privacy

sito

net parade

siti web

lunedì 25 giugno 2018

Scie & scemenze assortite

Instabili lettori, eccoci di nuovo qui dopo un sabato di bel tempo, una domenica incerta con un po' di pioggia, oggi è lunedì e la settimana inizia con pioggia leggera, l'unico fatto positivo è che la temperatura è più che sopportabile. Svegliamo i pigri felini e partiamo.
Il komandante ci allieta con un suo nuovo articolo "scientifico":
Ombre in cielo e nanoparticolato atmosferico
Vediamo quali straordinarie notizie ci espone
Da che cosa deriva l'ombra delle scie? Dalla riflettanza. Le ombre delle scie sono un effetto del nanoparticolato composto da metalli e solfuri in sospensione (nanopolveri PM 0.3): è un fenomeno che determina un'elevata riflettanza tale da causare la comparsa dell'ombra, proiettata dalle scie e dall'aereo (e, in taluni casi dalle stesse nubi) in particolari condizioni di luce solare. [1] La presenza del nanoparticolato non è fortuita, ma funzionale agli obiettivi strategici che motivano le attività di geoingegneria clandestina alias "scie chimiche", volte a creare un medium atmosferico utile alla propagazione delle onde elettromagnetiche ed alla drastica riduzione dell'umidità, quindi delle precipitazioni piovose. Di qui la distruzione delle nubi naturali, sostituite da quelle che i meteo militarizzati indicano come "innocue velature" che sono tutto fuorché innocue.

[1] La riflettanza misura, in ottica, la capacità di riflettere parte della luce incidente su una data superficie o materiale. Essendo quindi il rapporto tra intensità del flusso radiante riflesso e intensità del flusso radiante incidente, è una grandezza adimensionale.
Kaiser sbadiglia, secondo lui si tratta della solita zuppa riscaldata. Piratina osserva che le ombre, lo dice anche lui, vengono proiettate anche dalle normali nubi. Ma vediamo due commenti di due freschi seguaci:
 Arriva beatrice che dice che i "ragazzi" (il komandante e il pro fesso re, ragazzi molto stagionati) devono diffondere i loro lavori e la verità, le maligne bestiole non riescono a trovare rapporti tra i "lavori" dei nostri eroi e la verità...
Invece k minaccia i "disinformatori" che verranno "arsi tra le fiamme infernali", se la prende anche con il povero Wasp. Giudizio felino: un cretino integrale. Notare la risposta del komandante.
Dopo molto tempo anche il giornalista di richiesta torna a parlare di "scie chimiche", forse, giudizio di Piratina, teme di perdere gonzi a favore del komandante
SCIE BELLICHE... 
Illustrato dalla solita foto che il nostro zanni usa ormai da anni
L'Europa assomiglia sempre più ad una gigantesca camera a gas, a cielo offuscato dalla NATO, a cui il nuovo governo Salvimaio ha confermasto fedeltà. Va in onda la guerra ambientale, non convenzionale e non dichiarata vietata dalla Convenzione Enmod dell’Onu (risalente al 1978) ratificata dalla legge italiana 962 del 1980, a firma del presidente della repubblica Sandro Pertini. Pensate solo per un attimo al crescente bombardamento elettromagnetico indotto dall’uomo, e al conseguente inquinamento dell'aria in seguito al rilascio ormai continuo di sostanze aerodisperse sui centri abitati. Tempo fa ho coniato un neologismo: aerosolchemioterapia bellica.
“Non esistono più le mezze stagioni”: è una frase fatta, anzi un tormentone divenuto luogo comune. Eppure la locuzione cela una verità scientifica. E lo sappiamo quasi tutti benissimo, solo che facciamo finta di ignorarlo, salvo imprecare quando si verificano - come da copione bellico - disastri ambientali. 
Anche qui non ci sono novità, sempre la solita solfa
La gente è spaventata, e così tende a rimuovere i problemi, a non riflettere, soprattutto a non pensare, a distrarsi continuamente. Uno scrittore, però, scrive quando quello che ha in testa , ovvero che si agita nella realtà sociale, diventa la quotidianità. Sono proprio i bambini, perché gli adulti codardi si fingono ciechi, a parlarmi dei tanti aerei che ininterrottamente ronzano sulle nostre teste a spargere veleni. Basta etichettare chi vede nel cielo le “scie belliche” - parte di un programma di guerra vietata almeno sulla carta dall’ONU - come un eretico, per neutralizzare una scomoda verità divenuta un tabù. Ma il trucchetto si è ormai inceppato. 
"Uno scrittore, però, scrive quando quello che ha in testa", chi sarebbe lo scrittore che scrive "quando quello che ha in testa"? Domanda di Kaiser, chissà
Oggi nel mondo - secondo stime delle Nazioni Unite - ci sono 65 milioni e passa di profughi climatici, ma nessuno ne parla seriamente, andando alla radice del dramma. Pensiamo alla guerra in Siria: i mass media non dicono come è spuntata, e cioè il fatto che tra il 2000 e il 2011nella culla della civiltà, il bacino tra il Tigri e l’Eufrate si è verificata una siccità mai registrata prima dall’uomo. Di conseguenza migliaia di esseri umani si sono inurbati verso Aleppo. Il resto è cronaca dei nostri giorni.
Non esiste un problema più globale del cambiamento climatico. E fino a quando non avremo compreso ciò in pieno, non riusciremo ad arginare quello che sta accadendo secondo una regia militare ormai palese. Occorrono interventi radicali non palliativi, bisogna sgretolare i dogmi.
Vedi zanni, il cambiamento climatico è un fatto che chiunque, chiunque non sia stupido o in malafede, riconosce, che c'entri "l'aerosolchemioterapia bellica" invece è qualcosa che esiste solo nella mente di qualche ignorante (o furfante).
 Facciamo un salto nel mesozoico con sademenza che ci propone:
Umani e Dinosauri vissero fianco a fianco. Lo suggerisce l'evidenza delle cose.
La fonte è nientemeno che disclose tv nota fonte di bufale. Proviamo a leggere qualche pezzetto di questo lungo articolo
Esseri umani e dinosauri potrebbero aver vissuto felicemente insieme, oggi si ritiene che le prove suggeriscano che nel corso della storia i dinosauri siano stati costantemente visti dagli umani. Si pensa che forse la verità sulla convivenza sia stata sepolta.
Il dinosauro è stato tradotto per significare lucertola terribile, alcuni successivamente li hanno chiamati draghi, ma potrebbero non essere stati i mostri che erano stati creati per essere.
Potrebbero coesistere umani e dinosauri?
In un certo senso umani e dinosauri coesistono: gli uccelli sono discendenti dei dinosauri...quanto alla coesistenza con Tirannosaurus rex Kaiser ha dei seri dubbi
Umani e Dinosauri coesistevano
È strano crederlo, ma le prove sembrano suggerire che umani e dinosauri siano effettivamente coesistiti. John R. Clark Hall scrisse il dizionario anglosassone A Concise e forse usò il termine drago per il dinosauro.
Ûhtfloga: drago del crepuscolo
Wîdfloga: drago dal grande aliante
Draca: drago mostro marino
Eorðdraca: drago che vive nella terra.
Lyftflog: generico drago volante
Nîðdraca: drago ostile
sædraca: drago marino.
Wyrmhord: tesoro di draghi.
Dinosauri presenti nel libro di Giobbe
Il Brachiosauro è un altro dinosauro che i bambini hanno appreso in giovane età ed è stato visto frequentemente nei libri illustrati. Anche nel libro di Giobbe, questo dinosauro è stato descritto e descritto come un "Behemoth, è la prima delle creazioni di Dio".
Giobbe 40: 15-23
15 Guarda behemoth che ho fatto al pari di te; esso mangia l'erba come il bue.
16 Ecco, la sua forza è nei suoi lombi e la sua potenza nei muscoli del suo ventre.
17 Fa oscillare la sua coda come un cedro; i tendini delle sue cosce sono saldamente intrecciati.
18 Le sue ossa sono come tubi di bronzo; le sue ossa come sbarre di ferro.
19 Esso è la prima delle opere di Dio; solo colui che lo fece può avvicinarsi a lui con la sua spada.
20 Benché i monti producono cibo per lui, e là tutte le bestie dei campi si divertano, 21 si sdraia sotto le piante di loto, in luoghi nascosti dei canneti e delle paludi.
22 Le piante di loto lo coprono con la loro ombra, i salici del torrente lo circondano.
23 Il fiume può straripare, ma egli non ha paura; è sicuro di sé, anche se il Giordano dovesse avventarsi contro la sua stessa bocca. Quanto sopra suggeriva, come è stato detto molte volte prima, che questo dinosauro era un erbivoro ed era estremamente grande.
 Ecco, lo dice anche la bibbia, basta interpretarla a casaccio. Vediamo la fine
Dragoni e Dinosauri potrebbero essere lo stesso soggetto
Molte culture parlavano di draghi e del fatto che si estinsero; la possibilità potrebbe essere che le creature mitiche fossero, di fatto, vive, sotto la forma di dinosauri. Le descrizioni dei draghi corrispondono a vari tipi di dinosauri e potrebbe essere stato che qualcuno vedendo il T-Rex, lo chiamasse drago. Un altro dinosauro che assomiglia a un drago è l'Ankylosaurus, con il dorso sgusciato, la coda del bastone con punte e un corpo a serpentina.
Gli umani hanno sempre avuto un fascino per i dinosauri e questo risale chiaramente a molte centinaia di migliaia di anni, i dragoni e dinosauri sono la stessa cosa?... 
Continuiamo con i misteri del passato.
Cosa ci racconteranno quelli che non si stancano di aspettare qualche segno?
Il sito antico di Stonehenge potrebbe essere stato costruito usando il famoso “Teorema di Pitagora”
Il famoso sito antico di Stonehenge potrebbe essere stato costruito usando il famoso teorema di Pitagora due millenni prima che l’equazione matematica fosse sviluppata, dicono gli esperti.
Un nuovo libro intitolato “Megalith: Studies in Stone” sostiene che gli stessi principi geometrici del famoso lavoro di Pitagora si possono trovare nel sito preistorico: oltre ai ricercatori di Stonehenge, altri esperti affermano di aver trovato prove del famoso teorema, molto prima del tempo di Pitagora. L’anno scorso, per esempio, gli scienziati hanno rivelato i segreti di una misteriosa tavoletta babilonese di argilla di 3.700 anni, che risulta essere la tavola trigonometrica come la tavola trigonometrica più antica e più accurata del mondo.
Stranamente sembra che tutti coloro che trovano significati astronomici ed ora anche geometrici sembrino ignorare un fatto abbastanza banale: Sronehenge è stato ricostruito, le pietre che lo formano sono state in gran parte spostate durante i lavori, quindi tutti i discorsi sulle conoscenze degli antichi costruttorii sono campate in aria. Ma veniamo a Pitagora
La scoperta di Pitagora secondo cui la somma delle aree di due quadrati sui lati di un triangolo si sommerà all’area di un quadrato sull’ipotenusa è stata utilizzata per millenni per aiutare i costruttori a raggiungere angoli perfettamente perfetti.
Il nuovo libro, pubblicato in concomitanza con il solstizio d’estate di ieri, mostra come all’interno di una delle prime incarnazioni di Stonehenge , risalente al 2750 aC, si trova un rettangolo di quattro pietre di Sarsen , che divise a metà diagonalmente, formano un perfetto triangolo Pitagorico.
Le otto linee che si irradiano dal rettangolo e dai triangoli si allineano perfettamente anche con le date importanti del calendario neolitico, come i solstizi d’estate e d’inverno e gli equinozi di primavera e d’autunno.
I felini miagolano che, stando alla loro memoria, e anche alla nostra,  il teorema di Pitagora  risultava un po' diverso
Il coordinatore e redattore John Matineau, ha dichiarato: “Le persone spesso pensano ai nostri antenati come rozzi cavernicoli, quando in realtà erano sofisticati astronomi.Stavano applicando la geometria pitagorica oltre 2000 anni prima della nascita di Pitagora.Vediamo triangoli e doppi quadrati usati che sono semplici versioni della geometria pitagorica. E poi abbiamo questa sintesi su diversi siti di numeri solari e lunari”.
Umani evoluti o intelligenza extra terrestre?
Secondo alcuni ufologi e archeologi nell’ iconografia antica sarebbero spesso raffigurati veivoli ed esseri d’origine tutt’ altro che umana : data la particolare forma del tempio, e la probabile difficoltà che il trasporto di massi dal peso approssimativo di 4 tonnellate avrebbe comportato per popolazioni risalenti a circa 5000 anni fa, l’ipotesi aliena ha cominciato a prendere sempre più piede.
Secondo la teoria aliena che spiegherebbe la particolare collocazione di queste tetrodi geometriche che ruotano in direzione opposta all’interno di un campo sferico, la conformazione di Stonehenge sarebbe una prova del fatto che esseri extraterrestri abbiano voluto creare un calendario astronomico in grado di prevedere qualsiasi tipo di evento celeste e la cui precisione è paragonata solo a moderni strumenti d’analisi astronomica.
Inoltre, in molti, hanno affermato di aver visto nel corso del tempo, misteriose sfere luminose nel cielo sovrastante il tempio di Stonehenge: anche la comparsa di crop circle verificati in prossimità del tempio, per gli ufologi , altro non sarebbero che la prova della mano aliena nella costruzione dell’imponente struttura religiosa. 
Lasciamo i misteri della terra e spostiamoci nello spazio.
 Sempre quelli che aspettano segni che non arrivano ci raccontano:
UFO COVER-UP: La NASA ha monitorato Attività Extraterrestre sulla Luna di Marte “Phobos”
La NASA ha monitorato Attività Extraterrestre su Phobos e censurato i dati delle missioni spaziali. I ricercatori UFO hanno da sempre ipotizzano che la luna di Marte “Phobos” potrebbe essere un corpo cavo, artificiale e per estensione credono che il monolite potrebbe anche essere di origine aliena. Molti si dicono convinti che Phobos possa ospitare una base aliena. Le loro ipotesi si basano principalmente sui calcoli di uno scienziato russo, il Dr. Iosef Samuilovich che ha teorizzato che i movimenti di Phobos non erano coerenti con quanto ci si aspettava da un corpo celeste della sua forma e dimensione.
Nel 1960, il Dr. S. Fred Singer, consulente scientifico del presidente Eisenhower, sembrò voler sostenere una teoria riguardo Phobos, la misteriosa luna di Marte. Infatti attraverso un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Astronauticsdichiarò :”Phobos è stato accettato per essere un corpo celeste, quando in realtà potrebbe essere benissimo un satellite artificiale in grado di autogestirsi lanciato molto tempo fa da una razza aliena molto avanzata” .
 Vediamo un altro pezzo
Phobos è una luna vuota al suo interno, dato che non è un solido oggetto celeste, come molti scienziati credevano in passato. Infatti, secondo una ricerca effettuata da parte dell’Agenzia spaziale europea, l’interno di Phobos è caratterizzato da ampie caverne strutturate geometricamente con delle pareti ad angolo retto e cavità rilevabili tramite il ritorno degli echi attraverso i riflessi interni del Marsiglia.
In altre parole la luna Phobos non è il tipico satellite che dovrebbe orbitare naturalmente intorno suo pianeta. E’ un dato di fatto fatto che l’origine di Phobos rimane ancora un mistero, anche perché molti credono che questo piccolo satellite marziano potrebbe essere stato messo in orbita intenzionalmente da “qualcuno” in un lontanissimo passato. Phobos è rimasto avvolto dal mistero fin dalla sua scoperta avvenuta nel 1877 e, ancora oggi, non siamo ancora sicuri di che cosa sia fatta quello strano tipo di luna.
"attraverso i riflessi interni del Marsiglia", i mici si stanno grattando le testoline nel tentativo di capire il senso di questo periodo . Andiamo alla fine dove incontriamo un personaggio che mancava da un po'
Il sergente maggiore Robert Dean, che ha lavorato allo SHAPE della NATO, dichiara che il monolite scoperto sulla luna Phobos non è l’unico, ma altri oggetti simili si trovano in quasi tutto il sistema solare, sia su pianeti che lune e planetoidi. Secondo Dean, queste strutture potrebbero essere state messe da una razza aliena e di questo ne è convinto anche l’ex astronauta Buzz Aldrin. Sempre secondo Dean molte delle strutture monolitiche e piramidali, che sono state scoperte nel sistema solare e che sono simili a quelle avvistate su Marte e Phobos, potrebbero essere state edificate o immesse appositamente come segni della presenza di eventuali avamposti alieni. La maggior parte di questi avamposti potrebbero essere serviti ad esempio alla razza aliena dei Nephilim, abitanti di Nibiru, per cercare oro nelle profondità dei pianeti o delle lune che gli orbitano intorno
Nientemeno che robert dean, c'è di mezzo anche l'immancabile nibiru...
 La fuffa, lo abbiamo visto molte volte, non muore mai, ecco allora  i complottisti rimestare nella spazzatura d'epoca:
Il senso spirituale dei terremoti, secondo la teoria di Rudolf Steiner
Che i terremoti abbiano un "senso spirituale" è cosa che giunge nuova ai felini, e anche a noi
Quanto segue è un frammento delle teorie di Rudolf Steiner sulle calamità naturali, in particolare i terremoti, argomento che l’antroposofo affrontò nel corso di alcune conferenze parigine dal titolo, “I vulcani, i terremoti e la volontà umana”.
Onde evitare interpretazioni falsate, premetto che Steiner non attribuiva tali calamità alla giustizia divina o di qualsivoglia natura, ma riteneva che la Terra, come tutti i pianeti e le stelle dell’universo, fosse influenzata dall’uomo in modo impercettibile.La teoria in se stessa non è così assurda: se non fossimo progrediti scientificamente, le cause dell’inquinamento atmosferico ci sarebbero ignote. Le polveri sottili, in un mondo simile, non esisterebbero perché sconosciute. Ma il fatto di ignorarne l’esistenza non ne eliminerebbe la presenza.
In tale ottica, sebbene non vi siano prove che dimostrino la veridicità delle teorie steineriane, tutto potrebbe essere. E l’odio potrebbe, in teoria, influenzare negativamente il mondo circostante, innescando nella terra strani movimenti. E’ una teoria, ribadisco, va letta con giudizio, quale spunto di riflessione che non deve, tuttavia, alimentare sospetti nei confronti di chi, i terremoti e altre calamità, li subisce sulla propria pelle. Perché in questo “terremoto” terrestre siamo coinvolti tutti, senza distinzione.
Vediamo cosa vaneggiava rudolf
“Come tutti i Pianeti e tutte le stelle,la Terra è un Essere vivente,dotato di un organismo interno, indispensabile alle sue funzioni ed al suo ruolo nel Cosmo. Essa è suddivisa in nove strati sovrapposti: gli otto strati interni alla crosta terrestre rappresentano, in un certo modo, gli organi fisiologici del pianeta, da cui emana e da cui dipende la sua vita, il nono strato, quello più superficiale, è lo strato solido, dove vive l’uomo. Gli elementi che compongono gli strati interni sono semiliquidi e gassosi e risiedono nel centro della Terra, dove vengono raccolte tutte le forze dell’egoismo umano.
Quanto più l’umanità vive in uno stato egoistico, tanto più i primi tre livelli centrali accumulano forze negative, che vanno a preparare eruzioni vulcaniche, terremoti e maremoti. Questo perché la Terra Spirituale deve manifestare la sua reazione ai pensieri egoici, di odio e di lotta che l’umanità esprime. Nella seconda terna di strati, quella del fuoco, si preparano gli elementi della Terra interna per l’esplosione dei fenomeni in superficie.
Nel settimo strato, quello ‘della coscienza inversa’, tutto si trasforma nel suo contrario, per cui quello che viene dipinto come bene, ma che in verità è male (guerre dichiarate per una finta giusta causa, oppure esercizio del potere finalizzato al controllo globale dell’umanità) si manifesta in una forma distruttiva che raggiunge il suo apice nell’ottavo strato, denominato ‘della vita negativa o della morte’ (lo Stige dei greci), prima di esplodere in superficie.
Questa visione spirituale – che ci fa capire il parallelismo tra il fuoco cosmico e le passioni umane, il loro intimo legame, la loro reciproca azione e le formidabili reazioni – getta nuova luce sugli ultimi eventi. Molti storici hanno constatato che le grandi crisi della storia (Guerre, rivoluzioni, catastrofi sociali) sono quasi sempre accompagnate e seguite da cataclismi tellurici.
Le passioni umane agiscono magneticamente sul fuoco interno della Terra, e questo, scatenandosi, alimenta le medesime passioni dell’uomo. Così il fuoco, destinato a produrre la vita, genera, attraverso la volontà umana, il male.
Vediamo il seguito
Bisogna però considerare alcuni elementi positivi: l’egoismo dell’uomo serve per sviluppare la sua individualità e questo periodo di grandi conflitti interiori e di grande disordine ambientale, è stato ampiamente previsto nei piani divini, poiché dall’individualità deve rinascere l’evoluzione spirituale. Le catastrofi, come gli tsunami, non sono altro che il naturale processo dello sviluppo spirituale della Terra e dell’uomo”.
“L’evoluzione dell’uomo verso una crescente autonomia e libertà, è accompagnata da molti esseri spirituali. Fra di essi quelli cosiddetti “buoni” sono coloro che promuovono lo sviluppo dell’uomo mettendogli a disposizione tutti gli strumenti e tutte le occasioni per potersi evolvere. Quelli cosiddetti “cattivi”, invece, gli offrono i necessari ostacoli, le forze che si oppongono, le ben note “tentazioni”, così come fa Mefistofele nel Faust di Goethe. Soltanto mediante la possibilità di scelta tra ciò che per lui è buono e ciò che è deleterio, l’uomo può vivere la sua libertà”.
L'articolo proviene da eticamente, autrice laura de rosa (Mi chiamo Laura, vivo in sospeso tra sogni e realtà. Dove finisce il sogno e dove ha inizio la realtà?
Chiudi gli occhi, conta fino a tre, lasciati andare…
Attraverso la lettura di ORACOLI e TAROCCHI, l’INTERPRETAZIONE DEI SOGNI e la stimolazione della CREATIVITA’ ti aiuto a decifrare la lingua dei simboli e a catturare i fantasmi celati nei meandri più oscuri e polverosi di te stessa. Sono le paure che ti inducono a girare a vuoto e a provare un misto di “malinconia e vaga irrequietezza“. Fermati, ascolta il loro messaggio e la tua bacchetta magica si riattiverà.).
Tanto per continuare con fuffa d'annata andiamo a vedere cosa ci raccontano i filosofi & logici:
La maledizione di Jacques de Molay - L'ultimo Gran Maestro dei Templari!
La fonte è sempre ancient code
Dopo essere stato torturato e umiliato, insieme ad altri Cavalieri dell'Ordine del Tempio, il 18 marzo 1314, Jacques de Molay, l'ultimo Gran Maestro dei Templari, fu bruciato su un'impalcatura.
Jacques de Molay organizzò con successo tra il 1293 e il 1305 un certo numero di spedizioni contro i musulmani e riuscì a entrare a Gerusalemme nel 1298, sconfiggendo il sultano d'Egitto, Malej Nacer, nel 1299 vicino alla città di Emesa.
Nel 1300 de Molay organizzò un'incursione ad Alessandria e stava per recuperare la città di Tartus, sulla costa siriana, ma alla fine fu sconfitta.
Stranamente di queste imprese sembra non esserci traccia nella storia, ricordiamo che nel 1291, con la caduta di San Giovanni d'Acri, finì la presenza crociata in terrasanta, sembra perciò strano che nel 1298 sia riuscito ad entrare a Gerusalemme
Nel 1307, Papa Clemente V, Beltran de Goth e il re di Francia Felipe IV ordinarono l'arresto di Jacques de Molay e quello degli altri cavalieri sotto l'accusa di sacrilegio contro la Santa Croce, simonia, eresia e idolatria verso Baphomet e Lucifero.
Molay dichiarò e riconobbe, sotto tortura, le accuse che gli erano state imposte; anche se successivamente li ha ritrattati.
Ciò lo portò alla morte poiché alla fine fu bruciato su un'impalcatura di fronte alla Cattedrale di Notre Dame, dove ritrattò ancora una volta, in pubblico, di tutte le accuse che era stato costretto ad ammettere.
Prima di morire, orgoglioso della lealtà verso la Francia con la quale lui ei suoi uomini avevano trionfato in qualunque missione fosse loro affidata, e consapevole che il re di Francia aveva cospirato per distruggere i Templari, lanciava una maledizione contro tutti coloro che erano coinvolti nella flagrante tradimento.
Prima di morire, Jacques de Molay proclamò l'innocenza dell'Ordine e, secondo la leggenda, maledisse i colpevoli della cospirazione: " Dio sa chi ha torto e ha peccato. La sfortuna cadrà presto su coloro che ci hanno condannato ingiustamente; Dio vendicherà le nostre morti. Non commettere errori, tutti quelli che sono contro di noi soffriranno a causa nostra. Ti supplico di volgere la mia faccia verso la Vergine Maria, di cui è nato il nostro Signore Cristo.
La conclusione
L'Ordine del Tempio nacque nel 1129 e fu rapidamente stabilito come una delle organizzazioni più prestigiose della cristianità medievale.
Erano implacabili combattimenti nelle Crociate e la loro gestione esperta come innovatrice della finanza gettò le basi del moderno sistema bancario.
Nel corso del tempo, hanno guadagnato molto denaro e potere, a tal punto che sono venuti a prestare denaro a diversi Stati.
Uno dei loro creditori era lo stesso Filippo IV, re di Francia.
Con la duplice intenzione di tenere i soldi e terminare l'ordine, si ritiene abbia cospirato con papa Clemente V per porre fine ai Templari, nel 1307.
 "gettò le basi del moderno sistema bancario", ma allora, dice Kaiser, non sono stati i Rorhschild a creare il sistema bancario, bensì i templari!!!!
Concludiamo con albino, vediamo cosa c'è sul suo quotidiano d'informazione controcorrente:
Il diavolo e l’acquasanta
Si parte con una dichiarazione del nuovo sottosegretario agli interni che mette in dubbio lo sbarco sulla Luna, vediamo le pregevoli considerazioni albinesche
Il tizio mi sembra il classico meridionale entrato in politica per fare soldi senza lavorare. Per darsi arie da “grillino alternativo antisistema” aveva sparato cavolate sullo sbarco lunare, giusto per farsi notare.
Ma volendo strafare, presumibilmente avido di soldi, questo stronzo ha pure detto che bisogna legalizzare i matrimoni con piante e animali oltre che quelli gay e incestuosi (in spregio al sacramento del matrimonio).
Perciò, il furbetto è stato immediatamente premiato nominandolo sottosegretario del governo Conte.
Però la dottrina luciferina che soprassiede al Corriere lo obbliga a rimangiarsi la sua precedente affermazione, peraltro vera, che lo sbarco sulla Luna è un falso.
Naturalmlmente albino ha le provole...scusate le prove
Per chi volesse approfondire l’argomento Luna, in italiano ci sono solo due libri: l’ormai classico Non siamo mai andati sulla Luna di Bill Kaysing (reperibile usato a caro prezzo) e il mio LA LUNA DI CARTA.
Libro “inerente” è la biografia di Kaysing: LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST.
Per chi sa l’inglese, consiglio anche di leggere NASA mooned America! di Ralph Renè e il “tomo” Dark Moon: Apollo and the Whistle-Blowers di David Percy e Mary Bennett.
OT (Mica tanto) Vedete che il Fatto Quotidiano, al servizio dell’Abisso, sta cercando di indorare la pillola per fare accettare la legalizzazione della droga (leggera oggi, pesante domani). Sostiene anche la bugia che la droga “da lavoro” e che la carne fa male, secondo notizie false, diffuse per cancellare l’identità culinaria locale in favore del cuscus globale:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/22/cannabis-light-no-alcol-psicofarmaci-e-sigarette-si-la-schizofrenia-dello-stato/4443545/
la giornalista è al servizio degli USA per imporci la droga legale a fare guadagnare big tobacco come desunto dalla sua pagina FB tutta in inglese, pro dottrina luciferina, Non è vero che il fumo provoca il cancro ai polmoni più che il altri organi a causa dell’inquinamento spaventoso introdotto aspirando il fumo di sigaretta accesa, promuove anche il veganismo propedeutico alla legalizzazione e regolamentazione del sesso con animali:
I felini avrebbero qualche commento da fare, ma è meglio se li censuriamo.
Anche per oggi abbiamo finito, una bella parata finale.
 Il nostro komandante ha presentato (almeno così racconta) una denuncia contro i magistrati che l'hanno condannato...non hanno tenuto conto delle ricerche che lui conosce, ma strakkino, il processo non era sul valore o meno dell'articolo della Bencivelli, era sugli insulti che tu e i tuoi seguaci avete sparato!!
Intanto l'avvocato, di cui il nostro aveva detto tante meraviglie, ha rinunciato a difenderlo, secondo Piratina deve aver letto qualcuna delle sue denunce ed essersi resa conto che non c'è speranza (non c'è nemmeno quella di ricevere un onorario).
Intanto l'insider della Malpensa è perseguitato dai famosi "uomini con borsello".
Intanto zret, pardon landofw56, continua la guerra fuffica.
Altra scaramuccia della guerra di fuffonia.
Questo invece ha scoperto che i cefali che gli passavano vicino risalivano in superficie boccheggiando. Colpa delle frecce tricolori? Piratina chiede: da quanto non si lavava questo tizio?
Come fanno le nuvole a distinguere l'acqua dolce da quella salata? Sarà che il sale non evapora?
Un terrapiattista alle prese con il Sole.
Un torturato con onde elettromagnetiche...
Le zanzare "inventate per proteggere i templi sacri" quindi non usate insetticidi, lasciatevi pungere!!
Dopo l'allattamento non date da mangiare ai bambini!!! Si nutriranno d'aria e cresceranno sani e forti.
Bisogna vaccinare i canarini? La risposta è un capolavoro di trollaggio.
Ancora zret che si è documentato sui danni dei vaccini da una fonte attendibile....
Il prof. Burioni risponde al ministro dell'interno sui vaccini.
Il codacons, organizzazione di cui ci sfugge l'utilità, vuol denunciare il prof. Burioni all'Ordine dei Medici per "violenza perpetrata ad un organo collegiale", stiamo cercando di capire di che reato si tratti..
Ecco un analfabeta che spera che il professore venga espulso dall'album dei medici, forse vuole che sia tolta la sua fotografia.






5 commenti:

  1. "per aiutare i costruttori a raggiungere angoli perfettamente perfetti"

    direi di piu': "per aiutare i costruttori a raggiungere angoli angolati perfettamente perfetti"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il povero Pitagora si sta strappando la barba.

      Elimina
  2. Come si fa a nascondere una ipcam in rete?

    RispondiElimina
  3. Dopo molto tempo anche il giornalista di richiesta torna a parlare di "scie chimiche"
    Da qualche settimana, anche tal Dino Tinelli, guru dei terrapiattisti in Italia, sta pubblicando video sulle scie chimiche.
    Ne ignoro il contenuto perché non ho né il coraggio né lo stomaco di guardali, considerato anche che è alleato di tommix nel diffondere sciocchezze e falsificazioni a piene mani.
    La mia impressione è che tanto il GdR (giornalista di richiesta) quanto il terrapiattaro stiano pasturando con le scie per attirare i gonzi che verranno abbandonati dal komandante una volta che la giustizia avrà fatto il suo (troppo lento) corso.


    Come fanno le nuvole a distinguere l'acqua dolce da quella salata?
    Che domande... L'assaggiano, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "... pasturando ..." rende bene l'idea! Proprio boccaloni ...

      Elimina