privacy

sito

net parade

siti web

lunedì 2 febbraio 2015

Acconguagliamoci!!!!

Serafici lettori, avrete già capito dal titolo di questo post che inizieremo occupandoci del maestro della lingua italiana, di colui che ha avuto tra i suoi discepoli Dante Alighieri, insomma del pro fesso re sanremese (di adozione).
Sul suo inestimabile blog il nostro eroe presenta un articolo che segnerà una tappa fondamentale nella storia del pensiero:
Debbo dire, nella mia immensa ignoranza, che il senso profondo ed anche quello superficiale di questo testo mi sfugge...anzi no, leggendo questo brano si capisce cosa vuole dire il nostro intellettuale:
Se pensiamo che “uomini” con cui la sorte è stata ingiustamente generosa, sono talmente snaturati e corrotti che usano la penna e la lingua solo per calunniare e per maledire, siamo inclini ad accogliere la distinzione dei filosofi gnostici. I pensatori della Gnosi antica, infatti, collocavano nel novero degli ilici, gli “esseri materiali”, tutti coloro in cui non si sprigiona mai una favilla di spiritualità. Sono perduti, senza speranza alcuna di acquisire un briciolo di decoro. Sono “sepolcri imbiancati”, scheletri vestiti di paludamenti. Non sono neppure come gli scrittori cortigiani del Rinascimento, in cui tra la piaggeria e la vacua erudizione, talora traluce una frase tornita, un’immagine notevole. Essi sono venali, ma affatto privi di qualsiasi vena.

Persino la selce, l’inerte e dura selce, se sfregata, genera rutilanti scintille, loro no...
Si tratta del consueto attacco contro coloro che osano mettere in dubbio quanto dice lui, suo fratello il komandante e i loro seguaci. Naturalmente loro sono i puri e gli spirituali, gli altri sono corrotti, la solita solfa. A proposito caro pro fesso re, la selce se strofinata produce scintille, la tua mente, chiamiamola così, sa produrre solo spazzatura (magari ben scritta, ma sempre spazzatura)?
Dal pro fesso re passiamo al komandante sanremese (di adozione), andiamo un po' a spulciare tra i commenti del suo fogna-blog, ci sono spunti di comicità involontaria a non finire.
 Ecco sinergy-pralboino che segnala un articolo in cui si parla di scie invisibili, pantos parla di scie di manganese...L'articolo proviene da La chiave orgonica:
Naturalmente un brano come questo:
L’assenza della tipica colorazione bianchiccia è dovuta alla rifrazione caleidoscopica neutrica delle particelle di bario depolarizzato, che esposto ad un notevole sbalzo termico (dai 4-500° in uscita ai -55° della stratosfera), per effetto igroscopico inverso non crea alcun tipo di condensazione visibile.
Non fa nascere nei nostri baldi sciocchimisti il sospetto che l'articolo, come del resto tutto quello pubblicato su La chiave orgonica sia una grossa presa per i fondelli. Per fortuna c'è il komandante che interviene a ristabilire la verità:
Per lui sono tutti al soldo dello stato, non lo sfiora l'idea che ci si possa divertire a perculare i gonzi come i suoi seguaci. A proposito della chiave orgonica, ecco uno scambio di messaggi preso dal loro canale facebook:
Un misterioso comitato (che sia quello del komandante?) si è messo in contatto per un'affiliazione, la cosa è andata buca con la conseguenza di insulti e minacce.
 Concludiamo il florilegio di commenti dal fogna-blog con francamente non credo che dà i numeri riguardo l'elezione del Presidente della Repubblica. Caro francamente non credo, devi credere ad una triste realtà: sei un cretino!
Si è appena conclusa la marcia su Roma del 30 gennaio , azione che ha avuto un immenso successo, ed è già l'ora di una nuova marcia: ecco il fronte di liberazione dai banchieri, subito ripreso da un universo di gonzi:
 SE INVADIAMO ROMA IN 2/3 MILIONI DI PERSONE
SECONDO VOI LO DIAMO UN SEGNALE CHE CI SIAMO ROTTI I COGLIONI ? VOGLIAMO VOTARE !!!
39 MESI DI GOVERNI NON ELETTI DA NESSUNO !!!
Questa storia dei "governi non eletti da nessuno" la sentiamo ripetere ad ogni piè sospinto, il fatto che l'Italia è una repubblica parlamentare e che il governo non viene eletto ma viene formato su designazione del Presidente della Repubblica e deve ottenere la fiducia del parlamento proprio non entra in testa, basterebbe leggere la costituzione (Kaiser dice che, secondo lui, questi hanno letto la costituzione, articolo 1 "L'Italia è una repubblica fondata sul...." quando hanno trovato quella terribile parola "lavoro" si sono fermati).
Comunque sabato 28 febbraio a Roma ci saranno 2/3 milioni o, più probabilmente, 2/3 minchioni.
Veniamo alla scienza (??) e a wlady che sembra sia diventato un fan di jon rappoport. In realtà la scienza ha poco, diciamo anzi nulla, a spartire con le rappaportate (neologismo di mia invenzione...):

Vediamo un esempio dell'alata prosa:
La coscienza non è un'illusione. L'illusione è il supporre che il cervello non sa nulla.
I fisici ammettono che le particelle atomiche e subatomiche non sanno nulla. E poiché il cervello è costituito tali particelle, non vi è alcun motivo di ritenere che il cervello abbia la capacità di conoscere. Il fatto è che un sistema dentro altri sistemi funziona in un modo di più ampio respiro.
Sul fatto che stai leggendo questa pagina non è dovuto al fatto che il cervello ha ricevuto un messaggio. E' diverso. Non è riducibile. Non è qualcosa che si può rompere in piccoli pezzi. Lo sai che sei vivo.
Il fatto che la coscienza agisce sulla conoscenza della consapevolezza, non è un fatto fisico. È un non fisico. Non è fatta di particelle. E' al di là di loro. E' indipendente.
La coscienza non è un argomento di studio in un dipartimento di filosofia o di una materia fisica o di biologia o una facoltà di chimica. Essa non rientra in nessuna categoria.
La coscienza è un'illusione? No! L'illusione è fingere che lo sia "il cervello." L'illusione è la vendita di un futuro in cui tutta l'esistenza sarà controllata dalla scienza. L'illusione è aspettarsi "una civiltà migliore" in cui tutti i cervelli saranno "armonizzati".
Se la coscienza è un'illusione, allora la libertà è eccessiva. Se la coscienza è solo l'atomo del cervello in movimento per fornire impulsi predeterminati, allora la libertà è una bufala.
Sotto la superficie, questo è ciò che le neuroscienze propongono. "Sì, gli umani credono in una concezione di singolare libertà, ma sappiamo che è ridicolo. Non vi è nulla di simile. Sono semplicemente particelle in movimento ... "
Se dovessimo prendere il principio della vita come la rappresentazione delle particelle in movimento ... allora non c'è un te, non c'è un voi, non c'è un me, non vi è nessuno. Non c'è individuo, non c'è un gruppo. Tutto ciò che c'è è pura illusione. Questa è la conclusione inevitabile della fisica presa nella sua più ampia applicazione.
Sembra uno scritto del pro fesso re: molte parole ed alla fine nessun senso.
 Veniamo alla salute: fuffa libera presenta un articolo sulla "salute naturale":
Callegaro laura cuce insieme un pezzo di un certo  René Andreani (carneade chi era costui) che racconta:
Un medico se vuole essere autorevole, non deve essere autoritario, ma è tenuto ad ispirare fiducia, essendo d'esempio con i suoi comportamenti. L'Igienismo, la Scienza della Salute è un modello di vita proposto da Ippocrate nel 400 a. C. e riscoperto dagli americani a metà dell'ottocento. Alla base di questa filosofia di vita, restano i principi: vis medicatrix naturae - primo non nuocere - il cibo sarà la tua medicina, la medicina sarà il tuo cibo - la prima digestione avviene in bocca - l'acido è il più nocivo tra gli stati degli umori (condizione acido-basico dei tessuti). In questa attuale società dei consumi, dell'abbondanza e dello spreco, è molto difficile praticare tale disciplina, ma con il passare del tempo ci renderemo conto che, se vorremo sopravvivere noi ed il nostro pianeta, questa scelta diventerà inevitabile per tutti.
L'evoluzione più aggiornata dell'Igienismo è racchiusa nelle regole di MRA - il Metodo René Andreani, basato sul principio del Prevenire anziché curare, vivendo la filosofia nutrizionale "SloWater". Fra le principali regole vi è quella di un'adeguata idratazione, bevendo almeno 2 litri d'acqua il giorno (meglio se "viva" di fonte), indicazioni su cui tutto il corpo accademico e scientifico mondiale concordano; anche se poi nessuno fa nulla perché queste condizioni si verifichino.
Prima parte: marchetta pro metodo renè andreani. La seconda parte invece riporta uno scritto di valdo cowboy, sentiamo la conclusione:
 Ripristiniamo i fasti e la salute dell’Antica Roma, o almeno seguiamone le tracce
L’attuale regime terroristico-sanitario, (NdR: Big Pharma)signori miei, deve abdicare per logica, per sensibilità etica ed estetica, per necessità e per legge, questo è poco ma sicuro.
Solo a quel punto l’Italia diventerà come Roma Imperiale, imperniata sul cavolo, le bietole, le rape, i cereali, la frutta e la salute. Imperniata sui kaki raccolti e conservati, e non più lasciati a marcire sugli alberi.
Imperniata sull’uva non più vinificata, ma consumata e seccata a vantaggio delle genti affamate, a parte un decimo da riservarsi a centellinatori enologici e non più a beoni o ad avvinazzati seriali.
Imperniata su campagne trapuntate di alberi, cespugli e coltivazioni multicolori degne da giardino dell’Eden, e non più su sataniche ed infernali valli di lacrime chiamate monocoltivazioni OGM, iper-fertilizzate ed iper-diserbantizzate.
Mah, chissà se nell'antica Roma erano tanto sani? Poi che la Roma Imperiale fosse imperniata sul cavolo, le bietole, le rape ecc...l'impressione che di imperniate sul cavolo siano queste teorie sulla "salute naturale".
Segue pubblicità ai libri di valdo, giudizio: seconda marchetta in un solo articolo.
Gira da un po' di tempo la storia dei limoni che curerebbero il cancro, anzi curerebbero qualsiasi cosa, ecco fuffa real time che riprende un articolo da adesso basta (sarebbe ora di smettere di dire idiozie):
Riporto solo questo significativo brano:
La fonte di queste informazioni è affascinante: si tratta di uno dei più grandi produttori di droga nel mondo, dice che dopo più di 20 test di laboratorio dal 1970, gli estratti hanno rivelato che: distrugge le cellule maligne in 12 tipi di cancro, incluso quello del colon, del seno, della prostata, polmone e pancreas…
Capito? Uno dei più grandi produttori di droga del mondo...forse membro del cartello di Medellin? O uno dei coltivatori di oppio del triangolo d'oro?
Beh, dedichamo a tutti i personaggi di cui abbiamo parlato sinora una canzone che gli si adatta a pennello.

  Chissà che non arrivi qualcuno a portarseli via, ma non sperateci troppo.
Per concludere torniamo alla chiave orgonica
 Mario "Rick Deckard" Pitone ci racconta il seguito delle sue avventure nella tana dei rettiliani,:
Giunsi in una stanza molto calda e molto umida: sotto ai miei piedi avvertivo una sostanza morbida, come bambagia bagnata. Con cautela procedetti a piccoli passi, ma il terreno viscoso mi fece rovinare per terra, colpendo un oggetto molto robusto con la testa. Rimasi incosciente per qualche secondo, ma subito i miei sensi tornaro attivi per via di un dolore lancinante alla mano sinistra: aprii di scatto gli occhi (anzi, l’occhio sinistro, visto che il destro era rimasto sempre irrimedibilmente aperto) e vidi un cucciolo di rettiliano che sgranocchiava con interesse il mio anulare sinistro. Le sue fauci erano imporporate dal mio sangue e gli occhietti giallognoli mi fissavano vitrei: subito estrassi dalla tasca destra dei miei pantaloni una pelle di marmotta in avanzato stato di decomposizione e la premetti con forza sul muso del rettiliano infante. L’olezzo emanato dalla marmotta putrefatta fece perdere i sensi al piccolo divoratore di dita umane: lo caricai in spalla e procedetti in direzione di una flebile luce che si scorgeva in lontananza. Madido di sudore e rorido di melma rettiliana, procedetti verso quella che si rivelò una seconda uscita dalla base.
Ma non così in fretta.
Un gruppo di Rettiliane inferocite si parava tra me e la libertà: subito lanciai verso di loro la pelle di marmotta e le femmine iniziarono a urlare di rabbia e disgusto. Avanzai verso di loro, ma presto le Rettiliane si ricomposero e indossarono uno scafandro probabilmente dotato di maschera anti-afrore. Si posizionarono in fila doppia e aspettarono frementi la mia avanzata.
Non tutto era perduto però: avevo ancora in ostaggio il cucciolo di Rettiliano.
Notare l'uso della pelle di marmotta in putrefazione, già consigliata per combattere i rettiliani. Continuazione e fine alla prossima puntata:

8 commenti:

  1. oh-oh
    non frequento quasi mai il sito del giornalista di richiesta ma oggi ci sono capitato, e cosa ho trovato? un articolo (occhio e croce un guest post) firmato anzi siglato da "tale" R.M. col fotoracconto (?) di una gita sciacomica al confine tra Liguria e Costa Azzurra:
    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2015/02/scie-chimiche-italia-francia.html

    due le domande che sorgono spontanee:
    - il komandante, sempre che il (tutto sommato) non troppo misterioso R.M. sia lui, LOL e lo zanni hanno fatto pace?
    - l'impavido komandante, non più obbligato a tastiera stante cessati impegni faccia-libro, ha alzato il sedere ed è uscito di casa (?!?) allontanandosi per ben 35 km, incurante del pericolo di SUV a mano contraria (vabbè che era pieno giorno...)?!? ROTFL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo sia il komandante, lui non si allontana mai da Sanremo, anzi dalla sua cameretta, per motivi di sicurezza.
      Incaricherò Cip l'arcipoliziotto di fare un'indagine.

      Elimina
    2. allora si sarà servito di Zagar, lo supponevo

      Elimina
  2. Vorrei far notare come il komandante abbia ripristinato la verità sulla natura de "La chiave orgonica" solo DOPO lo sputtanamento ad opera di TFB.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capire che La chiave orgonica è un sito di presa per i fondelli richiede un po' di intelligenza e senso dell'umorismo, cose di cui gli sciocchimisti sono privi.

      Elimina
  3. Lo ammetto, sono rimasto in estasi poetica davanti alla maestosità della prosa sulle "rutilanti scintille". Poi ho tirato lo sciacquone e lavato le mani.

    RispondiElimina
  4. Il produttore di droga era probabilmente un drug manufacturer, ovvero una casa farmaceutica.....non importa quanti strati di fuffa ci mettono, l'ignoranza trova sempre la strada per uscire

    RispondiElimina
  5. Paolo el panza3 febbraio 2015 13:24

    E riguardo al 6-1-0, è stato bellamente tirato giù da un intervento ada filo diretto di Radio Radicale del giorno prima del post, in cui è stata messa proprio allo stesso modo.
    A meno che f.n.c. non fosse l'ascoltatore che ha telefonato a Radio Radicale, ma ho i miei dubbi: il post è del 1/2 alle 20 e 12, oltre 24 ore dopo l'intervento in radio. Per scopiazzarlo, elaborarlo e postarlo, un complottista ci mette proprio quel tempo.

    RispondiElimina