privacy

sito

net parade

siti web

martedì 10 ottobre 2017

Mentre aspettiamo la rivoluzione....

Indigeribili lettori, eccoci di nuovo con voi dopo una tormentata notte, ieri sera, come avevamo annunciato, ci siamo ingozzati di chiodini trifolati con polenta...la digestione è stata faticosa. I felini ci hanno rimproverato, proprio loro che si ingozzano a più non posso. In ogni caso, mentre aspettiamo di conoscere i risultati della rivoluzione di oggi (ricordate? A Roma in Piazza del Popolo, miliardi anzi biliardi di manifestanti) vi rifiliamo un nuovo post.
Vediamo cosa ci racconta disclosure balls:
Il Gregge il Branco e I Sognatori
Opera di zero, si Kaiser, probabilmente è il suo Q.I.
Mi sembra di notare un certo scoramento nella parte della popolazione in cui più ci identifichiamo. Bisogna ammettere che è comprensibile.
Nonostante ci siano molti segnali eterici che la situazione stia cambiando, per un inizio del cambiamento sul piano fisico questi segnali non sono evidenti per le masse, e nemmeno per i sognatori.
Più che un cambiamento, sembra che la popolazione della Luce abbia iniziato un avviarsi mestamente verso la Nuova Terra, con di fronte la montagna da scalare in ciabatte, e quindi consapevoli che non sarà semplice, e lo scopre un passo alla volta.
Sembra piuttosto ermetico, andiamo oltre
Man mano che ci avviciniamo al momento della Liberazione e dell’Evento sempre più gente ha iniziato a sognare, interpretando i vari messaggi, eterici e sul web, come una speranza di svegliarsi un giorno e trovare la Nuova Terra pronta, bella e fatta.
Ma ogni mattina si svegliano e la Nuova Terra non è pronta… Yalda ancora è lì, ci sono i vermi plasmatici e forse poi ci saranno anche i bacarozzi plasmatici, si potrebbe finalmente romperemo il velo e potremmo scoprire, come dice qualcuno, che i veli sono 4.
Si potrebbe anche scoprire che tanti non hanno mai iniziato, nonostante le esortazioni, a viaggiare verso il loro interiore ma che dovranno farlo se vorremo veramente andare verso la 4D.
Insomma ognuno ha le sue convinzioni al punto che questo risveglio, e l’Evento, sta diventando un nuovo sistema di credenze, se per caso usi il pensiero critico vieni attaccato in modo inimmaginabile, mi è toccato smettere di commentare sul blog di Cobra, incredibile, era come andare a urlare bestemmie durante la messa.
Credo che questo sia comunque il percorso, evidentemente… ancora una volta si conferma che il processo di risveglio e l’ascensione sono una cosa “solitaria“, sei tu e te stesso, quello dentro, quello che devi andare a cercare…
Ma, chiede Piratina, cos'è questo "evento" di cui parlano in continuazione? E chi lo sa? Probabilmente neppure loro. In conclusione
Siamo noi che siamo stati chiamati a fare il lavoro, e dobbiamo andare fino in fondo quindi basta con questo scoramento, basta con i sogni.
Che fare? Viaggiare verso l’interno, collegarsi alla Sorgente (lo so sono parole grosse e siamo ancora molto lontani ma questo è il target), convogliare e riverberare energia positiva (che non vuol dire sognare rose, fiori e cuoricini) a spingere!
Quando Cristo è venuto sulla terra, dopo 24.000 anni circa di sottomissione, l’Evento non era ancora in divenire, ha lasciato il suo messaggio di Amore Incondizionato ed eccoci qui, dopo 2.000 anni… lascio a voi le riflessioni.
Lo so che per questa ultima frase verrò attaccato e sbugiardato ma l’ho scritto oramai qualche anno fa nei commenti di Cobra, e purtroppo lo penso ancora, spero di vedere la vera Liberazione Planetaria almeno nella mia prossima vita, spero invece di vedere l’Evento in questa, magari fra un po’, e su questo ho corretto la speranza, anni fa speravo nell’Evento nella mia prossima vita
 Ah sì, non dimenticatevi di comperare una "pietra cintamani"!
Passiamo ad un universo di gonzi dove valeria pisano (Da 20 anni ormai mi occupo di Crescita Personale, e tutto quello che ho fatto per me stessa, per trovare la mia strada e la mia Missione, è ciò che ora metto a disposizione di chi si rivolge a me in qualità di Life Coach e di Trainer per percorsi individuali o di gruppo.) ci spiega:
Qualcosa si sta rompendo, una nuova vita emergerà.
No Kaiser, le cose che secondo valeria si stanno rompendo non sono quelle che dici tu felino scostumato, anche se..
Per nascere è necessario spezzare qualcosa: si rompono le acque ed il bambino esce dal ventre che lo protegge, si crepa l’uovo per la nascita del pulcino, si spacca il seme per far fuoriuscire il germoglio che rompe la coltre di terra e si protende verso l’alto, per la nascita di una nuova pianta.
Ovunque, intorno a noi, qualcosa si sta spezzando; si rompono le nazioni, si spaccano le corazze che proteggono la vulnerabilità delle persone, le maschere vanno in pezzi, intere Vite vengono piegate e messe in ginocchio, le famiglie si disintegrano.
In questo fenomeno planetario di rottura e spaccatura non è facile riuscire a vedere la nascita del Nuovo, che trae la sua origine da un lungo e profondo lavoro interiore, iniziato sui piani sottili, e poi esploso nella materia. Tutto quello che covava da decenni sta venendo alla luce, rompendo schemi su schemi, spezzando quello che era consolidato e riducendolo in briciole.
La sicurezza e la certezza non si basano più sulla maschera che rimane inalterata, sulla corazza che protegge, sul guscio che non permette la schiusa, sull’impossibilità di cambiare perché “non si fa”, “non è possibile”, “non esiste”.
C’è una rinascita universale che sta attraversando il pianeta e rompe quello che è trattenuto, per permettergli di uscire.
Se c’è un germe di Vita Nuova, ha ora occasione di manifestarsi. Se c’è un’Essenza già morta, questa rinuncerà alla Vita e se ne andrà.
La trasformazione di questa Epoca è potente ed inarrestabile.
Commentate a piacer vostro.
Un profondo articolo ce lo presenta cristina bassi sui suoi living alcols:
 La prima puntata della serie…”riprendiamoci la percezione”, riprendiamo contatto con la Realtà oltre la nostra mente lineare logica e della conoscenza di chi siamo come Esseri Umani. Fa parte del “kit sopravvivenza”, non solo nel visibile e non solo in questa dimensione
La medicina accademica occidentale e le credenze che diffonde, escludono la realtà energetica del nostro corpo (e della realtà tutta), piuttosto “incoraggiano” una visione meccanica del corpo e sua salute. Visione “ipercettibilmente” legata al profitto economico di complessi chimico-industriali, non solo dediti a grandi guadagni, ma conseguentemente o primariamente anche al controllo della percezione e determinazione della vita o morte degli esseri sul pianeta.
Tale visione (alias vittoria della propaganda e lo vedremo nel seguito) prevede e propone che la soluzione al problema di salute, sia portata solo dal farmaco chimico, ovvero “aggredendo il problema riscontrato” (il “come riscontrato”, altro capitolo…), cioè il “visibile”, che è molto spesso conseguenza e non causa.
Il passaggio alla farmacologia industriale, ovviamente è di epoca recente. Precedentemente, le culture del pianeta, per “guarire” hanno attinto sempre dalla risorsa primaria : la “natura” e dalle arti di guarigione delle “medicine tradizionali” (cinese e ayurvedica ed erboristica per esempio)
Dopo questo poderoso incipit segue una serie di deliri di marcello pamio. Non vi riportiamo tutto il lungo sproloquio del nostro perito elettronico. Se ne avete voglia potete andare al link, vediamo solo le conclusioni
Concludo con un ulteriore spunto di riflessione sul tema specifico: per la scienza accademica, la realtà “energetica” non è “dimostrabile” . Non lo è attraverso i 5 sensi, che erroneamente vengono assunti come la “sola” possibilità di lettura, comprensione ed esperienza della realtà in cui siamo immersi. tuttavia, tali 5 sensi intercettano una parte infinitesimale della Realtà. Ossia la piu’ parte dell’esistente NON è percepito attraverso i 5 sense fisici. Ma il fatto che non si veda con l'occhio fisico, non vuol dire che non è attivo e che non influenzi stati mentali e comportamentali e di conseguenza salute Ciò che serve quindi non è solo “informazione” diversa, perché inondare di informazioni una platea dalla percezione bloccata è del tutto inefficace e porta comunque ad immobilismo e ad inutile insulto reciproco.
Molto piu’ importante è uscire dalla percezione bloccata nei 5 sensi, che hanno pur sempre un loro ruolo, indubbiamente, in questo viaggio terreno, almeno fino a che vissuto in un corpo organico e non in un robot… ma i t empi stringono anche per questo.
 Insomma la "medicina" ciarlatanesca ha sempre bisogno di trovare clienti.
Volete vivere per sempre? Su ignoranze sconfinate francesca rifici (È specializzata in Medicina Tradizionale Cinese e Riflessologia.
Organizza serate e attività dove poter conoscere meglio l’alimentazione energetica: utili ricette, dimostrazioni e consigli per ritrovare l’energia e un corpo sano.) fornisce un utile suggerimento:
Reishi: il fungo dell’immortalità
Che cos’è la micoterapia? Partiamo dal significato della parola stessa: terapia attraverso l’utilizzo di funghi. Si tratta di alcune tipologie specifiche di funghi che possiedono proprietà curative molto elevate. 
Vuoi vedere che ieri sera, mangiando i chiodini trifolati, ci siamo anche curati?
Su cosa agiscono principalmente i funghi? Come dicevamo, esistono diversi tipi di fungo, ognuno con una sua qualità più specifica. Ciascuno di questi ha un’azione mirata comune: il sistema immunitario.
Questi funghi infatti sono modulatori del sistema immunitario, inibiscono la crescita tumorale, disintossicano l’organismo, contribuiscono al rinnovo cellulare e sono sempre più impiegati per le terapie immunologiche, oncologiche, allergiche e infiammatorie.
Nella nostra società, il corpo è esposto a una molteplicità di sostanze nocive provenienti dalla dieta, dai cosmetici, dall’aria stessa che respiriamo, dall’acqua. Si tratta di piccole dosi giornaliere di tossine che a lungo andare possono appesantire il nostro organismo. I funghi medicinali hanno funzione di detossificare l’organismo, svolgendo l’azione di chelanti all’interno del nostro corpo o riducendo le sostanze nocive in metaboliti tossici minori.
Quali saranno questi straordinari funghi
Scopriamo il Ganoderma Lucidum o Reishi
Da 4000 anni il Ganoderma Lucidum conosciuto anche come Reishi, è impiegato nella medicina tradizionale cinese come il fungo dell’immortalità. Viene definito in questo modo perché le proprietà di questo fungo sono molteplici e agisce come panacea su tutto l’organismo, regolando molti processi al suo interno.
Vediamo quali sono:
  • Agisce rigenerando il fegato dal carico tossinico, migliorando il profilo lipidico.
  • Offre un elevato apporto di triterpeni con conseguente azione antinfiammatoria.
  • Migliora l’ossigenazione cardiaca (importante in casi di stenosi coronarica, aritmie e insufficienza cardiaca).
  • Efficace nel trattamento dell’asma, della bronchite cronica e per tutte le difficoltà respiratorie anche legate alle allergie di stagione, riduce infatti il rilascio di istamina.
  • Azione antinfiammatoria generale nell’organismo (noi sappiamo che un tessuto infiammato è la base di ogni malattia, anche di quelle degenerative).
  • Migliora anche la spossatezza fisica, l’esaurimento nervoso e lo stress (Lucidum è infatti riferito a questo: dissolve le “nebbie” del corpo e della mente).
Un’unica importante raccomandazione: scegliere sempre prodotti certificati biologici, da coltivazioni controllate proprio perché i funghi sono chelanti di sostante tossiche.
Il tutto copiato da scienza e conoscenza.
A noi, che non siamo proprio giovanissimi viene in mente il  "fungo cinese" che fece furore negli anni '50, anche quello doveva avere proprietà miracolose.
I veri animali propongono un'opera di roberto duria, un articolo in cui il nostro dimostra di non aver capito un accidente dell'argomento di cui parla:
L’evoluzionismo è un mito catastrofico 
Il punto di partenza del nostro autore è questo filmato su Youtube in cui byoblu intervista nientemeno che enzo pennetta
Vediamo cosa ci racconta duria partendo da queste basi
C’è un pensiero dominante, accademico, che tiene lontani tutti gli altri pensieri, un po’ come fa una certa razza aliena – e se n’era accorto già Charles Fort agli inizi del Novecento – che tiene lontane tutte le altre razze cosmiche dalla riserva di caccia chiamata Terra. Il pensiero che nella scienza la fa da padrone, e che si riverbera poi nella società, è il neodarwinismo, basato sulla selezione naturale e la competizione. Tale nefasta visione del mondo ha portato al libero mercato. Di modo che, se gli argentini riescono a vendere le loro arance, nei supermercati COOP italiani, a minor prezzo rispetto a quelle provenienti dalla Sicilia, è giusto e darwiniano che il consumatore compri arance che hanno attraversato l’Atlantico per arrivare in Italia, a differenza delle arance sicule che hanno dovuto solo risalire lo Stivale. Poco importa che i coltivatori argentini le irrorino in abbondanza con pesticidi cancerogeni, che le fanno durare più a lungo di quelle siciliane. Altro esempio di liberismo economico: se le cipolle della Nuova Zelanda costano meno di quelle italiane è giusto che i clienti delle COOP le comprino, e poco importa che abbiano attraversato mezzo pianeta, provenendo dagli antipodi.
Cosa c'entri questo discorso con l'evoluzione biologica lo sa solo lui dice Piratina. Vediamo la conclusione
A chi conviene mantenere l’umanità in uno stato di perenne paura, ansia, insicurezza, competizione e lotta sociale? Io un sospetto su chi siano i registi occulti di tale situazione ce l’ho.
Piratina è sicura che si tratta degli ebrei, ossessione di duria. A proposito, il darwinismo di cui non aveva capito niente, era anche l'ossessione dell'omio coi baffi (no, non quello della Bialetti).
Non vogliamo che wlady si senta trascurato, quindi andiamo sul suo blog per leggere:
L'enigma Anunnaki
Tradotto da quella sicura fonte di frottole che è ancient code
I primi usi conosciuti del termine Anunnaki provengono da iscrizioni scritte durante il regno di Gudea e dalla terza dinastia di Ur.
Nei primi testi il ​​nome viene applicato alle più importanti e potenti divinità dell'antico pantheon sumero: i discendenti dal cielo-dio An.
Zecharia Sitchin, dagli anni '70, pubblica una dozzina di libri conosciuti come Cronache della Terra che si sono ulteriormente occupati nello studio degli antichi Anunnaki.
Nei libri pubblicati da Sitchin, le tavolette d'argilla sumeriche scritte in carattere cuneiforme e i testi biblici, sono stati tradotti nella loro scrittura originale, rivelando dettagli affascinanti che rapidamente hanno guadagnato popolarità tra i lettori.
Nel libro Il 12° pianeta, l'autore descrive l'arrivo degli Anunnaki sulla Terra circa 450.000 anni fa da un presunto pianeta chiamato Nibiru. Gli Anunnaki erano esseri molto alti, circa 3 metri di altezza, pelle pallida, capelli lunghi e barba, si sarebbero insediati in Mesopotamia e, mediante l'ingegneria genetica, accelerarono l'evoluzione del Neanderthal a Homo Sapiens contribuendo alla loro genetica e quindi creando l'umanità.
Ah beh, se ci sono le "traduzioni" di zecharia sitchin
Alcuni autori sostengono che la prova dell'esistenza degli Anunnaki può essere trovata nella Bibbia, dove vengono chiamati "Nefilim", anche se alcune altre traduzioni li chiamano "giganti".
Secondo gli scritti di Sitchin, la tecnologia e il potere degli Anunnaki sono ancora lontani dalla nostra portata, poiché gli Anunnaki 450.000 anni fa avevano la capacità di viaggiare nello spazio e la scienza dell'ingegneria genetica.
Si ritiene che gli antichi Anunnaki avessero notevolmente contribuito allo sviluppo della Terra con la loro tecnologia ancora sconosciuta e che fossero coinvolti nella costruzione di piramidi e in numerosi luoghi megalitici in tutto il mondo.
Le ipotesi di Sitchin sono state duramente criticate e licenziate da scienziati, storici e archeologi che non condividevano le sue "traduzioni" di testi antichi e la sua incomprensione della fisica.
Quindi chi erano gli Anunnaki? Erano solo parte di una grande mitologica leggenda antica? O, come molti autori affermano, è possibile che le antiche divinità mesopotamiche siano infatti quelle responsabili della creazione della nostra civiltà?
Possiamo dire che quelle di sitchin sono frottole per spennare i gonzi? Piratina e Kaiser dicono di sì.
Dato che wlady ci ha portato tra gli alieni restiamoci e vediamo cosa ci raccontano quelli che aspettano dal cielo un segno che non arriva:
Entità Biologica “Zeroid” registrata durante l’osservazione della Luna piena
L'articolo è corredato dalla foto della luna piena davanti cui c'è una striscia che, chissà come, viene interpretata come "entità biologica"  mentre potrebbe essere qualunque cosa, incluso un pelo sull'obbiettivo della macchina fotografica
Un misterioso «oggetto filiforme» è stato avvistato e registrato con una fotocamera il 5 ottobre 2017, durante l’osservazione della Luna piena. Anche se non si ha la minima idea di ciò che potrebbe essere, gli esperti UFO considerano questo avvistamento come la registrazione di un cosiddetto “Zeroid”, ovvero un’entità biologica che può esistere nello spazio esterno.
Sono moltissimi i composti organici che sono stati identificati nello spazio, tra cui la formaldeide, l’acido prussico e molti altri ancora. In realtà delle Entità biologiche aliene sono state ben documentate anche dal Dr. Franklin Ruehl, un Cryptozoologo statunitense che ha ottenuto un master in fisica nucleare e fisica teorica presso la università di UCLA. 
Il dr. franklin ruehl è deceduto due anni fa. Vediamo il resto
Vi è una notevole abbondanza di elementi di base là fuori nello spazio da consentire l’evoluzione di entità biologiche meglio conosciute come Zeroids. Secondo il Dott Ruehl, gli Zeroids potrebbero essersi evoluti nel ‘vuoto’ dello spazio esterno, presumibilmente traendo risorse da una materia organica a noi sconosciuta.
Se tale teoria dovesse risultare corretta, tali creature non avrebbero bisogno di pianeti per sopravvivere e svilupparsi e questo significa che potrebbero essere considerate le prime forme di vita ad aver fatto la loro comparsa nel nostro universo in continua espansione. Gli zeroids avrebbero potuto percorrere grandi distanze e colonizzare di conseguenza intere galassie e pianeti.
Dotati di estrema mobilità e intelligenza, non è escluso che alcuni di questi zeroid possano aver penetrato i nostri cieli occupando vasti settori. Alcuni ufologi considerano le EBANI (Entità biologiche anomale non identificate) delle forme di vita extraterrestri simili agli Zeroids o addirittura la loro evoluzione.
Lasciamo gli spazi infiniti e trasferiamoci sulla luna
Su mistero fuffo troviamo una domanda che non vi farà dormire:
E se sulla luna stessero operando dei droni alieni?
Piratina e Kaiser dicono che loro dormono benissimo
Sembra che la NASA sia riuscita a risolvere il mistero delle misteriose luci lampeggianti individuate in più di un'occasione anche dagli astronomi dilettanti. Fin dal primo sbarco sulla Luna avvenuto nel 1969 con l'Apollo 11, molti astronauti hanno riferito di aver visto strani bagliori sprigionarsi dall'interno di alcuni crateri lunari.
In quell'anno anche l'astronauta Charles Duke, riferì di aver assistito alla comparsa di strani lampi alcuni dei quali potevano essere osservati da grandi distanze.
Numerosi sono i fotogrammi postati in rete da alcuni cacciatori di anomalie lunari secondo i quali, il misterioso luccichio potrebbe nascondere un qualche tipo di messaggio alieno inviato verso la Terra da dispositivi automatizzati semi nascosti all'interno di alcuni crateri lunari mai raggiunti dalle precedenti missioni spaziali. Nei fotogrammi disponibili a chiunque volesse visionarli su YouTube, si possono osservare degli strani bagliori verdastri particolarmente visibili nella parte non illuminata dalla superficie lunare. Secondo gli astronomi non c'è nulla di insolito in questo strano fenomeno luminoso visto che può essere facilmente spiegato dalla rifrazione provocata sa alcuni minerali presenti sul nostro satellite naturale.
Ciò nonostante alcuni ufologi ritengono che sulla Luna potrebbero nascondersi delle sonde aliene progettate appositamente per inviare in direzione del nostro pianeta dei criptici messaggi luminosi. Secondo gli esperti, le notevoli dimensioni di questi strani punti incandescenti indicano che i "faretti alieni" potrebbero essere stati installati in epoche remote da antichi viaggiatori interstellari.
Per fortuna c'è un'altra spiegazione
Ovviamente per gli scienziati la spiegazione è molto più prosaica visto che gli strani bagliori potrebbero essere innescati dai raggi cosmici nel momento in cui colpiscono dei materiali altamente riflettenti. I raggi cosmici sono definiti come "un nucleo atomico altamente energizzato o particelle di elettroni che viaggiano nello spazio a velocità prossima a quella della luce".
Kaiser trova che questa spiegazione prosaica è più credibile.
Anche per oggi abbiamo finito, andiamo con la parata finale.
 Oggi ci manca il komandante, per sostiturlo abbiamo tano che scrive le medesime idiozie.
Una "analisi scientifica" di salvatore per vedere se la terra è piatta.
I rimedi della nonna non servono contro l'analfabetismo.
A cosa serve mangiare spazzatura se non si possono offendere le persone normali?
Lasciamo a voi decidere chi è il più stupido.
Assegniamo a giulio l'ambito titolo di nazistello idiota.
 Uno che cerca una ragazza "snella e carina", magari anche figlia di un miliardario...
La rivoluzione (a proposito come procede? Sarà già iniziata la pausa pranzo?) non trova tutti d'accordo, qui si parla del primo round l'11 settembre.
Il dott. bellavite spiega i fondamenti dell'omeopatia, e ricorda che ha scritto un libro...
C'è una mamma indignata, anzi indinniata, perché suo figlio, non vaccinato contro il tetano, non può giocare a rugby. Due intelligenti risposte (beh dicono i mici, visto il livello).
Il prf.Burioni risponde ad un soggetot non vaccinato contro l'idiozia.
Per finire la mitica pam che ci informa sulla sua dieta con la consueta e stomachevole profusione di cuoricini.







 

2 commenti:

  1. Sto guardando da stamattina ( vabbè da 3 minuti dai ) la webcam su piazza del popolo in ansiosa e trepidante attesa della folla ...
    https://www.skylinewebcams.com/it/webcam/italia/lazio/roma/piazza-del-popolo.html
    Ma questi della webcam sono evidentemente dei servi dei poteri forti che hanno messo un video falso per far sembrare che non ci sia nessuno

    RispondiElimina
  2. Volevo commintare già ieri, ma visto che si insiste...
    I chiodini (Armillaria Mellea) trifolati con la polenta? Uhmmmm...Si può certo fare (se si prendono le opportune precauzioni per eliminarle la tossicità potenziale), ma è "quasi" uno spreco. I chiodini sono indiscutibilmente i migliori funghi da mettere sott'olio, e così in presenza di un raccolto abbondante durano tutto l'anno. Abbiamo ancora in dispensa una dozzina di barattoli dell'anno scorso, e quest'anno se ne trovano tanti come non mai...

    RispondiElimina