privacy

sito

net parade

siti web

martedì 5 giugno 2018

Alieni e alienazioni assortite

Temporaleschi lettori, temporaleschi perché anche ieri abbiamo avuto un temporale con molti tuoni e lampi e pochissima pioggia, eccoci qui per un nuovo appuntamento con questa rassegna di fuffagini assortite. Dobbiamo dire che ultimamente il nostro lavoro è diventato più difficile, pochissimo materiale nuovo e molto materiale riciclato, anche i fuffari sembrano un po' in crisi. Piratina e Kaiser ci dicono di chiudere la presentazione e cominciare.
Dall'immagine avrete già capito che stiamo per parlare di alieni, proviamo a vedere cosa ci raccontano quelli che stanno sempre aspettando segni che non arrivano:
Si tratta proprio di un'esperienza incredibile miagolano i felini, infatti loro non ci credono
Nadine Lalich, residente in California e nostra contemporanea, non è chiamata per caso la “Donna del Rinascimento”: autrice di libri, artista-designer, donna d’affari; in una parola, una persona brillante e poliedrica, che spesso viene rapita da creature aliene: il suo libro Alien Experiences: 25 Cases of Close Encounter, racconta infatti casi accaduti a lei personalmente.
Vediamo in breve cosa ci racconta nadine
Dal 1991 Nadine, senza alcuna ipnosi, ha gradualmente ricordato quasi il 90% delle sue avventure legate a “esseri extraterrestri”. In uno dei capitoli del suo libro, Nadine Lalich parla dei “sistemi” che gli alieni usano per studiare i terrestri: “uno di questi dispositivi, ha una sedia per l’accesso alla parte posteriore: questa è una sedia di dimensioni normali, fatta di un materiale simile all’acrilico, ma possiede una forma simile a quella di una botte con schienale, che arriva fino al pavimento e leggermente concava all’interno. Nel mezzo c’è un buco di circa 20 × 25 centimetri, che fornisce l’accesso alla vita di una persona seduta su una sedia“.
“Sono stata messa su questa sedia“, ricorda Nadine, “e completamente immobilizzata, come se fossi paralizzata. Mi hanno fatto concentrare su quello che stava succedendo al tavolo proprio di fronte a me; nel frattempo lo sconosciuto “grigio” eseguì alcune procedure dolorose sul mio lombo, forse innestò un impianto sotto la pelle o persino nel midollo spinale.”
“Hanno altre sedie come quella. Una di loro assomiglia a quelli che stanno negli studi dei dentisti “- continua Nadine – “questa sedia, posizionata su un supporto di circa un metro di altezza, è realizzata in un metallo duro liscio come un acciaio inossidabile opaco. La parte posteriore è leggermente inclinata verso la parte posteriore e si restringe sopra. Gli alieni hanno condotto il loro esperimento, non imbarazzato affatto. Guardando l’uomo seduto su questa sedia, ho notato che la parte posteriore è di diversi centimetri sopra la testa, in modo che il soggetto non possa aver guardato indietro. Inoltre, le sue braccia allungate erano fissate su lunghi pannelli rettangolari di metallo: i braccioli. Gli alieni erano liberi di manipolare la testa e le mani dei seduti. Ho visto l’uomo piantato su questa sedia con un uomo che urlava inorridito, e poi tre uomini “grigi” hanno cominciato a prendersi la testa e le mani. “
Secondo quello scetticaccio di Kaiser si tratta di una raccolta di str...ate. Saltiamo più avanti
Nel suo libro, Nadine descrive due diversi dispositivi progettati per influenzare il subconscio delle persone. Durante uno dei rapimenti, le cosiddette” sessioni di allenamento” sono state condotte con lei. Sul tavolo di fronte, stavolta una scatola rettangolare di circa 30x10x2,5 cm in un materiale trasparente, che uando fu aperta, iniziò a brillare dolcemente dall’interno. C’erano molti fogli sottili e traslucidi, cuciti su un lato, come pagine di un libro, e su di essi c’erano alcuni simboli ritagliati su un foglio e coperti da un film trasparente e scintillante. Secondo Nadine, questo film contiene alcune informazioni, come un disco cd. A Nadine è stato ordinato di concentrarsi su questi simboli e, a quanto sembra, ha inconsciamente assorbito alcune informazioni. Un’altra versione del “dispositivo per la programmazione”, è una serie di dieci “tubi trasparenti” con un’altezza compresa tra 15 e 45 centimetri, risplendenti dall’interno e colmi di liquido. Da questi “tubi” provenivano suoni di diverse frequenze.
Durante l’esperimento, c’era.. un “ufficiale di turno”… nelle vicinanze:questa creatura di tipo “insettoide “assomigliava a una “grande mantide” dice Nadine: ” la creatura si occupò di scansionare il mio cervello o eseguì qualche altro tipo di controllo telepatico”. Come suggerisce Nadine, gli alieni allo stesso tempo introducono determinati comandi o comportamenti nel subconscio umano che possono essere attivati ​​quando arriva l‘ “X-hour “.
Nadine parla anche del terribile spettacolo, di cui è stata testimone durante una delle” sessioni” . Su uno schermo venne mostrato a Nadine il futuro, quando gli alieni invaderanno la terra: una grande capsula simile a un volano in discesa dal cielo notturno in un deserto. Toccando il terreno, la capsula cominciò a ruotare rapidamente, aprendosi simultaneamente, come una gemma di un fiore, e spingendo dentro tutti i suoi “tentacoli di petali”, che cominciarono a mordere il terreno e contemporaneamente allungarsi.
Vediamo la conclusione di nadine
Dopo di loro, la capsula andò anche a una profondità di diverse centinaia di metri e lì si trasformò in una sorta di polipo di 15 metri di diametro con una dozzina di tentacoli di 30 metri divergere in tutte le direzioni. Completamente trincerato nel terreno, l’oggetto massiccio ha continuato a ruotare rapidamente nella cavità scavata da esso, generando energia, che, secondo gli “istruttori”, potrebbe influenzare fisicamente la gente di tutta la città.
“Così,” riassume Nadine, “gli alieni mi hanno dimostrato la loro capacità di controllarci non solo individualmente attraverso la telepatia o la scansione cerebrale: hanno chiarito che le loro tecnologie possono controllare il sistema nervoso e il cervello di molte persone allo stesso tempo . Le loro intenzioni, penso, sono che quando atterrano gli alieni sulla Terra, si potrebbe immediatamente introdurre nello stato passivo e pacifico il numero massimo di persone che dopo sarebbe stato facile da manipolare. “
Kaiser ribadisce il giudizio espresso sopra.
È giunta l'ora di Nikola, vediamo cosa ci racconta universo 7p(olli):
Documenti declassificati dall’FBI: Nikola Tesla è stato portato sulla Terra da Venere
Questa storia ci sembra di averla già vista
Nikola Tesla fu uno dei più grandi inventori di tutti i tempi. Nikola Tesla, scienziato serbo-croato immigrato negli Stati Uniti nel 1884, registrò tanti brevetti quanti il suo rivale Thomas Alva Edison. Ma non riuscì altrettanto bene a beneficiare delle sue idee: ogni volta fu privato dei meritati guadagni. Proprio per questo la sua figura attira oggi tanta simpatia e considerazione. Ma esistono anche molti misteri avvolti al personaggio di Nikola Tesla, misteri che molti non riescono a dare una spiegazione valida.
Secondo alcuni documenti declassificati dell’FBI , sputa una lettera che racconta come Nikola Tesla sia stato portato sulla Terra dal pianeta Venere quando era ancora un bambino.
Il contenuto del documento racconta come Nikola Tesla abbia inventato un dispositivo che viene utilizzato per la comunicazione interplanetaria.
Il documento è una delle tante lettere che l'FBI riceve, non c'è nessuna prova che quanto dice sia vero. Quanto al fatto che sia stato  "privato dei meritati guadagni" ricordiamo che nel 1900 aveva guadagnato all'incirca un milione di dollari (che allora erano un bel po' di soldi), il fatto che avesse le mani bucate spiega perché si ritrovò alla fine senza un soldo
Il documento spiega anche che il dispositivo fu costruito dopo la morte di Nikola Tesla nel 1950, inoltre, riferisce che il dispositivo ha permesso di rimanere in contatto con civiltà ultraterrene fino ad oggi. Il documento spiega anche come Tesla provenga dal Pianeta Venere e che fu portato sulla terra quando era ancora un bambino nel 1856 per poi essere stato dato in custodia ad un certo Mr. Mairrs nella vecchia Jugoslavia. Che la storia sia controversa non abbiamo dubbi ad ammetterlo, ma concretizzare che sia vera o meno non di pende da noi, infatti i documenti possono essere letti e scaricati direttamente dal sito ufficiale dell’FBI QUI siglati con la scritta Nikola Tesla Parte 03 di 03
Scopriamo che il "documento" riporta le dichiarazioni di george van tassel, uno che affermava di essere in contatto con i venusiani
George King fu il fondatore della cosiddetta Aetherius Society, un movimento religioso basato sul contatto extraterrestre. King afferma che la Società Aetherius era il risultato del contatto alieno che lui chiamava i Maestri Cosmici. 
Anche george king è, anzi era, un personaggio molto attendibile.
Parlando di personaggi affidabili passiamo a vedere cosa ci raccontano i filosofi & logici:
Lazar afferma che gli esseri extraterrestri provengono dal sistema stellare binario Zeta Reticuli
Bob Lazar è meglio conosciuto come l'uomo che, alla fine degli anni '80, rivelò i segreti della famigerata area 51 del governo.
Sosteneva di essere stato uno scienziato assunto dal governo per il complesso compito di tecnologia aliena di ingegneria inversa che il governo ha recuperato dai siti di incidenti UFO.
Bob Lazar dice che inizialmente è stato introdotto a lavorare in una struttura militare chiamata S-4 (Sector Four) di Edward Teller.
I loro compiti consistevano nella ricerca scientifica sul sistema di propulsione di uno dei dischi volanti recuperati dai militari, come parte generale del progetto di reverse engineering in corso da parte del governo.
Dalle prime osservazioni di Lazar su S-4, pensò che i dischi volanti fossero aerei segreti fatti dall'uomo, i cui voli di prova dovevano essere responsabili di molti rapporti sugli UFO.
 È vero che bob lazar è conosciuto (Robert Lazar (1959-) is a double-edged sword of UFO cranks. On the one hand, he's a pathological liar with a long laundry list of fantasies about working at Area 51. On the other hand, he runs United Nuclear, one of the very few chemical supply houses still supplying as many unrestricted chemicals as possible to amateur chemists. Make of him what you will, but if you need fifty feet of magnesium ribbon, a neodymium magnet the size of a brick (for, I don't know, wiping credit cards from ten feet away?), or a jar of heavy water, he's your best source, ma sembra che la stima che hanno di lui non sia molto alta
A poco a poco, ea causa dei numerosi documenti che aveva letto con attenzione, ea causa di tutto ciò che aveva mostrato nell'S-4, Lazar giunse alla conclusione che i piatti erano di origine extraterrestre.
Secondo Lazar, ha partecipato a una serie di incontri in cui il governo ha riconosciuto la partecipazione storica delle civiltà extraterrestri con il pianeta Terra, risalendo almeno a 10.000 anni fa.
Lazar afferma che gli esseri extraterrestri (i Grigi) provengono dal sistema stellare binario Zeta Reticuli.
Durante gli anni '90, le parole di Lazar hanno suscitato grande interesse nei media e sono diventate un importante argomento di testimonianza per sostenere che il governo degli Stati Uniti nasconde la tecnologia aliena.
Ciò ha portato l'Area 51 ad acquisire un'aura leggendaria che conserva ancora oggi, così come la sua caratteristica di essere una delle più famose strutture segrete della Terra.
Curiosamente, per decenni dopo che le affermazioni di Lazar sono diventate un dettaglio ben noto, il governo ha negato l'esistenza di Area 51, fino a riconoscerne finalmente l'esistenza per anni.
Ora, un regista è pronto a lanciare un documentario su Bob Lazar, promettendo di rivelare dettagli importanti non solo sull'area 51 ma sulla vita aliena e sugli UFO in generale.
La descrizione di questo sneak peak si legge: Area 51, dischi volanti di un altro mondo - e il programma per creare una tecnologia feroce. Bob Lazar ha vissuto una vita selvaggia. Resta il singolare e il più famoso e controverso nome nel mondo degli UFO. La ragione per cui conosci l'Area 51 è che Lazar si è fatto avanti e te ne ha parlato. Le sue rivelazioni hanno sconvolto la sua vita e ha cercato di stare fuori dai riflettori. Per questo motivo, non ha mai lasciato alcun regista nel mondo privato della sua vita quotidiana - che è - fino ad ora. Il film di Corbell esplorerà le affermazioni di Lazar attraverso la lente di trent'anni - fornendo filmati rari e mai prima rivelati - che garantiranno di alterare il panorama del dibattito.
Aspettiamo il documentario, intanto ammiriamo come sempre la magnifica traduzione.
Da lazar ad ashtar il passo non è lungo, vediamo l'ultimissimo comunicato riportato su disclosure balls:
Ashtar 2 Giugno 2018
 Membri sono stati clonati, i cloni vengono creati per dividere i gruppi che stanno lavorando per liberare Gaia.
Non capirete o non riconoscerete la differenza tra un clone e un umano, comincerete a ricevere impressioni nella vostra mente che vi fanno sentire che queste missioni non sono reali.
Inizierete a interrogare il vostro leader tra i gruppi, quando iniziate a pensare questo sappiate che uno dei membri del team con cui state lavorando è un clone.
I cloni non possono accettare l’Orb, effettuare chiamate frequenti e fare in modo che tutti abbiano l’Orb, se i membri del tuo team non riescono a connettersi al Command Center e ai Galactici siete stati infiltranti.
Dovete assicurarvi di fare le vostre giuste affermazioni, riferite alla Madre Universale, è stata nominata, non c’è più dubbio su chi sia la 3D Universal Mother, dovete connettervi al 5D Command Center e accettare la vostra missione.
Molti media alternativi sono stati compromessi o sono in fase di revisione in questo momento, fratelli e sorelle non mettete in dubbio ciò che abbiamo fatto finora, i fail-safe sono là fuori e stanno cercando le basse vibrazioni all’interno del 144.
Stiamo facendo del nostro meglio per proteggervi, ma non possiamo fare di più se non state facendo le vostre affermazioni almeno tre volte al giorno.
Piratina spalanca il suo unico occhietto (il sinistro, simbolo massonico) e chiede: cosa vuol dire questa roba? Vediamo un altro pezzo
Mother Divinity, Universal Mother Divinity ha pubblicato degli articoli per voi per essere in grado di pulire i blocchi che avete, la sua squadra è stata colpita duramente, come la tua, ma stanno combattendo, nessuno di noi si arrenderà.
Le onde stanno arrivando, il sollievo sarà qui ma voi dovete unirvi, fratelli e sorelle, ce ne sono più di quanti voi sappiate.
I Galattici vi ringraziano per il vostro servizio e per la vostra incrollabile lealtà verso la causa, ma stiamo perdendo gente perché non possiamo liberarci delle corde che ci legano al 3D.
Non sei umano, fai parte di un gruppo elitario di guerrieri che ha scelto di venire qui per liberare Gaia e il suo popolo.
Sai cosa devi fare, la Madre Universale Divinity vi aspetta tutti, anche i vostri fratelli e sorelle vi aspettano, saremo vittoriosi!
Piratina continua ad essere perplessa.
 È un pezzo che non andiamo a camminare nel sole, approfittiamo del fatto che oggi è una bella giornata ed andiamo a vedere cosa troviamo di bello:
5 GIUGNO 2018-L’INGRESSO dell’ENERGIA DEL CUORE SUL PALCO DELLA NOSTRA VITA
Si tratta di una cosa attualissima, il 5 giugno è oggi, vediamo cosa deve accadere
Secondo il calendario dei diecimila anni cinese, l’energia del cuore farà una trionfante entrata il 5 giugno, e in questo tuffo nel cuore, l’energia nuova potrebbe rimuovere, dallo specchio del sesto chakra, le polveri depositate da secoli, offrendoci, finalmente, l’opportunità di riconoscere e unificare tutto quello che abbiamo compreso in questi anni—mentre ci infangavamo le mani nella terra della vita.
Il  "calendario dei diecimila anni cinese" non l'avevamo mai sentito nominare, confessiamo la nostra ignoranza. Vediamo cos'altro ci racconta caroline mary moore (è un counselor olistico, ballerina e coreografa professionista, dopo anni di esperienza, ha elaborato l'Apprendimento Motorio Olistico, una disciplina che rappresenta il punto di contatto tra lo sport e l'olismo)
Finalmente è percepibile quel punto di tensione perfetto: come sotto cosi sopra, come dentro cosi fuori; le forze opposte sono presenti simultaneamente, e il paradosso divino si svela, mostrandoci due realtà parallele—l’involontaria partecipazione della massa (per la legge dell’uno) nel grande spettacolo evolutivo in atto nell’universo, e contemporaneamente, i volontari o risvegliati singoli, impegnati in un viaggio solitario, dove ognuno è protagonista del suo grande, piccolo show di evoluzione personale.
Con l’ingresso dell’energia del Cuore è l’ ora dello spettacolo.
Antecedentemente alla prima serata di Gala, si svolgono sempre le prove generali, e dopo tante ore di sale prove a imparare la coreografia, grazie all’ingresso di Urano in toro , i riflettori oggi sono puntati verso: rompere i vecchi paradigmi che rallentano la crescita nel pensiero collettivo, mentre siamo spinti a ridurre il potere della mente piccola e le sue paure, rendendola sempre più elastica e aperta alle innovazioni (aria).
Urano in Toro poi, punta un occhio di bue sul rimanere radicato a terra concentrati sulle nostre relazioni con il mondo fisico: i nostri corpi e le sue malattie/dolori, la terra, il cibo, le risorse, i soldi e il valore che gli assegniamo (terra).
Il Toro poi, governa la fase infantile della vita, portando maggior consapevolezza al modo in cui reprimiamo l’ombra e come il bambino/a interiore sconvolge, troppo spesso, le nostre emozioni (acqua) mostrandoci come siamo noi a sabotarci, rimanendo dipendenti dalle persone o situazioni che ci rendono indifesi e inadeguatamente protetti, perché incapaci di essere genitori di noi stessi.
E’ in fine, c’è il Maestro Cuore, che ci dimostra la sua perenne disponibilità nel forgiare quello che è due in uno (fuoco), se solo noi diventassimo presenti abbastanza da fidarci del suo fuoco ardente, lasciandosi andare al suo antico e misterioso processo alchemico: la fenice che risorge della sua stessa cenere, rinati nello spirito.
Con l’ingresso del cuore, tutti i quattro elementi sono presenti simultaneamente, e in questi giorni sarà possibile percepire un senso di tensione frizzante, l’adrenalina mischiata con la gioia di entrare in scena, un sentimento paradossale conosciuta intimamente da ogni artista, tra il distacco meditativo e l’anticipazione, un bene necessario; perché senza quella tensione, l’amore per l’arte muore e al quel punto, è meglio cambiare mestiere!
Noi, felini compresi, non riusciamo a leggere oltre, se ve la sentite potete andare al link, vediamo solo la conclusione
Proviamo a comprendere usando il linguaggio del cuore che ci insegna una della più grande verità paradossali della spiritualità. Per diventare leggeri come delle piume, e volare in altro, prima bisogna radicarsi a terra nella densità della materia, pesanti e possenti come un albero secolare; è per molti di noi, desiderosi di volare, questo è un processo doloroso. 
Veniamo ad un altro argomento che continua a saltare fuori.
 Lo troviamo su sebir:
Dopo i 3 Giorni di Buio: GLI UOMINI DEVONO SAPERE
I famosi 3 giorni di buio che dovevano venire nel 2012, anzi nel....oppure nel....
Già ho scritto di questa mistica ‒ JNSR (Io Non Sono Nulla) ‒ QUI, e ritengo che i suoi messaggi possano essere molto utili per tanti dal cuore e la mente aperti.
Cosa ci racconta la "mistica"?
Gli uomini devono Sapere
Jnsr: "Mio DIO, io so che Tu sei il DIO di tutti noi; ma ognuno crede di possederTi e farTi a sua immagine. Come puoi dunque riunirci, Tu che vuoi l'Unità di tutti i Tuoi figli?"
Gesù: "Io non sono una statua a cui si deve rispetto e gloria. È facile contemplare un blocco di marmo o di terra sul quale si è scolpita un'immagine a vostra somiglianza, perché la raffigurazione che viene fatta di DIO è sempre diversa da un Paese all'altro. ContemplateMi nell'Infinito, nelle forme più piccole della Creazione, e allora Mi troverete in voi.
Nelle vostre questioni e problemi, Io non posso esserci, sono troppo personali. Nei vostri desideri e aspirazioni, voi non potete vederMi perché sono troppo umani. Anche nelle vostre Chiese, Mi avete effigiato secondo i concetti dei singoli. DIO è libero, e voi siete liberi come lo sono Io. (Cfr. QUI; ndt).
L'Uomo, nel mondo, è diventato come un lupo solitario che ha smarrito il suo rifugio e non ha più riferimenti per tornare dai suoi. Ha perso ogni traccia del suo passato, e nel presente continua a girovagare senza fissa dimora, non sapendo dove recarsi. Allora assaggia tutto, senza fame, senza appetito.
E continuerà così per molto tempo, se non dirigerà i suoi passi verso quell'unica Luce che non brilla in alcun luogo perché si trova solo in lui, come una bussola che può indicargli il giusto cammino senza perdersi.
 Vediamo i giorni di buio
I giorni di oscurità sono esattamente quelli della Sua tomba. Anziché spaventarvi, sappiate che essi, tre in totale, trascorsi nell'intimità profonda dell'anima con DIO, sostituiranno il vostro decesso, e voi non passerete più attraverso la spregevole morte, intronizzata da Satana, perché al vostro risveglio, vedrete soltanto il Nuovo Giorno, eterno, nella Sua Divina Luce. E la morte non esisterà più.
Vi lasciamo il dubbio piacere di leggere il resto.
 La Russia di puitin esporta metano, ma esporta anche ciarlatani, abbiamo incontrato più volte grigori grabovoi, non è il solo, la crepa nel muro (non si decidono a ripararla) ci presenta:
Metodi di guarigione con la “Radionica esoterico-scientifica russa”
Anche questa l'abbiamo già vista in passato
Quanti di voi hanno sentito parlare di Radionica esoterico-scientifica russa?
Credo davvero pochi e il perché è presto detto: il termine è stato coniato nel 2012 dall’unica (almeno per il momento) divulgatrice in Italia di questo interessante argomento legato alla spiritualità russa e ad alcuni singolari metodi di guarigione basati sull’innovativo concetto di biocomputer umano.
La pioniera si chiama Olga Samarina, è nata a Rostov-sul-Don, in Russia meridionale ma risiede in Italia dal 1988. E’ operatrice radionica e ultimamente si sta prodigando a divulgare le scoperte di tale metodo attraverso il suo Blog e un gruppo Facebook.
Ho deciso di intervistarla per dare voce a un’ulteriore modalità di Risveglio cui poter attingere, ciascuno secondo le proprie personali ispirazioni e propensioni, in nome dell’approccio olistico alla realtà e al benessere di cui io stessa sono fautrice...
Si tratta di un'intervista di cecilia martino, vediamo un pezzetto
Cosa racchiude il termine “radionica esoterico-scientifica russa” da te coniato?
Prima di tutto, che cos’è la radionica? E’ una straordinaria tecnica di riequilibrio energetico nata agli inizi del Novecento e oggi diffusa in tutto il mondo, malgrado se ne parli poco, anche perché il lavoro dell’operatore radionico è un lavoro introspettivo che richiede la solitudine e la concentrazione. La radionica come la conosciamo in Occidente è considerata un trattamento complementare che utilizza i circuiti grafici, le rate numeriche, i protocolli di moderni “sciamani” e i numerosi strumenti creati appositamente per focalizzare l’intento dell’operatore.
I trattamenti vanno per ripetizioni, mentre l’operatore controlla periodicamente lo stato del paziente analizzando un suo campione (una foto, una ciocca di capelli), e correggendo i rimedi da inviare. In Occidente è conosciuta la radionica franco-belga, la radionica anglo-americana, e poi quella “sciamanica” (Raymon Grace e scuole dell’America Centrale). In Russia, invece, si è formata una scuola radionica del tutto particolare. Prima di tutto, gli operatori russi non usano la parola stessa “radionica”, definendo il loro operato generalmente come “cure radiestesiche”. E’ così anche perché il principale strumento dell’operatore russo è il suo pendolo; escluse le macchine radioniche o circuiti universali.
Un’altra caratteristica russa è la tendenza a dare una grande importanza alla spiritualità dell’operatore. La platea degli appassionati è piuttosto vasta. E’ difficile dire poi, se tutti ci riescono, ma l’idea stessa di poter guarire con l’aiuto della mente e dello spirito pervade moltissimi forum in rete. Anche qui, digitando le parole “forum dei guaritori” ho trovato 2 milioni di risultati. Davvero tanti! Dunque, le caratteristiche principali della radionica russa, a mio avviso, sono le seguenti:
1. Nasce e si sviluppa coniugando l’antica Spiritualità russa mirata all’evoluzione dell’Anima e dello Spirito in ciò che è chiamato il Sistema della Mente Suprema, e le scoperte d’avanguardia dei fisici quantistici, soprattutto russi. Per questo io definisco la radionica russa come “esoterico-scientifica”.
2. Non utilizza strumenti o macchine che generano frequenze o simili; il ruolo centrale spetta all’operatore strettamente collegato al proprio Sé Superiore (quest’ultimo fa parte del Sistema della Mente Suprema).
3. Mira alla guarigione definitiva scoprendo ed eliminando le cosiddette cause profonde delle malattie che sono di carattere energetico-informazionale e vanno a colpire la matrice profonda dell’uomo.
Insomma, dice Kaiser, le solite ciarlatanate lette mille volte, però in salsa russa Conclusioni
Per concludere, puoi lasciarci con un paio di citazioni dai tuoi autori di riferimento che, secondo te, sono più significative ed eloquenti, e possono ispirare i lettori o chiunque voglia approcciare a questo metodo …
" … L’Uomo è una complicatissima e perfetta “macchina” bioenergetica creata dalla Mente Suprema, che può essere programmata e che è capace di autoprogrammazione… Questa “macchina” funziona eseguendo un programma personalizzato (memoria genetica, karma, destino). E’ capace della programmazione e dell’auto programmazione".
(L.G. Puchkò)
"…Se i corpi non fisici sono distrutti, sarà interrotto anche il normale autoripristino dell’organismo fisico. Il Sistema della Mente Suprema non ripristina mai i corpi sottili umani di sua iniziativa. Fa parte del disegno divino: gli organismi del Sistema devono evolversi da soli. Riguardo all’uomo, questo significa che la coscienza dell’uomo deve prendersi carico della loro salute".
(Pavel)
Restiamo in tema mistico.
Occupiamoci di stregoneria, cosa ci racconta ignoranze sconfinate?
“Quella scatola è stregata e deve bruciare con me”
Copiato da uomomedicina
La “Scatola Dibbuk” è una misteriosa scatola appartenuta ad una donna sopravvissuta alla seconda guerra mondiale; una scatola “maledetta” che, di volta in volta, ha determinato grandi guai (sfortuna, situazioni spiacevoli e persino morte) ai suoi possessori. 
Secondo Piratina si tratta della vecchia storia dell'oggetto maledetto, famoso a questo proposito il diamante Hope
Questa scatola ha cambiato proprietà passando per diversi proprietari, e ognuno di questi ha cercato di liberarsene in ogni modo, dopo aver sperimentato le influenze negative da essa emanate. Una scatola che sembra essere solamente un porta vino atipico, senza nulla di speciale, ma che però presenta al suo interno simboli ebraici particolari. Questa scatolarende il nome di Dibbuk.
Il dibbuk è un essere soprannaturale legato alla tradizione ebraica. Si tratta nello specifico dell’anima di un defunto macchiatosi di tali peccati quando era in vita, da non essere degno di accedere al regno dell’aldilà. Letteralmente dibbuk significa “attaccamento” e infatti una delle facoltà di questo spirito è quella di possedere il corpo di un essere umano, il quale può ridursi a semplice guscio per l’ospite ultraterreno.
Vediamo il resto
La scatola in questione, come detto prima, apparteneva a una donna di origine polacca, di nome Havela, sopravvissuta alla persecuzione contro gli ebrei durante la seconda guerra mondiale e morta a 103 anni di età. Quando si trasferì in America, dopo la fine del conflitto, fu l’unica sopravvissuta alla persecuzione nazista di tutta la sua famiglia.
La stessa nipote della donna, spiegò la storia di questa scatola maledetta. Havela prima di morire, le chiese di bruciare la scatola e di seppellirla con il suo corpo, ma così non fu. L’anziana volle avvisare i suoi eredi, di non aprire mai la scatola in esame, purtroppo però questi non fecero nulla di quanto richiesto dall’anziana.
La scatola venne, infatti, venduta come fosse una normale scatola per il trasporto del vino, a Kevin Mannis, che possedeva una azienda di restauro di oggetti antichi. Costui, si accorse subito dell’errore che aveva fatto e cercò di restituire l’armadietto ai familiari venditori, ma senza riuscirci. Ciò che ottenne fu invece una serie di eventi nefasti a livello lavorativo e un ictus che colpì sua madre, alla quale la regalò… La scatola maledetta venne, quindi, messa in vendita su e-bay…
Gli effetti “strani” che derivavano dalla scatola maledetta, consistevano in esplosioni di lampadine in casa della madre del nuovo possessore, quando egli decise di regalargliela. Odore di urina di gatto in tutta l’azienda. Inoltre, i cancelli dell’azienda incominciarono a presentare tutti dei problemi e a non funzionare più.
Quando la povera madre del nuovo proprietario della scatola maledetta, venne colpita da ictus, l’unica cosa che riuscì a comunicare, tramite dei cartelli, fu: “Odio quel regalo”… Il dibukk provocava, inoltre, gli stessi sogni a tutti i familiari del proprietario, cosa già di per sé strana e statisticamente inusuale, o quanto meno improbabile…
L’unica soluzione pare sia stata di venderla su e-Bay passandola – non senza aver prima avvisato il nuovo proprietario in maniera dettagliata – a un certo Iosif Neitzke, che la acquistò nel 2001, ma solo due anni dopo, anch’esso decise di liberarsene, per via di una serie di problemi e disgrazie che il suo acquisto ebbe come strascico.
Possiamo dire che si tratta della classica leggenda urbana?
Chiudiamo con una nota...beh, decidete voi. Su la via della vita troviamo un brevissimo articolo, ma ciò che ha colpito i felini è il titolo:
Come Giuriavano gli avvocati?
A quanto pare un tempo gli avvocati giuriavano , ora invece giurano, tutta un'altra cosa...Il testo è brevissimo
"...Giuro di adempiere ai miei doveri professionali con lealtà, onore e diligenza per i fini della giustizia e per gli interessi superiori della nazione..."
Non capite perché abbiano pensato di pubblicare questa roba? Nemmeno noi.
Fine e parata.
 Il komandante è indignato, hanno, dice lui, rimosso un suo post sul profilo di Silvia Bencivelli...
...solo che il post non è sparito, forse il komandante ha paura che i suoi seguaci leggano i commenti di Bart Tender.
Le manifestazioni del 2 giugno servono per "sparare" scie chimiche.
Riunione del "Bildenberg" a Torino...cos'è il bildenberg? Magari prima di scrivere sapere di cosa si sta parlando...
Le ultime parole famose.
Un genio ci rivela che l'Italia è messa male per colpa delle "donne sataniche", la mafia invece è buona: crea posti di lavoro...Ottimo il commento finale.
Senza commenti.
La medicina non è una scienza esatta, l'idiozia invece....
Se tu non fossi un cretino....
Volete raggiungere lo "stato fluidico"? Kaiser dice che intanto vorrebbe sapere cos'è.
La famosa dottoressa ci presenta un caso clinico (chi si rivolge a lei è sicuramente un caso clinico, psichiatrico però)














10 commenti:

  1. Mikhail Lanart-Hastur5 giugno 2018 16:15

    Rosario la rete ha memoria lunga, e tu sei SEMPRE DI PIÙ alla canna del gas.
    Quando arrivano le prossime condanne?
    Guarda che adesso NON SEI PIÙ incensurato, quindi NIENTE CONDIZIONALE...

    RispondiElimina
  2. Mikhail Lanart-Hastur5 giugno 2018 16:16

    Bombarda, secondo me la paziente sta mostrando cosa pensa della mereu...

    RispondiElimina
  3. Perché è sorta questa rivalità tra Marcianò e Mazzucco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ognuno vuole avere quanti più gonzi...seguaci possibile, ha paura che l'altro glieli porti via.

      Elimina
  4. ILL.MO SIG. PROCURATORE DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI IMPERIA

    Io sottoscritto ***** ****, nato a Tel Aviv il 01/03/1990 e residente in Roma alla via ****** **, espongo quanto segue.

    — il blog www.zret.blogspot.com, gestito nella fattispecie dal sig. Antonio Marcianò, ha sovente pubblicato e/o pubblicizzato articoli pseudogiornalistici di stampo volutamente antisemita, neonazista e negazionista. Il blog poc'anzi citato, è anche luogo virtuale ove le varie utenze utilizzano una terminologia piuttosto diffamatoria nei confronti di coloro che dissentono da talune esternazioni estremiste.

    Nella vicenda in esame si ravvisano evidenti profili di rilevanza penale, tali da richiedere il sollecito intervento delle competenti Autorità giurisdizionali.

    Tanto premesso, io sottoscritto ***** ****
    sporgo formale querela con istanza di punizione nei confronti del sig. ANTONIO MARCIANÒ, nato a PIEDIMONTE MATESE, il 18/01/1963 e residente in SANREMO alla via Dante Alighieri 147/4, per il reato di NEGAZIONISMO punito dall'art. 3 della legge 13 ottobre 1975 n. 654, e per tutti quei reati che dovessero emergere nel corso delle indagini con riferimento al fatto suesposto.
    Con riserva di costituzione di parte civile per il risarcimento dei danni materiali e morali subiti in conseguenza della condotta sopra descritta, resto a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento dovesse rendersi necessario e chiedo che la S.V. intervenga nella maniera più celere possibile nei confronti del predetto soggetto al fine di evitare ulteriori conseguenze del reato.
    Chiedo di essere informato, ex art. 406 III° comma c.p.p. , di ogni eventuale richiesta di proroga delle indagini. Chiedo, altresì, di essere avvisato, ex art. 408 II° comma c.p.p., di un’eventuale richiesta di archiviazione.

    ___________________________________

    RispondiElimina
  5. Mikhail Lanart-Hastur7 giugno 2018 07:44

    Iniziano i guai anche per il fratello acconguagliato...
    @anonimo zret è recidivo, era uscito un articolo, mi sembra su Repubblica, che stigmatizzava queste sue "simpatie"

    RispondiElimina
  6. Mikhail Lanart-Hastur7 giugno 2018 08:14

    @anonimo è proprio Repubblica
    Un professore di lettere e storia che sposa le tesi complottiste sull'11 settembre, che avanza dubbi sulla veridicità dell'attentato a palazzo Chigi dello scorso aprile, che è un convinto sostenitore delle cosiddette "scie chimiche", cioè gli Ufo, e che per alcuni scritti viene tacciato di antisemitismo.
    Accade a Sanremo, e non è forse un caso che il docente in questione, Antonio Marcianò, insegni nel celebre liceo classicoscientifico Cassini, dove studiarono Italo Calvino ed Eugenio Scalfari. L'autore del Barone Rampante era in grado di raccontare la realtà attraverso la costruzione di proprie cosmogonie, di luoghi e comunità mai pensate prima. Ma leggerezza e ironia non si ritrovano nei blog che il professor Marcianò gestisce in proprio (Zret) o con il fratello Rosario (Straker), e che sono diventati bersaglio di critiche su Internet. Su Facebook è spuntata una pagina, "La propaganda razzista di Zret", con tanto di foto del professore.


    RispondiElimina
  7. Ragazzi, ma non vi sembra sospetto che su Tanker Enemy ci siano nuovi utenti che, guardacaso, rilasciano sempre messaggio di puro elogio per i fratelli? A me il dubbio viene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stesso dubbio l'hanno avanzato, più di una volta, anche Piratina e Kaiser...

      Elimina