privacy

sito

net parade

siti web

giovedì 2 marzo 2017

Penitenza, penitenza!!!

Inciliciati lettori, come sapete ieri è iniziata la quaresima, tempo di pentimenti e mortificazioni della carne (Piratina chiede: "i vegani come fanno a mortificare la carne?", è una buona domanda). Per aiutarvi ad espiare i vostri numerosi peccati siamo qui con un nuovo corposo post, amorevolmente assistiti dai felini andiamo a cominciare.
Cominciamo occupandoci di misteri cosmici e extraterrestri vari, vediamo cosa ci racconta mistero fuffo:
Proviamo ad affrontare questo testo pregno di...boh
Ormai ci troviamo di fronte ad un globale risveglio di massa che sta accelerando ogni giorno che passa coinvolgendo tutti gli strati sociali ad eccezione dei creatori di un "false flag cosmico" che a quanto pare sarebbe già iniziato.
Confessiamo, anche Kaiser e Piratina, che questo "globale risveglio di massa" non lo abbiamo proprio visto...Ma ecco che ci viene rivelato da dove provengono le informazioni
Secondo il Dr. Greer, il teorizzatore dell'inganno globale, molti (ma non tutti) dei cosiddetti "UFO" che quotidianamente vengono avvistati in tutto il mondo, non sono altro che dei segreti ed avanzati velivoli fabbricati dall'uomo .
Egli afferma inoltre che il "complesso militare industriale" preposto alla conduzione di tali programmi segreti, è costituito da una struttura di potere che gran lunga supera quella del presidente degli Stati Uniti, e che tali interessi mirano a realizzare un evento globale attraverso un "false flag cosmico" attraverso il quale ingannare l'umanità su un'imminente invasione aliena. Secondo il dottor Greer, qualora l'umanità dovesse iniziare a prendere coscienza e quindi sfidare la struttura di potere rappresentata dall'attuale status quo, allora il metodo migliore per distogliere l'attenzione è quello di inscenare una falsa "invasione aliena" attraverso il dispiegamento di velivoli "alieni" di fattura terrestre appositamente sviluppati, testati e perfezionati da discutibili aziende di armamenti segreti come la Northrup, la Grumman e la Boeing.
A quanto pare esiste già la tecnologia per simulare un massiccio e falso attacco alieno, talmente ingannevole da convincere la maggior parte delle persone della sua autenticità. Un falso "attacco alieno" può anche essere pianificato attraverso una tecnologia olografica e la trasmissione di inquietanti messaggi audio accompagnati da sinistre propagazioni sonore caratterizzate da una particolare frequenza d'onda. Tali impercettibili vibrazioni sarebbero in grado di produrre stati di allucinazione e indurre in uno stato confusionale la mente della povera vittima. Si chiama "radiofrequenza psichica " ciò che verrebbe messo in atto da alcuni gruppi di ricerca che a nostra insaputa starebbero lavorando su segreti progetti finalizzati al controllo globale della mente umana, bioingegneria di massa, diffusione arbitraria e su larga scala di pericolosi virus. Basta citare la discutibile tecnologia HAARP che contrariamente alle aspettative, continua ad essere sperimentata sugli strati più alti dell'atmosfera, che in questo caso, fungerebbe come un devastante riflettore di frequenze radio particolarmente elevate. Cosa dobbiamo aspettarci per il prossimo futuro? Sicuramente nulla di positivo se diamo atto a quanto pronosticato dal cospirazionista Greer.
Nientemeno che steven greer (We’re sure the world Greer thinks he inhabits is an interesting place, but it has relatively few points of connection with the real one. Relatively influential, but probably quite harmless; he could certainly have spent his energy on more constructive efforts, however), cosa si può dire di fronte a tanto luminare? PUPPA suggerisce Kaiser.
Rimaniamo su mistero fuffo dove troviamo:
 Gli antichi incontri alieni degli Zulu 
A quanto pare gli alieni in passato andavano ad incontrare un sacco di gente: maya, incas, zulu...
"Avevano gli occhi strani che sembravano degli occhiali neri. Non avevano il naso, ma solo piccoli fori posti su entrambi i lati della zona rialzata situata tra i loro occhi. La loro bocca era sprovvista di labbra, ma solo da tagli sottili, come se fossero stati fatti con un rasoio. Avevano delle sottili e lunghe dita munite di più articolazioni . I pollici si trovavano al posto dei mignoli e ognuna delle dita terminavano con un artiglio nero, simile a quello di certi uccelli africani. "
Da dove verrà questa descrizione?
Questa sconcertante affermazione è stata fatta nel 1999 dell'anziano Sciamano della tribù Zulu dei "Sanusi", un certo Credo Mutwa , che all'epoca aveva oltre 80 anni. Gli Zulu, erano convinti che lo spazio e il tempo fossero la stessa cosa. Nel linguaggio degli Zulu, uno dei termini con cui sono soliti fare riferimento allo spazio è umkati mentre con isikati viene identificato il tempo, quello teorizzato dalla fisica moderna
Toh, chi si rivede credo mutwa grande amico di david icke...
Andiamo a vedere cosa ci raccontano di bello i veri animali vincono liberamente:
Anche gli ufologi mangiano fagioli 
Opera di un certo ivan ceci
A coloro che in queste ore mi stanno scrivendo chiedendomi se parteciperò alla prossima edizione del convegno di Pomezia rispondo che NO, NON PARTECIPERÒ al convegno. Si tratta, ci tengo a precisarlo, di una mia scelta che non riguarda in alcun modo l'organizzatrice e amica dott.ssa Francesca Bittarello, che anzi ringrazio di cuore per avermi invitato ancora una volta a partecipare a questo ormai consueto appuntamento. Pur augurando un meritato successo all'iniziativa e a chi ha scelto di parteciparvi, non posso tuttavia far finta di ignorare la presenza, tra gli ospiti, di una persona che ha fatto, e continua tuttora a fare, del male a me e ai miei amici più cari e che rappresenta l'esatto contrario di quello che per me è il significato della ricerca ufologica e della divulgazione della verità. Mi si dica pure che sono poco "professionale" (probabilmente è così) o eccessivamente idealista, ma per me l'amicizia e la coerenza con i propri principi valgono di più di una sala piena o di un articolo su un quotidiano. Altri, sicuramente più professionali di me, si comporteranno forse in modo diverso. Per quanto mi riguarda, mi dispiace ma passo. 
Come dici Piratina? Il titolo migliore sarebbe "anche gli ufologi si prendono a pesci in faccia"....
Facciamo un bel balzo: dai fagioli alla luna, dal cielo non arrivano segni e ci tocca pubblicare fuffa ci mette al corrente di strepitose ricerche:
Remote Viewing militari dichiarano che ci sono Basi Aliene sul lato oscuro della Luna
 Ricercatori ufologi hanno sempre sostenuto che sul lato oscuro della Luna, ci potrebbero essere alcune basi extraterrestri. La teoria suggerisce che se questi alieni provenienti da un pianeta lontano, in un altro sistema solare, potrebbero avere una base o alcuni avamposti sulla Luna, da cui possano fare le loro visite regolari sulla Terra. Quale posto migliore del lato oscuro della luna, che è perennemente nascosta ai nostri occhi?
A sostegno di questa affermazione, Milton William Cooper, scrittore americano, broadcaster ed ex ufficiale dei servizi segreti dell’US AIR FORCE, ha dichiarato sotto giuramento nel 1989, che il governo degli Stati Uniti è a conoscenza di basi aliene sulla Luna, (per l’esattezza “avamposti”) dove vengono ospitate astronavi che spesso vistano la Terra.
“Al di là della Luna ci sono basi alieni” – dichiara MiltonCooper in un comunicato. “Sono state viste dagli astronauti delle missioni Apollo. Durante il viaggio sulla Luna sono state fotografate queste basi aliene, che erano dotate di grandi macchine utilizzate per lavori sulla superficie del satellite (forse chissà per estrazione mineraria) e di grandi astronavi “.
 Se l'ha detto william cooper (Milton William Cooper (1943—2001) was the conspiracy theorist other conspiracy theorists wish they could be. Getting his start in radio in the 1980s, Cooper was the first to mix New World Order conspiracy theories with New Age nonsense like UFOs. His book, Behold a Pale Horse, can still be found in the New Age section of many book stores. You can also thank him for popularizing the term "sheeple" (though he didn't coin it).)....
Ma ecco una conferma scientifica che più scientifica non si può
Una delle prove più affascinanti di basi extraterrestri sul lato più lontano della Luna, proviene dal remote viewing (visualizzatore remoto) di nome Ingo Swann (1933-2013). Swann, che è stato determinante nel creare il programma di visualizzazione remota del governo degli Stati Uniti nel 1970, è stato uno dei più famosi RV di tutto il mondo, ma ben più riconosciuto rispetto pochi altri.. Ad esempio, nel 1973, mentre effettuava una visione a distanza di Giove, Swann aveva riferito che il pianeta gassoso gigante possedeva degli anelli. Questo fatto era sconosciuto prima agli astronomi, fino a quando è stato confermato dalla sonda spaziale Voyager 1 nel 1979.
Ma Swann era conosciuto anche per via di una sessione di visualizzazione remota sul lato più lontano della Luna. Swann ha chiesto il parere di alcuni obiettivi Alieni ad un uomo di nome Axelrod, che lavorava per il governo degli Stati Uniti.
La "visione a distanza" di ingo swann!!!! Cosa ci può essere ci più sicuro? Piratina dice: l'osservazione dei bioignini nella cassettina apposita...Ma lo sapete è un felino ignorante (ma non scemo).
Rimaniamo sulla luna con i filosofi & logici che ci rivelano:
La fonte è ancient code 
Secondo Brandenburg Era (la Clementine Mission) è una foto di ricognizione della missione fondamentalmente per verificare se qualcuno stava costruendo basi sulla Luna che noi non conosciamo. Erano loro espansione?
Vi siete mai chiesti il ​​motivo per cui l'uomo non è tornato sulla luna negli ultimi anni? Secondo molti ricercatori e ufologi, l'agenzia spaziale americana nasconde un segreto sinistro alla società, e tutto ciò che si è verificato si verifica ancora, sulla superficie della luna.
Molte persone affermano che non ci sono prove sufficienti per suggerire che ci sono basi aliene sulla Luna. Le voci, i documenti declassificati, e gli informatori si sono fatti avanti dicendo che le agenzie di tutto il mondo semplicemente non possono permettersi di lasciare alla società cosa c'è veramente sulla Luna.
L'idea che ci sono basi aliene sulla Luna spiegherebbe il motivo per cui ci siamo fermati così bruscamente e non siamo più andari sulla Luna. Inoltre, con la nostra tecnologia attuale, perché non hanno abbiamo creato un avamposto presidiato permanente sulla superficie lunare? Non sarebbe più facile costruire una struttura permanente sulla superficie della luna, piuttosto che avere una stazione spaziale che galleggia in orbita attorno alla Terra?
Secondo Milton Cooper, un ufficiale della Naval Intelligence ci dice che non solo esistomo Basi Aliene sulla Luna, ma la Naval Intelligence che è una Comunità degli Stati Uniti riferisce della basi Aliene sulla "Luna",ma che vi è una vasta operazione mineraria in corso lì, e che ci sono enormi navi madre Aliene, mentre i viaggi sulla Terra sono realizzati con piccoli "dischi volanti".
John Brandenburg lo abbiamo già incontrato in passato, di milton cooper (diventato anche "ufficiale della Naval Intelligence") ci siamo occupati poche righe sopra. Saltiamo alla conclusione
Secondo il Dott Brandeburgo -che è stato coinvolto nella missione Clementine della NASA sulla Luna, che era un progetto di spazio comune in cui l'Organizzazione Missile Defense Ballistic (BMDO) ha partecipato insieme con la NASA per fare qualche ricerca sulla luna:
"(La missione Clementine) è stata una missione di ricognizione fondamentalmente per verificare se qualcuno stava costruendo basi sulla Luna che noi non conosciamo. Di tutte le foto che ho visto dalla luna che mostrano possibili strutture, la più impressionante è l'immagine di una ampia struttura recto lineare lunga un miglio. Questo sembrava inequivocabilmente artificiale, e non dovrebbe essere lì. Come qualcuno nella comunità spaziale della difesa, guardando tale struttura sulla luna ha espresso grande preoccupazione, perché non è la nostra, non c'è modo che abbiamo potuto costruire una cosa del genere. Ciò significa che qualcun altro è lassù ".
Chiarissimo vero?
Torniamo a il cielo continua a non mandarci segni ed erudiamoci leggendo:
La NASA nasconde un contatto extraterrestre nella sonda Voyager 2
Ci sembra, a dire il vero, che la cosa sia già stata abbondantemente sbufalata, facciamoci forza e proviamo lo stesso a leggere
Lo scrittore e ricercatore spagnolo Vicente Fuentes, presenta un programma (lingua spagnola) dove viene analizzato quello che è successo nel 2010 in un incidente in cui una la NASA ha ricevuto dalla sonda Voyager 2 un messaggio misterioso.
 Se lo dice lo "scrittore e ricercatore" vicente fuentes non può non essere vero (Kaiser chiede:"Ma quanti ricercatori ci sono in circolazione?", un numero sterminato!)
La storia della sonda Voyager 2 ebbe inizio nel lontano 1977 ed è stata l’unica navicella a transitare non solo vicino Urano e Nettuno ma ad approdare anche su Giove e Saturno. L’anomalia è iniziata il giorno 22 aprile 2010 e, aspetto sconcertante, solo i dati scientifici non sono tornati indietro come segnale di routine. Ecco quindi le ipotesi inquietanti, che mettono in relazione ciò a un sabotaggio extraterrestre. L’esperto della NASA Kevin Baines, che gestisce la missione, ha dichiarato: “sembra quasi come se qualcuno avesse dirottato e riprogrammato la sonda, forse così non conosceremo ancora tutta la verità, ma qualcuno ha effettuato una riprogrammazione dei codici di invio segnali criptati”.
Kevin Baines ha poi riferito che la sonda si trova ad una distanza di circa 15 miliardi di chilometri dalla Terra. Improvvisamente ha cominciato a inviare i dati in una lingua che nessuno degli esperti riusciva a capire. Questo può avvenire solo in un caso: qualcuno ha cambiato il sistema di comunicazione della sonda. Da un’analisi effettuata dalla ricezione dei segnali criptati della Voyager 2, è stato notato con stupore, che il codice binario del sistema di comunicazione della sonda, è stata cambiato da 0 a 1. Alla NASA hanno poi osservato che il resto del sistema della sonda non è stato sottoposto ad alcuna modifica (reset, riprogrammazione e riavvio) e quindi il lavoro come al solito prosegue.
Si noti che si tratta di fatti recentissimi, solo 7 anni fa...vediamo la conclusione di vicente
Lo stesso Vicente Fuentes si chide: “potrebbe essere che la sonda Voyager 2 aveva inviato un bit errato, oppure che un segnale decifrato relativo al possibile contatto di una civiltà extraterrestre (che si trova negli angoli più remoti del sistema solare) abbia tentato di utilizzare la sonda come mezzo di comunicazione? E ‘infatti possibile che i dischi d’oro di cui è equipaggiata la sonda, siano stati decodificati e che anzi qualcuno nello spazio ha deciso che valeva la pena di contattarci, come primo passo per iniziare una relazione tra i nostri popoli? La NASA ovviamente nega tutto.” 
Eh sì, sono domande angosciose...
Passiamo ad un altro mistero spaziale, lo troviamo sul quotidiano d'informazione controcorrente di galuppini:
Il Sole percorre una traiettoria ovale?
Confessiamo la nostra ignoranza: non abbiamo capito il senso di questa roba, nemmeno con l'aiuto dei felini. L'articolo è piuttosto lungo, vi riportiamo l'inizio
di George Bell
Ciao ragazzi,
ho una notizia sensazionale in anteprima mondiale. Dopo più di una settimana di studio intenso ho finalmente partorito l´infante. PRATICAMENTE CI HANNO TENUTO NASCOSTO, DA CHISSÁ QUANTI ANNI ORMAI,UN INTERO CONTINENTE ! Ero giá da diversi mesi dietro a questa ipotesi ma non sapevo all´inizio da dove incominciare a cercare. Poi d´un tratto l´ispirazione! È stato un commento, anche abbastanza ingenuo, di un youtuber ad un mio post che ha fatto scattare la molla,che ha acceso la scintilla,che ha tagliato la testa al toro etc. (La stó prendendo alla larga per aumentare la suspence e la curiositá). Innanzi tutto, vi consiglio di aprire subito i file che vi ho spedito insieme a questa email; poi tenendo sempre sotto agli occhi le grafiche ivi contenute cercate di viaggiare con me. Anticipo subito che per comprendere al meglio ció che vado tra un po’ a raccontare é necessario conoscere molti scritti, documenti e storie precedenti, riguardante la terra piana; e questi non vi mangano sicuramente. Come vi ho giá preannunciato con la precedente email che vi ho spedito ,ammesso che l´avete letta, tutto é iniziato per colpa, o per merito di un uovo. L´uovo che per la sua storia,la sua leggenda,la sua forma etc., ha sempre suscitato negli uomini le piú bizzarre fantasie nei racconti di tutte le culture di questo nostro mondo (piano). L´uovo come figura geometrica é giá stato oggetto di studio fin dall´antichitá; si hanno infatti documenti dove gli stessi Pitagora, o Euclide hanno lasciato delle testimonianze di studio, con formule complicatissime, per poter inserire questa figura anche nella lista degli eventi la caratteristica della sezione aurea, (sapete di che cosa stó parlando,vero? La sezione aurea é il famoso rapporto 1:1,618 che si trova dappertutto in natura e rende le cose armoniose e gradevoli alla nostra vista; ne fanno uso i pittori,gli architetti etc.(ho voluto semplificare ). Anche l´uovo rientra nella sezione aurea col rapporto di 1:1+0,618. Ció che rende interessante e importante in questa formula é la ricerca dell´uovo perfetto,o estremo come lo chiamava Viktor Schauberger. Quí e´ d´obbligo aprire una parentesi, altrimenti rischiate di non capire. Schauberger é stato quello scienziato che nel 1940 aveva creato un prototipo di apparecchio in grado di levitare, che molti allora chiamarono erroneamente disco volante. Il nome del brevetto é o era, dato che anche il brevetto é sparito Repulsine;costruito per la prima volta dalla ditta Kertl di Vienna in una mezza dozzina di esemplari. Il principio di funzionamento si basava sul forzato e veloce raffreddamento del gas,o liquido che girava tra i due poli iperbolici all´interno di questo apparecchio che aveva la forma di un uovo;che per essere mantenuto in una precisa posizione era coadiuvato da un involucro circolare che dava alla struttura una somiglianza agli immaginari dischi volanti. Questi apparecchi erano necessri a metterli in moto da un motore esterno,e che appena il liquido o gas che girava all´interno in un´orbita iperbolica ed eccentrica raggiungeva dai 10.000 fino ai 20.000 giri al minuto iniziava il processo di levitazione.
Chi sia questo george bell non siamo riusciti a scoprirlo, abbiamo trovato un giocatore americano di basket ed un vescovo anglicano, ma dubitiamo abbiano qualcosa a che fare. Se siete forti di mente e di cuore potete andare al link, leggervi tutto il delirio e poi farci un riassunto.
Dato che siamo in tema di genialate vediamo cosa ci racconta fisica nientistica che va a pescare un genio nostrano e ruspante, naturalmente osteggiato dai "poteri forti"
Marco Todeschini come Nikola Tesla, “vittima” di una cultura oscurantista
Marco Todeschini, uno dei più grandi fisici teorici del XX° secolo, fu cancellato dai libri di storia come era già successo con Tesla e la sua opera volutamente non divulgata, “grazie” all’azione di forze oscurantiste e materialiste, che mal tolleravano che egli, nelle sue teorie, parlasse apertamente di forze spirituali, dimostrandone addirittura l’esistenza.
Con tutto il rispetto per todeschini ci sembra che a considerarlo " uno dei più grandi fisici teorici del XX° secolo" sia solo uno sparuto gruppo di suoi seguaci, quanto a Tesla...come si può non tirarlo in ballo a vanvera?
 Leggiamo un pezzo più avanti
Le teorie dei filosofi o quelle degli scienziati sui fenomeni vengono da sempre, fatte basare su due ipotesi principali avversanti: il ‘pieno’ e il ’vuoto’. Il 60% dei fenomeni si può spiegare solamente con l’ipotesi del pieno (etere) e il rimanente 40% solamente con l’ipotesi del vuoto; da questa confusione Todeschini dedusse che si dovesse trovare una terza ipotesi.
In base a ciò, sviluppò un concetto: lo spazio non è una semplice “estensione geometrica”, bensì esso ha una densità regolare ed è dotato di mobilità, come un fluido gassoso o liquido, e affermò che alla luce di questo, si potevano spiegare qualitativamente e quantitativamente i fenomeni naturali.
Egli infatti teorizzò che uno spazio vuoto, in cui ogni punto è reso inerte per applicazione di forze da parte del mondo spirituale (Intelligenza Universale), si comporta come uno spazio pieno avente densità costante, proprio come ogni altra sostanza materiale.
Lo spazio privo di qualsiasi particella subatomica che noi riteniamo vuoto assoluto, per il fatto stesso di essere sede in ogni suo punto di “forze” sconosciute (intelligenti o spirituali o divine) diventa inerte, assume una massa, una certa densità, al pari della materia, ovvero oppone resistenza ad essere posto in movimento o ad essere ritardato se già in movimento, così come si comporta lo spazio pieno. Il pregio di questa teoria e di mettere d’accordo i vuotisti e gli eteristi e non è cosa da poco.
Piratina chiede se questa è fisica, sì è fisica nientistica... vediamo i "poteri occulti"
… Ma le forze dell’oscurantismo entrarono in azione, e l’opera di Todeschini cadde nel dimenticatoio. I motivi di questo cover-up per chi ne conosce l’opera, non sono difficili da capire, infatti, nella sua opera egli si dichiarava apertamente avversario delle teorie einsteniane, le quali negavano l’esistenza dell’etere e dichiaravano la velocità della luce come la massima raggiungibile nell’universo. Nella Teoria delle Apparenze, invece, Todeschini dimostrava l’infondatezza del pensiero di Einstein, ed ovviamente tutti coloro che sono attaccati al carrozzone della scienza cosiddetta ufficiale, non possono che far finta di non sapere.
I governanti occulti si diedero, quindi, da fare in modo che Einstein si rassegnasse a tenere la bocca chiusa, mentre Todeschini veniva cancellato dai libri di storia come era successo a Tesla, e l’esperimento di Peake classificato come un errore di misurazione. E se qualcuno si fosse permesso di sostenere teorie “non allineate” avrebbe immediatamente perso la cattedra.
La Teoria di Todeschini dimostra l’esistenza di forze spirituali, per cui possiamo immaginare la reazione degli scienziati ortodossi, chiaramente positivisti, di fronte a tale asserzione. Ora, però, sembra che la scienza si stia in qualche modo ricredendo soprattutto sulla teoria einsteniana, e l’Etere cacciato dalla porta… sta rientrando dalla finestra!
Ci sarebbe una piccola questione: la relatività è stata oggetto di numerose verifiche e proprio su di essa si basano non solo le interpretazioni di molti fenomeni cosmici, ma anche il funzionamento di dispositivi quali il GPS, dalle teorie di todeschini invece sono nate chiacchiere, si dice ecc.
 Rimaniamo su fisica nientistica ed occupiamoci di fisica quantistica (seguirà in proposito un'interessante nota):
Fisica quantistica, immortalità, coscienza e Dio: illusione o realtà?
Opera di pablo palazzi
Se la fisica quantistica dimostra che l’osservatore è determinante nella formazione della realtà, una Teoria Quantistica della Coscienza dovrebbe dimostrare non solo che la nostra coscienza è alla base della realtà, ma che l’informazione quantistica è in grado d’esistere al di fuori del corpo a tempo indeterminato.
Ma allora la morte, come noi la conosciamo, altro non sarebbe che una «messa in scena» all’interno dell’illusione dello spazio-tempo, generata dalla nostra coscienza con uno scopo ben preciso. Qual’è questo scopo? E soprattutto, la nostra vita ha un senso? Se esiste, qual é? Di fronte a queste domande, anche i misteri più complessi del cosmo, come «cosa ha scatenato il Big Bang?» o «cosa c’era prima del tempo?», risultano di fatto irrilevanti.
La particella di coscienza, o fattore di autocoscienza, potrebbe essere la chiave per smascherare l’illusione: come il ‘gravitone’ sarebbe capace di “saltare” da un universo all’altro, in accordo con gli schemi dell’interpretazione a molti mondi. Ed alcuni esperimenti sarebbero davvero in grado di fornircene la prova.
Ci fermiamo qui con la lettura per proporvi un interessante brano da "Il mondo infestato dai demoni" di Carl Sagan (se non lo avete letto vi consigliamo di farlo). Si tratta di un brano che spiega che tipo di preparazione occorre avere per affrontare seriamente la meccanica quantistica:
"Immaginate di voler capire davvero la meccanica quantistica. La prima richiesta è quella dell'acquisizione della base matematica necessaria. A tale scopo si devono imparare successivamente aritmetica, geometria euclidea, algebra delle scuole superiori, calcolo differenziale ed integrale, equazioni differenziali ed equazioni alle derivate parziali, calcolo vettoriale, certe funzioni speciali della fisica matematica, dell'algebra delle matrici e della teoria dei gruppi."
Sagan continua dicendo che per imparare tutte queste cose occorrono all'incirca 15 anni...ma siamo certi che i pablo palazzi e tutti gli altri che parlano di "fisica quantistica" sono in possesso della preparazione necessaria...
Andiamo a vedere cosa ci racconta il giornalista di richiesta:
IN ARRIVO VACCINAZIONI OBBLIGATORIE IN PUGLIA
Ogni giorno se ne inventano una per rendere la vita impossibile alla gente. Ora hanno preso di mira i bambini. Chiamatela dittatura addomesticata per far soldi sulla pelle dei minori e favorire le solite multinazionali del crimine medico, o se preferite terrorismo istituzionale. L’obiettivo è approvare una legge regionale che rende obbligatorie le vaccinazioni per i minori come requisito indispensabile per accedere ai servizi pubblici. La proposta normativa porta la firma di Fabiano Amati (pd) e Sabino Zinni (esp). Eppure in Puglia non si registrano emergenze o epidemie, e non esiste alcuna evidenza scientifica dell'uytilità dei vaccini, oltretutto ancora imbottiti in deroga alla salute, dei tossici alluminio e mercurio. Peraltro la vaccinazione obbligatoria calpesta i diritti costituzionali ed universali di ogni essere umano.
Sempre in cerca di gonzi che inviino soldi per sostenere "l'informazione indipendente" il nostro ora batte anche la via dell'antivaccinismo ripetendo le solite frottole che trova in rete. Non gli viene in mente che se "in Puglia non si registrano emergenze o epidemie" è proprio perché buona parte della popolazione è, per sua fortuna, vaccinata.
Torniamo ai filosofi & logici che pongono un drammatico interrogativo:
E se poi, un bel giorno, scopri che non era vero niente?
No Piratina, la domanda non è riferita a tutta la spazzatura che raccolgono sul web e poi pubblicano...Secondo loro quella è verità. L'articolo è lungo, vediamo un paio di pezzetti
Perché l’oro è così importante? L’oro, non il ferro, l’argento, altri metalli. Forse perché si suppone che l’oro, incorruttibile, possa isolare al 100% da radiazioni pericolose, provenienti da tecnologie avanzate? Lo affermano i controversi studiosi della cosiddetta paleo-astronautica, che si interrogano sul singolare interesse manifestato, per l’oro, da tutti gli “dèi” dell’antichità, chiamati Viracochas sulle Ande nel regno Inca, Túatha Dé Dànann in Irlanda, Elohim in Palestina, Annunaki in Mesopotamia, Theòi in Grecia, mentre Vimana è il nome che in India designa le antiche, ipotetiche astronavi dei Veda. E ancora: i semi-dei “venuti dal cielo” prendono il nome di Kachinas in Arizona, Muxul nello Yucatan presso i Maya, Dogu in Giappone, Wakinyan in Nord America presso i Lakota Sioux, Nommo in Mali presso i Dogon. Una cosa è sicura: a un certo punto, nella storia, l’oro viene improvvisamente apprezzato e ricercato, estratto, lavorato, tesaurizzato, utilizzato come valore di scambio. Tutti quegli esseri appassionati all’oro, spesso chiamati Figli delle Stelle perché comparsi a bordo di formidabili mezzi volanti, raffigurati in sculture e altorilievi ancora oggi visibili in diverse parti del mondo, instaurarono dominazioni di tipo coloniale, imponendo sempre – alle popolazioni assoggettate – lo stesso “sacrificio” quotidiano: bruciare, per loro, il grasso (inizialmente dei neonati primogeniti, poi solo di agnelli) presente in prossimità di certi organi, fegato e reni. 
Uno straordinario minestrone dice Kaiser. Saltiamo direttamente alla fine per vedere le prestigiose ed attendibili fonti
Fisici come Vittorio Marchi e Giuliana Conforto sostengono che la realtà sensibile non sia altro che rappresentazione, e che il nostro cervello non percepisca che il 2% di quanto ci circonda, sulla Terra – per non parlare dell’universo, di cui non sappiamo molto, al di là del nostro piccolo sistema solare. Un numero sempre maggiore di storici e antropologi sospetta che la storia sia interamente da riscrivere: a quanto pare non furono gli egizi a erigere le piramidi; quelle scoperte in Bosnia sono più antiche e più grandi di quelle dell’Egitto. Né tantomeno conosciamo la storia misteriosa dei Sumeri, che sorsero all’improvviso come civiltà già formata, in possesso di conoscenze evolute (architettura, agricoltura, scrittura). Forse, ipotizza Biglino sempre prendendo la Bibbia alla lettera, i Sumeri erano la discendenza di Caino, che – essendo cresciuto nel Gan Eden – era stato formato e istruito dagli Elohim.
L’esegesi ebraica ormai sospetta che Abramo, storicamente, non sia mai esistito. Quantomeno, ipotizza Biglino, il personaggio biblico rispondente a quel nome era evidentemente un sumero, spinto dagli Elohim a vagare “lungi dalla casa di padre mio”, viaggiando fino in Palestina. Poi, i Sumeri scomparvero di colpo, in coincidenza con la distruzione delle città ribelli di Sodoma e Gomorra, operata dagli Elohim che impiegarono “l’arma dei terrore”, che sprigionò nell’atmosfera una nube letale – i venti dovettero sospingerla fino alla regione di Babilonia, dove è documentata la strage della popolazione (con sintomi da contaminazione nucleare) e la fuga precipitosa degli “dèi” locali, gli Annunaki, che presero il largo a bordo dei loro “carri celesti”, in tutto simili al Kavod di Jahwè. A morire, sul posto, restarono gli umani – o meglio gli Adàm, per dirla con Biglino: creazioni di laboratorio, “fabbricate” non si sa dove e poi “poste in Gan Eden”; riprodotte in serie per lavorare, come docili schiavi, per conto dei misteriosi Figli delle Stelle.
Troviamo un vero tris di "luminari": vittorio marchi, giuliana conforto e mauro biglino.... , no Kaiser, wanna marchi non c'era, aveva da fare.
Concludiamo con una notizia non bufalosa che, ne siamo sicuri, provocherà in qualcuno travasi di bile, la troviamo su Nextquotidiano:
La Madonna di Medjugorje è un imbroglio
L'avevamo sempre sospettato...
Il vescovo di Mostar, monsignor Ratko Peric, ha pubblicato sul sito della diocesi un documento nel quale è scritto nero su bianco che le apparizioni della Madonna di Medjugorje non sono autentiche. I milioni di pellegrini che si sono recati nella cittadina bosniaca per assistere alle apparizioni “programmate” della Madonna sono vittime di un imbroglio perché la Madonna non è mai apparsa a Medjugorje. Che la storia di Maria che appare ogni giorno più volte al giorno a comando da quasi 37 anni ad orari ben stabiliti dai sei “veggenti” non fosse “una cosa seria” lo ha detto anche Papa Francesco e già Papa Benedetto XVI aveva istituito una commissione per indagare sul fenomeno.
Possiamo vedere anche i motivi alla base delle "apparizioni ad orari fissi"
Il giro d’affari generato dai milioni di pellegrini che ogni anno arrivano nella piccola (quattromila abitanti) città bosniaca dove è stato eretto il santuario è enorme. Se i pellegrini tornano a casa “arricchiti nella fede” come ha detto ieri Paolo Brosio a Porta a Porta i negozianti – molti sono italiani – che vendono i gadget della fede e tutti coloro che forniscono servizi ai fedeli non si accontentano certo di un arricchimento spirituale. Secondo una ricerca riportata dal Piccolo di Trieste e condotta da Vencel Culjak della Facoltà di Scienze Sociali dell’Università Hercegovina il turismo della fede nella piccola città bosniaca dal 1981 (anno della prima apparizione) al 2013 ha generato un giro d’affari pari a 2,85 miliardi di euro (90 milioni di euro l’anno spesi dai turisti in gadget e alberghi) con guadagni anche per la i frati che gestiscono la parrocchia che avrebbe incassato 290 milioni di euro in donazioni. Senza contare le spese di viaggio (8,5 miliardi di euro) che fanno lievitare il denaro passato per Medjugorje a 11 miliardi di euro. Passati appunto, perché a quanto pare la maggior parte degli esercizi commerciali non avrebbe licenza e preferisce fare tutto in nero (fino al 70% degli incassi non verrebbe dichiarato). Ad esempio la tassa di soggiorno locale in base ai flussi di pellegrini dovrebbe generare introiti per 600.000 euro l’anno ma nelle casse del paesino ne arrivano appena quarantamila. A Medjugorje e su Medjugorje ci guadagnano tutti quindi tranne la Bosnia-Erzegovina.
Ma siamo sicuri che gli affari, magari ridimensionati continueranno. Parata finale.
Il komandante sanremese (di adozione) se la prende con i magistrati, pretendono di fare il loro lavoro invece che quel che vuole lui!!
Sempre il komandante discute con due fini giuristi. A proposito chi sarà questo Friedrich Von Gasserlich? Piratina insinua un nuovo fake.
Forse che più che sapere come fare per avere la laurea da psicologa senza dover studiare...Potrebbe provare qui
Questo invece delira di magia.
Per finire Il Disobbediente tira fuori per l'ennesima volta una vecchia bufala, ma si sa "bufala vecchia fa buon brodo", ah, dite che era gallina?



 



4 commenti:

  1. Anche gli ufologi mangiano fagioli
    Opera di un certo ivan ceci

    ROTFL

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà cosa ne pensa rosina lenticchia?

      Elimina
  2. Saluti
    ma da dove arriva 'sono praticamente una psicologa'mi piacerebbe leggere i commenti ed i consigli degli altri e grazie del tuo pregiato lavoro.Ma Pam Scuppa è morta affogata dal suo amaroli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non siamo riusciti a risalire alla fonte da cui proviene il messaggio dell'aspirante psicologa...Pam si era fatta risentire qualche giorno fa,parlava di un'intervista alla televisione, poi è di nuovo scomparsa

      Elimina