove li trova roberto duria questi soggetti? Li va a cercare o sono loro che cercano lui?
  Concludiamo con albino e il suo quotidiano d'informazione controcorrente:
Giulia Di Sabatino, tutto archiviato: la sua morte non ha colpevoli
Dopo aver riportato un articolo sulle indagini il nostro giornalista controcorrente ci fa sapere
Che sarebbe finita così, io lo scrissi tre o quattro giorni dopo il fatto. Se si è trattato di un delitto a sfondo esoterico, nessuna verità poteva uscire, dato che loro controllano tutto, a partire dalla Giustizia e ogni apparato dello stato.
Se si è trattato di un rapimento alieno con mutilazione (come appare essere stato), certamente non possono ammettere l’esistenza di tali fenomeni.
Per riconoscere se una sparizione di persona sia riconducibile ad attività UFO, penso l’unico testo disponibile sia il mio: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.
Secondo i maligni felini il senso di tutto il discorso è far sapere che c'è il libro "Quaderni della Terra piatta"   e cercare qualche poveraccio disposto a sganciare 12,95 € + IVA + spese di spedizione...ne avrà venduto qualche copia?
Bene, chiudiamo e andiamo con la parata finale.
 Una "umana" denuncia....

Pare che i cristiani non debbano vaccinare i figli, sarà per questo che diminuiscono di numero?
Un po' di gente che dà i numeri, tra questi saverio.
Saverio è la dimostrazione pratica della verità di ciò che diceva il Prof.Veronesi: il regime di vita vegano causa danni al quoziente intellettivo!!
Già 106 anni fa (il libro è del 1911) Ambrose Bierce aveva capito tutto dell'omeopatia.
Chiudere un capitolo ed aprirne uno nuovo? Chiudere il capitolo della fuffa? Magari!
Giulietto e le scie chimiche.
Qualcuno spieghi al cittadino rappresentante che la "macchina che aspira anidride carbonica" è in realtà un termovalorizzatore (con prudenza, potrebbe non sopravvivere).
Profondi scienziati contestano Einstein, a proposito lo sapevate che Newton era un "massone fluorotossico"? Piratina promette due scatolette di cibo per gatti, di alta qualità, a chi le spiegherà cosa significa fluorotossico.
Qui le possibilità sono due: o i professori erano completamente idioti o francesca romana racconta frottole (cosa molto probabile)
Questo potrebbe essere il figlio di francesca romana tra qualche anno.
per finire rinnoviamo la nostra proposta di introdurre lo "ius cerebri" e applicarlo a questo soggetto (non Eugenio Cardi)..






 
   

2 commenti:

  1. Si' ma vogliamo parlare degli "ststus simbol a doc"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che c'è di strano? Li creano usando Word di Windows.

      Elimina