privacy

sito

net parade

siti web

martedì 14 luglio 2015

Allons enfants de la Patrie

Bastiglieschi lettori ben ritrovati!!! Oggi, 14 luglio 2015, si celebra una fondamentale vittoria degli illuminati: è il 126° anniversario della presa della Bastiglia, come tutti (gli idioti...) sanno la presa della Bastiglia e tutto quanto è venuto dopo è stato organizzato dalla massoneria, anzi dai Cavalieri di Malta, forse dai gesuiti, senza dubbio c'erano di mezzo gli illuminati, i templari ecc. ecc.
Quindi, per festeggiare, il NWO darà oggi una gratifica di un miliardo di dollari (dello Zimbabwe) a tutti i fedeli disinformatori.
Intanto dedichiamo ai complottari, agli svitati in genere e soprattutto ai francesi questo brano musicale.
Ma i complotti continuano, ecco il prode ghigo che, sul suo blog free idiozies, ci parla di un terribile complotto che si sta sempre più diffondendo:
Proviamo a leggere un po' di questo testo denso di significato...
In molti comuni europei e, con qualche ritardo, in molti comuni italiani, è stato avviato un imponente programma di riciclo e smaltimento dei rifiuti urbani che, in prossimità dei cittadini, prende la denominazione di ‘raccolta differenziata’, con tanto di pubblicità, propaganda e delatori.
In teoria questo programma è un progetto virtuoso in cui il consumatore (il cittadino) assume un’importanza cruciale. Egli infatti ha il compito di dividere i suoi rifiuti secondo categorie predisposte e curarne lo stoccaggio sino al momento della raccolta da parte delle aziende comunali o private che ne avvieranno i ‘prodotti’ nelle centrali predisposte al loro riutilizzo.
Considerando però il progetto ‘raccolta differenziata’ nell’insieme ambientale e sociale che lo ha proposto e lo promuove, dobbiamo condividerne alcune riflessioni.
Vediamo una di queste profonde riflessioni:
Terza riflessione: negli ultimi decenni sono state esplose oltre duemila bombe atomiche (di quelle note), sventrate tre o quattro centrali nucleari (di quelle note), sversati in mare tonnellate di materiale tossico e radioattivo con le evidenti complicità dei vertici delle istituzioni, sotterrate migliaia di tonnellate di materiale tossico radioattivo in discariche abusive con annessi inceneritori abusivi. Inoltre si è proceduto a costruire gli inceneritori velenosissimi per lo smaltimento dei rifiuti! Per non parlare delle tonnellate di veleni che vengono dispersi clandestinamente nell’atmosfera per mezzo delle ‘scie chimiche’. Perché questa schizofrenia? 
La conclusione del nostro ghigo:
Conclusione: i vertici occulti desiderano che le masse si rendano consapevoli di vivere nell’errore/peccato. Il pensiero unico globale (la nuova religione scientista/satanica) si prefigge di diffondere questo falso dogma della fede. Il singolo deve provare vergogna per il nuovo peccato originale: quello di vivere o tentare di sopravvivere, nonostante tutto. Il peccato è oggi quello di ‘inquinare’, senza ovviamente chiedersene le ragioni, non sia mai.
Dobbiamo invece rivendicare una cultura dell’abbondanza perché il pianeta è potenzialmente generoso ed abitale per miliardi e miliardi di esseri umani. Appunto.
Viviamo immersi in un inquietante ‘brodo primordiale’ composto da radioonde, nano particelle e patogeni vari. Domanda retorica: la colpa dell’inquinamento è del singolo individuo e del suo scellerato stile di vita, oppure c’è dell’altro?
 Insomma inquinate pure, non date retta a quei cattivoni che vi dicono che bisogna difendere l'ambiente "il pianeta è potenzialmente generoso ed abitale per miliardi e miliardi di esseri umani" (infatti siamo già più di 7 miliardi...).
Lasciamo il tema raccolta differenziata per occuparci di "medicina alternativa", ci guida fuffa real time che presenta l'articolo:
Strano che ci siano tante "cure perfette", una diversa dall'altra...
Le proprietà fisiche dell’acqua restano un mistero, tanto che ancor oggi gli studiosi s’interrogano sulla natura delle reazioni dell’acqua a certi stimoli.
Queste caratteristiche fisiche cambiano nel tempo e nello spazio, in particolare sotto la pressione atmosferica.
L’acqua dovrebbe essere la nostra prima medicina e per rispondere a tale requisito dovrebbe per lo meno avere un Ph leggermente acido, un residuo fisso inferiore ai 100mg/L, senza aggiunta di anidride carbonica.
Il nostro organismo è composto al 70/80 per cento d’acqua. E quindi molto importante il ricambio di questa. Le proprietà curative e rivitalizzanti dell’acqua magnetizzata potrebbero essere legate alla sua “memoria”. L’acqua fresca, pura, proveniente da un torrente di montagna, è piena di vitalità, specialmente se questa ha percorso un tratto di rocce vulcaniche, che sono altamente paramagnetiche. Acqua magnetizzata con campo negativo: – Allieva il dolore – Riduce l’edema intracellulare – Favorisce il riposo e il sonno – Migliora le prestazioni sportive – Combatte e controlla le infezioni – Aumenta l’ alcalinita tissutale (ma non era leggermente acida?) – Aumenta il numero di ioni negativi e aumenta la presenza di ossigeno nelle cellule – Aumenta e rinforza concentrazione e attività mentale Acqua magnetizzata con campo positivo: – Aumenta il numero di ioni positivi e diminuisce l’ossigeno nelle cellule – Tende ad aumentare i dolori nei disturbi cronici – Tende ad aumentare l’edema intracellulare – Agisce come stimolante in genere – Può favorire l’insorgenza d’infezioni. favorisce lo sviluppo di batteri – Può portare un’iperattività mentale e diminuire i livelli di stress – Agisce aumentando l’alcalinità – Può aumentare la depressione – Può essere utile nella cura delle contusioni o infiammazioni dei tessuti molli non associati a episodi di infiammazione grave o ferita aperta.
Il tutto copiato da qui, sito di "medicina alternativa" di un tal ruffini...
Restiamo su fuffa real time ma spostiamoci nello spazio, ecco un fenomenale articolo di astronomia:
Vediamo l'inizio:
Questa intervista, fatta all’astrofisico russo Boris Rodionov, apparve sul quotidiano “La Stampa” il giorno 30 gennaio 1998. I quesiti furono posti da Giulietto Chiesa. Chissà perchè non se ne parla più. Buona lettura.
Curioso che cercando boris rodionov le uniche segnalazioni riguardano proprio l'intervista di giulietto chiesa (un nome una garanzia...), ah sì, c'è anche un boris rodionov che ha scritto una storia della vodka, viene il sospetto...
“Quando ho mostrato quelle foto agli ingegneri che costruiscono i nostri oleodotti e gasdotti, la reazione e’ stata unanime: ma sono sistemi di oleodotti sotto una coltre di ghiaccio. Non avevo detto loro da dove venivano quelle foto. Pensarono che fossero foto da un satellite della Siberia, con risoluzione di nove chilometri“. Boris Rodionov, professore di micro e cosmofisica dell’Istituto Mifi (Ingegneria Fisica dell’Universita’ di Mosca), racconta la sua ” scoperta” con aria divertita. Le foto sono quelle della sonda americana Galileo, che sta ancora girando attorno a Giove, fotografando ad ogni passaggio le lune del gigante del nostro sistema solare: Io, Europa, Ganimede, Callisto. E quelle che hanno attirato l’attenzione di Rodionov, e non solo la sua, mostrano la superficie di Europa. “Strane, troppo strane per non far pensare – dice il professore -. Basta esaminarle con attenzione per escludere subito che si tratti di fessure naturali, di incrinature di tipo geologico“. 
E continua su quest'anda...tenuto conto che l'intevista ha 17 anni e che da allora sono state raccolte informazioni in abbondanza su Europa e gli altri satelliti gioviani, informazioni che provano che l'ipotesi di rodionov era una str...ata non c'è da stupirsi che, fatta eccezione per gli ufo-complottari, nessuno più ne parli. L'intervista sta girando da anni sui siti fuffologici, fuffa real time l'ha copiata da un articolo del centro fuffologico taranto risalente al 7 giugno 2010, proprio lì troviamo questo commento perfettamente condivisibile:
CodiceAscii giugno 7, 2010 alle 11:05 am
Secondo me in russia ultimamente gira troppa grappa. Ma come fa un astrofisico a dire che Europa è districata da condotte di gasdotti! e che diametro hanno se a questa risoluzione sono grandi anche 1-2 mm? E poi come dice Davide sono talmente avanzati che usano ancora gli idrocarburi? Ultimamente escono troppo spesso dichiarazioni di scienziati russi senza nessun senso….
 Su mistero fuffo ci viene proposto un altro classico della fuffa aliena:
I Rods;entità extradimensionali o il frutto di un'illusione ottica?
I rods, per chi non ne avesse mai sentito parlare, sono dei parenti degli orbs (sembra siano cuggini...), misteriose presenze che hanno la strana caratteristica di comparire solo nelle foto o nelle riprese video, soprattutto se fatte con apparecchi di scarsa qualità...
La storia della "scoperta"di questi esseri è già di per sé piuttosto sorprendente.Secondo la "versione ufficiale" questi esseri sono stati scoperti il 19 marzo 1994 da Jose Escamilla, regista e produttore per la radio e la televisione.
Il primo avvistamento ufficiale di queste entità è avvenuto durante le riprese di un documentario che trattava argomenti pertinenti l'ufologia.
Secondo J. Escamilla, questi esseri sarebbero stati filmati anche a Roswell, sua città natale il cui nome evoca la famosa Area 51.
Leggendo quello che è stato riportato sulla sua pagina web, risulta che Escamilla è ancora particolarmente attivo nel cercare delle risposte su questo curioso femomeno, anche se la sua pagina web permette l'accesso a un numero limitato di utenti .
A partire dal 1995, questi "esseri" sono stati riportati su numerose pagine dedicate all'esoterismo e al paranormale. E come ogni altra cosa che riguarda il mondo del paranormale,le speculazioni erano all'ordine del giorno.
Queste entità sfuggenti che di solito volano in modo molto veloce, possono apparire ovunque, dalle scogliere fino all'interno delle nostre case.
Il fatto che jose escamilla non sia considerato molto attendibile al di fuori degli ambienti fuffologici (Arch-crackpot who started out with a splash by making a real fool of himself, then continued to make it even worse when he tried to control it. He still seems to have some followers, though) è puramente casuale...
Ma che cosa sono veramente?
Il verificarsi di questo fenomeno ha portato alla nascita di numerose speculazioni e alla formulazione di variegate teorie. Ma lasciando da parte la spiegazione tecnica e scientifica, molti ricercatori sono in pieno accordo sul fatto che le aste volanti sono degli strani oggetti organici di cui non ne conosciamo ancora l'esistenza.
In altre parole, sono creature che vivono in mezzo a noi ma in un ambiente molto diverso dal nostro.
Alcuni hanno suggerito che sono una forma di vita aliena, dato che a volte sono apparse a seguito di alcune attività UFO.
Gli scettici vorrebbero farci credere che quello che stiamo vedendo sono solo uccelli, insetti o un semplice inganno visivo, nonostante che in un gran numero di registrazioni video e fotografie le hanno immortalate in tutto il mondo, per cui questa ipotesi non sembra essere una spiegazione conclusiva.
Nonostante la differenza di opinione sulla natura delle aste, una recente ricerca dettagliata sulle riprese video ha permesso di scoprire una serie di caratteristiche che accomunano tutti questi avvistamenti. L'analisi ha rivelato che le aste sembrano essere cilindriche"creature" che variano in lunghezza da circa 10 centimetri a 3 metri, le quali sono in grado di viaggiare a una velocità vicina ai 300 chilometri all'ora.
Esse appaiono in aria munite di una sorta di membrana vibrante dalla forma ondulata posta su ciascun lato del corpo (simile ad un calamaro quando si muove attraverso l'acqua).
A causa della loro elevata velocità , è difficile catturarle contemporaneamente nella stessa registrazione video. Anche le migliori videocamere hanno avuto problemi nel riprendere il movimento di queste creature biologiche.
In aggiunta, a causa del loro rapido movimento, le immagini delle aste generalmente mancano di risoluzione, il che significa che è difficile vedere i dettagli, come se queste creature possedessero una" testa".
Aspettiamo i risultati di future ricerche, magari qualcuno porterà il cadavere di un rod, moriranno anche loro no?
Non possiamo trascurare un universo di gonzi che ci rivela:
Autore beppe caselle (chi sarà costui?)
GLI IBRIDI NEL PASSATO
Chi sono gli Ibridi, gli Ibridi sono il risultato di una seconda ibridazione sugli esseri umani, un ibridazione con più geni degli Elohim (chiamati anche “dèi” nel passato e “dio” nel presente) rispetto all’altra venuta in precedenza, proprio come testimoniano tutti i testi antichi; questa seconda ibridazione viene anche chiamata dagli Elohim “perfezionamento” della razza. Questi Ibridi con più DNA degli Elohim diventarono poi i faraoni egizi, gli imperatori romani, i re, eccetera, fino ad arrivare agli odierni nobili. Queste persone, che amano definirsi “semidei” sono sempre state ossessionate dal loro corredo genetico, infatti i faraoni egizi arrivarono persino ad usare incesti come sposarsi tra fratelli per non diluire il loro “sangue blu”. Cosi anche per i nobili, che davano i propri figli in matrimonio solo a persone di sangue blu puro, di sangue reale puro, quindi con DNA più simile agli Elohim. Persino nella Bibbia leggiamo che Yaweh -uno degli Elohim- ordina di fare matrimoni tra fratellastri per non far diluire il DNA. Ora questi matrimoni tra consanguinei non sono più palesi come nel passato, ma continuano in modo più discreto. E’ sulla base di questo “sangue blu” che gli Ibridi hanno sempre rivendicato il diritto di comando e sovranità verso gli altri umani; dicendo espressamente che essendo loro con più geni degli “dei” o “dio” (in base al periodo storico) avevano il diritto di governare ed essere serviti dall’intera umanità.
Che dite? Vi sembra una raccolta di deliri già sentiti e strasentiti? Ma no, che dite, è il frutto di una ricerca...Ma leggiamo un altro pezzetto:
GLI IBRIDI AI GIORNI NOSTRI
Ora ai giorni nostri questi Ibridi (gli ex faraoni, re, eccetera) appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente controllano e comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono, da molti, anche definiti la “Nobiltà Nera”. Rispetto al passato dove regnavano alla luce del sole, ora hanno optato per un potere occulto, perchè è molto più producente e duraturo, infatti cosi non rischiano nulla, visto che in caso di rivolta od altro, a rischiare sono i loro pupazzi politici, politici che non fanno altro che seguire gli ordini degli Ibridi, anche se in TV sembra che litighino, in realtà entrambi gli schieramenti prendono ordini dalla stessa elite di Ibridi. Ma vediamo chi sono e come agiscono. La loro caratteristica principale è quella di essere nascosti agli occhi della popolazione mondiale. Il loro albero genealogico va indietro migliaia di anni, e risale alla civiltà sumera/babilonesi, son frutto di una seconda ibridazione di una razza extraterrestre chiamata: Elohim. Sono molto attenti a mantenere il loro legame di sangue di generazione in generazione senza interromperla. Il loro potere risiede nel controllo specie quello economico (gruppo Bilderberg ecc), “il denaro crea potere”, “noi siamo semidei”, sono la loro filosofia e il loro motto. Il loro controllo punta a possedere tutte le banche internazionali, il settore petrolifero e tutti i più potenti settori industriali e commerciali.
Lascio a voi il giudizio e, se ve la sentite, la possibilità di andarvi a leggere il tutto, non ci troverete niente che non sia già stato ripetuto alla nausea dai complottari.
Visto che si è parlato di elohim, spaziali ecc non può mancare wladi che ci presenta un articolo basato sui suoi profondi studi dell'opera di alessio e alessandro de angelis
Solo un assaggio:
Ma dove sono le tracce degli stessi Anunnaki?
Questa è la domanda che si pongono gli scettici. Facciamo ora un altro salto, per andare a esaminare le critiche rivolte a confutare l'esistenza degli Anunnaki stessi. Essi sarebbero stati una civiltà superiore, tecnologicamente avanzata. Ci si chiede, dove siano i loro contenuti tecnologici. Perché non se ne trova traccia? Possibile sia rimasto niente, ma solo edifici di pietra?
Tutto ciò parte dall'idea preconcetta e non oggettiva: ci si aspetta che gli Anunnaki avessero dovuto utilizzare e abbandonare tutte queste cose "tecnologiche" sul nostro pianeta. Ma perché? Come ci si aspetta che fossero costruiti i porti spaziali?
Perché costruire delle moderne Cape Canaveral per lanciare razzi quando evidentemente ciò che avevano a disposizione andava già bene per lo stesso scopo? Ricordiamo che attualmente, per esempio, la Cina utilizza basi di lancio scavate nella roccia.
Perché gli Anunnaki avrebbero dovuto costruire città simili alle nostre? Niente nei testi parla di questo né si è autorizzati a utilizzare per loro il nostro metodo di giudizio o pensiero.
Loro avevano uno scopo, l'estrazione di minerali, per il quale ciò che avevano evidentemente era già più che sufficiente. Nonostante ciò avevano sicuramente mezzi volanti (chiamati nei testi Sumeri MA.AN.NA, cioè "barche del cielo") e attrezzature da scavo e armi (il testo "Uno shir sud per Ninurta" ne cita varie).
Inoltre, se gli Anunnaki come sostiene Sitchin sono andati via, perché avrebbero dovuto lasciare in giro la loro roba? Oppure: chi ci dice che non sia sepolta sotto metri e metri di fango, o nascosta da qualche parte in montagne, o sott'acqua in qualche oceano o lago?
Insomma le prove non ci sono, nessuno le ha viste, ma l'importante è credere...oh, lo dice sitchin, mica pizza e fichi!
Concludiamo con una corposa parata finale:
 Qualcuno riesce a capire cosa voleva dire piero?
Ecco lo "specialista" (in idiozie) oscar che spiega come curare l'epilessia, ci raccomandiamo: comprate il suo libro!!!
Ecco anche vito che ci dà dotti pareri medici...

 Ecco la federazione galattica e, sempre in tema galattico, ecco un grande ritorno:
Nientemeno che ashtar sheran!
E per finire il NWO spiegato al popolo:






3 commenti:

  1. Paolo el panza14 luglio 2015 12:41

    Beh, oggi anche New Horizon fa il fly-by su Plutone..
    Festeggiamo pure quest evento, perchè anche da qui ricaveremo bufale in quantità industriali. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dubito che tra poco ci sarà qualcuno che, dalle foto, individuerà città e foreste plutoniane (o plutoniche?)

      Elimina
  2. Brindiamo col marchese: cento di questi giorni!

    RispondiElimina