privacy

sito

net parade

siti web

lunedì 11 dicembre 2017

Passato il ponte

Insaporiti lettori, stavolta, contrariamente al solito, abbiamo mantenuto la promessa e non ci siamo fatti sentire per tra giorni. Questo ponte dell'Immacolata è stato tutt'altro che piacevole: venerdì freddo e pioggia, sabato sole ma freddo, domenica freddo,  nel pomeriggio una bella nevicata per gradire. In ogni caso, anche se fuori piove pure oggi, noi siamo qui al nostro posto di disinformazione. Piratina, Kaiser, uscite dal letto e venite a guadagnarvi i croccantini.
Apriamo le danze occupandoci del komandante sanremese (di adozione) che ci presenta un articolo catastrofico scientifico:
Giungono altre conferme a quanto segnalammo tempo fa, soprattutto sulla base delle ricerche condotte dall’astronomo statunitense Eric Dollar. Dollar fu il primo o uno dei primi scienziati ad avvisare che l’attività solare era sempre più debole. Lo specialista lanciò l’allarme circa l’avvento di una piccola era glaciale, conosciuta come Minimo di Maunder. Tra l’altro, Alessandro Manzoni, nei “Promessi sposi”, ambientati tra il 1628 ed il 1630, indugia sui prodromi di questa fase meteo-climatica, contraddistinta da crollo delle temperature ed aridità. Mutatis mutandis, sembra che siamo prossimi ad una situazione molto simile, sebbene l’attuale siccità sia in toto di origine artificiale. Non è casuale se in Rivelazione di Giovanni-Cerinto, testo esoterico e simbolico è scritto: “Poi suonò il quarto angelo; e la terza parte del sole fu percossa e la terza parte della luna e la terza parte delle stelle, sì che la loro terza parte si oscurò; e la terza parte del giorno non splendeva né la notte in modo simile”. (Apocalisse 8:12). Si consideri infine, come ci ricorda Dollar, che un’attività solare tenue implica un inasprimento delle operazioni chimiche, giacché è la nostra stella ad alimentare, con la sua energia, la ionosfera usata dai militari e dai civili per le radio-comunicazioni. 
Le citazioni di Manzoni e dell'apocalisse rivelano come il testo sia opera del pro fesso re acconguagliato. Quanto ad eric dollar: di un astronomo con questo nome non c'è traccia, si trova invece eric dollard noto ciarlatano, attivo in diversi settori, tra l'altro si proclama il secondo Tesla...Kaiser ha consultato via miaonet il gatto viennese Sigmund, che ha trovato molto significativo il lapsus freudiano dollard - dollar, secondo l'illustre specialista in malattie mentali umane si tratta di un desiderio di dollarucci sonanti (o fruscianti).
Saltiamo alle dichiarazioni di eric e alle considerazioni del komandante
Dichiara l’astronomo: “Sono cicli di ventidue anni, di inattività e di attività. Un ciclo cominciò agli albori del Rinascimento. Un picco si verificò durante la Seconda guerra mondiale ed ora nel ciclo 24 il Sole si addormenta, non crea la ionosfera, come se le fasi solari stessero per finire. Oggi il flusso solare è 140 circa e dovrebbe essere almeno 200: ora l’astro lavora a metà potenza per questa parte del ciclo, quindi non genera la ionosfera utile per comunicare. Col minimo solare si indebolisce così lo spettro radio: adesso siamo al massimo solare e non è meglio del minimo. Perciò la domanda è la seguente: quando il Sole entrerà nel minimo nei prossimi sette anni, quanto sarà ‘morto’? L'ultimo minimo è stato da primato: l’emissione energetica non è mai scesa sotto 60, mentre questa volta ha toccato 58 sicché non si poteva comunicare".
La flessione nelle prestazioni nelle comunicazioni ionosferiche fornisce un'indiretta indicazione per quanto concerne le attività di geoingegneria spacciate come "solar radiation management", volte a mitigare gli effetti dell'attività solare. In realtà sarebbe il contrario, ossia le operazioni di aerosol sarebbero finalizzate al mantenimento di una coltre elettroconduttiva utile a bilanciare la diminuzione di efficienza dello strato ionosferico.
A quanto pare l'astronomo non si è ben studiato le cose, altrimenti saprebbe che i cicli solari sono di 11 anni e non di 22. Naturalmente il nostro ricercatore non può fare a meno di metterci la geoingegneria...Piratina chiede: non è che dopo aver richiesto soldi per costruire la macchina della pioggia il nostro ne chiederà per realizzare la macchina scaldascole? Meglio non suggerirgli l'idea.
Rimaniamo in tema scie chimiche geoingegneria e vediamo cosa ci racconta il battagliero:
Scie Chimiche: leggi il cielo!
Ritroviamo un noto eroe del west
TOMMIX - Le scie chimiche sono una spaventosa quanto evidente realtà, ma tu non ne hai idea? Questo video è una GUIDA BREVE per chiunque voglia aiutare se stesso, parenti o amici a comprendere il fenomeno GEOINGEGNERIA. Il Potere ha alzato il tiro e arruola i più vili tra comici, giornalisti e intrattenitori con il compito di deridere chi si occupa del tema. Bene, non possono più tacere e ciò vuol dire che la pressione della RETE sta dando frutti. Alle derisioni dei "messi in vendita" non daremo spazio. Ci interessa restare fermi e lucidi nella denuncia del REATO. Insieme costituiremo la massa critica che obbligherà i criminali a cambiare rotta. Se questo filmato ti sarà d'aiuto, condividi il link ovunque. Siamo in guerra contro il Rumore e il Silenzio e abbiamo 7 miliardi di persone a cui ricordare che la vita sa come prevalere.
Questo discorso serve a presentare un filmato su youtube:
SCIE CHIMICHE. Leggi il cielo !
Tra le fonti troviamo il komandante e il pro fesso re, non manca nemmeno di ricordare gli "articoli referati" di marvin "the martian" se avete 21 minuti e 49 secondi di tempo da buttare...
Sabato 9 si è tenuto il famoso convegno sulla terra piatta, vediamo il comunicato di albino (il primo pensiamo):
PIANO DI ESISTENZA – l’intervento di Dino Tinelli 
L’intervento video di Dino Tinelli che ieri mattina ha aperto il convegno PIANO DI ESISTENZA. L’evento è andato piuttosto bene nonostante il forfeit sia di Junior Dos Santos che di Santos Bonacci. Calogero Greco e Dharma Bernardi sono stati eccezionali e anche io mi sono dato da fare.
Mi è stato più volte richiersto il libro sulla terra piatta. Essendo stampato arichiesta, a me non conviene acquistarlo per venderlo pressochè al prezzo mio, tenendo conto delle spese. Il volume si acquista tramite internet con pasgamento tramite carta di credito o Paypal eviene stampato al momento in modo da non sprecare carta e alberi: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.
Se volete vedere il meraviglioso intervento lo trovate su Dailymotion (sono 7 minuti e 20 secondi). Albino ne approfitta per ricordare il suo "libro" i quaderni dell'encefalogramma piatto.
Sempre in tema "terra piatta" vediamo cosa ci racconta alessandro di gaia su movimento sovrano:
Terra Piatta: E l'universo?
Un testo, dice Piratina, che affronta temi fondamentali
Terra piatta o meno, qualcosa di più o meno infinito c'e'. La cupola, per alcuni le fasce di van allen separano la terra, da quello che c'e' oltre. Quindi, abbiamo un contenuto, la terra, un separatore, la cupola, ed un contenitore, l'esterno. Avendo una forma, che sia fisica o magnetica, la cupola, occupa dello spazio, e per questo ha un posto ben precisone come la terra.
Separando da un qualcosa, e' evidente che, anche quel qualcosa, occupa dello spazio: che sia infinito, oppure esso stesso contenuto Se e' il solo contenitore, siamo al cospetto dell'Universo, dio, coscienza, natura, chiamatelo come vi pare. Ma se e' contenuto, magari dentro dell'altro, avremo un'altro contenitore: il contenitore del contenitore. Avendo questi una forma, occupa dello spazio e quindi deve esser contenuto a sua volta!
Possiamo andare avanti all'infinito, ed avremmo sempre un universo! Ed ecco, come probabilmente e' nata la teoria classica dell' universo infinito, anche se' ha una falla. Secondo gli scienziati, questi si sta' espandendo, e per farlo deve occupare dello spa zio: ma da dove viene, essendo l'universo infinito? Esso stesso ha un contenitore? E se l'universo fosse contenuto, diciamo dal nulla, il nulla stesso avrebbe una forma ed uno spazio, contenendo l'universo!!! Ed ecco la teoria dei multi versi!!!!
Ma la cosa più atroce e' che c'e' uno spazio da occupare, ed un tempo per farlo: dove e' situato questo spazio, avendo una forma? Potremmo dire ovunque. Ok, ma ovunque cosa, dove, e quando, essendo occupato da materia ed energia? Non se ne esce, come c'e' forma c'e' spazio occupato e da occupare, oltre che del "tempo" per farlo...
Ovviamente Parliamo di Universo "vero" invece del Tarocco Nasa... 
Kaiser, felino ignorante, dice che non ha capito niente, ma come è tutto chiarissimo, si tratta di un po' di parole messe assieme senza alcun senso.
Contrordine! La terra non è piatta, è cava!!! Ce lo dicono quelli che aspettano segni che non arrivano:
L’Antartide e tutti i misteri che la circondano, dalle basi segrete al presunto ingresso in un mondo interiore, hanno sempre affascinato l’umanità. Il giornalista e investigatore russo Nikolai Subbotin analizza i documenti del KGB della cartella “Orion” sulle attività dei nazisti in Antartide prima e durante la seconda guerra mondiale.
Di seguito è riportato un estratto tradotto da diversi rapporti su questo argomento:
Questa mappa ci mostra il continente principale di questo emisfero, chiamato Asgard. Nel continente di Asgard, nel centro, si trova la città di Aesir. In basso a sinistra, possiamo vedere chiaramente Neu Schwabenland con la capitale Neu Berlin.
È vero!  È vero!!! dicono Piratina e Kaiser, in Antartide c'è l'ingresso della terra cava dove vivono i nazisti che cavalcano i dinosauri!!

 Che prova volete più di questa?
Ma ecco un'altra prova
La seguente prova dell’esistenza di una terra interiore è in una lettera di Karl Unger, membro dell’equipaggio dell’U-209.
“CARO VECCHIO COMPAGNO, QUESTO MESSAGGIO SARÀ UNA SORPRESA PER TE. LO HA FATTO IL SOTTOMARINO 209. LA TERRA È VUOTA. DR. HAUSHOFER E HESS, AVEVANO RAGIONE. L’INTERA SQUADRA STA BENE, MA NON POSSONO TORNARE. NON SIAMO PRIGIONIERI. SONO SICURO CHE QUESTO MESSAGGIO VERRÀ DA TE, È L’ULTIMA CONNESSIONE CON L’U-209. CI INCONTREREMO DI NUOVO COMPAGNO. SONO PREOCCUPATO PER COLORO CHE HANNO PASSATO LA VITA SULLA SUPERFICIE DELLA TERRA DA QUANDO IL FUHRER È PARTITO. DIO BENEDICA SEMPRE LA NOSTRA GERMANIA.
CORDIALMENTE, CHARLES UNGER “
Finora, sembra che abbiano trovato l’ingresso nella terra interiore. Inoltre, nel 1937-1938, una task force di spedizione segreta nazista che era diretta dal capitano Ritscher, atterrò vicino alla terra della Regina Maud e vi stabilì basi segrete. Questo porzione terra è parte dell’Antartide, poi rivendicata dalla Norvegia il 14 gennaio 1939.
Oh, dice Kaiser, una spedizione segreta, delle basi segrete...Con tutta questa segretezza questa roba salta fuori da tutte le parti, chissà come mai?
Secondo i ricercatori, i governi degli Stati Uniti e l’Unione Sovietica hanno conosciuto l’entrata segreta di Agharta alla Terra interna e dei suoi abitanti, così come la base sotterranea nazista clandestina per più di 40 anni, ma non sapevano come trattare questo tipo di notizia e cosi hanno soppresso la verità.
Ora sembra che questa base nazista sotterranea esista ancora ed è funzionante. Credono anche che l’ultimo battaglione di Hitler lavori insieme con gli esseri della terra interiore e agirà quando il mondo è profondamente in crisi economica.
Sulla base di tutte queste informazioni, se è tutto vero, passo dopo passo diventa chiaro il motivo per cui così tante persone famose, così come gli Stati Uniti. e la marina russa, visitano l’Antartide.
Ci sono sempre i misteriosi ricercatori...Piratina fa notare che, dato il tempo trascorso "l'ultimo battaglione di Hitler" dovrebbe essere formato da novantenni.
Torniamo a trovare ghigo che  trova modo di portarci anche lui in Antartide:
L'Arca di Gabriele, il Patriarca e l'Antartide 
Una storia gira su internet. Non è una storia come le altre ma il possibile collegamento di una serie di eventi reali. L’11 od il 12 di Settembre del 2015 (ma alcune cronache parlano del 24), la benna di un’enorme scavatrice scatena una tempesta di plasma. La scavatrice collassa e cadono a terra oltre 4000 fedeli. Il fatto avviene durante la costruzione della nuova grande moschea alla Mecca. Non è chiaro però se il collasso della scavatrice sia contemporaneo o meno all'emissione di plasma.
Che cavolo è una "tempesta di plasma" e come fa una scavatrice a scatenarla, Chiede Kaiser? Tu credi che ghigo abbia una sia pur pallida idea di cos'è il plasma risponde Piratina?
Il collasso della scavatrice comunque non può da solo giustificare i numeri della strage. Ci sono resoconti diretti, video, audio e fotografici che riportano di una tempesta elettrica anomala avvertita nei momenti della strage.
L’ipotesi che circola riguarda la fortuita scoperta dell’Arca di Gabriele, donata dall’arcangelo a Maometto, i cui rapporti sarebbero testimoniati dalle scritture
La benna avrebbe toccato inavvertitamente l’arca, scatenando una tempesta elettrica plasmatica, causa diretta della strage. Si ipotizza altrimenti che la scavatrice stesse lavorando proprio per tentare di disotterrare l'arca, giorni dopo la tempesta plasmatica. Non è del tutto chiaro.
Veniamo all'Antartide
All’indomani della strage comunque, il patriarca ortodosso russo giunge alla Mecca e prende in consegna l’arca che viene caricata su di una nave cargo russa per poi venire trasferita (in un porto indiano) su di una nave da guerra di un massiccio convoglio militare russo con destinazione Antartide
Tutto ciò avviene con il benestare del patriarca e di papa Francesco. La Chiesa ortodossa russa avrebbe infatti a sua disposizione antichi manoscritti arabi contenenti le ‘istruzioni per l’uso’ dell’arca di Gabriele.
L’arca approda in Antartide e viene custodita in luogo segreto, probabilmente all’interno di una base militare sotterranea. Il patriarca accompagna per tutto il tragitto l’arca di Gabriele sino alla sua destinazione finale segreta.
Sulla vicenda esistono solo spezzoni di verità ufficiali in un contesto di sostanziale negazione. Gli incontri al vertice però sono avvenuti, così come è avvenuta, in questi ultimi tempi, la completa militarizzazione del grande continente bianco. Dov'è la verità? Per approfondire la questione 'arca dell'alleanza' si legga QUI. Per informazioni sugli eventi del 2015 alla Mecca è sufficiente digitare su di un motore di ricerca 'ark of Gabriel'.
I mici dicono che si tratta di zuppa riscaldata, infatti è roba già sentita mesi fa.
 In California continuano gli incendi con somma gioia dei complottari che possono delirarci sopra finché vogliono. Vediamo su gli animali vincitori cosa ci racconta roberto duria:
Il genocidio della razza umana in pochi secondi di telegiornale 
Ieri sera, al telegiornale, è stata data la seguente scarna notizia. “Non si placano gli incendi in California”. Pochi secondi senza immagini, per dovere di cronaca, che nascondono una terribile verità: i militari stanno mettendo a punto armi ultra tecnologiche spacciandole per eventi naturali. Se tanto mi dà tanto, anche i terremoti, le inondazioni, i tornado, il “clima impazzito” sono opera loro. Perché lo facciano, al di là della spiegazione che si tratti di menti malate che odiano gli esseri umani, posso solo immaginare che la messa a punto di armi sempre più sofisticate sia da essi considerata più importante della vita dei loro stessi concittadini. Del resto, Arnold Schwarzenegger già dal 2002 ci ha messo al corrente che i civili sono considerati “danni collaterali” delle loro operazioni di guerra, che hanno la precedenza. C’è quindi, come forma mentis, una reificazione dell’essere umano, cioè un abbassamento del livello di rispetto verso i propri simili, né più né meno di quello che fanno tutti i soldati del mondo quando devono andare a combattere contro il nemico e né più né meno di ciò che facevano i nazisti nei confronti degli ebrei definiti “untermenschen”, sottouomini e, a volte, affettuosamente, “ratti”. Se questa manipolazione è cattiva quando fatta dai tedeschi verso gli ebrei, lo deve essere anche quando è fatta da americani nei confronti di altri americani. Il fatto è che probabilmente siamo alle prese con un’élite di psicopatici internazionali che si sta portando avanti con il lavoro, cioè tratta ora i propri simili, bruciandogli case e macchine, come saranno trattati i sudditi nel futuro nuovo ordine mondiale. D’altra parte, i mandanti sono gli stessi!
Ci asteniamo dai commenti, fate un po' voi.
Passiamo su disclosure balls dove possiamo erudirci leggendo l'opera di un tal yosef :
Miracoli Follie Distrazioni di Massa
C’è una linea sottile tra miracolo e follia.
Stiamo camminando sul filo del rasoio adesso.
Ma non abbiate paura, c’è una meravigliosa conclusione per questo circo massimo dei tre gironi dell’ inferno globale che ci viene proposto dal mainstream.
Rispetto agli eventi in Israele e in Palestina, sembra che ci sia una grande costernazione. No, non c’è
So che sembra così, so che può sembrare spaventoso.
Ma se considerate anche la costante “minaccia” dei missili nucleari Nordcoreani, oppure l’ambasciata Statunitense che si trasferisce a Gerusalemme, potrete vedere un intreccio di narrative tutte chiaramente false.
Sappiate che la Russia e la Cina hanno eliminato le armi nucleari Nordcoreane un decennio fa.
Allo stesso modo, gli Stati Uniti, la Cina, la Turchia e l’Iran… insieme alle forze speciali della Russia introdotte silenziosamente nella regione… hanno tutti lavorato insieme per eliminare le minacce del Mossad israeliano che una volta era pronto a mettere a ferro e a fuoco tutta quella zona.
Il Mossad è stato neutralizzato militarmente e politicamente, certamente monetariamente.
Ciò che resta è una battaglia per la percezione, non per la sopravvivenza.
Il mondo arabo è in attesa della lenta morte del grande show israeliano che si sta svolgendo.
Tutto per il bene più grande.
Tutto per distrarre il Medio Oriente dalle riforme finanziarie imminenti.
Che ne dite? Rivelazioni straordinarie,. Saltiamo alla fine
Pensate che stia scherzando (no pensiamo che sei un contafrottole o un cretino, o entrambe le cose contemporaneamente).
Quindi, dal punto di vista del tempo di rilascio ideale, quel periodo tra la vigilia di Natale e il giorno di Capodanno sarebbe l’ideale per rilasciare il Reset Monetario perché non solo non si fanno affari, ma ci sono ben quattro festività nazionali, e la stagione dello shopping natalizio sarebbe in gran parte finita dopo Natale, così come rimarrebbe solo una settimana per il rendiconto finanziario del 2017, che potrebbe naturalmente innescare l’enorme flusso di ricchezza improvvisa.
È così che la pensano i Nuovi Poteri… i New Powers That Be … sottilmente, meno che più, a basso impatto, sottovalutato … dall’alto in basso.
Mentre il mondo del denaro è ossessionato da ciò che sta accadendo adesso, avverrà un grande impatto, ci saranno molti arresti, annunci enormi verranno rilasciati … tanta energia dal basso verso l’alto.
E voi da che parte state? Dall’alto verso il basso o dal basso verso l’alto?
Miracolo o follia?
Spero che questo aiuti ad alleviare l’ansia crescente di tutti voi.
Meglio tenere la bocca chiusa e prepararsi per gennaio, invece di arrabbiarsi per il circo massimo di dicembre.
Dio è con noi. Yosef
A proposito della frase conclusiva Piratina dedica a yosef questa citazione cinematografica:
"Dio è con noi perché anche lui odia gli Yankee, urrà!"!!!".
"No, non è con noi, perché anche lui odia gli imbecilli!".
(da "Il buono, il brutto, il cattivo")
Vediamo un mistero misterioso ed angoscioso.
Su mistero fuffo possiamo leggere:
Negli ultimi 50 anni più di un miliardo di persone sarebbero scomparse inspiegabilmente nel nulla
"Bennington Triangle" è il termine coniato da un ricercatore del New England, Joseph A. Citro durante una trasmissione radiofonica del 1992 per indicare un'area del Vermont sud-occidentale all'interno della quale un certo numero di persone sono svanite semplicemente nel nulla tra gli anni 1920 e il 1950.
Per non parlare poi della foresta di Hoia-Baciu (la foresta più infestata del mondo) situata in prossimità della località di Cluj-Napoca, in Romania la quale copre un'area di oltre 250 ettari. La remota ed impenetrabile area boschiva è spesso indicata come il Triangolo delle Bermuda della Romania proprio perché all'interno di essa si sono verificati un gran numero di eventi apparentemente inspiegabili tra cui la materializzazione di strane ed eteree Entità simili ad ectoplasmi spesso immortalate accidentalmente in alcuni scatti fotografici degli anni '70. Inoltre, all'interno dell'area, sono stati osservati spesso dei luminosi oggetti volanti e la scomparsa di un discreto numero di escursionisti. Gli esperti dell'organizzazione "ICMEC" sostengono che nell'ultimo mezzo secolo circa 1 miliardo di persone sarebbero svanite inspiegabilmente nel nulla.
Bisogna tenere presente che tra le persone scomparse, 12 milioni sono i bambini di cui non si hanno più notizie.
I numeri sopraindicati potrebbero essere alquanto imprecisi poiché, in alcuni dei continenti, ad esempio l'Africa e l'Asia, si e'reso impossibile fornire informazioni e statistiche complete per cui il numero delle persone scomparse potrebbe essere di molto superiore fino a raggiungere diversi miliardi di individui.
Gli esperti ritengono che dietro alla scomparsa di 12 milioni di bambini non vi sia la mano di una complessa rete di pedofili e ciò farebbe ipotizzare a degli intenzionali rapimenti orchestrati da malevoli Entità aliene.
È anche possibile che le persone scomparse all'improvviso siano state risucchiate all'interno di un'altra dimensione o eliminate dai seguaci di segrete sette massoniche dedite alla cospirazione mondiale, tra cui gli Illuminati, i quali aspirano al controllo totale della società in cui viviamo. 
La cosa vi sembra incredibile? A quanto pare dai commenti anche i lettori la pensano nello stesso modo.
Che ne dite se parliamo un po' degli arconti? Piratina e Kaiser sono qui che non aspettano altro. Vediamo cosa ci racconta il sapere (sapere????):
Arconti: Chi Sono e da Dove Vengono
L'articolo, abbastanza lungo è opera di roby la fenice (Morire e rinascere.. Sentirlo prima e preparare la propria pira funebre e al tramonto, rivolta verso il sole calante con le ali aperte, dare fuoco alla pira, lasciandosi consumare dalle fiamme... per poi rinascere dalle proprie ceneri.). Come al solito vi proponiamo qualche pezzo
Gli Anunnaki di Sitchin e gli “dei” che vennero dal cielo hanno una origine in comune. Vediamo il punto di vista gnostico sull’argomento tramite un’intervista-dialogo.
Rense: Molte persone hanno sentito il termine “Arconte”, ma si fa molta fatica a definirlo. Quindi, che cos’è un Arconte?
Weidner: Tenete a mente che la regina d’Inghilterra possiede un sesto della superficie del mondo. Nei testi dopo l’incendio della biblioteca di Alessandria c’è qualche accenno riguardo esseri misteriosi chiamati Arconti.
Nel 1947, sono stati trovati dei testi contenuti in vasi di creta presso Nag Hammadi, in Egitto ed in questi testi, sono presenti le storie riguardanti ciò che il popolo di Nag Hammadi, 2000 anni fa, pensava del mondo e come fosse.
La ragione per cui i testi di Nag Hammadi, che risalgono a 2100 anni fa (100 aC), sono così importanti è che nessuno è stato in grado di manometterli [i testi non sono stati alterati, distrutti o omessi, come nella Bibbia]. Nessuno è stato in grado di distorcerli o distruggerli che è quello che avrebbero voluto fare per mantenere le informazioni e la conoscenza lontana dalle masse.
Per fortuna sono sopravvissuti. Sono stati tradotti con successo ed in loro è contenuta la spiegazione chiara e definita di ciò che questi Arconti sono. I testi erano stati sepolti in una profonda grotta in Egitto, con il fine di proteggere le importanti informazioni contenute in essi.
Rense: Ci sono 13 codici contenenti oltre 50 testi … una notevole quantità di scrittura.
Weidner: Un documento estremamente descrittivo di un mondo completamente diverso da quello che conosciamo. 
Le fonti sono attendibili: zecharia sitchin e jeff rense, cosa volete di più
Gli Arconti ci controllano
Gli Arconti controllano tutte le sedi di potere
Gli esseri umani sono imitati in televisione, ma l’imitazione è alterata ed è quasi sempre oscena e blasfema, perché gli Arconti odiano il sacro. Sono gelosi del mondo naturale e del rapporto che gli esseri umani hanno con il mondo naturale.
Sono gelosi anche dei rapporti sessuali, infatti quando vedono una coppia d’innamorati, si arrabbiano. Amano la violenza e sono sessualmente attirati dalla rabbia, dalla guerra e dalla morte. Creano le guerre per consumare l’energia del morente.
Rense: Sembra che in questo momento, gli Arconti, stiano per fare la loro più grande mossa. Nei testi di Nag Hammadi, è descritto come gli Arconti siano giunti sulla Terra? C’è qualche riferimento alla loro modalità di viaggio?
Weidner: Presumibilmente, vivono e si nascondono agli occhi degli Umani, stando al di la dei pianeti interni del nostro sistema solare e più precisamente vicino Saturno. Gli gnostici pensavano che Geova fosse un alieno, un demone, un falso dio, un Arconte mascherato ancora una volta tramite la duplicazione della realtà.
Essi credevano in Dio, quello che chiamavano e consideravano essere l’unico vero Dio. È interessante notare che Gesù definisce la sua fede come quella dell’unico e vero Dio. Credo che molte delle storie di Gesù sono in realtà miti gnostici riguardanti una possibile ribellione contro gli Arconti che sono tornati sulla Terra per punire severamente il ribelle.
Così gli Arconti sono stati liberati in qualche modo da una prigione – questo è probabilmente ciò che espone “Il Libro di Enoch” – dove ha detto che ha preso i demoni e li chiuso in una scatola, ma che sarebbero tornati alla fine dei tempi.
C'è anche jai weidner (Although a monstrously delusional conspiracy theorist, Weidner is a decent craftsman and is able to make even the most egregious bullshit sound plausible to the weak of mind. As such he has managed to garner quite a bit of an audience for his ridiculous claims. Worth keeping an eye on)
Gli Arconti
I dominatori della razza umana, ancora oggi ci tengono schiavi
La risacca di questa religione del dio della guerra, diffusasi in tutto il mondo, ora si sta avviando all’auto distruzione attraverso la guerra tra tutte le religioni (cattolicesimo, islam, giudaismo) che hanno come base l’adorazione di Geova, che è sempre stato l’obbiettivo finale.
Odio davvero dire questo, ma siamo stati tutti ingannati. L’idea che un qualche tipo di messia stia per venire a salvarci è un trucco Arcontico per farci pensare che non dobbiamo fare nulla circa la nostra situazione attuale, che non abbiamo nessuna responsabilità.
Forse qualche forza soprannaturale arriverà, ma io penso che si debba guardare a come si è verificata l’oppressione e perché è stato scritto dalla storia. Quando si inizia a guardare indietro, ci si rende conto che i primi cristiani, dai tempi di Gesù al tempo di Costantino nel 310 dC, predicavano l’adorazione dell’unico vero Dio. Possiamo sostenere che i primi cristiani erano in realtà i seguaci Gnostici di Gesù. L’intero Nuovo Testamento è stato completamente riscritto da Costantino e tutte le informazioni sugli Arconti sono state rimosse e l’idea che Geova fosse un dio crudele, diminuita. Questo è un fatto. 
Per concludere occupiamoci di ufo-
Quelli che aspettano segni che non arrivano rispolverano un classico dell'ufologia della fuffologia:
Incidente Rendlesham: uno misterioso “Messaggio per l’Umanità” che proviene dall’anno 8100?
Il famoso "incidente rendlesham" è stato sbufalato più volte ma continua ad essere tirato in ballo. Secondo quel maligno di Kaiser perché permette agli abitanti del luogo di fare soldini con il turismo ufologico, un po' come succede a Roswell
Lo Scenario dei fatti
Il bosco di Rendlesham è proprietà della Commissione Forestale e si estende per circa 9,4 chilometri quadrati nella contea di Suffolk, approssimativamente 13 chilometri ad est della città di Ipswich. In quel periodo, nella zona introno al bosco c’erano ben due basi militari, occupate dalle Forze Aree degli Stati Uniti (guarda caso). Il Ministero della Difesa inglese negò la possibilità che tali eventi potessero rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale. Senza dubbio, però, nel tempo sono state trovate tracce e documenti che mostrano un particolare interesse da parte del Ministero della Difesa sul caso, ben oltre le “normali” aspettative. Il 26 dicembre, sempre in prossimità delle tre famose mattine degli avvistamenti, alcune luci misteriose furono segnalate da una pattuglia di sicurezza della Porta Est della RAF Woodbridge (Royal Air Force Station). I testimoni inizialmente pensarono che quelle luci fossero di un aereo in avaria e alcuni di loro cercarono di entrare nel bosco per comprendere meglio di cosa si trattasse. Quello che videro, e poi riportarono, fu sorprendente: alcune luci si muovevano attraverso gli alberi e tra esse spiccava una luce come di un oggetto più grande che fu identificato quale OVNI.
Veniamo al messaggio
La consegna del messaggio
Uno dei militari presenti quella notte nel bosco, James W. Penniston, si trovò di fronte ad “una nave di natura sconosciuta – come riportò nel suo resoconto – in posizione di riposo, sopra il terreno”, e questo gli diede il coraggio di avvicinarsi. Pochi minuti dopo, quando Penniston era ormai a pochi passi dallo strano velivolo, decise di toccarla. Sentì immediatamente “una sensazione di grande calore e intravide una serie di simboli, che furono sovrascritti sul suo corpo”.
Ma era accaduto anche qualcos’altro durante quell’incontro ravvicinato, uno “strano messaggio” era stato proiettato nella sua mente. Quando la nave si sollevò dal suolo, Penniston disse di aver potuto osservare il carrello di atterraggio triangolare del velivolo, che lasciò 3 segni sul terreno visibili a occhio nudo fino al giorno seguente. Anni dopo, verso il 1984, Penniston si sottopose ad una seduta di ipnosi regressiva e tra i suoi ricordi affiorò la certezza che quella nave fosse venuta dal futuro e che era guidata da “viaggiatori del tempo” e non da extra-terrestri come molti presumevano. Stranamente, però, queste informazioni non risultano dai registri ufficiali dell’incidente, informazioni che il sergente avrebbe dovuto riportare ai suoi superiori. 
Veniamo al messaggio
Incredibili rivelazioni
Penniston, con un solida carriera nelle Forze Aeree degli Stati Uniti d’America, si arruolò a soli 18 anni nel 1973 e dopo la preparazione di base fu reclutato dal Comando Aereo Strategico (SAC) della Guardia Elite. Nel 1980, fu assegnato all’Ala del Combattimento Tattico, e più precisamente alla Squadra della Polizia di Sicurezza nella Base Aerea Bentwaters. Fu allora che ebbe quello strano incontro, che gli cambiò la vita. Durante la sua carriera fu insignito di ben 27 onorificenze militari, oltre a ricevere personalmente l’encomio del Presidente. Si ritirò nel 1993. L’evento del quale fu testimone è ampliamente conosciuto come il caso Rendlesham. Dopo circa 30 anni, Penniston decise di parlare di fronte a una platea di oltre 300 persone durante la conferenza “Tornando nel bosco di Rendlesham”, e rivelò alcune informazioni che non erano mai state divulgate prima.
QUANDO PENNISTON TOCCÒ LA NAVE MISTERIOSA TRENTA ANNI PRIMA, SUBÌ UNA SPECIE DI SCARICA TELEPATICA DIRETTA NELLA SUA MENTE, IMMAGINI DEL NUMERO UNO E DEL NUMERO ZERO, CHE NON SCOMPARVERO SINO A QUANDO NON LE EBBE TRASCRITTE , UNA VOLTA IN CASA, SU UN BLOC NOTES CHE AVEVA A PORTATA DI MANO
Il succo delle rivelazioni
“Esplorazione dell’Umanità 52° 09’ 42.532? N – 13° 13’ 12.69? W – CONTI (NUA) PER PROGRESSO PLANETARIO”. Nel messaggio si trovano anche alcune coordinate che corrispondono ad un’antica isola, oggi sommersa, l’isola HY Brazil, che secondo alcune leggende celtiche era il fulcro di una civiltà super tecnologica, mille anni più progredita rispetto al suo tempo. Vero è che oggi non ne esistono tracce visibili dal satellite.
E senza dubbio non esistono tracce evidenti della sua esistenza, come sarebbe potuto capitare, nessun resto o protuberanza sottomarina è stata ad oggi evidenziata in corrispondenza del letto oceanico là dove è meno profondo. Viene spontaneo chiedersi, però, perché cercare un’isola? Se aprissimo un poco di più la nostra mente potremmo lasciare spazio all’idea che lì un tempo ci fosse una nave fluttuante o una base extra-terrestre posizionata proprio a quelle coordinate, che non si inabissò, ma semplicemente si levò in volo. Che ne pensate? 
 "Che ne pensate?" Piratina pensa che si tratta di un mucchio di frottole. Qualche spiegazione la si trova su wikipedia
Nel 2003 l'ex agente della polizia militare Kevin Conde ha confessato che l'avvistamento del 26 dicembre era uno scherzo organizzato da lui, che accese improvvisamente i lampeggiatori e i proiettori dell'auto di pattuglia. Visto il clamore suscitato, Conde ha sempre negato il suo coinvolgimento per evitare sanzioni, ma essendo ormai a riposo ed essendo scaduti i termini per la punibilità, si era deciso a dire la verità. È stato inoltre accertato che quella sera solo il sergente Penniston riferì di avere visto un oggetto, mentre gli altri uomini di pattuglia videro solo delle luci; la testimonianza di Penniston non è da considerarsi affidabile, in quanto contiene diverse incongruenze
Per tirarvi su il morale una bella parata finale (la rima è opera di Kaiser.
 Il komandante indignato con un "agente governativo", come si può mettere in dubbio che il suo drone non possa salire oltre i 400 metri? Beh komandante, ti ricordiamo che per far volare un drone sopra il 150 metri bisogna avere il permesso dell'ENAV, scommettiamo che tu non ce l'hai, se ti pescano a far volare il drone sopra quella quota senza autorizzazione saranno augelli per diabetici.
 Un paio di seguaci arrivano a sostegno del komandante (esisteranno veramente?). la vicenda ha meritato anche l'attenzione di neXtquotidiano:
La grande lotta tra Rosario Marcianò e gli omonimi 
Se volte divertirvi un po'...
Dialogo tra complottisti, gerardo dice che se ne andrebbe, magari!
Un dubbio: mangiare anche verdura oltre alla frutta perché dovrebbe fare male?
Ecco uno scienziato che spiega perché: è questione di meccanica quantistica..
 
 La "molecola dello spirito" prodotta dalla pineale ovviamente.
"dove posso fuggire?" Kaiser suggerisce una bella stanza con le pareti imbottite.
Infine un "genitore informato", secondo Piratina infognato è più adatto, mette insieme una raccolta di idiozie da primato.




 
 
 

1 commento:

  1. Ha scazzato un'altra investigazione pur avendo nome e cognome?
    E' insuperabile.

    RispondiElimina