privacy

sito

net parade

siti web

venerdì 6 novembre 2015

Notti e nebbie (nel cervello...)

Inacconguagliabili lettori, siamo nuovamente con voi per un post che sarà, speriamo, più breve del solito ma non per questo meno saporito. Prima di cominciare una domanda: oggi è il 6 novembre, ieri 5 novembre doveva cominciare la rivoluzione...beh, qualcuno l'ha vista, la signora rivoluzione intendiamo, sembra sia in ritardo...
Cominciamo con wlady che ci propone un articolo dal titolo multilingue:
Proviamo a vedere il contenuto:
Nel mezzo delle nubi (chimiche)
Quando fa freddo le nuvole artificiali generate chimicamente vengono spinte verso il basso e le particelle chimiche in esse contenute, formano condizioni atmosferiche strane che possono essere facilmente spiegate dai strati nebbiosi.
In questi casi, li si può riscontrare nei servizi meteo, questo fenomeno è discontinuo, a volte una nuvola lucente ricopre il Sole, anche se la maggior parte delle volte è confusa, la luminosità del sole è una cosa che non può essere trascurata per la vita sulla Terra.
Riuscite a trovare un senso? Leggiamo il resto, ah sì, il tutto è malamente tradotto da un sito di sciocchimisti (non è un errore) tedeschi.
Le nubi chimiche che vengono spinte verso il basso dall'aria fredda, non ha nulla a che vedere con l'inquinamento industriale, quando nel corso della giornata è in svolgimento il programma delle scie chimiche, questo corrisponde a ciò che accade di tanto in tanto, un esempio, è quello di Francoforte in una giornata estiva dove si formano cumuli ad altezza nuvole e/o sulla montagna Zugspitze (tra Germania e Austria) che a causa delle scie chimiche - come detto, può accadere.
Ecco, questo è proprio quando una cosiddetta "élite" di persone che giocano a fare Dio e che pasticciano sul tempo e il clima, sono quelli chiamati "filatori" che stanno studiando l'inconfondibile e immenso "programma delle scie chimiche" di nome "Clover Leaf" e le sue dettagliate ovvie conseguenze imprevedibili.
Le attuali "mucose scie chimiche" a livello del suolo rivelano inoltre una luce diffusa che viene generata dalle particelle artificiali. Se questa foschia fosse generata da una nube naturale, sarebbe molto più scura. Che le nuvole artificiali creino un effetto collaterale di luce diffusa è ormai noto. Lo scienziato Ken Caldeira, egli stesso ha un tocco d'oro quando si tratta di tecnica per la "protezione solare" guadagnando da corrispondenti brevetti di imprese che in aggiunta lo finanziano, inoltre, ha anche commentato laconicamente che questo è un buon effetto collaterale sulle piante e sugli esseri viventi per facilitare il raffreddamento della diffusa luce solare 
Kaiser pone una domanda: ma wlady prova mai a guardare il cielo vero, non quello sul monitore del computer? Una domanda senza risposta.
Rimaniamo in tema scie chimiche ed andiamo su un universo di gonzi che copia da fuffa real time un articolo che fuffa ecc. aveva copiato dal free idiozies di ghigo battaglia.
L'autore dell'articolo originale è nientemeno che dane wigington, famoso esperto nell'uso di photoshop per far comparire scie dove non ci sono
L’ingegneria del clima globale non può più essere nascosta alla vista ancora per molto tempo, ed i media di regime hanno dovuto cominciare ad affrontare questo problema su larga scala. Negli ultimi due giorni sono stati pubblicati diverse decine di articoli sui media ufficiali, 22 di loro sono a disposizione per una vostra revisione (al link a fondo articolo – ndt). Viviamo in un mondo di fumo e di specchi. Un gran numero di personaggi del mondo accademico ha contribuito a creare le illusioni che finora hanno nascosto le realtà più terribili che ora abbiamo tutti di fronte. Le bugie per omissione sono una parte importante di quell’inganno a cui siamo stati sottoposti ed ognuno di quegli articoli sono un esempio lampante di tutto ciò.
In primo luogo, ognuna delle pubblicazioni perpetua la menzogna palese che l’ingegneria del clima è solo per ora una “proposta”. Inoltre (e questo è estremamente importante da considerare) nessun articolo di quelli citati (per colpa degli scienziati che hanno loro consegnato i dati sbagliati?) si preoccupa mai di menzionare il fatto più eclatante, terribile ed ovviamente importante di tutti per quanto riguarda “le cosiddette proposte di geoingegneria tramite aerosol”: ogni singola particella spruzzata nel cielo deve per forza di cose ricadere a terra! Ogni organismo vivente è soggetto a questa contaminazione ma questo fatto indiscutibile non è mai citato.
Cosa dite? Roba già sentita? infatti l'articolo originale è dell'aprile 2014, ma si sa, i fuffari riciclano. C'è un comento di laurama:
laurama on 5 novembre 2015 at 21:41 said:
L’opera di negazione delle chemtrails si può paragonare un po al “gaslighting” citato nell’articolo “Tecniche di manipolazione”.
Saranno perversi gli “oscuri” e i loro lacchè…. da vomito.
Hanno quasi imparato a fare i cirri e le nuvolette a pecorelle, si divertono ad imitare la Natura.
Si parlava di nebbie nel cervello...
Ieri vi abbiano annunciato la conferenza dei due fratelli acconguagliati, a Torino venerdì 20 novembre, l'ingresso costa 5 euro, ma pagando questa modesta somma potrete avere, oltre al piacere di sentire dal vivo straker e zret, anche un'altra soddisfazione
 Potrete avere in omaggio il "libro"!!! Considerato che su macrofuffasi lo vendono a 14,37 euro (sarebbero 16.90 ma fanno il 15% di sconto), andando alla conferenza risparmierete ben 9,37 euro!
Commento di Piratina: non sanno più cosa fare per sbolognare le copie invendute prima che finiscano al macero. Va bene, si tratta di un commento felino e i felini, si sa bene, sono maligni.
 Rimaniamo in tema di clima e passiamo su pianeta cretinix dove albino galuppini ci rivela:
Riscaldamento globale è una beffa: livello di anidride carbonica uguale al 1910
Sembra che il livello di CO2 in atmosfera, oggi calcolato a 400 ppm (parti per milione), sia rimasto invariato rispetto al livello del 1910.
Svante August Arrhenius (19 febbraio 1859 – 2 ottobre 1927) fu uno dei padri fondatori della chimica fisica. Fu premio Nobel per la Chimica nel 1903 nonché teorico del riscaldamento climatico dovuto alla deforestazione per fare posto a terreno agricolo.
In un articolo del 1910, Arrhenius scrisse: “la attuale proporzione di anidride carbonica nell’aria è circa di una parte ogni 2500“.
http://paperspast.natlib.govt.nz/cgi-bin/paperspast?a=d&cl=search&d=NOT19100416.2.32.24&srpos=39
Facendo le debite proporzioni stechiometriche, risultano 400 ppm proprio come oggi.
I fanatici (sempre di ordine massonico statunitense) gridano allo scioglimento dei ghiacci polari e all’aumento della desertificazione. In realtà, assistiamo a un incremento dei ghiacci antartici e il livello del mare non sta salendo come insistono i credenti nel riscaldamento globale. Il clima fluttua continuamente, i deserti si allargano e restringono ciclicamente con i cicli climatici che possono durare decenni, millenni o milioni di anni. Esempio lampante sono le ere glaciali. Duemila anni fa il Tevere a Roma gelava sovente e i monti capitolini s’imbiancavano di neve durante l’inverno. Oggi il bioma (associazione vegetale e animale) attorno l’Urbe è palesemente mediterraneo. Ai tempi dei gladiatori, i leoni destinati agli spettacoli nell’anfiteatro Flavio venivano condotti attraverso il Sahara che era quasi una savana, non ancora un rovente deserto di dune di sabbia. Solo 20 secoli fa, un battito di ciglia su scala geologica.
Senza tenere in considerazione cosa sono e a cosa servono le scie chimiche.
Il riscaldamento globale è pura invenzione esattamente come il “terrorismo islamico”. Al Gore dietro l’uno, John McCain dietro l’altro. Infine, basta rammentare che eventi meteorologico catastrofici come terremoti e cicloni intervengono spesso dove opera l’esercito USA. Di recente in Yemen.
Nessuno si chiede come mai gli “ambientalisti” dei miei stivali, quali Greenpeace, pretendono di imporre la “carbon tax” in tutto il mondo ma gli USA continuano a non aderire al Protocollo di Kyoto, e seguenti, per il controllo dell’emissione di diossido di carbonio (come si dovrebbe dire correttamente).
Forse perchè costoro, pure da noi, sono al servizio degli USA e del piano di globalizzazione.
Ecco tirato in ballo anche Arrhenius, naturalmente l'idea che le misurazioni del 1910 fossero molto meno precise di quelle del 2015 non passa nemmeno per l'anticamera del cervello di galuppini. Tra l'altro l'articolo di Arrenius citato nel link mette in guardia contro l'aumento di anidride carbonica dovuto alla combustione del carbone (nel 1910 si usava molto meno petrolio).
Tiriamoci su il morale andando a vedere come si è risvegliata la dea
Noi siamo “Loro” – Quo vadis domine?
Non crediamo ci parli del romanzo di  Henryk Sienkiewicz, proviamo a leggere un po'.
Ci stiamo trovando in un momento fantastico pieno di rivelazioni.
Apocalisse sta esplodendo in tutti gli aspetti della nostra vita.
State riuscendo sentire come tutti i liquidi del vostro corpo sono diventati frizzanti.
Il nostro corpo si è trasformato in un enorme bottiglia di champagne un momento prima di strappare via il tappo.
Non è che la nostra Tanja abbia alzato un po' il gomito?
Le bollicine si mescolano velocemente, stano esplodendo una dopo l’altra fondendosi tra di loro.
Ogni quella bollicina esplosa ci porta nuove informazioni che appaiono come flash di immagini che nostra mente riesce a riconoscere.
Tutto è talmente limpido e chiaro.
Tutte queste immagini trovano il posto giusto nel quadro enorme di creazione.
Io personalmente non riesco a smettere sorridere e qualche volta proprio devo ridere a voce alta.
E’ perfetto.
Tutto è perfetto.
Quello che cosa era seppellito nel nostro profondo nei giorni di Tutti i Santi è diventato visibile.
Vedo la spirale del nostro DNA pieno di queste bollicine in esplosione.
Sì deve aver proprio alzato il gomito, e parecchio.
Va per le lunghe, saltiamo alla conclusione:
Il nostro essere multidimensionale sta diventando sempre più presente nella nostra manifestazione.
Vedendo chi siamo davvero e tutto che cosa è già stato creato ci sta dando la possibilità di creare qualcosa davvero nuovo, mai visto nella creazione e non ripetere sempre di nuovo vecchie creazioni.
Mai come adesso, non sentivo così chiaro, risuonare nella mia testa la domanda espressa in vecchio libro di Henryk Sienkiewicz
“QUO VADIS DOMINE?”
Dove vai il signore?
La visione di nuova strada è sempre più illuminata.
Tu sai verso che cosa stai andando?
Alla fine Sienkiewicz l'ha tirato in ballo, anche se non si capisce perché.
Ed ora una breve parata finale. Materiale da Protesi di Complotto e Le Voci Degli Ignoranti più qualcosa raccolto qua e là.
 Ecco ghigo che parla di ignavi, non tutti sono eroici combattenti da tastiera come lui!
Ed ecco qui un'"artista" sotto la cresta dell'onda pronta a raccontare qualsiasi balla per cercare di tornare al successo...ormai da un pezzo è sul viale del tramonto, le resta il cimitero degli elefanti dove concludere la sua carriera.
Ma il pro fesso re coglie la palla al balzo, non è da tutti i giorni trovare qualcuno che parli di "scie chimiche" in televisione e che finga di crederci.
L'intelligenza dei topini...Kaiser e Piratina gradirebbero molto poter discutere intelligentemente con i topini...
E per finire elisabetta fruttariana vorrebbe sapere come far ricrescere i denti. Basta tornare all'età di 8-9 anni, ti cadranno i denti da latte e ti cresceranno quelli permanenti, ah sì c'è pure il russo (l'abbiamo già incontrato) che dà le sequenze numeriche.





12 commenti:

  1. attenti acconguaglioni, stiamo prendendo la mìra!
    (nota di servizio: sig. Lagnes, la prossima volta ci dia coordinate più precise, grazie)
    LOL

    RispondiElimina
  2. Viviamo in un mondo di fumo e di specchi.

    STRAROTFL
    L'inglese, questo sconosciuto...

    RispondiElimina
  3. refuso... la banferenza va in scena il 20 NOVembre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corretto, grazie per la segnalazione

      Elimina
  4. Facendo le debite proporzioni stechiometriche, risultano 400 ppm proprio come oggi.

    Proporzioni STECHIOMETRICHE per calcolare ppm???

    RispondiElimina
  5. Ed ecco qui un'"artista" sotto la cresta dell'onda pronta a raccontare qualsiasi balla per cercare di tornare al successo...ormai da un pezzo è sul viale del tramonto

    A parte il fatto che definire Romina Power un artista é un eufemismo, infatti il termine é virgolettato, ci sarebbe da dire che la Romina non é da una pezzo sul viale del tramonto, ma piuttosto é da un pezzo che é tramontata :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero, da quando due anni fa un impresario russo convinse Romina e Al Bano a tornare insieme per dei concerti a Mosca, stanno tenendo tournée in tutto il mondo, con grande beneficio dei loro portafogli. Un tramonto del genere, piacerebbe molto anche a me...

      Elimina
  6. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata venerdì mattina alle 5,03 secondo le rilevazioni, sulle Alpi dell’Alta Provenza in Francia, non lontano dal confine italiano. La scossa è stata avvertita anche nella Riviera ligure di Ponente, tra Diano Marina e Ventimiglia. Un chiaro avvertimento del NWO ai fratellini, perché si guardino bene dal fare rivelazioni troppo sconvolgenti alla conferenza di domani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente, ho usato il mio trasmettitore ELF, purtroppo era mal calibrato, ma da qui al 20 ho due settimane per prendere meglio la mira.

      Elimina
    2. Chiedo scusa per l'errore, in effetti la conferenza è il 20 novembre, ma è tale l'impazienza di sapere quali sciocchezze si inventeranno i due orfanelli per giustificare il costo del biglietto, che inconsciamente l'ho anticipata a domani.

      Elimina
  7. Bisogna usare anche haarp e muos per generare onde scalari v-shaped vi ricordo che la procedura è precritta nel manuale avanzato di terrorismo sismico-geologico-meteorologico dell'NWO a pagina 37.

    RispondiElimina
  8. Vi faccio scoppiare di invidia :D

    Venerdì 20 sarò al Royal e spendo pure 5 ripeto 5 euri, ma sembra che mi regalino il libro che ovviamente mi farò autografare mentre mi faccio un selfie.

    Rosicate gente rosicate :D :D

    RispondiElimina