privacy

sito

net parade

siti web

sabato 17 marzo 2018

Che noia che barba...

Sonnacchiosi lettori, stamattina siamo decisamente annoiati, un po' per il cielo grigio che minaccia pioggia, un po' perché le care bestiole ci hanno svegliato alle 5 facendoci sapere che le ciotole del cibo erano vuote, ma siamo annoiati soprattutto perché c'è carenza di nuove bufale, gira e rigira ritroviamo sempre le stesse cose, magari ci prenderemo un po' di pausa. 
Facciamoci forza ed affrontiamo anche questo nuovo post. Vediamo da dove possiamo cominciare.
Ecco possiamo partire con gli animali vincitori  che ci offrono un articolo di dubbia chiarezza:
Il robotroll è nudo
Parte con un testo preso da bambiblu
Questa gentacCIA, mano armata come i parentucoli usensi, dei chiagni e fotti di giovè, vuole comandare a casa degli altri con la solita bufolata delle armi chimiche e dei veleni che sono loro stessi a spargere ai quattro 20 per poi accusare SLEALMENTE i loro “avversari”. Si sono sfanculati da soli, con nostra Gioia, con la brexit. Noi abbiamo mandato a fuck il renzjpmorgan il 4 dicembre 2016. Se non vogliono mollare, stacchiamoli a forza [senza violenza fisica, ché sempre Animali sono] facendo loro una bella contro velcratura.
Da wikipedia: Il bot (abbreviazione di robot) in terminologia informatica in generale è un programma che accede alla rete attraverso lo stesso tipo di canali utilizzati dagli utenti umani (per esempio che accede alle pagine Web, invia messaggi in una chat, si muove nei videogiochi, e così via). Programmi di questo tipo sono diffusi in relazione a molti diversi servizi in rete, con scopi vari, ma in genere legati all'automazione di compiti che sarebbero troppo gravosi o complessi per gli utenti umani. Nei paesi anglosassoni, con “Bot” s'intende un programma autonomo che nei social network fa credere all'utente di comunicare con un'altra persona umana. Questi bot migliorano di anno in anno ed è sempre più difficile distinguere un bot da una persona umana.
Segue il commento di duria
Strano che non abbia usato la parola “algoritmo”. A me sembra che si tratti di un ro-bot per certi concetti che ritornano continuamente. Per esempio, il “chiagni e fotti di giovè” lo ha menzionato un’infinità di volte. Intende riferirsi agli ebrei che seguono i dettami di Geova e che piangono il morto (l’Olocausto) e contemporaneamente fregano il prossimo (l’umanità). Al di là del fatto che ciò è perfettamente vero, il ripeterlo a ogni piè sospinto mi fa venire il sospetto che Bambilu sia un software. Provate a dare un’occhiata al suo sito. Vi sembra il sito di un essere umano? Vi sembra personalizzato o non piuttosto un’accozzaglia di articoli che qualunque computer potrebbe assemblare? State attenti, quindi, quando vi capita di trovare i commenti di Bambilu (ex Veg Anna), che infesta anche altri siti. Evitate di farvi prendere in giro dai mondialisti, proprio quei “chiagni e fotti di giovè” di cui il Bot parla spesso e che si divertono alle nostre spalle, mentre procedono con la loro agenda. 
Il nostro roberto non può non metterci dentro gli ebrei, la sua ossessione, osserva poi che il sito di bambiblu è  "un’accozzaglia di articoli che qualunque computer potrebbe assemblare" cosa che si può dire del 90% (solo? chiede Kaiser) dei siti complottari, a partire proprio da quello di duria.
Diamo un'occhiata al quotidiano d'informazione controcorrente di albino, ci troviamo:
YouTube dichiara guerra al cospirazionismo
Parte con un articolo su "La Stampa", vediamone un pezzetto
“Sembra che l’algoritmo delle raccomandazioni di YouTube non ti consideri mai abbastanza radicale”, scrive Tufecki. “L’algoritmo promuove, raccomanda e diffonde video in una maniera che sembra avere lo scopo di alzare sempre di più la posta in gioco”. Con un meccanismo nel genere, non c’è da stupirsi che i video complottisti – su scie chimiche, attentati inscenati, falso allunaggio, Terra piatta, Illuminati e chi più ne ha più ne metta – raggiungano spesso e volentieri svariati milioni di visualizzazioni ; con il rischio, ovviamente, di essere ritenute teorie affidabili dai più giovani o meno consapevoli.
In un momento in cui l’attenzione sulle fake news è ai massimi storici, era inevitabile che anche YouTube (dopo lo scandalo sugli inappropriati, per usare un eufemismo, video per bambini) finisse nell’occhio del ciclone. E così, la piattaforma di streaming ha deciso di correre ai ripari: la CEO Susan Wojcicki ha annunciato, durante il South by Southwest Interactive Festival di Austin, che sotto i video che supportano le più popolari teorie cospirazioniste compariranno, nelle prossime due settimane, dei box contenenti link a Wikipedia per offrire “un punto di vista alternativo sul tema”.
Ci sembra un'iniziativa meritevole, naturalmente albino non è di questo parere
La Boldrini e gli altri satrapi del globalismo non bastano più. Qualunque governo avremo (se l’avremo), uno dei suoi primi compiti sarà di combattere aspramente la verità: dalla terra piatta, alle scie chimiche, dai falsi attentati islamici alle elezioni e politica stessa che sono integralmente manovrati in maniera occulta. L’operazione fake news (mescolare artatamente verità con falsità) non sta funzionando, la gente riesce a distinguerle dai meri fatti.
Commento di Piratina: poveraccio ha paura che gli tolgano la possibilità di spargere frottole.
Facciamoci una cultura storica con neovitruvian che ci presenta:
Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (1821-1880)
Si tratta di un testo molto lungo e molto confuso, già l'inizio mostra l'accuratezza con cui è stato scritto
DICEMBRE 1923: LA DOTTRINA MONROE
La dottrina Monroe ha lo scopo di arginare l’influenza europea nelle “Americhe”. La politica del presidente James Monroe afferma che gli Stati Uniti non interferiranno negli affari coloniali dell’Europa, ma considererebbero l’ulteriore colonizzazione negli Stati Uniti come un atto di aggressione, che potrebbe innescare l’intervento degli Stati Uniti. Mentre le colonie spagnole lottano per l’indipendenza, Monroe cerca di impedire l’insediamento di fantocci britannici o monarchie francesi al loro posto. Che la Spagna mantenga o meno le sue colonie non riguarda Monroe. Il suo obiettivo è impedire che la politica di “bilanciamento del potere” dell’Europa si diffonda nelle Americhe, minacciando così i giovani Stati Uniti.
La "dottrina Monroe" nel 1923? Piratina è stupita. Tra l'altro, osserva Kaiser, il vero autore della dottrina era John Quincy Adams. Come abbiamo detto la raccolta di spazzatura è molto lunga, non è precisato da dove sia stata copiata, vediamo solo un paio di brani
1848: RIVOLUZIONI PRE PIANIFICATE AFFLIGGONO 50 PAESI
Come predetto da Disraeli, le insurrezioni pre-pianificate – simili alle odierne “rivoluzioni colorate” – iniziarono in Sicilia nel gennaio del 1848. Poco dopo, le rivolte scoppiarono “spontaneamente” in 50 stati in Europa e in Sud America. I Rossi ribelli e altri gruppi assortiti richiedono “democrazia” (governo fantoccio manipolato dalle Dinastie bancarie / Globalisti).
Sebbene ci siano legittime lamentele in qualsiasi nazione, e molti dei riformatori del 1848 erano persone sincere con visioni nobiliari repubblicane, lo scopo più alto delle rivolte non fu quello di migliorare la vita della gente. Il vero obiettivo era sovvertire l’autorità dei governi esistenti e installare governi “democratici” che potevano essere facilmente controllati dagli agenti che lavorano per il Nuovo Ordine Mondiale. Ancora una volta, ripetiamo:
Il Nuovo Ordine Mondiale si riferisce a un movimento tra élite bancaria, media ed accademica – in cui la famiglia Rothschild spicca su tutti – con radici filosofiche che risalgono ai tempi della rivoluzione francese.
Il N.W.O. immagina la futura istituzione di un sistema integrato di “Governance globale” da erigere sulle rovine del “Vecchio Ordine Mondiale” – un mondo basato su nazioni sovrane e indipendenti.
Le rivoluzioni controllate provocarono il caos, causando migliaia di morti e portando a cambiamenti politici in alcuni stati. Entro un anno, le rivoluzioni saranno state soppresse, ma la struttura politica dell’Europa venne indebolita dal lento veleno del “liberalismo”. La Russia zarista, l’odiata nemica della leggendaria famiglia Rothschild, non è influenzata dal tumulto rosso del 1848, ma non per molto.
Questo per la politica, vediamo la scienza
1859: LA TEORIA DARWINIANA DELL’EVOLUZIONE VIENE ABBRACCIATA DAI COMUNISTI E SPINTA DAI MEDIA
Quando Charles Darwin pubblico` “The Origins of Species” c’era un grande scetticismo sulla sua teoria secondo cui tutta la vita “si è evoluta” da un antenato comune. La “teoria dell’evoluzione”, non verificabile e non osservabile, sostiene che una creatura auto-formante, a singola cellula, per un tempo molto lungo, si è evoluta in un pesce – quindi un anfibio – poi in una scimmia – e poi in un essere umano. Confondendo Adattamento per “Evokuzione”, Darwin prevede che nel tempo le prove fossili riveleranno la progressione di miliardi di anni dalla feccia oceanica alla macchina quasi perfetta che e` l’uomo. Dopo 150 anni di ricerche, questa catena di prove deve ancora materializzarsi. Ci sono enormi buchi nel darwinismo e le sue opere sono assolutamente piene di errori logici e trucchi retorici. Tuttavia, sin dal suo inizio, Darwin ha beneficiato di intensa popolarita` tra i media e tra gli accademici. Porre domande sull'”evoluzione” equivale a essere considerati “ignoranti” e “sciocchi”: questa è esattamente la prova dei suoi difetti! L’accettazione cultistica del darwinismo ha fatto molto per distruggere la fede in un Creatore Supremo – e di riflesso gli standard morali che derivano logicamente da tale fede: la storia mostra che un popolo non radicato nei principi morali non può sostenere l’autogoverno, che a suo tempo degenererà e cadrà facilmente preda di tiranni.
L'autore deve aver studiato l'evoluzione su qualche testo  creazionista...
Se ve la sentite potete andare al link e leggervi tutto il delirio, se ce la fate (a leggerlo tutto) siete bravi.
Dopo la storia la medicina, wlady ci presenta un'opera fondmentale del cialtropensiero:
Una licenza rilasciata dal governo per guarire
L'autore è nientemeno che jon rappoport e il tutto può essere considerato un'apologia del ciarlatanesimo
Immagina questo caso estremo: in uno stadio pieno di 50.000 persone a cui è stato diagnosticato un cancro, Gesù di Nazareth agita la mano e cura tutti loro in pochi secondi.
Ora sta minacciando i profitti di molte società, per non parlare del potere del governo, che appoggia il monopolio della chemio-radioterapia chirurgica fino in fondo.
Quindi viene arrestato. È messo sotto processo. Decide di difendersi senza un avvocato. Dice alla corte che curare il cancro non è un crimine.
Gli oggetti del procuratore giudiziario. "Vostro Onore", dice, "se quest'uomo abbia guarito o meno il cancro è fuori questione. Non ha la licenza per praticare la medicina. Questo è il motivo per cui siamo qui oggi. Stiamo semplicemente stabilendo che a) stava praticando la medicina e b) non ha una licenza rilasciata dal governo. Questo è lo scopo di questo procedimento."
Il giudice è d'accordo. Il verdetto è emesso. Colpevole.
Paragonare i vari ciarlatani che "curano il cancro" con Cristo ci sembra quanto meno azzardato...
Ma tra i cittadini si diffonde una consapevolezza: il governo sta controllando la guarigione attraverso l'emissione di licenze. È così che il governo sta essenzialmente proteggendo una forma di "guarigione" e rendendola capace di diventare un cartello onnicomprensivo.
Quale sarebbe l'alternativa alle licenze?
Contratti.
I contratti sono accordi stipulati da adulti consenzienti, che si assumono la responsabilità dei risultati. Nel caso della guarigione, un contratto dovrebbe specificare che le persone hanno il diritto di sbagliare.
Diciamo che due adulti consenzienti, Jim e Frank, acconsentono a permettere a Frank di trattare Jim per la sua artrite con acqua da un pozzo sulla terra di Frank.
I due uomini riconoscono che nessuna responsabilità sarà allegata al risultato. In altre parole, se Jim sta meglio o peggiora, nessuno sta facendo causa. Nessuno andrà al governo per la riparazione dei torti.
L'acqua del pozzo può essere meravigliosa o potrebbe essere completamente inutile. Entrambi gli uomini capiscono e lo riconoscono. Ma affermano il diritto di provare il trattamento, perché sono liberi.
Immediatamente la gente dice "Questo è ridicolo. L'acqua non può curare l'artrite. Frank sta tradendo Jim. Jim è una vittima. Ha bisogno di vedere un dottore. Ha bisogno di droghe per l'artrite."
No, Jim non deve fare nulla. Lui è libero.
Per dirla in altro modo, Jim ha il diritto di avere ragione o torto. È una sua decisione, che va oltre lo scopo di ogni autorità.
Se il governo cerca di rimuovere questo diritto da tutti noi, sta essenzialmente dicendo che sa cosa è corretto, sa cosa è vero, sa quello che ci serve e lo richiede, e ce lo darà anche se lo deve spingere giù per le nostre gole. Ti sembra una libertà per te?
I maligni felini chiedono: se a jon venisse un cancro come si curerebbe? Secondo loro correrebbe a farsi operare, fare chemioterapia e radioterapia, perché una cosa sono le frottole da propinare ai gonzi e un'altra è la sua pelle.
Un articolo scientifico di fondamentale importanza (???) ci viene proposto da fisica nientistica:
Le “Razze Radice”
I felini sono ansiosi di sapere di cosa si tratta
La Terra è un luogo dove lo Spirito, sotto forma di Monade, discende per fare esperienza.
Queste monadi (la parola monade deriva dal greco μονάς monas, a sua volta derivante da μόνος monos che significa “uno”, “singolo”, “unico”) man mano che si spostano verso la materia più densa, si rivestono di veicoli che gli permettono di agire sui vari piani che incontrano. Nella loro discesa, le monadi, s’incarnano suddivise in gruppi di anime.
Questi gruppi si manifestano, sotto forma di razze, le cosiddette razze radice, ognuna delle quali, ha la funzione di sviluppare un determinato aspetto nell’evoluzione del genere umano. Secondo la tradizione esoterica, le razze radice sono sette e ognuna a sua volta, è suddivisa in sette sotto-razze. Attualmente si sta manifestando la quinta razza radice, la sesta e la settima devono ancora venire.
Sono saltate fuori anche le monadi, chissà come sarà contento lo spirito di Leibniz. Veniamo alle razze radice
Quali sono le razze radice?
– Prima razza radice: Polare
– Seconda razza radice: Iperborea
-Terza razza radice: Lemuriana
– Quarta razza radice: Atlantidea
– Quinta razza radice: Ariana
Poco si sa sull’identità delle prime tre razze radice, anzi, secondo Max Heindel, non si può neanche parlare di razze prima del periodo lemuriano e dopo la sesta razza radice che deve ancora manifestarsi. Com’è scritto nel suo “La Cosmogonia dei Rosacroce”, le razze – passate, presenti e future – in totale sono sedici. Infatti Heindel non parla di razze e sotto-razze ma di un’unica razza Lemuriana, di sette razze dell’Epoca Atlantidea, di sette razze dell’Epoca Ariana e di un’unica razza che verrà (la sesta razza radice).
Soltanto verso la fine dell’epoca lemuriana, nasce l’uomo come lo conosciamo noi; per questo motivo, prima di questo periodo, Heindel afferma che non si può parlare di razze, ma soltanto di epoche o fasi. La razza Lemuriana viveva in un continente chiamato “Mu” che si trovava nell’attuale Oceano indiano. È in questo periodo che avviene la separazione dei sessi. I Lemuriani ebbero sostanzialmente il compito di completare lo sviluppo del corpo denso.
Pensiamo che abbiate già capito il profondo significato "scientifico" di quest'articolo, del resto da carl louis von grasshoff, il fuffa max heindel non ci si poteva aspettare di meno.
Spostiamoci dalla terra allo spazio, vediamo cosa ci dice universo 7p(olli):
Trump: dobbiamo essere pronti per le guerre stellari
Donald Trump sembra avere le idee chiare, prepara un esercito dello spazio pronto ad un eventuale guerra stellare.
Presto conquisteremo Marte afferma Donald Trump, e potremmo aver bisogno di forze armate spaziali», parlando ai soldati della Marine Corps Air Station Miramar di San Diego. Un commento alla Trump, che potrebbe tuttavia cambiare il corso della politica spaziale degli Stati Uniti. «La mia strategia riconosce lo spazio come una possibile area di guerra, così come lo sono la terra, l’aria e il mare. Abbiamo l’Air Force, avremo una Space Force», ha aggiunto.
Con tanti saluti al trattato contro la militarizzazione dello spazio
Fantascienza? Non del tutto, anzi..forse dovremmo farlo. Potrebbe accadere». Per il capo dello stato maggiore dell’US Air Force (forza a cui apparterrebbero le competenze militari nello spazio), David Goldfayn, una guerra del genere non è così lontana: «Credo che dovremo combattere nello spazio nel giro di pochi anni», ha spiegato il mese scorso durante l’Air Warfare Symposium and Technology Exposition, in Florida. E l’amministrazione Trump ha sin da subito affermato di voler incentivare l’esplorazione spaziale, in calo negli ultimi anni. Secondo i media Usa il bilancio per i programmi spaziali dell’Air Force per il 2018 è di 7,75 miliardi di dollari, con un aumento del 20% rispetto all’anno precedente, e di 8,5 miliardi per il 2019. Il presidente ha detto più volte di voler raggiungere il Pianeta Rosso, e nel discorso ai marines ha pure colto l’occasione per lanciare l’ennesima frecciata all’ex rivale democratica, Hillary Clinton: «Molto presto andremo su Marte – ha detto – Non andreste su Marte se il mio avversario avesse vinto, non ci pensereste nemmeno». L’idea di una «Space Force» trumpiana, comunque, ha un precedente, nonostante esista un comitato ad hoc dell’Onu e trattati che chiedono un’esplorazione pacifica. La corsa militare nello spazio fa parte del braccio di ferro tra Stati Uniti e Russia scatenato dalla crisi ucraina, tanto che, come scrisse Il Giornale nel 2014, una fonte anonima del ministero della Difesa di Mosca fece trapelare che il Cremlino e lo zar Vladimir Putin si stavano preparando a inaugurare una nuova forza armata con raggio d’azione nello spazio.
Che giudizio dare su queste trumpate? Piratina ha consultato una sua amica cacciatrice di topi al dipartimento di stato USA, il suo autorevole parere: In un anno di governo trump ha messo insieme un insuccesso dopo l'altro, sta cercando in tutti i modi di distrarre l'opinione pubblica.
Un classico fuffo-spaziale lo troviamo su guardate cosa ci tocca pubblicare perché il cielo non ci manda segni:
Invasione dei Rettili, l’ultima fase del Nuovo Ordine Mondiale
Autore nientemeno che jose d. fuentes, chi sarà costui? Chiede Kaiser. Un ciarlatano risponde Piratina
Stiamo assistendo all’ultima fase del Nuovo Ordine Mondiale dopo l’Invasione rettile?Circa cinquemilacinquecento anni fa la nostra memoria cosmica (nucleo della creazione) fu cancellata dalla specie rettiliana. Fortunatamente, la memoria, la frequenza e l’energia stanno cominciando a tornare ora e non possono fermarla. Questi esseri rettiliani credono di avere tutto il diritto di essere qui. Sentono di avere tutto il diritto di schiavizzare il resto di noi perché non possiamo governare noi stessi.
Hanno anche dimenticato di far parte della coscienza dell’universo. Quando avvenne l’invasione, era un’invasione della quinta dimensione, il che significa che a partire dal 5 ° dimensione energie rettili hanno creato un foro particolare, ovvero un Worm Hole e hanno cosi invaso. E quando lo fecero, frugarono nel nostro alfabeto cellulare. Ciò significa che il nostro DNA era scollegato, la fonte di energia centrale che era al centro del nostro pianeta ed era a sua volta collegata con l’Universo, era scollegata. Quindi, il nostro pianeta, ovviamente, è un’entità cosciente, vivente e che respira. Il nucleo di ferro del nostro pianeta ha un buco nero dentro, respira la fonte dal suo interno ma il nutrimento lo prende dall’Universo, dal cosmo. I campi delle varie reti energetiche che sono state effettivamente distorte da questa invasione hanno disconnesso quella particolare fonte di energia dal nostro pianeta. poi, se guardiamo al mondo di oggi, alla terza dimensione, possiamo vedere che l’umanità ha perso la sua umanità. Viviamo in una struttura antiumana. 
Una bella raccolta di scemenze commentano i maligni felini
Le origini dei rettiliani risalgono a milioni di anni fa, su un pianeta vicino alla costellazione di Draco. L’agenda rettiliana cerca la corruzione del nostro pianeta e la mente e il cuore dei suoi abitanti. Aiutando l’umanità in questo compito centrato sull’ego, i rettili acquisiscono più potere attraverso l’ingestione della nostra energia negativa. E l’attuale ‘Ascensione’ planetaria è letteralmente il viaggio fuori da quello spazio negativo.
Per separarci dal controllo mentale, dobbiamo avere la connessione e la fiducia spirituali e sapere che siamo protetti e sostenuti nell’essenza divina, ma anche da altri esseri ed entità che vivono in altri lidi cosmici e in altre dimensioni. Esistono esseri di luce che sono stati sempre presenti e da pochi anni si stanno manifestando al nostro fianco per guidare insieme la battaglia che chiamiamo Arnmageddon, una battglia tra il bene e il male, tra la Luce e le tenebre rettiliane del potere. Il nostro compito ora è assicurarci di connetterci, trovare modi per collegare lo spirito, la coscienza, che ci porta al nostro nucleo e ci porta alla pace. La coscienza non può essere controllata mentalmente. Quindi, il nostro ruolo è di incorporare la Coscienza dell’Unità nella realtà fisica e per questo il nostro materiale genetico è progettato. E questo è qualcosa che appartiene alla razza umana e ha bisogno di ritornare e poter aspirare a diventare una Umanità Galattica.
Non possiamo che unirci al commento felino.
Concludiamo con un articolo alieno-artistico, lo troviamo su mistero fuffo:
L'artista che ci ha voluto consegnare un messaggio alieno
Non è un segreto che nel corso di questi ultimi anni il governo degli Stati Uniti abbia cercato di affrontare l'annosa questione degli oggetti volanti non meglio identificati. Dai documenti dell'FBI fatti trapelarare intenzionalmente è emerso che durante la sua fallimentare campagna elettorale, la Clinton era intenzionata a svelare ciò che stava dietro a un segreto programma spaziale sviluppato attraverso dei bilanci in nero.
Persino alcuni ex presidenti degli Stati Uniti hanno confermato ciò che stava per avvenire e precisamente uno sconvolgente disclosure dalle conseguenze inimmaginabili.
A tal proposito anche il Vaticano ha voluto parlare dell'esistenza di ipotetiche intelligenze extraterrestri. Eppure molte persone considerano questo argomento semplicemente una pantomima creata intenzionalmente per creare confusione tra la gente comune. Tuttavia ci sono persone che sembrano prendere molto sul serio la questione come l'artista spagnolo Robert Llimós la cui esistenza è cambiata radicalmente dopo aver incontrato degli autentici ET.  
Veniamo a ciò che ci racconta l'artista robert
Questo incontro ultraterreno lo ha indotto a condividere le sue esperienze attraverso la sua arte pittorica in modo da desensibilizzare le persone sulla questione aliena e preparare l'umanità su un loro ritorno ma soprattutto a non aver paura di stabilire un contatto con creature intelligenti provenienti da mondi lontani. L'esperienza di Robert Llimós si riferisce a quando era in vacanza in Brasile, e precisamente durante una sua escursione tra le dune sabbiose dell'entroterra. L'artista era solito portarsi dietro della carta e matite colorate in modo da ritrarre i desolati paesaggi brasiliani.
Un giorno, dopo individuato un posto a sedere si rese conto di trovarsi di fronte a una navicella extraterrestre dalla quale uscirono degli strani Umanoidi dalla
postura retta, lunghi colli, crani deformi e occhi neri.
Robert sostiene che quegli alieni abbiano scelto di contattarlo per vie delle sue notevoli capacità artistiche. Ciò che percepì' l'artista fu una strana sensazione come se gli alieni volessero farsi ritrarre in modo da farsi annunciare pittoricamente al mondo intero.
Nonostante le loro strane caratteristiche fisiche, Robert ebbe la sensazione come se quelle creature non volessero fargli del male ma piuttosto aiutarlo in qualche modo. "Questi Esseri sono come fratelli maggiori che vogliono aiutarci e non farci del male. Il mio ruolo è quello di sconfiggere la paura della gente qualora un giorno dovessero fare ritorno sulla Terra. Quindi non bisogna temere queste creature dal collo lungo e dal corpo ricoperto di scaglie. Forse tra 20 anni, la gente avrà modo di relazionarsi con queste intelligenti creature".
Per chi volesse visionare i capolavori alieni di Robert basta accedere a questo sito web.
Abbiamo provato ad andare al sito per vedere i "capolavori alieni", stranamente il link rimanda ad una pagina vuota.
Anche per oggi è finta, parata finale e a risentirci quando ci sarà passata la noia.
 Il komandante torna a ricordare i successi del rainmaker. Deve essere vero, da queste parti negli ultimi 17 giorni ha piovuto (o nevicato) almeno 10 giorni, sta piovendo anche oggi.
Il generale, oltre a ricordare che il suo è il primo partito (quello di quelli che non hanno votato...) invita gli aspiranti presidenti del consiglio ad occuparsi delle scie chimiche.
A dire il vero abbiamo visto diversi politici parlare di scie chimiche, è un argomento che viene tirato fuori quando non hanno niente di sensato da dire.
Di scie chimiche parla anche questo personaggio che ci aggiunge: onde elettromagnetiche, fluoro, virus, vaccini e un po' di razzismo, tanto per non farsi mancare niente.
Perché non aprono gli occhi si chiede gianni? Forse perché quelli che li hanno aperti non perdono tempo in idiozie.
Per finire argomentazione terrapiattista (probabile trollaggio).








 


 

1 commento:

  1. Certo che almeno il weekend il rainmaker potrebbero spegnerlo...

    RispondiElimina