privacy

sito

net parade

siti web

lunedì 10 aprile 2017

Diventeremo buoni (non credeteci)

Inestricabili lettori, si avvicina la Pasqua, è il momento giusto per diventare più buoni, in effetti pensiamo di lasciarvi riposare nei giorni di sabato, domenica e lunedì. Il nostro proposito di iniziare subito un nuovo stile di vita è fortemente osteggiato dai felini, si sa che i gatti hanno sempre ragione e l'hanno sempre vinta, quindi sorbitevi questo nuovo post che non sarà troppo lungo.
Seguendo gli eventi di questi giorni vi starete chiedendo i motivi di bombardamenti, attentati ed altre cose simili. Per fortuna a spiegarci tutto arriva albino sul suo quotidiano d'informazione controcorrente:
Terza Guerra Mondiale vs Terra Piatta
Facciamoci coraggio ed informiamoci (Kaiser dice che sarebbe più corretto dire "infogniamoci")
Trump bombarda la Siria e l’Europa applaude. L’ira di Putin: “Washington ha compiuto un atto di aggressione contro uno Stato sovrano”Io della Siria parlo dal 2008 e dal 2012 vi scrivo (prendendomi degli insulti) che le primavere arabe, il casino in Libia e le provocazioni in Siria sono state causate causate dagli Stati Uniti per generane colossali ondate di profughi verso l’Europa continentale onde americanizzarla. Pure che la terza guerra mondiale sarebbe iniziata fra il 2015 e 2017. Ve lo confermai dopo il “curioso” appoggio di Grillo (maggio 2014) all’uscita della GB dalla UE. Vi dissi poi, e veniamo a tempi più recenti, che Trump l’avevano probabilmente fatto vincere per accelerare il processo del NWO previsto per il 2020. Dopo il referendum costituzionale italiano, il 4 dicembre 2016, vi dissi che la situazione sarebbe peggiorata in Italia sotto ogni punto di vista.
Ma veniamo allo scopo recondito
Ora devono anche cercare (vanamente) di contrastare il fenomeno Terra Piatta con una “droga più forte” e cosa c’è di “più forte” di un bel conflitto mondiale?
Chiaro? Lo scopo di tutto è "contrastare il fenomeno Terra Piatta"!!!! Lasciamo per il momento albino, ci torneremo tra poco.
 Vediamo cosa ci racconta il battagliero:
Nella nostra infinita ignoranza non ci risulta molto chiaro il discorso astronomico che segue
Ora un nuovo studio coordinato dal Caltech e in pubblicazione su Astrophysical Journal afferma che questo mondo distante potrebbe provocare una sorta di ‘ondeggiamento’ del Sistema solare, dando l’impressione che il Sole sia lievemente inclinato. “Planet Nine ha una massa molto grande e un’orbita pendente se confrontata con quella degli altri pianeti – afferma Elizabeth Bailey, prima firma dell’articolo – e per questo il Sistema solare non ha scelta: deve cambiare lievemente il suo allineamento”.
Rispetto al Sole, tutti i pianeti del nostro sistema planetario orbitano lungo un asse idealmente piano, che cambia di pochi gradi dall’uno all’altro. Ma, sempre rispetto al Sole, l’intero piano di rotazione appare ruotato di circa sei gradi: questo fa sembrare il Sole stesso leggermente ‘pendente’ da un lato. Fino ad ora non era ancora stata trovata una spiegazione soddisfacente del fenomeno, ma ora gli scienziati del Caltech attribuiscono al nono pianeta la responsabilità di questa apparente lieve asimmetria della nostra Stella.

Secondo gli astronomi, questo implica che il momento angolare di Planet 9 avrebbe un immenso impatto sull’intera struttura del Sistema solare. Il momento angolare di un pianeta equivale alla massa dell’oggetto celeste moltiplicato per la sua distanza dal Sole, e corrisponde alla forza che il pianeta esercita sullo spin complessivo del sistema planetario.

Grazie alla loro disposizione ordinata, i pianeti del Sistema solare hanno un momento angolare che contribuisce a mantenere la regolarità dello spin complessivo. Invece l’orbita inusuale di Planet Nine aggiunge al Sistema solare una serie di oscillazioni: ecco perché ruotiamo attorno a una stella che sembra lievemente ‘pendente’.
La cosa è chiarissima dice Piratina, la capirebbe un bambino di sei anni, ora è uscita alla ricerca di un bambino di sei anni che ci spieghi cosa vuol dire.
L'articolo viene integralmente ripreso da albino:
Il Sole si è Inclinato? Colpa di Pianeta 9…
Il nostro aggiunge una sua conclusione
Azione e Reazione. Da quando ho trattato il fatto che le macchie solari non si muovono da sinistra a destra ma come si trovassero sul quadrante di un orologio, in senso orario, hanno escogitato questa notizia. Una delle grandi balle della scienza. Ora, gli “spaziali” italiort s’arrampicano sugli specchi. Pianeta 9 e non Pianeta X altrimenti la gente, cercando in Internet giungerebbero al mio sito e per loro sarebbe un autogol!
 È tutto un complotto perché la gente non vada a vedere il suo sito e scopra la verità!!!!
In tema di terra piatta segnaliamo un articolo di sbufalamento su RECCOM:
Opera di Oliver Melis
Riportiamo solo un breve brano
Ma, allora, perché c’è ancora tanta gente che non crede alla sfericità della Terra?
Qui entrano in gioco altre considerazioni, il complottismo, ad esempio, cioè qualcuno vuole impedire che determinate cose si sappiano e la teoria della Terra piatta è una di queste informazioni che qualcuno, in questo caso la NASA, ente che si occupa di gestire l’esplorazione dello spazio, ci tiene nascosta inscenando false missioni spaziali e producendo filmati, foto e dati “taroccati” per ingannarci.
Non tutti i complottisti, ovviamente, sono d’accordo. Alcuni vedono in questa teoria il tentativo di inquinare il loro lavoro in un campo specifico, insomma qualcuno creerebbe teorie fasulle da spacciare come vere, in modo che tutte le teorie del complotto, correlate o meno siano considerate tutte fasulle.
L'articolo contiene un excursus storico sulle teorie sulla forma della Terra e alcune prove della sfericità del nostro pianeta (ce ne sono anche di verificabili senza strumenti, basta osservare la realtà  e non guardare nel monitor).
Veniamo al POTUS, dopo il bombardamento della Siria i nostri leccapiedi in servizio permanente sono tornati alle estremità inferiori di putin rinunciando a detergere quelle dell'americano.
Vediamo cosa ci raccontano gli animali vincitori veramente liberi:
Ce lo dice un certo marco cuoco (Piratina e Kaiser non si sono mai fidati...)
Trump, figlio di puttana, sionosatanista asservito al N.W.O. Non vedevi l'ora di sganciare, come hanno fatto i tuoi predecessori, bombe e morte su degli innocenti e sugli eroi dell'esercito siriano. Onore al popolo siriano, onore ad Assad, sperando in quel poco di democrazia che è rimasta!
Cosa possiamo dire? Beh, provate ad immaginarlo.
Vediamo due intelligenti commenti
Anonimovenerdì 7 aprile 2017 19:59:00 CEST
Se fossi io un "33° grado" di rito scozzese e pure presidente in chief, fosse anche l'ultima cosa che faccio, bombarderei tutta BIG-FARMA per avermi reso mio figlio autistico, altro che stronzate!

Freeanimalssabato 8 aprile 2017 01:37:00 CEST
Probabilmente, molti vertici di Big Pharma sono massoni di alto grado.
Commenti degni del testo riportato.
Rimaniamo con gli animali vincitori dove possiamo leggere un articolo di fondamentale importanza:
L’impronta rettiliana
Poiché, quando vado in pizzeria, amo sedermi sempre nello stesso posto, un amico nonché utente del blog una sera mi chiese: “Non sarai mica un rettiliano?”. La domanda mi sorprese, lui però si tranquillizzò subito e io, a distanza di tempo, dopo averci riflettuto su, sono giunto alla conclusione di NON essere un rettiliano. Se è vero che i rettiliani (finché non ci saranno prove certe della loro presenza fra gli umani dobbiamo ipotizzare che lo siano) aborrono le novità e preferiscono seguire collaudati stereotipi, mi viene il sospetto che gli attentati in cui recitano attori, ma che producono anche morti e feriti veri, abbiano se non altro una regia aliena, in particolare di quella razza infida che secondo molti addotti ha sembianza di rettile. Che vi sia scarsa fantasia nella messinscena degli attentati in giro per il mondo, non vi è dubbio. L’attrice che piange al cellulare e che si trova in quasi tutti i luoghi degli attentati, il ragazzo con lo zainetto sulla metropolitana e ora il camion a tutta velocità sulla folla, stanno diventando delle costanti che dovrebbero far insospettire, ma che invece non destano alcun sospetto nella maggioranza delle persone.
Oh, per fortuna c'è duria che ha capito tutto....
Si dice che oltre il 33esimo grado della Massoneria, ve ne siano altri, al di sopra, di cui non si sa nulla. Si dice anche che in certi ambienti massonici si praticano messe nere e si consumano sacrifici umani. Se ne deduce che almeno una parte della Massoneria, quella chiamata Moriah, nome ebraico abbastanza malfamato, si diletti ad intrattenere rapporti con i demoni. Se diamo per assodato che tra demoni e alieni non vi sia differenza, mi sembra logico concludere che quella antica razza non umana che, secondo il mito, in forma di serpente, convinse Eva a mangiare la mela, da migliaia di anni interferisce con le vite degli esseri umani. Forse non è l’unica razza aliena che lo fa, ma di sicuro è la più invadente e nociva. Non mi stupirei quindi se i rettiliani avessero preso l’appalto degli attentati terroristici e si lasciassero scoprire attraverso la loro impronta di amanti della prassi rigida e collaudata.
Mi sono spinto nei terreni dell’immaginazione, lo ammetto, ma il lettore me lo perdonerà, dato che anche Einstein disse: “L’immaginazione è più importante della conoscenza”. A me è venuto spontaneo immaginare che la matrice delle stragi terroristiche non sia del tutto terrestre, ma che abbia qualche relazione con un’odiosa razza aliena squamata.
 Sì Kaiser, si tratta di un estimatore di david icke e questo spiega molte cose.
Passiamo agli alieni, ma senza dimenticare gli alienati.
È mistero fuffo ad aprire la rassegna con un articolo che contiene una giusta dose di ilarità:
Rapito dagli alieni dopo essere uscito dal Pub per un drink di Natale
Vediamo cosa ci raccontano
Un falegname in pensione sostiene di essere stato rapito dagli alieni il 26 dicembre 2001, mentre tornava a casa dopo aver sorseggiato qualche drink (di troppo) all'interno del Pub The Seven Sisters di Pallaskenry nella contea di Limerick, Irlanda.
Il pensionato sostiene di essere stato successivamente paralizzato da una forte luce bianca che lo avrebbe teletrasportato a bordo di una navicella spaziale all'interno della quale vi erano altro 40 altri esseri umani tutti ritti in piedi e immobili come statue.
“Erano tutti di sesso maschile e di diverse fasce di età, tutti in piedi spalla a spalla come manichini. Ricordo di un uomo accanto a me che indossava un cappotto e un cappello in stile Colombo. Eravamo tutti in uno stato di paralisi e per questo motivo potevo muovere solo gli occhi impedendomi di osservare altri particolari. Ricordo che in un locale molto più grande vi era una piattaforma per l'osservazione a 360 gradi".
Poi arriva la rivelazione sconvolgente
Secondo la testimonianza resa dall'anziano falegname, uno degli alieni gli avrebbe annunciato che il percorso evolutivo dell'umanità è stato particolarmente lungo e che ormai sta per scadere il tempo per correggere gli errori commessi. Queste sono le apocalittiche parole proferite da uno degli alieni. “Tra 850 anni a partire da oggi, un gigantesco asteroide cancellerà definitivamente ogni forma di vita presente sul vostro pianeta.L'asteroide si sta avvicinando alla Terra provenendo dal 35° quadrante. La nostra antica civiltà è molto più avanzata della vostra di quattro milioni di anni luce. Ciò nonostante vi abbiamo osservato per millenni e in tutto questo tempo vi siete distinti solo in due cose - guerre globali e la distruzione della vostra specie “.
Aspettiamo l'asteroide per il 2851. interessante la conclusione dell'articolo
Leggendo questa incredibile storia cosa potrebbe venire in mente? L'anziano falegname ha forse esagerato con i drink o forse è stato prescelto dagli alieni proprio perché intriso di Puro Spirito alcoolico?
Piratina condivide....
Sempre di alieni si parla su anche oggi niente segni dal cielo:
Un impiegato della US Air Force, che desidera rimanere anonimo e che ora è in pensione, ha una strana storia da raccontare sui bunker sotterranei utilizzati come deposito per gli Alieni morti. Il bunker di stoccaggio si trova sotto la Wright-Patterson Air Force Base in Ohio.
INSTALLAZIONE MILITARE ALTAMENTE SICURA
La base Air Force di Wright Patterson è un impianto altamente sicuro e ha la reputazione di essere il luogo di riposo di molti Alieni morti, alcuni ben conservati e altri non tanto. Si pensa che gli Alieni siano stati recuperati dagli UFO Crash, ovvero da alcuni UFO abbattuti e da altri UFO che sono caduti accidentalmente. Il recupero di questi esseri è stato effettuato da un gruppo paramilitare chiamato Delta Force NRO, composto da personale militare altamente specializzato soprattutto nel recupero di velivoli extraterrestri.
Incredibile il numero di impiegati dell'aviazione o della NASA o...che hanno storie da raccontare sugli alieni, ognuno ha la sua
Il dipendente dell’Air Force, ora in pensione, all’epoca aveva 27 anni e ha rivelato che gli fu ordinato di andare in un particolare edificio nella base in una notte invernale nel 1988. Si trattava di un edificio dove non era mai stato prima e che era stato collegato ad una zona di armi e di stoccaggio. Tre uomini vestiti di scuro lo incontrarono presso l’edificio e gli mostrarono dove doveva andare. I tre uomini lo accompagnarono attraverso una porta che dava accesso a un grande ascensore, dove gli uomini vestiti di abiti scuri entravano e uscivano.
Il grande ascensore scese di moltissimi piani sotto terra e, una volta giunto a destinazione, il testimone fu portato in un corridoio con una grande camera, con una porta alla fine. Uno degli uomini in nero aprì la porta e il dipendente ha dichiarato di aver udito una voce acuta e strana che gli ordinò di accedere nella stanza. Gli fu detto di dare un’occhiata all’interno di un grande contenitore, dentro il quale si trovava un corpo gravemente ferito, ma non era un uomo, ma sembrava quello che potrebbe essere stato solo un Alieno, con una testa enorme, grandi occhi neri e un piccolo busto magro che era stato reciso.
Il dipendente fu poi portato in un’altra stanza nascosta e lì doveva firmare un documento in cui si dichiarava che, se avesse mai detto ciò che aveva visto, sarebbe stato processato per aver infranto le norme di sicurezza. Firmò il documento e gli fu poi permesso di tornare in superficie con l’ascensore e continuare il suo lavoro .
Fatti i debiti conti se nel 1988 aveva 27 anni ora ne dovrebbe avere 56, è già in pensione, evidentemente non c'è la legge fornero da quelle parti 
Sono lì gli Alieni morti, immagazzinati nei sotterranei delle base militari e sono stati questi uomini in nero, forse i famosi Man in Black, a scortare il dipendente nella stanza dove si trovavano gli extraterrestri morti, recuperati negli UFO Crash? Sappiamo bene che esistono molte storie simili e crediamo fermamente che sotto le basi militari ci siano nascoste molte cose, molti segreti che se rivelati potrebbero ribaltare la vera storia dell’Umanità.
Ecco, ci sono anche i man in black (Kaiser, felino pignolo, dice che si chiamano "men in black" dato che è plurale...)
A destra potete ammirare dei fiori di cydonia, cosa c'entrano con quel che segue? Praticamente niente tranne il nome, siamo sempre sul cielo non ci manda segni e troviamo:
Stranamente a noi, umani e felini, risulta che gli scienziati stanno dicendo da anni che il famoso "volto di Cydonia" e le piramidi marziane sono solo illusioni, ma proviamo a leggere
Nella zona di Cydonia Mensa, nella piana di Acidalia, fra le rocce sembrava di vedere traccia di alcuni manufatti. Sembrano delle rovine: una cittadella, una fortezza, una serie di piramidi, ma soprattutto, chiaro ed inequivocabile, il volto di una sfinge! La struttura inquadrata dal Viking in due diverse occasioni, e con luce differente, è lunga un chilometro e mezzo e può ricordare un volto umano “adagiato” sul suolo marziano. La foto venne scattata il 25 luglio 1976, appunto, nella regione di Cydonia Mensae, nella parte settentrionale di Marte. La NASA rivelò l’immagine definendola una “insolita struttura a forma di faccia” e dichiarò di ritenerla frutto di un’illusione ottica. Tuttavia, i primi esami computerizzati dell’immagine, effettuati nel 1980, permisero di evidenziare la probabile struttura dell’orbita relativa all’occhio visibile oltre alla presenza della pupilla, della linea dei capelli, del mento nonché dello zigomo destro. La NASA pensò di contrattaccare, per bocca dello stesso direttore della missione Viking, il dottor Gerald Soffen, che dichiarò come il successivo passaggio al di sopra di Cydonia avvenuto “poche ore dopo non aveva rivelato nulla”. Pertanto secondo loro la faccia era una illusione.
Ma ci sono dei "veri ricercatori" che rivelano la verità!
Ma alcuni ricercatori, fra cui Vincent Di Pietro e Gregor Molenaar, controllarono quelle asserzioni appurando che l’area in questione era stata sorvolata per la seconda volta dallo stesso Viking non poche ore, bensì trentacinque giorni dopo il primo passaggio. Si era dunque in presenza di una seconda fotografia, nella quale si ripresentava l’immagine della stessa faccia con gli stessi particolari. Risultavano presenti anche tutte le strutture di contorno, prime fra le quali quelle che sembravano, ormai nitidamente, maestose piramidi. La più alta di queste raggiungeva i 1.600 metri. L’esistenza di due fotografie rendeva ora difficile l’opera demolitrice della NASA. Tra l’altro, l’esistenza di due immagini, riferite allo stesso oggetto, ripreso sotto differenti condizioni di luce, dava la possibilità di realizzare un modello tridimensionale computerizzato, il che significava identificare la costruzione indipendentemente dai “giochi di luce”.
Nientemeno che vincent di pietro e gregor molenaar , poi, trattandosi di Marte, non poteva mancare lui
Nel corso degli anni, alcuni scienziati di fama ed ex addetti militari della NASA e degli Stati Uniti si sono fatti avanti per sollevare domande su queste immagini incredibili. Tra questi è il celebre scienziato John E. Brandenburg, che afferma che è assolutamente chiaro che cosa queste immagini dicano di Marte, che un tempo era abitato da forme di vita intelligente: “Se vedi su un pianeta che è stato usato per essere simile alla Terra un volto umano scolpito e una piramide a 5 km l’uno dall’altro… non ci vuole uno scienziato per capire di cosa si tratta, anche perché esiste una geometria perfetta in un contesto che vede la Piramide e il volto di Cydonia unite all’interno di un disegno miserioso”.
Addirittura john brandenburg, con scienziati del genere....
Concludiamo con un articolo dalle profonde valenze esoterico-metafisico ecc.:
Come a dire prendi tre e paghi uno...questo testo ci viene proposto da ignoranze sconfinate ed è opera di luciana pinazzo
Torino è una città magica. Ritenuta negli ultimi anni una città grigia, poiché “orfana” di una Fiat sempre più distante dai suoi luoghi d’origine, l’ex capitale d’Italia sta vivendo una fase di transizione alla ricerca di una propria identità. Ma a ben guardare, un’identità secolare la città piemontese già ce l’ha, ed è quella di essere una città magica, nel senso letterale del termine.
Torino è infatti il vertice non di uno, ma di ben due triangoli magici: il primo e più conosciuto è quello formato con Lione e Ginevra ed è un triangolo di magia positiva, “magia bianca”. Il secondo triangolo ha invece per vertici Torino, Londra e Praga, ed è un triangolo di magia negativa, “magia nera”, al servizio del satanismo. Secondo alcuni non è dunque un caso, se nello sforzo di ammodernare le vie di comunicazione europee, la linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione, sia stata giudicata così importante (ed abbia trovato subito una altrettanto forte opposizione).
Sembra che l'autrice non sia una grande conoscitrice di geometria, come diceva il buon Euclide "dati tra punti non allineati è sempre possibile costruire un triangolo che li abbia come vertici", si potrebbe ad esempio costruire un triangolo che ha per vertici Torino, Roma e Madrid, sarebbe magico anche quello?
Torino, Lione e Ginevra condividono anche un altro tratto, il riferimento ad una costellazione: quella del Toro nel caso di Torino, del Leone per Lione e della Vergine per quanto riguarda Ginevra (il nome della città svizzera nella sua dizione francofona, “Ginevre”, è un anagramma appunto di Vergine). Inoltre Lione e Torino, entrambi “poli maschili” del triangolo (mentre Ginevra rappresenta quello femminile), sono entrambe città sorte in mezzo a due fiumi, il Rodano e la Saona nel caso francese, la Dora Riparia e il Po nel caso italiano.
Al di là dell’evidente valore strategico di tali posizioni, specie in tempi antichi, la scelta avrebbe rappresentato un modo di riferirsi alla coniunctio oppositorum, ossia alle nozze mistiche, alla sintesi dell’elemento solare e di quello lunare, di quello maschile e femminile, ciascuno rappresentato da uno dei due corsi d’acqua. Se tutto questo non bastasse, sappiate che nel 1998 proprio Torino, Lione e Ginevra hanno dato vita ad un progetto di cooperazione, il “diamante alpino”, per potenziare un’economia di rete e accorciare le distanze tra i tre vertici del triangolo, servendosi appunto della costruzione di linee ferroviarie ad alta velocità.
 Vi lasciamo riflettere su queste esoteriche rivelazioni e vi salutiamo con la parata finale.
La crisi siriana, antony ci spiega che è colpa dei Rothschild che vogliono conquistare la banca centrale di un paese in bancarotta...
Invece eleonora ha capito tutto sulla causa degli attentati, non ha ancora capito come si scrive in italiano però.
Alla caccia di interlocutori per cercar di rilanciare il suo programma che evidentemente langue.
.Questo bisogna segnalarlo al sen.pepe, dopo i vaccini e le scie chimiche si dovrebbe anche occupare della terra piatta.
Stiamo cercando di capire cosa vogliono dire questi due.

Ah ecco, la guerra nucleare serve a nascondere l'arrivo di nibiru!!!!
Il consueto delirio di saverio.
Conferenza della mereu ad Enna, per fortuna c'è chi dice le cose come stanno, tra l'altro le conferenze sono sponsorizzate dal comune di Enna.
Naturalmente  i sostenitori della "dottoressa" non ci stanno...osservare i commenti di katia e pasquina.

Nessun commento:

Posta un commento