privacy

sito

net parade

siti web

lunedì 9 novembre 2015

Menù di oggi: scienza

Inamovibili lettori, siamo nuovamente qui per una delle consuete scorribande nelle praterie del web, come avrete già capito oggi ci occuperemo di argomenti altamente scientifici (ma non mi dire...), cominciamo con la fUFfOlogia.
Partiamo da mistero fuffo dove possiamo leggere un pregevole articolo intitolato:
Proviamo a leggere cosa ci raccontano di bello:
Negli archivi segreti di vari paesi (questi archivi non sono poi tanto segreti visto che i fuffari li citano in continuazione) sono raccolte numerose storie di alieni che dopo aver preso a bordo delle loro navicelle dei terrestri gli hanno permesso di fare ritorno in una dimensione temporale completamente diversa da quella percepita all'atto del loro rapimento.
Questi inspiegabili eventi avrebbero offerto ai terrestri l'opportunità di viaggiare non solo nello spazio, ma anche nel tempo violando le leggi della fisica così come la conosciamo oggi. Dobbiamo presumere che gli oggetti volanti non identificati siano in grado di emettere potenti radiazioni elettromagnetiche al punto da alterare lo spazio-tempo, permettendo loro di poter accedere in dimensioni diverse attraverso le quali viaggiare nel passato e nel futuro.
Ma ecco che ci addentriamo nella scienza che più scientifica non si può:
Viaggi nel tempo, una delle questioni più controverse ed enigmatiche della storia Umana.
Come risultato della ricerca scientifica, in particolare nella fisica quantistica, il concetto di "tempo" ha perso le sue qualità mistiche e sacre, per cui possiamo ritenere che non tarderà il giorno in cui saremmo in grado di comprendere e raggiungere una comprensione assoluta di questa misteriosa impostazione multidimensionale del nostro universo.
Quando cerchiamo di interpretare l'idea del tempo inteso come una chimera erroneamente spiegata dalla fisica terrestre, allora dovremmo affrontare e studiare più in dettaglio il concetto di tempo parallelo e continuum spazio-temporale. Nella relatività speciale, il tempo viene associato a tre fondamentali parallelismi. Il primo nel sintetizzare il tutto dice che lo spazio tempo è fisicamente separato dalla quarta dimensione meglio interpetrata come continuum spazio-temporale.
Ecco la "fisica quantistica" non poteva mancare...forse un fisico quantistico riuscirebbe a cavare un senso da quanto sopra, ma ne dubitiamo.
Rimaniamo su mistero fuffo, dove incontriamo un personaggio di cui abbiamo già fatto la conoscenza: simon parkes, vi ricordate? Quello che dice di essere figlio e padre di un alieno (e probabilmente avrà anche altri parenti alieni..).
“Il Large Hadron Collider potrebbe distruggere il genere umano”
Non è che sia roba nuova.
A fare questa sconcertante affermazione è un ex politico Britannico secondo il quale il Large Hadron Collider (LHC) potrebbe determinare l'apertura di un portale per un'altra dimensione a seguito della quale si potrebbero verificare delle condizioni tali da determinare la distruzione del genere umano.
Simon Parkes, che fino al mese di aprile è stato un consigliere comunale del Lavoro a Whitby, nel North Yorkshire (chissà di quanto è aumentato il tasso di disoccupazione...), ha affermato che alcuni membri "psicopatici" appartenenti a un gruppo di leader mondiali, conosciuti come gli Illuminati dai teorici della cospirazione, sta progettando di voler utilizzare gli strumenti del Collider per aprire un vortice che permetterebbe loro il controllo completo sul genere umano.
Il nostro simon però vigila:
Egli ha affermato di aver sventato poche settimane fa un sinistro complotto da parte del "gruppo" , soprattutto nel mese di agosto quando erano in procinto di utilizzare LHC al fine di aprire un portale che avrebbe permesso loro di diventare ancora più potenti e in tal modo gestire meglio il controllo globale.
Il Signor Parkes, le cui affermazioni hanno fatto notizia sui giornali internazionali ha riferito come sua madre è diventata una aliena dopo aver perso la verginità con uno di loro. Questa affermazione è stata fatta proprio dall'ex politico diventato relatore chiave della manifestazione organizzata dall'Accademia UFO a High Elms Manor a Watford, Hertfordshire.
Egli ha anche aggiunto che l'LHC è stato sviluppato utilizzando una tecnologia aliena proveniente da un altro pianeta e reingegnerizzata da scienziati malvagi intenzionati a "interferire con il tempo, attraverso l'apertura di portali verso altre dimensioni. Egli sostiene che il 15 agosto 2015 alcuni scienziati erano sul punto di aprire un vortice temporale .
La conclusione:
"E evidente che l'LHC stava per essere utilizzato per scopi diversi dalla ricerca."
Questo dopo l'annuncio che l'LHC aveva scoperto una nuova particella conosciuta come pentaquark. Il signor Parkes ha affermato di disporre di fonti affidabili che hannopermesso di prendere coscienza di ciò che stava per accadere, in modo da impostare e di organizzare un "contrattacco globale" per scongiurare il perseguimento del pericoloso progetto.
Morale: anche in Inghilterra i manicomi non funzionano.
Lasciamo UFO e alieni ma continuiamo ad occuparci di alienati. Su altra fuffità compare un articolo dall'altisonante titolo:
RIGENERAZIONE CELLULARE OTTENUTA MEDIANTE L'UTILIZZO DELL'APPARECCHIO DI LAKHOVSKY
Si parla di "radionica" e delle invenzioni di georges lakhovsky, uno che diceva di aver inventato la cura di tutti i mali mediante onde radio (che, vedendo i suoi apparecchi, non si capisce bene da dove venissero).
Georges Lakhovsky, in collaborazione con Nikola Tesla, creò un apparecchio radio generante dei campi elettromagnetici pulsanti fra due antenne. Sosteneva che lo stato di salute degli esseri viventi dipende dalla qualità delle vibrazioni delle loro cellule e che era possibile ristabilire queste vibrazioni mediante l'applicazione di particolari campi elettromagnetici.
Nel gennaio 1925 egli scelse un geranio, tra i tanti cui precedentemente era stato inoculato il cancro, lo circondò con una spirale di rame del diametro di trenta centimetri, le cui estremità separate furono fissate in un supporto di ebanite. Trascorse diverse settimane, egli scoperse che, mentre tutti i gerani affetti da cancro erano morti e secchi, la pianta munita di un anello di rame era, non solo splendidamente sana, ma cresciuta il doppio dei gerani di controllo, che non avevano subito inoculazioni. Quei risultati spettacolari portarono Lakhovsky a una complessa teoria su come il geranio aveva raccolto dal vasto campo di onde nell’atmosfera esterna, le precise frequenze che avevano permesso alle sue cellule di oscillare normalmente e con tanta energia da distruggere le cellule colpite da cancro. Lakhovsky chiamò col nome generico di "Universion", la grande quantità di radiazioni di ogni frequenza che emanano dallo spazio e attraversano di continuo l’atmosfera.
 Naturalmente non potevano non tirare in ballo Nikola Tesla che, ad occhio e croce, lakhovsky non lo deve aver mai sentito nominare.
Saremmo curiosi di sapere come ha fatto ad inoculare il cancro ad un geranio...Qualcuno ha delle idee in proposito?
Lakhovsky, convinto che i suoi studi sulle piante gli avessero fatto trovare casualmente una nuova terapia di importanza inimmaginabile per la medicina, si dedicò alla realizzazione di un apparecchio terapeutico perfezionato, a uso del genere umano, che chiamò Oscillatore a Lunghezze d’Onda Multiple.
Esso fu usato con successo in cliniche francesi, svedesi, italiane per curare escrescenze cancerogene e lesioni prodotte da ustioni da radio , gozzi e una gamma di malattie ritenute incurabili. Lakhovsky, che era un acceso antinazista, dovette abbandonare Parigi quando fu occupata dai tedeschi e andò a New York nel 1941. Il reparto di fisioterapia di un grande ospedale di New York usò il suo Oscillatore a Lunghezze d’Onda Multiple per curare con successo artrite , bronchite cronica , lussazione congenita dell’anca e altre affezioni; e un urologo e chirurgo di Brooklyn, che non volle rivelare il nome, dichiarò di averlo usato su centinaia di pazienti per arrestare affezioni fisiche refrattarie ad altri trattamenti.
Sempre riguardo a Tesla: come ha fatto lakhovsky a collaborare con lui se sino al 1941 viveva dall'altra parte dell'oceano e nel 1941 Tesla aveva 85 anni ed altro cui pensare?
 A sinistra potete vedere lo schema del "circuito radionico", vediamo questa esauriente spiegazione del suo funzionamento:
Questo particolare schema radionico basa il suo funzionamento sul principio dei circuiti oscillanti del Lakhovsky, fisico e biologo di origine russa che visse in Francia e che, negli anni 1920-30, fece numerosi esperimenti con essi.
I suoi circuiti consistevano in una spirale aperta, solitamente in rame, che veniva rivolta verso il Nord e serviva a convogliare energia benefica a persone, animali e piante.
L’idea non era nuova, giacché nell’antichità era uso portare a scopo terapeutico proprio dei monili in rame a forma di spirale, sia ai polsi, sia alle caviglie. II circuito bidimensionale qui proposto consiste in molteplici tracce oscillanti concentriche con l’apertura orientata a Nord, ad eccezione di quella centrale che è sistemata al contrario.
Serve per schermare e potenziare, ed anche per trasferire i rimedi a distanza.
I testimoni della persona e dell’eventuale rimedio (anche un foglietto esplicativo riguardante quello che voglio ottenere, lo è. La frase deve essere sempre positiva) vanno posti al centro del circuito.
Forse il nome radionica non è adeguato, sarebbe molto meglio fuffonica.
Restiamo in tema di scienze di confine (lasciatele oltre il confine e non fatele passare!). Su the living spirits of rapa cristina bassi ci offre un articolo di paola botta beltramo:
Un'aura espansa è salute. Amore e Coraggio la espandono
“Molti di noi non posseggono un’aura abbastanza grande. Ciò avviene perché pensiamo a noi stessi come corpo fisico e, siccome la materia psichica sensibile del nostro sé interno segue il pensiero, troppo poca materia astrale viene attratta dalla forma fisica, causando talvolta una leggera congestione nervosa.
Dovremmo liberarci dall’idea che noi siamo il corpo fisico. Il Maestro lo chiamò “il cavallo sul quale montate” ed è questa la migliore delle similitudini, perché è una cosa vivente con una vaga coscienza elementale sua propria ... San Francesco chiamava il corpo “nostro fratello l’asino”, ma ritengo che il vero asino sia colui che lo cavalca. Il corpo ha un’idea meravigliosa di ciò che deve fare da sé, come i praticanti delle cure naturali hanno scoperto.
H.P. Blavatsky dice pure:
“Metà, se non i due terzi delle nostre indisposizioni e malattie, sono frutto della nostra immaginazione e delle nostre paure. Distruggiamo queste ultime e diamo un’altra direzione alla prima e la natura farà il resto.”
Azz...se lo dice la blavatsky allora non può che essere la verità più vera...Conclusione:
Porterebbe a capire che l’aura non è soltanto una modificazione elettromagnetica ma è qualcosa che si modifica come il neutrino nella camera a bolle (Fisici che stanno leggendo queste righe, se qualcuno ce n'è, spiegateci questa storia del neutrino che si modifica nella camera a bolle!). Accettare la causa e l’effetto vuol dire annullare completamente tutta la nostra cultura. Nel Vangelo ci sono delle grandi verità ma non sono vissute. Sono dei paracarri come esistono anche nelle altre religioni. Sono pochissimi i veri cristiani.” (Bernardino del Boca - conferenza gruppo teosofico - Milano 1971 (registrata) - sito “Teosofia – Bernardino del Boca – Cat. Medicina-Nuova Medicina”)
Da quanto sopra esposto si comprende perché i teosofi e tutti coloro che hanno dimostrato le correlazioni esistenti tra le cause psichiche e gli effetti fisici (dr. Kilner, dr. Hamer ed altri) sono stati e sono ancor oggi fortemente osteggiati in quanto le soluzioni prospettate, come ha affermato B. del Boca, creerebbero una vera rivoluzione culturale.
Lasciamo i teosofi e l'aura al loro destino e passiamo ad altro:
 HAARP!! Come dite? Haarp è spento da più di un anno? Ma nel cuore (non possiamo dire nel cervello) dei complottisti continua a funzionare.
HAARP potrebbe mandare in cortocircuito la terra?
Si chiede SìGranidiozia che propone la traduzione di un "articolo" indovinate di chi? Nientemeno che di dane wigington, articolo tradotto (malamente) da zen gardner

Si tratta del consueto repertorio di frottole:
Gli individui che chiedono risposte su HAARP sono sparsi in tutto il pianeta. Così il manipolo di abitanti in Alaska, includono: un medico in Finlandia; uno scienziato in Olanda; un manifestante anti-nucleare in Australia; fisici indipendenti negli Stati Uniti; una nonna in Canada, e innumerevoli altri.
A differenza delle proteste del 1960 le obiezioni ad HAARP sono stati registrati usando gli strumenti degli anni 1990. Da Internet, fax, il sindacato le trasmissioni Radio e un certo numero di mezzi di stampa alternativa, dispone l’informazione attiva e la gente si sta svegliando e si schiera contro la nuova intrusione da parte del zelante governo degli Stati Uniti.
Il gruppo di ricerca messo insieme per raccogliere i materiali di studio nel libro non ha mai tenuto una riunione formale, ne ha mai formato una organizzazione formale. Ogni persona ha agito come un nodo su una planetario di un molteplice senso di info-spirito-net con un unico obiettivo per tutti – svelare agli occhi del pubblico la controversa nuova scienza. Il risultato dello sforzo della squadra era scrivere un libro che descrive questa scienza e le ramificazioni politiche di questa tecnologia.
Quel libro, HAARP: I Progressi della Tecnologia Tesla, ha 230 pagine. Questo articolo vi darà solo i punti salienti. Nonostante la quantità di ricerca (350 fonti annotate), il cuore è una storia di persone comuni che hanno accettato la sfida straordinaria di portare avanti la loro ricerca.
 Ti pareva che non tirassero in ballo anche loro Nikola...
Oggi lo fanno proprio andare fuori dai gangheri!

Ma vediamo qualcosa degli effetti distruttivi:
Le possibilità di distruzione mentale di HAARP sono le più dannose. Più di 40 pagine del libro, con dozzine di note a piè pagina, la cronaca del lavoro dei professori di Harvard, dei pianificatori militari e degli scienziati mentre progettano e verificano questo uso della tecnologia elettromagnetica. Per esempio, una delle carte che descrivono questo uso proveniva dalla Croce Rossa internazionale di Ginevra. Hanno persino descritto le gamme di frequenza in cui questi effetti potrebbero verificarsi: le stesse gamme che HAARP è capace di diffondere.
La seguente dichiarazione è stata resa più di venticinque anni fa in un libro di Brzezinski che ha scritto quando era professore all’Università della Colombia:
“Gli strateghi politici sono tentati di sfruttare la ricerca sul cervello e sul comportamento umano. Il geofisico Gordon J.F. MacDonald, un esperto di problemi di guerra, dice che impulsi elettronici adeguatamente cronometrati e generati artificialmente, potrebbero condurre ad un modello di oscillazioni che produce livelli relativamente alti su alcune zone della Terra… in questo modo si potrebbe sviluppare un sistema che altererebbe seriamente le prestazioni del cervello di una vastissima popolazione nelle regioni selezionate per un periodo esteso”.
“… non importa come si disturba profondamente il pensiero usando l’ambiente per manipolare il comportamento per vantaggi nazionali, la tecnologia che consente tale uso molto probabilmente si svilupperà entro i prossimi decenni”.
Vediamo un po' di "scienziati" e "ricercatori":
Il fisico Daniel Winter, Ph.D., di Waynesville, North Carolina, dice “le emissioni HAARP in alta frequenza, possono accoppiarsi con gli impulsi in onda lunga (extremely low frequency, frequenze molto basse , o ELF), la griglia terrestre usata per distribuire le informazioni come vibrazioni, per sincronizzare moti vitali nella biosfera“. Winterchiama questa azione geomagnetica “Il flusso sanguigno delle informazioni terrestri“, e sostiene che è probabile che l’accoppiamento HF (ad alta frequenza) di HAARP con ELF naturali, può causare effetti secondari non pianificati ed insospettabili.
David Yarrow di Albany, New York, è un ricercatore con un background in elettronica. Descrive le interazioni possibili della radiazione HAARP con lo ionosfera e la griglia magnetica terrestre: “HAARP non produrrà fori nella ionosfera“. Questa è un’affermazione pericolosa di ciò che un fascio di gigawatt HAARP può fare. La Terra ruota relativamente a strati elettrici sottili di membrane multi-livello di ionosfera, che assorbono e proteggono la superficie della Terra dalla radiazione solare intensa, incluse tempeste di particelle cariche in venti eruttati dal Sole. La rotazione assiale della terra significa che HAARP, in una irradiazione di alcuni minuti, affetterà la ionosfera come una lama a microonde. Ciò non produce un foro, ma una lunga rottura, un’incisione“.
Ecco due "fisici", il primo parla di ELF e il secondo di microonde...solo che HAARP trasmetteva nelle bande decametriche come chi abbia anche solo studiato per la patente di radioamatore può capire vedendo la foto delle antenne.
Un ultimo brano di questo lungo "articolo" poi ci fermiamo:
Potrebbe mandare in cortocircuito la terra?
La Terra come sistema elettrico sferico (che vuol dire?) è un modello abbastanza ben accettato. Tuttavia, quegli sperimentatori che vogliono fare collegamenti di potenza innaturali tra le parti in questo sistema non pensano alle possibili conseguenze. I motori elettrici e generatori possono traballare quando i loro circuiti ne sono interessati. Potrebbero le attività umane causare un significativo cambiamento nel circuito elettrico di un pianeta o di un campo elettrico? Un articolo sulla rivista Science che si occupa di ionizzazione artificiale di materiale radioattivo, ma forse potrebbe anche essere studiato con HAARP tipo skybusters in mente:
“Per esempio, mentre le variazioni nel campo elettrico terrestre derivanti da un brillamento solare modulante la conducibilità può avere solo un effetto appena rilevabile sulla meteorologia, la situazione potrebbe essere diversa per quanto riguarda i cambiamenti di campo elettrico causati dalla ionizzazione artificiale …” Meteorologia, naturalmente, è lo studio dell’atmosfera e tempo. ionizzazione è ciò che accade quando un più alto livello di potenza è zapped in atomi e gli elettroni fuori gli atomi. I risultanti particelle cariche sono roba da HAARP. “Uno sguardo al tempo ci dovrebbe dire che siamo sulla strada sbagliata”, dice Paul Schaefer, commentando tecnologie tipo HAARP. In Angels Don’t Play This HAARP si dice: I progressi della tecnologia Tesla nei piani dei militari nel manipolare la ionosfera, che è bene dell’umanità, dimostrano l’arroganza del governo degli Stati Uniti in questo caso ed altri precedenti.
Va bene, si tratta di una raccolta di termini tecnici a caso, tanto per cambiare hanno disturbato ancora una volta Nikola Tesla.
La parata finale di oggi è piuttosto misera.
 Fulvia vuole aprire tutte le gabbie, odia i canili...ma non ci spiega cosa dovremmo fare con i cani randagi (magari chi si prende un cane, od un gatto, si rendesse conto che non sono giocattoli da buttar via appena non fanno più comodo).
Come, dopo aver raccontato in tutte le salse una balla qualcuno, non 'autore del post, cerca di metterci una pezza.
E per finire: nazistelli idioti. Ragazzi, vi offriamo l'opportunità di fornire una prova inconfutabile delle vostre affermazioni: sappiamo dove procurarci dello zyklon B, ci troviamo in uno degli ex campi di sterminio, voi entrate in una delle camere a gas, noi vi buttiamo lo zyklon B, se ne uscite vivi vuol dire che le camere non sono "fisicamente idonee per uccidere le persone con il gas" (invitiamo anche odifreddi...)






7 commenti:

  1. Paolo el panza9 novembre 2015 23:10

    Lahovskji (si dovrebbe traslitterare così, da noi) era contemporaneo di Tesla, è morto a New York nel 1942, un anno prima di Tesla. Che poi non si siano manco visti è un'altra storia.
    A voler cercare un po' di più, pare l'ideatore della "marconiterapia" (una volta la chiamavano così) era un altro russo di cui so solo il cognome, Danilevskij.
    La defunta Nuova Elettronica si è fatta un mucchio di soldi con diversi circuiti per questo o quel tipo di terapia elettromagnetica (uno solo, apparso sul numero 103, è tuttora "clonabile", se si vuol provare).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La marconiterapia, quella che conosco io almeno, la faceva la buonanima di mia madre negli anni 50, era l'uso di radioonde (non so se microonde o altro) per curare i reumatismi, si faceva in un ambulatorio dell'ospedale quindi penso fosse una cosa seria.

      Elimina
    2. Quella di Nuova Elettronica era proprio quella, rivisitata con componenti "moderni" (si trovano tuttora). Oggi, per screditare Nuova Elettronica, (fra 3 giorni sono due anni che NE è fallita) dicono che quei dispositivi non hanno riscontri scientifici. Eppure sono proprio apparati per marconiterapia. Sì, sono onde radio che vanno dai 9 a 450 MHz circa (non microonde, quindi: si va dalle OC fino alla UHF).

      Elimina
  2. Lo sapevi che le piramidi erano generatori wifi come quelli di Tesla? Lo leggevo su facebook :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, era prevedibile.
      Se tu prendi l'altezza della grande piramide, la moltiplichi per il valore della pressione sistolica del grizzly delle Montagne Rocciose e poi dividi per la distanza in miglia marittime tra Cervia e Biella, ottieni esattamente la frequenza del WiFi casalingo.
      Sarà un caso?
      Noi crediamo di no!!11!
      Chissà quali altre cose ci nascondono...

      Elimina
    2. Servivano per i collegamenti della rete faraonenet.

      Elimina