privacy

sito

net parade

siti web

giovedì 4 gennaio 2018

Aspettando la Befana

Irresistibili lettori, ancora poco poi arriverà l'Epifania che, come bene sapete, tutte le feste porta via. Piratina e Kaiser stanno già preparando le calze, ma siamo certi che, data la malvagità dimostrata, riceveranno carbone, come noi del resto. Ma bando alle ciance, cominciamo.
I felini erano preoccupati per la sorte del giornalista di richiesta, infatti per una settimana aveva postato solo la consueta richiesta di fondi, Le care bestiole si chiedevano cosa fosse successo: aveva deciso di chiudere il blog come aveva promesso? Si era trovato un lavoro (molto improbabile)? A fugare tutti i dubbi ieri è apparso su giù la coda un nuovo "articolo" in cui parla, indovinate un po', di scie comiche:
 È una cosa breve quindi ve la riportiamo integralmente
 L'Europa e l'Italia ormai sono state ridotte ad una gigantesca camera a gas. Oggi la morte viene dal cielo sotto mentite spoglie. L’aria non conosce frontiere locali, nazionali o internazionali. Tutto ciò che viene scaricato nella troposfera entra nel ciclo biologico, e così lo respiriamo, ingeriamo o assorbiamo inavvertitamente, a partire dagli scarichi rilasciati dagli aeromobili. L’inquinamento atmosferico e chimico inducono stress ossidativo e depressione del sistema immunitario.
Bela raccolta di parole senza senso dice Kaiser. Ci sono ben 5 rimandi, tutti ad articoli del nostro apparsi sul suo blog, si tratta di autoreferenza.
In tema di salute (???) vediamo cosa ci racconta alessandro di gaia su la via della vita (già movimento sovrano):
Ogni assunzione e presunzione alle mie qui presenti parole e' solo mia, dove il mio unico intento e' quello di comunicare in pace ed onore senza oltrepassare il libero arbitrio altrui. Ogni altra personale interpretazione mai rispecchia le mie volontà, ed e' estranea al mio sentire. 
Dopo questo incipit veniamo al sodo
Benché le analisi del sangue, possano avere dei pregi, hanno dei limiti evidenti, e forse mai troppo considerati: purtroppo. Vediamo quali sono.
Ci dicono che il sangue e' un "semplice" tessuto. Peccato che si dimenticano di dirci che e' "vivente", essendo composto da cellule. Vivendo, può anche morire, passando per la malattia, ovvero la degradazione.
Essendo Vivo il sangue, ha un suo ambiente specie specifico, il sistema circolatorio, con i suoi nutrienti specifici.
Ora, per "misurare" determinati valori, cosa facciamo? Inseriamo qualcosa di tossico, l'ago di una siringa o simili, il quale essendo metallico, degrada il sangue. Come fosse poco, mettiamo il sangue a contatto con la plastica, lo esponiamo alla luce, e gli cambiamo la temperatura del suo ambiente.
E dulcis in fundo, lo frulliamo, pressiamo, gli mettiamo reagenti per trovare chissà cosa, et voilà ecco le analisi del sangue! Siamo sicuri che quello che leggiamo da un essere vivente che deve vivere dentro il corpo umano siano i valori reali?
I dubbi di alessandro...vediamo un commento
Aleinforma 3 gennaio 2018 02:51
Nel post leggo che l'ago (fatto di acciaio inox e sterile) viene definito tossico in quanto metallico e che perciò degrada il sangue; a tal proposito non son riuscito a trovarne conferma dopo una ricerca su internet. Il contatto con la plastica (suppongo delle provette dove viene inserito immediatamente dopo il prelievo) non altera i componenti del sangue in alcun modo dato che anche queste sono sterili. La centrifuga serve solo per separare la parte liquida da quella corpuscolata e non ha alcun effetto letale sui componenti del sangue. Luce e temperatura non alterano questi ultimi, che ci sia luce o buio, freddo o caldo ciò da cui è composto il sangue non cambia. Anche qui non son riuscito a trovare alcuna ricerca che dimostri quanto scritto nel post. Consiglio a chi lo ha scritto di allegare un link ATTENDIBILE che possa riportare le informazioni citate e che possa permettere ai più curiosi di saperne di più in materia. Il mio commento non è volto a polemizzare. Vorrei solo dire che prima di fare del terrorismo psicologico bisognerebbe essere sicuri di ciò che si dice e si diffonde. Se esistono studi che affermano quanto scritto il questo link, avrei curiosità di leggerli.
Questo pretende che alessandro documenti anche quanto dice, è un ingenuo secondo Piratina.
 Vediamo cosa progettano gli architetti del tempo:
La confraternita del segreto occulto e la realtà UFO 
Considerando che i dischi volanti antidiluviani sono stati riportati anche su antichi manufatti in pietra, nella creta e su alcune pitture rupestri, si evince che gli esseri umani hanno voluto rappresentare in questo modo gli avvistamenti di misteriosi esseri divini che sembravano interessarsi molto alle attività dell'uomo primitivo probabilmente per condizionarne lo sviluppo evolutivo e sociale .
Sia che essi sono chiamati angeli, elfi, esseri simili a pesci o draghi, i personaggi "magici" come questi hanno influenzato l'umanità ancor prima della comparsa dell'uomo moderno.
I sacerdoti antichi, sostenenevano di avere contatti diretti con questi esseri misteriosi, nel corso dei loro rituali che avvenivano in grotte buie e all'interno di templi rupestri, con i quali condividevano i loro sistemi di culture e di credenze oltre ad interpretare le parole dei loro dei come espressione di una volontà divina rivolta all'umanità.
Non tutte le informazioni impartite agli iniziati dagli dei, tuttavia, dovevano essere condivise con i non iniziati "outsider".
Al fine di proteggere le loro informazioni più sacre e assicurare il loro controllo sui cittadini comuni, i primi sacerdoti, come ad esempio la Fratellanza del Serpente (fonte d'ispirazione di molteplici confraternite moderne, come i massoni, Rosacroce, Templari, Confraternita di Luxor, ecc .) sono ricorsi alle guardie del tempio per mantenere la sicurezza dei loro santuari interiori ordinando l'assassinio di chiunque avesse tentato di divulgare alle masse il loro Segreto dei Segreti .
Quando una delle guardie del tempio non riuscì ad evitare una possibile rivelazione dei loro segreti, il più potente dei maghi decise di scomparire nelle profondità delle loro caverne del tempio al fine di invitare gli "dei" a intervenire attraverso uno dei loro rituali invocativi .
La confraternita del segreto occulto si estende fino ai tempi moderni sotto forma di organizzazioni imprenditoriali, politiche e militari, servizi segreti e confraternite. 
Ma chi saranno mai i "custodi" del "segreto occulto"?
Naturalmente loro: i men in black. L'articolo ci fornisce in proposito preziose informazioni
Classificazioni dei vari tipi di MIB
L'analisi dei dati riguardanti le descrizioni di questi esseri misteriosi indicano che ci sono due tipi di MIB che non devono essere confusi con gli agenti dei servizi segreti.
TIPO I
Sono degli intelligenti agenti segreti non umani che sono apparsi a partire dalla metà dell'Ottocento. Spesso si presentano come ufficiali federali, presentandosi con credenziali non verificabili, badge di identificazione come prova di associazione con agenzie come la CIA, FBI, NSA etc.
TIPO II
A questo gruppo appartiene il personale umano dell'intelligence militare i cui membri indossano degli abiti fuori moda di colore nero che ricordano un costume per via della loro goffaggine, in modo da screditare le successive segnalazioni delle proprie attività.
Ora che avete queste preziose informazioni potete...farvi quattro risate miagolano maligni i felini.
 Un articolo allarmante lo troviamo su la crepa nel muro (occhio che finirà con crollarvi addosso):
QI del genere umano è calato. Colpa dell’abbandono della Natura
Un articolo del Daily Mail sostiene che il QI del genere umano stia calando.
Il giornale cita il professore in psicologia Richard Lynn all’Università di Ulsten che dice che la nostra intelligenza collettiva è scesa dal 1950 ad oggi di un punto, e se si va a ritroso nel tempo, si vedrà che la differenza di punteggio è più ampia (14 punti dall’epoca vittoriana).
La ragione starebbe nell’abbandono dell’agricoltura a favore dell’urbanizzazione che avrebbe aumentato le malattie, in quanto: non diamo anticorpi al nostro sistema immunitario, non coltiviamo più cibo sano che alimenta correttamente il nostro sistema cerebrale, non abbiamo del mondo una conoscenza completa, ma solo settoriale e mutilata, dove il sapere delle cose naturali lascia il posto al sapere delle cose razionali ...
Come fonte il daily mail è quanto di più attendibile ci sia... quanto a richard lynn si tratta di un personaggio noto per il suo razzismo. Tra l'altro, visto che sostiene i pregi della "vita naturale" si presume si sia trasferito in campagna a coltivare la terra
I popoli antichi (greci, romani, tutti i popoli del mondo fino al XIX secolo) vivevano in un connubio perfetto tra Natura e città e attingevano il loro sapere sia dall’una che dall’altra. Sapevano quando stava per arrivare un brutto temporale (senza il meteo delle 17.00), conoscevano ogni pianta e le sue caratteristiche utili all’uomo, sapevano come coltivare in maniera naturale o come trattare gli animali (senza che ci fosse la LAV), sapevano dell’influenza della Luna sul pianeta e dell’esistenza di energie e forze nell’Universo che assorbe la Terra.
Imparavano a memoria qualsiasi cosa (senza l’ausilio del cellulare), anche interi pezzi di opere letterarie per intrattenersi nelle buie serate, non disdegnando di inventarne di nuovi, accrescendo così, attraverso l’esercizio della fantasia, la loro mente. L’arte in tutte le sue forme (figurativa o letteraria) era più complicata di quella contemporanea, con temi che era un lusso comprendere, e vantava illustri personaggi, originali artisti e suggestive personalità.
Chi fece della dissacrazione dell’arte il suo vessillo, facendo precipitare giù dalla torre gli artisti per ottenere un’arte per tutti non aveva bene compreso il significato di qualità, che non è solo garanzia di ottima resa, ma è anche emblema di peculiarità e distinzione da ciò che si presenta prepotentemente universale, un magma senza forma e senza lineamenti, tutelando così l’identità, che non è disgusto, ma ricchezza. I nostri antenati non osavano, anche se insediati nelle città, dimenticare la Natura, che rammenta da dove proviene l’uomo e di cosa abbia bisogno per sopravvivere. Essi erano consapevoli che la città indicasse il progresso intellettuale dell’uomo, anche esso, sì, parte integrante della sua natura, e fattore importante per la sua evoluzione, ma che non fosse la realtà dominante.
Ci sembra una storia piuttosto campata in aria.
Veniamo alla conclusione
La soluzione?
Bisognerebbe comprendere il fenomeno e attuare immediate modifiche sulle quotidiane abitudini. Se non si ha consapevolezza di vivere presso un baratro, si gioca sulla soglia incoscientemente, e un giorno si cadrà.  
La fonte è mi faccio di cultura, autore giusi buttita (secondo Piratina uno che passa il suo tempo a lavorare nei campi, immerso nella natura...).
Un argomento molto in voga: la terra cava. Vediamo cosa ci racconta in proposito mistero fuffo:
E se i dischi volanti provenissero dal centro della Terra? 
Facciamoci forza e leggiamo
Nel 1811, l'esploratore del Polo Nord, Olaf Jansen, affermò di aver navigato lal centro della Terra. Egli riferi' allo scrittore Willis George Emerson di aver vissuto per due anni in una bellissima "città Eden" insieme a una razza di "superumani" alti più di un metro e ottanta.
L'aumento di popolarità della teoria della Terra cava ha portato alla nascita di alcune idee ancor più strane su chi potrebbe vivere nel centro del nostro pianeta.Alcuni credono che i nazisti fuggiti dalla seconda guerra mondiale abbiano creato delle colonie in alcune remote regioni della Groenlandia e lungo le coste del continente Antartico. La più grande scoperta geografica nella storia andrebbe attribuita all'ammiraglio Richard E. Byrd che tra il 1926 e 1929 fu tra i primi ad esplorare l'interno del Polo Sud. L'ammiraglio si riferì all'Antartide come "The Land of Everlasting Mystery" e in riferimento al Polo Nord scrisse:
"Mi piacerebbe vedere quella terra oltre il Polo Nord, che a mio avviso è il Centro del Grande Ignoto". Secondo alcuni, Byrd avrebbe scoperto un'altra civiltà all'interno della Terra Cava descritta accuratamente nel suo diario che per molti anni è stato tenuto segreto dai governi del resto del mondo.
Rodney afferma che una razza "superiore" di umani, che si considerano "guardiani del pianeta", vivrebbe al centro del nostro pianeta.
I teorici della Terra cava sostengono che sul nostro pianeta vivrebbe una razza aliena di elevata statura e persino i discendenti di alcuni nazisti fuggiti dalla Germania durante la seconda guerra mondiale.
Questa teoria sta crescendo in popolarità,soprattutto tra coloro convinti che la NASA stia deliberatamente nascondendo le prove di un enorme foro sulla crosta terrestre che rappresenterebbe l'ingresso per il centro della Terra.
Il regista Robbie Davidson, ha dichiarato al Daily Star Online che il suo nuovo lavoro sarebbe stato decisivo per smentire la convinzione che la Terra fosse rotonda. Egli sostiene che la crosta terrestre ha uno spessore di soli 1.200 km e che vi è un sole interno nel centro del nostro pianeta.
Per quanto alcuni UFO o dischi volanti possano provenire dal nostro sottosuolo, vi sono diverse persone che affermano di averli visti uscire dalle glaciali aperture dell'Antartide e dalle viscere dell'Himalaya.
Non è la prima volta che qualcuno sostiene l'idea che delle civiltà molto più avanzate della nostra possano nascondersi nel sottosuolo terrestre e ciò potrebbe spiegare alcuni misteri ufologici e far rivedere la teoria di visitatori interstellari. 
Allora, chiede Kaiser, la terra è piatta o è cava? Magari è tutte due le cose contemporaneamente.
Dato che abbiamo parlato di alieni facciamo un salto da quelli che aspettano segni che non arrivano e vediamo cosa ci raccontano:
Base ALIENA sotterranea “Top Secret”nel Parco Nazionale di Yellowstone?
A quanto pare il mondo è pieno di "basi aliene"
Grande entusiasmo da parte dei membri della comunità UFO online per l’ingrandimento, anche se un po’ sgranato, di un frame video recentemente ripreso dalla webcam del Parco Nazionale di Yellowstone nel Wyoming. Lo promuovono come una testimonianza “dirompente” contro gli scettici che negano l’esistenza di ALIENI, UFO e di entità di origine extraterrestre. Il filmato, catturato in live streaming notturno dal bacino superiore di un geyser, è diventato virale nei forum dei fan della teoria della Cospirazione UFO, dopo essere stato caricato su “YouTube” da Kat Martin2016.
Ma leggiamo il parere di due "esperti"
Secondo il “cacciatore di UFO” Tyler Glockner, alias Secureteam10 come utente “YouTube“, simili episodi ripetuti nella stessa zona sono sufficienti a mettere a tacere gli scettici, che vorrebbero farsi beffa del fatto che quel parco nazionale sia il sito di una base aliena sotterranea. “È stato a lungo sospettato – spiega – che il Governo degli Stati Uniti abbia preso in consegna pezzi di terreno nel Parco di Yellowstone con il pretesto della conservazione, mentre invece potrebbero aver costruito strutture sotterranee o aver addirittura permesso agli ALIENI di costruirne di loro”.
Dal canto suo il blogger UFO Scott Waring concorda con Secureteam10 che il video mostra un “oggetto non identificato”. Ma non è d’accordo sul fatto che mostri un crash. Per Waring ciò che il video mostra è un UFO che esce da una base sotterranea e si accende: “Si vede al secondo 32 nel video e sembra un UFO che è uscito dal terreno e che improvvisamente si accende e parte ad altissima velocità. Il bagliore luminoso si sposta da terra verso l’alto. – scrive – Ho sospettato a lungo che l’interesse del Governo degli Stati Uniti per Yellowstone e lo stanziamento di fondi non fossero per la sua salvaguardia, quanto piuttosto per consentire agli ALIENI di costruire basi sotto quel terreno”, aggiunge riecheggiando la visione prevalente nella comunità ufologica.
Nientemeno che tyler glockner noto specialista in falsi avvistamenti UFO. Ancora un pezzo
Frequenti segnalazioni di “strane luci” e “UFO” a Yellowstone hanno alimentato le voci secondo le quali proprio lì esisterebbe una grande base ALIENA sotterranea. Molti ricercatori UFO credono che si tratti di un progetto congiunto tra gli extraterrestri ed il governo statunitense, come la base dell’Area 51 in Nevada. I membri della comunità UFO hanno spesso espresso l’opinione che i parchi nazionali sono generalmente una “copertura” per le basi segrete ALIENE, di cui il governo è perfettamente a conoscenza e che le restrizioni imposte all’accesso in certe aree di quelle “riserve militari” sono dovute al timore che le persone possano incidentalmente imbattersi in prove inconfutabili. Nel caso del Parco Nazionale di Yellowstone, le accuse di una grande base di ricerca “aliena-governativa” sono state scatenate lo scorso anno da alcuni rapporti, secondo i quali una disputa legale tra il governo federale e un allevatore ha portato alla scoperta dell’esistenza di un’enorme grotta lungo il confine settentrionale del parco.
Il governo americano conosceva la grotta da anni, ma l’aveva mantenuta segreta mentre gli scienziati lavoravano occultamente per recuperare migliaia di manufatti e fossili di specie estinte che, a quanto è stato riferito, sarebbero stati ritrovati sottoterra. Sfortunatamente l’esistenza della caverna divenne di dominio pubblico a seguito di una denuncia da parte di un allevatore del Montana che sosteneva che parte di essa si estendesse proprio sotto la sua proprietà. Nonostante le affermazioni che la grotta, soprannominata la “Pompei americana”, contenesse solo reperti lasciati da antichi abitanti delle caverne e da specie animali, i membri delle comunità online legate alla ricerca ufologica e alla vita ALIENA ipotizzarono che gli sforzi del governo statunitense per mantenere il segreto al riguardo, erano legati alla volontà di coprire la presenza di una base aliena-governativa e di extraterrestri che lavorano con il governo per implementare le tecnologie di propulsione dei dischi volanti.
Però questi alieni che stupidi, osserva Kaiser, costruire una base sotterranea in un'area vulcanica...
Concludiamo con un articolo il cui inserimento ci è stato imposto da Piratina e Kaiser. Lo troviamo su lì e allora opera di lorena bianchi:
Il gatto e le sue capacità di vedere oggetti e fenomeni che i sensi umani, non riescono a percepire 
Come sostenevano gli Egizi, il gatto pare vedere gli spiriti dei morti: chiunque abbia un gatto può riferire come il micio di casa, sonnacchioso e pigro, qualche volta alzi lo sguardo, addirittura a volte ringhi o soffi furiosamente, verso qualcosa che il padrone non scorge. Fantasie del felino, sogni ad occhi aperti? Non proprio. La capacità che i mici riescano a vedere con i propri occhi quel particolare fenomeno che è costituito dagli Orbs, le sfere che appaiono nelle fotografie realizzate con le macchine digitali o con le pellicole più sensibili, è facilmente dimostrabile. Esistono varie foto che mostrano il gatto osservare con curiosità e interesse in direzione delle sfere Orbs, peraltro invisibili all'Uomo
Consultate in proposito le care bestiole assicurano di non aver mai visto un orb, del resto hanno buoni occhi e non usano fotocamere di bassa qualità
Com'è possibile? Se si trattasse di un difetto ottico dovuto al pulviscolo, come sostengono gli scienziati, come potrebbe il gatto dimostrare interesse o paura per un semplice granello di polvere? Se viceversa si trattasse di entità diverse, non necessariamente spiritiche ma anche solo energetiche, allora la speciale abilità del gatto di percepire vibrazioni e frequenze ignote all'uomo potrebbe spiegarsi in termini scientifici.
La particolare sensibilità sensoriale consentirebbe al micio di vedere oggetti e fenomeni che i sensi umani, non particolarmente sviluppati, non riescono a percepire. Non è detto che ciò che non si vede non debba esistere: solo perché gli scienziati non hanno gli strumenti per osservare un fenomeno, non vuol dire che non esista, come invece stupidamente molti di questi soloni affermano. questo potrebbe spiegare una serie di abilità specifiche del gatto, come la sua empatia. Sempre chi possiede un micio ha sicuramente sperimentato che quando non si sta bene, il nostro amico in qualche modo lo "senta" e cerchi di trasmettere energia alla parte malata. 
Saltiamo alla conclusione
Ma in tutto questo, quali sono le conseguenze pratiche? Da un lato, occorre considerare il micio come un essere evoluto, intelligente e sensibile, forse anche più dell'Uomo a livello emotivo. Per tale motivo occorre trattarlo in maniera sempre rispettosa e riverente, comportamento peraltro che si dovrebbe tenere con tutti gli esseri viventi. E dall'altro osservare le sue sfumature e imparare a percepire i mondi sottili, le dimensioni invisibili che ci circondano. 
I felini concordano sul fatto che sono esseri evoluti, intelligenti e sensibili, a questo proposito chiedono un supplemento di croccantini...
E con queste rivendicazioni feline vi salutiamo e procediamo con la parata finale, oggi breve.
Ecco domenico alle prese con le scie chimiche, secondo Kaiser alle prese con il contenuto del suo cranio.
Questo invece si stupisce perché il suo gatto, dopo un sostanzioso pasto a base di pesce, ha dormito tutto il giorno, Piratina e Kaiser approvano (il comportamento del micio beninteso)
Ritroviamo il luminare domenico biscardi, scopriamo che è amico del fisico pennuto, scopriamo anche che non conosce la differenza tra parete cellulare e membrana cellulare...
Per finire pescata una "ricerca" della nota dottoressa


  
 




1 commento:

  1. Gaspare lo aveva fatto solo per dispetto a Zuzzurro, buonanima...

    RispondiElimina