privacy

sito

net parade

siti web

venerdì 9 marzo 2018

Siamo stati troppo buoni

Impazienti lettori, avevamo detto che ci saremmo assentati per due giorni, invece alla fine l'assenza è durata tre giorni (siamo stati rimproverati per questo), il fatto è che dovevamo fare un esame (ecografia), a questo proposito dobbiamo fare le lodi della sanità veneta: martedì abbiamo fatto la prenotazione per l'esame, giovedì alle 9.30 avevamo fatto l'esame ed avevamo il referto, 48 ore in tutto. Ma ora è il momento di rimetterci al lavoro, Kaiser e Piratina sono pronti a sostenerci con i loro validi consigli, quindi partiamo.
Eravamo preoccupati per il komandante, non stava pubblicando nuovi post, ma ieri ha rimediato con un testo di alta valenza scientifica:
Ha ragione chi afferma che la maggior parte delle affezioni oggigiorno è di origine ambientale: l'inquinamento, con le sue innumerevoli fonti (in primis il nanoparticolato diffuso con le deleterie attività chimico-biologiche in atmosfera), è, infatti, la causa di molte patologie, mentre il continuo evocare una presunta eziologia genetica, come nel caso dell'autismo, è la classica foglia di fico per nascondere un'atroce realtà. Lo conferma, se mai se ne avvertisse il bisogno, un recente studio condotto in Canada.
Gli inquinanti presenti nell'ambiente possono 'prendere il controllo' del DNA, accendendo in questo modo alcuni geni piuttosto che altri ed aprendo la strada a malattie cardiache e respiratorie. Lo indica la prima indagine basata sull'analisi del DNA di oltre mille individui. Pubblicata sulla rivista "Nature Communications", la ricerca è stata condotta in Canada, dal gruppo dell'Ontario Institute for Cancer Research guidato da Philip Awadalla.
Dall'analisi del materiale genetico raccolto da campioni di sangue, sono stati individuati gli effetti di polveri sottili, biossido di azoto e biossido di zolfo. Per il genetista Giuseppe Novelli, rettore dell'Università di Roma Tor Vergata, "la ricerca è molto interessante, perché ci dice quanto pesa il contributo dell'ambiente sul rischio di sviluppare determinate patologie". Queste ultime ha aggiunto, "sono la conseguenza dell'interazione tra DNA, ambiente e casualità, ma non è facile determinare il peso di ognuno dei tre fattori". 
Ha preso uno studio reale, di cui, more solito (tiè zret) non ha capito niente, per metterci dentro le "deleterie attività chimico-biologiche in atmosfera", come se l'inquinamento provocato da automobili, combustioni varie ecc. non fosse più che sufficiente.
Kaiser osserva che il komandante ultimamente sembra piuttosto moscio, forse non arrivano soldi.
 Rimaniamo in tema scientifico e vediamo cosa ci racconta nogeoingegneria:
Convegno “Nuove Frontiere della Biologia”
Inquinamento, nuove caratteristiche dell’acqua, campi elettromagnetici e nuove particelle. Questi i principali temi affrontati nel corso del convegno “
Una platea di biologi, medici, biotecnologi e fisici ha assistito alla presentazione di diversi programmi di ricerca su cui si indaga e quali evidenze, pubblicazioni e metodologie scientifiche, caratterizzano tali studi.
Si è parlato molto di autonomia e libertà della ricerca stessa, delle logiche di finanziamento, del rapporto con la scienza istituzionale. Risulta diffusa la difficoltà, per chi studia il “nuovo”, di essere ascoltato dalla cultura scientifica dominante ortodossa. È emerso poi al convegno che chi ricerca nell’ambito dei rischi per la salute dovuti all’inquinamento chimico, alla diffusione di nuove tecnologie e alla produzione di massa di cibo, si scontra con lo strapotere dell’industria.
Al convegno ha partecipato un pezzo da 90
Montagnier ha insistito sul concetto che l’inquinamento chimico ed elettromagnetico sta rendendo il nostro Sistema Immunitario meno forte. Studioso di autismo, ci ha mostrato come l’aumento vertiginoso dei casi sia proporzionale all’aumento dell’uso del glifosato ma ha esortato a studiare anche la presenza di alluminio, anche nei vaccini, ed i campi elettromagnetici. Montegnier ha poi denunciato la medicina iatrogena (patologie derivate da atti medici e farmacologici) come una delle prime cause di morte al mondo e sottolineato la necessità dell’uso del Principio di Precauzione: primum non nuocere. 
Come commentare le dichiarazioni del premio Nobel?
Grazie Albert.
Al convegno non potevano mancare i due nanopatologi. Ma veniamo all'acqua
Chairman del convegno il Prof. Giuliani, ricercatore sulle nuove tecniche terapeutiche dei Campi Elettromagnetici a bassa frequenza. Ha spiegato le novità della biofisica medica e della fisica informazionale partendo dalle ricerche sui Domini di Coerenza, sulla IV fase dell’acqua fino alle nuove proprietà e funzioni dell’acqua.
L’acqua, ha spiegato Giuliani, è capace di catalizzare processi di combustione, manifestare corrente elettrica spontaneamente tra le due fasi (da quella coerente, cristallina a quella libera e caotica) e manifesta la capacità di trasportare l’informazione genetica di ciò che ha incontrato (ad esempio il DNA dei batteri), cioè l’impronta del DNA grazie alle radiazioni elettromagnetiche che esso riceve e trasmette. Il DNA è un’antenna frattale dei campi elettromagnetici.
L’acqua, insomma, manifesta funzioni, prima sconosciute, che stanno aprendo prospettive di grandi rivoluzioni diagnostiche, cliniche e di paradigma culturale.
"L’acqua, ha spiegato Giuliani, è capace di catalizzare processi di combustione" ma allora, chiede Piratina, quando i pompieri spruzzano acqua sugli incendi lo fanno per aumentare il fuoco e non per spegnerlo?
In margine al "convegno" un intervento del CODACONS (che i felini non capiscono cosa c'entri):
CODACONS * VACCINI: DENUNCIA GIORNALISTA DE LA7, PROVOCAZIONI ILLECITE DURANTE CONVEGNO DELL’ORDINE DEI BIOLOGI PER CREARE CONFUSIONE
Cosa avrà fatto di tremendo il giornalista?
Sostenendo le tesi delle aziende che producono farmaci, Casadio si è introdotto al convegno facendo domande provocatorie ai tanti esperti presenti all’incontro, volte a far nascere il dubbio che il convegno fosse finalizzato a dimostrare il nesso tra vaccini e autismo, cosa assolutamente non corrispondente al vero – spiega il Codacons –.
Un comportamento inaccettabile e contrario alla deontologia professionale, che solleva il sospetto che dietro a tale operazione di screditamento di eminenti scienziati, tra cui il premio Nobel Luc Montagnier preso particolarmente di mira dal giornalista di La7, ci sia un preciso mandante: la lobby dei farmaci.
Casadio infatti ha fatto irruzione al convegno convinto che tutti i presenti sostenessero il rapporto tra i vaccini e autismo, ma così facendo è venuto meno ai doveri del giornalista, che sono quelli di raccontare la realtà e riportare la cronaca di un evento – prosegue l’associazione – Ancor più grave il suo comportamento se si considera che il convegno non era assolutamente contro i vaccini, e l’attività illecita posta in essere da Casadio ha alimentato confusione su un tema delicatissimo che attiene la salute dei cittadini.
Insomma il giornalista ha fatto il suo lavoro, ha posto delle domande che, evidentemente, non garbavano ai "tanti esperti presenti all'incontro"....
Continuiamo con la scienza che più scientifica non si può, vediamo cosa ci annuncia albino:
PIANO DI ESISTENZA 2 – il fattore umano nella società post-copernicana
 Oggi manca un mese esatto dalla seconda edizione della conferenza PIANO DI ESISTENZA in programma il 7 aprile 2018 a Rivoltella del Garda.
Il significato di queste riunioni è di valorizzare il fattore umano nell’ambito della fuga da Internet. La “rete” è una trappola mortale dalla quale bisogna scappare a gambe levate. Per ciò, l’incontro dura una intera giornata ed è anche conviviale in modo da evidenziare il “fattore umano” che dovrà costituire il germe della erigenda società post-copernicana.
Pertanto, il mio invito a tutti i terrapiattisti è di partecipare onde intessere relazioni tramite la conoscenza personale. La prima regola del terrapiattista, almeno la mia, è di non considerare amico nessuno che non abbia incontrato di persona almeno una volta. Prego di condividere il link a questo post sui “social” nelle pagine sulla Terra piana.
" La “rete” è una trappola mortale dalla quale bisogna scappare a gambe levate", ma allora lui perché non se ne va? Domanda di Kaiser. Corriamo tutti ad iscriverci alla conferenza, per soli 35 euro avremo anche diritto al pranzo "seduti e serviti", di solito si pranza in piedi o sdraiati e si afferra il cibo combattendo con gli altri.
Sempre più scientifici (o scemifici?) andiamo a vedere cosa ci racconta alessandro su la via della vita:
Terra Piatta: Balle Spaziali 
Riconosce che quelle sulla terra piatta sono delle balle dice Piratina. No risponde Kaiser, scrive un po' di scemenze sulla gravità
La Gravità, questa inesistente forza della natura, per la quale, gli oggetti si attraggono gli uni verso gli altri. Peccato che nessuno ha mai filmato e/o documentato tale fenomeno. Peccato che quando cammino, la polvere, avendo massa più piccola di me, non mi si incolla addosso. Peccato che io non mi spiaccichi su di una montagna, palazzo, etc, avendo massa moooolto maggiore della mia.
E come se questo fosse poco, così come l'uomo nero, ecco a voi il Buco Nero(!). Un mostro cosmisco che tutto inghiotte. E reggetevi forte...Si sono pure inventati il Buco Bianco!!! Per la parcondicio....
Stendiamo un velo pietoso....
Sì, è meglio stendere un velo pietoso.
Si sa, l'universo è pieno di energie, vediamo di quale energia si occupa un universo di gonzi:
L’energia sessuale
Opera nientemeno che di boštjan košir in fuffa cobra
L’energia sessuale è collegata a uno dei più profondi misteri della Dea, il mistero della reintegrazione delle polarità femminile e maschile nell’Ascensione. Questo è il vero significato della formula alchemica di “solve et coagula”.
Gli Arconti hanno manipolato l’energia sessuale umana sin dal tardo periodo di Atlantide, cercando di creare la massima separazione possibile. Lo hanno fatto impiantando donne e uomini in un modo diverso, creando una divisione psicologica e una divisione tra personalità maschili e femminili. Questa spaccatura primaria dal tempo di Atlantide è la ragione principale di incomprensioni nelle relazioni uomo-donna.
Le femmine sono state impiantate in un modo speciale che manteneva intatto il loro legame con l’anima gemella, ma l’impianto sopprimeva le connessioni sessuali con tutti gli altri uomini. Ciò condizionò le donne alla monogamia, quando le donne mostrarono la tendenza a proiettare la loro anima gemella sul loro attuale partner.
I maschi sono stati impiantati in un modo speciale che ha bloccato la loro connessione con la loro anima gemella, ma l’impianto ha permesso connessioni sessuali con tutte le altre donne. Ciò ha condizionato gli uomini alla poligamia, quando gli uomini hanno preso la tendenza a negare l’esistenza della loro anima gemella e ad evitarla stando con molte donne.
Inoltre, sia le femmine che i maschi sono stati impiantati con un impianto che separava l’energia sessuale dall’energia del cuore e ricevevano impianti diametralmente opposti per garantire la massima separazione e conflitto.
Le donne sono state impiantate con un programma che consente solo l’amore senza sesso. Solo in circostanze speciali in cui sono soddisfatte molte condizioni, una donna si sentirà abbastanza al sicuro da permettere all’energia sessuale di fondersi con il suo amore.
Abbiamo capito, dicono i felini, questo non riesce a trovare una che gliela dà.
Non vogliamo che ghigo si senta trascurato, quindi diamo un'occhiata alla sua ultima produzione:
Robotizzazione dell'essere umano in corso ...
“Sotto la superficie di questa civiltà globale, si sta combattendo una grande e segreta guerra. I due avversari hanno differenti concezioni della Realtà. Da un lato, quelli che sostengono che gli umani operino puramente sulla base di stimoli e risposte, come le macchine; dall'altra parte, quelli che credono che ci sia una cosa gigantesca chiamata libertà. La prima fase della guerra è già finita. Quelli dello stimolo-risposta hanno vinto. Nella fase due, le persone si stanno risvegliando dalle conseguenze devastanti e di vasta portata di questo programma Pavloviano."
"Dal momento in cui il primo leader del primo clan nella storia umana ha preso il comando, si è occupato di questa domanda: 'Cosa posso dire e fare per far reagire il mio popolo nel modo in cui voglio?' Era il primo Pavlov. Fu il primo psicologo, il primo propagandista, il primo esecutivo del controllo mentale. Il suo fu il primo piccolo impero. Da allora, solo i mezzi ed i metodi sono cambiati."
Da dove verranno queste profonde riflessioni? Ma è chiaro, da uno degli idoli di ghigo: jon rappoport.
Lasciamo gli alienati ed andiamo ad occuparci di alieni, quelli che sono in attesa di segni che non arrivano ci presentano:

Barsa-Kelmes Island, Portale per altre Dimensioni o Base Extraterrestre?
Cominciamo col dire  che Barsa-Kelmes non è più un'isola dal 1990 a causa del prosciugamento del lago di Aral
Avete mai sentito parlare di Barsa-Kelmes Island? Ricercatori UFO sono convinti che questa misteriosa Isola sia un Portale per altre Dimensioni o una Base Extraterrestre. Tra le 1500 o più isole del Mar d’Aral dell’Asia centrale, nessuna è così enigmatica come un piccolo appezzamento di terra chiamato Barsa-Kelmes Island. Nella lingua kazaka nativa, il suo nome significa “terra di non ritorno” e non è stato etichettato come questo per niente.Oggi l’isola è deserta, i suoi ultimi abitanti l’hanno lasciata decenni fa. La terra è avvolta da una nebbia perenne e densa, mantenendo le strane cose che accadono i questo posto nascoste da occhi indiscreti. A causa di questi eventi misteriosi e regolari, le persone che vivono vicino a Barsa-Kelmes si sono convinte che l’isola funge da passaggio tra le dimensioni, ovvero, sono convinti che ci sia una sorta di Stargate o Portale dimensionale. 
Intanto non si trattava di una "piccola isola", aveva un'estensione di 133 km quadrati, poi non è avvolta da una nebbia perenne e densa ma da nuvole di cristalli di sale sollevati dal vento
Si dice che l’isola sia popolata da creature insolite che sembrano provenire da un’altra timeline. La gente del posto afferma di aver visto grandi animali simili a uccelli che giravano intorno all’isola, serpenti marini che nuotavano nelle acque vicino a loro e bestie gigantesche con lunghi colli che a volte alzavano la testa dalla nebbia. Molti di coloro che sono venuti in giro nell’isola o nei dintorni dell’isola sono scomparsi, per non essere mai più visti.
L’isola di Barsa-Kelmes è tormentata da qualcosa di più che dalle semplici e misteriose bestie, ma anche da un numero di fenomeni inspiegabili che appunto si verificano in questo posto per tutto il tempo. Gli orologi smettono improvvisamente di funzionare, gli aghi delle bussole si scatenano come impazzite, puntando in tutte le direzioni ma verso nord e persino il flusso del tempo accelera e rallenta. Le leggende dicono che nel 13 ° secolo, l’isola fu usata come rifugio dai locali che cercavano di sfuggire all’invasione mongola. 
 L'isola, come del resto tutta l'area attorno all'ex lago di Aral (prosciugatosi quasi completamente a causa dei prelievi d'acqua dai fiumi che vi affluivano) è inabitabile a causa delle nuvole di cristalli di sale sollevate dal vento, non è da escludere che proprio le nubi in questione causino miraggi ed allucinazioni (tra l'altro nella zona c'è un'elevata incidenza di tumori ai polmoni).
Dopo l'isola misteriosa restando in attesa di segni che non arrivano ci porta su Marte:
Scienziato inglese dichiara: “la NASA sta nascondendo le prove di Vita Extraterrestre su Marte”
Sempre questa storia sbuffa Kaiser, beh, facciamoci forza e proviamo a leggere un po'
Uno scienziato astrobiologo inglese della Buckingham University, dichiara apertamente che l’ente spaziale americano NASA sta nascondendo le prove della vita extraterrestre. “La NASA sta nascondendo impronte fossili di attività extraterrestre sulla superficie di Marte” ha detto Barry DiGregorio, che lavora presso il Center for Astrobiology presso l’Università di Buckingham (Regno Unito) e prevede di pubblicare un rapporto promettendo di rivelare tutti i dettagli nascosti al pubblico.
DiGregorio prevede di rilasciare una “relazione sulle bombe” che riveleranno una volta per tutte, in che modo la NASA è ben consapevole di questa scoperta e di come l’Agenzia spaziale americana abbia scelto di mantenere nascosta al pubblico la VERITA’. Questo è un grave “insabbiamento” nei confronti della gente che non sa nulla di nulla su ciò che è stato scoperto su Marte.
Secondo lo scienziato, che è stato definito uno “scienziato controverso” proprio perchè dice la verità o certe verità, la NASA potrebbe ignorare la scoperta a causa dei suoi piani per una missione con equipaggio su Marte nel 2030. Tuttavia, nonostante il fatto che il Dr. DiGregorio abbia intenzione di rivelare la verità al pubblico, la NASA afferma che le forme misteriose fotografate dal rover, catturate nelle immagini di Marte e che DiGregorio afferma sono prove di attività aliena, non sono altro che cristalli di roccia ancora in fase di studio. Ma DiGregorio è specializzato in studi sulla vita microscopica trovati sulla Terra e sostiene appunto che alcune immagini ritratte dal rover Curiosity mostrano evidenti modelli simili a tracce fossili di Ordovic presenti sulla Terra. 
 È interessante notare, dice Piratina, come le "prove" delle menzogne della NASA siano delle foto pubbliche fornite dalla NASA... in ogni caso digregorio ha l'appoggio di un personaggio autorevole
E nonostante sia stato richiamato per le sue affermazioni, DiGregorio non è l’unico a credere che ci sarebbe potuta essere vita extraterrestre sulla superficie di Marte. In passato, sono state fatte numerose affermazioni su Marte e su come il pianeta rosso possa essere stato abitato in un punto. Il Dr. John Brandenburg, ad esempio, è un altro scienziato che sostiene che Marte era la casa di una vita aliena. Tuttavia, a differenza di DiGregorio, il Dr. Brandenburg indica che Marte era una volta dimora di una complessa vita aliena, piuttosto che semplici creature dal corpo morbido, come proposto da DiGregorio.
Nientemeno che john brandenburg cosa si può volere di più?
Rimaniamo in tema alieni, ma stavolta con un po' di buonsenso, vediamo che ci racconta mistero fuffo:
Vietato fare l'autostop lungo l'Autostrada extraterrestre 
L'autostrada 375 che attraversa l'intero stato del Nevada e la città di Rachel è lontana da qualsiasi luogo di rilevanza turistica oltre ad essere poco trafficata dalle comuni autovetture se non da qualche misterioso convoglio militare.  
Ma l'autostrada ha le sue attrattive
Nel viaggiare per ore e ore nella più totale solitudine, può capitare che la mente del viaggiatore inizi a giocare di fantasia prendendo spunto dalle numerose leggende che continuano a circolare su quel particolare territorio degli Stati Uniti ove effettivamente potrebbe nascondersi una segreta e fitta rete di trasporti sotterranei.
Eppure, ogni giorno, centinaia di turisti decidono di percorrere la desolata autostrada solo scattare qualche selfie dinanzi alla famosa cassetta delle lettere e bere qualcosa al Little A'Le 'Inn: il bar alieno.
Il governatore dello stato del Nevada ha persino battezzato quel tratto di strada come "L'Autostrada extraterrestre" seguendo le numerose segnalazioni di inusuali navicelle spaziali che negli anni '90 sono state osservate per lo più nelle immediate vicinanze della cassetta postale messa in quel tratto di deserto dall'emittente Klass-tv.
Nel 2009, l'area di 20.000 km quadrati era pressoché inaccessibile al comune escursionista ispirato dalla mitologia ufologica secondo la quale, in quel remoto deserto si nasconderebbero le prove dell'esistenza di piccole creature aliene e altri segreti ancor più inquietanti.
I mici, sempre scettici, dicono che tutta la storia è stata messa insieme per far pubblicità al "bar alieno" (servirà birra importata da Marte?).
Vediamo le ultime novità sui nostri amati anunnaki, ce le offre  universo 7p(olli):
La fatica degli Anunnaki rimasti sulla terra
Molti si sono chiesti chi fossero gli Anunnaki e quale sia stato la loro funzione sul nostro pianeta. Nei precedenti articoli abbiamo parlato spesso degli Anunnaki. Il nome Anunnaki conosciuto e scoperto nelle religioni della Mesopotamia, si riferisce all’insieme o parte degli dèi, dei appunto scesi dal cielo sulla Terra dove secondo gli antichi scritti delle tavole sumere modificarono geneticamente gli ominidi presenti sulla terra al punto di creare L’uomo che noi tutti oggi conosciamo.
Non tutti gli Anunnaki fecero ritorno sul proprio pianeta d’origine, infatti molti rimasero condannati sulla Terra. Costretti a vivere nell’oscurità, essi erano in pratica condannati a non tornare mai più a casa: ed è per questo che l’epiteto sumerico di quella terra -KUR.NU.GI.A. – acquisì col tempo il significato di “terra di non ritorno”, mentre in origine esso significava “terra in cui gli dèi che lavorano accumulano [i minerali] in profonde gallerie”.
Tutte le fonti confermano infatti che nel periodo in cui i Nefilim colonizzarono la Terra, l’uomo non aveva ancora fatto la sua comparsa su questo pianeta, e a lavorare nelle miniere erano invece gli Anunnaki, quei pochi che volta per volta rimanevano sulla Terra.
Scopriamo che gli anunnaki hanno lavorato in miniera. Vediamo un altro pezzetto
Ishtar, che era scesa nel Mondo Inferiore, fece un quadro desolante della vita di questi Anunnaki, costretti a mangiare cibo misto ad argilla e a bere acqua torbida di polvere. Tutto questo ci porta a cogliere il significato di un lungo poema epico intitolato «Quando gli dèi, come gli uomini, si affannavano a lavorare».
Mettendo insieme molti frammenti della versione babilonese e di quella assira, W.G. Lambert e A.R. Millard («Atra-Hasis: La storia babilonese del Diluvio») riuscirono a ricostruire un testo organico, giungendo alla conclusione che esso si basava su precedenti versioni sumeriche, e forse su tradizioni orali ancora più antiche che raccontavano l’arrivo degli dèi sulla Terra, la creazione dell’uomo e la sua distruzione ad opera del Diluvio.
Finora questi versi sono stati esaminati solo per il loro valore letterario, ma ora, alla luce di ciò che siamo andati via via scoprendo nei capitoli precedenti, essi acquistano grande importanza anche sotto il profilo dei contenuti, confermando le conclusioni alle quali siamo giunti e spiegando anche le circostanze che portarono all’ammutinamento degli Anunnaki.
La storia comincia al tempo in cui soltanto gli dèi abitavano la Terra:
“Quando gli dèi, come gli uomini,si affannavano a lavorare e sopportavano la fatica
grande era la fatica degli dèi, pesante il loro lavoro, e immensa la sofferenza.”
Anche gli dei lavoravano...Vi facciamo grazie dal resto, se proprio volete potete andare al link  e leggere tutta questa poderosa opera. A quanto si capisce dal seguito c'è stato uno sciopero generale e una dea ha creato l'uomo per farlo lavorare al posto degli anunnaki...
È inevitabile riportare un paio di commenti sui risultati delle elezioni di domenica. Cominciamo con i veri animali che ci propongono:
Quanto ha contato la Mafia nella vittoria dei 5 Stelle? 
Preso da un gruppo facebook che si chiama "gridate la verità" che sembra essere un luogo di convegno di fondamentalisti cattolici
 Finalmente le elezioni sono passate. Per ora. Finalmente si è votato e come vi avevamo anticipato nessuno ha vinto ma in tanti hanno perso. Qualcuno sperava nel Popolo della Famiglia ma è rimasto deluso anche se il risultato difficilmente sarebbe potuto esser differente quando alle spalle non hai lobby gay e delle banche che finanziano, spingono e pubblicizzano, così come hanno fatto con il partito della Bonino, che grazie a Soros ha comunque raggiunto un buon risultato se pensiamo che non aveva nemmeno le firme necessarie per presentare quel simbolo che gli è stato "donato" da uno che si spaccia per credente. Ora l'unica possibilità di governo sarà possibile solo con inciuci e tradimenti vari. Se questo non avverrà si tornerà alle urne e così ricominceremo con la tarantella.
Non potevano non metterci dentro Soros, ah sì anche il "popolo della famiglia". Vediamo i 5 stelle
Intanto i 5 stelle (i nuovi pidioti) esultano per il bottino di voti intascati al sud. Le percentuali di consensi raggiunte sono molte alte, ora la domanda che ci tormenta è: ma quando a prendere quelle percentuali erano il Pd o Forza Italia perché mafiosi, ora tutti questi voti sono soltanto di cittadini onesti? O forse sarà per il fatto che con il reddito di cittadinanza tanti disoccupati (come l’80 per cento dei 5 punte lo erano) del sud ora sperano di non campare più solo con la pensione della nonna? Aspettiamo e vediamo cosa ci riserverà ora l’alta politica italiana e soprattutto cosa deciderà quel genio incompreso del Presidente Mattarella. 
Dopo questa profonda analisi vediamo cosa ci dice albino:
La Lega con Iwobi porta in Senato il primo italiano nero
Il nostro parte dalla notizia dell'elezione di Tony Chike Iwobi e poi ci offre le sue profonde riflessioni
L’articolo dimostra in maniera inequivocabile come la politica sia esotericamente controllata. Ci avete fatto caso che, con tutti gli immigrati che abbiamo in Italia, solo di due categorie ne ammettono: neri e musulmani.
Stando a significare che la cricca luciferina ha fretta di mescolare razze e religioni, a loro non interessano, che so io, moldavi cristiani o sudamericani agnostici o arabi cristiani che c’è ne è molti. SOLO NERI E MUSULMANI in funzione di mescolamento della razze e delle religioni in spregio del capitolo 11 della Genesi. Questo è uno dei “difetti di Matrix” che fanno comprendere che essa esiste davvero. Altrimenti, risulterebbe inspiegabile il motivo per cui anche in politica e sui giornali si discute quasi esclusivamente di neri e islamici, nel bene e nel male.
Qualora avesse vinto il centrodestra, il nigeriano sarebbe certamente stato nominato ministro come fu per la Kyenge nel 2013 col centrosinistra.
Riguardo al caso specifico, qualcuno si è chiesto come mai non siedano senatori italiani bianchi nel parlamento nigeriano. Be’, la risposta è piuttosto semplice: non ci sono italiani che emigrano in Nigeria per diventare senatore mentre ci sono nigeriani che vogliono diventarlo qui. È un processo di americanizzazione in corso in tutta Europa.
Questo testo spiega molte cose, no Piratina non sulla politica, sulle capacità mentali dell'autore.
Avremmo altre cose di cui parlare, ma siamo stati già molto lunghi per cui ci fermiamo ed andiamo con la parata finale.
 Il baldo tom mix è alla ricerca di volonterosi che facciano le traduzioni dei deliri dell'insider, ma ci sono fior di interpreti, può rivolgersi ad uno di essi, ah no, quelli bisogna pagarli.
Il morgellons incombe...
Un nuovo complotto, ce lo rivela ivan, il complotto del petrolio che non è quel che ci dicono ma...già cos'è?
Nuove scoperte sul DNA.
Ma iside ci rivela che le "vere essenze" non hanno DNA.
Sconvolgenti rivelazioni politiche.
Arriva nibiru, ce lo ricorda carmine, farà bruciare gli ibridi reptilian servi di satana, per gli idioti non farà niente? Chiede Piratina.
 I corsi, a pagamento naturalmente, per la vita eterna, la ricchezza ecc. garantisce grabovoi.
Ancora grabovoi, alla ci presenta l'apparecchio per la vita eterna.
Urge una riforma della scuola, non è possibile che ci siano tanti analfabeti!
Come difendersi dal tetano. Seguite i consigli, peggio di morire non vi può capitare.
Noi, anche i mici, concordiamo con la risposta.
Per la serie: cosa deve fare uno pseudocantante per cercar di rimediare un po' di soldi.
Il ritorno di eleonora, stavolta se la prende con Piero Angela colpevole di non condividere e diffondere le scemenze in cui crede lei.




1 commento:

  1. Ho una laurea in scienze biologiche, conseguita in tempi in cui, forse, le università erano più serie di oggi, insomma sono un biologo. Parecchia anni fa mi ero anche iscritto all'ordine, dopo un paio d'anni però non ho rinnovato l'iscrizione rendendomi conto che l'ordine era inutile. Leggendo la cronaca del congressi di cui avete parlato mi rendo conto che è stata un'ottima decisione.

    RispondiElimina