privacy

sito

net parade

siti web

venerdì 13 ottobre 2017

Venerdì 13

Inumidificabili lettori, stamattina ci siamo svegliati con la nebbia, chimica e di ricaduta naturalmente, l'umidità è al 90%, a Piratina e Kaiser si sono ammosciati i baffi. Nonostante queste condizioni avverse i prodi felini, dal loro posto in poltrona, ci incitano a propinarvi questo nuovo post.
Vediamo cosa ci racconta un universo di gonzi:
COSA SONO LE VIBRAZIONI ?
Bella domanda dice Kaiser. L'articolo è copiato da cammina nel sole anche se oggi non si vede, è anche lungo, ve ne proponiamo qualche pezzo
L’universo che conosciamo è fitto di vibrazioni con cui continuamente abbiamo contatto. Esse viaggiano in tutte le direzioni nell’etere ed in ogni tipo di materia, dalla più grossolana alla più fine. Queste vibrazioni, o frequenze, sono invisibili all’occhio umano, ma facilmente percepibili sopratutto con le nuove tecnologie.
Il telefonino, il satellitare o i vari collegamenti interattivi senza filo, sfruttano questi campi vibrazionali che esistono in natura per rendere reale una “magia”; immaginiamo un antico romano che osserva il funzionamento di un telefonino: esso può facilmente convincersi che ha di fronte dei poteri telepatici. Chi invece vive al giorno d’oggi, capisce che parlare a distanza è una cosa “normale” anche se bisogna rendersi conto che l’uomo non ha “inventato” le autostrade virtuali dove le conversazioni telefoniche hanno luogo e viaggiano. Esse esistono da sempre; semplicemente l’uomo con le sue tecnologie le sfrutta senza modificarne la natura. Quindi ha torto l’antico romano, non conoscendo la tecnologia, se afferma che si tratta di magia?
Le vibrazioni si presentano in scale di frequenze. Un colore, un suono possono essere catalogati ad una determinata frequequenza. Anche il pensiero umano si è visto che appartiene ad una sua determinata vibrazione la quale varia a seconda della tipologia del pensiero stesso. Per chiarire meglio questo concetto dobbiamo capire che il pensiero è un’emissione di onde e quindi di energia. L’ex dipendente della CIA Cleve Backster nella sua opera “Primary Perception: Biocommunication with Plants“ descrive esperiementi che comprovavano una correlazione tra pensiero umano e ambiente circostante già dai primi anni 70. Utilizzando delle piante fu possibile dimostrare che in natura esiste una rete, non fisica, che mette in comunicazione determinate frequenze vibrazionali e che tale sistema sia influenzabile dai pensieri e dalle emozioni umane. Oggi è ormai scientificamente dimostrata la capacità dei vegetali e di interagire con l’ambiente e gli altri esseri viventi mediante queste energie sottili. Masaru Emoto fece nell’era moderna esperimenti simili ma utilizzando materia non organica come acqua e ghiaccio, tra le sue pubblicazioni ricordiamo “La coscienza dell’acqua“.
Parlano due "luminari": cleve backster e masaru emoto. Vediamo un altro pezzo
Gli scienziati russi hanno scoperto che il nostro DNA può causare al suo interno, a livello atomico, delle interferenze nello spazio-vuoto, producendo così “piccoli buchi neri” che sono gli equivalenti microscopici di quelli chiamati in astronomia Ponti Einstein-Rosen o Wormhole. La fisica ci dice che questi sono dei tunnel di comunicazione fra zone differenti dell’universo dove viaggiano determinate informazioni. Il DNA attira quei frammenti di informazione e li passa alla nostra coscienza continuamente. Siamo di fronte alla dimostrazione che c’è un “luogo” che esistendo in parallelo al nostro mondo fisico ne dirige le intenzioni?
Secondo la pubblicazione dello scienziato finlandese Matti Pitkanen “Topological Geometrodynamics” il magnetismo di questi tunnel spazio-temporali potrebbe essere considerato la quintessenza dei sistemi viventi. Tale modalità di interazione mette in contatto ciascun uomo con tutti gli altri, creando un’empatia ed un coordinamento simile a quello che lega gli insetti di uno sciame, gli uccelli di uno stormo o i pesci di un branco.
In natura, l’ipercomunicazione è stata applicata con successo da milioni di anni. Il flusso di vita strutturato in “organizzazioni stato” degli animali, lo prova. L’uomo lo conosce solo ad un livello molto più sottile come “intuizione”.
Quando un formica regina è lontana dalla sua colonia, la costruzione continua con fervore e in accordo con la pianificazione. Tuttavia se la regina muore, nella colonia tutto il lavoro si ferma. Nessuna formica sa cosa deve fare. Apparentemente la regina invia i “piani di costruzione” anche da molto lontano per mezzo della “coscienza gruppale” dei suoi sudditi.
 Mettiamoci pure matti pitkanen. Un ultimo pezzo, poi se volete leggere il tutto per erudirvi potete andare al link
la marcescenza del frutto del regno vegetale si trasforma in nutrimento ed energia al nuovo seme.
Il pane, l’olio e il vino si trasformano in nutrimento ed energia per l’uomo.La morte irreversibile quindi si trasforma in energia, forse perché, come la torchiatura fa morire il prodotto raspi/mosto trasformandolo in vino ancora da fermentare, così la morte fa morire il corpo fisico rilasciando energia o come noi la chiamiamo anima.
La Legge dell’Ottava influenza ogni fenomeno evolutivo nel cosmo e quindi è facile immaginare che anche la vibrazione che crea la vita umana si estenda prima e dopo la dimensione fisica, oltre il visibile. Dovrebbe cioè esserci una sorta di infrarosso e di ultravioletto anche per il fenomeno vibratorio che chiamiamo vita.
Ora se la vita è un fenomeno vibratorio, le stringhe di energia contenute negli atomi, “vibrano” per esistere e creare la materia e probabilmente solo una piccola parte si manifesta ai nostri sensi nati per interagire con la stessa banda vibrazionale. Quindi le frequenze vibrazionali esistenti sono molte, ma molte di più di quelle che “vediamo” tramite i vari collegamenti tecnologici o di quelle che “captiamo” tra i nostri simili. Le forme vegetali, animali ed umane, sarebbero solo una parte, una stretta gamma di frequenze di quell’armonia di vibrazioni vitali che sarebbero ovunque diffuse in tutto l’universo materiale ed in tutte le possibili dimensioni esistenti. Questa interpretazione “dell’aldilà” fu resa popolare dalla Teosofia alla fine del 1800. In questa cosmologia il regno dei morti esiste in una frequenza metafisica diversa da quella fisica. A volte questa dimensione veniva denominata “mondo delle emozioni” appunto perché in perenne contatto vibrazionale con l’emotività dell’uomo in questo mondo fisico. Alcuni concetti equivalenti li abbiamo con svariate interpretazioni della Kabbalah ebraica e della Filosofia Indù tradizionale.
Ora che avete imparato tutte queste belle cose vi sentite meglio vero? Piratina dice di no.
 Rimaniamo nel campo delle energie sottili & misteriose, vediamo cosa ci propone mistero fuffo:
E se gli alieni comunicassero tra loro attraverso radiazioni mitogenetiche?
Ci sono molte energie sconosciute nell'universo la cui scoperta potrebbe aiutarci a comprendere meglio la teoria del campo unificato che attualmente si basa essenzialmente sulle poche energie di cui siamo consapevoli.
Numerose scoperte sono state fatte in passato che avrebbero potuto avvicinarci a quella verità apparentemente irraggiungibile. Tuttavia, la scienza convenzionale sembra aver ignorato intenzionalmente l'enorme potenzialità di queste energie. La razza umana ha sempre desiderato controllare e sfruttare quelle immani forze universali generate dall'elettromagnetismo. Tuttavia è ingenuo pensare che questo sia l'unico modo per comunicare con altre civiltà molto sviluppate tecnologicamente anche perche' non e' da escludere che potrebbero esistere altre dimensioni parallele alla nostra. Prima di affrontare l'ignoto sarebbe opportuno aprire le nostre menti, e quindi formulare la seguente domanda:
"C'è qualcuno là fuori? In che modo posso mettermi in contatto con loro? ". Alexander Gurwitsch è uno dei pionieri nella ricerca condotta sulla forza vitale. Egli ha dimostrato che le cellule sembrano influenzarsi l'un l'altra durante il loro processo di mitosi. Ciò lo ha portato a sviluppare una teoria in cui le cellule comunicano attraverso ciò che egli chiama "raggi mitogeni". Cleve Backster, è uno specialista di poligrafia il quale ha voluto dedicare i suoi studi alla reazione psico-galvanica delle piante. Per far ciò Backster si è avvalso di apparecchiature poligrafe attraverso le quali e' riuscito a monitorare l'attività fisiologica nelle piante scoprendo alcuni effetti sorprendenti.
Una delle più insolite reazioni è la capacità di una pianta di individuare la presenza di un assassino di piante (boscaiolo)! Lawrence ha voluto utilizzare i disegni originali fatti da Backster attraverso i quali condurre la sua ricerca sui sensori biologici. Egli ha scoperto che tali trasduttori biologici sono in grado di rilevare i cambiamenti in una varietà di diversi parametri ambientali, tra cui il magnetismo, sbalzi di temperatura e umidità. Tali trasduttori potrebbero essere utilizzati dagli alieni per comunicare tra loro? Se così fosse, potremmo mai comprendere il loro silenzioso linguaggio?  
Ritroviamo di nuovo cleve backster inoltre c'è anche alexander gurwitsch.
 Sempre mistero fuffo ci spiega perché gli alieni ci evitano:
La nostra supremazia predatoria ci impedisce di relazionarci con gli alieni
Molte sono le teorie a sostegno della visione antropomorfa degli ET intelligenti, intesi erroneamente come delle creature dall'aspetto fondamentalmente umanoide.
Sulla Terra l'uomo è l'unica creatura ad aver sviluppato una propria tecnologia e questo grazie al suo naturale istinto predatorio nonostante vi fossero altre creature particolarmente ingegnose come la formica con le sue complicate città sotterranee, gli scimpanzè capaci di catturare le termiti utilizzando dei semplici bastoni e gli uccelli che hanno appreso il metodo per rompere le noci con delle pesanti pietre.
Nel corso dei millenni queste laboriose creature hanno sviluppato all'estremo le loro capacità manipolative.
Va sottolineato che molto probabilmente tutte le creature intelligenti presenti nella galassia potrebbero avere le loro origini da primordiali predatori.
Le origini dell'uomo sembrano derivare proprio dalle scimmie che, di fronte a devastanti cambiamenti climatici avrebbero abbandonato i loro alberi per iniziare a girovagare nelle vaste praterie alla costante ricerca di cibo.
Proprio per questo motivo i nostri pelosi progenitori sarebbero stati costretti a diventare degli onnivori e sviluppare gli arti inferiori in modo da poter correre nella savana ove procacciarsi del cibo attraverso la cacciagione di altri animali.
Queste necessità hanno costretto le scimmie a collaborare tra loro e sfruttare la loro capacità predatoria nel manipolare i bastoni come armi offensive e costruire rudimentali strumenti indispensabili per la loro sopravvivenza.
È difficile immaginare un animale erbivoro capace di utilizzare delle armi e attrezzi costruiti appositamente per procurarsi del cibo. Arthur C. Clarke descrive questo critico percorso evolutivo delle scimmie costrette ad adattarsi all'ambiente circostante. Basta ricordare 2001:Odissea nello Spazio dove delle scimmie particolarmente intelligenti erano riuscite a sviluppare una propria tecnologia e questo senza trarre ispirazione da altre civiltà evolute. Sono proprio queste caratteristiche che fanno dell'essere umano un pericoloso predatore il cui istinto è rimasto immutato nel corso dei millenni.
Proprio per questo motivo gli alieni, qualora dovessero esistere veramente, preferirebbero evitare un contatto diretto con gli esseri umani, considerati come dei primitivi e bellicosi Umanoidi dai quali stare il più lontano possibile .
Insomma gli alieni non si faranno vedere sino a che non saremo  diventati tutti vegani.
Quelli che aspettano dal cielo un segno che non arriva ci presentano:
Donald Trump pronto ad utilizzare “Armi Spaziali” contro la Corea del Nord 
Viene riportata la dichiarazione di un "esperto"
Il 5 ottobre 2017 il presidente Donald Trump ha parlato cripticamente ai giornalisti sulla “calma prima della tempesta” dopo una cena alla Casa Bianca con i suoi leader militari. Le precedenti e successive osservazioni di Trump suggeriscono che l’esercito statunitense è disposto a lanciare un primo attacco schiacciante contro la Corea del Nord. Secondo Corey Goode, un insider del Secret Space Program, ha dichiarato che questo comporterà sistemi altamente classificati di armi che hanno la loro base nello spazio e che non sono mai stati pubblicamente rivelati.
Nientemeno che corey goode, Quello che è stato vent'anni su Marte? Chiede Kaiser, sì proprio lui.
L'articolo è abbastanza lungo, vediamo un altro pezzo
Gli Stati Uniti hanno speso innumerevoli risorse nella progettazione e nella costruzione di armi che permettano loro di essere avanti rispetto al resto delle potenze mondiali e di esercitare la loro influenza nel mondo. Le loro armi di distruzione di massa come le bombe nucleari si sono succedute da generazione in generazione e sempre più evolute fino a diventare veri e propri strumenti per l’annientamento globale, ma queste non sono le uniche armi sviluppate in questo periodo. Iniziato nel 1950, il Progetto Thor è uno dei progetti più ambiziosi in termini di armi di distruzione di massa noti. anche se non è ancora dimostrato se sia operativo, molte persone pensano che lo sia già e in orbita sopra le nostre teste. Il Progetto Thor non è altro che questo. Satelliti in orbita intorno alla Terra armati di cilindri al tungsteno (uno dei metalli più difficili che esistono fino ad oggi) di un paio di metri di lunghezza e con un sistema di guida computerizzato.
Cosa significherà "uno dei metalli più difficili che esistono fino ad oggi"?
I Progetti Thor e Lancia di Dio, poi divenuti “hypervelocity rod bundles”, sono stati teorizzati a più riprese (spesso nel campo fantascientifico): negli anni ‘50 si era ipotizzato di equipaggiare con il tungsteno le testate dei missili ICBM. L’idea è quella di utilizzare l’energia cinetica di un vettore al tungsteno, che viaggia ad otto km al secondo, come una bomba nucleare tattica. La velocità di rientro di un tale asset sarebbe comunque superiore a quella di un ICBM, mentre la resa esplosiva garantirebbe la distruzione di qualsiasi obiettivo. Una barra di tungsteno lunga circa sei metri (in questo modo si riduce al minimo la perdita di energia cinetica dovuta all’attrito con l’aria e se ne massimizza la penetrazione) e con un piede di diametro posta in orbita, raggiungerebbe la terra a Mach 10 sviluppando una resa esplosiva di 11.5 tonnellate di TNT. 
Nel frattempo i proiettili di tungsteno si sono allungati, da 2 metri sono passati a 6 metri. La resa esplosiva è pari a solo 11,5 tonnellate di tritolo, considerando che una bomba termobarica sviluppa una potenza superiore alle 40 tonnellate ci si può chiedere se vale la spesa di realizzare un simile acrocco.
Su disclosure balls interstellar (chi sarà costui? Piratina dice un contaballe, Kaiser si associa) annuncia
La Fortificazione Delle Griglie Ultra-Dimensionali Si Concludono
In attesa che la Griglia Planetaria sia completa o alla massima potenza energetica, da questo messaggio sembra che la Griglie Ultra Dimensionali create dagli Esseri di Luce oltre la nostra dimensione sia stata completata.
Si potrebbe interpretare come la fortificazione e l’unificazione delle varie Griglie Ultra Dimensionali, fra cui anche quella di Energia Rosa Cristallina di cui ci hanno parlato tempo addietro i Pleiadiani nei loro messaggi.
E’ anche probabile che queste griglie vengano unificate, e fortificate, con quella planetaria essendo divenuto possibile, grazie all’aumento delle frequenze della terra e di parte della popolazione, un collegamento tra le dimensioni. L’aumento del numero di piantagioni di Cintamani sul Pianeta ha anche probabilmente contribuito a questa unificazione e rafforzamento.
 "L’aumento del numero di piantagioni di Cintamani", ma la "cintamani" non è una pietra? Ci sono anche piantagioni di pietre?
Vediamo il resto
Le Prese Di Conformità Vengono Rimosse
Nell’interpretazione di questa frase dobbiamo rifarci alla frase comparsa nel precedente messaggio, le bandiere di conformità che venivano ammainate.
In questo caso, potremmo interpretare la frase come una sempre maggiore consapevolezza della popolazione di superficie che, collegandosi sempre di più al suo Sé Superiore, si scollega allo stesso momento dal sistema Arcontico di controllo mentale che provoca una conformità nelle basse vibrazioni.
Le Astronavi Entrano Negli Ingressi Ultra D
Come comunicato numerose volte dai Pleiadiani e anche recentemente da Ashtar, le navi si stanno avvicinando alla Terra rendendosi a volte anche visibili.
Questa frase potrebbe essere interpretata come un ulteriore passo avanti nell’avvicinamento alla Terra grazie alla conclusione della fortificazione e unificazione delle Griglie Ultra Dimensionali.
Gli Hue-Beings Fioriscono
Questa frase si riferisce agli esseri umani risvegliati essendo l’H maiuscola.
La fioritura, l’apertura della corolla, potrebbe essere interpretata come l’apertura dell’Anima all’Amore Universale o anche alla ricezione delle Energie Galattiche che sempre più potentemente affluiscono sulla Terra.
La fioritura potrebbe anche essere interpretata anche come il completamento di una fase della crescita spirituale, dalla germinazione, alla nascita del bocciolo, alla fioritura e poi alla produzione del seme.
Apparentemente, basandoci sulla fioritura, la popolazione di superficie che è nella Luce ha raggiunto la fase di massimo splendore, o Luminosità, e questo verrà percepito sempre di più anche da coloro che ancora ristagnano nelle basse e più dense vibrazioni. 
 Non sappiamo voi ma noi, gatti compresi, intendiamo continuare a ristagnare nelle "basse e più dense vibrazioni"
Il battagliero ghigo parte da questo filmato su Youtube per presentarci le sue profonde riflessioni:
La Guerra degli Elementi 
Uragani a catena, siccità ed incendi diffusi ad ovest, alluvioni e nubifragi a est, temperature record sia in basso che in alto. Il clima è stato manomesso per utilizzare gli elementi naturali come un’arma di distruzione di massa. E’ tutto molto evidente per chi ha il coraggio (e l’intelligenza minima) per comprenderlo. Sono intere regioni del pianeta ad essere sotto attacco climatico e questa guerra clandestina comincia a mietere migliaia di vittime. La colpa di tutto ciò è riversata sul genere umano mentre è evidente la sua innocenza ed il suo ruolo di vittima sacrificabile in questa guerra vile e totalmente asimmetrica. 
"e l’intelligenza minima" secondo Kaiser questo elimina completamente ghigo.
I veri animali ci presentano uno sfogo di roberto duria:
Grazie signor Zuckerberg! 
 La mia punizione è finita. Facebook mi ha tappato la bocca per 30 giorni e non era la prima volta che succedeva. La mia colpa? Aver espresso ciò che penso a proposito dei due carabinieri stupratori di Firenze, scandalo mediatico che ha posto fine allo sdegno per la coppia polacca e il trans peruviano massacrati da quattro africani, i cosiddetti nuovi cittadini tanto cari al progetto sionista del nuovo ordine mondiale. Una cosa è certa: siamo tutti sottoposti a una sottile guerra psicologica. Il target sono le nostre menti. Lo scopo è condurle nella direzione voluta dai potenti. Quando l’umanità frastornata, confusa e impaurita domanderà a gran voce che qualcuno ci faccia uscire dal caos, prenda in mano le redini dei nostri destini e ci dia pace e sicurezza, allora, come conigli dal cappello del prestigiatore, salteranno fuori gli ebrei, la crema del mondo, a proporsi di sistemare le cose, ad offrirsi come capi supremi di un nuovo ordine mondiale.
Terribile, hanno osato sospenderlo per un mese da facebook!!! Ma com'è, chiede Piratina, che tutti questi informatori e ribelli non possono fare a meno di facebook? Ricordiamo poi, per l'ennesima volta, che facebook e Youtube non sono servizi pubblici, sono società private che mettono a disposizione gratuitamente dello spazio nel web, possono, con pieno diritto cancellare tutto ciò che vogliono
Se avete voglia di divertirvi potete andare al link e vedere i commenti.
State ancora dormendo? Ci pensa ignoranze sconfinate a svegliarvi con un pregnante articolo tratto dall'opera di eckhart tolle
Quando siamo pienamente consapevoli, il dramma non entra più nella nostra vita. Vorrei rammentare brevemente come opera l’io e come crea il dramma. L’io è la mente non osservata che gestisce la nostra vita quando non siamo presenti come consapevolezza-testimone, come osservatori. L’io si percepisce come frammento separato in un universo ostile, senza alcuna connessione interiore con ogni altro essere, circondato da altri io che considera potenziali minacce, o che cercherà di usare per i propri fini.
Gli schemi fondamentali dell’io – creati per combattere la sua radicata paura e il suo senso di mancanza – sono: resistenza, dominio, potere, avidità, difesa, attacco. Alcune di queste strategie dell’io sono estremamente abili, eppure non risolvono mai alcuno dei suoi problemi, semplicemente perché l’io stesso è il problema.
Quando gli io si riuniscono insieme, che si tratti di rapporti personali o di organizzazioni o istituzioni, prima o poi accade il male: un dramma di qualche genere, sotto forma di conflitti, problemi, lotte di potere, violenza emotiva o fisica, eccetera. Fra questi vi sono mali collettivi come guerre, genocidi e sfruttamenti, tutti dovuti all’inconsapevolezza accumulata. Inoltre, molti tipi di malattie sono causati dalla resistenza continua dell’io, che crea restrizioni e blocchi nel flusso di energia attraverso il corpo. Quando invece ci ricolleghiamo all’Essere e non siamo più gestiti dalla nostra mente, smettiamo di creare queste cose. Non creiamo e non partecipiamo più al dramma.
Quando due o più io si uniscono insieme, ne consegue un dramma di qualche genere. Ma anche chi vive completamente solo crea il proprio dramma. Quando noi ci sentiamo dispiaciuti per noi stessi, questo è dramma. Quando ci sentiamo in colpa o in ansia, questo è dramma. Quando lasciamo che il passato o il futuro oscurino il presente, creiamo il tempo, il tempo psicologico, la sostanza di cui è fatto il dramma. Quando non onoriamo il momento presente consentendogli di essere, creiamo il dramma.
Quasi tutti sono innamorati del proprio dramma di vita particolare. La loro storia è la loro identità. L’io gestisce la loro vita. Vi hanno investito l’intero loro senso del sé. Perfino la loro ricerca (di solito infruttuosa) di una risposta, di una soluzione, o di una guarigione ne diventa parte. Ciò che temono e a cui resistono di più è la fine del loro dramma. Fintanto che sono la loro mente, ciò che temono e a cui resistono di più è il loro risveglio.
Quando viviamo in completa accettazione di ciò che esiste, questa è la fine di ogni dramma della nostra vita. Nessuno può nemmeno litigare con noi, per quanto ci provi. Non possiamo litigare con una persona pienamente consapevole. Il litigio implica l’identificazione con la mente e una posizione mentale, nonché resistenza e reazione alla posizione dell’altra persona. Il risultato è che le opposte polarità si forniscono energia reciprocamente. Questa è la meccanica dell’inconsapevolezza.
Possiamo ancora esprimere la nostra opinione chiaramente e fermamente, ma non vi sarà dietro nessuna forza reattiva, nessuna difesa e nessun attacco. Allora non si trasformerà in dramma. Quando siamo pienamente consapevoli, smettiamo di essere in conflitto. Nessuno che sia in unione con se stesso, può nemmeno concepire un conflitto: questo si riferisce non soltanto al conflitto con altre persone, ma anche fondamentalmente al conflitto dentro di noi, che viene meno quando non vi è più alcuno scontro fra le esigenze e le aspettative della mente e ciò che esiste.
Fuffa new age allo stato puro miagolano i felini.
Passiamo a altra fuffità dove troviamo:
L’IMMANGIABILE 
Opera di maxim pavlov
 Ci sono cose immangiabili per l’anima esattamente come ci sono cose immangiabili per il corpo.
Ci sono le energie che non possono nutrire le energie di una persona. E se uno dei componenti delle energie umane non riceve il cibo per lungo tempo, muore.
Come il corpo fisico, così anche altre energie dell’Uomo Multidimensionale imparano a mangiare la spazzatura.
Per questo s’ammalano, cambiano le loro qualità, perdono l’integrità e si distruggono.
E ci sono delle energie incompatibili con la frequenza portante della tua esistenza. Tutto ciò che fa morire questa frequenza, è un’infezione, un veleno.
Le energie provocano le dipendenze, come la droga. La quale, tecnicamente parlando, è l’energia e stimola altre energie.
In particolare, la propaganda è una sorta di droga altamente distruttiva. I suoi pusher sono responsabili per la distruzione delle persone come i loro analoghi che spacciano la droga fisica.
La gente è molto meno protetta dalla propaganda che dalle sostanze fisiche. I propagandisti trasformano i loro ascoltatori nei junkie con i corpi sottili irreparabilmente distrutti.
Secondo Kaiser si tratta di una raccolta di scemenze.
Concludiamo andando su  madre terra e padre ignoto dove troviamo un articolo che ci trova d'accordo:
Elohìm, Ruach, Kavod. Ennesima confutazione dell’ipotesi “aliena” di Biglino/Sitchin
Opera di Gianluca Marletta
Introduzione
È ormai da cinquant’anni che vari “studiosi” della Bibbia (soprattutto dell’Antico Testamento), tra cui Rael, Sitchin e Biglino, portano alla luce la sensazionale “scoperta” secondo la quale il Dio di cui la Bibbia parla sarebbe in realtà un alieno venuto sulla terra per manipolare il gene umano. Ora, sebbene a molti questo appaia di per sé davvero una deformazione in stile azimoviano di ipotesi leggendarie oramai in circolo da un po’, molti hanno voluto prendere sul serio questa teoria, e, come una volta disse un noto pensatore, ci ritroviamo a sforzarci per dimostrare che 2+2 fa 4.
Ora, prima di iniziare a scrivere la vera e propria confutazione, il lettore onesto mi conceda una domanda: come mai, in tutti i secoli che sono passati dalla stesura del testo ebraico fino ad oggi, nessuno, fino alla metà dello scorso secolo, ha mai ipotizzato che il testo originale indicasse delle civiltà aliene? Eppure, la Bibbia è passata in mano davvero a molti, tra “eretici” ed “ortodossi”, e né da una parte né dall’altra nessuno si è mai sognato di leggere in quelle righe qualcosa che potesse anche lontanamente ricordare tutto il costrutto ufologico che questi studiosi hanno solo recentemente scoperto. Dunque, quale grande rivelazione hanno davvero dato?
Abbiamo già visto che la bubbola degli elohim che erano alieni è stata inventata da jean sendy (che in realtà si chiamava dimitri abelson) nel 1963, da lì hanno preso il via tutti gli altri.
L'articolo prende in esame vari passi della bibbia e proprietà della lingua ebraica, vediamo solo questo pezzetto
– Pluralità e singolarità: Elohim e Yahweh –
Il sig. Biglino afferma che Elohim è un nome plurale indicante il “gruppo” di extraterrestri al quale apparterrebbe Jahweh, il quale dunque sarebbe “uno degli Elohim”. A confutazione di quanto sovra scritto, possiamo prendere in considerazione sia alcuni dati di fatto che un confronto con due versetti della Torà stessa. Innanzitutto, dobbiamo tenere a mente il fatto che, all’interno dell’Antico Testamento, il termine Elohim (che ha una forma plurale), qualora indichi il Dio di Israele, è sempre accompagnato da attributi e verbi al singolare. Le uniche due eccezioni (per quello che io ho contato, ma potrebbero essercene altre) sono una in un discorso di Abramo ad Abimelec, ed un’altra nella spiegazione dell’origine del nome del luogo noto come Betel.
Se ne avete voglia potete leggere l'articolo completo.
Ci fermiamo qui ed andiamo con la parata finale.
 Una bella raccolta di pu.....te (mettete voi le lettere al posto dei puntini).
I segreti di matrix (per la visione di quel film e dei suoi seguiti dovrebbero rendere obbligatoria la presentazione di un certificato di sanità mentale)
Un esperto in fisica ci spiega che non ha capito un accidente.
Il povero Thomas ha cercato di spiegare ai terrapiattisti un po' di fisica elementare, ma non c'è niente da fare, loro hanno la consapevolezza che viene da dentro....
Ecco matteo che condivide quanto sopra e parla della "consapevolezza piatta primitiva" (c'è il dubbio che sia un troll, ma i terrapiattisti non se ne rendono conto).
Una "mamma informata" comunica quel che le ha scritto don abbondio...
Messaggio di un...Piratina suggerisce: minus habens.
 Tentativo, temiamo con scarsi risultati, di far ragionare una "mamma informata".
Ecco sergio che sa tutto sugli incendi in California. "Vedete come il nostro mondo è profondamente ingiusto???" dobbiamo concordare, non fa niente per la salute mentale di personaggi come questo.
Gli sciochimisti si agitano...
Dobbiamo diventare almeno vegani in attesa di passare a nutrirci di aria.

Vegani agitati, secondo Piratina in fondo vorrebbero anche loro strafogarsi di "cadavere di pollo"
 I nostri rivoluzionari che hanno ordinato l'arresto dei parlamentari, stranamente nessuno gli ha dato retta...
La rivoluzione italica è seguita con interesse da trump...complimenti al troll che ci dà modo di capire, una volta ancora, l'intelligenza di quelli che ci sono cascati.








2 commenti:

  1. nei commenti odierni al fognablog

    "Francamente non credo venerdì, ottobre 13, 2017 12:32:00 AM
    https://www.ilmeteo.it/notizie/uragano-ophelia-bersaglio-europa-meteo-previsioni?refresh_cens

    Altro tentativo?

    A quando il primo vero impatto nel cuore dell'europa dopo le varie trombette d'aria locali?!

    Rispondi
    Risposte

    Rosario Marcianò venerdì, ottobre 13, 2017 11:29:00 AM
    Decisamente indotto, visto che la rotazione della Terra impedisce agli uragani di dirigersi da Ovest ad Est.
    "

    Giusto. Ma perché nessuno lo ha detto a jet stream e monsoni, che continuano a soffiare in direzione vietata? LOL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vede che non leggono il blog del komandante...

      Elimina