privacy

sito

net parade

siti web

domenica 22 febbraio 2015

Scie come se piovesse (e infatti piove)

Demoniaci lettori, uno si assenta per un giorno e le bufale si accumulano, oggi vedrò di sbrigare un po' del lavoro che si è accumulato anche perché nei prossimi giorni dovrò, in altre faccende affacendato, trascurare un po' la caccia.
Oggi ci occuperemo molto di scie chimiche, ma soprattutto dei sostenitori dell'esistenza delle medesime. Abbiamo visto la guerra tra il komandante sanremese (di adozione) e il giornalista di richiesta, se su quel fronte per ora tutto tace ecco un nuovo protagonista: il presidio stop scie chimiche pn:
I presidianti si sono accorti che il komandante è un troll, anzi un trollo, lavora per far passare la geoingegneria clandestina a geoingegneria legalizzata!!!!
Alcuni commenti:
Se poi volete seguire la questione, leggere i nuovi commenti e vedere un gustoso filmato, andate qui.
Un'altra interessante (più che altro divertente) discussione la trovate qui.
Ho preparato i pop corn per me e i croccantini per Kaiser, ci sarà da divertirsi.
Passiamo al nostro giornalista di richiesta, dopo che per qualche giorno sul suo giùlacoda non sono apparsi "articoli" sulle scie comiche ecco ora un articolo poetico-minaccioso a firma di un non meglio identificato F.M.
Cosa ci racconta di bello F.M.?
Un addio ai favolosi tramonti degli anni passati; addio alle cose belle. Non si trova coraggio per sollevare gli occhi al sole ormai riflettente di una luce non sua.
Addio a quei i tramonti che un tempo davano ispirazione a poeti e scrittori, tramonti scomparsi, andati, perduti e che forse non saranno più ritrovati. Adesso non vi è più tempo per la poesia ed i sogni. Adesso fanno capolino reticoli mortali che attraversano l’orizzonte, crocifiggono il cielo ed avvelenano la terra. Non più luna e stelle, ma solo morte e distruzione.
l tutto per gli interessi personali di gentaglia senza scrupoli che ha posto il denaro sopra la vita umana e che governa dall’alto, resta nell’ombra ed impartisce direttive. Noi non dimentichiamo il male che ci hanno fatto, non dimentichiamo le sofferenze regalate alle persone che ci circondano, ai famigliari ed a noi stessi. Non dimentichiamo i bambini in un letto d'ospedale e i loro sorrisi spenti da una coltre di lurido veleno che ha annientato la vita, il cielo e sta distruggendo l'ambiente; non dimentichiamo questi mostruosi tramonti e soprattutto non dimentichiamo un atto criminale così vigliacco perché fatto alle spalle di gente inerme che non può difendersi e che non può difendere il prossimo se non con la sola divulgazione di notizie. La memoria è, comunque, un dono dell’intelletto, un dono dell’anima e quindi immortale…per questo noi non dimentichiamo! E lor signori, che tanto male fanno alla vita, sono avvisati!
Giudizio? Beh, sono buono, non esprimo il giudizio che mi verrebbe.
Ed ora la saga dell'alluminio. Comincia scemenza libera che propone un articolo preso...dal blog di Wlady (una perfetta scelta di fonti di informazione).
No, non si tratta della combinazione di ignoranza e creduloneria di cui wlady è un fulgido esempio.
In tutto il mondo viene spruzzato sulle piante il Killer "Roundup" della Monsanto - in particolare in Germania. Non solo viene usato dai coltivatori convenzionali, ma quasi in tutti gli hobby di giardinaggio, quando si tratta per distruggere le piante indesiderate.
Il glifosato usato dalla "Roundup" viene associato in combinazione a diversi apocalittici scenari, come l'infertilità, moria di anfibi, cancro, ecc... Eppure i lacchè obbedienti delle corporazioni della Germania, hanno questo veleno su ogni scaffale.
Al Roundup della Monsanto, gli viene attribuito un effetto devastante, che associato al programma delle "scie chimiche", che con molto zelo vengono spruzzate grandi quantità di alluminio in atmosfera, amplificando la devastazione:
Il Glyphosate e l'alluminio, hanno un'iterazione devastante che colpisce il sistema neurologico dell'uomo. Questo, si aggiunge ai disturbi neurologici generali, creando preoccupazione sull'autismo, che ormai è diventata una malattia diffusa.
E così via...Sempre a proposito di alluminio ecco fuffa real time mettere in campo un big della lotta contro alluminio, vaccini, intelligenza...nientemeno che russell l. blaylock ( Supercrackpot and professional conspiracy theorist. Given his fame and influence Blaylock remains a huge threat to civilization, even if he doesn’t quite manage to float the mainstream in the manner of Mehmet Oz and Andrew Weil)
Un lungo articolo su tutti i mali dell'alluminio, in tutte le forme...
 Carenza di calcio e magnesio organici in combinazione con l’accumulo di metalli pesanti quali alluminio possono svolgere un ruolo nell’insorgenza del morbo di Alzheimer.
L'alluminio è un metallo pesante???
Vediamo le scie chimiche:
Le Scie Chimiche spruzzate nel cielo contengono alluminio: il Dottore e Professore Russel L.Blaylock della National Health Federation in un articolo parla specificatamente delle particelle dei composti di alluminio di dimensioni nanometriche, affermando come sia dimostrato scientificamente che tali particelle siano infinitamente più reattive e che inducano ad intense infiammazioni in uno svariato numero di tessuti. Il professore prosegue affermando quanto queste nanoparticelle di alluminio stiano aumentando le malattie neurodegenerative del cervello, tra cui cita demenza di Alzheimer, il morbo di Parkinson e la malattia di Lou Gehrig (S.L.A.) e di come queste malattie sia scientificamente correlate all’esposizione all’alluminio ambientale.
Ma guarda un po' il nostro russel ecc. presenta come prova un suo articolo...certo moooolto attendibile!
Tanto per non perdere l'abitudine ecco anche scemidalcielo che parla di geoingegneria, articolo di tale luca tomberli:
Rifrittura di bubbole copiate da vari siti.
Lo scienziato Alan Robock, esperto di geoingegneria, ha rivelato alla stampa di essere stato interpellato dalla CIA. Il contatto risale al 19 gennaio 2011 e il motivo della telefonata piò essere sintetizzato nella domanda che gli è stata rivolta: “se un altro paese sta cercando di controllare il nostro clima, saremmo in grado di rilevarlo?”
La notizia dato che è apparsa il 17 febbraio sul The Guardian e sul Daily Mail ha avuto una qualche visibilità nel mondo anglosassone. Non sappiamo fino in fondo le reali motivazioni che abbiano spinto Alan Robock a divulgare l’interesse della CIA per la geoingegneria clandestina, ma si possono fare delle semplici deduzioni.
Vediamo le deduzioni:
Intanto le operazioni di geoingegneria, per essere “normalizzate”, vengono inserite in una trama di una spy story vista e rivista al cinema. Abituati come siamo ad essere spettatori, il rischio è che scambiamo la realtà per finzione cinematografica. Invece quando si affronta il problema delle irrorazioni attraverso le scie chimiche si sta parlando della vita reale, dell’attualità e del futuro del nostro pianeta.
La CIA ha le mani in pasta nella US National Academy of Sciences (NAS) che recentemente ha rilasciato una serie di rapporti sulla geoingegneria (ribattezzata climate engineering) che hanno contribuito a sdoganarla ufficialmente come possibilità concreta per contenere i cambiamenti climatici . Quindi è lecito pensare che l’interesse della CIA per il controllo globale del clima è forte e per certi versi primario, tanto che nel Quadriennale Defense Review 2014 redatto dalla Casa Bianca viene riportato che il cambiamento climatico rappresenta una grave minaccia per gli Stati Uniti e il resto del mondo.
Un appello:
 Invece di farci fregare dall’informazione di regime alziamo gli occhi al cielo. In quelle giornate dove l’atmosfera è solcata dalle scie chimiche sarà difficile continuare a chiamare teoria del complotto ciò che è reale sopra la nostra testa.
Ma ricordiamo che i nostri sciochimisti-complottisti attingono alle fonti più serie e qualificate, prendiamo per esempio un universo di michioni, ecco un articolo che ci fornisce straordinarie informazioni:
 Spazio aereo russo negato al volo Lufthansa LH1464 partito da Francoforte e diretto a Nizhny Novgorod, città della Russia centrale. Il volo è stato costretto a una brusca virata di 180 gradi sopra il territorio polacco, dopo poco più di un’ora di volo, per fare ritorno in Germania. I fatti sono accaduti nella notte di mercoledì 18 febbraio 2015.
Le notizie che stanno pervenendo in queste ore a noi della Chiave Orgonica rivelano un’amara verità. L’aereo in questione era stato infatti equipaggiato per lo spargimento notturno di scie chimiche sopra la sua rotta, che comprende anche la capitale russa, Mosca. Benché Vladimir Putin abbia tassativamente vietato lo spargimento di veleni sopra il territorio ex-URSS, pare che, complici anche le tensioni con il mondo occidentale e Angela Merkel in particolare causate dalla crisi in Ucraina, questa volta il presidente russo abbia deciso di usare il pugno di ferro e di vietare quindi il passaggio del velivolo fino a quando non fosse stato completamente disarmato dagli elementi chimici.
Conclusione?
  È probabile che, se precedentemente Putin tollerasse il passaggio di aerei chimici (benché disattivati) sul territorio della propria nazione, ora ne pretenda il totale disarmo. Quanto successo rappresenta sicuramente un altro tassello del puzzle del presidente russo, da noi conosciuto per voler combattere la guerra contro le scie chimiche anche in Europa.
 Avete osservato la fonte? Sì, proprio La chiave orgonica, evidentemente un universo di gonzi non ha ancora capito che si tratta di un blog di presa in giro dei diversi complotti...beh lo abbiamo ripetuto ancora una volta, forse prima o poi (Kaiser dice poi) ci arrivano.
Restiamo su un universo di polli per vedere l'ultimo comunicato di cobra.
Stendhal...ah no, quello era "Il rosso e il Nero".
Siamo entrati in un nuovo ciclo, l’anno cinese delle pecore. Questo è il tempo in cui la vittoria si ottiene con dolcezza e non con la forza brutale
Essendo nel nuovo ciclo, è giunto il momento di rilasciare alcune informative circa il Rosso e il Blu.
I Blue Dragons provengono da gruppi taoisti segreti collegati con la rete di Agartha. Insieme con l’ordine segreto Pitagorico hanno acceso la scintilla del Rinascimento in Italia
Può essere interessante notare che Leonardo da Vinci ha semplicemente copiato vecchi testi cinesi per le sue famose “invenzioni”. 
Nulla di più si può dire per il Blu, solo che alcuni di essi sono custodi dei portali.
I Red Dragon provengono dalle forze militari della dinastia Ming.
Gli Arconti volevano distruggere il potere dei Ming. La loro prima azione fu quella rovesciare i Ming attraverso tribù controllate dagli arconti che hanno invaso da nord, hanno preso Pechino e hanno iniziato la dinastia Qing
Rivelazioni davvero sconvolgenti. Ma saltiamo alla conclusione:
Le famiglie Red Dragon provengono dalla fazione positiva della razza Draconiana. Il loro scopo è quello di sconfiggere i loro nemici giurati, i Gesuiti (ibridi Andromedani/ Orioniani) e Rothschild (magi Orion nero). Sono protettori valorosi e custodi della giustizia.
È necessario capire che i Red Dragons di oggi non sono gli stessi soldati dell’impero Ming. Essi si sono aggiornati con il progresso della tecnologia e hanno accesso ad una notevole potenza militare in una maniera che non verrà qui descritta. Inoltre, i loro specialisti di computer sono abbastanza esperti da ripristinare il sistema finanziario globale con la semplice pressione di un tasto, se se ne pone la necessità.
Con l’arrivo del nuovo anno cinese, i Red sono sempre più attivi. Hanno i loro piani con i malvagi quattro. Sono la forza segreta dietro Putin
 La Breccia è vicina!
I manicomi non funzionano!!!!!
Passiamo a l'universo trema, un lungo e noioso articolo ci parla di:
Parla nientepopodimeno che andy pero (chi sarà mai costui).
Di seguito potrete leggere la trascrizione dell’intervista fatta ad Andy Pero. Ho conosciuto personalmente Andy Pero tramite Preston Nichols, autore di diversi libri sul progetto Montauk; progetto nel quale Nichols è stato coinvolto personalmente.
Queste sono le più recenti informazioni provenienti da un superstite del Montauk Project, nel quale, venivano approfonditi e sviluppati, per poi essere resi operati, degli orrendi esperimenti riguardo la programmazione ed il controllo mentale.
Le attività del Montauk includevano anche i più avanzati esperimenti di fisica relativistica e quantistica mai fatti, tra cui, esperimenti di viaggi interdimensionali e spaziotemporali.
L'inizio è promettente, vediamo ancora qualcosa:
Andy Pero sostiene di essere stato creato attraverso la combinazione di manipolazione genetica, controllo mentale basato sul trauma e formazione Silva Mind Control.
Il Silva è un programma per l’aumento, sino ad un limite sovrumano, della forza e delle abilità psichiche. In aggiunta a tutto questo, il signor Pero sostiene di essere stato utilizzato, inconsapevolmente, per l’esecuzione di omicidi segreti, tipo quelli descritti nel film Manchurian Candidate, ed in missioni collegate al progetto Montauk come, ad esempio, i viaggi nel tempo.
E insiste con i viaggi nel tempo. Come detto l'articolo è lungo e spazia su diversi fuffa-argomenti, se ve la sentite potete andarlo a leggere al link, riportiamo solo quest'ultimo pezzetto conclusivo:
Che la vita umana fosse molto più lunga era evidente in tutto il mondo e avere figli, anche se benvenuti, era un’occasione piuttosto rara. Non era insolito per qualcuno vivere in modo sano per oltre 1000 anni. Provate ad immaginare il vostro corpo, sempre sano e continuamente rinnovato, da permettere allo spirito di andare avanti nella comprensione delle esperienze.
1000 anni qui sulla Terra, è un tempo necessario per qualsiasi anima. La breve vita di quest’epoca, è il prodotto finale degli incroci genetici condotti dai Rettiliani. Tuttavia, la durata della vita fisica non è una questione così importante.
Posso dirvi, però, che l’umanità è in grado di vivere una vita lunga, come prima, se vengono adottate semplici misure per regolare il DNA umano.
Concludiamo con la parata finale:

Commento di Kaiser: il bambino ha pensato "ma che padre cretino mi è toccato!".
 
Qui lasciamo il commento al personaggio più qualificato:
Ecco i viaggi astrali, notare la competenza con cui umberto, che poi è il nostro amico ubi, parla del "voltaggio animico".
Ci sentiamo probabilmente non prima di mercoledì.






4 commenti:

  1. Ecco Dario, che il figlio considera giustamente un povero fesso...

    RispondiElimina
  2. Abbiamo appena scoperto che la Digos ha comprato un "trollo" ed un "clawn". Buttano soldi pubblici in cose che neanche si sa cosa sono e poi ci lamentiamo del deficit!
    Cari complottardi avrete tanti difetti, ma almeno l'ignoranza non vi manca.
    Fabio

    RispondiElimina
  3. il komandante è un troll
    anzi, e' un trololo

    RispondiElimina
  4. allarmi! allarmi! urgono patatine e tortillas in aggiunta a popcorn e kaisercroccantini:
    il sig. "Marcianò è un troll" ha fatto bannare i presidioti dal faccialibro!!!
    vedi https://plus.google.com/113104013639348329037/posts
    e non è difficile prevedere un'escalation, lo zanni lagnes (più che mai giornalista di richiesta) si sta allargando a vaccini e Canneto di Caronia...

    RispondiElimina