privacy

sito

net parade

siti web

domenica 7 giugno 2015

Notissime organizzazioni segrete....

Ineluttabili lettori, oggi è domenica, fa un caldo bestiale, per cui, dopo essere usciti all'alba per prendere un po' d'aria sin che la temperatura era ancora sopportabile, siamo qui per rifilarvi una nuova serie di bufale e fuffate assortite.
Cominciamo il nostro viaggio nel mondo tenebroso della massoneria, kasacciok quotidiano ci offre
un articolo dal titolo
Parla un certo gioele magaldi che si autodefinisce "gran maestro dell'oriente democratico":
I detentori del potere italiano, europeo e mondiale sono massoni. Non massoni “ordinari”, ma appartenenti a enormi logge sovranazionali, le Ur-Lodges. Angela Merkel, Barack Obama, Giorgio Napolitano, Mario Draghi, perfino Abu Bakr al-Baghdadi, il leader dell’Isis. Lo dimostrano documenti riservati custoditi negli archivi delle Ur-Lodges, li racconta chi li ha visionati, il Gran Maestro dell’Oriente democratico Gioele Magaldi. Non esattamente un estraneo all’argomento, visto che lui stesso è stato affiliato per un periodo a una di queste superlogge, la “Thomas Paine”.
Prima di procedere con la lista dei nomi e delle relative logge di appartenenza, però, è necessario fare un po’ di chiarezza sull’argomento. Che cosa sono, di preciso, le Ur-Lodges? «Entità cosmopolite e sovranazionali che riuniscono gli ottimati della modernità e si contrappongono o si alleano fra di loro, ormai da decenni, in una dialettica a volte tragica e feroce, interpretata dalle correnti più progressiste e da quelle più conservatrici e oligarchiche della libera muratoria planetaria, non senza le tante sfumature di molte zone grigie, composte da moderati che non vorrebbero essere coinvolti in questo drammatico scontro fratricida per il potere globale e locale», scrive Magaldi.
Prove delle affermazioni?
Ma i documenti? Le prove? I riscontri? Viene chiarito anche questo punto, nel libro. «Gli originali sono conservati dai loro custodi naturali, cioè i segretari e gli archivisti delle varie Ur-Lodges. Però il sottoscritto e gli altri fratelli che hanno collaborato alla stesura del libro si sono presi la briga di fotocopiare tutto il materiale esaminato nonché quello, vastissimo, ancora da esaminare, e di depositarlo in più copie presso diversi studi notarili e legali di Parigi, Londra e New York. In caso di smentite e di contestazioni plateali i documenti saranno resi pubblici con un adeguato risalto mediatico». E non è tutto. Quattro eminenti esponenti dell’establishment massonico planetario, che nel libro proteggono la loro identità con uno pseudonimo, in caso di necessità sono disponibili a «presentarsi in pubblico a viso aperto».
Viene il sospetto che, se richiesti, i documenti saranno visibili a partire dal 38 luglio...qualcuno insinua anche che  "il gran maestro dell'oriente democratico" la massoneria la conosca per sentito dire...
 Partendo da sì buffoneria macerata affrontiamo un argomento che angoscia gli italiani...i rapporti tra jovanotti e la massoneria (o il NWO), ce ne parla pianeta cretinix
Precisiamo che jovanotti è stato invitato a parlare all'Università di Firenze, sentiamo cosa dice il "giornale scientifico":
Se Giovanotti è stato invitato in un consesso così esclusivo, non è certo per caso.
Molto probabilmente è un affiliato di quei poteri forti che pianificano da decenni, o meglio secoli, il NWO. Rammento quando fu lanciato per la prima volta, la campagna di stampa martellante. Il mondo dello spettacolo è utilizzato per veicolare i messaggi dei grembiulini, esempio eclatante lo è MTV, su tutti.
Il nuovo ordine mondiale, in sintesi, è l’apoteosi dell’uomo su Dio. Estrapolando in senso sincronico, cioè del mondo d’oggi, sono la società multirazziale/multiculturale spersonalizzata, gli OGM, la droga e sballo liberi, l’obliterazione del senso religioso, l’aborto, l’eutanasia, i matrimoni-gay e chissà cos’altro.
Giovanotti glissa alquanto riguardo all’Italia, perciò il destino della penisola ve lo dico io. È destinata a divenire un centro di americanizzazione per africani. Il governo Renzi Grillo sta spendendo letteralmente miliardi di euro nella costruzione di “centri di accoglienza” per africani. Ognuno dei quali, in tutta Italia, potrà ospitare migliaia di persone alla volta. In attesa che vengano istruite al mondo che la massoneria ha in mente e già attuato per noi: il lavoro cadenzato, le ferie, la sigaretta, il calcio, l’inglese, la banca, le olimpiadi, la TV, internet e le cose che ho menzionato prima.
Grillo, Renzi, Monti, Casaleggio, Passera, Boldrini e Berlusconi sono massoni (impiego un termine omnicomprensivo). Fingono di litigare fra di loro, ma il loro piano è questo. Del popolo, importa loro assai poco. Hanno giurato fedeltà al Grande Architetto dell’Universo. Non a caso, il protagonista del video sopra parla di architetti africani.
Giovanotti è, con tutta probabilità, uno dei vari ‘illuminati’ (anche qui uso un termine omnicomprensivo, aspecifico ma intuitivo) che, coscientemente o meno, stanno facendo un’opera di maieutica, diciamo così, in modo da attutite il colpo allertando la popolazione. Io scrissi già diversi anni fa che l’impatto col NWO sarebbe stato violentissimo. Certuni, mi viene in mente Gioele Magaldi, cercano di fare affiorare la verità, mai assoluta però, che poi è stata magnificamente trasfigurata nel film The Matrix.
Questa è gente che fa le pentole senza i coperchi, quindi prepariamoci amici che faranno solo dei danni. In fondo al cuore, è ciò che desiderano.
Commento: che raccolta di idiozie!!
Di massoni ci parla anche il komandante sanremese (di adozione):
 "Se sei onesto sei morto", partendo da questa premessa lui vivrà in eterno, o quasi.
Lasciamo la massoneria e passiamo ai misteri mistico scientifico spaziali. Su scemidalcielo troviamo un fondamentale articolo:
Vediamo cosa ci raccontano:
Negli ultimi anni si sono registrate certe anomalie, non solo nel nostro pianeta, ma anche nel nostro Sistema Solare.
Ultimamente, il Sole si sta comportando in modo piuttosto anomalo. La rotazione solare sta aumentando, secondo le osservazioni della Stazione Solare Kislovodsk, nell’osservatorio Pulkovo, a San Pietroburgo, in Russia. Molti pianeti stanno subendo dei cambiamenti climatici molto maggiori di quelli che succedono nel nostro.
Su Marte, le calotte polari si sono sciolte in un solo anno. L’atmosfera di Marte sta diventando più densa. I pianeti Venere, Urano e Nettuno sono diventati più brillanti. Si può vedere che Venere brilla nell’oscurità e questo non lo aveva mai fatto.
La carica energetica di Giove è aumentata e Saturno ha perso in parte i suoi anelli. Però qual’è l’origine di queste anomalie?
Nel 1998 l’astrofisico Alexey Dmitriev ha confermato che il Sistema Solare sta entrando in una nube interstellare di energia d’origine sconosciuta, e che questa nuova forza che sta interagendo con la materia, è molto probabile che influisca sulla Terra ed anche sugli esseri viventi di questo pianeta. Continua dicendo che questa nube d’energia può durare tra i 2000 ed i 3000 anni.
Gli scienziati discutono se questo sia un’anomalia o una minaccia; non sanno cosa sta succedendo.
Questa nube di energia che sta cambiando il Sole e tutto il Sistema Solare, sta anche influendo sull’atmosfera della Terra.
Il clima sta cambiando, però non soltanto si è alterato il clima, ci troviamo anche con l’attività sismica del nostro pianeta che è aumentata in modo allarmante negli ultimi anni.
Secondo Kaiser queste osservazioni dell'osservatorio di Pulkovo sono spiegabili con l'uso intensivo di vodka... Alla conclusione non possono fare a meno di tirare in ballo lui:
"Se vuoi scoprire i segreti dell’Universo, pensa in termini di energia, frequenza e vibrazione”, diceva Nikola Tesla.
Potrebbe essere che il “cambiamento climatico” della Terra ed anche il cambiamento nell’umanità, siano una conseguenza di un cambiamento energetico galattico che gli scienziati non hanno ancora capito o del quale non possono parlare?
 Autore un certo sergio tracchi.
Vediamo come si è svegliata la nostra dea? Ma sì, oggi è alle prese con dilemmi filosofici di grande  portata:
La vita e l’Universo sono un’illusione: l’esperimento Australiano che conferma la teoria Quantistica
La cosa sembra interessante, proviamo a leggere:
L’universo non esiste se smettiamo di guardarlo. Questa è una famosa teoria della meccanica quantistica che sostiene che i cambiamenti nel comportamento di una particella riguardo al suo passato varia in base a come noi la che osserviamo nel presente. Alcuni scienziati hanno effettuato un nuovo esperimento che dimostra come questa teoria sia vera su scala atomica. Secondo le regole della meccanica quantistica il confine tra il mondo esterno e la nostra coscienza soggettiva è labile.
Quando i fisici guardano gli atomi o le particelle di luce, quello che vedono dipende da come hanno creato il loro esperimento. Per verificare questa affermazione i fisici presso l’Australian National University hanno recentemente condotto ciò che è noto come esperimento mentale di scelta ritardata di John Wheeler.
L’esperimento prevede un oggetto in movimento cui viene data la possibilità di scelta di agire come una particella o un’onda. L’esperimento di Wheeler chiede: in quale punto l’oggetto deciderà? Il buon senso dice che l’oggetto o è un’onda o è una particella, in modo indipendente dal sistema di misurazione. La fisica quantistica teorizza che il fatto che si osservi un’onda o una particella dipende soltanto da come questo oggetto venga effettivamente misurato al termine del suo viaggio. E questa è la conferma che cercava il team di ricerca australiano, ed è esattamente ciò che è stato riscontrato.
Sembra che la nostra dea non abbia chiaro il concetto di "esperimento mentale" (o Gedankexperiment). L'articolo li chiude con una domanda angosciosa:
La domanda finale è: ma se tutti noi non osservassimo la realtà, esisterebbe lo stesso?
Ma cara la nostra dea, la domanda se la pose due secoli fa il filosofo empirista e vescovo anglicano George Berkeley, trovò anche una risposta...che però soddisfece solo lui, magari se ti vai a leggere le sue opere potresti diventare una sua seguace.
Ah sì, la fonte dell'articolo è il daily mail...
Restiamo nell'universo mistico esoterico, andiamo su astronave asinus dove troviamo nentemeno che:
L'articolo, di un certo  Joël Labruyère è decisamente lungo, come al solito ne consigliamo la lettura a chi soffre di insonnia.
La conoscenza della Merkaba proviene da cerchie mistiche che detenevano le chiavi d’interpretazione della «visione di Ezechiele», un libro profetico incorporato al canone biblico. Merkaba significa «carro» o «carrozza» in ebraico. La «visione del Carro» è la descrizione fantastica di un veicolo celeste dotato di un’apparecchiatura complessa. La traduzione della Bibbia non rende conto della natura straordinaria di questa apparizione in cui si è voluto vedere la descrizione di un UFO. La descrizione della Merkaba tenta di mostrare gli scambi energetici e i fenomeni elettromagnetici con l’ausilio di immagini sorprendenti: angeli, ruote circondate da occhi, fulmine, correnti di fuoco... Le cerchie di mistici che erano incentrati sull'interpretazione esoterica della visione del Carro hanno ereditato questa conoscenza dagli gnostici greci e persiani, che a loro volta l’avevano ereditata da una tradizione caldea, una tradizione arcaica sumera. L’importanza della conoscenza della Merkaba era così grande che vi si vede l'asse delle correnti gnostiche: è la quintessenza di ciò che occorre sapere per operare, in modo «corporeo», la reintegrazione in Dio. L'ammissione alle scuole iniziatiche incentrate sul «Carro celeste» era sottoposta a una rigorosa selezione e, secondo alcune tradizioni, lo studio della visione del Carro era proibita prima di aver compiuto i trent’anni, numero simbolico che esprime la maturità psichica. Secondo alcune leggende, degli apprendisti cabalisti avrebbero «preso fuoco» studiando la visione del Carro senza preparazione. La «meditazione sul Carro» è diventata una branca specifica della cabala. Ma le cerchie iniziatiche si sono rese occulte quando l’Ebraismo instaurò la sua teologia dogmatica, rifiutando le dottrine gnostiche originali. La conoscenza segreta si perpetuò all’interno dello gnosticismo cristiano che la ereditò dagli Esseni, i quali sembrano essere i depositari dei misteri di un’antica Gnosi ebraica la cui fonte si trova a Sumer. Si pensa che la visione del Carro di Ezechiele sia uno scritto esseno.
La fraternità degli Esseni si era distanziata dall’Ebraismo per costruire un «vascello spirituale» - una Merkaba collettiva - per effettuare il ritorno alla vita divina. Si parla di un’arca o una barca celeste che consente di spostarsi al di là dello spazio-tempo. Le scuole della Gnosi ebraica originale sono a noi sconosciute, ma ritroviamo i loro misteri attraverso le ramificazioni dell’ermetismo occidentale.
Continua a lungo parlando di gnostici, tradizioni varie, "tecnici dello spirito", la conclusione:
Il decollo della Merkaba
Come costruire il Corpo di Gloria? È una domanda che ci pongono spesso e dobbiamo tentare di darvi una risposta nonostante il rischio di creare malintesi. Ecco alcuni elementi teorici per permettere ai ricercatori di verità di orientarsi, senza imporre loro un sistema.
La Tradizione insegna che il centro della Merkaba coincide con il cuore organico, e in particolare con un punto del ventricolo destro chiamato «atomo primordiale». Questo «germe del corpo di gloria» non va confuso con il chakra del cuore, che alcune scuole stimolano mediante la meditazione. L'atomo-germe è indipendente dall’organismo ma può agire sul sistema ghiandolare. È il santuario del «codice genetico» del prototipo umano eterno. Questo «codice divino» non può essere forzato da una cultura mistico-esoterica. È inviolabile e nessuna scienza può manipolarlo. È il deposito sacro. Se immaginiamo la Merkaba come una sfera di 30 metri di diametro, il suo centro matematico coincide con il cuore fisico. Il Vangelo ha raffigurato la «nascita di Gesù nella grotta di Betlemme» per esprimere la presenza di un germe divino nell’uomo. Betlemme è la «Casa del pane di Vita», il che significa che l’atomo originale è il focolaio del divino. Quando l’atomo-germe è stimolato dallo Spirito, inizia il processo di rigenerazione dell’alchimia interiore. Un nuovo essere sta per nascere. Dapprima l’atomo produce segnali che irradiano verso lo sterno irradiandolo. Poi la ghiandola del timo è stimolata a riprodurre gli ormoni della crescita. Questo processo organico di rinascita permette di alimentare di nuovo i circuiti sottili della Merkaba i cui fuochi vanno via via accendendosi come stelle interiori. Il corpo di gloria emerge nel suo misterioso splendore, ma non può essere percepito dai chiaroveggenti. Nella persona, questa rinascita si opera nel silenzio della notte dell’anima e, si potrebbe dire, all’insaputa del «vecchio uomo»: quando il microcosmo-merkaba sarà rigenerato, si ritroverà ai comandi una nuova personalità. A quel punto il supporto psico-organico – voi ed io – che è servito da nutrice può cedere il posto attraverso il processo della morte naturale – semplice formalità in questo caso, perché la morte è stata vinta.
Ci asteniamo da giudizi.
Concludiamo, intanto uno che o è completamente idiota o sta prendendo per i fondelli:
Lo zucchero di cane!!!!
Infine uno che invece non sta prendendo per i fondelli, quindi in alternativa...si tratta del nostro prank:
Quelli che stanno morendo come calabroni sono i poveri neuroni di prank.


6 commenti:

  1. Complottismo a parte le associazioni segrete sono un'argomento interessante.
    E' nella nostra natura interagire con persone che condividono i nostri interessi.
    Persone che tifano per la stessa squadra di calcio entrano a far parte di fun club, i gruppi di amici al bar, le squadre di softair o anche clan di mmo online.

    Magnati della finanza e capi di industria condividono molti interessi, e' solo naturale che preferiscano incontrarsi tra di loro che andare al bar la sera.
    Visto da fuori puo' dare l'impressione di conspiratori globali che tramano nell'ombra, ma penso che la realta' siam molto piu' banale.

    RispondiElimina
  2. Lo zucchero di cane!!!!

    Embeh?
    Cosa c'è di strano?
    I cani sono animali affettuosissimi, buonissimi e dolcissimi.
    Quindi nulla di strano che siano pieni di zucchero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo el panza7 giugno 2015 14:00

      Mi ha fatto ridere mezz'ora.
      Basta leggere la frase successiva (se sei contrario all'uso dei cani a scopo dolciario), caricaturalmente accademica, per capire che quello sta perculando alla stragrande. (ROTFLissimo).

      Elimina
    2. supercalifragilistitroll!

      Elimina
  3. La teoria secondo cui le cose esistono solo se le guardi è una cosa seria: due scienziati sanremesi (di adozione) stanno conducendo interessanti esperimenti con le ingiunzioni del tribunale e le cartelle di Equitalia.

    RispondiElimina
  4. "L’universo non esiste se smettiamo di guardarlo"

    Dite che se smettiamo di guardare Straker e compagnia, allora smetteranno di esistere??? ;-)

    Ma perchè, invece di darsi all'uncinetto, non la smettono di trattare di argomenti di cui, è palese, non capiscono un'assoluta mazza e mai riusciranno a capirla???

    RispondiElimina