privacy

sito

net parade

siti web

giovedì 23 marzo 2017

Oggi va un po' meglio

Inumiditi lettori, oggi il tempo è migliorato rispetto a ieri, c'è meno umidità e, a tratti, si fa vedere anche il sole, le nostre ossa però sono ancora dolenti per cui, sempre validamente assistiti dai felini, siamo qui per offrirvi un'altra corposa rassegna di fuffate raccolte girando per il web.
Che ne dite se iniziamo parlando di energia libera? Piratina dice che siete d'accordo e se lo dice lei...Andiamo su un universo di gonzi che ci presenta:
Kaiser chiede che razza di "memorandum segreto" sia visto che è subito saltato fuori su internet, basta leggere le prime righe per capire la serietà e la profondità di queste rivelazioni farneticazioni
Secondo l’informatore del Programma Spaziale Segreto, Corey Goode, il presidente Donald Trump ha emesso un memorandum altamente segreto subito dopo il suo insediamento il 20 Gennaio.
In questo documento ordina la divulgazione di un gruppo di brevetti classificati in materia di anti-invecchiamento e salute, insieme a tecnologie free energy. Il memorandum Top Secret è stato inviato al Dipartimento della Difesa e alla Comunità dell’intelligence, e a causa al suo elevato stato di segretezza non sarà accessibile ai mezzi di informazione.
La fonte è nientepopodimeno che corey goode, un nome che è una garanzia di frottole. Saltiamo più avanti
Secondo Goode, la maggior parte dei brevetti segreti di cui avrebbe ordinato la declassificazione riguardano anti-invecchiamento e salute. In particolare, ha detto che la tecnologia dei telomeri è molto avanzata e segreta, questa potrebbe consentire la riproduzione delle cellule sane, senza invecchiamento e malattie.
Ciò è coerente con le affermazioni di ingegnere aerospaziale in pensione, William Tompkins, che dice che nei primi mesi del 2016, gli è stato rivelato da funzionari della Marina che le tecnologie anti-invecchiamento sarebbero stato rilasciate in un periodo di due anni.
Tompkins è stato coinvolto nello sviluppo originale di tecnologie anti-invecchiamento durante il suo trascorso come ingegnere di sistemi a TRW dal 1967 al 1971. Queste tecnologie sono state successivamente utilizzate nei Programmi Spaziali Segreti che utilizzano abitualmente il personale per i programmi “20 anni e indietro”, a cui Goode e altri informatori sostengono di essere stati sottoposti.
I brevetti per queste tecnologie sviluppate da TRW è probabile facciano parte dei 1000 brevetti contrassegnati per declassificazione nel Memorandum di Trump. Inoltre, Tompkins ha identificato la sede di San Diego del Scripps Research Institute come fortemente coinvolto nella ricerca di tecnologie anti-invecchiamento , e avrà un ruolo importante nel rilasciare queste tecnologie segrete al pubblico.
Il supporto alle testimonianze di Goode e Tompkins per quanto riguarda le tecnologie anti-invecchiamento viene da genetisti che recentemente hanno pubblicamente identificato i geni che controllano il processo di invecchiamento. Negli incredibili esperimenti, i cui risultati sono stati resi noti in riviste scientifiche, i genetisti hanno dimostrato che sono stati in grado di invertire il processo di invecchiamento con vari gradi di successo.
Ecco c'è di mezzo anche william tompkins, altro specialista in bufale assortite. Andiamo ai deliri conclusivi
Secondo le informazioni rivelate a Goode da Sigmund, Trump stava per essere assassinato prima o durante la sua inaugurazione presidenziale. Tuttavia, il Pentagono in risposta ha minacciato di lanciare un colpo di stato militare se Trump fosse stato assassinato.
La CIA, l’NSA e del Dipartimento della Homeland Security (DHS), in particolare, sono stati avvertiti che sarebbero stati circondati da personale militare Americano, e che i principali leader della CIA, NSA, e DHS sarebbero stati arrestato per facilitarne l’eliminazione.
Goode stima che circa l’80% del personale di queste agenzie di intelligence civili sono controllati della Cabala (il Deep State), mentre circa il 50% dell’FBI è sotto controllo dei “White Hat”.
Gli è stato anche detto che queste agenzie si rifiutano di fare a Trump gli stessi briefing fatti al presidente Reagan circa il MIC SSP, e la manciata di gruppi estranei che solo loro conoscono.
La declassificazione imminente di oltre un migliaio di brevetti segreti chiaramente aiuterà Trump nel rilancio del settore manifatturiero degli Stati Uniti, e di fornire milioni di posti di lavoro. Sembra che il rilascio di questi brevetti sia in concomitanza con l’informativa imminente per quanto riguarda le scoperte in Antartide , dove sono stati scoperte presumibilmente tecnologie avanzate, e che avrà anche un impatto rivoluzionario su un certo numero di grandi industrie.
Aspettiamo in ansia le prossime rivelazioni di corey (per farci su un po' di sane risate) e passiamo ad altro.
Vediamo cosa ci raccontano gli animali vincitori veramente liberi per bocca o meglio per tastiera di una certa peonia:
 Il famoso schiavoratore 
Ci vergogniamo a confessarlo, ma, anche chiedendo l'aiuto di Piratina e Kaiser, non siamo riusciti a capire il significato di questo testo
Ora, con questo articolo che condivido in toto, vorrei che prendeste in seria considerazione quanto va dicendo il Coemm, con il suo Progetto Mondo Migliore, di cui faccio parte da oltre un anno e che, credetemi, può sembrare Utopia ma è realizzabile se davvero molti ci credessero e si dessero da fare. In fisica quantistica si dice che l'1 sposta 99, quindi formando una massa critica che ha uno Scopo e lavora per quello, credendoci davvero, se po' fa. Noi co-creiamo. Se rimaniamo nel loop che tanto loro sono più forti, tanto è sempre stato così, nulla cambierà davvero. Ma la colpa è di crede sia così.
Cosa ci aspettiamo davvero dalla Politica che comunque è così strutturata e legata bene o male, volente o nolente all'Elite? Non è che voglia fare propaganda, non è un Multilevel, ma se cominciaste ad informarvi su cosa siamo, cosa vogliamo e cosa proponiamo, in ogni ambito sociale, dallo Stato, alla Finanza, alla Salute, al Lavoro, all'Istruzione, all'Ambiente, al Cibo ecc. ecc., capireste che insieme potremmo realizzare un "paradiso in Terra" o almeno provarci, invece di fare i "leoni da tastiera" ad incazzarci tutti i giorni per tutto, senza una meta. Il Coemm, tanto attaccato e denigrato, deriso e calunniato, ovvio, è la risposta a Valerio Lo Monaco: un nuovo Umanesimo...
Se provate ad andare al link del Coemm per informarvi ci trovate...il nulla più assoluto.
Occupiamoci ora delle nostre amate scie comiche, i complottisti ci forniscono un'ulteriore prova che quella delle scie chimiche è una fede religiosa che rifiuta qualsiasi spiegazione o prova:
SCIE CHIMICHE: Rispondiamo a Vanity Fair e all’ “ESPERTO” Pierdomenico Memeo che sostiene trattasi di semplice condensa
Proviamo a leggere

Un’altra “giornalista”, dopo quella de “Il fatto quotidiano”, ha dedicato il proprio intelletto, se così possiamo chiamarlo, per sputtanare e sfottere chi denuncia le scie chimiche.
Post conferenza de L’Aquila? Il solito VOMITO PROPAGANDISTICO!!
Scie chimiche: state pure tranquilli, non esistono. Ve lo dicono i “giornalisti” e gli scienziati!! Per chi ci crede!
«Cari complottisti rassegnatevi: le scie chimiche non esistono»
Sarebbe questo il modo di fare informazione? Almeno abbiate la dignità e il pudore di fare informazione in maniera NEUTRALE, e non FAZIOSA, rispettando le persone ed evitando i vostri indegni giudizi.
Ecco l’informazione SBOLDRINIANA che ci vogliono imporre! Ti piace?
Che dire, possiamo andarne davvero fieri di queste donne che operano nella politica e nell’informazione. MAMMA MIA!!!
Secondo questi emeriti “ESPERTI”, noi comuni mortali non dobbiamo assolutamente pensare, porci domande e denunciare le malefatte di un sistema assassino, perché ci pensano a farlo loro.
Siccome la scienza sostiene che le scie rilasciate dagli aerei sono semplicemente formate da condensa, dobbiamo stare tranquilli e fidarci ciecamente di loro. Anche se il cielo che vediamo tutti i giorni non ci sembra affatto normale. 
Secondo Kaiser si tratta di una manifestazione di isterismo, purtroppo non è firmata, ma vediamo le dichiarazioni di Pierdomenico Memeo che tanto indignano il nostro ignoto autore
«Il fatto che chi diffonda questa storia ne sia sinceramente convinto, non la rende vera. Capisco la paura di essere uccisi o soggiogati, ma, anche ammesso che qualcuno voglia ucciderci o controllarci, di certo non lo sta facendo con le scie chimiche: sono solo vapore acqueo e, a dirla tutta non si chiamano nemmeno “scie chimiche”».
Si chiamano Scie di Condensazione: la parola chimica viene usata perché ispira diffidenza nel grande pubblico, come se fosse sinonimo di “ artificiale,” inquinata”, “inquinante”, dimenticando che l’acqua è un composto chimico e che il sangue nel nostro corpo altro non fa se non reazioni chimiche dalla mattina alla sera»
«Sono gocce di vapore acqueo che, normalmente non sono visibili, perché non riflettono la luce del sole. Quando però vengono perturbate, il loro equilibrio si altera e diventano visibili, creando l’effetto dello striscia bianca che vendiamo nel cielo. Tutto qui.Cari complottisti, rassegnatevi».
Il problema non è quante prove a supporto di una tesi si portano, ma quali prove. E spesso in questo caso le prove, che vengono dette scientifiche, non lo sono per niente: non hanno fondamento, sono fatte senza metodo né ricerca, senza nessuna verifica. In genere, i siti che sostengono la teoria delle scie chimiche tendono a riproporre vecchie bufale, già smascherate, che periodicamente tornano in auge».
«Tanto per cominciare si tratta di una bufala così vecchia (ha preso a circolare nel 1996) che ormai fa parte della vulgata comune: tutti ne hanno sentito parlare almeno una volta e tutti, in qualche modo, se ne sono fatti latori contribuendo a diffonderla e a farla circolare. Poi, va detto, la storia delle scie chimiche ha in sé gli elementi chiave di una bufale perfetta».
«E’ una bufala a cui siamo portati a credere perché appare in qualche, distorto, modo consolatoria: ci porta a fare un confronto tra i tempi di oggi e il tempo magico e incantato di un non meglio precisato passato, nel quale tutto era migliore. Non a caso chi crede che le scie chimiche non abbiano a che fare con gli aerei, ma con un grande complotto universale, sostiene che prima non se ne vedevano. Ma probabilmente tralascia di considerare che prima c’erano meno aerei, meno aeroporti e si tendeva a vivere in campagna più che in città. Oltre a questo c’è il fatto che chi sostiene che esiste un complotto mondiale per controllare le nostre menti o ucciderci tutti attraverso le scie degli aerei, sente di far parte di un ristretto gruppo di illuminati che conosce la verità, ai quali non la si fa, e che è depositario di una verità segreta e pericolosa. Un modo per sentirsi speciali». 
Conclude con una "prova" già abbondantemente sbufalata, il famoso filmato dei due caccia che intercettano un aereo civile, filmato che stando ai fuffari dovrebbe essere stato cancellato mentre invece l'originale è sempre vivibile su youtube, casomai sono stati cancellati quelli copiati che cercano di far passare un po' di spazzatura sciochimosta.
Vediamo un po' di notizie allarmanti
Un report afferma che il Presidente Putin ha ordinato con avviso storico alle forze militari della Federazione, dopo la conferma è stata ricevuta dal Foreign Intelligence Service ( SVR ), che una bomba " a dispositivo nucleare " di origine sconosciuta è entrato nella Unione europea ( UE ) nella nazione allineata della NATO la Repubblica di Bulgaria per " scopi e / o ragioni " attualmente sconosciuti, la Bulgaria è un paese situato nel Mar nero , perciò non può essere escluso un attacco atomico con " bomba sporca " sul Distretto federale della Crimea.
E' così grave questa minaccia, dice il rapporto, che il Ministero della Difesa ha mobilitato un massiccio numero di forze aviotrasportate , Forze aerospaziali e la Flotta del Mar Nero e che il comandate delle forze armate e truppe Aereotraspotate, il comandante Colonnello Generale Andrei Serdyukov ha descritto così: " Per la prima volta nella storia in Russia tre grandi unità dell'esercito le forze aviotrasportate sono state allertate simultaneamente come parte delle esercitazioni e in parte ridistribuiti in Crimea con armi e attrezzature. "
Siamo certi che avete riconosciuto lo stile, si tratta di un nuovo delirio di david booth pubblicato sul suo immondezzaio sorcha faal e prontamente ripreso da sademenza e complottisti:
"Bomba nucleare è nel gioco della EU" la Russia avverte l'inizio di uno storico allarme per le truppe
Avrete notato che per david putin passa la sua vita a mettere in allarme le forze russe. Saltiamo direttamente alla conclusione
Anche se il nome esatto e il proprietario del velivolo cargo che vola tra 'Armenia a la Bulgaria con questa sostanza radioattiva " altamente pericolosa " Ir-192 a bordo è nota alla SVR, la relazione conclude nella sua nota che l'inclusione di informazioni di questo genere, il MoD e il Cremlino non permette il rilascio di informazioni, è vietato a causa della sua elevata classificazione di segretezza, ma ci lascia chiedendosi: perché l'SVR ha richiesto ulteriori informazioni agli Stati Uniti, all'UE e alla NATO, per quale motivo sia permesso a questi piani di volo pericolosi con questi velivoli includere viaggi in Germania, Londra, Giordania e New York ?
Si potrebbe osservare che l'Iridio 192 è normalmente usato nella radioterapia. Ma questo booth non lo sa.
Rimaniamo in compagnia dei complottisti che ci rivelano altre sconvolgenti verità:
Hollywood e la teoria della cospirazione 
Ce ne parla nicolas bonnal
Alcuni sostengano che Hollywood sia un agente dello Stato profondo americano. Sappiamo per esempio che la CIA ha imposto nel mondo il prototipo dei musei esistenti e l’espressionismo astratto, insomma tutta l’entropia artistica contemporanea. I capi della CIA sono dei «figli di papà usciti dall’Ivy League» (Manfred Holler) che hanno sempre gestito al meglio gli interessi finanziari e le collezioni d’arte di famiglia a Wall Street; d’altra parte le grandi star (Fred Astaire, John Wayne, James Stewart) hanno sempre assecondato l’agenda imperialista americana. Sappiamo che l’Esorcista di Friedkin fu prodotto e scritto da William Peter Blatty (ufficiale della CIA) con l’obiettivo di riprendere il controllo sulle popolazioni occidentali; serviva probabilmente per giustificare la campagna globale sull’aborto e la tripla guerra contro il povero Iraq (riguardatevi l’inizio).
Altri pensano al contrario che Hollywood, come la stampa, sia al servizio della libertà e denunci gli eccessi del governo e dei servizi segreti! Serge de Beketch mi disse che là è il trucco: una serie come X-Files è al servizio di obiettivi governativi ben precisi, quello di screditare le teorie di chi dubita. Denuncia stupidamente o eccessivamente tali eccessi – e la coraggiosa denuncia si annulla da sola. Un episodio di Miami Vice mostrava come il governo potesse gestisce il delirio alieno attraverso il ricorso alla psicanalisi e testando nuovi mezzi militari. Ma quali extraterresti, questa è la guerra fredda!
Parleremo di otto film, perché, com’è noto, il numero otto è il numero della CIA.
Matrix: prodotto per giovani universitari appassionati di tecnologia. È certamente il più cospirativo e il più gnostico dei nostri film. La realtà è una benda che ci viene agitata sotto il naso. Ma noi preferiamo la pillola amara alla buona. Il mondo presentatoci come autentico dai fratelli Washowski (ora diventate sorelle) è peggio di quello che vogliono distruggere. Guardate Matrix Reloaded! Da notare che il merovingio reso famoso dal Vinci Code è passato a salutarci in questo film-bidone per ricordarci quanto le nostre élite globaliste abbiano a cuore il priorato di Sion. Ciò che Matrix insegna è che si preferisce la matrice alla realtà. È la lezione di Cypher con la sua bistecca. Guardate gli idioti del villaggio mediatico che si radunano a Portmeirion per ripetere i fallimenti del prigioniero. Preferiscono la matrice della serie alla realtà del paesaggio o alla fuga del personaggio. Un altro bel ruolo anticristiano di Keanu Reeves è ovviamente l’Avvocato del diavolo, girato nell’appartamento di Donald Trump adiacente a Central Park. 
Lo sapevate che "il numero otto è il numero della CIA"? No? Per fortuna c'è bonnal che ci informa. Non abbiamo voglia di vedere anche gli altri sette film, se volete potete andare al link, saltiamo alla conclusione
E questo è tutto… Per coloro che, come noi, non credono all’allunaggio della NASA (e come potremmo? Cinquant’anni dopo gli yankees ricorrono ai motori russi per lanciarsi nello spazio!!!) io raccomanderei Capricorne One (film mediocre di Hyams in cui mostra come il governo e i suoi agenti tentino di convincere la popolazione della conquista di Marte) con OJ Simpson. Come afferma Miles Mathis, ci sono «attori» che hanno uno strano destino (per Miles, anche il processo OJ era un film).
Concludo con le parole di Guy Debord: «Ma la massima ambizione dello spettacolare integrato è pur sempre che gli agenti segreti diventino rivoluzionari e che i rivoluzionari diventino agenti segreti».
Ah si, gli articoli di bonnal vengono pubblicati da sputnik, organo della propaganda russa.
Veniamo a temi altamente scientifici:
 All’Università Federico II di Napoli è stato realizzato un piccolo Wormhole, un Cunicolo spazio-temporale
Ce lo dice anche oggi niente segni dal cielo, mentre un universo di gonzi annuncia trionfalmente:
Interstellar aveva ragione: i viaggi nello spazio-tempo sono possibili
Cerchiamo di capire di cosa si tratta
Non più solo fantascienza: i cunicoli che permettono di viaggiare nello spazio e nel tempo, i cosiddetti wormhole, adesso possono essere costruiti in laboratorio: sebbene su una scala piccolissima, dimostrano per la prima volta che attraversare il tempo è possibile e, in attesa di futuri viaggi intergalattici, promettono di rendere più potenti gli attuali dispositivi basati sulle nanotecnologie. Il prototipo, descritto online sul sito ArXiv e in via di pubblicazione sull’International Journal of Modern Physics D, darà luogo ad un esperimento condotto in Italia, presso l’università di Napoli Federico II. “Abbiamo realizzato il prototipo”, ha detto il coordinatore del gruppo internazionale autore della ricerca, il fisico Salvatore Capozziello, dell’Università Federico II di Napoli, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e presidente delle Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione (Sigrav).
La cosa non ci sembra troppo chiara, c'è per fortuna chi si è occupato di chiarire la questione, vediamo Helter Skelter:
Wormholes e un esempio di come NON comunicare la scienza. 
La notiziona scientifica del momento, proposta con toni altisonanti e strombazzanti da tutti i giornali, e rimbalzata dai social networks (e ovviamente anche dagli ufologi e dai fuffari di ogni tipo), è questa: "Interstellar aveva ragione: i viaggi nello spazio-tempo sono possibili." E nell'articolo si legge che:
"Non più solo fantascienza: i cunicoli che permettono di viaggiare nello spazio e nel tempo, i cosiddetti wormhole, adesso possono essere costruiti in laboratorio: sebbene su una scala piccolissima, dimostrano per la prima volta che attraversare il tempo è possibile e, in attesa di futuri viaggi intergalattici, promettono di rendere più potenti gli attuali dispositivi basati sulle nanotecnologie."
Di fronte a cotanto scritto la lancetta del mio bufalometro personale è immediatamente schizzata a fondo scala.
Tanto per cominciare, i viaggi nello spazio-tempo sono già possibili da un bel po'. Ad esempio io, tutte le mattine, quando prendo il mio treno da pendolare compio un viaggio nello spazio-tempo. Non sarà emozionante come in un film di fantascienza (anche se i treni dei pendolari a volte sono capaci di scatenare emozioni molto forti...) ma è comunque un viaggio nello spazio-tempo. E così tutti gli esseri viventi e inanimati di questo mondo, qualunque cosa facciano, compiono continuamente viaggi nello spazio-tempo. Anche una pietra che sta ferma si muove nello spazio-tempo, che in quel caso è solo il tempo.
Un altro pezzo, poi potete andare al link e leggere il resto
Ma a parte il titolo sconclusionato, l'articolo lascia intendere che i wormholes, questi fantasiosi buchi che si manifesterebbero in prossimità di difetti dello spazio-tempo tipo un buco nero, e che connetterebbero zone arbitrariamente distanti dello spazio-tempo stesso, adesso finalmente esistono e sono stati creati in laboratorio. In piccolo per adesso, così piccolo che non ci passerebbe neanche una formica, ma in un futuro magari non troppo lontano - lascia presagire l'articolo - ci potremo imbucare perfino Adinolfi e spedirlo per un viaggio verso l'ignoto.
Invece, ad un'analisi un filo più attenta di quale sia realmente la scoperta scientifica di cui si sta parlando, l'articolo in questione diventa soltanto un esempio di pessima comunicazione scientifica.
Il lavoro scientifico che spiega correttamente di cosa si sta parlando è questo. In pratica è una ricerca sulle proprietà dei fogli di grafene, un materiale costituito da strati di singoli atomi di carbonio. Se i fogli di grafene vengono collegati fra loro da nanotubi di carbonio, un altro tipo di "oggetti" estremamente interessanti dal punto di vista fisico e tecnologico, e se nei pressi dei nanotubi si introduce un'impurità, allora lungo i nanotubi fluisce corrente con caratteristiche di superconduttività (resistenza elettrica nulla), ovvero avviene una trasmissione di energia fra un foglio di grafene e l'altro. La cosa interessante è che le proprietà di questi fogli interconnessi sono descritte al meglio utilizzando la stessa matematica che descrive i wormholes, quelli dei viaggi nel tempo. Ma l'analogia finisce qui: il formalismo matematico in comune.
In parole povere per i viaggi interstellari ci sarà da aspettare ancora un po' con delusione dei fuffari.
 Veniamo allo spazio e al cavaliere nero che sarebbe stato abbattuto nientemeno che dagli illuminati, vediamo cosa ci racconta mistero fuffo:
Persone autorevoli confermano l'esistenza del "Black Knight" 
Si ritiene che il primo ad aver individuato il "Black Knight" nel 1899, sia stato proprio quel geniale inventore serbo di nome Nikola Tesla.Nei suoi laboratori di New York, egli riuscì a catturare con la sua antenna appositamente progettata per lo studio dei temporali cosmici, dei misteriosi segnali che sembravano provenire dall'orbita Terrestre. 
Come avrà fatto Tesla a catturare con la sua antenna "appositamente progettata per lo studio dei temporali cosmici" (qualcuno ci spieghi cosa sono i temporali cosmici, Piratina e Kaiser sono pieni di curiosità) a ricevere i segnali, considerato che nel 1899 i sistemi riceventi delle onde radio erano estremamente primitivi (non era stato nemmeno inventato il diodo a vuoto), ma si sa, Tesla per i fuffari è come il parmigiano per la cucina italiana.
In seguito e precisamente nel 1928, gli scienziati di Oslo riuscirono a ripetere con successo l'esperimento a cui tanto teneva Nicola Tesla i cui esiti furono divulgati solo in minima parte .Nel 1954, un ex Marine degli Stati Uniti, Donald Kiho dichiarò che l'esercito e l'US Air Force avevano intercettato la presenza di due satelliti artificiali entrambi orbitanti intorno al nostro pianeta. (esoreiter.ru).
In seguito, nel 1965, l'astronauta americano Leroy Gordon Cooper il primo ad essere riuscito a completare centoventi rivoluzioni intorno al nostro pianeta a bordo della navicella «Gemini 5" riferì ai suoi superiori di aver visto in orbita un enorme oggetto nero posizionato verticalmente come se appartenesse ad un artiglio simile a quello degli animali da preda.
Gli esperti dell'agenzia spaziale statunitense sembrano ignorare le leggende che continuano a circolare sul satellite fantasma che da tredicimila anni continuerebbe ad orbitare attorno al nostro pianeta. Le uniche spiegazioni offerte,mirano a sfatare l'esistenza del Black Knight che a lor dire potrebbe essere solo una coperta termica alla deriva intorno alla Terra.
Ciò nonostante, molti ufologi si pongono l'interrogativo su chi possa aver messo in orbita un satellite simile e soprattutto qual'è il suo vero scopo. Probabilmente è stato progettato per proteggere la nostra "cara Terra" da un'invasione aliena tanto denigrata dai mistificatori e censori governativi costantemente impegnati nel nascondere l'esistenza dei"dischi volanti" e altri dispositivi non meglio identificati così come la presenza di strutture artificiali sulla Luna e su Marte
Ma come abbiamo visto black knight è stato abbattuto, ci dicono dagli illuminati, ci chiarisce le idee in proposito Ufo of interest:
Da un video trapelato da WikiLeaks: il satellite Black Knight abbattuto dagli Illuminati
A volte trovo davvero divertente assistere alla nascita e crescita esponenziale di una fake news ufologica, fin dai suoi primi vagiti sul web, grazie alla solita condivisione sfrenata senza che nessuno mai, testate giornalistiche comprese, si preoccupi di verificare le fonti e sviluppare quel minimo di indagine per stabilire se quanto dichiarato sia vero oppure una immane cazzata. L'ultima perla partorita da chi ama diffondere certe storielle, di cazzate ne contiene addirittura tre: da un video trapelato da WikiLeaks (prima cazzata), sarebbe stato abbattuto il famigerato satellite Black Knight (seconda cazzata) dagli Illuminati (terza cazzata). 
Potete andare al link e leggere tutto l'interessante articolo, tra l'altro apprenderete che il "video trapelato da WikiLeaks" su cui è basata la storia è un video che mostra il rientro della sonda giapponese Hayabaysa avvenuto il 13 giugno 2010. La conclusione
Nel momento in cui concludo questo articolo, non ho letto per ora notizie ufficiali che smentiscano questa stronzata, evidente sintomo che l'attività di clickbaiting sommata alle fake news rende molto di più rispetto alla divulgazione di fatti contraddistinti da zero misteri.  
Già che siamo nello spazio che ne dite di una bella invasione aliena?
Su stiamo sempre aspettando dal cielo segni che non arrivano troviamo:
 Una “invasione aliena” potrebbe innescare la Terza Guerra Mondiale
Si tratta delle dichiarazioni di un autorevole esperto
Un ex esperto del Ministero della Difesa ha dichiarato che una eventuale invasione aliena potrebbe scatenare la terza guerra mondiale e che le nazioni non sono preparate. I governi del mondo devono essere preparati per l’arrivo degli extraterrestri per evitare un conflitto globale, ha avvertito un ex esperto britannico sugli UFO.
Nick Pope ha lavorato per il Ministero della Difesa nelle sue indagini sul fenomeno UFO dal 1991 al 1994. Egli ha detto che nessun governo mondiale è preparato per una potenziale invasione aliena. Accennando anche al famoso film fantascientifico Arrival, che parla di alieni in visita sulla Terra, Pope ha aggiunto: “Non v’è alcun piano di emergenza per quanto mi riguarda, quindi non sono a conoscenza di eventuali protocolli di Contatto. La risposta del governo sarebbe di ‘considerare questa cosa come una possibilità incredibilmente piccola’. Ma io mi chiedo perché non abbiano un piano se c’è anche la minima possibilità che questo accada”.
Nientepopodimeno che nick pope, vediamo qualche altra "verità" che il nostro ci propina, bontà sua
Gli astronomi hanno trovato diversi pianeti extrasolari orbitanti attorno a stelle come la nostra e sono alla giusta distanza da loro per avere le potenziali condizioni di forme di vita. Finora, le “prove” non hanno confermato che non ci siano alieni, ma molti teorici della cospirazione sostengono che i governi mondiali hanno già le prove ma le mantengono nascoste, ovvero non dicono la verità ai cittadini. Questo tuttavia risulta essere un vero e proprio embargo “illegale”, assunto nel timore che l’impatto tra Umani e Civiltà Aliene possa avere conseguenze sulla religione e lo stato di diritto.
"Finora, le “prove” non hanno confermato che non ci siano alieni", sarebbe a dire che gli alieni ci sono ma si stanno cercando le prove della loro non esistenza? Kaiser ha dei dubbi.
Passiamo ad argomenti spiritual filosofici ottimistici, il battagliero ghigo ci parla di:
 L'Identità Sfuggente 
In cosa consiste l’identità? Dov’è il confine tra una coscienza individuale ed un’altra? E’ possibile trasferire l’essenza vitale da un contenitore biologico ad un altro, anche se non biologico? Esiste un confine netto tra naturale ed artificiale? Interrogativi ponderosi che sono alla base delle riflessioni scientifiche e filosofiche più avanzate, essenziali per comprendere al meglio la battaglia per la vita eterna, come la definisce argutamente Corrado Malanga.
Ah beh, se c'entra corrado malanga stiamo tranquilli, si Piratina, stiamo tranquilli che si tratta di fuffa.
Le scoperte di Malanga conducono in questa direzione. I predatori ultradimensionali prolungano le loro esistenze inserendosi nei contenitori umani dai quali ricevono ospitalità (seppure in incognito) ed energia. Le MAA e MAP aliene albergano imperterrite negli anditi reconditi del nostro cervello, utilizzato da noi solo in minima parte.
La possibilità di trasferire la coscienza umana in contenitori elettronici e silicei (oppure elaborazioni organico/elettroniche) sembra inoltre uno degli obiettivi prioritari del trans umanesimo, guarda caso. Un uomo implementato dai rigurgiti della nanotecnologia potrebbe vivere, se non per sempre, perlomeno per un lunghissimo periodo di tempo.
Concludendo
Ovviamente l’anima è indifferente alla disputa in corso, essa è immortale per natura e quindi il gran daffare dei transumanisti e dei loro colleghi alieni sembrerebbe limitato a chi l’anima non la possiede per incompatibilità genetica.
Gli interrogativi iniziali però sono sempre validi, assieme all’esortazione a non restare indifferenti ad essi. La digitalizzazione forzosa a cui stiamo assistendo (dalla memoria del mondo al genoma umano) potrebbe rivelarsi come l’anteprima di un processo sostitutivo in corso avanzato. Di quanti giga ha bisogno una coscienza umana per essere trasferita per intero?
Meditate su queste profonde conclusioni mentre passiamo ad un altro testo che sprizza ottimismo e gioia di vivere da tutti i pori:
Infelici e contenti 
Si tratta di un'opera del noto pro fesso re acconguagliato
Ha ragione il glottologo russo, Roman Jakobson, quando afferma che i sinonimi perfetti non esistono: infatti, se prendiamo in considerazione la contentezza, dobbiamo constatare che essa non equivale alla felicità. Essere contenti significa essere appagati: per dirla con Epicuro “non aver fame, non aver sete, non aver freddo, non aver caldo”. E’ una “felicità da moribondi”: così accortamente la giudica lo storico della Letteratura greca, Gennaro Perrotta. E’ un mero soddisfacimento di istinti naturali ed è già molto, se pensiamo che molti uomini, nel nostro mondo civile, soffrono i morsi dell’inedia e dell’arsura.
Tuttavia tale soddisfazione è ben lungi dal combaciare con la felicità che è uno stato di grazia, una luce immateriale che rischiara l’anima e splende sulla vita. E’ evidente quanto sia rara tale condizione che – ha ragione La Rochefoucauld – “dipende dal gusto e non dalle cose”. Sebbene sappiamo che il desiderio di essere felici, è quasi sempre destinato alla frustrazione, non smettiamo mai di perseguire quegli obiettivi che ci potranno forse donare un istante di estasi. Così l’esistenza si consuma in vani tentativi, mentre immense energie si esauriscono in sacrifici degni di fini migliori. Si è che nel cuore umano l’anelito alla felicità è insopprimibile ove si intenda per felicità appunto quel senso di armonia con sé stessi e con il mondo, quella linfa che alimenta l’esistenza, il brivido d’infinito che trascorre l’arido tempo, non il volgare divertissement dei bruti.
Il nostro fa il consueto sfoggio di cultura superflua e conclude
Una profonda ingiustizia, infine, rende la felicità ed il suo contrario, il dolore, non equilibrati, non equipollenti: invero, mentre la prima giunge ad un punto in cui non può andare oltre, la sofferenza non conosce limite alcuno, poiché di un patimento si può sempre immaginare ed esperire un’esacerbazione, uno stato peggiore. E’ per questo motivo che Dante scrive che le già intollerabili, spaventose, brutali pene dell'Inferno si accresceranno ulteriormente, allorquando le anime dei dannati, dopo il Giudizio universale, si ricongiungeranno ai corpi 
Beh, lasciamo Sanremo ed il pro fesso re e concludiamo con un balzo in Antartide
Antartide: immagini Nasa rivelano tracce di insediamenti a 2,3 chilometri sotto il ghiaccio
Ce lo dice non siamo soli siamo male accompagnati
La missione Operation IceBridge della NASA in Antartide ha recentemente rilasciato imamgini del telerilevamento che mostrano quello che alcuni esperti ritengono potrebbe essere la prova dell’esistenza di un possibile insediamento umano conservato sotto un’impressionante coltre di ghiaccio di 2,3 kilometri.
Questa interessante scoperta è stata fatta durante i test aerei di prova della tecnologia Advanced Topographic Laser Altimeter System (ATLAS) un sistema della NASA impostato per essere lanciato sul ghiaccio, Cloud e Land Elevation Satellite-2 (ICESat-2) nel 2017, si propone di monitorare i cambiamenti ghiaccio polare.
Ma sentiamo un "esperto"
Un insediamento umano sepolto sotto 2,3 chilometri di ghiaccio
Il capo-archeologo, Ashoka Tripathi, del Dipartimento di Archeologia dell’Università di Calcutta ritiene che le immagini mostrino una chiara evidenza di un antico insediamento umano sotto la spessa coltre di ghiaccio.
“Questi sono chiaramente le caratteristiche di una sorta di opera intelligente simile a una specie di struttura piramidale. I modelli non mostrano chiaramente nulla di esatto e dobbiamo aspettarci formazioni geomorfologiche naturali che si possono osservare in natura. Sembra però che vi sia l’inequivocabile prova di un’ingegneria umana. L’unico problema è che queste fotografie sono state scattate in Antartide ad una profondità di 2 chilometri di ghiaccio. Questa è chiaramente la parte imbarazzante, non abbiamo alcuna spiegazione per questo al momento “, ammette.
Considerando che il ghiaccio antartico non è immobile ma, come tutti i ghiacciai, si muove lentamente, qualsiasi struttura si fosse trovata sotto uno strato di ghiaccio di oltre due chilometri sarebbe stata completamente sbriciolata...
Che tutta la storia sia una bufala è già stato dimostrato:
Hoax Alert: NASA Images Did NOT Reveal Ancient Human Settlement Under 2.3 KM Of Ice
Ma si sa, le bufale attirano i gonzi.
Bene, per oggi ci fermiamo, andiamo con la parata finale.
Il komandante sanremese (di adozione) si è scoperto esperto di procedura penale, ha anche trovato qualche gonzo che gli dà retta.
Sempre il komandante che vede le prove delle scie chimiche in una iniziativa promozionale, anceh qui idioti a supporto.
Idioti che commentano la morte di David Rockefeller
Sempre su Rockefeller ecco che si fa viva una nota dottoressa (la rivediamo alla fine)
Delirio terrapiattista
No, un momento, la terra è concava!!!!
Sbroccata di saverio, a voi il piacere di capire cosa vuol dire.
Arriva schietti, genio universale, non solo ha inventato il famoso motore ma parla anche di prevenzione dei tumori (indagheremo)
E per finire di nuovo la dottoressa che ci parla di due prodigiose guarigioni, si tratta di persone morte in perfetta salute.


 

 





7 commenti:

  1. Voglio proprio vedere se sta manica di spostati ha mai fatto anche solo 1/1000 della beneficenza che ha fatto Rockfeller...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La beneficenza è roba della cabala!!!!

      Elimina
  2. [...] fu prodotto e scritto da William Peter Blatty (ufficiale della CIA) [...]

    ...quando gùgol translèit fa il gioco dei complottari... eh sì, perché fa comodo scrivere “ufficiale della CIA” o “ufficiale del governo” eccetera lasciando intendere uno scellerato coinvolgimento militare, quando invece la traduzione va ragionata (non per niente quella del traduttore è una professione) e spesso e volentieri “officer” significa semplicemente funzionario o anche soltanto addetto

    RispondiElimina
  3. scaricato anche lui! sic transit gloria mundi (tiè landofw56)...

    Sinergy – Pralboino giovedì, marzo 23, 2017 2:58:00 PM
    conferenza Domenico Azzone,che ne pensate?
    https://www.youtube.com/watch?v=ZBcFi7cGBqU

    Rispondi
    Risposte

    Rosario Marcianò giovedì, marzo 23, 2017 3:17:00 PM
    Logorroico e deludente.


    fossi nei panni del fisico bestiale e del biologo sciachimista non mi sentirei tanto tranquillo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo atrakkino è il puro che epura...

      Elimina
  4. Preparatevi alla salva di "ipotesi alternative" per la dipartita quasi contemporanea di due figure leggendarie della nostra giovinezza: il Mago Zurlì e Nico il Pirata!

    RispondiElimina
  5. Secondo Goode, la maggior parte dei brevetti segreti di cui avrebbe ordinato la declassificazione...
    Questi signori, la cui paranoia è confrontabile solo con la loro ignoranza, non si rendono conto che "brevetto segreto" è un ossimoro.
    Qualsiasi brevetto, per essere tale, deve essere reso pubblico entro qualche mese dal deposito della domanda.
    Lo stato protegge l'esclusività dell'invenzione (per un tempo di 20 anni) a patto che l'inventore ne riveli i particolari, con l'idea che altri, prendendo lo spunto, possano avanzare nella tecnica e migliorarla.

    L'alternativa è che l'autore non dica nulla su come funziona l'invenzione, e in tal caso non può brevettarla. Può solo sperare che altri non scoprano (o in maniera indipendente, o per spionaggio industriale) come la cosa funziona (è il caso della "formula" della Coca-Cola)

    http://www.unife.it/innovazione/utt/area-riservata/brevetti/cose-un-brevetto

    RispondiElimina